Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Regionalizzazione della scuola.

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 22 ... 40, 41, 42, 43  Seguente
AutoreMessaggio
giobbe



Messaggi : 5728
Data d'iscrizione : 25.08.11

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyDom Lug 07, 2019 4:51 pm

Promemoria primo messaggio :

Da OS: "Bussetti assicura che la regionalizzazione della scuola si farà e riuscirà a convincere i sindacati “la scuola regionale si farà”. Lo dice al Corriere del veneto in un articolo di oggi.
Il Ministro nega che ci sia stata una bocciatura su tutta la linea da parte del Movimento 5 Stelle e che il modello al quale guarda è quello del Trentino e della Valle d’Aosta.”
Un altro ministro che ama e capisce il mondo della scuola...Questi ministri i governi li vanno cercando con il lanternino.
Torna in alto Andare in basso
Online

AutoreMessaggio
mordekayn



Messaggi : 4931
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyGio Ago 15, 2019 11:53 pm

Oltre a parlare del passato (e ai disastri dell'ultima drammatica riforma che ha generato uno tsunami della mobilita' nelle scuole) vedremo quali saranno al di la' delle rinunce dei neo-ds gli esiti futuri della graduatoria nazionale dei ds. Gia' la situazione nella regione in cui lavoro e' gravemente deteriorata per le gravissime scoperture di organico dei Dirigenti Scolastici (ne mancano un terzo dell'intera pianta organica, per non parlare dei dsga dove vi e' una carenza del 40% della pianta organica, in pratica oramai stanno cosi inguaiati che chiedono agli amministrativi , cioe' a dipendenti esecutivi al pari degli uscieri di fare i dsga ah ah ah) se poi grazie alla geniale idea della graduatoria nazionale avremo presidi che cercheranno il prima possibile di trasferirsi in altra regione saremo punto e a capo.
Boh al miur sembrano farla apposta, nell'eterna coazione a ripetere gli errori del passato.
Si vede che dovremo aizzare i genitori quando si troveranno nonostante il concorso ad avere ancora reggenze e dirigenti che non appena potranno trasferirsi fuori regione lo faranno. Magari ai genitori incazzati il ministero porra' maggiore attenzione , visto che della qualita' dell'erogazione del servizio scuola sembra ci sia poco interesse.
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6354
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 9:35 am

mordekayn ha scritto:

A me che gli istituti scolastici del nord italia siano un contenitore di TITOLARITA' fantasma per i comodi del personale docente e ata in attesa di trasferimento non piace. E probabilmente anche ai cittadini di quelle regioni che in massa hanno votato per l'autonomia all'ultimo referendum.

Guarda che l'autonomia regionale non risolve questo problema. Anche con la regionalizzazione chiesta da Fontana e Zaia i docenti sono comunque liberi di chiedere trasferimento dove gli pare.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 06.02.18

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 9:39 am

mordekayn ha scritto:
di positivo - escludendo Bussetti che reputo abbia fatto un ottimo  lavoro (anticipando la chiusura iscrizioni, con organico già bello delineato a luglio, togliendo di mezzo la oramai discreditata chiamata diretta per colpa delle assunzioni in surroga e dando luogo al concorso straordinario per sanare la situazione dopo la sentenza plenaria, non dimentichiamo anche che FINALMENTE dopo appena una ventina di anni stanno svolgendo il concorso per DSGA, figura fondamentale per le scuole, concorso pensato concettualmente dal Bruschi che immagino conosciate qui in sezione) ha lavorato bene Fioroni.

Sul resto una valle di lacrime, con menzione di disonore (così siamo bipartisan) per Gelmini  -133 08 e la Giannini 107. Al massimo si può discutere per il 1 posto tra le due...ma è dura ah,ah,ah.

L'abolizione della chiamata diretta è stata un cavallo di battaglia di entrambi gli schieramenti lega e M5S. Anche se i suoi effetti sono stati mitigati grazie al buon lavoro dei sindacati (ogni tanto ci azzeccano) purtroppo legalmente ancora non è stata abolita per legge per responsabilità di Bussetti.

Costui è stato solo capace di alzare gli stipendi degli amici presidi ed incapace di prendere una degna posizione quando si è parlato di difendere giustamente gli insegnanti (vedi caso docente di Palermo). Anzi in quella situazione il suo atteggiamento è stato, a mio avviso, ignobile.

Per il resto la sua attività si è limitata ad offendere il sud (dovete lavorare tanto...) e a dar seguito al lavoro dei dipendenti del Miur (la procedura delle iscrizioni è roba vecchia nata prima del suo arrivo).

Per quanto riguarda miglioramenti nella didattica possiamo dire che il suo pseudo lavoro è non pervenuto.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 06.02.18

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 9:45 am

mordekayn ha scritto:
Sconcertato_2 ha scritto:
Paddington ha scritto:
Non mi pare propaganda.e non vedo perché dubitare di ciò che dice.
Purtroppo anche nella categoria insegnanti esistono gli equivalenti dei timbratori "conto terzi" degli uffici pubblici. Bella bega per i presidi .
Negare il marcio che ci alleviamo in seno macchia la nostra deontologia e ci rende poco credibili.
Da genitore purtroppo ho potuto constatare come tra le maestrine con la penna rossa esistano certe scioperanti seriali fannullone ed assenteiste..incubo di presidi e famiglie. Eppure coccolate e protette dal sistema

Se qualcuno ammazza per strada col coltello non abolisci o demonizzi i coltelli, semplicemente punisci chi ne fa un cattivo uso (che per fortuna sono la minoranza delle persone).

Non capire ciò significa solo fare propaganda.

Personalmente di maestre cosiddette fannullone (se davvero vogliamo definirle tali) ne ho conosciuto forse 1. Eppure di maestre ne conosco moltissime.

A proposito, lo sciopero è un diritto, conquistato con tanta fatica e col sangue da chi ci ha preceduto e che costa anche caro a chi aderisce (decurtazione dello stipendio) per un causa che evidentemente vuol perorare.

Non hai capito.
Quello che è successo nel 2016-2017 servirà per impedire(se si ha un minimo di raziocino) qualunque piano di assunzione "straordinario"  di fatto "nazionale" visto gli esiti disastrosi  che ci sono stati. Il disagio dei COSIDETTI DEPORTATI che è stato largamente raccontato è stato direttamente proporzionale ai danni gravissimi che ha subito l'attività didattica e gli istituti che solo dall'anno scorso hanno iniziato a riprendersi.  Qui hai un resoconto parziale di quanto successo: https://www.tuttoscuola.com/mobilita-docenti-continuita-didattica/ .

Mutatis mutandis vedremo che succederà con i DS che sempre grazie alla genialata della graduatoria nazionale verranno spediti in regioni con la 3-4 preferenza.Le assunzioni devono essere regionali e finchè non si riuscirà a regionalizzare l'istruzione per evitare disastri in ordine alla mobilità congruo blocco dei trasferimenti, proprio per evitare  quanto avvenuto con la 107.

Sei tu he continui a non capire.

La scuola è e deve restare nazionale. Solo la selezione può essere attuata su base regionale. Fermo restando che deve sempre essere garantita la mobilità nazionale dopo un congruo periodo di permanenza non derogabile (a mio avviso 5 anni pari ad un ciclo scolastico).


Per tutto il resto esiste solo la propaganda.
Torna in alto Andare in basso
Paddington



Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 10.01.19

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 9:58 am

"La prof di Palermo andava difesa!!!"
"Bussetti non è stato in grado di migliorare la didattica "( pensa che ritenevo il miglioramento della didattica imprescindoibilmente legato allo studio degli alunni).
Sconcertato sei tagliato per la politica..frasi degne del politicante medio italico
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 06.02.18

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 10:20 am

Paddington ha scritto:

"Bussetti non è stato in grado di migliorare la didattica "( pensa che ritenevo il miglioramento della didattica imprescindoibilmente legato allo studio degli alunni).
Sconcertato sei tagliato per la politica..frasi degne del politicante medio italico

Strumenti a supporto degli insegnanti.

Vedo che il tempo e le ore spese (leggasi sprecate) su questo forum non ti hanno cambiato, provocatore di basso livello eri e tale sei rimasto.

Ti saluto.
Torna in alto Andare in basso
sparviero.

sparviero.

Messaggi : 1124
Data d'iscrizione : 27.04.15

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 12:04 pm

mordekayn ha scritto:
sparviero. ha scritto:


Ma come c...o ti permetti? Bussetti è stato il peggior ministro fantasma dell'istruzione e per fortuna che Salvini se lo è portato appresso fuori dalle scatole. Amici leghisti avete già dato nessuno si ricorderà di voi.

Tu sei parte in causa e capisco quando ci si limita a dire la VERITA' di quello che è successo, ti arrabbi. Tranquillo, ti capisco.
Ma purtroppo è così e non ci si può far  niente. Per fortuna poco alla volta con la mobilità, le deroghe e controderoghe sulle AP, i differimenti di ruolo etc,etc, i ricorsi, avvocati, le conciliazioni gli "esiliati" stanno ritornando sotto casa. (molte esiliate nella peggiore delle ipotesi hanno ottenuto la titolarità a Roma  e da lì col treno è un attimo ritornare sotto casetta).

Se si parla di regionalizzazione è anche per via del disastro della legge 107 quando uno SCELLERATO piano straordinario di assunzione per poco fece saltare l'avvio dell'anno scolastico negli istituti scolastici oggetto di assunzioni per surroga dei cosidetti "deportati- esiliati" ex lege 107.
Quello che è successo  che TI PIACCIA O MENO , è storia. Un ginepraio di ricorsi e controricorsi, assenze, a.p. e chi piu' ne ha ne metta. Nel mezzo scuole e utenza che assistevano impotenti alla sfilata delle nomine di titolari fantasma, alcuni dei quali dopo RICORSO in tribunale sono stati fortunatamente per loro rispediti da dove erano venuti.
E la storia non si può cancellare.

https://www.tuttoscuola.com/mobilita-docenti-continuita-didattica/

A me che gli istituti scolastici del nord italia siano un contenitore di TITOLARITA' fantasma per i comodi del personale docente e ata in attesa di trasferimento non piace. E probabilmente anche ai cittadini di quelle regioni che in massa hanno votato per l'autonomia all'ultimo referendum.
Io sono stato parte in causa ma il mio anno di "esilio" al nord l'ho portato a termine senza sconti o scappatoie. Ho sofferto dannatamente ma non ho fatto un giorno di assenza. Sono rientrato l'anno successivo per ricorso vinto dinanzi al Giudice del Lavoro. La mia "parolina" era dovuta al fatto che non mi sono riconosciuto nella tua descrizione di noi docenti del sud. Nulla di personale.
Torna in alto Andare in basso
donadoni



Messaggi : 1552
Data d'iscrizione : 21.04.16
Località : toscana

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 12:27 pm

Sparviero questo ti fa onore...ma sei una mosca bianca
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6721
Data d'iscrizione : 24.01.14

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 12:44 pm

Sparviero! Pensavo fossi volato via!!!
Torna in alto Andare in basso
Paddington



Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 10.01.19

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 12:45 pm

"Strumenti a supporto dell'insegnante "
Cioè? Supercazzole?
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4931
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 1:10 pm

Sconcertato_2 ha scritto:
mordekayn ha scritto:
di positivo - escludendo Bussetti che reputo abbia fatto un ottimo  lavoro (anticipando la chiusura iscrizioni, con organico già bello delineato a luglio, togliendo di mezzo la oramai discreditata chiamata diretta per colpa delle assunzioni in surroga e dando luogo al concorso straordinario per sanare la situazione dopo la sentenza plenaria, non dimentichiamo anche che FINALMENTE dopo appena una ventina di anni stanno svolgendo il concorso per DSGA, figura fondamentale per le scuole, concorso pensato concettualmente dal Bruschi che immagino conosciate qui in sezione) ha lavorato bene Fioroni.

Sul resto una valle di lacrime, con menzione di disonore (così siamo bipartisan) per Gelmini  -133 08 e la Giannini 107. Al massimo si può discutere per il 1 posto tra le due...ma è dura ah,ah,ah.

L'abolizione della chiamata diretta è stata un cavallo di battaglia di entrambi gli schieramenti lega e M5S. Anche se i suoi effetti sono stati mitigati grazie al buon lavoro dei sindacati (ogni tanto ci azzeccano) purtroppo legalmente ancora non è stata abolita per legge per responsabilità di Bussetti.

Costui è stato solo capace di alzare gli stipendi degli amici presidi ed incapace di prendere una degna posizione quando si è parlato di difendere giustamente gli insegnanti (vedi caso docente di Palermo). Anzi in quella situazione il suo atteggiamento è stato, a mio avviso, ignobile.

Per il resto la sua attività si è limitata ad offendere il sud (dovete lavorare tanto...) e a dar seguito al lavoro dei dipendenti del Miur (la procedura delle iscrizioni è roba vecchia nata prima del suo arrivo).

Per quanto riguarda miglioramenti nella didattica possiamo dire che il suo pseudo lavoro è non pervenuto.

L'educazione civica è una cosa spot. Sono successe cose ben piu' concrete che ti ho elencato.

Io ho elencato una serie di cose CONCRETE che sono avvenute nel periodo in cui Bussetti è stato ministro, in parte scelte e merito suo, in parte merito di un contesto favorevole  governativo che ha determinato un cambiamento delle cose. Siamo di fronte ad un agosto di pacchia assoluta (si la scuola c'è anche ad agosto) perchè praticamente tutto è stato fatto, il 19 agosto i docenti andranno a scegliere la sede (niente ambito, niente perdite di tempo con la chiamata diretta), manca solo il quadro delle assegnazioni provvisorie  e senza elenchi aggiuntivi in estate e dopo le nomine temporanee degli USP si può nominare con tranquillità.
E la scuola non è solo didattica, ma anche AMMINISTRAZIONE...cosa che viene spesso trascurata. Se a me Bussetti piace lo dico e cerco di spiegarne il motivo.

Faccio un esempio per farti capire perchè è importante avere le procedure amministrative non in perenne ritardo: se io mi trovo a settembre a non poter nominare da graduatorie definitive, perchè il sidi non è in grado di gestire gli elenchi aggiuntivi della seconda fascia a scuola abbiamo a settembre il supplente X e a ottobre il supplente Y --tadà..la didattica! . Quest'anno FORSE ce la faremo a NON  avere nomine con clausole di rescissione art40 o avente diritto. Dopo anni che non è stato così.
Un docente pur non essendo direttamente coinvolto - a prima vista- dall'amministrazione ste cose dovrebbe saperle, peraltro sulla didattica meno interviene il ministero meglio è per tutti.
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4931
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 1:24 pm

sparviero. ha scritto:
mordekayn ha scritto:
sparviero. ha scritto:


Ma come c...o ti permetti? Bussetti è stato il peggior ministro fantasma dell'istruzione e per fortuna che Salvini se lo è portato appresso fuori dalle scatole. Amici leghisti avete già dato nessuno si ricorderà di voi.

Tu sei parte in causa e capisco quando ci si limita a dire la VERITA' di quello che è successo, ti arrabbi. Tranquillo, ti capisco.
Ma purtroppo è così e non ci si può far  niente. Per fortuna poco alla volta con la mobilità, le deroghe e controderoghe sulle AP, i differimenti di ruolo etc,etc, i ricorsi, avvocati, le conciliazioni gli "esiliati" stanno ritornando sotto casa. (molte esiliate nella peggiore delle ipotesi hanno ottenuto la titolarità a Roma  e da lì col treno è un attimo ritornare sotto casetta).

Se si parla di regionalizzazione è anche per via del disastro della legge 107 quando uno SCELLERATO piano straordinario di assunzione per poco fece saltare l'avvio dell'anno scolastico negli istituti scolastici oggetto di assunzioni per surroga dei cosidetti "deportati- esiliati" ex lege 107.
Quello che è successo  che TI PIACCIA O MENO , è storia. Un ginepraio di ricorsi e controricorsi, assenze, a.p. e chi piu' ne ha ne metta. Nel mezzo scuole e utenza che assistevano impotenti alla sfilata delle nomine di titolari fantasma, alcuni dei quali dopo RICORSO in tribunale sono stati fortunatamente per loro rispediti da dove erano venuti.
E la storia non si può cancellare.

https://www.tuttoscuola.com/mobilita-docenti-continuita-didattica/

A me che gli istituti scolastici del nord italia siano un contenitore di TITOLARITA' fantasma per i comodi del personale docente e ata in attesa di trasferimento non piace. E probabilmente anche ai cittadini di quelle regioni che in massa hanno votato per l'autonomia all'ultimo referendum.
Io sono stato parte in causa ma il mio anno di "esilio" al nord l'ho portato a termine senza sconti o scappatoie. Ho sofferto dannatamente ma non ho fatto un giorno di assenza. Sono rientrato l'anno successivo per ricorso vinto dinanzi al Giudice del Lavoro. La mia "parolina" era dovuta al fatto che non mi sono riconosciuto nella tua descrizione di noi docenti del sud. Nulla di personale.

I ricorsi li hanno fatti anche le nostre e poi i giudici ne hanno spostato un paio in sovrannumerarietà in altri ambiti, anche a metà dell'anno 2017-2018. A novembre di questo anno abbiamo avuto un altro caso sentenza a favore per spostamento in altra provincia , poi il miur ha fatto appello e ha annullato tutto. La supplente è passata dall'avere un contratto fino al termine delle lezioni ad essere licenziata..e per fortuna non le avevo fatto il contratto, altrimenti potenziale CONTENZIOSO perchè i contratti non li possiamo annullare anche in autotutela!

estate  2015 ---- conciliazioni con cui il ministero diede altre sedi onde evitare di finire in tribunale..con i provveditorati che entro il 20 di agosto dovettero mandare tutti i reclami a Roma...il che vuol dire che un paio che dovevano venire da noi non le ho viste manco il 1 di settembre per la firma e poi la grande fuga.
nfatti tu essendo parte in causa ti sei , a mio avviso inutilmente scaldato.
Io non posso NON dire che il piano straordinario NON si è risolto in un DISASTRO tra esodo e controesodo di docenti - ti ho postato un articolo che dati alla mano ne parla - e nel nostro caso ma non solo abbiamo avuto il 20% dell'organico posto comune  - il problema si è presentato nel posto comune dell'elementare - occupato da titolari che per DUE ANNI sono stati assenti, utilizzando tutto quello che potevano utilizzare. E questo non è successo solo da noi. Ora è molto meglio perchè quasi tutte le 10 deportate hanno ottenuto questo anno trasferimento, una l'abbiamo sistemata dandole in dottorato senza borsa di studio - cioè università non paga, paga il mef-  così non ce l'abbiamo per tre anni  tra i piedi a mandarci assenze in continuazione e il dottorato lo paghiamo tutti noi e un'altra quasi sicuro avrà ap in deroga sul sostegno anche se è sprovvista di titoli e così potrà lavorare anche lei vicino a casa. Questo è il prezzo delle CAZZATE che han combinato.

Ovvio che finiva così quando vai a sventolare il ruolo a persone che stanno in gae da anni - e che magari nel frattempo svolgono altre attività - con il requisito di accettare - spesso solo il primo giorno - di firmare la presa di servizio.
E non poteva che finire così.

E alla mia collega che dopo il 2015-2016 era quasi ammattita tra fasi 0 A B C   le dissi "cara, NON HAI ANCORA VISTO NIENTE..l'anno peggiore sarà il 2016-2017 quando chi ha differito alla disperata il ruolo, dovrà VENIRE da noi...preparati ah,ah,ah. Poi si è trasferita e io son rimasto da solo a gestire il delirio ah,ah,ah.


Ultima modifica di mordekayn il Ven Ago 16, 2019 1:47 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4931
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 1:44 pm

Sconcertato_2 ha scritto:
mordekayn ha scritto:
Sconcertato_2 ha scritto:
Paddington ha scritto:
Non mi pare propaganda.e non vedo perché dubitare di ciò che dice.
Purtroppo anche nella categoria insegnanti esistono gli equivalenti dei timbratori "conto terzi" degli uffici pubblici. Bella bega per i presidi .
Negare il marcio che ci alleviamo in seno macchia la nostra deontologia e ci rende poco credibili.
Da genitore purtroppo ho potuto constatare come tra le maestrine con la penna rossa esistano certe scioperanti seriali fannullone ed assenteiste..incubo di presidi e famiglie. Eppure coccolate e protette dal sistema

Se qualcuno ammazza per strada col coltello non abolisci o demonizzi i coltelli, semplicemente punisci chi ne fa un cattivo uso (che per fortuna sono la minoranza delle persone).

Non capire ciò significa solo fare propaganda.

Personalmente di maestre cosiddette fannullone (se davvero vogliamo definirle tali) ne ho conosciuto forse 1. Eppure di maestre ne conosco moltissime.

A proposito, lo sciopero è un diritto, conquistato con tanta fatica e col sangue da chi ci ha preceduto e che costa anche caro a chi aderisce (decurtazione dello stipendio) per un causa che evidentemente vuol perorare.

Non hai capito.
Quello che è successo nel 2016-2017 servirà per impedire(se si ha un minimo di raziocino) qualunque piano di assunzione "straordinario"  di fatto "nazionale" visto gli esiti disastrosi  che ci sono stati. Il disagio dei COSIDETTI DEPORTATI che è stato largamente raccontato è stato direttamente proporzionale ai danni gravissimi che ha subito l'attività didattica e gli istituti che solo dall'anno scorso hanno iniziato a riprendersi.  Qui hai un resoconto parziale di quanto successo: https://www.tuttoscuola.com/mobilita-docenti-continuita-didattica/ .

Mutatis mutandis vedremo che succederà con i DS che sempre grazie alla genialata della graduatoria nazionale verranno spediti in regioni con la 3-4 preferenza.Le assunzioni devono essere regionali e finchè non si riuscirà a regionalizzare l'istruzione per evitare disastri in ordine alla mobilità congruo blocco dei trasferimenti, proprio per evitare  quanto avvenuto con la 107.

Sei tu he continui a non capire.

La scuola è e deve restare nazionale. Solo la selezione può essere attuata su base regionale. Fermo restando che deve sempre essere garantita la mobilità nazionale dopo un congruo periodo di permanenza non derogabile (a mio avviso 5 anni pari ad un ciclo scolastico).


Per tutto il resto esiste solo la propaganda.

Con lo stesso metro di giudizio potrei dire che tu fai propaganda a favore di un sistema SCASSATO, IRRIFORMABILE, SENZA SPERANZA e destinato a CROLLARE sotto il peso dell'insostenibilità (anzi se in questi anni stiamo galleggiando è grazie ai diplomati magistrali che han fatto RICORSO, sono di ruolo con riserva e ora a poco a poco si prenderanno di nuovo  il RUOLO..in pratica siamo a posto grazie ai ricorsi ANIEF...14 docenti con ricorso abbiamo che LAVORANO e non rompono le palle, mentre ci hanno rovinato quelli delle surroghe da gae che hanno disertato in massa)  come crollò l'Unione Sovietica , regime che aveva la pretesa di regolare prezzi e quantità dei prodotti venduti senza dare AUTONOMIA di produzione agli agenti economici.

Sostituisci l'economia con gli organici, la mobilità e i docenti, ata e il quadro quello è.
La propaganda non è solo quello che a te ideologicamente non piace. Sia chiaro questo ^_^
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 06.02.18

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 3:03 pm

mordekayn ha scritto:
Sconcertato_2 ha scritto:
mordekayn ha scritto:
Sconcertato_2 ha scritto:
Paddington ha scritto:
Non mi pare propaganda.e non vedo perché dubitare di ciò che dice.
Purtroppo anche nella categoria insegnanti esistono gli equivalenti dei timbratori "conto terzi" degli uffici pubblici. Bella bega per i presidi .
Negare il marcio che ci alleviamo in seno macchia la nostra deontologia e ci rende poco credibili.
Da genitore purtroppo ho potuto constatare come tra le maestrine con la penna rossa esistano certe scioperanti seriali fannullone ed assenteiste..incubo di presidi e famiglie. Eppure coccolate e protette dal sistema

Se qualcuno ammazza per strada col coltello non abolisci o demonizzi i coltelli, semplicemente punisci chi ne fa un cattivo uso (che per fortuna sono la minoranza delle persone).

Non capire ciò significa solo fare propaganda.

Personalmente di maestre cosiddette fannullone (se davvero vogliamo definirle tali) ne ho conosciuto forse 1. Eppure di maestre ne conosco moltissime.

A proposito, lo sciopero è un diritto, conquistato con tanta fatica e col sangue da chi ci ha preceduto e che costa anche caro a chi aderisce (decurtazione dello stipendio) per un causa che evidentemente vuol perorare.

Non hai capito.
Quello che è successo nel 2016-2017 servirà per impedire(se si ha un minimo di raziocino) qualunque piano di assunzione "straordinario"  di fatto "nazionale" visto gli esiti disastrosi  che ci sono stati. Il disagio dei COSIDETTI DEPORTATI che è stato largamente raccontato è stato direttamente proporzionale ai danni gravissimi che ha subito l'attività didattica e gli istituti che solo dall'anno scorso hanno iniziato a riprendersi.  Qui hai un resoconto parziale di quanto successo: https://www.tuttoscuola.com/mobilita-docenti-continuita-didattica/ .

Mutatis mutandis vedremo che succederà con i DS che sempre grazie alla genialata della graduatoria nazionale verranno spediti in regioni con la 3-4 preferenza.Le assunzioni devono essere regionali e finchè non si riuscirà a regionalizzare l'istruzione per evitare disastri in ordine alla mobilità congruo blocco dei trasferimenti, proprio per evitare  quanto avvenuto con la 107.

Sei tu he continui a non capire.

La scuola è e deve restare nazionale. Solo la selezione può essere attuata su base regionale. Fermo restando che deve sempre essere garantita la mobilità nazionale dopo un congruo periodo di permanenza non derogabile (a mio avviso 5 anni pari ad un ciclo scolastico).


Per tutto il resto esiste solo la propaganda.

Con lo stesso metro di giudizio potrei dire che tu fai propaganda a favore di un sistema SCASSATO, IRRIFORMABILE, SENZA SPERANZA e destinato a CROLLARE sotto il peso dell'insostenibilità (anzi se in questi anni stiamo galleggiando è grazie ai diplomati magistrali che han fatto RICORSO, sono di ruolo con riserva e ora a poco a poco si prenderanno di nuovo  il RUOLO..in pratica siamo a posto grazie ai ricorsi ANIEF...14 docenti con ricorso abbiamo che LAVORANO e non rompono le palle, mentre ci hanno rovinato quelli delle surroghe da gae che hanno disertato in massa)  come crollò l'Unione Sovietica , regime che aveva la pretesa di regolare prezzi e quantità dei prodotti venduti senza dare AUTONOMIA di produzione agli agenti economici.

Sostituisci l'economia con gli organici, la mobilità e i docenti, ata e il quadro quello è.
La propaganda non è solo quello che a te ideologicamente non piace. Sia chiaro questo ^_^

Parli proprio come un leghista, pieno di stereotipi: meridionale, rompi palle e fancazzista, ruba il posto e scappa via senza lavorare un giorno, magari non parla neanche italiano.

Secessione, ops autonomia subito.
Torna in alto Andare in basso
Sconcertato_2



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 06.02.18

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 3:08 pm

mordekayn ha scritto:
Sconcertato_2 ha scritto:
mordekayn ha scritto:
di positivo - escludendo Bussetti che reputo abbia fatto un ottimo  lavoro (anticipando la chiusura iscrizioni, con organico già bello delineato a luglio, togliendo di mezzo la oramai discreditata chiamata diretta per colpa delle assunzioni in surroga e dando luogo al concorso straordinario per sanare la situazione dopo la sentenza plenaria, non dimentichiamo anche che FINALMENTE dopo appena una ventina di anni stanno svolgendo il concorso per DSGA, figura fondamentale per le scuole, concorso pensato concettualmente dal Bruschi che immagino conosciate qui in sezione) ha lavorato bene Fioroni.

Sul resto una valle di lacrime, con menzione di disonore (così siamo bipartisan) per Gelmini  -133 08 e la Giannini 107. Al massimo si può discutere per il 1 posto tra le due...ma è dura ah,ah,ah.

L'abolizione della chiamata diretta è stata un cavallo di battaglia di entrambi gli schieramenti lega e M5S. Anche se i suoi effetti sono stati mitigati grazie al buon lavoro dei sindacati (ogni tanto ci azzeccano) purtroppo legalmente ancora non è stata abolita per legge per responsabilità di Bussetti.

Costui è stato solo capace di alzare gli stipendi degli amici presidi ed incapace di prendere una degna posizione quando si è parlato di difendere giustamente gli insegnanti (vedi caso docente di Palermo). Anzi in quella situazione il suo atteggiamento è stato, a mio avviso, ignobile.

Per il resto la sua attività si è limitata ad offendere il sud (dovete lavorare tanto...) e a dar seguito al lavoro dei dipendenti del Miur (la procedura delle iscrizioni è roba vecchia nata prima del suo arrivo).

Per quanto riguarda miglioramenti nella didattica possiamo dire che il suo pseudo lavoro è non pervenuto.

L'educazione civica è una cosa spot. Sono successe cose ben piu' concrete che ti ho elencato.

Io ho elencato una serie di cose CONCRETE che sono avvenute nel periodo in cui Bussetti è stato ministro, in parte scelte e merito suo, in parte merito di un contesto favorevole  governativo che ha determinato un cambiamento delle cose. Siamo di fronte ad un agosto di pacchia assoluta (si la scuola c'è anche ad agosto) perchè praticamente tutto è stato fatto, il 19 agosto i docenti andranno a scegliere la sede (niente ambito, niente perdite di tempo con la chiamata diretta), manca solo il quadro delle assegnazioni provvisorie  e senza elenchi aggiuntivi in estate e dopo le nomine temporanee degli USP si può nominare con tranquillità.
E la scuola non è solo didattica, ma anche AMMINISTRAZIONE...cosa che viene spesso trascurata. Se a me Bussetti piace lo dico e cerco di spiegarne il motivo.

Faccio un esempio per farti capire perchè è importante avere le procedure amministrative non in perenne ritardo: se io mi trovo a settembre a non poter nominare da graduatorie definitive, perchè il sidi non è in grado di gestire gli elenchi aggiuntivi della seconda fascia a scuola abbiamo a settembre il supplente X e a ottobre il supplente Y --tadà..la didattica! . Quest'anno FORSE ce la faremo a NON  avere nomine con clausole di rescissione art40 o avente diritto. Dopo anni che non è stato così.
Un docente pur non essendo direttamente coinvolto - a prima vista- dall'amministrazione ste cose dovrebbe saperle, peraltro sulla didattica meno interviene il ministero meglio è per tutti.

Prima arli di sistema immondizia, irrecuperabile ed immodificabile. Poi per elogiare la magnificenza del leghista Bussetti parli di agosto di pacchia e tutto è pronto e funzionante.

La coerenza non sembra il tuo punto forza.
Torna in alto Andare in basso
Valutativo



Messaggi : 206
Data d'iscrizione : 14.07.15

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 4:25 pm

mordekayn ha scritto:


Se si parla di regionalizzazione è anche per via del disastro della legge 107 quando uno SCELLERATO piano straordinario di assunzione per poco fece saltare l'avvio dell'anno scolastico negli istituti scolastici oggetto di assunzioni per surroga dei cosidetti "deportati- esiliati" ex lege 107.


A me che gli istituti scolastici del nord italia siano un contenitore di TITOLARITA' fantasma per i comodi del personale docente e ata in attesa di trasferimento non piace. E probabilmente anche ai cittadini di quelle regioni che in massa hanno votato per l'autonomia all'ultimo referendum.

Non è affatto necessaria l'autonomia differenziata per evitare disastri come quelli che tu descrivi causati dalla 107.
Basta fare frequenti concorsi nazionali su base regionale ( come quello dei docenti del 2016) ed imporre una permanenza in regione di 5 anni.
I disastri citati sono presi a pretesto dai leghisti per disintegrare la scuola italiana e portare più fondi al nord.
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6354
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 7:43 pm

Valutativo ha scritto:
mordekayn ha scritto:


Se si parla di regionalizzazione è anche per via del disastro della legge 107 quando uno SCELLERATO piano straordinario di assunzione per poco fece saltare l'avvio dell'anno scolastico negli istituti scolastici oggetto di assunzioni per surroga dei cosidetti "deportati- esiliati" ex lege 107.


A me che gli istituti scolastici del nord italia siano un contenitore di TITOLARITA' fantasma per i comodi del personale docente e ata in attesa di trasferimento non piace. E probabilmente anche ai cittadini di quelle regioni che in massa hanno votato per l'autonomia all'ultimo referendum.

Non è affatto necessaria l'autonomia differenziata per evitare disastri come quelli che tu descrivi causati dalla 107.
Basta fare frequenti concorsi nazionali su base regionale ( come quello dei docenti del 2016) ed imporre una permanenza in regione di 5 anni.
I disastri citati sono presi a pretesto dai leghisti per disintegrare la scuola italiana e portare più fondi al nord.

Infatti. La causa della mancanza di docenti al Nord ha due cause:

1) Lo stipendio basso, soprattutto nei primi 14 anni di servizio (se vi sembra poco). Aumentatelo, vedrete che al Nord ci saranno più aspiranti. E se non possono aumentarlo, si inventino qualcosa: contributi regionali per il mutuo prima casa, agevolazioni di varia natura, interventi tipo carta del docente (per la cancelleria, per esempio).

2) La mancata assunzione di un numero sufficiente di docenti. I posti fisiologicamente liberi sono troppi. Se un docente meridionale al Nord chiede e ottiene trasferimento al Sud, il motivo è che il posto libero esiste.
Torna in alto Andare in basso
Paddington



Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 10.01.19

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyVen Ago 16, 2019 8:02 pm

Perche comprare casa quando si può affittare?
La "carta del docente " c è già ed è il bonus docenti cancelleria non si può sentire dai..bonus gomme e penne?
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6354
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptySab Ago 17, 2019 5:40 pm

Paddington ha scritto:
Perche comprare casa quando si può affittare?

Perché in certe città l'affitto costa quanto il mutuo, per esempio. Oppure perché bruciare 1/3 se non addirittura 1/2 stipendio per una casa di proprietà altrui non è il miglior uso che puoi fare del tuo stipendio.

Paddington ha scritto:

La "carta del docente " c è già ed è il bonus docenti cancelleria non si può sentire dai..bonus gomme e penne?

Pensavo più a stampante e inchiostro.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2449
Data d'iscrizione : 21.09.13

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptySab Ago 17, 2019 11:44 pm

Paddington ha scritto:
Perche comprare casa quando si può affittare?
La "carta del docente " c è già ed è il bonus docenti cancelleria non si può sentire dai..bonus gomme e penne?


Magari per avere qualcosa da lasciare al pargolo; magari perché per un pensionato non avere il problema dell' affitto da pagare e' confortante; se e' per questo lo e' anche per ultracinquantenne che ha finito di pagare il mutuo.
Torna in alto Andare in basso
Paddington



Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 10.01.19

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyDom Ago 18, 2019 8:09 am

E al pargolo lasciamo qualcosa a lungo termine IN ITALIA? con la situazione attuale è prevedibile sul medio lungo termine un italia campo profughi ridotta peggio del venezuela,una cloaca priva di qualsiasi sovranità e forza di polizia. Ma anche no! Investire sul Titanic a lungo termine è semplicemente folle.
Torna in alto Andare in basso
@melia

@melia

Messaggi : 2686
Data d'iscrizione : 12.07.15
Età : 60
Località : Padova

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyDom Ago 18, 2019 10:11 am

Quando uno è giovane si sente sempre un leone, ma non basta crescere un figlio per assicurarsi una vecchiaia dignitosa. Una pensione e un posto dove poter vivere sono il minimo sindacale.
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2449
Data d'iscrizione : 21.09.13

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyDom Ago 18, 2019 3:24 pm

Paddington ha scritto:
E al pargolo lasciamo qualcosa a lungo termine IN ITALIA? con la situazione attuale è prevedibile sul medio lungo termine un italia campo profughi ridotta peggio del venezuela,una cloaca priva di qualsiasi sovranità e forza di polizia. Ma anche no! Investire sul Titanic a lungo termine è semplicemente folle.

Proprio non riesci a renderti conto ds solo di quante fesserie vai scrivendo.Che cosa aspetti ad abbandonare questo Titanic per trasferirti col pargolo in paesi " sovrani", dove un nostalgico par tuo sarebbe accolto a braccia aperte? E invece ti accingi ad affrontare la solita avvilente trafila di fine estate che la tua idillica condizione di precario ti riserva ogni anno.Se io fossi un ingegnere trentacinquenne con un figlio piccolo da mantenere mi darei da fare invece di abbaiare ai mori.
Torna in alto Andare in basso
Paddington



Messaggi : 744
Data d'iscrizione : 10.01.19

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyDom Ago 18, 2019 4:02 pm

40, please.
Amelia, uno può sentirsi anche un leone, ma quando la savana dell okavango va a fuoco anche i predatori scappano
Torna in alto Andare in basso
balanzoneXXI



Messaggi : 2449
Data d'iscrizione : 21.09.13

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 EmptyDom Ago 18, 2019 4:14 pm

Paddington ha scritto:
40, please.
Amelia, uno può sentirsi anche un leone, ma quando la savana dell okavango va a fuoco anche i predatori scappano

E allora scappa, che apetti? I mori ti stanno circondando.Vuoi forse fare la fine dell'eroico De Cristoforis in quel di Dogali?

Lo so che sono 40, ma quando e' nato il pargolo ne avevi di meno.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 41 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Regionalizzazione della scuola.
Torna in alto 
Pagina 41 di 43Vai alla pagina : Precedente  1 ... 22 ... 40, 41, 42, 43  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: