Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Contatti
Ultimi argomenti
Link sponsorizzati

Condividi
 

 Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
paranoid



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 14.04.16

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyMer Nov 27, 2019 8:19 pm

Promemoria primo messaggio :

Nella classe di sui sono coordinatrice,
Parlo di scuola superiore, ho redatto ben 8 piani didattici individualizzati: 6 dsa, 1 bes e 1 studente/atleta. Parliamo di circa il 30% del totale. L’aid parla di una incidenza dei dsa del 5% sulla popolazione, pur volendo immaginare che la percentuale fosse al ribasso o di qualche anno fa questi numeri mi lasciano stupita... poiché sono nella stessa scuola da molto tempo iniziò a chiedermi se altrove è lo stesso...
Sarei curiosa inoltre di sapere come funziona la didattica per questi studenti all’estero, dove esiste una tradizione meno ‘inclusiva’... qualcuno ha maggiori info? Non si tratta di una polemica ma di sincera curiosità...
Torna in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
L'ALTRO POLO



Messaggi : 7003
Data d'iscrizione : 24.01.14

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptySab Dic 28, 2019 9:09 pm

Anche...15
Torna in alto Andare in basso
herman il lattoniere



Messaggi : 583
Data d'iscrizione : 15.11.17

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 6:28 am

Una risposta verosimile al quesito che pone Paniscus non ce l'ho, ma credo che non si possa estrapolare la scuola dal suo contesto sociale.
In parole povere è la società a chiedere alla scuola di essere meno esigente, e la scuola, che fa parte della società, si adegua.
A partire dalla politica, che esprime ministri che promuovono false riforme che vanno sempre nella stessa direzione, quella di una imprecisata "innovazione didattica e tecnologica" che si risolve in semplificazioni di vario tipo; anche la neoministra Azzolina ci tiene a ribadire il concetto che "bisogna riportare l'alunno al centro della scuola", come se questa centralità dell'individuo discente, ormai conclamata da quasi trent'anni, e la conseguente emarginazione dei saperi e degli insegnanti, non avesse già fatto abbastanza disastri.
La scuola si adegua anche attraverso i dirigenti, che eseguono le direttive ministeriali e si assicurano, con vari metodi, che lo facciano anche i suoi operai, cioè noi docenti.
Ma soprattutto la scuola si adegua attraverso i docenti, che in trent'anni hanno ben imparato ad attaccare il ciuccio dove vuole il padrone: e quindi una formazione che da qualche anno a questa parte più che stimolare l'orgoglio per il proprio ruolo sembra voler alimentare sensi di colpa per non aver "messo l'alunno al centro"; corsi di formazione ex 107 sulla 170 (praticamente la metà di tutti i corsi di formazione) nei quali passa il messaggio che sia importante prevedere facilitazioni per gli alunni con bes o dsa, o quanto meno di non essere troppo crudeli nei loro confronti; consapevolezza normativa nulla, per cui "il preside ha detto che si fa così", e così via. I docenti subiscono inoltre le pressioni che le famiglie esercitano in vari modi diversi, da quelli più maneschi di cui sono pieni le cronache a quelli più sottili, che passano spesso attraverso colloqui con i dirigenti contro i metodi del docente col quale il figlio, guarda caso, non raggiunge la sufficienza.
I docenti hanno una loro grande responsabilità, ma non va dimenticato che sono esecutori di direttive provenienti dall'alto e, in molti casi, sono sanzionati per comportamenti difformi. Ad esempio gli insegnanti del primo ciclo, specie quelli della primaria, devono seguire una normativa che in molti casi impone la sufficienza, che chiede loro di farsi in quattro per segnalare eventuali casi di DSA, che invita a una didattica accogliente che si adatti, abbassandosi, agli alunni con bisogni educativi speciali, stranieri, con DSA, con borderline cognitivi, con situazioni familiari gravi, che scoraggia richieste troppo esigenti in fatto di corsivo, riassunto, calcolo, logica eccetera; il tutto condito dalle nozioni di pedagogia apprese nei corsi di scienze della formazione primaria, in cui ancora prevale un'idea di bambino come un semi-incapace, che non va eccessivamente stressato con iniziali richieste di calcolo, astrazione, correttezza ortografica e così via. Le stesse difficoltà le incontrano i docenti della scuola media, per cui, secondo la 107 e il dlgs 62/17, per mettere un'insufficienza bisogna che dimostrino formalmente di aver fatto fuoco e fiamme pur di aiutare l'alunno.
In definitiva la scuola riflette la miopia della società, che soprattutto in un paese di individualisti e furbetti come l'Italia, considera l'alunno nella sua mera dimensione di individuo, quindi portatore di presunti diritti inalienabili, e non lo considera nella sua dimensione sociale, di persona inserita in un contesto sociale, economico, culturale e produttivo.
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 9:42 am

E aggiungerei globalizzato. Non mi stupirebbe se tra qualche anno i nostri facessero i manovali per gli stranieri. Anzi direi che sarebbe auspicabile. Il professionista a cui mi rivolgo deve essere bravo non necessariamente italiano. Al discorso di cui sopra aggiungerei Inoltre la mole di ricorsi a cui le scuole sono sottoposte.
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 9:48 am

Altra annotazione. Abbiamo visto che negli ultimi anni il passaggio dalla scuola selettiva ad una scuola inclusiva. Anche forzatamente inclusiva, e questo lo dico da docente di sostegno. Non so dire se sia un bene o male punto Il problema è un altro. Una scuola inclusiva non può conferire diplomi. Ma questo l'ho sempre detto. deve certificare le competenze. faccio un esempio a me sta bene che il medico mi dica che ragazzo non deve fare temi riassunti. Ma questo poi io lo certifica. Sei ragazzo conosce la lingua inglese solo oralmente ma non la so scrivere questo va certificato. E così via. Questa soluzione comporterebbe due conseguenze. 1. l'insegnante non è costretto a dichiarare il falso. Viene certificato solamente quello che ragazzo sa fare e non di più. 2. Se queste certificazioni hanno un peso nella carriera lavorativa e universitaria vedrete che le famiglie presseranno affinché il figlio faccia tutto e senza facilitazioni.


Ultima modifica di carla75 il Dom Dic 29, 2019 11:20 am, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 9:51 am

Aggiungo infine un'altra riflessione. È capitato anche a Me di visionare una certificazione medica in cui si invita la scuola a non far fare riassunti e temi al ragazzo punto ora Qualcuno dice che anche i medici devono dire la loro punto A me va benissimo ma sappiano questi medici che lo studente alla fine del quinto anno cessa di essere studente che diventa candidato punto gli unici strumenti ad appannaggio dei ragazzi DSA per l'esame di stato sono il computer e il lettore umano o mp3.li il tema di italiano deve farlo come gli altri punto con l'unica particolarità che la propria griglia di valutazione non tiene conto degli errori grammaticali e ortografici punto ora un medico mi deve spiegare come fa un ragazzo a sostenere appunto la prima prova quando non l'ha mai fatta. vuol dire che il ragazzo non sarà mai ammesso all'esame di Stato perché non in grado di svolgere la prima prova. Il problema è che i medici prendono gli strumenti dispensativi e compensativi della legge 170 e li appiccicano nella diagnosi senza sapere Cosa prevede il ministero come competenze in uscita per il conseguimento del titolo punto cosa che ovviamente sa invece il docente
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 549
Data d'iscrizione : 13.06.17

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 10:19 am

Dalla stessa analisi si può già intravedere una scuola parallela a quella trainata dai docenti visibili.

«I docenti subiscono inoltre le pressioni che le famiglie esercitano in vari modi diversi (...) che passano spesso attraverso colloqui con i dirigenti contro i metodi del docente col quale il figlio, guarda caso, non raggiunge la sufficienza. [Non solo dirigenti, ma l'intera dirigenza. E anche da parte di docenti che di padroni devono averne almeno due. Questi però lavorano molto più nell'ombra che a cielo aperto]»

Perché ai pargoli non sfugge il rapporto causa-effetto. E concettualizzano velocemente.

ps si deve anche aggiungere che i medici hanno le loro linee guida che sono obbligati a seguire.
Ognuno ha i suoi padroni.
Torna in alto Andare in basso
quota 100

quota 100

Messaggi : 588
Data d'iscrizione : 29.04.19
Località : italia

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 10:22 am

quando interrogo gigino, c'è sempre prontissimo pierino che mi dice "gigino ha diritto all' interrogazione programmata"! che ansia!
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 10:31 am

[quote="bread&butter"]Dalla stessa analisi si può già intravedere una scuola parallela a quella trainata dai docenti visibili.

«I docenti subiscono inoltre le pressioni che le famiglie esercitano in vari modi diversi (...) che passano spesso attraverso colloqui con i dirigenti contro i metodi del docente col quale il figlio, guarda caso, non raggiunge la sufficienza. [Non solo dirigenti, ma l'intera dirigenza. E anche da parte di docenti che di padroni devono averne almeno due. Questi però lavorano molto più nell'ombra che a cielo aperto]»

Perché ai pargoli non sfugge il rapporto causa-effetto. E concettualizzano velocemente.

ps si deve anche aggiungere che i medici hanno le loro linee guida che sono obbligati a seguire.
Ognuno ha i suoi padroni. [/quote]
Le linee guida sono le misure compensative e dispensative previste dalla legge 170 e dai decreti. Non devono essere indicate h
Tutte. Inoltre le misure devono essere adeguate al percorso di studi punto Ti faccio un esempio. Il ragazzo che fa il liceo classico che ha il greco e atino alla seconda prova Non può essere esonerato dallo scritto punto del resto il nostro Ministero lo ha ribadito compiutamente.Le lingue morte non possono non prevedere le prove scritte. Se il medico mi scrive che il ragazzo non deve fare le prove scritte di altra lingua, Io ho docente ho il dilemma. Eseguo quanto impostomi dal medico e quindi boccio L'alunno, oppure pretendo dal ragazzo ugualmente la prova scritta? perché si potrebbe imputare a me la bocciatura del ragazzo stesso visto che non l'ho preparato adeguatamente a raggiungere gli obiettivi previsti dal ministero... La soluzione potrebbe essere far presente la cosa nel patto formativo e quindi mettere la famiglia di fronte alla realtà. Lo stesso dicasi per i licei linguistici punto Il ministero Infatti ha raccomandato di far sostenere Le prove scritte ai ragazzi DSA quando essi scelgono corsi di studio Che inevitabilmente prevedono anche la conoscenza scritta della lingua straniera
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 549
Data d'iscrizione : 13.06.17

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 11:47 am

Qualche premessa.

La Legge 170 e i DSA

La legge 170/2010 è la legge di riferimento per i Disturbi Specifici dell’Apprendimento in ambito scolastico.
Questa legge “riconosce la dislessia, la disgrafia, la disortografia e la discalculia quali disturbi specifici di apprendimento”.
La definizione riportata nell’articolo 1 della Legge 170 indica che i quattro disturbi riconosciuti “SI MANIFESTANO IN PRESENZA DI CAPACITÀ COGNITIVE ADEGUATE, IN ASSENZA DI PATOLOGIE NEUROLOGICHE E DI DEFICIT SENSORIALI, ma possono costituire una limitazione importante per alcune attività della vita quotidiana”.
...
Gli altri articoli della legge 170

L’articolo 3 della legge 170 è dedicato al percorso di diagnosi, che deve avvenire nell’ambito del Servizio sanitario nazionale o, quando non sia possibile, da parte di “specialisti o strutture accreditate”.

fonte:  https://www.anastasis.it/legge-170-dsa


Da notare:
- si parla di capacità cognitive adeguate
- gli adhd non sono contemplati, salvo che non si tratti di una patologia neurologica.
---------------------


Cosa sono le linee guida in medicina?

Le linee guida in campo medico sono documenti aventi la funzione di “guidare” le decisioni del professionista nei vari ambiti della propria attività. In sostanza, rappresentano delle raccomandazioni di comportamento in tema di diagnosi delle malattie, di terapie, di interventi chirurgici, di trattamento e gestione del paziente.

Esse si basano sulla letteratura e sulla ricerca medica e sono costantemente sottoposte a revisione ed aggiornate visto lo sviluppo costante e le continue scoperte in campo scientifico: costituiscono l’insieme delle acquisizioni scientifiche e tecnologiche  riguardanti i diversi ambiti operativi della professione medica.
...
Vista la loro particolare funzione, le linee guida assumono un ruolo centrale in tema di responsabilità medica.


Cos’è la responsabilità medica?
... è una particolare forma di responsabilità professionale (derivante cioè dallo svolgimento di una professione): secondo il nostro ordinamento, il professionista che offre una prestazione che richiede la soluzione di problemi tecnici di particolare difficoltà, risponde solo per dolo o colpa grave.

fonte:   https://www.laleggepertutti.it/263291_linee-guida-in-medicina-cosa-sono

Anche i medici dunque hanno la loro bibbia, che spesso pare dettata da capricciosi dèi dell'olimpo. Allora quei poveracci, per non incorrere in colpa grave, con la tecnica dello scaricabarile rimettono tutto nelle mani del docente.

------------

IMHO

Gli strumenti compensativi sono le medicine che lo studente deve utilizzare durante il percorso scolastico per superare quelle deficienze ad eziologia multipla (lassismo congenito compreso) da cui è affetto. Agiscono sul sintomo, non sulle cause (spesso intra-famigliari).
Se il sintomo dovesse persistere, si dovrebbe rispedire lo studente dal medico perché gli dia "farmaci" più efficaci. Non capisco che cavolo c'entri il docente. Questi al più prende atto del fatto che lo studente ha bisogno di "integratori" particolari suggeriti dal medico, ma non sta al docente modificare né cura né dosaggio.
Il problema grosso per l'insegnante è dimostrare che il farmaco è risultato inefficace. Medicina e didattica sono "scienze" diverse, ognuna ha il suo oggetto di studio con i suoi metodi e suoi principi ed è difficile trovare un punto di vista comune.


Gli strumenti dispensativi sono invece dei bypass impiantati all'interno di un percorso didattico. Percorso che lo studente non riuscirebbe ad attraversare in alcun modo (nel senso che non esiste ancora una cura). Però, mi chiedo, se voglio fare il paracadutista e me la faccio addosso solo affacciandomi alla finestra, forse è meglio pensare ad un altro hobby o lavoro.
Se gli strumenti dispensativi non possono essere sostituiti da strumenti compensativi adeguati i genitori dovrebbero pensarci bene sopra.
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 12:18 pm

Io volevo porre l'accento su un'altra questione. è vero che la legge 170 che riguarda sia i medici che gli insegnanti dà una serie di indicazioni precipue a vantaggio dell'alunno sia in termini di strumenti compensativi che in termini di strumenti dispensativi. Poi però il Ministero dell'Istruzione pretende che L'alunno DSA, non essendo un alunno disabile, debba fare lo stesso esame di stato dei suoi compagni per poter acquisire il titolo. mi dovete spiegare come fa un ragazzo dispensato dal tema e dal riassunto a fare la prima prova d'esame di Stato. Siccome si parla e si ragiona di normativa L'unica cosa che mi viene in mente è questa punto lo studente fino a quando rimane tale ha tutti i diritti di di questo mondo. Quando cessa di esserlo e diventa candidato si attacca al tram e se vuole prendere il diploma deve fare il tema che per anni non ho mai fatto. col computer, con qualcuno che gli legge la traccia, bypassando gli errori grammaticali, ma lo deve fare. A questo punto Egoisticamente non ragiono in termini di utilità del ragazzo punto io docente per anni Ho applicato la legge 170 punto Ma quando questo candidato non affronterà il tema di italiano perché non lo ha mai fatto sarò io docente che per anni lo esonerato ad essere responsabile? Perché capace che qualcuno fa ricorso anche su questo
Torna in alto Andare in basso
Mariagraziana



Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 16.11.19

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 12:29 pm

Auffa!
Non è più funzionale il sistema scolastico della Svizzera francese dove gli alunni sono etichettati (e messi in classi separate) sin dall'infanzia in livello A (che arriva fino agli studi universitari), livello B (possono arrivare alle superiori), livello C (studi per sette anni conformi ad arti e mestieri) e disabili vari in scuole separate, con insegnanti reclutati dalla sanità, che ogni settimana per due volte vanno a far scuola con i "normali" nei laboratori pomeridiani?
E alunni che per passare da un livello all'altro superiore devono fare esami abbastanza selettivi?
Questa è una scuola per come si deve! Altro che DSA e disabili infilati a carciofo dentro le classi!

Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 12:37 pm

Mariagrazia Permettimi di dire che non sono esattamente d'accordo su questo punto in questo senso So benissimo come funzionava la scuola Svizzera, visto che molti figli di immigrati tornavano d'estate ci raccontavano. Se è ancora così Vuol dire che in Svizzera la scuola è ancora selettiva, tipico di una concezione Nordica della società. Non dico che sia giusto o sbagliato. Per gli svizzeri se lo Stato paga a te la scuola tu studente fai quello che sei capace di fare, se i professori delle scuole medie dicono che al massimo puoi andare in un professionale e pretendi di fare il liceo, lo puoi fare Certo ma a pagamento. Di per sé il concetto non è nemmeno sbagliato letto in questi Termini. A me la scuola inclusiva non dispiace, s'è fatta però con criterio punto l'acquisizione del titolo presuppone certe competenze che non possono essere bypassate, a meno che non si valuti completamente il titolo stesso facendo diventare la scuola una vera e propria barzelletta punto va bene la scuola inclusiva, dove Ognuno però ottiene una certificazione reale delle sue competenze punto per cui se non sei in grado di fare un riassunto o un tema, io non posso certificartelo, come non posso certificare il fatto che tu sappia scrivere in inglese quando non lo sai fare
Torna in alto Andare in basso
Mariagraziana



Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 16.11.19

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 1:53 pm

Carla, sarà, quella della Svizzera francese, una scuola tipica del nord selettiva, ma che non boccia nessuno, di alta qualità e con disabili seguiti fino al loro inserimento nel mondo del lavoro con funzioni a loro compatibili. Insomma, il tipo di scuola che non fa perdere soldi allo Stato, che è inclusiva sul serio con i disabili e dove a tutti gli alunni dà una formazione e un inserimento nel mondo del lavoro sicuro sulla base di quello che possono essere e dare.
E, inoltre, non di poco conto il fatto che gli insegnanti che ci lavorano sono pagati per quello che meritano e quelli dei corsi C e quelli reclutati, dall'equivalente del Ministero della Sanità, per i disabili, molto di più. Per me è perfetta anche per l'Italia: non c'è bocciatura, ma nello stesso tempo ognuno studia e si prepara sulla base di quello che può. Una scuola che non somiglia affatto all'attuale minestra indigesta italiana che altro non è che un'accozzaglia tra esigenze e livelli diversi e inconciliabili. Questo è il mio parere e rispetto il tuo, naturalmente. Sono due visioni della scuola diverse. Come sempre affermo io tendo ad essere più pratica che romantica.
Non ti nascondo che visto che in futuro ormai è certo che vincerà la Destra di Matteo Salvini e di Giorgia Meloni (inutile andare a sperare altro) quasi quasi vorrei mandare loro una letterina facendo la proposta di fare una reale riforma della scuola nel senso nordico.
NON VOLETEMI MALE. Ho già pronti i Santini addosso come deterrente alle maledizioni.

P.S. Quella delle "Certificazioni delle competenze" è una intollerabile quanto inutile burocrazia che a noi docenti fa perdere tempo prezioso alle nostre vite professionali e private.
BASTA con queste "grida manzoniane".
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 549
Data d'iscrizione : 13.06.17

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 2:14 pm

E si attaccheranno al tram. Del resto ne abusano anche i pupilli.

Però io dico, se è solo il medico (anche se in genere lo psicologo non lo è; lo psichiatra sì, lo psicologo no) che può diagnosticare e decidere lo specifico percorso terapeutico, a me docente cosa me ne importa se poi la cura non ha funzionato? Io posso solo segnalare, dimostrandolo (e qui sta la trappola), che quegli strumenti compensativi non funzionano. Tanto per non incappare nell'"omissione di soccorso" (e solo per questo).
Che poi gli strumenti compensativi sono a carico del discente. Lui se li procura, dietro consiglio medico, lui deve imparare ad usarli. Io come docente devo controllare solo che siano a norma.

Si devono marcare bene i confini tra le due diverse competenze, quella medica e quella didattica. Invece si mettono sempre e solo per iscritto delle direttive per gli insegnanti, che poi devono arrangiarsi da soli o in conflitto tra famiglia e chi nella scuola si occupa di dsa (alias l'avvocato del diavolo).
Per marcare bene i confini è necessario stendere definizioni ben precise per capire di cosa si parla. In questo marasma invece non si capisce nulla.

Quando mi infili un iperattivo in aula quello mi distrae tutti, dsa e non. Che poi, in forza della legge 170, un adhd non rientrerebbe neppure nella definizione di dsa, perché pecca di attenzione, una capacità cognitiva molto importante. Uno che non riesce a tenere per più di un minuto l'attenzione su un compito, che richiede molto di più di 60 secondi, ma che cavolo può mai fare? E non dico solo a scuola, ma perfino nella vita. Perché non pensare anche ad un trattamento farmacologico? O comunque ad un'altra terapia.

Poi, preparare le verifiche per tizio in un modo e per caio in un altro tenendo conto delle direttive imposte, ma tu sai quanto tempo ci vuole? Quante ore deve lavorare un docente?
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 2:37 pm

Ma guarda che io non sono mica in disaccordo! So benissimo che è una scuola di qualità ma ormai impraticabile in Italia. Ti parlo da docente di sostegno.: spesso i genitori pretendono da noi prestazioni da logopedisti, fisioterapisti, ortottisti, assistenza alla persona, psicologi ecc.... Cosa che noi non siamo. Nelle scuole speciali del Nord avrebbero tutto questo e anche di più. Prova a chiedere cosa preferiscono.
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 2:40 pm

Ma la domanda senza risposta è: se l.'alunno non deve fare temi e riassunti come lo fa l'esame di Stato?
Torna in alto Andare in basso
bread&butter



Messaggi : 549
Data d'iscrizione : 13.06.17

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 2:48 pm

Se è dispensato, no. Però non prende neppure il diploma di maturità, ma solo una specie di attestato.
Però non ne so molto di più. Chi è nel sostegno sicuramente lo sa.
Torna in alto Andare in basso
Mariagraziana



Messaggi : 176
Data d'iscrizione : 16.11.19

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 3:05 pm

[quote="carla75"]Ma guarda che io non sono mica in disaccordo! So benissimo che è una scuola di qualità ma ormai impraticabile in Italia. Ti parlo da docente di sostegno.: spesso i genitori pretendono da noi prestazioni da logopedisti, fisioterapisti, ortottisti, assistenza alla persona, psicologi ecc.... Cosa che noi non siamo. Nelle scuole speciali del Nord avrebbero tutto questo e anche di più. Prova a chiedere cosa preferiscono.[/quote]

RISPOSTA DI MARIAGRAZIANA. Io sono più ottimista e dico che tutto è possibile in presente e in futuro, anche in Italia. Confido nella lotta per il meglio da parte di uomini e di donne di buona volontà. Del resto se la scuola nonostante le bordate ancora è in piedi grazie a noi, col fischio che la possono abbattere se a tutti i costi non vogliamo arrenderci e ci chiediamo sempre il "perchè" ci sono certi problemi e il "come" fare per capirli e superarli.


[quote="carla75"] Ma la domanda senza risposta è: se l.'alunno non deve fare temi e riassunti come lo fa l'esame di Stato? [/quote]

RISPOSTA DI MARIAGRAZIANA. Nella mia scuola (secondaria di primo grado) sono i colleghi di sostegno che scelgono tracce e relative prove scritte speciali da far svolgere agli alunni disabili. E per gli altri Dsa potrebbe essere previsto, a seconda della gravità, o un aiuto per gli scritti, oppure direttamente si va agli orali (mai capitato).

Se l'alunno non è in grado di affrontare l'esame perchè le condizioni sono gravi, allora non lo si fa partecipare agli esami conclusivi e si rilascia alla famiglia un Attestato di frequenza.

Ma se ti riferisci a TUTTI gli alunni, beh...ancora nonostante tutto la legge dice che i "normali" devono affrontare scritti e orali per superare e avere la licenza media.
Torna in alto Andare in basso
carla75

carla75

Messaggi : 5279
Data d'iscrizione : 26.10.10

Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 EmptyDom Dic 29, 2019 3:30 pm

No colleghi. Io lavoro in una scuola superiore punto le indicazioni in merito all'esame di Stato sui DSA arrivano direttamente dal ministero. possono avere il lettore vocale e il computer. Il tema lo devono fare esattamente come gli altri nella griglia di valutazione non si terrà conto degli errori grammaticali.
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...   Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica... - Pagina 3 Empty

Torna in alto Andare in basso
 
Quanti alunni dsa/bes in ogni classe? Statistica...
Torna in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» 02367009 - Ma chi è che scassa ogni 5 minuti???

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Vai verso: