Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

la serieta' dei concorsi Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 la serieta' dei concorsi

Andare in basso 
AutoreMessaggio
seasparrow



Messaggi : 4568
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 60
Località : Venezia

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyLun Set 02, 2019 4:52 am

quando sento parlare di concorsi duri e seri
(per titoli) ed esami per valutare il merito reale mi viene da ridere

il link riportato parla del concorso dei presidi
pero' le idee riportate valgono anche per i concorsi docenti

copio e incollo dal link sottostante

generiche e quantomai aleatorie griglie di valutazione

la griglia di valutazione, e' stata predisposta secondo il DM 138/2017, ma con dei range di valutazione, per ciascun criterio, talmente ampi da permettere ai commissari un ampio, eccessivo, margine di discrezionalita': ad esempio, per il caso pratico il range di valutazione "non adeguato" andava da 0 a 29!  Quale sia il criterio per attribuire 15 punti anziche' 29 non e' dato sapere!

Tutto cio', ha portato a grandi differenze in termini percentuali di promozioni: dal 90% al 50% tra le 38 commissioni

Quindi, senza nulla togliere ai vincitori, sembra che la dea bendata abbia giocato un ruolo decisivo: essere assegnati alla commissione "giusta" ha fatto la differenza!

Molti di noi 371 candidati eravamo pronti ad affrontare un vero colloquio di lavoro, quale l’orale doveva essere, non un massacro pieno di disparita'

La prova orale e' stata spesso condotta con poca omogeneita' tra le varie commissioni, spesso all’interno della stessa commissione, e da commissari diversi e sostituiti all’ultimo

https://www.orizzontescuola.it/concorso-dirigenti-scolastici-371-candidati-bocciati-alla-prova-orale-lo-meritavano-veramente-lettera/

e poi il programma...non c'e'...
un programma preciso di conoscenze consentirebbe
di preparare testi adeguati e quindi validati

tutto questo al giorno d'oggi non c'e'

un'altro grave problema e' la mancanza di soldi
che comporta che i commissari devono lavorare
(probabilmente le 18 ore piene) e poi anche fare
correzione compiti , valutazione serenamente...figurarsi

quanti minuti sono dedicati a un singolo compito?

e poi la prova svolta al pc
quando la ho fatta io nel 2016 il formato del file non aveva
alcuna validita' giuridica, non esisteva alcuna garanzia della non modificabilita' del file
da parte della commissione (involontaria/volontaria) non esisteva neanche una ricevuta
della quantita' di kB consegnata!!!

e il programma di elaborazione del testo???

varie materie necessitano di formule, calcoli, tabelle, grafici, schemi, disegni...
il sw utilizzato dovrebbe essere libero e comunicato con anticipo di minimo tre anni prima del compito
altrimenti la materia tecnica (come e' stato fatto nel 2016) e' ridotta soltanto a giri di parole

per me come ho gia' detto
il reclutamento piu' semplice da implementare
e quindi il migliore e' questo

TFA da un anno in base ai posti stimati per regione
(con selezione all'ingresso con prove oggettive) ed eventualmente PAS
quando in una certa regione per certe cdc ci sono un congruo numero
di docenti che da anni lavorano soltanto con la laurea

e poi ogni anno un concorso soltanto per titoli su base provinciale
in base ai posti effettivamente disponibili perfettamente a norma di costituzione
che non prevede l'obbligo "titoli ed esami"

Articolo 97

https://www.senato.it/Leg18/1025?articolo_numero_articolo=97&sezione=131

sarebbe oggettivo e trasparente,
economico e facile da implementare anno dopo anno

al limite poi ogni cinque anni si potrebbe preparare un concorso
per laureati (l'abilitazione darebbe soltanto punti in piu') con preselettiva
svolta al pc per rendere gestibili i numeri alle commissioni

pero' siamo in italia...
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3980
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyMer Set 04, 2019 12:35 pm

[quote:e0cf="seasparrow"]...

per me come ho gia' detto
[b]il reclutamento piu' semplice[/b] da implementare
e quindi il migliore e' questo

TFA da un anno in base ai posti stimati per regione
(con selezione all'ingresso con prove oggettive) ed eventualmente PAS
quando in una certa regione per certe cdc ci sono un congruo numero
di docenti che da anni lavorano soltanto con la laurea

e poi ogni anno un concorso soltanto per titoli su base provinciale
in base ai posti effettivamente disponibili perfettamente a norma di costituzione
che non prevede l'obbligo "titoli ed esami"

Articolo 97

https://www.senato.it/Leg18/1025?articolo_numero_articolo=97&sezione=131

sarebbe oggettivo e trasparente,
economico e facile da implementare anno dopo anno

al limite poi ogni cinque anni si potrebbe preparare un concorso
per laureati (l'abilitazione darebbe soltanto punti in piu') con preselettiva
svolta al pc per rendere gestibili i numeri alle commissioni

pero' siamo in italia...[/quote]
Se bisogna perseguire un reclutamento semplice, non puoi prevedere accanto al modello tfa, anche un pas e poi un concorso provinciale e poi un concorso quinquennale etc.

Sarei favorevole ad un modello che preveda concorso+tirocinio diretto (pagato), però avrebbe dei costi maggiori rispetto ad un' "immissione" diretta in classe, avrebbe l'inconveniente anche della valutazione ancor più manipolabile.
Si può mantenere il concorso ordinario rendendolo più oggettivo, una batteria di domande su materia nella cdc scelta (e lingua) come (nei tfa e ssis). Una prova pratica con tracce ministeriali, ho visto per la mia cdc, per il concorso 2016, prove di laboratorio più semplici in alcune regioni che in altre. E poi la prova orale non può non esserci o al limite combinare una terza prova scritta discussa poi davanti alla commissione Riguardo alle prove al pc basta allungare i tempi della seduta, è incomprensibile dare tempi strettissimi con i problemi tecnici che possono derivare. Dare la possibilità di stampa virtuale dell'elaborato, insomma la prova al pc si può fare con tutti i vantaggi di elaborazione successiva dei dati.
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 4568
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 60
Località : Venezia

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyGio Set 05, 2019 1:29 am

[quote:ea45="franco71"]> [/quote]

>(...)

idee diverse, ci puo' stare...non esiste la formula magica per i concorsi

>poi la prova orale non puo' non esserci

nel mio modello ci sono con gli esami TFA/PAS

>riguardo alle prove al pc basta allungare i tempi della seduta, e' incomprensibile dare tempi strettissimi con i problemi tecnici che possono derivare

non piu' di due ore altrimenti "l'andare in bagno" (a dare una ripassata) diventa la norma, per eventuali inconvenienti si dovrebbe prevedere lo stop al tempo su pc singolo

>dare la possibilita' di stampa virtuale dell'elaborato, insomma la prova al pc si puo' fare con tutti i vantaggi di elaborazione successiva dei dati

questo si, poter consegnare un pdf (il massimo della stabilita') e prenderne copia sulla propria chiavetta

(309)
Torna in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 4960
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 29

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyLun Set 16, 2019 9:55 am

Quale serietà puoi avere a fare concorsi in pieno agosto..
Tra le altre cose nel 2016 hanno bocciato selvaggiamente( mio fratello è passato per il rotto della cuffia su sostegno primaria), per poi promuovere tutti con lo straordinario (necessario e che Han fatto bene a fare) e sul sostegno assunti tutti (in Lombardia) e ne avrebbero presi altri 1500. E questo anno le scuole iniziano con il 70% dei posti scoperti di sostegno e senza specializzati inesistenti anche nelle graduatorie di istituto.
Le chiacchere stanno a zero..o siamo di fronte ad una conclamata incapacità di garantire il fabbisogno di docenti in organico o la fanno apposta per continuare col sistema del precariato..
Tra le altre cose reputo risibile parlare di ipselezione su persone che lavorano spesso da un decennio come precari...Ci vogliono canali agevolati per i precari storici e poi far funzionare la macchina delle assunzioni.
Torna in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1909
Data d'iscrizione : 25.11.11

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyLun Set 16, 2019 4:34 pm

[quote:7def="mordekayn"]Quale serietà  puoi avere a fare concorsi in pieno agosto..
[b]Tra le altre cose nel 2016 hanno bocciato selvaggiamente[/b]( mio fratello è  passato per il rotto della cuffia su sostegno primaria), [b]per poi promuovere tutti con lo straordinario[/b] (necessario e che Han fatto bene a fare) e  sul sostegno assunti tutti  (in Lombardia) e ne avrebbero presi altri 1500.  E questo anno le scuole iniziano con il 70% dei posti scoperti  di sostegno  e senza specializzati inesistenti  anche nelle graduatorie  di istituto.
Le chiacchere stanno a zero..o siamo di fronte ad una conclamata incapacità  di garantire  il fabbisogno  di docenti  in organico o la fanno apposta per continuare col sistema del precariato..
Tra le altre cose reputo risibile  parlare di ipselezione  su persone che lavorano spesso da un decennio  come precari...Ci vogliono  canali agevolati per i precari storici e poi far funzionare  la macchina delle assunzioni.
[/quote]

Esatto. E alcuni bocciati del 2016 hanno pure avuto 40 all'orale. La commissioni vanno formate in maniera rigorosa per evitare queste assurdità.
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 4568
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 60
Località : Venezia

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyLun Set 16, 2019 6:03 pm

[quote:5f3d="JaneEyre"][quote:5f3d="mordekayn"]nel 2016 hanno bocciato selvaggiamente per poi promuovere tutti con lo straordinario...tra le altre cose reputo risibile parlare di iperselezione su persone che lavorano anche da un decennio come precari...ci vogliono canali agevolati per i precari storici e poi far funzionare la macchina delle assunzioni [/quote]

Esatto. E alcuni bocciati del 2016 hanno pure avuto 40 all'orale. Le commissioni vanno formate per evitare queste assurdita' [/quote]

per me e' strutturale che le commissioni possano essere diverse, per questo reputo giusta la selezione soltanto col TFA/PAS e poi fare concorso per titoli

e poi se proprio si formano le commissioni dovrebbero essere senza ore di lezione...non e' possibile lavorare 18 ore/settimana e poi fare seriamente il commissario

cosa vuol dire: E alcuni bocciati del 2016 hanno pure avuto 40 all'orale?

(632)
Torna in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1909
Data d'iscrizione : 25.11.11

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyLun Set 16, 2019 11:05 pm

A mio parere un docente che prende una votazione tra 35 e 40 all'orale del concorso per la graduatoria regionale non può aver fatto una prova scritta insufficiente al concorso 2016.
Qualcuno potrà aver avuto una brutta giornata o un problema al pc, ma chi era insufficiente nel 2016 come può essere eccellente due anni dopo?
Formazione rigorosa delle commissioni non vuol dire che le commissioni siano uguali, ma che valutino secondo gli stessi criteri e abbiano tutto il tempo per verificare le capacità didattiche e la preparazione del candidato come futuro docente.
Torna in alto Andare in basso
seasparrow



Messaggi : 4568
Data d'iscrizione : 16.01.16
Età : 60
Località : Venezia

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyLun Set 16, 2019 11:17 pm

[quote:8657="JaneEyre"]> [/quote]

>a mio parere un docente che prende una votazione tra 35 e 40 all'orale del concorso per la graduatoria regionale non puo' aver fatto una prova scritta insufficiente al concorso 2016

e invece si' ... proprio per questo dico che i concorsi non sono qualcosa di serio...troppe variabili in gioco,,,dal tipo di domanda, alla giornata giusta/sbagliata, alle griglie che non grigliano, alla simpatia/antipatia di un commissario per/contro

>ma che valutino secondo gli stessi criteri e abbiano tutto il tempo per verificare le capacita' didattiche e la preparazione del candidato come futuro docente

per me vale quanto ho sopra detto
in 19 AS io ho avuto da genitori che hanno fatto lettere contro di me a genitori che mi facevano i complimenti...come sono io?

ovviamente dipende dalla scuola/materia/classe/fortuna/simpatia...

(677)
Torna in alto Andare in basso
franco71



Messaggi : 3980
Data d'iscrizione : 14.11.14
Età : 48

la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi EmptyMar Set 17, 2019 1:05 am

[quote:22e6="seasparrow"][quote:22e6="JaneEyre"]> [/quote]

>a mio parere un docente che prende una votazione tra 35 e 40 all'orale del concorso per la graduatoria regionale non puo' aver fatto una prova scritta insufficiente al concorso 2016

e invece si' ... proprio per questo dico che i concorsi non sono qualcosa di serio...[b]troppe variabili in gioco,,,dal tipo di domanda, alla giornata giusta/sbagliata, alle griglie che non grigliano, alla simpatia/antipatia di un commissario per/contro[/b]
...
(677)[/quote]
Su tutti questi aspetti si può lavorare per migliorarli. Griglie comuni a livello nazionale, correzioni delle prove scritte senza conoscere il nome del candidato (forse già è così), selezionare meglio le commissioni e pagarle meglio etc.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




la serieta' dei concorsi Empty
MessaggioTitolo: Re: la serieta' dei concorsi   la serieta' dei concorsi Empty

Torna in alto Andare in basso
 
la serieta' dei concorsi
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: