Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 I nuovi numeri dei posti per i TFA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
windmill



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 27.05.11

MessaggioOggetto: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 1:44 pm

Mi piacerebbe ragionare un po' sui nuovi numeri circa i posti disponibili per i TFA nei prossimi anni. In particolare, mi piacerebbe sapere perché in molte regioni siano più alti quelli per la secondaria di II grado rispetto alla secondaria di I grado. Mi risulta, infatti, che nella secondaria di II grado vi siano molti esuberi, a fronte di una secondaria di I grado il cui bilancio è in pareggio, o addirittura, in alcune cdc, con diverse nuove cattedre. Cosa vuol dire? Ho l'impressione che alla fine abbia vinto la voglia di far cassa e si sia tornati alla logica delle vecchie siss, altro che fabbisogno reale tanto strombazzato!
Tornare in alto Andare in basso
ant



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 23.09.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 2:01 pm

In effetti non ha senso vincolare le abilitazioni ai posti reali disponibili.
In nessuna professione Avvocato , Medico , Architetto le abilitazioni sono legate ai posti.
Ci si abilita per potere esercitare una professione, punto.

Quindi è logico dare la possibilità di abilitarsi e di inserirsi in un albo o graduatoria, poi se possiedi più titoli meglio così.
Tornare in alto Andare in basso
gabry



Messaggi : 595
Data d'iscrizione : 15.07.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 2:20 pm

Non sono d'accordo con ant.
Non credo sia giusto far abilitare le persone senza guardare al fabbisogno reale.
Il medico/avvocato/architetto può esercitare la libera professione, l'insegnamento fa parte del pubblico impiego... che senso ha lasciare abilitare le persone se il settore è superaffollato?

ps. comunque il test per entrare a medicina di per sé effettua una prima scrematura sui posti da ricoprire... evitando che ci siano troppi medici.
Tornare in alto Andare in basso
windmill



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 27.05.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 3:38 pm

gabry ha scritto:
Non sono d'accordo con ant.
Non credo sia giusto far abilitare le persone senza guardare al fabbisogno reale.
Il medico/avvocato/architetto può esercitare la libera professione, l'insegnamento fa parte del pubblico impiego... che senso ha lasciare abilitare le persone se il settore è superaffollato?

ps. comunque il test per entrare a medicina di per sé effettua una prima scrematura sui posti da ricoprire... evitando che ci siano troppi medici.

Concordo con te. Io desidero abilitarmi, ma sono consapevole che ciò comporterà un investimento di tempo e denaro e vorrei avere, non dico la certezza, quanto meno una ragionevole possibilità di vedere remunerati questi sforzi (ovviamente nel lungo periodo, purché non si parli di decenni). Altrimenti, se la soluzione è creare nuovi precari, tanto vale che ci abilitino per concorso e facciano valere il primo (eventuale) anno di insegnamento come tirocinio (al limite anche retribuito solo in parte).

La mia paura più grande è che si stia pensando di mantenere le università (che sono parecchio in sofferenza) creando un'ennesima fabbrica di illusioni e non mi piace. Si è passati dall'idea di un solo TFA per regione a numeri che in molti casi giustificherebbero l'attivazione di un TFA per provincia, anche laddove già gli ex-sissini non lavorano, come in Sicilia e Campania (dove si prevedono numeri più alti che in Lombardia).
Tornare in alto Andare in basso
ant



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 23.09.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 3:57 pm

Non è vero i professionisti come Medici , Avvocati , ecc... lavorano nel settore pubblico, dipendenti o liberi professionisti.

Un Architetto dopo l'abilitazione non è detto che venga assunto ad esempio in comune, quindi anche gli insegnanti come professionisti non hanno diritto al posto fisso.

Se si vuole legare l'abilitazione ai reali posti, allora il TFA non partirà mai.
Tornare in alto Andare in basso
Telecaster



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioOggetto: IL TFA O E' A NUMERO CHIUSO O E' UNA PRESA IN GIRO   Ven Ago 12, 2011 4:12 pm

Cerchiamo di essere un po' più precisi per favore.
Un avvocato è un libero professionista o può essere un dipendente pubblico, ma deve essere assunto con pubblico concorso dopo che è già avvocato. La stessa cosa vale per i medici, che devono sostenere un concorso per essere assunti da un ospedale pubblico. Idem per architetti ... e qui mi fermo.
Gli insegnanti NON SONO liberi professionisti e dunque è chiaro che debbano essere reclutati per concorso (la graduatoria è una specie di concorso) che necessariamente postula un numero chiuso. Il concetto di reclutamento ha sempre inglobato l'abilitazione, che è momento antecedente ma logicamente connesso al reclutamento vero e proprio.
Mi sembra ovvio che nessuno si abilita all'insegnamento per poi andare a fare un lavoro d'ufficio.
PERTANTO E' DEL TUTTO OVVIO CHE PIU' IL NUMERO E' CHIUSO , PIU' IL FABBISOGNO E' BEN CALCOLATO E MEGLIO E'.
Tornare in alto Andare in basso
windmill



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 27.05.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 4:13 pm

ant ha scritto:
Non è vero i professionisti come Medici , Avvocati , ecc... lavorano nel settore pubblico, dipendenti o liberi professionisti.

Un Architetto dopo l'abilitazione non è detto che venga assunto ad esempio in comune, quindi anche gli insegnanti come professionisti non hanno diritto al posto fisso.

Se si vuole legare l'abilitazione ai reali posti, allora il TFA non partirà mai.

Il problema è proprio la libertà di esercitare la professione. Io non voglio il posto fisso garantito a tutti i costi, ma, rebus sic stantibus, solo il settore pubblico può assorbire un numero ampio di abilitati, per cui, o si favorisce la scuola privata (con la creazione di nuovi istituti), o, nella stragrande maggioranza dei casi, l'insegnante lo si farà alle dipendenze dello Stato. Un medico, un ingegnere, un avvocato o un architetto, invece, possono spaziare tra lavoro dipendente nel pubblico e nel privato e/o libera professione: non mi pare che si abbiano esattamente le stesse opportunità. Nel caso di questi, infatti, abilitare senza contingenti ha un senso in quanto il mercato del lavoro può assorbirne la maggior parte, mentre per gli insegnanti non è così e lo sappiamo tutti, purtroppo, per averlo provato sulla nostra pelle.
Tornare in alto Andare in basso
Telecaster



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 4:24 pm

windmill ha scritto:
ant ha scritto:
Non è vero i professionisti come Medici , Avvocati , ecc... lavorano nel settore pubblico, dipendenti o liberi professionisti.

Un Architetto dopo l'abilitazione non è detto che venga assunto ad esempio in comune, quindi anche gli insegnanti come professionisti non hanno diritto al posto fisso.

Se si vuole legare l'abilitazione ai reali posti, allora il TFA non partirà mai.

Il problema è proprio la libertà di esercitare la professione. Io non voglio il posto fisso garantito a tutti i costi, ma, rebus sic stantibus, solo il settore pubblico può assorbire un numero ampio di abilitati, per cui, o si favorisce la scuola privata (con la creazione di nuovi istituti), o, nella stragrande maggioranza dei casi, l'insegnante lo si farà alle dipendenze dello Stato. Un medico, un ingegnere, un avvocato o un architetto, invece, possono spaziare tra lavoro dipendente nel pubblico e nel privato e/o libera professione: non mi pare che si abbiano esattamente le stesse opportunità. Nel caso di questi, infatti, abilitare senza contingenti ha un senso in quanto il mercato del lavoro può assorbirne la maggior parte, mentre per gli insegnanti non è così e lo sappiamo tutti, purtroppo, per averlo provato sulla nostra pelle.

Bisogna anche aggiungere un altro aspetto. Chi parla di scuola privata, spesso o non sa quello che dice o è in mala fede.
Infatti la maggior parte delle private non vogliono abilitati, preferendo assumere neolaureati o quasi da pagar poco e da licenziare e ruotare ogni anno. Nella privata si paga per stare promossi e quindi ci vogliono insegnanti che i voti li diano comunque sopra il sei. Se dai un'insufficienza sei praticamente fuori dal giro. Un vero insegnante abilitato questo non lo può tollerare.
Questa è la verità delle cose.
PERTANTO LA SCUOLA PRIVATA NON ASSUMERA' PRATICAMENTE NESSUNO DEI NUOVI COME DEI VECCHI ABILITATI.
Tornare in alto Andare in basso
draghetto



Messaggi : 633
Data d'iscrizione : 06.05.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 4:34 pm

Telecaster ha scritto:
Bisogna anche aggiungere un altro aspetto. Chi parla di scuola privata, spesso o non sa quello che dice o è in mala fede.
Infatti la maggior parte delle private non vogliono abilitati, preferendo assumere neolaureati o quasi da pagar poco e da licenziare e ruotare ogni anno. Nella privata si paga per stare promossi e quindi ci vogliono insegnanti che i voti li diano comunque sopra il sei. Se dai un'insufficienza sei praticamente fuori dal giro. Un vero insegnante abilitato questo non lo può tollerare.
Questa è la verità delle cose.
PERTANTO LA SCUOLA PRIVATA NON ASSUMERA' PRATICAMENTE NESSUNO DEI NUOVI COME DEI VECCHI ABILITATI.

alla scuola privata conviene assumere un disoccupato da più di 2 anni perchè riceve un incentivo dallo Stato, dopo 2 anni anche il non abilitato esce fuori dal giro qualunque voto metta
Tornare in alto Andare in basso
gabry



Messaggi : 595
Data d'iscrizione : 15.07.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Ven Ago 12, 2011 7:11 pm

I professionisti come Medici , Avvocati , etc... POSSONO SCEGLIERE di lavorare nel settore pubblico.

Tornare in alto Andare in basso
infoscuola



Messaggi : 1865
Data d'iscrizione : 10.09.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Sab Ago 13, 2011 12:23 am

Nel nuovo documento pubblicato da orizzontescuola al link http://banner.orizzontescuola.it/tfasuperiore.pdf , qual è la differenza tra tabella 1 e tabella 2? I numeri di quale tabella faranno fede?
Tornare in alto Andare in basso
windmill



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 27.05.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Sab Ago 13, 2011 1:05 am

Una tabella è per la stima delle cattedre che saranno vacanti, l'altra per i numeri dei posti per il TFA.

Il problema è che i numeri si sono quadruplicati rispetto alla tabella che era trapelata tempo fa: per le superiori si parlava di appena 4.361 posti in tre anni e adesso il MIUR dice di aver bisogno di ben 16.857 nuovi abilitati nei prossimi tre anni scolastici; per le medie si diceva ne servissero 5.360, ma il MIUR nella nuova tabella calcola un fabbisogno di 13.972 unità.

Aspettiamo la ripartizione per cdc, ma già così sembra molto strano che i numeri siano lievitati a tal punto. La prima tabella conteneva senza dubbio delle assurdità (a volte al rialzo, tipo fabbisogni a 2 cifre di nuovi abilitati nella A036, altre al ribasso) ma anche questa sembra poco credibile. Molti qui sul forum potranno testimoniare di essersi abilitati anni fa e aver difficoltà a trovare una cattedra, se non sul sostegno, per cui un fabbisogno tanto ingente (che già solo sommando quelli delle secondarie è pari a più di un settimo del numero dei precari abilitati di tutti gli ordini e gradi) mi pare un po' poco credibile e vorrei capire se sia solo un modo, l'ennesimo, per permettere alle università di fare cassa sulla pelle dei poveri aspiranti insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
Marcos2k



Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Sab Ago 13, 2011 1:18 am

ragazzi, la questione è che devono per forza gonfiare le cifre, non possono far partire il tfa per 3 abilitandi e sappiamo che le università se la passano male, solo con questi corsi possono battere cassa in qualche modo. Io prevedo tasse da minimo 2000 euro.
Tornare in alto Andare in basso
windmill



Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 27.05.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Sab Ago 13, 2011 1:22 am

Marcos2k ha scritto:
ragazzi, la questione è che devono per forza gonfiare le cifre, non possono far partire il tfa per 3 abilitandi e sappiamo che le università se la passano male, solo con questi corsi possono battere cassa in qualche modo. Io prevedo tasse da minimo 2000 euro.

Lo temo anch'io, soprattutto perché il numero di matricole negli atenei è in discesa negli ultimi anni e si prevede cali ancora. Noi abilitandi serviremo a mantenere le cattedre di quei docenti che non avranno più studenti ai loro corsi...
Tornare in alto Andare in basso
Marcos2k



Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Sab Ago 13, 2011 1:41 am

E serviamo anche ai docenti per fare carriera... C'era una corsa pazzesca a prendere la cattedra alla ssis da parte di docenti e ricercatori e quando le ssis sono state chiuse si sono stracciati le vesti di dosso. Ora avranno la nuova gallina dalle uova d'oro. Non dimentichiamo che ci sono pure le nuove lauree magistrali per l'insegnamento che frutteranno bei soldoni.
Tornare in alto Andare in basso
amarcord



Messaggi : 924
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Mar Ago 16, 2011 1:20 pm

Telecaster ha scritto:
windmill ha scritto:
ant ha scritto:
Non è vero i professionisti come Medici , Avvocati , ecc... lavorano nel settore pubblico, dipendenti o liberi professionisti.

Un Architetto dopo l'abilitazione non è detto che venga assunto ad esempio in comune, quindi anche gli insegnanti come professionisti non hanno diritto al posto fisso.

Se si vuole legare l'abilitazione ai reali posti, allora il TFA non partirà mai.

Il problema è proprio la libertà di esercitare la professione. Io non voglio il posto fisso garantito a tutti i costi, ma, rebus sic stantibus, solo il settore pubblico può assorbire un numero ampio di abilitati, per cui, o si favorisce la scuola privata (con la creazione di nuovi istituti), o, nella stragrande maggioranza dei casi, l'insegnante lo si farà alle dipendenze dello Stato. Un medico, un ingegnere, un avvocato o un architetto, invece, possono spaziare tra lavoro dipendente nel pubblico e nel privato e/o libera professione: non mi pare che si abbiano esattamente le stesse opportunità. Nel caso di questi, infatti, abilitare senza contingenti ha un senso in quanto il mercato del lavoro può assorbirne la maggior parte, mentre per gli insegnanti non è così e lo sappiamo tutti, purtroppo, per averlo provato sulla nostra pelle.

Bisogna anche aggiungere un altro aspetto. Chi parla di scuola privata, spesso o non sa quello che dice o è in mala fede.
Infatti la maggior parte delle private non vogliono abilitati, preferendo assumere neolaureati o quasi da pagar poco e da licenziare e ruotare ogni anno. Nella privata si paga per stare promossi e quindi ci vogliono insegnanti che i voti li diano comunque sopra il sei. Se dai un'insufficienza sei praticamente fuori dal giro. Un vero insegnante abilitato questo non lo può tollerare.
Questa è la verità delle cose.
PERTANTO LA SCUOLA PRIVATA NON ASSUMERA' PRATICAMENTE NESSUNO DEI NUOVI COME DEI VECCHI ABILITATI.


ti assicuro che la serietà nel mettere voti e una certa professionalità nello svolgimento del proprio mestiere non sono collegate con l'essere abilitati o non abilitati. Le dinamiche delle scuole private sono ostiche e difficili da tollerare per chi ama la professione dell'insegnante e crede nel suo valore più profondo, abilitato o no.
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Mer Ago 17, 2011 7:21 pm

Marcos2k ha scritto:
ragazzi, la questione è che devono per forza gonfiare le cifre, non possono far partire il tfa per 3 abilitandi e sappiamo che le università se la passano male, solo con questi corsi possono battere cassa in qualche modo. Io prevedo tasse da minimo 2000 euro.

Alza alza! Duemila euro è la somma da sborsare per un normale anno universitario!
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Mer Ago 17, 2011 10:07 pm

Ma sono usciti nuovi numeri per il TFA nella secondaria? Io ero rimasto ai numeri del file excel di fine giugno...
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Gio Ago 18, 2011 12:40 am

http://www.orizzontescuola.it/node/18456
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Gio Ago 18, 2011 1:03 am

Ho visto i nuovi numeri del TFA: e cos'erano allora le poche unità di numeri del foglio excel di fine giugno che si dicveva fossero dati calcolato tenendo conto dei pensionamenti? La differenza tra i due file mi sembra enorme, anche dei numeri usciti il 12-8 non abbiamo ancora i dati disaggregati per cdc che usciranno dopo il 5 ottobre, come scrivono.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Gio Ago 18, 2011 1:20 am

I dati di giugno credo tenessero conto anche degli iscritti nelle Gae, questi solo dei pensionamenti: per assurdo se nei prossimi tre anni andassero in pensione più insegnanti di A052 che di A059 (per fare l'esempio di due classi di concorso una notoriamente piena di esuberi, l'altra in cui si lavora da terza fascia GI) potrebbero esserci più posti per la A052 che per la A059. Posso pure mettermi nei panni dei giovani che vogliono abilitarsi e che sperano che il TFA parta con molti posti, ma dubito che questo sia un modo corretto di procedere, anche per loro.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Gio Ago 18, 2011 1:30 am

Quindi, calcolando che il futuro reclutamento avverebbe 50% da GaE e 50% da abilitatiTFA, i numeri di giugno non sarvirebbero a nulla perchè non sarebbero sufficienti ad abilitare il 50% di fabbisogno da TFA. A quanto ho capito io. Perchè dare due quantitativi? Per far confusione o perchè - nel frattempo - le Università hanno detto che con quei numeri non potevano essere attivati i TFA? Mi sa che in un mese sia cambiato il mondo non solo in economia. A giugno il Miur parlava di TFA organizzati su base regionale o macro-regionale: con questi numeri invece si ritorna alle Ssis.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Gio Ago 18, 2011 2:00 am

Dopo l'uscita dei numeri di giugno ci sono state evidenti pressioni sul Miur: voglio precisare che anche quei numeri non convincevano per mille ragioni (nessun posto per la A043, troppi per la A037...), ma questi mi sembrano smentire tutto quello che la Gelmini ha detto per anni sulla necessità di non creare nuovo precariato, di programmare gli accessi ecc. Vabbè, buon per chi potrà abilitarsi, poi i problemi veri ci saranno sul reclutamento e sull'assegnazione degli incarichi annuali.
Tornare in alto Andare in basso
Telecaster



Messaggi : 235
Data d'iscrizione : 06.07.11

MessaggioOggetto: cattivo TFA   Gio Ago 18, 2011 10:56 am

Se i numeri saranno quelli che stanno circolando allora possiamo concludere che il TFA sarà un pessimo canale abilitante, per almeno due motivi: 1) cattivo calcolo di fabbisogno, con eccesso di offerta rispetto alla domanda e 2) mancanza di un reclutamento, che allo stato attuale porterà i nuovi abilitati in II fascia di Istituto.
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: I nuovi numeri dei posti per i TFA   Gio Ago 18, 2011 11:09 am

infatti, poi avranno il 25% di possibilità di inserimento a ruolo contro il 75% di chi è in GE (calcolo empirico, ma per rendere l'idea), pur essendo abilitati sul 90% delle cattedre, cioè il 50% dei pensionamenti elevato del 40% per le paritarie, come è scritto, un vero affare
Tornare in alto Andare in basso
 
I nuovi numeri dei posti per i TFA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 6Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Vestitini nuovi: li avete lavati?
» 10 posti per chat su Skype con la Psicologa del Forum per i soli iscritti alla Onlus
» i miei nuovi colori di semipermanente!
» Accettazione di posti inferiori a cattedra.
» La vita in diretta

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: