Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 IRC e ora alternativa

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
micropallina



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 30.10.09

MessaggioOggetto: IRC e ora alternativa   Sab Set 18, 2010 11:41 pm

Promemoria primo messaggio :

di anno in anno mi trovo a notare nelle scuole dove insegno che diminuiscono sempre più gli studenti che "non si avvalgono" dell'ora di insegnamento della religione cattolica. quest'anno, per esempio, in una classe di 22 alunni, dovrò tenerne ben 16 per l'ora di alternativa e altri 3 per studio assistito. la mia scuola si trova in difficoltà, perché questa "orda" di alunni che non si avvale non può più essere smistata, come ho visto fare in passato, nelle varie classi, ma "reclama" docenti ad hoc, che evidentemente grazie ai tagli non possono essere garantiti. cosa ne pensate? gli irc in futuro si ritroveranno aule vuote alla ionescu....e le famiglie che giustamente vogliono esercitare la propria scelta di non avvalersi, che fine faranno?
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Gio Nov 04, 2010 10:44 pm

forza ha scritto:
scusa, ma anke alternativa ha una valutazione autonoma, almeno tutte le scuole in cui sn stata c'era la voce MATERIA ALTERNATIVA x chi non fa irc

Valutazione autonoma intendo voto (giudizio) in pagella da esprimere in consiglio durante lo scrutinio.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Gio Nov 04, 2010 11:07 pm

infatti... su tutte le pagelle ke ho visionato negli ultimi 10 anni c'è sempre la voce ALTERNATIVA....
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Ven Nov 05, 2010 5:14 pm

forza ha scritto:
infatti... su tutte le pagelle ke ho visionato negli ultimi 10 anni c'è sempre la voce ALTERNATIVA....

Questo perché fino allo scorso anno la C.M. 316/1987 (già linkata) predisponeva che:

“Per i docenti incaricati dell'insegnamento della religione cattolica continuano a valere le disposizioni contenute nella Legge 5 giugno 1930, n. 824, nonché nella intesa tra autorità scolastica italiana e C.E.I. (punto 2.7) resa esecutiva dal D.P.R. 16 dicembre 1985, n. 751. Sulla base di tali disposizioni essi hanno gli stessi diritti e doveri degli altri docenti anche ai fini della partecipazione a pieno titolo ai lavori di tutti gli organi collegiali della scuola, ivi comprese le operazioni relative alla valutazione periodica e finale, limitatamente agli alunni che si avvalgono dell'insegnamento della religione cattolica.
Gli stessi diritti e doveri spettano ai docenti della attività didattica alternativa, limitatamente, anche per essi, in sede di operazioni di valutazione periodica e finale, agli alunni che seguono l'attività stessa”.

Il dpr 122/09 ha praticamente cancellato le due ultime righe e stabilito che il docente di alternativa non è più membro del consiglio di classe, ma si limiterà a fornire al coordinatore del consiglio di classe (o comunque al consiglio di classe) elementi conoscitivi sull'interesse manifestato e il profitto raggiunto da ciascun alunno.

Ma ho l'impressione che dirigenti e docenti non l'abbiano compreso bene questo passaggio.
Tornare in alto Andare in basso
sirenetta1



Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 27.10.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 09, 2010 10:09 pm

La preside mi ha fatto trovare in sala professori, questa mattina, la seguente nota stampata: http://www.snadir.it/viewDocument.aspx?id=3357#_ftnref25
Mi ha ben sottolineato in rosso: Gli insegnanti di attività didattica alternativa hanno gli stessi diritti e doveri degli insegnanti di religione cattolica, partecipano alle valutazioni periodiche e finali per gli alunni che hanno scelto l’attività alternativa, e devono fornire “ai docenti della classe elementi conoscitivi sull'interesse manifestato e il profitto raggiunto da ciascun alunno” .
Direi che il messaggio era chiaro: devo essere presente agli scrutini e non si muove dalle sue convinzioni.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mer Nov 10, 2010 7:22 am

Io mi arrendo...

Spero che prevalga il buon senso e soprattutto la normativa, per quanto non possa piacerci, e altresì prevalga la lettura, in italiano e non nella lingua interpretativa "a piacimento", delle normative che può fare un sindacato autonomo rispetto a cosa dicono i sindacati nazionali. Ma non per i sindacati, ma perché lo dice la normativa.

Sembra quindi che tale sindacato degli insegnanti di religione, pur richiamando nelle note il dpr 122/09, sia ancora rimasto, per l aparte che ci interessa, alla cm che ho già citato in cui si afferma: "Gli stessi diritti e doveri spettano ai docenti della attività didattica alternativa, limitatamente, anche per essi, in sede di operazioni di valutazione periodica e finale, agli alunni che seguono l'attività stessa”.

Solo che non hanno letto bene il dpr, che ha di fatto cambiato la cosa per ciò che riguarda consigli e scrituni.

5. I docenti di sostegno, contitolari della classe, partecipano alla valutazione di tutti gli alunni,
avendo come oggetto del proprio giudizio, relativamente agli alunni disabili, i criteri di cui
all’articolo 314, comma 2 del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297. Qualora un alunno con
disabilità sia affidato a più docenti del sostegno, essi si esprimono con un unico voto. Il personale
docente esterno e gli esperti di cui si avvale la scuola, che svolgono attività o insegnamenti per
l’ampliamento e il potenziamento dell’offerta formativa, ivi compresi i docenti incaricati delle
attività alternative all’insegnamento della religione cattolica, forniscono preventivamente ai
docenti della classe elementi conoscitivi sull’interesse manifestato e il profitto raggiunto da ciascun
alunno.

Quindi, se l'italiano non mi inganna, se partecipano i docenti di materia alternativa vuol dire che allora devono partecipare anche i docenti esterni agli scrutini, giusto? Altrimenti mi spieghi la tua ds perché quelli di alternativa sì e "Il personale docente esterno e gli esperti di cui si avvale la scuola..."no, visto che sono sullo stesso piano: Il personale docente esterno e gli esperti di cui si avvale la scuola, che svolgono attività o insegnamenti per l’ampliamento e il potenziamento dell’offerta formativa, ivi compresi i docenti incaricati delle attività alternative all’insegnamento della religione cattolica, forniscono preventivamente ai docenti della classe elementi conoscitivi sull’interesse manifestato e il profitto raggiunto da ciascun alunno.

Quindi gli esperti non partecipano ma forniscono gli elementi conoscitivi, i docenti di alternativa invece partecipano agli scrutini ma anche loro, come gli esperti, "forniscono preventivamente[/b] ai docenti della classe elementi conoscitivi sull’interesse manifestato e il profitto raggiunto da ciascun alunno"

A questo punto anche i docenti esterni, dal momento che come chi fa alternativa deve forrinre preventivamente ecc. ecc., devono far parte del consiglio di classe e partecipare agli scrutini. Altrimenti quell' "ivi compresi" non vedo cosa possa voler dire.

Quindi, indipendentemente da ciò che dice il sindacato dei docenti di religione bisognerebbe attenersi prima alla normativa. Certo, poi dove non è chiara bisognerebbe interpretare, ma non si sembra proprio questo il caso.

Poi: Scuola superiore per l'ammissione agli esami:

3. In sede di scrutinio finale il consiglio di classe, cui partecipano tutti i docenti della classe,
compresi gli insegnanti di educazione fisica, gli insegnanti tecnico-pratici nelle modalità previste
dall’articolo 5, comma 1-bis e comma 4, del decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297 e successive
modificazioni, i docenti di sostegno
, nonché gli insegnanti di religione cattolica limitatamente agli
alunni che si avvalgono di quest’ultimo insegnamento, attribuisce il punteggio per il credito
scolastico di cui all’articolo 11 del decreto del Presidente della Repubblica 23 luglio 1998, n. 323 e
successive modificazioni.


Dov'è il docente di alternativa? Un conto è il credito scolastico, un altro sono gli insegnanti che fanno parte del consiglio di classe in sede di scrutinio. E il docenti di alternativa non fa parte del consiglio di classe

Sia chiaro che non ce l'ho col docente di alternativa, ci mancherebbe, e neanche col sindacato citato, ma se la normativa è questa e gli scrutini si devono svolgere secondo normativa, mi chiedo perché non ci si deve attenre a ciò che dice un dpr. Che ci piaccia o no.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mer Nov 10, 2010 4:00 pm

Oltretutto potresti chiedere alla tua ds se lo scorso anno ha avuto modo di leggere l'O.M. 44 per le scuole superiori, e non basarsi esclusivamente su ciò che dice un sindacato di docenti di religione. Ordinanza che ha ripreso in toto, non poteva essere diversamente, il dpr in questione

ORDINANZA MINISTERIALE N. 44 Prot. n.3446
Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole statali e non statali. Anno scolastico 2009/2010.

Art.8
comma12. L’attribuzione del punteggio di credito scolastico, nell’ambito della banda di oscillazione, viene effettuata, in coerenza con quanto previsto all’art. 11, comma 2, del D.P.R. n. 323 del 23.7.1998, dal competente consiglio di classe, nella composizione di cui all’art. 6, comma 3 del D.P.R. n. 122/2009. I docenti che svolgono l’insegnamento della religione cattolica partecipano a pieno titolo alle deliberazioni del consiglio di classe concernenti l’attribuzione, nell’ambito della banda di oscillazione, del credito scolastico agli alunni che si avvalgono di tale insegnamento, esprimendosi in relazione all’interesse con il quale l’alunno ha seguito l’insegnamento e il profitto che ne ha tratto (art. 6, comma 3 del D.P.R. n. 122/2009). A norma dell’ art. 4. comma 1 del D.P.R. n. 122/2009, il consiglio di classe tiene conto altresì degli elementi conoscitivi forniti preventivamente dal personale docente esterno e dagli esperti di cui si avvale la scuola, che svolgono attività o insegnamenti per l’ampliamento e il potenziamento dell’offerta formativa, ivi compresi i docenti incaricati delle attività alternative all’insegnamento della religione cattolica sull’interesse manifestato e sul profitto raggiunto da ciascun alunno. Sempre ai fini dell’attribuzione del credito scolastico nell’ambito della banda di oscillazione il consiglio di classe tiene conto anche dell’interesse manifestato e del profitto raggiunto dagli alunni che hanno seguito attività di studio individuale, traendone un arricchimento culturale o disciplinare specifico, certificato e valutato dalla scuola secondo modalità deliberate dalla istituzione scolastica medesima. Nel caso in cui l’alunno abbia scelto di assentarsi dalla scuola per partecipare ad iniziative formative in ambito extrascolastico, potrà far valere tali attività come crediti formativi qualora presentino i requisiti previsti dal D.M. n. 49 del 24-2-2000.


Per curiosità, leggiamo quella del 20008/09, prima quindi del dpr in questione.

ORDINANZA MINISTERIALE N. 40 Prot. n. 3744
Istruzioni e modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole statali e non statali. Anno scolastico 2008/2009.

ART.8
Comma 13.
I docenti che svolgono l’insegnamento della religione cattolica partecipano a pieno titolo alle deliberazioni del consiglio di classe concernenti l’attribuzione del credito scolastico agli alunni che si avvalgono di tale insegnamento. Analoga posizione compete, in sede di attribuzione del credito scolastico, ai docenti delle attività didattiche e formative alternative all’insegnamento della religione cattolica, limitatamente agli alunni che abbiano seguito le attività medesime.

C'è qualche differenza? Secondo me è molto chiaro.

Che poi il dpr sia in contrasto con la sentenza del Consiglio di Stato che tutti conosciamo, che poi non è giusto che religone sì e alternativa no è a mio avviso un altro discorso.

Ma che il ds venga a dirti che sei obbligata perché ti fa leggere un documento di un sindacato di insegnanti di religione e non faccia nessun riferimento ad un dpr (ripeto: che ci piaccia o no) io lo trovo non solo illegittimo ma anche pericoloso.

Se durante gli scrutini tu partecipi e per qualsiasi motivo un allievo viene respinto con una decisione assunta a maggioranza e poi lo stesso allievo fa ricorso, io ritengo che la sola tua presenza allo scrutinio rende nullo quest'ultimo, perché tu non ne puoi far parte in quanto non sei un membro a tutti gli effetti del consiglio di classe.

Che poi nessuno verrà respinto, che poi nessuno farà ricorso è un altro conto, ma lo scrutinio è una cosa seria, come lo è far rispettare le normative da un ds.

Nessuno di noi docenti delle medie è favorevole alla media degli esami di Stato così come è indicata nel dpr, ma non per questo non si deve adottare. Purtroppo è così. E la stessa cosa, anche se può sembrare una sciocchezza, vale per la questione su cui stiamo discutendo.
Tornare in alto Andare in basso
milena



Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 16, 2010 3:01 pm

sirenetta1 ha scritto:
La preside mi ha fatto trovare in sala professori, questa mattina, la seguente nota stampata: http://www.snadir.it/viewDocument.aspx?id=3357#_ftnref25
Mi ha ben sottolineato in rosso: Gli insegnanti di attività didattica alternativa hanno gli stessi diritti e doveri degli insegnanti di religione cattolica, partecipano alle valutazioni periodiche e finali per gli alunni che hanno scelto l’attività alternativa, e devono fornire “ai docenti della classe elementi conoscitivi sull'interesse manifestato e il profitto raggiunto da ciascun alunno” .
Direi che il messaggio era chiaro: devo essere presente agli scrutini e non si muove dalle sue convinzioni.

Anche la mia preside ha detto la stessa cosa e non sente ragioni; inoltre vuole che svolga attività curricolari in quelle ore: italiano, matematica, etc.
Un altra precisazione: il mio incarico sarebbe di 22 ore da graduatoria d'istituto e lavoro in una scuola primaria. Non avrei diritto al punteggio ma il sindacato (gli alti ranghi del sindacato) mi ha garantito il punteggio, non per il mio incarico ma in quanto inserita nella lista del salvaprecari che dà diritto ai 12 punti a prescindere dal servizio. E' l'ultima trovata dei sindacati o è giusto quello che dicono? Vi prego Giulia, Lalla, moderatori tutti: rispondetemi perchè devo rispondere presto. Grazie.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 16, 2010 3:28 pm

milena ha scritto:
sirenetta1 ha scritto:
La preside mi ha fatto trovare in sala professori, questa mattina, la seguente nota stampata: http://www.snadir.it/viewDocument.aspx?id=3357#_ftnref25
Mi ha ben sottolineato in rosso: Gli insegnanti di attività didattica alternativa hanno gli stessi diritti e doveri degli insegnanti di religione cattolica, partecipano alle valutazioni periodiche e finali per gli alunni che hanno scelto l’attività alternativa, e devono fornire “ai docenti della classe elementi conoscitivi sull'interesse manifestato e il profitto raggiunto da ciascun alunno” .
Direi che il messaggio era chiaro: devo essere presente agli scrutini e non si muove dalle sue convinzioni.

Anche la mia preside ha detto la stessa cosa e non sente ragioni; inoltre vuole che svolga attività curricolari in quelle ore: italiano, matematica, etc.
Un altra precisazione: il mio incarico sarebbe di 22 ore da graduatoria d'istituto e lavoro in una scuola primaria. Non avrei diritto al punteggio ma il sindacato (gli alti ranghi del sindacato) mi ha garantito il punteggio, non per il mio incarico ma in quanto inserita nella lista del salvaprecari che dà diritto ai 12 punti a prescindere dal servizio. E' l'ultima trovata dei sindacati o è giusto quello che dicono? Vi prego Giulia, Lalla, moderatori tutti: rispondetemi perchè devo rispondere presto. Grazie.


Mi esprimo solo su ciò che ti ha detto il sindacato: E' così. Ma questa non è una novità o una "trovata", che non ha bisogno di nessuna conferma o smentita.

E' dallo scorso anno che è così. Credevo che ormai fosse chiaro a tutti che basta essere inseriti nel sp e si ha diritto ai 12 pp, indipendentemente da quanto e quale servizio si svolga.
Tornare in alto Andare in basso
milena



Messaggi : 34
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 16, 2010 4:05 pm



Grazie della risposta immediata. Mi sento più tranquilla ora. Scusami per la mia ignoranza ma non avevo mai sentito parlare di questo incarico prima, e dato che la chiamata è venuta da gi pensavo che con il salvaprecari non avessi più niente a che fare, anche se inserita. Perdonami anche la critica al sindacato, ma ogni volta che chiamo ne so più io di loro (grazie a voi !). Tant'è che il mio sindacato provinciale ha dovuto chiamare Roma per capirci qualcosa... Grazie ancora di tutto!

Tornare in alto Andare in basso
mariel



Messaggi : 801
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Gio Nov 18, 2010 6:24 pm

ciao a tutti! ho uno spezzone di 9 ore e stamane la dirigente mi ha proposto aòtre 4 ore come attività alternativa...un chiarimento: mi faranno un nuovo contratto di 4 ore o uno che somma 9+4 visto che sarà in entrambi i casi il tesoro a pagarmi? e a proposito di questo: mi verrano pagate separatemente (9 ore e poi 4 ore) o sommerrano per cui lo stipendio sarà calcolato su 13 ore? saluti a tutti


Ultima modifica di mariel il Ven Nov 19, 2010 8:03 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Gio Nov 18, 2010 8:57 pm

dovrebbero farti un nuovo contratto e poi lo stipendio dovrebbe essere basato sulle 13 ore
Tornare in alto Andare in basso
mariel



Messaggi : 801
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Ven Nov 19, 2010 8:03 am

forza ha scritto:
dovrebbero farti un nuovo contratto e poi lo stipendio dovrebbe essere basato sulle 13 ore
grazie mille!
Tornare in alto Andare in basso
mariel



Messaggi : 801
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Sab Nov 20, 2010 4:50 pm

mariel ha scritto:
forza ha scritto:
dovrebbero farti un nuovo contratto e poi lo stipendio dovrebbe essere basato sulle 13 ore
grazie mille!
la ds mi ha detto che posso organizzare in maniera libera come gestire queste ore...o fare approfondimento della mia materia o qualcosa in generale sul metodo di studio....qualche consiglio?
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Sab Nov 20, 2010 4:55 pm

dipende dagli studentic he hai... di solitos e sono extracomunitari si fa alfabetizzazione, vedo ke molti colleghi poi li lasciano liberi di fare i compiti, x me dipende molto da chi ti trovi davanti
Tornare in alto Andare in basso
sirenetta1



Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 27.10.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Sab Nov 20, 2010 6:29 pm

E' il collegio docenti che decide l'attività da svolgere durante l'ora di alternativa. In linea generale si sottolinea che non si può fare materia curriculare e, si consiglia, di approfondire gli argomenti che riguardano la Costituzione e i diritti umani per sviluppare un maggiore senso civico.
Le famiglie hanno all'inizio dell'anno un foglio su cui scegliere tra: 1. attività alternativa, 2. studio assistito.
Solo nel secondo caso si lasciano i ragazzi liberi di fare i compiti sorvegliandoli.
Per quanto riguarda l'alfabetizzazione se ne occupano i docenti assegnati al progetto di alfabetizzazione.
Queste sono le notizie che ho raccolto prima di iniziare e, naturalmente, ho presentato la programmazione ad ottobre.
Tornare in alto Andare in basso
mariel



Messaggi : 801
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Lun Nov 22, 2010 4:32 pm

sirenetta1 ha scritto:
E' il collegio docenti che decide l'attività da svolgere durante l'ora di alternativa. In linea generale si sottolinea che non si può fare materia curriculare e, si consiglia, di approfondire gli argomenti che riguardano la Costituzione e i diritti umani per sviluppare un maggiore senso civico.
Le famiglie hanno all'inizio dell'anno un foglio su cui scegliere tra: 1. attività alternativa, 2. studio assistito.
Solo nel secondo caso si lasciano i ragazzi liberi di fare i compiti sorvegliandoli.
Per quanto riguarda l'alfabetizzazione se ne occupano i docenti assegnati al progetto di alfabetizzazione.
Queste sono le notizie che ho raccolto prima di iniziare e, naturalmente, ho presentato la programmazione ad ottobre.

ok..grazie...inizio domani...hai qualche consiglio da darmi sulla programmazione, sui contenuti?...
Tornare in alto Andare in basso
sirenetta1



Messaggi : 51
Data d'iscrizione : 27.10.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Lun Nov 22, 2010 7:26 pm

Io ho solo le classi terze e sto leggendo dei romanzi per ragazzia attineti il programma di storia. Adesso uno collegato al nazismo, leggiamo e commentiamo insieme...
Tornare in alto Andare in basso
juy79



Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 23.10.09
Località : Bergamo

MessaggioOggetto: punteggio si punteggio no   Lun Nov 22, 2010 7:30 pm

ciao a tutti
mi inserisco in questa discussione essendo alle prese con una proposta di supplenza per 9 ore di alternativa al 30/06. Mi hanno chiamato scorrendo le graduatorie 3° fascia GI, classe A043 e mi hanno chiaramente detto che insegnerò in queste ore materie attinenti alla mia classe di concorso. La preside mi ha confermato che mi faranno un contratto sulla mia classe di concorso, ma quando le ho parlato del punteggio è caduta dalle nuvole. Cerco di riassumere la situazione ad oggi:
1) la scuola mi farà un contratto sulla 043, ma ha detto già che ha avuto in precedenza difficoltà a registrare il contratto al SIDI (penso sia il sistema informatico per comunicare il contratto al MIUR) perchè non esiste una tipologia di contratto prevista per le ore di alternativa e non so perchè non hanno provato a registarlo per la 043. La preside si sarebbe informata a riguardo, sia per l'attribuzione del punteggio che per la registrazione del contratto.

2) la cisl bergamo mi ha detto che se il contratto è per la mia classe di concorso e mi hanno reclutato da quella cdc mi sono assicurati i 12 punti annuali

3) il provveditorato di bergamo scendeva dalle nuvole peggio della preside, e dopo alcune consultazioni anche loro hanno concordato con quanto detto dal sindacato e soprattutto affermavano che non c'è una normativa in merito ma non c'è motivo di pensare che le cose non debbano andare in questo modo. quando ho detto che però il contratto forse non veniva registrato (come letto in caso di alcuni colleghi) mi hanno risposto che se il tesoro paga allora il contratto deve essere stato registrato per forza. Anche quando ho detto che non esisteva una cattedra per queste ore nè materie curriculari mi hanno risposto che n on c'entra nulla con il punteggio. Se si lavora si accumulano punti.

Io non ho ancora firmato nulla, dovrei prendere servizio giovedì, ma sono del tutto in confusione sul da farsi. inutile dire che l'orario della supplenza è pessimo e penso di difficile incastro con altre future supplenze, qualora volessi completare.

chiunque sappia qualcosa di più certo lo dica!!!!
ciao
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Lun Nov 22, 2010 7:39 pm

juy79 ha scritto:
ciao a tutti
mi inserisco in questa discussione essendo alle prese con una proposta di supplenza per 9 ore di alternativa al 30/06. Mi hanno chiamato scorrendo le graduatorie 3° fascia GI, classe A043 e mi hanno chiaramente detto che insegnerò in queste ore materie attinenti alla mia classe di concorso. La preside mi ha confermato che mi faranno un contratto sulla mia classe di concorso, ma quando le ho parlato del punteggio è caduta dalle nuvole. Cerco di riassumere la situazione ad oggi:
1) la scuola mi farà un contratto sulla 043, ma ha detto già che ha avuto in precedenza difficoltà a registrare il contratto al SIDI (penso sia il sistema informatico per comunicare il contratto al MIUR) perchè non esiste una tipologia di contratto prevista per le ore di alternativa e non so perchè non hanno provato a registarlo per la 043. La preside si sarebbe informata a riguardo, sia per l'attribuzione del punteggio che per la registrazione del contratto.

2) la cisl bergamo mi ha detto che se il contratto è per la mia classe di concorso e mi hanno reclutato da quella cdc mi sono assicurati i 12 punti annuali

3) il provveditorato di bergamo scendeva dalle nuvole peggio della preside, e dopo alcune consultazioni anche loro hanno concordato con quanto detto dal sindacato e soprattutto affermavano che non c'è una normativa in merito ma non c'è motivo di pensare che le cose non debbano andare in questo modo. quando ho detto che però il contratto forse non veniva registrato (come letto in caso di alcuni colleghi) mi hanno risposto che se il tesoro paga allora il contratto deve essere stato registrato per forza. Anche quando ho detto che non esisteva una cattedra per queste ore nè materie curriculari mi hanno risposto che n on c'entra nulla con il punteggio. Se si lavora si accumulano punti.

Io non ho ancora firmato nulla, dovrei prendere servizio giovedì, ma sono del tutto in confusione sul da farsi. inutile dire che l'orario della supplenza è pessimo e penso di difficile incastro con altre future supplenze, qualora volessi completare.

chiunque sappia qualcosa di più certo lo dica!!!!
ciao

Io per l'ennesima volta non solo dico che il punteggio dev'essere riconosciuto, così come ti ha giustamente detto la cisl, ma aggiungo che in questi giorni ho avuto conferma ufficiosa da chi lavora al Ministero.

Se ti hanno chiamato sulla tua classe di concorso, il contratto va fatto su quella classe e quindi dev'essere poi spendibile ai fini del punteggio (ha infatti un adata di inizio e di fine).

Il problema è che ds e AT non hanno voglia di rivolgere il quesito al MIUR affinché ciò venga chiarito ufficialmente, io ci sto provando.

Tu intanto insisiti con la CISL affinché appunto ci sia un chiarimento ufficiale. E tutti quelli che avete tale insegnamento dovreste fare così.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Lun Nov 22, 2010 8:56 pm

juy79 ha scritto:
se il contratto è per la mia classe di concorso e mi hanno reclutato da quella cdc mi sono assicurati i 12 punti annuali


se il tesoro paga allora il contratto deve essere stato registrato per forza
Tornare in alto Andare in basso
laurina



Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 22.09.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 23, 2010 10:09 am

[quote="juy79"]ciao a tutti
mi inserisco in questa discussione essendo alle prese con una proposta di supplenza per 9 ore di alternativa al 30/06. Mi hanno chiamato scorrendo le graduatorie 3° fascia GI, classe A043 e mi hanno chiaramente detto che insegnerò in queste ore materie attinenti alla mia classe di concorso. La preside mi ha confermato che mi faranno un contratto sulla mia classe di concorso, ma quando le ho parlato del punteggio è caduta dalle nuvole. Cerco di riassumere la situazione ad oggi:
1) la scuola mi farà un contratto sulla 043, ma ha detto già che ha avuto in precedenza difficoltà a registrare il contratto al SIDI (penso sia il sistema informatico per comunicare il contratto al MIUR) perchè non esiste una tipologia di contratto prevista per le ore di alternativa e non so perchè non hanno provato a registarlo per la 043. La preside si sarebbe informata a riguardo, sia per l'attribuzione del punteggio che per la registrazione del contratto.

2) la cisl bergamo mi ha detto che se il contratto è per la mia classe di concorso e mi hanno reclutato da quella cdc mi sono assicurati i 12 punti annuali

3) il provveditorato di bergamo scendeva dalle nuvole peggio della preside, e dopo alcune consultazioni anche loro hanno concordato con quanto detto dal sindacato e soprattutto affermavano che non c'è una normativa in merito ma non c'è motivo di pensare che le cose non debbano andare in questo modo. quando ho detto che però il contratto forse non veniva registrato (come letto in caso di alcuni colleghi) mi hanno risposto che se il tesoro paga allora il contratto deve essere stato registrato per forza. Anche quando ho detto che non esisteva una cattedra per queste ore nè materie curriculari mi hanno risposto che n on c'entra nulla con il punteggio. Se si lavora si accumulano punti.

Io non ho ancora firmato nulla, dovrei prendere servizio giovedì, ma sono del tutto in confusione sul da farsi. inutile dire che l'orario della supplenza è pessimo e penso di difficile incastro con altre future supplenze, qualora volessi completare.

chiunque sappia qualcosa di più certo lo dica!!!!

Mi inserisco anch'io, perchè direttamente coinvolta e con un caso simile al tuo. Purtroppo nn c'è chiarezza; l'AT mi dice una cosa, la regione un'altra. Quello che so è questo:
1. il mio contratto è x attività alternative alla RC, in qualità di docente x classe A043;
2. la mia segretaria mi ha spiegato che redigere il contratto è stato parecchio complicato, perchè ha aggiunto note specifiche in modo da ottenere il punteggio completo (12 p.ti); inoltre l'ha spedito tardi aL MIUR x cui nn ho visto ancora un euro;
3. una di queste note indica che x l'attività di alternativa si pesca dalla classe a043, perchè spesso in queste ore si fa alfabetizzazione, ma è una decisione autonoma del cons. d'istituto;( la cosa buffa è che io nn ho nemmeno 1 ora di AR, solo lettere x sostituire 1 collega con enormi problemi, così lei ha il contratto di lettere, ma fa AR);
4. il mio sindacato ha tel in regione e al ministero x sollecitare chiarezza e la questione del punteggio è tutta da interpretare, xchè la scelta di 1 classe a scapito di un'altra è soggettiva e si potrebbe in tal modo privilegiare una classe a scapito delle altre e questo nn sarebbe giusto;
5. La morale è: saprò del punteggio, incrociando le dita, al momento dell'aggiornamento delle graduat. Ormai ci sono dentro, quello che sarà, sarà!
Saluti!
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 23, 2010 10:15 am

[quote="laurina"]
juy79 ha scritto:
ciao a tutti
mi inserisco in questa discussione essendo alle prese con una proposta di supplenza per 9 ore di alternativa al 30/06. Mi hanno chiamato scorrendo le graduatorie 3° fascia GI, classe A043 e mi hanno chiaramente detto che insegnerò in queste ore materie attinenti alla mia classe di concorso. La preside mi ha confermato che mi faranno un contratto sulla mia classe di concorso, ma quando le ho parlato del punteggio è caduta dalle nuvole. Cerco di riassumere la situazione ad oggi:
1) la scuola mi farà un contratto sulla 043, ma ha detto già che ha avuto in precedenza difficoltà a registrare il contratto al SIDI (penso sia il sistema informatico per comunicare il contratto al MIUR) perchè non esiste una tipologia di contratto prevista per le ore di alternativa e non so perchè non hanno provato a registarlo per la 043. La preside si sarebbe informata a riguardo, sia per l'attribuzione del punteggio che per la registrazione del contratto.

2) la cisl bergamo mi ha detto che se il contratto è per la mia classe di concorso e mi hanno reclutato da quella cdc mi sono assicurati i 12 punti annuali

3) il provveditorato di bergamo scendeva dalle nuvole peggio della preside, e dopo alcune consultazioni anche loro hanno concordato con quanto detto dal sindacato e soprattutto affermavano che non c'è una normativa in merito ma non c'è motivo di pensare che le cose non debbano andare in questo modo. quando ho detto che però il contratto forse non veniva registrato (come letto in caso di alcuni colleghi) mi hanno risposto che se il tesoro paga allora il contratto deve essere stato registrato per forza. Anche quando ho detto che non esisteva una cattedra per queste ore nè materie curriculari mi hanno risposto che n on c'entra nulla con il punteggio. Se si lavora si accumulano punti.

Io non ho ancora firmato nulla, dovrei prendere servizio giovedì, ma sono del tutto in confusione sul da farsi. inutile dire che l'orario della supplenza è pessimo e penso di difficile incastro con altre future supplenze, qualora volessi completare.

chiunque sappia qualcosa di più certo lo dica!!!!

Mi inserisco anch'io, perchè direttamente coinvolta e con un caso simile al tuo. Purtroppo nn c'è chiarezza; l'AT mi dice una cosa, la regione un'altra. Quello che so è questo:
1. il mio contratto è x attività alternative alla RC, in qualità di docente x classe A043;
2. la mia segretaria mi ha spiegato che redigere il contratto è stato parecchio complicato, perchè ha aggiunto note specifiche in modo da ottenere il punteggio completo (12 p.ti); inoltre l'ha spedito tardi aL MIUR x cui nn ho visto ancora un euro;
3. una di queste note indica che x l'attività di alternativa si pesca dalla classe a043, perchè spesso in queste ore si fa alfabetizzazione, ma è una decisione autonoma del cons. d'istituto;( la cosa buffa è che io nn ho nemmeno 1 ora di AR, solo lettere x sostituire 1 collega con enormi problemi, così lei ha il contratto di lettere, ma fa AR);
4. il mio sindacato ha tel in regione e al ministero x sollecitare chiarezza e la questione del punteggio è tutta da interpretare, xchè la scelta di 1 classe a scapito di un'altra è soggettiva e si potrebbe in tal modo privilegiare una classe a scapito delle altre e questo nn sarebbe giusto;
5. La morale è: saprò del punteggio, incrociando le dita, al momento dell'aggiornamento delle graduat. Ormai ci sono dentro, quello che sarà, sarà!
Saluti!

Ci auguriamo di saperlo prima. So che il Ministero comincia a sentire il fiato sul collo.

ps: E' il Collegio e non il CdI a individuare la classe di concorso e fornire altre eventuali indicazioni
Tornare in alto Andare in basso
laurina



Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 22.09.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 23, 2010 10:27 am

Ci auguriamo di saperlo prima. So che il Ministero comincia a sentire il fiato sul collo.

ps: E' il Collegio e non il CdI a individuare la classe di concorso e fornire altre eventuali indicazioni[/quote]

x Paolo: la segretaria mi ha detto cons d'Istituto, ma forse ho capito male io...grazie x la correzione, io nn sono molto esperta.
Tornare in alto Andare in basso
juy79



Messaggi : 92
Data d'iscrizione : 23.10.09
Località : Bergamo

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 23, 2010 10:29 am

la scuola è disposta a venirmi in contro in qualsiasi modo, ma a quanto pare la verità la si saprà solo aspettando note del miur.
A questo punto mi chiedo, se accetto e poi dopo decido di licenziarmi perchè magari non si sa nulla di nuovo e interviene un'altra offerta di supplenza, a cosa vado incontro???
Ragionando sul fatto che sono ore di alternativa e quindi non dà punteggio e non lavoro sulla mia classe di concorso, se mi licenzio non incorro nelle sanzioni previste per chi firma un contratto di supplenza e poi decide di licenziarsi, no?
Tornare in alto Andare in basso
laurina



Messaggi : 115
Data d'iscrizione : 22.09.10

MessaggioOggetto: Re: IRC e ora alternativa   Mar Nov 23, 2010 10:44 am

juy79 ha scritto:
la scuola è disposta a venirmi in contro in qualsiasi modo, ma a quanto pare la verità la si saprà solo aspettando note del miur.
A questo punto mi chiedo, se accetto e poi dopo decido di licenziarmi perchè magari non si sa nulla di nuovo e interviene un'altra offerta di supplenza, a cosa vado incontro???
Ragionando sul fatto che sono ore di alternativa e quindi non dà punteggio e non lavoro sulla mia classe di concorso, se mi licenzio non incorro nelle sanzioni previste per chi firma un contratto di supplenza e poi decide di licenziarsi, no?

Premesso che ,come dicevo più sopra, non sono esperta, le impiegate e il sindacato mi hanno detto che in caso di licenziamento, nessuna scuola avrebbe potuto chiamarmi x supplenza x tutto l'A.S.
Calcola che io nn avevo ancora firmato il contratto, quando mi hanno fatto questo discorsetto, ma con la presa in servizio e la firma sul registro, l'accettazione della supplenza era implicita...frittata fatta!
Tornare in alto Andare in basso
 
IRC e ora alternativa
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» chat alternativa
» Insegnate di Alternativa IRC e voto in condotta
» protocollo ricevente
» DOVE PARTORIRE IN PIEMONTE
» VASOSUPRINA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: