Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
subspecieaeternitatis



Messaggi : 388
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Lun Ago 22, 2011 2:19 pm

sono una ex sissina IX ciclo

come voi, nel 2007 ho affrontato la prova di selezione per entrare alla ssis
una prova molto dura, per la quale non ho avuto nessun genere di aiuto
tempo di studio meticoloso e costante: 6 mesi, dvevo recuperare moltissimo in filosofia, essendo laureata in storia
su 90 candidati arrivai 10ima

la mia claase di concorso è A037 filosofia e storia
erano disponibili 15 posti, calcolati, si diceva, sulle reali esigenze
ho affrontato due anni massacranti: non mi dilungo, ma sono due anni della tua vita letteralmente dedicati alla ssis

sono in graduatoria dal 2009, ho conseguito anche il SOS

sapete quanti giorni di suplenze ho avuto?

zero

zero in due anni

quei 15 posti erano sovrastimati e non solo nella mia università
ne bastavano 5
invece le università hanno biogno di voi, e così il numero si triplica
di quei 15, in questi due anni, solo UNO ha lavorato su suplenza annuale
due in paritarie che "lasciamo perdere"
altri due hanno avuto qualche mese di suplenza da GI

perchè vi dico questo?
perchè quando io, nel 2007, raccontavo qui su orizzonte del mio entusismo per entrare in siss, altri utenti tentarono di farmi rifelttere su quello che realmente mi aspettava: non ho seguito consigli e ho fatto quello che desideravo ma, a parte questa enorme soddisfazione, mi rimane il mio lavoro di educatrice presso un ente privato, assieme ai bambini.

in bocca al lupo a tutti, voi e me
Tornare in alto Andare in basso
Sweptaway80



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Lun Ago 22, 2011 2:33 pm

Ciao, sottoscrivo ogni tua singola parola. Hai ragione su tutto e mi dispiace della situazione vergognosa che dobbiamo sopportare e, a quanto pare, anche della situazione vergognosa che attenderà gli abilitati con il TFA.
Tornare in alto Andare in basso
loredana



Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 18.11.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Lun Ago 22, 2011 2:56 pm

sono daccordissimo, parlano di graduatorie ad esaurimento e invece non le esauriscono MAI e ora attivano i TFA solo per racimolare soldi da studenti volenterosi che sperano per il loro futuro e l'università continua ad essere il parcheggio, a caro prezzo, dei laureati.... solita situazione vergognosa.
Tornare in alto Andare in basso
ant



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 23.09.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Lun Ago 22, 2011 3:55 pm

Le cose stanno diversamente, per entrare nella scuola
ci vuole l'abilitazione poichè dalla terza fascia delle GI si può aspirare solo al tempo determinato.
Quindi se si vuole andare di ruolo era obbligatorio frequenatre la ssis per abilitarsi, ed ora ci sono i TFA unico modo per abilitarsi.
Se non frequentavi il nono ciclo ssis in filosofia , insegnavi di più?
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Lun Ago 22, 2011 10:30 pm

ant ha scritto:

Se non frequentavi il nono ciclo ssis in filosofia , insegnavi di più?

Quindi buttiamo pure gli anni della nostra vita. Otteniamo pure uno dei massimi titoli universitari (dopo il dottorato) per NIENTE!
Tornare in alto Andare in basso
ant



Messaggi : 393
Data d'iscrizione : 23.09.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 3:57 am

Il problema è a monte, ci sono pochi posti a scuola
causa i tagli di questi anni.

Non è colpa della ssis o TFA , delle lauree magistrali
ma della crisi econimica e dei molti disoccupati.

Di solito un titolo di studio superiore alla laurea dovrebbe dare dei vantaggi!!
Tornare in alto Andare in basso
subspecieaeternitatis



Messaggi : 388
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 12:30 pm

ant ha scritto:
Il problema è a monte, ci sono pochi posti a scuola
causa i tagli di questi anni.

Non è colpa della ssis o TFA , delle lauree magistrali
ma della crisi econimica e dei molti disoccupati.

Di solito un titolo di studio superiore alla laurea dovrebbe dare dei vantaggi!!


E' questo l'inghippo.
Te lo dico crudamente, scusami, ma tu non servi.
Tu e tutti quelli che affronteranno il TFA, così come non servivamo noi del IXciclo.

Dovevano fermare le abilitazioni, pur mantenendole perchè necessarie, per cinque-sei anni.

Questo è un ragionamento concreto, fatto da tante altre persone oltre me.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 1:13 pm

Io credo che ognuno sia in grado di fare le proprie scelte liberamente e sinceramente ammetto che se non fossi abilitato aspetterei con ansia la partenza del Tfa non per puntare al ruolo nell'immediato, ma perchè anche solo la collocazione in seconda fascia permetterà di avere più possibilità per le supplenze di quante non se ne abbiano in terza. Ho amici che lavorano in terza fascia e a loro non posso che augurare di riuscire ad abilitarsi il prima possibile.
Ammetto anche di essere preoccupato di essere scavalcato in una situazione in cui è già per me molto difficile lavorare e che perciò dal mio punto di vista sono portato a sperare che la partenza del Tfa venga ritardata o che parta solo per le cdc di concorso dove le graduatorie sono meno affollate o con numeri molto ristretti; soprattutto sono preoccupato di quello che potrà accadere con il nuovo sistema di reclutamento, che temo possa essere peggiore dell'attuale non solo per me, ma per il sistema scuola nel suo complesso, se verranno introdotti elementi clientelari.
Il precariato non sarà eliminato, anzi si moltiplicherà (in contraddizione con quello che hanno sempre detto finora), ma penso anche che noi precari non siamo una piaga della società, come sostiene qualcuno, ma pur sempre una risorsa, e che la nostra condizione è sì pesante, ma sempre migliore della disoccupazione e dell'assenza di prospettive.
E' giusto spiegare come stanno le cose, in modo che ognuno possa fare scelte consapevoli, ma dobbiamo anche ammettere che conosciamo solo una parte del quadro (un numero limitato di province e di classi di concorso).
Mi rendo conto infine che su questo argomento non potremo mai trovare un accordo perchè siamo e saremo sempre troppo condizionati dalla nostra situazione personale; perciò queste discussioni per me sono sostanzialmente inutili.
Tornare in alto Andare in basso
subspecieaeternitatis



Messaggi : 388
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 1:23 pm

Dec ha scritto:
Io credo che ognuno sia in grado di fare le proprie scelte liberamente e sinceramente ammetto che se non fossi abilitato aspetterei con ansia la partenza del Tfa non per puntare al ruolo nell'immediato, ma perchè anche solo la collocazione in seconda fascia permetterà di avere più possibilità per le supplenze di quante non se ne abbiano in terza. Ho amici che lavorano in terza fascia e a loro non posso che augurare di riuscire ad abilitarsi il prima possibile.
Ammetto anche di essere preoccupato di essere scavalcato in una situazione in cui è già per me molto difficile lavorare e che perciò dal mio punto di vista sono portato a sperare che la partenza del Tfa venga ritardata o che parta solo per le cdc di concorso dove le graduatorie sono meno affollate o con numeri molto ristretti; soprattutto sono preoccupato di quello che potrà accadere con il nuovo sistema di reclutamento, che temo possa essere peggiore dell'attuale non solo per me, ma per il sistema scuola nel suo complesso, se verranno introdotti elementi clientelari.
Il precariato non sarà eliminato, anzi si moltiplicherà (in contraddizione con quello che hanno sempre detto finora), ma penso anche che noi precari non siamo una piaga della società, come sostiene qualcuno, ma pur sempre una risorsa, e che la nostra condizione è sì pesante, ma sempre migliore della disoccupazione e dell'assenza di prospettive.
E' giusto spiegare come stanno le cose, in modo che ognuno possa fare scelte consapevoli, ma dobbiamo anche ammettere che conosciamo solo una parte del quadro (un numero limitato di province e di classi di concorso).
Mi rendo conto infine che su questo argomento non potremo mai trovare un accordo perchè siamo e saremo sempre troppo condizionati dalla nostra situazione personale; perciò queste discussioni per me sono sostanzialmente inutili.

caro dec

è vero quello che scrivi, ma voglio precisare: non ho aperto questo post per scoraggiare qualcuno, so benissimo che non ci riuscirei e non è il mio intento.
io stesso ho testardamente seguito la mia strada, non sono pentita, lo rifarei.
ricordo molto bene però, proprio qui su orizzonte, persone che all'epoca con me furono molto oneste, descrivendomi la situazione in maniera concreta. a fronte dei miei compagni sissini, che invece credevano di aver ottenuto, assieme alla ssis, già un posto di lavoro, io ( grazie a orizzonte e a queste persone ) mi sentivo meno esaltata e più realista.
quando la realtà si è palesata, dopo la ssis, credo di non aver subito lo stesso trauma di altri miei ex colleghi di studio.

io non so se mi scavalcheranno.
non so nemmeno cosa succederà a settembre, figurati....

però so cosa significa sacrificare anni di vita per qualcosa che poi alla fine NON c'è.

spero sia chiaro :-)
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47857
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 1:32 pm

E' chiaro, però penso anche che almeno a quelli che seguono costantemente Orizzonte o che sono già inseriti in terza fascia non sfugga la situazione attuale e che questo continuo ribadire (non mi riferivo solo a te, ci sono anche altri topic in cui si discute di questo) finisca per risultare irritante in un momento che è di forte tensione per tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Sweptaway80



Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 1:39 pm

subspecieaeternitatis ha scritto:
Dec ha scritto:
Io credo che ognuno sia in grado di fare le proprie scelte liberamente e sinceramente ammetto che se non fossi abilitato aspetterei con ansia la partenza del Tfa non per puntare al ruolo nell'immediato, ma perchè anche solo la collocazione in seconda fascia permetterà di avere più possibilità per le supplenze di quante non se ne abbiano in terza. Ho amici che lavorano in terza fascia e a loro non posso che augurare di riuscire ad abilitarsi il prima possibile.
Ammetto anche di essere preoccupato di essere scavalcato in una situazione in cui è già per me molto difficile lavorare e che perciò dal mio punto di vista sono portato a sperare che la partenza del Tfa venga ritardata o che parta solo per le cdc di concorso dove le graduatorie sono meno affollate o con numeri molto ristretti; soprattutto sono preoccupato di quello che potrà accadere con il nuovo sistema di reclutamento, che temo possa essere peggiore dell'attuale non solo per me, ma per il sistema scuola nel suo complesso, se verranno introdotti elementi clientelari.
Il precariato non sarà eliminato, anzi si moltiplicherà (in contraddizione con quello che hanno sempre detto finora), ma penso anche che noi precari non siamo una piaga della società, come sostiene qualcuno, ma pur sempre una risorsa, e che la nostra condizione è sì pesante, ma sempre migliore della disoccupazione e dell'assenza di prospettive.
E' giusto spiegare come stanno le cose, in modo che ognuno possa fare scelte consapevoli, ma dobbiamo anche ammettere che conosciamo solo una parte del quadro (un numero limitato di province e di classi di concorso).
Mi rendo conto infine che su questo argomento non potremo mai trovare un accordo perchè siamo e saremo sempre troppo condizionati dalla nostra situazione personale; perciò queste discussioni per me sono sostanzialmente inutili.

caro dec

è vero quello che scrivi, ma voglio precisare: non ho aperto questo post per scoraggiare qualcuno, so benissimo che non ci riuscirei e non è il mio intento.
io stesso ho testardamente seguito la mia strada, non sono pentita, lo rifarei.
ricordo molto bene però, proprio qui su orizzonte, persone che all'epoca con me furono molto oneste, descrivendomi la situazione in maniera concreta. a fronte dei miei compagni sissini, che invece credevano di aver ottenuto, assieme alla ssis, già un posto di lavoro, io ( grazie a orizzonte e a queste persone ) mi sentivo meno esaltata e più realista. quando la realtà si è palesata, dopo la ssis, credo di non aver subito lo stesso trauma di altri miei ex colleghi di studio.

io non so se mi scavalcheranno.
non so nemmeno cosa succederà a settembre, figurati....

però so cosa significa sacrificare anni di vita per qualcosa che poi alla fine NON c'è.

spero sia chiaro :-)

anche io ricordo che, nel 2008, al secondo anno di SSIS, quando il governo si era appena insediato e aveva appena approvato la legge che tagliava 87.000 docenti, molti miei compagni della SSIS hanno preso molto alla leggera la notizia e mi rispondevano: "Tanto nella nostra provincia si lavora anche dalla terza fascia delle graduatorie di istituto. Le scuole continuano a chiamarmi per le supplenze!". Certo, non è che i tagli partono il giorno dopo che la legge è stata approvata, è chiaro che sarebbero partiti dall'anno successivo...:-)
Tornare in alto Andare in basso
charman



Messaggi : 3084
Data d'iscrizione : 07.11.09
Località : san benedetto del tronto

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 7:23 pm

subspecieaeternitatis ha scritto:
sono una ex sissina IX ciclo

come voi, nel 2007 ho affrontato la prova di selezione per entrare alla ssis
una prova molto dura, per la quale non ho avuto nessun genere di aiuto
tempo di studio meticoloso e costante: 6 mesi, dvevo recuperare moltissimo in filosofia, essendo laureata in storia
su 90 candidati arrivai 10ima

la mia claase di concorso è A037 filosofia e storia
erano disponibili 15 posti, calcolati, si diceva, sulle reali esigenze
ho affrontato due anni massacranti: non mi dilungo, ma sono due anni della tua vita letteralmente dedicati alla ssis

sono in graduatoria dal 2009, ho conseguito anche il SOS

sapete quanti giorni di suplenze ho avuto?

zero

zero in due anni

quei 15 posti erano sovrastimati e non solo nella mia università
ne bastavano 5
invece le università hanno biogno di voi, e così il numero si triplica
di quei 15, in questi due anni, solo UNO ha lavorato su suplenza annuale
due in paritarie che "lasciamo perdere"
altri due hanno avuto qualche mese di suplenza da GI

perchè vi dico questo?
perchè quando io, nel 2007, raccontavo qui su orizzonte del mio entusismo per entrare in siss, altri utenti tentarono di farmi rifelttere su quello che realmente mi aspettava: non ho seguito consigli e ho fatto quello che desideravo ma, a parte questa enorme soddisfazione, mi rimane il mio lavoro di educatrice presso un ente privato, assieme ai bambini.

in bocca al lupo a tutti, voi e me

Posso chiederti quante ore mediamente riuscivi a studiare in una settimana?
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 8:28 pm

Sweptaway80 ha scritto:

anche io ricordo che, nel 2008, al secondo anno di SSIS, quando il governo si era appena insediato e aveva appena approvato la legge che tagliava 87.000 docenti, molti miei compagni della SSIS hanno preso molto alla leggera la notizia e mi rispondevano: "Tanto nella nostra provincia si lavora anche dalla terza fascia delle graduatorie di istituto. Le scuole continuano a chiamarmi per le supplenze!". Certo, non è che i tagli partono il giorno dopo che la legge è stata approvata, è chiaro che sarebbero partiti dall'anno successivo...:-)

Eh sì, me lo ricordo bene.

Se può interessare, ho ex colleghi che ancora si stupiscono e si chiedono come mai le scuole non chiamano più.......

Quando si dice essere presenti a se stessi :-(
Tornare in alto Andare in basso
Puccina



Messaggi : 1538
Data d'iscrizione : 05.05.11

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 8:38 pm

dipende anche dalle zone e dalle cdc. io dall'abilitazione ho sempre avuto cattedre annuali, anche grazie al sostegno.

certo, anch'io ricordo che si pensava di andare presto in ruolo e poi, con i tagli, le speranze si sono ridimensionate di molto. secondo me la questione del numero esorbitante di abilitati colpisce soprattutto il sud, insieme ai tagli. quando mi sono specializzata nel sostegno eravamo una ventina in tutto, al corso. da altre parti ne sfornavano 1000 per volta! ci credo poi che uno non lavora... se poi ci mettiamo anche i tagli, ovvio che dove gli abilitati sono in pochi si regge meglio.
Tornare in alto Andare in basso
efua



Messaggi : 317
Data d'iscrizione : 14.06.11

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 8:51 pm

Sono in accordo con quanto dice Dec.
Anche io aspetto con trepidazione il tfa conscia del fatto che poco o nulla possa cambiare rispetto alla mia attuale situazione.
Iscritta dal 2007 nelle GI, ho 20 gg di servizio.
Tenacemente andro' avanti, almeno ci avro' provato.
Credo anche io che la questione sia difficile da affrontare, troppe sono le variabili interessate (cdc, provincia, caso) per cui concordo sul fatto che queste discussioni siano sostanzialmente inutili e che finiscono per risultare irritanti in un momento di tensione per tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Marcos2k



Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mar Ago 23, 2011 9:21 pm

Anche io, viii ciclo, tanti anni buttati sui libri per nulla... per fortuna mi sono salvato, per ora, col sostegno, ma inglese non l'ho insegnato e non l'insegnerò mai! Vi sembra giusto? Eppure i posti alla ssis erano sulla base del fabbisogno regionale... già solo chiacchiere. E per il TFA andrà peggio.
Tornare in alto Andare in basso
allegria



Messaggi : 175
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Mer Ago 24, 2011 6:50 am

Certo, ufficialmente i posti alla ssis erano sulla base del fabbisogno regionale, ma ti posso fare l'esempio del Lazio. Alcuni corsi (es. tecnologia alle medie) non sono stati mai attivati in 10 anni, altri come matematica e scienze (a059) avevano dei posti ridicoli in confronto alle disponibilità (30 posti per A059+a060), altri ancora alle superiori avevano fin troppi posti.
La mia sensazione è che il calcolo sul fabbisogno sia stato fatto il primo anno e poi si sia continuato nello stesso modo per ben 9 cicli, ignorando totalmente che nel frattempo la situazione era completamente cambiata. Anche perchè un corso ssis non si improvvisa da un anno all'altro, e l'università non aveva certo voglia di modificare la costituzione dei corsi aggiungendo o diminuendo il numero dei suoi docenti impegnato nella didattica ssis. ripeto, è una mia impressione, ma temo che anche con il TFA sarà lo stesso...Spero di sbagliarmi!
Tornare in alto Andare in basso
subspecieaeternitatis



Messaggi : 388
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Gio Ago 25, 2011 11:44 am

charman ha scritto:
subspecieaeternitatis ha scritto:
sono una ex sissina IX ciclo

come voi, nel 2007 ho affrontato la prova di selezione per entrare alla ssis
una prova molto dura, per la quale non ho avuto nessun genere di aiuto
tempo di studio meticoloso e costante: 6 mesi, dvevo recuperare moltissimo in filosofia, essendo laureata in storia
su 90 candidati arrivai 10ima

la mia claase di concorso è A037 filosofia e storia
erano disponibili 15 posti, calcolati, si diceva, sulle reali esigenze
ho affrontato due anni massacranti: non mi dilungo, ma sono due anni della tua vita letteralmente dedicati alla ssis

sono in graduatoria dal 2009, ho conseguito anche il SOS

sapete quanti giorni di suplenze ho avuto?

zero

zero in due anni

quei 15 posti erano sovrastimati e non solo nella mia università
ne bastavano 5
invece le università hanno biogno di voi, e così il numero si triplica
di quei 15, in questi due anni, solo UNO ha lavorato su suplenza annuale
due in paritarie che "lasciamo perdere"
altri due hanno avuto qualche mese di suplenza da GI

perchè vi dico questo?
perchè quando io, nel 2007, raccontavo qui su orizzonte del mio entusismo per entrare in siss, altri utenti tentarono di farmi rifelttere su quello che realmente mi aspettava: non ho seguito consigli e ho fatto quello che desideravo ma, a parte questa enorme soddisfazione, mi rimane il mio lavoro di educatrice presso un ente privato, assieme ai bambini.

in bocca al lupo a tutti, voi e me

Posso chiederti quante ore mediamente riuscivi a studiare in una settimana?

Non ricordo con precisione, ma tutta la mattina, il pomeriggio e la sera rileggevo.....

Se posso dare un consiglio....non comprate libri appositi, ma riprendete in mano i libri del liceo o dell'università

inoltre, io feci l'unica cosa che mi sembrava avesse senso fare: andai a scaricarmi i quiz di tutti gli anni precendi in quella università
notai che c'erano 7-8 argomenti che immancabilmente venivano chiesti
notai che ci si concentrava più su certi periodi storici che su altri
così queste cose le imparai bene, ed infatti questi argomenti immancabilmente erano presenti nei test e anche all'orale

se vi è+ possibile fare questo lavoro, a me fu molto utile....

Tornare in alto Andare in basso
annai



Messaggi : 110
Data d'iscrizione : 04.08.11

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Ven Ago 26, 2011 8:54 am

subspecieaeternitatis ha scritto:
sono una ex sissina IX ciclo

come voi, nel 2007 ho affrontato la prova di selezione per entrare alla ssis
una prova molto dura, per la quale non ho avuto nessun genere di aiuto
tempo di studio meticoloso e costante: 6 mesi, dvevo recuperare moltissimo in filosofia, essendo laureata in storia
su 90 candidati arrivai 10ima
[...]
sapete quanti giorni di suplenze ho avuto?
zero
zero in due anni

Ciao,

ho letto il tuo post e le relative risposte ed ho preferito aspettare prima di risonderti perchè, ad essere sincera, capisco cosa provi (non sono abilitata ma anche io ho provato l'ebrezza della chiamata che non arriva mai...però volevo rispondere al tuo sfogo (e con questa parola non voglio sminuire i dati oggettivamente veri che citi).

Che altre opzioni abbiamo?
Non proviamo il TFA perchè c'è tanta gente che lo farà e per una questione statistica non possiamo entrare tutti...e magari non entreranno neanche i migliori, ma solo i più fortunati. Okay, tutto vero e tutto giusto. Ma se vogliamo lavorare nella scuola il TFA non è una scelta ma solo l'unica via. Non ne hanno studiate altre. Non che fosse facile, per carità, perchè capisco anche chi si è trovato a dover riformare la scuola e trovare una soluzione al marasma che c'era dentro. Però...diciamo che forse hanno trovato la peggiore delle soluzioni, o forse, quella meno adatta alla vita vera. Però questo ci è stato dato. E non c'è niente da fare.

E proprio per la statistica di cui sopra proveremo in 10 mila e solo 20 passeranno quindi tutti gli altri a casa a bocca asciutta...ma se non provassimo neanche avremmo già perso in partenza.

Ciononostante, spero in qualche modo che cambi qualcosa riguardo al TFA. E a te, e tutti gli altri nella tua situazione, non posso che augurare che la telefonata arrivi, e presto.
Tornare in alto Andare in basso
subspecieaeternitatis



Messaggi : 388
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Ven Ago 26, 2011 8:16 pm

annai ha scritto:
subspecieaeternitatis ha scritto:
sono una ex sissina IX ciclo

come voi, nel 2007 ho affrontato la prova di selezione per entrare alla ssis
una prova molto dura, per la quale non ho avuto nessun genere di aiuto
tempo di studio meticoloso e costante: 6 mesi, dvevo recuperare moltissimo in filosofia, essendo laureata in storia
su 90 candidati arrivai 10ima
[...]
sapete quanti giorni di suplenze ho avuto?
zero
zero in due anni

Ciao,

ho letto il tuo post e le relative risposte ed ho preferito aspettare prima di risonderti perchè, ad essere sincera, capisco cosa provi (non sono abilitata ma anche io ho provato l'ebrezza della chiamata che non arriva mai...però volevo rispondere al tuo sfogo (e con questa parola non voglio sminuire i dati oggettivamente veri che citi).

Che altre opzioni abbiamo?
Non proviamo il TFA perchè c'è tanta gente che lo farà e per una questione statistica non possiamo entrare tutti...e magari non entreranno neanche i migliori, ma solo i più fortunati. Okay, tutto vero e tutto giusto. Ma se vogliamo lavorare nella scuola il TFA non è una scelta ma solo l'unica via. Non ne hanno studiate altre. Non che fosse facile, per carità, perchè capisco anche chi si è trovato a dover riformare la scuola e trovare una soluzione al marasma che c'era dentro. Però...diciamo che forse hanno trovato la peggiore delle soluzioni, o forse, quella meno adatta alla vita vera. Però questo ci è stato dato. E non c'è niente da fare.

E proprio per la statistica di cui sopra proveremo in 10 mila e solo 20 passeranno quindi tutti gli altri a casa a bocca asciutta...ma se non provassimo neanche avremmo già perso in partenza.

Ciononostante, spero in qualche modo che cambi qualcosa riguardo al TFA. E a te, e tutti gli altri nella tua situazione, non posso che augurare che la telefonata arrivi, e presto.

guarda, sono appena uscite le disponibilità per le suplenze nella mia provincia

0 sulla materia

solo 6 per il sos

non lavorerò quest'anno e nemmeno i prossimi due

ho 33 anni, due anni passati alla ssis lasciando un altro lavoro

spero sia chiaro perchè ho aperto questo post

ti mando ungrande in bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Ven Ago 26, 2011 8:23 pm

allegria ha scritto:
Certo, ufficialmente i posti alla ssis erano sulla base del fabbisogno regionale, ma ti posso fare l'esempio del Lazio. Alcuni corsi (es. tecnologia alle medie) non sono stati mai attivati in 10 anni, altri come matematica e scienze (a059) avevano dei posti ridicoli in confronto alle disponibilità (30 posti per A059+a060), altri ancora alle superiori avevano fin troppi posti.
La mia sensazione è che il calcolo sul fabbisogno sia stato fatto il primo anno e poi si sia continuato nello stesso modo per ben 9 cicli, ignorando totalmente che nel frattempo la situazione era completamente cambiata. Anche perchè un corso ssis non si improvvisa da un anno all'altro, e l'università non aveva certo voglia di modificare la costituzione dei corsi aggiungendo o diminuendo il numero dei suoi docenti impegnato nella didattica ssis. ripeto, è una mia impressione, ma temo che anche con il TFA sarà lo stesso...Spero di sbagliarmi!

No, non sbagli con la SSIS (ho sempre sospettato quello che dici tu, ma magari i numeri non furono decisi tanto sulle disponibilità al tempo del I ciclo, ma piuttosto secondo un calcolo su parametri assurdi e ignoti, di stampo meramente politico).

E temo, purtroppo, che non sbagli nemmeno con il TFA...
Tornare in alto Andare in basso
clarissa



Messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Ven Ago 26, 2011 8:36 pm

subspecieaeternitatis ha scritto:

io feci l'unica cosa che mi sembrava avesse senso fare: andai a scaricarmi i quiz di tutti gli anni precendi in quella università


Ho visto che in rete ci sono i quiz solo di alcune università. Se mancano quelli dell'uni che ci interessa c'è qualche altro modo per reperirli?

Tornare in alto Andare in basso
subspecieaeternitatis



Messaggi : 388
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Ven Ago 26, 2011 8:41 pm

clarissa ha scritto:
subspecieaeternitatis ha scritto:

io feci l'unica cosa che mi sembrava avesse senso fare: andai a scaricarmi i quiz di tutti gli anni precendi in quella università


Ho visto che in rete ci sono i quiz solo di alcune università. Se mancano quelli dell'uni che ci interessa c'è qualche altro modo per reperirli?


chiedi alla segreteria
Tornare in alto Andare in basso
clarissa



Messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Ven Ago 26, 2011 8:43 pm

Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Marcos2k



Messaggi : 4249
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA   Ven Ago 26, 2011 9:40 pm

allegria ha scritto:
Certo, ufficialmente i posti alla ssis erano sulla base del fabbisogno regionale, ma ti posso fare l'esempio del Lazio. Alcuni corsi (es. tecnologia alle medie) non sono stati mai attivati in 10 anni, altri come matematica e scienze (a059) avevano dei posti ridicoli in confronto alle disponibilità (30 posti per A059+a060), altri ancora alle superiori avevano fin troppi posti.
La mia sensazione è che il calcolo sul fabbisogno sia stato fatto il primo anno e poi si sia continuato nello stesso modo per ben 9 cicli, ignorando totalmente che nel frattempo la situazione era completamente cambiata. Anche perchè un corso ssis non si improvvisa da un anno all'altro, e l'università non aveva certo voglia di modificare la costituzione dei corsi aggiungendo o diminuendo il numero dei suoi docenti impegnato nella didattica ssis. ripeto, è una mia impressione, ma temo che anche con il TFA sarà lo stesso...Spero di sbagliarmi!
io provengo proprio dalla ssis lazio... fino al vii ciclo erano 50 posti per inglese, viii (mio anno) e ix ciclo 30. Dal I al V ciclo bene o male lavorano con incarichi, chi ha fatto la ssis dopo è perennemente sul sostegno. Quel fabbisogno era FALSO. E niente di meno ho visto che ci sono parecchi posti per il tfa di inglese nel lazio. Ma come è mai possibile?
Tornare in alto Andare in basso
 
Per tutti coloro che desiderano affrontare il TFA
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Ce li scambiamo o no?
» Agli occhi di Dio sono tutti uguali.
» Buone vacanze a tutti, io parto...
» Non siamo tutti uguali
» Cose che tutti (o quasi) sanno ma che non bisogna dire!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: