Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ago 30, 2011 11:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Ci sono degli insegnanti della Scuola Statale che percepiscono un maggior trattamento economico.

Chi sono costoro? Sono gli insegnanti di Religione Cattolica.

Posto queste righe nella cartella "riforme" perchè a mio avviso tra le tante "pensate" per far cassa, a questo punto... non ci starebbe male una riforma anche in questo senso: la riforma che porti ad un trattamento economico uguale per tutti gli insegnanti della Scuola Statale.

Alcuni rispondono: esiste sempre la possibilità per tutti gli insegnanti di ricorrere e chiedere l'equiparazione stipendiale con i colleghi di religione con il recupero di questi scatti con tanto di arretrati. Dovreste procedere tutti insieme, continuano i suggeritori.

---

Ecco la diversità di trattamento economico degli insegnanti di religione della Scuola Statale rispetto agli altri insegnanti della Scuola Statale:

1) maturazione degli scatti stipendiali anche come quando sono ancora precari, diversamente dai colleghi precari delle altre materie che sono bloccati allo stipendio iniziale per tutti gli anni di precariato;

2) oltre agli scatti stipendiali, ottengono in aggiunta scatti biennali di aumento dello stipendio mensile del 2,50% come misura compensativa per la natura degli incarichi “a tempo determinato” che fino al 2003 (quando è stato indetto il primo Concorso per i ruoli) non potevano essere che annuali;

3) nel 2003, primo Concorso Ordinario nella storia della Repubblica per la creazione di ruoli di insegnamento di Religione Cattolica nella Scuola Statale: è un paradosso la creazione di posti a tempo indeterminato per questa disciplina che, per definizione, è essa stessa “a tempo determinato cioè annuale” poiché le cattedre e di conseguenza l’organico degli insegnanti di religione può variare di anno in anno in conseguenza degli alunni non avvalentisi;

4) a seguito dell’entrata nei ruoli del personale insegnante di religione in seguito al Concorso del 2003, si ha il paradosso che – in caso di revoca del mandato di insegnamento da parte della Curia – l’insegnante deve essere ricollocato su qualche materia, anche non in possesso di abilitazione o laurea specifica, in quanto assunto dallo Stato a tempo indeterminato;

5) ma nonostante gli insegnanti di religione dal 2003 abbiano perso la loro diversità di status di “supplenti annuali” – per la quale era stata data la maggiorazione di stipendio del 2.50% mensile di cui al punto 2) – tale maggiorazione non è stata tolta;

6) nel dicembre 2009 è stato fatto di più: gli aumenti biennali, che venivano calcolati nella misura del 2,5% del solo stipendio base, dal gennaio 2010 vengono calcolati sullo stipendio base comprensivo della Indennità Integrativa Speciale. Una variazione considerevole, dal momento che l'Indennità Integrativa Speciale rappresenta circa un quarto dell'intera retribuzione di un insegnante.

7) Inoltre è stato permesso il recupero di tali scatti del 2,5% per ogni biennio a partire dal 2003.



Sarebbe interessante sapere se oggi, quando 1) per tutti gli insegnanti sono stati bloccati gli scatti stipendiali fino al 2014, 2) per i neo-assunti 2011 il primo scatto stipendiale è stato prolungato da tre a nove anni di servizio, 3) per tutti i contratti da biennali sono diventati triennali. Ebbene, sarebbe interessante sapere se sono stati previsti anche per gli insegnanti di religione il blocco degli scatti fino al 2014 e i contratti si sono trasformati da biennali a triennali come per tutti gli altri insegnanti. E se, quand’anche vi fosse stato il blocco anche per loro, gli scatti aggiuntivi biennali del 2,5% su stipendio base + IIS sono stati mantenuti.


APPENDICE 1. Inoltre, il capitolo sui docenti di religione a cui viene ritirata l’idoneità da parte della Curia, alla luce della recente normativa del Miur per i docenti inidonei per gravi motivi di salute. Dal 01-09-2011 gli insegnanti inidonei per motivi di salute perdono il loro profilo professionale di docenti e vengono collocati come personale tecnico-amministrativo. Sarebbe utile sapere se è stata prevista una normativa simile per gli insegnanti di religione che dovessero perdere l’idoneità da parte della Curia, dal momento che è difficile ricollocare un docente su materia affine alla religione cattolica; al contrario delle altre discipline, che nell’ordinamento sono ordinate secondo aree disciplinari (che raggruppano più materie).



APPENDICE 2. Non so nulla sulla questione dell’organizzazione / non-organizzazione da parte delle Scuola degli alunni non avvalentisi; so che in passato il Miur aveva disposto le ore alternative – su pressione di qualche sindacato di base – ma non so come è andata a finire e quindi la questione si dovrebbe integrare.

Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
a1966



Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.06.11

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 3:58 pm

Vorrei aggiungere una cosa che secondo me non è affatto marginale....mettiamo che succede veramente che in una classe di 30 alunni 15 decidono di non fare religione....secondo me va in crisi l'intero istituto perchè una cosa del genere credo non sia mai successa...( mi riferisco all'esempio che ho fatto precedentemente ). Dire che ognuno è libero di non fare religione sembrerebbe tranquillizzare tutti sulla "non obbligatorietà di questa materia".....ma vi siete mai chiesti......cosa succederebbe se più alunni rifiutano lora di religione?
Perchè una cosa del genere non potrebbe succedere?
Io vorrei sapere perchè diavolo un istituto dovrebbe essere messo in difficoltà e trovare un'attività alternativa per chi non fa religione...scusate eh...ma è la stessa cosa per un'altra materia...vi immaginate voi se anche per matematica si può fare la stessa cosa...cioè chi vuole fa matematica e chi no...si astiene...boh io non so come si ragiona in Italia ma secondo me si ragiona male. Una scuola deve insegnare ai ragazzi e non si deve preoccupare a riempire "scartoffie" dove c'è scritto che il seguente alunno...tizio...non si avvale dell'ora di religione. Per quanto mi riguarda...tornando indietro nel tempo era meglio che non veniva proprio inserita l'ora di religione a scuola...ma ormai non si può tornare indietro!
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 4:32 pm

Se l'organizzazione della scuola italiana fosse, per quanto riguarda l'orario, come quella americana, non si porrebbe proprio la questione. Lì sono obbligatorie solo alcune materie, ad esempio come se da noi fossero obbligatorie solo Italiano, Matematica, Scienze naturali, Tecnologia, Inglese, Educazione motoria, mentre le altre sono a scelta, e c'è un responsabile di segreteria che indirizzi i ragazzi alla compilazione del proprio piano di studi, anno per anno, per le materie opzionali (ad esempio, Arte, Musica, Strumento musicale, altre lingue straniere, Economia, Geografia, Storia, ecc.)

Infatti è per questo che nei film americani vediamo le scene dei ragazzi che cambiano classe ogni ora e si riconoscono dicendo: "Ma tu sei nella mia classe di storia, vero?".

Non so se sarebbe meglio così, ma appunto non si porrebbe la questione: se non scegli Religione, nel tuo piano di studi metterai qualche altra cosa e farai quell'altra lezione.
Tornare in alto Andare in basso
a1966



Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.06.11

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 5:34 pm

Albith ha scritto:
Se l'organizzazione della scuola italiana fosse, per quanto riguarda l'orario, come quella americana, non si porrebbe proprio la questione. Lì sono obbligatorie solo alcune materie, ad esempio come se da noi fossero obbligatorie solo Italiano, Matematica, Scienze naturali, Tecnologia, Inglese, Educazione motoria, mentre le altre sono a scelta, e c'è un responsabile di segreteria che indirizzi i ragazzi alla compilazione del proprio piano di studi, anno per anno, per le materie opzionali (ad esempio, Arte, Musica, Strumento musicale, altre lingue straniere, Economia, Geografia, Storia, ecc.)

Interessante, non sapevo che in America funzionasse in questo modo, quindi tramite la compilazione di questi piani di studio la scuola si organizza e sa perfettamente cosa dovranno fare gli alunni durante l'intero anno scolastico ( per quanto riguarda appunto le materie opzionali ).

Albith ha scritto:

Non so se sarebbe meglio così, ma appunto non si porrebbe la questione: se non scegli Religione, nel tuo piano di studi metterai qualche altra cosa e farai quell'altra lezione.

Considero giusto il tuo ragionamento...però mi sa che è difficile applicarlo in Italia, stiamo messi troppo male!
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 8:38 pm

Cari tutti, vi prego di non uscire fuori tema : )

E cioè, la questione non riguarda l'IRC (l'insegnamento della religione cattolica) e nemmeno gli IDR (gli insegnanti di religione); io sono di fede religiosa cristiana e di confessione cattolica e ritengo che la fede - che la Cultura traduce necessariamente in una Religione a seconda del luogo e dell'epoca in cui nasciamo - sia un aspetto fondamentale dell'esistenza; ritengo che l'Europa e l'Occidente abbiano radici cristiane; infine, non solo anticlericale.

Non si tratta di decidere che la Musica sia più importante della Religione, entrambi sono saperi tradizionali non razionali e considerarli tali significa valorizzarli ed esaltarli nella loro specificità.

La questione è un'altra e molto semplice, in quanto si pone in contrasto con principi fondamentali del nostro ordinamento giuridico che impongono alla P.A. un comportamento connotato dall’imparzialità (art. 97 Cost.) e fondato sul principio di uguaglianza di cui all’art. 3 Cost. e con il D. Leg.vo 9 luglio 2003 n. 216 che, dando attuazione alla direttiva 200/78/CE, ha sancito la parità di trattamento in materia di occupazione e condizioni di lavoro.

Inoltre, e ben prima dell’intervento giuridico della Corte di Cassazione che concede gli scatti stipendiali anche agli insegnanti a tempo determinato e non solo ai docenti di ruolo, la Corte di Cassazione aveva più volte affermato il principio della parità di trattamento nel pubblico impiego all'interno dei diversi CCNL, sempre facendo riferimento agli articoli 3 e 97 della Costituzione.

Gli insegnanti di religione non devono essere discriminati.
Qualsiasi avvocato vincerebbe la causa, se venisse posta!

Nemmeno l'Anief è interessata a porre la questione: ma farebbe un sacco di soldi con la quota dei ricorsi : )

Tornare in alto Andare in basso
a1966



Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.06.11

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 9:19 pm

Prima credo di aver fatto un pò di confusione con la mia risposta..quindi l'ho cancellata!


Ultima modifica di a1966 il Lun Ott 24, 2011 9:50 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 9:28 pm

> Gli insegnanti di religione non devono essere discriminati.
Prendono di più di tutti gli altri insegnanti, sono discriminati da tutto il resto del corpo docente.

Uguaglianza per tutti, anche per loro!


Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 9:31 pm

1) maturazione degli scatti stipendiali anche quando i docenti di religione sono ancora precari, diversamente dai colleghi precari delle altre materie che sono bloccati allo stipendio iniziale per tutti gli anni di precariato;

2) oltre agli scatti stipendiali, gli insegnanti di religione ottengono in aggiunta scatti biennali di aumento dello stipendio mensile del 2,50% come misura compensativa per la natura degli incarichi “a tempo determinato” che fino al 2003 (quando è stato indetto il primo Concorso per i ruoli) non potevano essere che annuali;

3) nel 2003, primo Concorso Ordinario nella storia della Repubblica per la creazione di ruoli di insegnamento di Religione Cattolica nella Scuola Statale: è un paradosso la creazione di posti a tempo indeterminato per questa disciplina che, per definizione, è essa stessa “a tempo determinato cioè annuale” poiché le cattedre e di conseguenza l’organico degli insegnanti di religione può variare di anno in anno in conseguenza degli alunni non avvalentisi;

4) a seguito dell’entrata nei ruoli del personale insegnante di religione in seguito al Concorso del 2003, si ha il paradosso che – in caso di revoca del mandato di insegnamento da parte della Curia – l’insegnante di religione deve essere ricollocato su qualche materia, anche non in possesso di abilitazione o laurea specifica, in quanto assunto dallo Stato a tempo indeterminato;

5) ma nonostante gli insegnanti di religione dal 2003 abbiano perso la loro diversità di status di “supplenti annuali” – per la quale era stata data la maggiorazione di stipendio del 2.50% mensile di cui al punto 2) – tale maggiorazione non è stata tolta;

6) nel dicembre 2009 è stato fatto di più: gli aumenti biennali, che venivano calcolati nella misura del 2,5% del solo stipendio base, dal gennaio 2010 vengono calcolati sullo stipendio base comprensivo della Indennità Integrativa Speciale. Una variazione considerevole, dal momento che l'Indennità Integrativa Speciale rappresenta circa un quarto dell'intera retribuzione di un insegnante.

7) Inoltre è stato permesso il recupero di tali scatti del 2,5% per ogni biennio a partire dal 2003.

Sarebbe interessante sapere se oggi, quando 1) per tutti gli insegnanti sono stati bloccati gli scatti stipendiali fino al 2014, 2) per i neo-assunti 2011 il primo scatto stipendiale è stato prolungato da tre a nove anni di servizio, 3) per tutti i contratti da biennali sono diventati triennali. Ebbene, sarebbe interessante sapere se siano stati previsti anche per gli insegnanti di religione il blocco degli scatti fino al 2014 e i contratti si siano trasformati da biennali a triennali come per tutti gli altri insegnanti. E se, quand’anche vi fosse stato il blocco anche per loro, gli scatti aggiuntivi biennali del 2,5% su stipendio base + IIS sono stati mantenuti.
Tornare in alto Andare in basso
a1966



Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 06.06.11

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 9:51 pm

Chiedo scusa all'utente LucaPS...non avevo capito bene il senso del suo discorso, ora è tutto chiaro.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Lun Ott 24, 2011 10:30 pm

Comunque tutta 'sta discriminazione nei confronti dei colleghi di Religione, sinceramente, io non l'ho mai vista... o meglio, né più né meno di quella che intercorre fra tutti i docenti.

Assisto ad esempio alla tipica scena del collega di matematica che si lamenta che i colleghi di musica non hanno verifiche da correggere, oppure i colleghi di lettere che si considerano proprietari della classe perché hanno più ore, colleghi di sostegno considerati a mo' di badanti, quelli di motoria visti quasi come animatori di villaggi vacanze, ecc. ecc. (non ditemi che non vi è mai capitato che non vi credo!).

In questo contesto di discriminazioni incrociate, non vedo perché i colleghi di religione dovrebbero sentire l'esigenza di perdere il bonus stipendiale a favore di una "accettazione non discriminatoria" in seno al corpo docente.

La perdita del bonus non porterebbe al "vantaggio" desiderato, perché il bonus al massimo genera invidia, che è cosa diversa dalla discriminazione (e ti assicuro che so distinguere benissimo i due sentimenti, dato che la discriminazione la provo quotidianamente sulla mia pelle, day by day).

Il tuo resta piuttosto un interessante esercizio teorico sull'ipotesi di mondi alternativi; che siano migliori o peggiori però lo ignoro.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 12:57 am

Albith, mi meraviglio, ti pensavo giusnaturalista e invece ti trovo a scambiare un diritto razionale (uguaglianza) con un sentimento morale (invidia). Pay attention, come ti dicevo un mese fa: abbiamo già visto troppo spesso nella Storia disposizioni/atteggiamenti/valori/comportamenti umani trasformarsi in etichette morali, con lo scopo di renderli negativi.

Le diversità che citi (tra prof. di musica, di italiano, di sostegno) non c'entrano nulla col trattamento economico.

Suvvia, non giochiamo all'azzeccagarbugli e non facciamoci masochisticamente del male: siamo tutti contrari al fatto che ci siano alcuni insegnanti che vengano pagati di più degli altri. Su questo penso che siamo tutti d'accordo.

E siamo tutti d'accordo pure col concetto illuministico della minima felicità per il maggior numero di persone: ovvero, togli 400euro a tre IDR e assumi un insegnante SOS, per rendere un servizio ad un alunno che ne ha bisogno. Viceversa, l'IDR può benissimo essere pagato 400euro in meno, esattamente come il collega di italiano o di matematica.

Non è invidia. Non penso di stare facendo discorsi illogici!

I sette punti che concorrono all'aumento dello stipendio degli IDR - che ho postato sopra - non hanno bisogno di commenti. Soprattutto in epoca di tagli alla Scuola e di tagli agli insegnanti, soprattutto a quelli di sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 2:11 pm

Mi rivolgo a voi che di certo degli insegnanti di religione conoscete molto piu' di quanto conosca io: nutro curiosità verso una persona che conosco e che si è laureato con me, vecchio ordinamento, in filosofia.
Costui, può essere convocato per una supplenza annuale, in una scuola primaria, pur non avendo mai dato un solo esame di religione, in quanto iscritto da appena 2 mesi al primo anno di scienze religiose?
Come funzionano le "assunzioni"?
Io credevo che si potessero convocare solo i possessori di laurea triennale o magistero in scienze religiose.... invece, mi sbagliavo? Basta iscriversi al corso triennale di sc. religiose e, se c'è necessità, ci viene assegnata una cattedra così d'emblais?? potreste spiegarmi. grazie mille
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 3:36 pm

Ma non dico affatto, Luca, che fai discorsi illogici. Dico che non vedo discriminazioni particolari nei confronti dei docenti di RC né che costoro si lamentino di atti, pensieri o parole discriminatori nei loro confronti.

Quindi, una volta acclarato il differente trattamento economico, perché tiri in ballo, parole tue, non mie, che i "docenti di religione non vogliono più essere discriminati"? Non mi risulta che si siano mai lamentati di questo. Poi magari conosco solo colleghi felici e contenti, in pace con se stessi e con i colleghi, quindi forse sono io che ho una visione distorta dei rapporti tipici in sala professori, può anche essere...
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 3:47 pm

Albith, fai lo stesso errore di "a1966" che poi se n'è accorto e ha rettificato? La discriminazione non è solo quella "al negativo" e l'uso del termine in questa frase era intenzionalmente "ad effetto" nel senso che è discriminazione tutto ciò che, appunto, discrimina/separa: pure i politici sono discriminati perchè sono precari a diecimilaeuro/mese.

Nel caso degli IDR, la discriminazione economica ha un prezzo, come più volte nel thread molti IDR hanno segnalato: reclutamento fumoso, difficoltà con i colleghi e istituzionali, etc.

Ecco perchè penso che dovrebbero essi per primi cercare di riflettere su questa discriminazione che viene ripagata con trenta-denari, sebbene - riconosco - che qualche centinaia di euro/mese per i ns stipendi miseri sono moltissimi, sia come stipendio ma soprattutto come contributi pensionistici.

Inoltre, mi accusi di invidia : )
Ebbene, anche se fosse? Posso averla? E' legittimo chiedere che si sia pagati tutti alla stessa maniera?

Tuttavia, ritengo che sia fin troppo semplice liquidare l'uguaglianza come invidia, la santità come pazzia, le sante come anoressiche, l'ingiustizia come furbizia, l'omosessualità come malattia, la mazzetta come donazione, la raccomandazione come segnalazione, la puttana come escort, etc.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 3:49 pm

Con l'ultima mia risposta penso di aver rispoto anche a insegnare1974, che però forse vorrebbe qualche risposta più tecnica. A patto che si possa dire : )
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 6:54 pm

Dove ho detto che sei invidioso? Mi riporti il passaggio?

Ho detto che AL MASSIMO il trattamento stipendiale del docenti di RC potrebbe generare invidia, ma intendevo in senso generico, e forse dovrei aggiungere che provoca un certo desiderio di equità di trattamento, quello sì, condivido.

Non pensavo minimamente a te né ad alcuno mentre scrivevo questo, sia chiaro. Né ho accusato alcuno di qualcosa (e non so se l'invidia può essere oggetto di accusa, non so, non ci ho mai pensato...).

Se però ora metti sul piatto, oltre al trattamento stipendiale, anche le modalità di reclutamento, ti dico sùbito che allora non ne usciamo più.

Perché ci sia un'unica via, allora anche l'abilitazione alla Religione cattolica (perché è questa disciplina che viene insegnata nelle nostre scuole, non una Storia delle religioni né Antropologia delle religioni né Storia ed evoluzione della civiltà umana da un punto di vista delle credenze religiose: no, no, no, è proprio RELIGIONE CATTOLICA) deve seguire la via di tutte le altre cdc.

Dunque lo Stato Italiano dovrebbe dire al Vaticano: "Scusa Bello, ma adesso ci penso Io a dire chi può e chi non può insegnare la Religione Cattolica; decido Io i criteri, Io gli stipendi, Io tutto! Scusami tanto ma qui a casa mia decido Io, ok?". (Il maiuscolo del soggetto di prima persona singolare è voluto! Ed è chiaramente ironico!!!).

Perché allora l'equiparazione è TOTALE. Lo Stato dovrebbe indicare, come fa con tutti noialtri, quali titoli di studio valgono e quali no. A nessuno chiedere se è battezzato o meno, cresimato o meno, divorziato o meno, CATTOLICO o anche no, ma solo se ha o meno QUEL TITOLO DI STUDIO e nient'altro.

Disporre, come per tutti noialtri, criteri di reclutamento tramite corsi, concorsi, titoli ecc. E una volta assunti i criteri di licenziamento o di non idoneità sopraggiunta devono essere quelli validi per tutti noialtri.

La battaglia non va fatta con l'ANIEF o chi per essa nelle aule di tribunale: va fatta in Parlamento rivedendo il Concordato.

Se credi che i tempi oggi siano maturi per questa opzione, mi vedrai schierato in prima linea.

Fino ad allora, passo, anche se ogni tanto intervengo tanto per divertissement ;-)

Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 8:51 pm

Nessuna revisione del Concordato, Albith: non sono laicista.
Nessuna riforma del reclutamento degli IDR: abbiamo cose più importanti a cui pensare.

Al massimo qualcuno dovrà rispondere rispondere a Insegnare1974 sul reclutamento al primo anno di Scienze Religiose. Ma la risposta è pressochè scontata e ciò mi dispice per tutti gli IDR che vengono scavalcati.

Solo una cosa, semplicissima da ottenere per vie legali, se solo qualcuno si degnasse: parità di salario tra insegnanti, a parità di ore, obblighi e mansioni. E già che ci siamo, equipariamo pure le maestre elementari, che ormai vengono assunte tutte con laurea; e già che ci siamo portiamo l'orario per tutti a 24ore/settimana o abbassiamo tutti a 18ore/settimana.

Insomma, uguaglianza: almeno tra noi del ceto medio ormai proletarizzato
Le disuguaglinze lasciamole ad altre classi/ceti sociali : )

Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 10:41 pm

Non credevo che fossi comunista vecchio stampo. Interessante... devo rileggere tutti i tuoi post sotto un'altra prospettiva allora (anche se il mio pensiero resta che la via per raggiungere il tuo scopo sia piuttosto parlamentare e legislativa, e non giudiziale).

Ma non ho capito se ti stai muovendo per una class action, un ricorso al giudice del lavoro, un'interrogazione parlamentare, una mozione al MIUR... insomma, intendi agire o solo invitare altri ad agire? In tal caso, davvero, campa cavallo...
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ott 25, 2011 11:44 pm

Sicuro, sono catto-comunista (le due cose si conciliano abbastanza bene): attenzione, stare alla larga da tale categoria
Ma tranqui, non mi transformo in Binetti.

> devo rileggere tutti i tuoi post sotto un'altra prospettiva allora
Oh, quale onore!

> anche se il mio pensiero resta che la via per raggiungere
> il tuo scopo sia piuttosto parlamentare e legislativa, e non giudiziale
Ma per le ingiustizie, ci si deve rivolgere alla Giustizia, no? E qui si tratta di un'ingiustizia.

> Ma non ho capito se ti stai muovendo per una class action, un ricorso al giudice del lavoro,
> un'interrogazione parlamentare, una mozione al MIUR
Basterebbe un qualsiasi avvocatucolo: si vincerebbe subito. Nemmeno l'Anief ha interesse.

E invece, in periodi di tagli alla Scuola, agli insegnanti di sostegno e di crisi, la faccenda è davvero seria.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Ott 26, 2011 12:03 am

Per il momento mi limito a parlarne, qui e nella realtà tra colleghi: la cosa non si sa molto in giro o, se si sa, non la si conosce nella sua portata reale. Bisogna sensibilizzare, con calma, pazienza e ottimismo. Alla fine la faccenda cadrà... questione di tempo. I trenta-denari alla fine si sa che non vanno a finire bene, soprattutto ora che sta cambiando tutto.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Ott 26, 2011 12:54 am

La rilettura era solo per capire come mai non avessi notato la tua natura catto-comunista, tutto qui. Eppure era evidente :-)

Comunque tienici aggiornati sugli sviluppi della sensibilizzazione dei colleghi: non sono ottimista come te sulla faccenda, ma sono sempre pronto a farmi sorprendere!
Tornare in alto Andare in basso
dimberaidiel



Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 22.02.11

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Ott 26, 2011 6:28 am

LucaPS ha scritto:
Nessuna revisione del Concordato, Albith: non sono laicista.
Nessuna riforma del reclutamento degli IDR: abbiamo cose più importanti a cui pensare.

Seguo con molto interesse questo thread da un po' di tempo e mi permetto di intervenire. A mio avviso, caro LucaPS, è proprio qui che ti sbagli: per risolvere l'annosa questione degli insegnanti di religione e del loro stipendio bisogna partire dalla radice. Chiedere una revisione del Concordato non significa essere laicisti ma riconoscere la piena laicità dello Stato. Secondo me non ha senso ridurre il problema a un mero fatto economico perchè, di fatto, gli IDR sono una grossa anomalia all'interno del sistema scolastico italiano.
Io sono una docente precaria che attende ancora un benedetto canale di abilitazione. Ogni anno devo letteralmente stare addosso alle segreterie per evitare che qualcuno mi "scavalchi" nelle GI e prenda una cattedra completa al posto mio. Il sistema di reclutamento degli IDR mi indigna, e non poco: nessuna graduatoria, nessun titolo di studio specifico (come abbiamo visto si va dalla laurea in filosofia al primo anno di scienze religiose), scatti stipendiali che a me sono negati. Come si fa a chiedere "solo" l'equiparazione degli stipendi? Può essere certamente un buon punto di partenza ma sicuramente poi bisogna andare più a fondo.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Ott 26, 2011 4:48 pm

Come non darti ragione dimberaidiel. Quanto dici è sacrosanto e l'ingiustizia da cui origina è violenza grave a persone reali: insegnanti pagati di meno, alunni disabili senza SOS e famiglie; ma anche IDR, come segnala Insegnare1974 con la mail sul reclutamento non trasparente. Purtroppo il Potere calpesta e non sta dalla parte della Giustizia.

Sulla soluzione che proponi e Albith, dico che il meglio è nemico del bene: nel senso che la questione è affrontabile se la si depura dagli aspetti ideologico-culturali che la rafforzano rendendola impermeabile e depotenziando la levata di scudi dei politici atei-devoti - che raggiungono livelli sconosciuti alla DC (mai bandito un Concorso Ordinario per IDR dalla DC in cinquant'anni, come invece il Governo del 2004 ha invece fatto e penso che rimarrà un unicum, rappresentando così una palese ingiustizia per gli IDR stessi).

Come l'Anief insegna con modalità sconosciuta a qualsiasi altro sindacato, tali questioni si combattono aggieando la loro valenza politico-ideologica e affrontandole dalla porta di servizio della via legalistica. Nella fattispecie, il vulnus sull'uguaglianza di trattamento economico è lapalissiano e qualsiasi avvocato potrebbe vincere la causa a qualsiasi TAR: se ci si mettesse davvero, sarebbe questione di mesi. E la cosa paradossale è che il Ministero dell'Economia ringrazierebbe pure per aver portato a casa un provvedimento che esso non ha il coraggio di mettere all'OdG in qualsiasi manovra finanziaria, a causa della politica dei trenta-denari.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Ott 26, 2011 4:55 pm

Nel tuo piccolo, dimberaidiel, puoi sensibilizzare in sala insegnanti sulla questione e anche al tuo sindacato: con i colleghi e con gli stessi IDR, con tatto e senza fare barricate, ovviamente, dalle quali usciresti tu perdente, non avendo il Potere dalla tua parte. Io ne parlo con i colleghi e molti non conoscono la reale portata della maggiorazione di stipendio degli IDR, che si ripercuote ovviamente anche sui contributi pensionistici: quasi un terzo di stipendio in più al mese. I tempi stanno cambiando, precarietà e blocco degli scatti non permettono più di "fare orecchi da mercante": i colleghi sono molti più sensibili rispetto agli anni addietro. Io che giro scuole diverse ogni anno e sono su più scuole sto passando la voce ad un sacco di persone.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Ott 26, 2011 9:36 pm

E' sulla via giudiziaria che non concordo, perché un ricorso si fa contro una disposizione che lede il singolo ricorrente, quindi i ricorsi vinti sulla questione sono solo quello dei docenti che hanno chiesto l'equiparazione del proprio stipendio a quello dei docenti di RC.

Invece qui si propone un'azione giudiziaria per rivedere lo stipendio di tutta una categoria di docenti (e nella migliore delle ipotesi, sarà un risparmio per lo Stato, e va bene, ma non pensiate affatto che verranno riconvertiti in docenti SOS o altro per la scuola).

Ora la mia domanda, reiterata per nove pagine di topic è: come si pensa di procedere per un siffatto obiettivo? Una class action? E verso chi? Chi o cosa volete denunciare? Fare ricorso? Contro quale legge?

La via giudiziaria, come il TAR, può risolvere o sanare singole situazioni, mentre qui si chiede quella che si può definire una RIFORMA, e questo è un compito legislativo e non giudiziario.

A MENO CHE, una marea di ricorsi vincenti, ossia di tutti i docenti di ruolo che tutti insieme chiedessero l'equiparazione stipendiale, non spingesse il MIUR e il Parlamento a rivedere questo aspetto relativo ai docenti di RC.

Ok che il meglio è nemico del bene, ma qua si propone di non fare nemmeno il mediocre.

Sensibilizziamo... si, ok, e dopo? Una volta che abbiamo il fegato grosso come un otre per il travaso di bile, che si fa?

Personalmente spingo tutti i miei colleghi di ruolo a fare questo ricorso, perché è l'unica cosa che abbia senso.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Ott 27, 2011 3:44 pm

> A MENO CHE, una marea di ricorsi vincenti, ossia di tutti i docenti di ruolo che tutti insieme
> chiedessero l'equiparazione stipendiale, non spingesse il MIUR e il Parlamento
> a rivedere questo aspetto relativo ai docenti di RC.

Eh sì, sarebbe bello.

E' proprio quello che è successo con i colleghi a T.D. che, vedendosi negare gli scatti stipendiali, hanno fatto ricorso e rivendicato i risarcimenti e così il Miur ha pensato di assumere.

Se tutti i docenti facessero questo ricorso, al costo di 1 euro (dal momento che siamo in tantissimi), dal momento che si vincerebbe sicuramente (adeguamento dello stipendio a quello degli IDR), dal momento che non ci sarebbe soldi in cassa per pagare e in più per risarcire, certamente il Miur rivedrebbe la faccenda.

Per sapere la via, l'Anief potrebbe insegnarci : )

Gio, 27/10/2011 - 05:45 - Precari di Salerno - Fra qualche giorno due docenti precari, con alle spalle oltre dieci anni di precariato, riceveranno dal MIUR complessivamente oltre 15.000 euro grazie alla lotta nei tribunali fatta dai Cobas Scuola di Salerno attraverso il legale Angelo Maurilio Tuozzo.
http://www.orizzontescuola.it/node/20468
Tornare in alto Andare in basso
 
Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 9Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» 9 ore alternative alla Religione cattolica/allattamento e scrutini
» La situazione degli insegnanti di Religione
» Il Cristianesimo: la vera religione
» io però, mo c'ho paura perchè gli embrioni icsi non sono buoni come quelli

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: