Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Regionalizzazione della scuola.

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1 ... 7 ... 11, 12, 13 ... 27 ... 42  Seguente
AutoreMessaggio
giobbe



Messaggi : 5585
Data d'iscrizione : 25.08.11

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 07, 2019 4:51 pm

Promemoria primo messaggio :

Da OS: "Bussetti assicura che la regionalizzazione della scuola si farà e riuscirà a convincere i sindacati “la scuola regionale si farà”. Lo dice al Corriere del veneto in un articolo di oggi.
Il Ministro nega che ci sia stata una bocciatura su tutta la linea da parte del Movimento 5 Stelle e che il modello al quale guarda è quello del Trentino e della Valle d’Aosta.”
Un altro ministro che ama e capisce il mondo della scuola...Questi ministri i governi li vanno cercando con il lanternino.
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
franco71



Messaggi : 3547
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 7:58 pm

Break! E' ora di cena non rompete piatti e bicchieri. Meglio una pausa.
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3547
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 8:03 pm

L'ALTRO POLO ha scritto:
Io invece la selezione la farei con tests psicologici e psicoattitudinali. Sai quanti luminari, o presunti tali con fior di titoli salterebbero?
Il miglior test psicoattitudinale è l'anno di prova, per verificare il feedback, in tutti i sensi, in classe.
Per chi è già di ruolo, i test possono essere utili solo se c'è un procedimento verso il docente, come scrivevo prima, per comprovare casi di evidente burnout.
Torna in alto Andare in basso
Kuru-nee



Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 27.07.17

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 8:07 pm

Kuru-nee ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Tu hai delle opinioni, io ne ho altre. Entrambe devono essere rispettate e rispettabili. Io però non mi permetto di criticarti sul personale. Anch'io posso non essere d'accordo con te ma di certo non commenterei i tuoi post con sarcasmo. Poi libera di esprimerti ma non di offendere.

Rispettare un'opinione non significa non avere il diritto di criticarla, e fare del leggero sarcasmo non significa offendere una persona. Nei tuoi post non hai mai scritto nulla riguardo alle capacità effettive che hanno gli studenti, lamentandoti solo dei voti, e lasciando intendere fastidio per la mancata considerazione verso la tua materia in favore di materie i cui professori sono caratterialmente più freddi e più duri nella valutazione. L'atteggiamento che hai mostrato in questi post per me non è quello di un docente che è interessato a quanto i suoi studenti siano effettivamente preparati e capaci e lo critico fortemente, perché non lo condivido.
Se tu avessi detto: "Nella materia X i ragazzi sembrano molto preparati e competenti e, nonostante questo, fioccano le insufficienze, quindi il collega di quella materia non valuta in maniera adeguata a mio parere." il discorso sarebbe stato molto diverso, ma tu non hai minimamente accennato a qualcosa del genere, e tale atteggiamento è per me criticabile, anche se tu fossi il docente più preparato e capace della terra, cosa su cui non mi permetto di commentare perché non ti conosco affatto.

La frase evidenziata è la traduzione del sarcasmo attraverso il quale non ho in alcun modo offeso la tua professionalità, ma ho criticato il tuo atteggiamento verso tale questione.
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 24.01.14

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 8:15 pm

franco71 ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Io invece la selezione la farei con tests psicologici e psicoattitudinali. Sai quanti luminari, o presunti tali con fior di titoli salterebbero?
Il miglior test psicoattitudinale è l'anno di prova, per verificare il feedback, in tutti i sensi, in classe.
Per chi è già di ruolo, i test possono essere utili solo se c'è un procedimento verso il docente, come scrivevo prima, per comprovare casi di evidente burnout.

Eh ..infatti non ho mai sentito di un non superamento dell'anno di prova se non nei casi di rinvio
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3547
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 8:24 pm

Casi ce ne sono. Quest'anno un collega mi diceva di non aver superato, anni fa, l'anno di prova e di aver cambiato scuola, forse c'erano problemi con il DS.  

Comunque se "tutti" passano l'anno di prova, anche se non tutti hanno le carte in regola, la colpa non è del docente, qualcun altro certifica quello che non è.
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 24.01.14

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 8:29 pm

Infatti. Era per attestare la grande attendibilità di questo sistema..
Torna in alto Andare in basso
Paolo Tuguri



Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 27.03.15

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 8:35 pm

Chiarisco, Franco, quello che intendo per non essere capaci di insegnare, altrimenti posso, a ragion veduta, venire frainteso. Non intendo i casi limite che l'anno di prova, per come é concepito oggi, dovrebbe, sottolineo dovrebbe, prevenire . Men che meno intendo farne una questione didattica e/o metodologica, ne va della libertà di insegnamento, ci mancherebbe altro... Faccio due esempi limite che si avvicinano a due casi che ho avuto davanti agli occhi. Il primo docente, bravissimo, collezionava dottorati e assegni di ricerca non per amor di conoscenza ma pur di non rientrare in classe , vincitore di concorso ovviamente. Il secondo, ruolo da Gae, collezionava trasferimenti, anno dopo anno, pur di cambiare, ottenendo ovviamente le scuole peggiori con posti sempre disponibili, aggiungendo alle difficoltà personali le difficoltà del ambientamento, risultato: Burnout. Tali difficoltà, di entrambi, sottolineo essere emerse da subito, un buon anno di prova avrebbe potuto fermarli.. Invece hanno continuato ma si licenzieranno presto, nel frattempo gli studenti che hanno avuto...le loro esistenze...
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3547
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 8:38 pm

Anche gli studenti sono andati in burnout.


Ultima modifica di franco71 il Lun Lug 22, 2019 12:29 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
catiusciagr



Messaggi : 1754
Data d'iscrizione : 21.10.12

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyDom Lug 21, 2019 11:25 pm

Tra ieri sera  e oggi ho letto tutti i post, da pag 7 alla presente…
Non faccio commenti perché credo nella libertà di espressione; quindi va tutto bene.

A volte, però mi è parso di risentire la (non bella) voce di quella tanto amata ministra
dell(a d)'istruzione  che firmò il bando del concorso 2016 apportando la novità dell'asticella
(così chiamava il suo provvedimento).

L'asticella era posizionata nella graduatoria finale, sotto il nome del candidato che occupava la posizione pari al numero di posti banditi + il 10% di tale numero.

Cioè: a fronte di 50 posti banditi, la graduatoria finale si sarebbe fermata al candidato di posizione 50 e in più ci sarebbero stati altri 5 candidati (dalla posizione 51 alla posizione 55) come in attesa delle eventuali rinunce dei primi 50 candidati.

Erano previste dunque 5 rinunce. E se fossero state 6 0ppure 8 oppure 15?

La ministra sempre amata diceva: niente per loro, a casa. Io voglio i migliori!!!!

Molti cominciarono ad osservare che la cosa non stava in piedi.

In certi ambiti di discipline ci sarebbe stata più della metà di posti persi….

Poi ci fu il flop del referendum e si corse al riparo:
ad aprile del 2017 il dm 59 -se ci fossero stati i posti disponibili- apriva le GM con la possibilità di proporre l'incarico
a T.I. anche a tutta la graduatoria, non solo dunque ai candidati che rientravano, con le rinunce, nel numero
dei posti banditi.

Ma in molte regioni e per parecchie cdc, tutto questo non è stato sufficiente per coprire le cattedre vuote;
quindi è stato bandito il concorso del 2018 che consente di avere un numero buono di docenti pronti, quando verrà il momento, di occupare le cattedre vacanti e disponibili.

Ma ancora, (sempre per determinate regioni e cdc) neanche i candidati del concorso 2018 sono sufficienti per il fabbisogno: ancora, per il prossimo a.s. c'è un gran numero di disponibilità con
tutte le graduatorie vuote e vuote anche le GAE.
Questa, in parecchi casi, la situazione della scuola: solo supplenti non abilitati, visto che
anche la II fascia GI si è svuotata.
Visto il gran successo (ironico) del concorso 2016 cosa si sarebbe potuto fare per evitare il concorso straordinario?

Bandire un altro concorso ordinario subito?
Con quali commissioni?
Con le stesse del concorso precedente?
o simili ? ….non commento.
Allora, cosa voglio dire con tutto questo discorso?
Che è bello sognare grandi cose. docenti selezionatissimi preparatissimi bravissimi e chi ne ha più ne metta….;
ci sono certamente, ma sono pochi;
tutti gli altri saranno volenterosi, amanti del lavoro, opportunamente preparati nelle loro materie...
ma dimentichiamo i voli pindarici.

Come ci dimostra la realtà di questi ultimi anni,
se il ruolo fosse concesso soltanto a quegli "issimi", avremmo le scuole strapiene (non solo piene) di supplenti.
Allora sì che, quasi tutti supplenti, la scuola sarebbe screditata ancora di più.

Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3547
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 12:09 am

Nel concorso 2016 hanno assunto anche una percentuale degli idonei? Non mi ricordo la situazione.
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 24.01.14

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 12:11 am

catiusciagr ha scritto:
Tra ieri sera  e oggi ho letto tutti i post, da pag 7 alla presente…
Non faccio commenti perché credo nella libertà di espressione; quindi va tutto bene.

A volte, però mi è parso di risentire la (non bella) voce di quella tanto amata ministra
dell(a d)'istruzione  che firmò il bando del concorso 2016 apportando la novità dell'asticella
(così chiamava il suo provvedimento).

L'asticella era posizionata nella graduatoria finale, sotto il nome del candidato che occupava la posizione pari al numero di posti banditi + il 10% di tale numero.

Cioè: a fronte di 50 posti banditi, la graduatoria finale si sarebbe fermata al candidato di posizione 50 e in più ci sarebbero stati altri 5 candidati (dalla posizione 51 alla posizione 55) come in attesa delle eventuali rinunce dei primi 50 candidati.

Erano previste dunque 5 rinunce. E se fossero state 6 0ppure 8 oppure 15?

La ministra sempre amata diceva: niente per loro, a casa. Io voglio i migliori!!!!

Molti cominciarono ad osservare che la cosa non stava in piedi.

In certi ambiti di discipline ci sarebbe stata più della metà di posti persi….

Poi ci fu il flop del referendum e si corse al riparo:
ad aprile del 2017 il dm 59 -se ci fossero stati i posti disponibili- apriva le GM con la possibilità di proporre l'incarico
a T.I. anche a tutta la graduatoria, non solo dunque ai candidati che rientravano, con le rinunce, nel numero
dei posti banditi.

Ma in molte regioni e per parecchie cdc, tutto questo non è stato sufficiente per coprire le cattedre vuote;
quindi è stato bandito il concorso del 2018 che consente di avere un numero buono di docenti pronti, quando verrà il momento, di occupare le cattedre vacanti e disponibili.

Ma ancora, (sempre per determinate regioni e cdc) neanche i candidati del concorso 2018 sono sufficienti per il fabbisogno: ancora, per il prossimo a.s. c'è un gran numero di disponibilità con
tutte le graduatorie vuote e vuote anche le GAE.
Questa, in parecchi casi, la situazione della scuola: solo supplenti non abilitati, visto che
anche la II fascia GI si è svuotata.
Visto il gran successo (ironico) del concorso 2016 cosa si sarebbe potuto fare per evitare il concorso straordinario?

Bandire un altro concorso ordinario subito?
Con quali commissioni?
Con le stesse del concorso precedente?
o simili ? ….non commento.
Allora, cosa voglio dire con tutto questo discorso?
Che è bello sognare grandi cose. docenti selezionatissimi preparatissimi bravissimi e chi ne ha più ne metta….;
ci sono certamente, ma sono pochi;
tutti gli altri saranno volenterosi, amanti del lavoro, opportunamente preparati nelle loro materie...
ma dimentichiamo i voli pindarici.

Come ci dimostra la realtà di questi ultimi anni,
se il ruolo fosse concesso soltanto a quegli "issimi", avremmo le scuole strapiene (non solo piene) di supplenti.
Allora sì che, quasi tutti supplenti, la scuola sarebbe screditata ancora di più.


Sono sempre stato un tuo fan e credo che la cosa sia reciproca...
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 24.01.14

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 12:13 am

franco71 ha scritto:
Nel concorso 2016 hanno assunto anche una percentuale degli idonei? Non mi ricordo la situazione.

Le GM 2016 A-19 Lombardia sono ancora in piedi...e gli idonei sono quasi in numero uguale ai vincitori!!!
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3547
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 47

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 12:28 am

L'ALTRO POLO ha scritto:
...
Le GM 2016 A-19 Lombardia sono ancora in piedi...e gli idonei sono quasi in numero uguale ai vincitori!!!
Dato il numero alto di cattedre vuote, leggevo di una proposta per far rientrare anche gli idonei. So comunque di graduatorie regionali (la mia) dove appena sono riusciti a coprire appena i posti messi a bando, nessun idoneo, c'erano state tante bocciature.

(ps cerca di quotare solo l'intervento che ti interessa ed al limite la parte a cui vuoi rispondere, i post diventano più leggibili)
Torna in alto Andare in basso
GG82



Messaggi : 1092
Data d'iscrizione : 08.08.13

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 1:14 am

franco71 ha scritto:
Nel concorso 2016 hanno assunto anche una percentuale degli idonei? Non mi ricordo la situazione.

dove c'erano posti, alla fine li hanno assunti tutti.
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 24.01.14

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 7:06 am

franco71 ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
...
Le GM 2016 A-19 Lombardia sono ancora in piedi...e gli idonei sono quasi in numero uguale ai vincitori!!!
Dato il numero alto di cattedre vuote, leggevo di una proposta per far rientrare anche gli idonei. So comunque di graduatorie regionali (la mia) dove appena sono riusciti a coprire appena i posti messi a bando, nessun idoneo, c'erano state tante bocciature.

(ps cerca di quotare solo l'intervento che ti interessa ed al limite la parte a cui vuoi rispondere, i post diventano più leggibili)  

Sí, hai ragione ma purtroppo col cel non ho troppi sforzi di manovra in tal senso. Quando sono al pc farò come dici
Torna in alto Andare in basso
Paolo Tuguri



Messaggi : 241
Data d'iscrizione : 27.03.15

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 9:15 am

Il convitato di pietra di tutti questi discorsi, ciascuno con la propria ratio peraltro, é la qualità media dei docenti in Italia. Va fatta chiarezza , secondo me non é adeguata allo scopo, ed é negli ultimi anni, per varie vicissitudini, in netto calo. Va da sé che bisogna fare con quello che si ha il meglio possibile, con questo spirito va accolto il buon accordo miur sindacati sul reclutamento. Ma é indispensabile invertire la tendenza quanto prima, altrimenti il paese, appena in linea di galleggiamento, affonderà. Se poi si vuol vedere la Scuola Pubblica come ufficio di collocamento. "tout va trés bien Madame la Marquise".
Torna in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 9:22 am

@l'altro polo
Credo di aver capito che insegniamo le stesse discipline.
Premesso che agli scrutini io mi trasformo in Silvio Orlando; ma per quale motivo in una classe non potrebbero esserci molte, moltissime insufficienze in italiano? Al biennio del mio liceo avevamo una prof molto severa. Moltissime insufficienze, anche gravi. Risultato: dopo tanti patimenti, abbiamo campato di rendita per tutto il triennio (e oltre). Non era simpatica né empatica. Non era neppure carogna, solo esigente.
Oggi, quando correggo i compiti, penso spesso a lei. Nelle mie classi ho la fortuna di avere studenti che studicchiano, sui contenuti un sei (almeno) lo prendono quasi tutti. Ma scrivono in una forma pessima, a volte da prendere e buttar via il compito. I voti scendono sull'italiano. Quindi no, non mi sognerei di contestare (salvo rari, specifici e ripeto, rarissimi casi) colleghi con molte insufficienze.
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 24.01.14

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 9:39 am

Storia e Filosofia?
Il problema sarebbe banale se si trattasse di una sola classe e di una sola disciplina. Ma sta diventando generalizzato!
E, personalmente, se c'è da bocciare o rimandare non mi creo problemi. Ma dare insufficienze di classe, specie in un liceo con una preparazione di un certo tipo, non me lo sogno neppure.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1924
Data d'iscrizione : 31.10.17

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 9:41 am

Paolo Tuguri ha scritto:
Il convitato di pietra di tutti questi discorsi, ciascuno con la propria ratio peraltro, é la qualità media dei docenti in Italia. Va fatta chiarezza , secondo me non é adeguata allo scopo, ed é negli ultimi anni, per varie vicissitudini, in netto calo.

E deve essere chiaro, ma veramente molto chiaro, che questa qualità andrà sempre a peggiorare negli anni prossimi, perché le nuove leve di giovani che potranno essere interessati a fare gli insegnanti saranno a loro volta usciti, come studenti, dall'attuale scuola svuotata di contenuti e di solidità culturale di cui ci lamentiamo in continuazione.

I ragazzi che hanno fatto tutto il loro percorso di studi, dalle elementari alla maturità, in una scuola leggera, ludica, superficiale e viziante, in cui vengono sistematicamente abbuonate insufficienze gravi e l'impegno sostituito con progettini inclusivi, sono GIA' arrivati all'età adulta, e hanno già fatto anche l'università nella modalità più recente. Quelli che vorranno fare gli insegnanti, oltre ad avere basi culturali fragili, saranno anche costretti a passare attraverso una formazione specifica che, deliberatamente, bandisce ogni approfondimento dei contenuti dicsiplinari e insiste solo sull'indottrinamento pegagogico.

Ancora pochi anni, e la maggioranza dei docenti italiani sarà stata formata così, perdendo qualsiasi forma di continuità con l'esperienza delle generazioni precedenti.

E cosa ci aspettiamo?
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6330
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 10:27 am

Paolo Tuguri ha scritto:
Il convitato di pietra di tutti questi discorsi, ciascuno con la propria ratio peraltro, é la qualità media dei docenti in Italia.

Già ci sono 100 mila posti scoperti, se vuoi anche restringere la porta d'accesso ...
Torna in alto Andare in basso
Kuru-nee



Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 27.07.17

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 11:22 am

L'ALTRO POLO ha scritto:
Questo non mi permetto di farlo perchè non ho le competenze per giudicare le preparazione dei ragazzi in ambiti totalmente diversi dal mio.

Scusa, domanda seria per la quale voglio una risposta seria e onesta: se non ritieni di avere le competenze per giudicare la preparazione dei ragazzi in altre discipline, ritieni invece di avere le competenze per giudicare la valutazione degli stessi ragazzi in quelle discipline, dato che lasci intendere che il modo di valutare di quei colleghi è sbagliato?
In base a cosa lo puoi affermare?
I ragazzi scrivono in un italiano forbito e aulico e prendono comunque 5 nei temi? Prendono 5 nei compiti di grammatica, nonostante una padronanza della stessa da manuale? Prendono 5 nelle analisi del testo?
Un docente perverso in ogni istituto ci sarà pure (ci sono passata pure io), ma se dici che è la tendenza di gran parte dei colleghi fissi tuo liceo onestamente non ci credo. Mentre posso benissimo credere che 18 ragazzi su 26 non siano preparati a sufficienza in una disciplina, vuoi per pigrizia o per poco apprezzamento della disciplina stessa.
Torna in alto Andare in basso
paniscus_2.1



Messaggi : 1924
Data d'iscrizione : 31.10.17

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 11:30 am

mac67 ha scritto:
Paolo Tuguri ha scritto:
Il convitato di pietra di tutti questi discorsi, ciascuno con la propria ratio peraltro, é la qualità media dei docenti in Italia.

Già ci sono 100 mila posti scoperti, se vuoi anche restringere la porta d'accesso ...

Cioè, approvi e caldeggi l'ammissione indiscriminata di insegnanti incompetenti, perché in qualche modo bisogna riempire?
Torna in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 6330
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 12:09 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
mac67 ha scritto:
Paolo Tuguri ha scritto:
Il convitato di pietra di tutti questi discorsi, ciascuno con la propria ratio peraltro, é la qualità media dei docenti in Italia.

Già ci sono 100 mila posti scoperti, se vuoi anche restringere la porta d'accesso ...

Cioè, approvi e caldeggi l'ammissione indiscriminata di insegnanti incompetenti, perché in qualche modo bisogna riempire?

Non è che approvo, però un po' di coerenza non guasterebbe. Servono 800 mila docenti: se di buoni ce n'è solo 500 mila (sono generoso) che si fa? Aumentiamo gli alunni a 50 per classe? Facciamo 30 ore a settimana in classe? Accorciamo la scuola secondaria a 3 anni? Mandiamo a casa gli studenti di troppo?


Ultima modifica di mac67 il Lun Lug 22, 2019 12:13 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
frankenstin



Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 13.09.13

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 12:11 pm

paniscus_2.1 ha scritto:
mac67 ha scritto:
Paolo Tuguri ha scritto:
Il convitato di pietra di tutti questi discorsi, ciascuno con la propria ratio peraltro, é la qualità media dei docenti in Italia.

Già ci sono 100 mila posti scoperti, se vuoi anche restringere la porta d'accesso ...

Cioè, approvi e caldeggi l'ammissione indiscriminata di insegnanti incompetenti, perché in qualche modo bisogna riempire?

Nessuno approva l'inserimento di incompetenti perchè questi posti scoperti verranno assegnati a paniscus e kuru-nee: 50.000 cattedre a testa, in attesa che loro stessi selezionino la nuova classe insegnante. Meno male, mi stavo preoccupando per il futuro della scuola.
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6575
Data d'iscrizione : 24.01.14

Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 EmptyLun Lug 22, 2019 12:16 pm

Kuru-nee ha scritto:
L'ALTRO POLO ha scritto:
Questo non mi permetto di farlo perchè non ho le competenze per giudicare le preparazione dei ragazzi in ambiti totalmente diversi dal mio.

Scusa, domanda seria per la quale voglio una risposta seria e onesta: se non ritieni di avere le competenze per giudicare la preparazione dei ragazzi in altre discipline, ritieni invece di avere le competenze per giudicare la valutazione degli stessi ragazzi in quelle discipline, dato che lasci intendere che il modo di valutare di quei colleghi è sbagliato?
In base a cosa lo puoi affermare?
I ragazzi scrivono in un italiano forbito e aulico e prendono comunque 5 nei temi? Prendono 5 nei compiti di grammatica, nonostante una padronanza della stessa da manuale? Prendono 5 nelle analisi del testo?
Un docente perverso in ogni istituto ci sarà pure (ci sono passata pure io), ma se dici che è la tendenza di gran parte dei colleghi fissi tuo liceo onestamente non ci credo. Mentre posso benissimo credere che 18 ragazzi su 26 non siano preparati a sufficienza in una disciplina, vuoi per pigrizia o per poco apprezzamento della disciplina stessa.

Ti rispondo ancora una volta nonostante sappia già che mi criticherai, sperando che tu non lo faccia come lo hai fatto fino ad ora.
In linea di principio, se una classe ha insufficienze diffuse in italiano (e se come dici tu, la classe fosse davvero meritevole di 18 insuffiienze su 26, il docente cosa ci starebbe a fare? Non può limitarsi alla lamentela "non studiano!") potrebbe anche starci. Ma se ce n'é una in ogni consiglio di classe (in 4D italiano, in 3E matematica e fisica, in 5A latino, e ne ho 5, mica 2)non é una cosa normale (in un Liceo Scientifico d'élite, mica in un professionale dell'entroterra, con tutto il rispetto).
Questa é la mia posizione: se ci sono 18 insufficienze su 26 nella stessa classe e disciplina non può essere solo colpa degli studenti. E comunque non devo renderti conto di nulla. Non andiamo a pranzo insieme.


Ultima modifica di L'ALTRO POLO il Lun Lug 22, 2019 12:22 pm, modificato 3 volte
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty
MessaggioTitolo: Re: Regionalizzazione della scuola.   Regionalizzazione della scuola. - Pagina 12 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Regionalizzazione della scuola.
Torna in alto 
Pagina 12 di 42Vai alla pagina : Precedente  1 ... 7 ... 11, 12, 13 ... 27 ... 42  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: