Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Contatti
Ultimi argomenti
» Trent'anni fa la pantera
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyOggi alle 1:33 am Da Dolciniano

» Ricovero e certificato di malattia
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyOggi alle 12:06 am Da milla 2

» dirigente con 104
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyIeri alle 10:48 pm Da Davide

» INFO PATERNITÀ
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyIeri alle 10:44 pm Da peadp

» Elenco bonus valorizzazione docenti non pubblicato
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyIeri alle 10:42 pm Da Girope

» Riduzione della orario e giorni di malattia per bimbo
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyIeri alle 10:41 pm Da nela

» Problema disciplinare serio in una terza media.
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyIeri alle 10:30 pm Da sempreconfusa1

» Mobilità e Legge 104
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyIeri alle 10:15 pm Da Luis_sal

» CDC PER PROVINCIA
Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyIeri alle 9:43 pm Da FANTIC

Link sponsorizzati

Condividi
 

 Insegnare in Sicilia è impossibile ?

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Orazio12



Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 04.06.19

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyDom Lug 21, 2019 4:24 am

Promemoria primo messaggio :


Salve a tutti. Risiedo in Sicilia. Sto pensando di fare il percorso PAS (appena uscirà il bando), in modo
da potermi iscrivere in seconda fascia. Attualmente sono iscritto in terza fascia a Torino.
Negli ultimi due anni ho ricevuto chiamate nella classe di concorso A-040 (Elettronica) e A-041
(Informatica) a cui ho sempre rinunciato perchè stavo lavorando vicino a casa.

Ho parecchi colleghi del Sud che in questo momento stanno insegnando nelle scuole superiori
al Nord, perchè lì effettivamente c'è una forte carenza di insegnanti.
L'unico problema è che mi dicono che a causa della maggiore costo della
vita del Nord, della necessità di prendere una casa in affitto ecc., finiscono
per lavorare solo per il punteggio o addirittura vanno in perdita.

Ho chiesto perchè non lavorano al Sud e mi hanno detto che in Sicilia non si riesce
a trovare una cattedra.

Mi chiedevo se la saturazione che c'è in Sicilia riguarda solo la terza fascia.
In altre parole: se frequentassi il PAS e poi mi iscrivessi in seconda fascia in una provincia
delle Sicilia, le cose potrebbero essere diverse ?

Esiste un sito internet che permette di sapere quali sono le provincie italiane dove
c'è maggiore richiesta di insegnanti per un certa classe di concorso, in modo
da sapere in quale provincia è meglio iscriversi quando si entra in
seconda fascia ?

Un'altra domanda: è possibile iscriversi (dopo il PAS) in seconda fascia in una provincia
e contemporaneamente restare iscritti in terza fascia lì a Torino, in modo da
massimizzare la probabilità di convocazioni ?



Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Giadaluna32



Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 21.06.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMer Lug 31, 2019 9:59 pm

[quote:e7d0="bread&butter"][quote:e7d0="Giadaluna32"]
Scusate se mi intrometto, ma in che senso gli autoctoni al nord "non devono affittare casa"?!
Chi lascia la famiglia una casa deve pur affittarsela o comprarsela, al nord come al sud! Oppure, da precari, si è costretti, anche a una veneranda età, che non di rado oltrepassa di un bel pezzo i 30/35 anni, a restare a casa in famiglia!
Personalmente mi sento di consigliare il trasferimento al nord solo ai docenti che hanno un sostanzioso aiuto economico alle spalle, perchè qui la vita, per tutti, autoctoni e non, non è cara, è carissima.
[/quote]

Solitamente i genitori provvedono molto prima all'acquisto di una casa per i figli, mentre sono ancora in età lavorativa o magari con i soldi della buonuscita + risparmi di una vita di sacrifici (che non di rado sono addirittura i risparmi dei genitori dei genitori, ovvero dei nonni).

Il carovita riguarda principalmente riscaldamento (gas), elettricità, acqua, spazzatura, regionale, ...
Per la ciberìa ed il vestiario ormai è tutto omologato grazie anche alle grandi catene (ovs, decathlon, Carrefour, conad, ...).

Qualunque trasferimento, non solo al Nord, ma anche al Sud o in orizzontale verso Est o Ovest a seconda dei casi, è costoso. Iniziare a lavorare, a prescindere dal lavoro, richiede l'investimento di un piccolo capitale. Se uno ha le toppe gli inizi sono terrificanti.[/quote]

Mi sorprendo spesso di quanto la visione del nord, da parte del sud, sia così rosea e irrealistica.
Personalmente qui non ho mai sentito nessuno, nè fra amici nè fra colleghi, cui i genitori abbiano comprato la casa e "in anticipo": le case si comprano autonomamente (magari con qualche aiuto) e solo se uno ce la fa, a suon di sacrifici e difficoltà, considerati i mutui salati. La vita è sempre più cara, gli immobili non scendono dal cielo. Io stessa, alla venerdanda età di 38 anni, sono costretta a vivere ancora in famiglia perchè, precaria e sola, non potrei permettermi nè un mutuo nè un affitto. Esattamente come chi arriva dal sud.
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 4594
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 60
Località : Venezia

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMer Lug 31, 2019 10:27 pm

[quote:6229="Orazio12"]finiscono per lavorare solo per il punteggio o addirittura vanno in perdita [/quote]

per me quellli che raccontano queste storie
sono gli stessi che dicono che e' inutile mettersi sulle graduatorie
perche' sono strapiene fatica sprecata

(1721)
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 525
Data d'iscrizione : 13.06.17

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMer Lug 31, 2019 10:42 pm

[quote:3b9e="Giadaluna32"]Mi sorprendo spesso di quanto la visione del nord, da parte del sud, sia così rosea e irrealistica.
Personalmente qui non ho mai sentito nessuno, nè fra amici nè fra colleghi, cui i genitori abbiano comprato la casa e "in anticipo": le case si comprano autonomamente (magari con qualche aiuto) e solo se uno ce la fa, a suon di sacrifici e difficoltà, considerati i mutui salati. La vita è sempre più cara, gli immobili non scendono dal cielo. Io stessa, alla venerdanda età di 38 anni, sono costretta a vivere ancora in famiglia perchè, precaria e sola, non potrei permettermi nè un mutuo nè un affitto. Esattamente come chi arriva dal sud.[/quote]
Cioè, fammi capire ... i genitori del Nord spendevano tutto quello che guadagnavano? Curioso. Non hanno mai pensato al futuro dei figli? Strano.

Ci sono città al Nord che prima di essere tali erano piccoli paesetti, poi, grazie al boom economico, si sono talmente ampliati che è difficile capire dove finisce un comune e dove ne comincia un altro, visto che case e palazzi si susseguono senza soluzione di continuità.

Il bel paese ha cominciato a colare a picco nei primi anni novanta. I mutui sono impazziti a partire da quegli anni. Forse hai dei genitori molto giovani?

p.s. non pensare che qui non si facciano sacrifici.


Ultima modifica di bread&butter il Mer Lug 31, 2019 10:50 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 525
Data d'iscrizione : 13.06.17

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMer Lug 31, 2019 10:48 pm

[quote:068b="seasparrow"][quote:068b="Orazio12"]finiscono per lavorare solo per il punteggio o addirittura vanno in perdita [/quote]

per me quellli che raccontano queste storie
sono gli stessi che dicono che e' inutile mettersi sulle graduatorie
perche' sono strapiene fatica sprecata

(1721)[/quote]

Se non lavorassero ci rimetterebbero di più. O no?
Torna in alto Andare in basso
Annaangelaelvira



Messaggi : 632
Data d'iscrizione : 03.09.15

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMer Lug 31, 2019 11:18 pm

Bread, continuo a non capire da dove ti venga questa concezione del nord: i miei nipoti, con aiuto dai genitori, hanno acceso un mutuo trentennale, quando si sono accasati con quelle che poi sono diventate le rispettive mogli, per comprar casa.
Idem il mio fratello minore quasi vent’anni orsono, che in una cittadina la casa l’ha costruita su terreno regalato dai suoceri. Estinguerà il mutuo non molto prima di andare in pensione.
Mio marito ed io abbiamo avuto una botta di c—o e siamo riusciti a comprare un piccolo bilocale in condivisione alle nostre ragazze perché per varie ragioni i proprietari dovevano realizzare, ma non riuscendo a vendere hanno superabbassato il prezzo (in periferia, mica a città studi o in centro).
Mica è il paese di bengodi questo, le retribuzioni sono più elevate ma altrettanto lo è il costo della vita.
Certo i servizi sono molto migliori rispetto al resto del paese, perciò si vive mediamente bene, e dai 35/40 anni in su in genere la vita è tutta in discesa.
Torna in alto Andare in basso
Online
Giadaluna32



Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 21.06.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 12:33 am

[quote:2350="bread&butter"][quote:2350="Giadaluna32"]Mi sorprendo spesso di quanto la visione del nord, da parte del sud, sia così rosea e irrealistica.
Personalmente qui non ho mai sentito nessuno, nè fra amici nè fra colleghi, cui i genitori abbiano comprato la casa e "in anticipo": le case si comprano autonomamente (magari con qualche aiuto) e solo se uno ce la fa, a suon di sacrifici e difficoltà, considerati i mutui salati. La vita è sempre più cara, gli immobili non scendono dal cielo. Io stessa, alla venerdanda età di 38 anni, sono costretta a vivere ancora in famiglia perchè, precaria e sola, non potrei permettermi nè un mutuo nè un affitto. Esattamente come chi arriva dal sud.[/quote]
Cioè, fammi capire ... i genitori del Nord spendevano tutto quello che guadagnavano? Curioso. Non hanno mai pensato al futuro dei figli? Strano.

Ci sono città al Nord che prima di essere tali erano piccoli paesetti, poi, grazie al boom economico, si sono talmente ampliati che è difficile capire dove finisce un comune e dove ne comincia un altro, visto che case e palazzi si susseguono senza soluzione di continuità.

Il bel paese ha cominciato a colare a picco nei primi anni novanta. I mutui sono impazziti a partire da quegli anni. Forse hai dei genitori molto giovani?

p.s. non pensare che qui non si facciano sacrifici. [/quote]

Stai dando per scontato che qui tutte le famiglie siano molto ricche e che abbiano alle spalle patrimoni tali da comprare una casa per figlio. Ma dove?! Forse sarà vero per pochissimi casi, io sono nata, cresciuta e residente da sempre al nord e, ripeto, fra amici e colleghi, non ho mai conosciuto nessuno che si sia ritrovato fra le mani una casa gratis regalata dai genitori....Aiutare è un conto, ma comprare del tutto una casa (coi prezzi che ci sono qui, tra l'alto!) è un altro. Spesso i risparmi di una famiglia servono ad estinguere il mutuo della famiglia stessa, spesso due stipendi sono sufficienti (o poco più!) ad arrivare a fine mese, e la disoccupazione è alle stelle. E se un precario come me, solo, vuole andare a vivere da solo si deve arrangiare con l'affitto esattamente come uno che arriva dal sud...altrimenti deve fare il sacrificio di restare a vivere in famiglia. Perchè vi ricordo che i sacrifici non li fanno solo quelli che lasciano la loro città d'origine, ma anche coloro che ci rimangono e sono costretti a una vita di ristrettezze, vivendo ancora in famiglia alla soglia dei 40 anni, senza potersi realizzare.
Mi spiace deludervi ma il nord NON è l'Eldorado che, molto favolisticamente, vi immaginate.


Ultima modifica di Giadaluna32 il Gio Ago 01, 2019 12:36 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Giadaluna32



Messaggi : 171
Data d'iscrizione : 21.06.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 12:35 am

[quote:4488="Annaangelaelvira"]Bread, continuo a non capire da dove ti venga questa concezione del nord: i miei nipoti, con aiuto dai genitori, hanno acceso un mutuo trentennale, quando si sono accasati con quelle che poi sono diventate le rispettive mogli, per comprar casa.
Idem il mio fratello minore quasi vent’anni orsono, che in una cittadina la casa l’ha costruita su terreno regalato dai suoceri. Estinguerà il mutuo non molto prima di andare in pensione.
Mio marito ed io abbiamo avuto una botta di c—o e siamo riusciti a comprare un piccolo bilocale in condivisione alle nostre ragazze perché per varie ragioni i proprietari dovevano realizzare, ma non riuscendo a vendere hanno superabbassato il prezzo (in periferia, mica a città studi o in centro).
Mica è il paese di bengodi questo, le retribuzioni sono più elevate ma altrettanto lo è il costo della vita.
Certo i servizi sono molto migliori rispetto al resto del paese, perciò si vive mediamente bene, e dai 35/40 anni in su in genere la vita è tutta in discesa.[/quote]

Concordo su tutto, questa sì che è una realtà in cui mi ritrovo.
Torna in alto Andare in basso
Orazio12



Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 04.06.19

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 8:23 am

[quote:d8d8="bread&butter"][quote:d8d8="Disillusa"]lavorare al nord è sempre stato più facile, ci sono più scuole e si liberano ogni anno diverse cattedre tra trasferimenti, assegnazioni provvisorie ecc.[b] Al nord vai in perdita solo se ci vuoi andare, ovvero se conduci una vita al di sopra del tuo stipendio e delle tue possibilità. [/b]Naturalmente sei obbligato ad accettare solo cattedre complete o con molte ore, non puoi prenderti il lusso di accettare 9 h. [/quote]

Come? Come? o_0
C'è l'affitto e il riscaldamento da pagare, il che si mangia mezzo stipendio. Se poi vivi in un condominio [i]ben amministrato[/i] devi procurarti anche un altro modo per riscaldarti la notte. Poi c'è la luce (che includerà il riscaldamento supplementare), l'acqua e il gas per cucinare e lavarsi.
Senza contare il contraccolpo iniziale fatto di spese d'albergo, caparra e mensilità per agenzia.

Detto ciò, prova pure ad ammalarti e ti tolgono la giornata di lavoro e in più ti toccherà pagare il ticket per le medicine (nel caso d'influenza te le paghi per intero).
Qualche dubbio che richieda delle analisi ulteriori e ritorni al caso precedente con l'aggravante che dovrai pagarti anche la visita specialistica.

Il vestiario. Se per le donne è più semplice, per gli uomini o ci si veste con i jeans strappati, come "nostri" pargoletti, oppure ci si mette giacca e cravatta come il giorno della tesi.

Le fotocopie la scuola o le passa col contagocce oppure devi prepararti il materiale molto tempo prima. In altri termini, ti fai le fotocopie in copisteria oppure ti prendi una stampante Brother, come ho fatto io (okkio che se la printer costa poco, le cartucce se le fanno pagare).

Prenotare il ritorno a casa per le vacanze, perché non puoi lasciare soli i genitori che sono più di là che di qua.

Gli imprevisti vari, te li risparmio.

Tirando le somme, sono partito con una cifra e con lo stipendio di Luglio ritornerò alla medesima cifra. Molto di Agosto servirà certamente per gli imprevisti condominiali.

Welcome in the Northland!


ps includici anche i giri di [i]ricognizione[/i] per conoscere i posti dove si spende di meno. Sono soldi per i biglietti dei mezzi pubblici.[/quote]

Una domanda: è vero che alla fine dell'anno viene erogata la NASPI ? Supponendo una cattedra fino al 31/8, per
quanti mesi viene erogata ? In teoria, a quanto mi sembra di capire, l'unico vantaggio è che ti pagano i
contributi previdenziali (non a cassa gestione separata, ma ordinari), e che nel conto corrente finisce
la NASPI alla fine dell'anno (mentre per quanto riguarda lo stipendio potresti non mettere da parte
un centesimo per tutto l'anno).

Un'altra domanda: voi siete saliti con una macchina, oppure conviene usare sistematicamente i mezzi
pubblici per spostarsi ?
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6914
Data d'iscrizione : 24.01.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 8:45 am

La NASPI, previa domanda, sarà erogata dopo almeno un mese dopo la chiusura del contratto e tiene conto degli stipendi da te ricevuti negli ultimi quattro anni (erogando una percentuale sul valore medio di essi). Ma questo a livello nazionale, sia a Nord che a Sud
Torna in alto Andare in basso
Orazio12



Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 04.06.19

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 9:48 am

[quote:3683="L'ALTRO POLO"]La NASPI, previa domanda, sarà erogata dopo almeno un mese dopo la chiusura del contratto e tiene conto degli stipendi da te ricevuti negli ultimi quattro anni (erogando una percentuale sul valore medio di essi). Ma questo a livello nazionale, sia a Nord che a Sud[/quote]

Però, se tu per esempio fai una cattedra da Settembre al 31 Agosto (diciamo la prima cattedra
della tua carriera), supponendo 18 ore (cioè, circa 1500 Euro nette al mese), poi la NASPI dovrebbe
essere intorno ai 1000 Euro, per (suppongo) 6 mesi, quindi avresti circa 6000 Euro di bonus oltre la
tredicesima che entrano nel conto corrente. Sbaglio i miei conti ?
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6914
Data d'iscrizione : 24.01.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 9:50 am

Dovrebbe essere così. Ma se prendi una supplenza annuale da settembre ad agosto é più che probabile che l'anno successivo sarai richiamato, ben prima della scadenza della NASPI
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6914
Data d'iscrizione : 24.01.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 9:52 am

Inoltre, per una supplenza da settembre ad agosto, poi l'anno successivo prenderesti un sostanzioso TFR
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6914
Data d'iscrizione : 24.01.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 11:07 am

[quote:aae5="L'ALTRO POLO"]Dovrebbe essere così. Ma se prendi una supplenza annuale da settembre ad agosto é più che probabile che l'anno successivo sarai richiamato, ben prima della scadenza della NASPI[/quote]

Per cui, se ciò accadesse, dovresti interrompere la NASPI prima della sua naturale scadenza
Torna in alto Andare in basso
Orazio12



Messaggi : 49
Data d'iscrizione : 04.06.19

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 11:16 am

[quote:5f56="L'ALTRO POLO"][quote:5f56="L'ALTRO POLO"]Dovrebbe essere così. Ma se prendi una supplenza annuale da settembre ad agosto é più che probabile che l'anno successivo sarai richiamato, ben prima della scadenza della NASPI[/quote]

Per cui, se ciò accadesse, dovresti interrompere la NASPI prima della sua naturale scadenza[/quote]

Però, l'anno successivo, quando ti arriva la convocazione, potresti semplicemente rinunciare. Perchè,
ad esempio, stai aspettando che ti contrattualizzi un'azienda del Sud e quindi non sei interessato.

In questo caso, la NASPI continuerebbe ad operare fino ai sei mesi. Giusto ?

Oppure se accetti una supplenza da Settembre al 31 Agosto, poi il contratto ti introduce dei vincoli
riguardo all'accettazione nell'anno successivo ?

Un'altra domanda: il TFR dovrebbe essere erogato sulla base della prestazione dell'anno, giusto ?
Quindi, anche se l'anno successivo non accettassi per motivi tuoi, comunque il TFR per l'anno
di lavoro svolto ti dovrebbe essere erogato in ogni caso. Dico bene ?
Torna in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 70130
Data d'iscrizione : 23.08.10

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 12:09 pm

Finché non riprendi a lavorare percepisci la Naspi. In teoria se rifiuti una congrua proposta di lavoro dovresti perderla perché la tua disoccupazione non sarebbe più involontaria, ma le scuole non comunicano all'inps il rifiuto di una supplenza. Lo stesso discorso vale però anche se ti assume l'azienda del sud (appena riprendi a lavorare, la Naspi si interrompe). Lavorare un anno sì e un anno no non mi sembra una grande strategia per il proprio futuro, pensando anche ai contributi pensionistici, appunto al Tfr, al punteggio se vuoi continuare ad insegnare e così via.
Sì, il Tfr viene pagato in ogni caso se non riprendi a lavorare dal 1 settembre. Però viene pagato da 12 a 15 mesi dopo.
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6914
Data d'iscrizione : 24.01.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 12:13 pm

Concordo con Dec. Anche se ognuno poi sceglie ciò che ritiene sia meglio per sé
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 525
Data d'iscrizione : 13.06.17

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 10:39 pm

[quote:1258="Orazio12"]
Un'altra domanda: voi siete saliti con una macchina, oppure conviene usare sistematicamente i mezzi pubblici per spostarsi ?[/quote]

assicurazione + bollo + benzina, senza contare gli imprevisti vari, gli impicci del parcheggio ed i capricci di madre natura. No, non è conveniente usare la propria auto.
Per tornare a casa conviene acquistare i biglietti frecce o italo con molto anticipo (le vacanze di Natale e Pasqua sono fissate già ad inizio anno scolastico, forse anche prima).
Per muoversi nella città dove si insegna e/o nell'hinterland conviene informarsi sui vari tipi di abbonamento.
Torna in alto Andare in basso
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6914
Data d'iscrizione : 24.01.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyGio Ago 01, 2019 11:30 pm

Aereo, treno o addirittura autobus
Torna in alto Andare in basso
costante



Messaggi : 109
Data d'iscrizione : 16.11.16

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMar Ago 06, 2019 12:29 pm

[quote]E se un precario come me, solo, vuole andare a vivere da solo si deve arrangiare con l'affitto esattamente come uno che arriva dal sud...altrimenti deve fare il sacrificio di restare a vivere in famiglia[/quote]
Bravo, hai centrato il problema che si amplifica a dismisura nelle grandi citta (es.Milano).
Infatti moltissimi se non tutti si creano una seconda attività.
Per la maggiore ci sono architetti e ingegneri più o meno affermati che operano nell'edilizia. Ma non solo. Seguono avvocati, commercialisti e simili, psicologi, responsabili sicurezza, dietisti e nutrizionisti, allenatori e istruttori di palestra/centri fitness, musicisti, grafici. Un po' più staccati gli informatici ed elettronici.
Anche fra ata e bidelli si contano elettricisti, autisti, taglialegna....
Senza contare le ripetizioni che sono un evergreen.
Io, precario da diversi anni, mi sono dato alle diete e al nutrizionismo, condividiamo un locale con una psicologa a giorni alterni per abbattere le spese.
Torna in alto Andare in basso
quota 100

quota 100

Messaggi : 470
Data d'iscrizione : 29.04.19
Località : italia

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMar Ago 06, 2019 1:05 pm

Un'altra domanda: voi siete saliti con una macchina, oppure conviene usare sistematicamente i mezzi
pubblici per spostarsi ?

[b]saliti[/b]...o...my...god....
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 525
Data d'iscrizione : 13.06.17

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMar Ago 06, 2019 2:09 pm

[quote:6727="Giadaluna32"]Mi spiace deludervi ma il nord NON è l'Eldorado che, molto favolisticamente, vi immaginate.[/quote]


Vabbè. Eppure quando ero su ho affittato casa da una docente. Doveva certamente essere almeno la seconda casa, perché lei con la sua famiglia viveva dirimpetto (una costante quella di comprare case di fronte alla propria per poi affittarle). Il box auto sotto l'appartamento in affitto era pure il suo.
Prima ancora, sempre nella stessa città, ho vissuto in un altro appartamento condiviso. Anche questo di proprietà di una signora che allo scadere del 4° anno d'affitto ci ha fatti sloggiare perché la casa doveva andare alla figlia che di lì a poco sarebbe convolata a nozze.
Poi ho vissuto in un altro appartamento condiviso, sempre nella medesima città del nord, che era stata acquistata da una fanciulla sposata. Era ancora sotto mutuo, però i soldi per pagarselo li tirava su dall'affitto stesso. Non era l'unica casa in affitto che aveva.
Ora vivo sempre al nord, in un appartamento di proprietà di gente che è venuta dal sud negli anni '60. L'appartamento è di loro proprietà, come quello al piano di sotto e quello al piano di sopra. Sono tutti in affitto ma andranno ai loro due figli. La bella famigliola vive nei dintorni, ha una macchina per gli spostamenti e possiede un camper per passare le vacanze dove gli pare.

Di case in vendita e da affittare ce ne sono a iosa, dovranno pur appartenere a qualcuno.

Il nord non p mai stato un eldorado, lo si vede benissimo dall'arte culinaria povera. Niente a che vedere con quella del sud, con la Sicilia in testa (n.b. io non sono siciliano)
La ricchezza del nord sono state le industrie, neanche troppo concorrenziali, e l'aver sminuito il sud fino ad affondarlo.


[quote:6727="Wikipedia"]La cucina siciliana è l'espressione dell'arte culinaria sviluppata in Sicilia fin dall'antichità ed è strettamente collegata alle vicende storiche, culturali e religiose dell'isola. Già dai tempi dell'Antica Grecia in Sicilia si andava sviluppando uno stile ben preciso di abitudini culinarie che col passare dei secoli si è arricchito di nuovi sapori e di nuove pietanze, seguendo le vicissitudini storiche dell'isola mediterranea.
Si tratta quindi di una cultura gastronomica regionale che mostra tracce e contributi di tutte le culture che si sono stabilite in Sicilia negli ultimi due millenni, tramandata di generazione in generazione oltre che in ambito letterario, motivo che spiega perché alcune ricette, di origine antichissima, sono tutt'oggi preparate e servite a tavola con frequenza.
Nel contesto generale si può affermare che la cucina siciliana sia motivo di riconoscimento e identità comune per i siciliani e, nell'epoca moderna, un motivo di attrazione turistica. Con l'effetto dell'emigrazione all'estero, questa cucina è stata esportata in molte località, distanti dalla terra d'origine.
Complessa ed articolata, la cucina siciliana è sovente ritenuta la più ricca di specialità e la più scenografica d'Italia[/quote]

L'ho preso da wikipedia, ma lo so per esperienza.
Torna in alto Andare in basso
Annaangelaelvira



Messaggi : 632
Data d'iscrizione : 03.09.15

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMar Ago 06, 2019 2:37 pm

Che la cucina del nord sia povera, poi ... non sai proprio di cosa parli.
Forse tu non sei siciliano, ma il wikipedista certamente sì.
Bread, le famiglie di immobiliaristi le hai trovate tutte tu.
Nel mio entourage di gioventù esistevano si’ le famiglie borghesi che possedevano o acquistavano senza problemi una casa ai figli convolanti a nozze, ma nella maggioranza dei casi i miei coetanei si sono sobbarcati un mutuo, a quei tempi ce la siamo cavata coi decennali, massimo quindecennali, ma ora i nostri figli devono accendere mutui trentennali.
Io ho cambiato casa una ventina di anni orsono ed ho venduto l’appartamento a sei volte il prezzo d’acquisto ma, oltre ad un anticipo della liquidazione del marito, ho dovuto accendere un nuovo mutuo decennale. Quello in cui vivo ora si è già apprezzato del 200%.
Stante questa dinamica dei prezzi pensi davvero che si possa acquistare appartamenti ai figli come si cambia la macchina?
Il bilocale delle mie ragazze comunque è libero, oggettivamente, dato che per fare il loro mestiere sono emigrate entrambe, una in UK e l’altra in USA, quindi pure io sono immobiliarista, ora.
Torna in alto Andare in basso
Online
L'ALTRO POLO



Messaggi : 6914
Data d'iscrizione : 24.01.14

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMar Ago 06, 2019 3:32 pm

Però sei troppo simpatica...
Torna in alto Andare in basso
Annaangelaelvira



Messaggi : 632
Data d'iscrizione : 03.09.15

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMar Ago 06, 2019 4:23 pm

[quote:44bd="L'ALTRO POLO"]Però sei troppo simpatica...[/quote]
;-)
Torna in alto Andare in basso
Online
bread&butter



Messaggi : 525
Data d'iscrizione : 13.06.17

Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 EmptyMar Ago 06, 2019 9:20 pm

[quote:559a="Annaangelaelvira"]Che la cucina del nord sia povera, poi ... non sai proprio di cosa parli.
Forse tu non sei siciliano, ma il wikipedista certamente sì.
Bread, le famiglie di immobiliaristi le hai trovate tutte tu.[/quote]

Vabbè angiolè, stammi bene.

risi e pisi, risotto allo zafferano ... come dicono a Roma Ma vede de nun ce rompe....
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Insegnare in Sicilia è impossibile ?   Insegnare in Sicilia è impossibile ? - Pagina 3 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Insegnare in Sicilia è impossibile ?
Torna in alto 
Pagina 3 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Vai verso: