Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Considerazioni sull'esame di Stato. Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Considerazioni sull'esame di Stato.

Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
elirpe



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 02.08.17

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptySab Giu 29, 2019 8:23 pm

La mia commissione sta per terminare i lavori e vorrei esporre le mie considerazioni sull'esame di stato per sapere cosa ne pensate:
1. La mancanza della Terza Prova: questo è il maggiore difetto perchè impoverisce notevolmente tutte le materie non presenti nella Prima e Seconda Prova; è stata un'agevolazione eccessiva che non consente ai commissari esterni di saggiare le reali competenze dei candidati.
2. La buste: di per sè non sono contrario a questa modalità perchè obbliga necessariamente gli studenti e i docenti a ragionare in un'ottica più complessa; il difetto maggiore è stata la mancanza di indicazionio rigorose su come realizzarle.
3. L'alternanza scuola lavoro: anche in questo caso siamo di fronte a un'agevolazione inutile ed eccessiva, che toglie tempo a un colloquio orale già eccessivamente contratto.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3337
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptySab Giu 29, 2019 9:06 pm

Io sono ancor più drastico, qual è l'utilità dell'esame di stato? Ovvero è possibile farne a meno?
Per accedere al mondo del lavoro privato il colloquio è altrettanto importante (dimentichiamo per un attimo le classiche conoscenze).
Nel mondo pubblico si è comunque sottoposti ad un concorso dove il voto di maturità è un accessorio in cui certamente può fare la differenza un 60 o un 100.
Torna in alto Andare in basso
elirpe



Messaggi : 689
Data d'iscrizione : 02.08.17

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptySab Giu 29, 2019 9:57 pm

franco71 ha scritto:
Io sono ancor più drastico, qual è l'utilità dell'esame di stato? Ovvero è possibile farne a meno?
Per accedere al mondo del lavoro privato il colloquio è altrettanto importante (dimentichiamo per un attimo le classiche conoscenze).
Nel mondo pubblico si è comunque sottoposti ad un concorso dove il voto di maturità è un accessorio in cui certamente può fare la differenza un 60 o un 100.

Nella mia visione l'Esame di Stato è fondamentale in sè, come "istituzione" che certifica che quello studente ha concluso il suo percorso di studio, e per tale ragione, oltre alle modifiche indicate prima (Reintroduzione Terza Prova + Buste) ne introdurrei un'altra: commissioni tutte esterne, con nessun membro interno, onde annullare il fenomeno del mammismo agli esami di Stato.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1846
Data d'iscrizione : 31.10.17

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptySab Giu 29, 2019 10:09 pm

L'unica possibilità realistica per eliminare (o almeno, minimizzare) il meccanismo del mammismo agli esami di stato, sarebbe quella di stabilire obbligatoriamente criteri di valutazione davvero rigorosi per tutti gli anni precedenti, in maniera da stroncare la tentazione del mammismo molto prima, e non solo agli esami finali.

Se si è consentito (e anzi, si è pure caldeggiato e incoraggiato) di adottare criteri di valutazione mammisti, buonisti e coccolisti per tutti i tre o i cinque anni precedenti, come cavolo si dovrebbe fare a limitare i danni solo per l'esame finale? Se anche si prevedesse una commissione tutta esterna, sarebbe sempre una commissione esterna composta da insegnanti di altre scuole che però, finché stavano nella propria scuola, erano comunque abituati a gonfiare i voti ai propri alunni per tutti gli anni precedenti, e ad aspettarsi che gli altri facessero la stessa cosa!
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3337
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptySab Giu 29, 2019 10:34 pm

elirpe ha scritto:
franco71 ha scritto:
Io sono ancor più drastico, qual è l'utilità dell'esame di stato? Ovvero è possibile farne a meno?
Per accedere al mondo del lavoro privato il colloquio è altrettanto importante (dimentichiamo per un attimo le classiche conoscenze).
Nel mondo pubblico si è comunque sottoposti ad un concorso dove il voto di maturità è un accessorio in cui certamente può fare la differenza un 60 o un 100.

Nella mia visione l'Esame di Stato è fondamentale in sè, come "istituzione" che certifica che quello studente ha concluso il suo percorso di studio, e per tale ragione, oltre alle modifiche indicate prima (Reintroduzione Terza Prova + Buste) ne introdurrei un'altra: commissioni tutte esterne, con nessun membro interno, onde annullare il fenomeno del mammismo agli esami di Stato.
Questo già da più credibilità all'esame.
Meglio ancora con docenti di fuori regione, ma i costi sarebbero elevati, oppure la possibilità (sporadica) di inserire personale da altre istituzioni culturali (università, beni culturali etc.).
Torna in alto Andare in basso
Annaangelaelvira



Messaggi : 390
Data d'iscrizione : 03.09.15

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptySab Giu 29, 2019 10:55 pm

Lasciando stare la fantascuola di Franco basterebbe lasciare un solo membro interno com’era ai miei tempi, che conosce gli studenti. Anche all’universita’ gli esami si danno coi propri docenti.
Giusto rimettere la terza prova, ma le buste decisamente non sono una cosa seria, non alla maturità perlomeno. Per me era ottima la tesina, tanto più valutata quanto più interdisciplinare.
Torna in alto Andare in basso
Mary T

Mary T

Messaggi : 1304
Data d'iscrizione : 25.10.15

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 6:57 am

Nella mia commissione (insegno inglese) sta capitando che i ragazzi per la mia materia si siano preparati un argomento, e qualsiasi cosa peschino dalla busta mi riferiscono l'argomento preconfezionato. Alle mie rimostranze gli altri commissari e perfino il presidente non battono ciglio (" be', ma almeno qualcosa hanno fatto, per loro è difficile l'inglese"). Sono basita.
Torna in alto Andare in basso
Annaangelaelvira



Messaggi : 390
Data d'iscrizione : 03.09.15

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 7:38 am

Quindi esistono sia materie imbustabili che materie non imbustabili. :-o
E in base a quale criterio i tuoi colleghi hanno deciso che l’inglese sia materia difficile mentre non lo siano, che so, fisica, chimica, economia, ...?
Torna in alto Andare in basso
ippolita.sanzio

ippolita.sanzio

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 30.05.13

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 8:08 am

Nella mia commissione, io sono esterna, i ragazzi già sanno il contenuto delle buste tanto che nel momento dell'estrazione non hanno alcuna incertezza o perplessità. Credo che l'esame di quest'anno sia davvero una farsa, per lo meno nel mio caso.
Torna in alto Andare in basso
Mary T

Mary T

Messaggi : 1304
Data d'iscrizione : 25.10.15

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 8:21 am

Il paradosso è che inglese è stato "imbustabile", ma uno che ha pescato un manifesto pubblicitario ha parlato dell'Unione Europea, un altro ha pescato la bandiera dell'Unione Europea e (nonostante l'argomento fosse stato trattato in inglese) ha parlato del marketing mix...
In questo indirizzo di studi non fanno né chimica, né fisica, né economia. In matematica fanno scena muta o sparano a memoria definizioni di derivata, limite o funzione.
Anche io sono esterna.
Torna in alto Andare in basso
gugu

gugu

Messaggi : 35090
Data d'iscrizione : 28.09.09

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 8:22 am

Le buste hanno solo aumentato il tempo delle riunioni tra commissari; oggettivamente non hanno dato nulla in più, se non uno spunto. Il colloquio può (deve) comunque portare alla trattazione di tutte le materie (poi presumo che ogni commissione abbia lavorato in modo diverso, da chi ha fatto parlare il candidato senza mai intervenire, a chi ha offerto altri spunti, a chi ha interrogato come nel passato).

Rimango della mia idea, ovvero quella di abolire l'esame finale, al più integrando la media degli ultimi tre anni con una tesina (impegnata) da presentare prima degli scrutini.
Torna in alto Andare in basso
Titti76



Messaggi : 691
Data d'iscrizione : 22.08.10

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 8:27 am

Anch'io trovo sbagliato aver tolto la terza prova.
Alle buste non sono contraria a priori, ma trovo ridicolo che si pretenda che dal materiale estratto i ragazzi costruiscano un percorso su tutte le materie! I colleghi continuano a pretendere trasversalità e multidisciplinarietà, ignorando il fatto che incastrare le materie umanistiche con quelle scientifiche spesso è una farsa. E se consideriamo Scienze e Fisica negli scientifici, anche due materie che dovrebbero essere decisamente affini, hanno i programmi nel triennio completamente disallineati, per cui in quinta non ci sono punti di contatto.
Nella mia commissione i colleghi di lettere, storia e filosofia si accontentano di esposizioni decisamente superficiali "perché questo è il nuovo esame di stato "!!!
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1846
Data d'iscrizione : 31.10.17

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 8:32 am

ippolita.sanzio ha scritto:
Nella mia commissione, io sono esterna, i ragazzi già sanno il contenuto delle buste tanto che nel momento dell'estrazione non hanno alcuna incertezza o perplessità.

Come fa ad affermarlo con certezza? Le buste ti sembrano in qualche modo contrassegnate, o comunque esteriormente distinguibili? Non le avete preparate tutti insieme?

Torna in alto Andare in basso
Garamond



Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 29.10.15

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 9:30 am

Mary T ha scritto:
Nella mia commissione (insegno inglese) sta capitando che i ragazzi per la mia materia si siano preparati un argomento, e qualsiasi cosa peschino dalla busta mi riferiscono l'argomento preconfezionato. Alle mie rimostranze gli altri commissari e perfino il presidente non battono ciglio (" be', ma almeno qualcosa hanno fatto, per loro è difficile l'inglese"). Sono basita.

Nella mia commissione, invece, stiamo penalizzando soprattutto i candidati che si allontanano troppo dal materiale.
La griglia di valutazione che abbiamo adottato contiene infatti un indicatore specifico relativo alla capacità di mettere in relazione le conoscenze disciplinari sviluppando una trattazione pluridisciplinare pertinente al materiale estratto.
D'altro canto ci accontentiamo che il candidato colleghi argomenti di tre discipline.
Torna in alto Andare in basso
paranoid



Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 14.04.16

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 9:37 am

Gli interni ne hanno riferito il contenuto?
Torna in alto Andare in basso
paranoid



Messaggi : 256
Data d'iscrizione : 14.04.16

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 9:42 am

Io faccio gli esami da esterna per la prima volta il un professionale. Nel programma i ragazzi hanno qualcosa di grammatica, che da me in un liceo si fa in prima o seconda, e poi del libro di indirizzo, davvero poco più di 3 paragrafi. Sto chiedendo sempre la descrizione in lingua di qualcosa di pescato dalla busta oppure uno dei paragrafi ma confermo la pretesa di esporre una cosetta che i ragazzi si sono preparati. Devo dire però che la discussione che emerge dalle buste può essere interessante. Però noi abbiamo messo tanto materiale e probabilmente non era quello che aveva in mente il ministero...
Torna in alto Andare in basso
Mary T

Mary T

Messaggi : 1304
Data d'iscrizione : 25.10.15

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:00 am

Garamond, anche noi abbiamo quell'indicatore nella scheda di valutazione, ma si opera in questo modo: prima si stabilisce il voto (gonfiato) e poi si crocettano sulla scheda i punteggi che, sommati, danno il voto stabilito. Indicazioni del presidente.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1846
Data d'iscrizione : 31.10.17

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:17 am

Garamond ha scritto:
Nella mia commissione, invece, stiamo penalizzando soprattutto i candidati che si allontanano troppo dal materiale.

Anche noi, ma devo dire che finora ne è capitata una sola, di scena di "off topic" veramente clamoroso.

Citazione :
D'altro canto ci accontentiamo che il candidato colleghi argomenti di tre discipline.

Ma una volta esaurite quelle, intervenite con domande dirette sulle altre, oppure accettate che il colloquo riguardi solo tre o quattro discipline? Perché io ho notato la diffusione di un'interpretazione esagerata della norma, sia tra gli interni che tra gli esterni, secondo la quale "fare domande" sarebbe proprio illegittimo, o comunque sarebbe una cosa inadeguata, sconveniente e criticabile (cioè, la famosa storia che "deve essere un colloquio e non un'interrogazione", o che "bisogna valutare le competenze e non le nozioni", che esisteva già col vecchio sistema, ma che adesso si è amplificata a dismisura).

Quando invece l'ordinanza non dice affatto che sia illegittimo fare domande... anzi ci sarebbe un punto in cui dice praticamente il contrario, e cioè che la domanda è perfettamente lecita nel caso che in alcune materie sia davvero impossibile trovare un collegamento con la traccia.

In ogni caso, siccome sono veramente poche le possibili linee tematiche che permettono di collegare davvero parecchie materie diverse, va a finire che quasi tutti si buttano sugli stessi argomenti. E' tutta la settimana che sento ripetere le stesse identiche cose almeno due o tre volte per ogni mattinata, e in qualche caso anche di più...
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1846
Data d'iscrizione : 31.10.17

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:21 am

Mary T ha scritto:
Garamond, anche noi abbiamo quell'indicatore nella scheda di valutazione,  ma si opera in questo modo: prima si stabilisce il voto (gonfiato) e poi si crocettano sulla scheda i punteggi che, sommati, danno il voto stabilito. Indicazioni del presidente.

Anche facendo così, al momento di stabilire il voto, si può benissimo stabilirne uno più basso proprio per chi è andato fuori tema in modo plateale, e poi si pensa ugualmente a distribuirlo sulle crocette.
Torna in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1550
Data d'iscrizione : 02.03.11

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:30 am

gugu ha scritto:
Le buste hanno solo aumentato il tempo delle riunioni tra commissari; oggettivamente non hanno dato nulla in più, se non uno spunto. Il colloquio può (deve) comunque portare alla trattazione di tutte le materie (poi presumo che ogni commissione abbia lavorato in modo diverso, da chi ha fatto parlare il candidato senza mai intervenire, a chi ha offerto altri spunti, a chi ha interrogato come nel passato).

Rimango della mia idea, ovvero quella di abolire l'esame finale, al più integrando la media degli ultimi tre anni con una tesina (impegnata) da presentare prima degli scrutini.
D'accordo su tutto, con riserve sulla tesina, data l'esperienza delle precedenti maturità. D'accordo sulla tesina, sotto forma di elaborato da esporre (su qualunque tipo di supporto) a partire da un tema assegnato al candidato 3 giorni prima dell'orale, dopo sorteggio di busta numerata al momento degli scritti.
Torna in alto Andare in basso
ippolita.sanzio

ippolita.sanzio

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 30.05.13

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:33 am

paniscus_2.1 ha scritto:


Come fa ad affermarlo con certezza? Le buste ti sembrano in qualche modo contrassegnate, o comunque esteriormente distinguibili? Non le avete preparate tutti insieme?


Il presidente è davvero poco attento e affronta il tutto con una certa "leggerezza", abbiamo lavorato al computer per la scelta degli spunti (almeno per una classe) e ho avuto la "sensazione" che la cartella con i materiali, in toto, sia stata girata dagli interni ai ragazzi. Una di loro (dei docenti interni), infatti, è stata quasi sempre al computer per i verbali....
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6286
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:36 am

paniscus_2.1 ha scritto:
Garamond ha scritto:
Nella mia commissione, invece, stiamo penalizzando soprattutto i candidati che si allontanano troppo dal materiale.

Anche noi, ma devo dire che finora ne è capitata una sola, di scena di "off topic" veramente clamoroso.

Citazione :
D'altro canto ci accontentiamo che il candidato colleghi argomenti di tre discipline.

Ma una volta esaurite quelle, intervenite con domande dirette sulle altre, oppure accettate che il colloquo riguardi solo tre o quattro discipline? Perché io ho notato la diffusione di un'interpretazione esagerata della norma, sia tra gli interni che tra gli esterni, secondo la quale "fare domande" sarebbe proprio illegittimo, o comunque sarebbe una cosa inadeguata, sconveniente e criticabile ...

Questa interpretazione avrebbe senso se nella busta ci fossero 4-5 documenti. Che sarebbe meglio, secondo me.
Torna in alto Andare in basso
gugu

gugu

Messaggi : 35090
Data d'iscrizione : 28.09.09

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:37 am

Queste scorrettezze però non si potranno mai arginare. Potevano esistere in passato con la terza prova o le domande dell'orale come oggi con la busta.
Sta alla propria correttezza ed etica comportarsi secondo legge e buonsenso. Chi non lo fa, evidentemente, non dovrebbe fare questo lavoro.
Torna in alto Andare in basso
ippolita.sanzio

ippolita.sanzio

Messaggi : 272
Data d'iscrizione : 30.05.13

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:38 am

gugu ha scritto:
Queste scorrettezze però non si potranno mai arginare. Potevano esistere in passato con la terza prova o le domande dell'orale come oggi con la busta.
Sta alla propria correttezza ed etica comportarsi secondo legge e buonsenso. Chi non lo fa, evidentemente, non dovrebbe fare questo lavoro.

Hai perfettamente ragione
Torna in alto Andare in basso
Perplessa



Messaggi : 1550
Data d'iscrizione : 02.03.11

Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. EmptyDom Giu 30, 2019 10:49 am

Io in questi giorni sto sentendo tante di quelle cavolate che per lo stupidario di questa maturità non basterebbero 3 tomi. A partire da ciò,e visto che la classe è stata presentata dagli stessi interni in termini molto negativi, mi chiedo se il problema non stia a monte. Per dirne solo alcune, se in un liceo linguistico trovi persone che in V Liceo dicono "espaNolo", invece di "espaNol", "He can does"; "premiére" invece di "avant", pensano che Wilde abbia scritto "Oliver Twist", che l'Irlanda sia ancora una colonia britannica, che Francisco Franco sia stato rovesciato dalla Resistenza, che le foibe siano state "progettate e costruite", che il II conflitto mondiale si sia scatenato perché gli stati europei si sentivano debitori degli USA che avevano prestato loro soldi durante la crisi del '29, etc etc etc, beh, allora, quello che io mi chiedo è: siamo sicuri che queste persone avessero titolo a presentarsi a un esame di stato, di qualunque tipo esso sia? Gente che praticamente non sa dire il proprio nome in nessuna delle tre lingue di studio, che non si è neanche degnata di controllare cosa fossero i 4 contenuti in programma e non si vergogna di lasciar intendere di essere arrivata agli esami studiando tre argomenti in croce, questa gente, non avrebbe dovuto essere fermata prima, non in quinta, ma negli anni precedenti, anche se erano la maggioranza?
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Considerazioni sull'esame di Stato. Empty
MessaggioTitolo: Re: Considerazioni sull'esame di Stato.   Considerazioni sull'esame di Stato. Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Considerazioni sull'esame di Stato.
Torna in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: