Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
AutoreMessaggio
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mar Ago 30, 2011 11:09 pm

Promemoria primo messaggio :

Ci sono degli insegnanti della Scuola Statale che percepiscono un maggior trattamento economico.

Chi sono costoro? Sono gli insegnanti di Religione Cattolica.

Posto queste righe nella cartella "riforme" perchè a mio avviso tra le tante "pensate" per far cassa, a questo punto... non ci starebbe male una riforma anche in questo senso: la riforma che porti ad un trattamento economico uguale per tutti gli insegnanti della Scuola Statale.

Alcuni rispondono: esiste sempre la possibilità per tutti gli insegnanti di ricorrere e chiedere l'equiparazione stipendiale con i colleghi di religione con il recupero di questi scatti con tanto di arretrati. Dovreste procedere tutti insieme, continuano i suggeritori.

---

Ecco la diversità di trattamento economico degli insegnanti di religione della Scuola Statale rispetto agli altri insegnanti della Scuola Statale:

1) maturazione degli scatti stipendiali anche come quando sono ancora precari, diversamente dai colleghi precari delle altre materie che sono bloccati allo stipendio iniziale per tutti gli anni di precariato;

2) oltre agli scatti stipendiali, ottengono in aggiunta scatti biennali di aumento dello stipendio mensile del 2,50% come misura compensativa per la natura degli incarichi “a tempo determinato” che fino al 2003 (quando è stato indetto il primo Concorso per i ruoli) non potevano essere che annuali;

3) nel 2003, primo Concorso Ordinario nella storia della Repubblica per la creazione di ruoli di insegnamento di Religione Cattolica nella Scuola Statale: è un paradosso la creazione di posti a tempo indeterminato per questa disciplina che, per definizione, è essa stessa “a tempo determinato cioè annuale” poiché le cattedre e di conseguenza l’organico degli insegnanti di religione può variare di anno in anno in conseguenza degli alunni non avvalentisi;

4) a seguito dell’entrata nei ruoli del personale insegnante di religione in seguito al Concorso del 2003, si ha il paradosso che – in caso di revoca del mandato di insegnamento da parte della Curia – l’insegnante deve essere ricollocato su qualche materia, anche non in possesso di abilitazione o laurea specifica, in quanto assunto dallo Stato a tempo indeterminato;

5) ma nonostante gli insegnanti di religione dal 2003 abbiano perso la loro diversità di status di “supplenti annuali” – per la quale era stata data la maggiorazione di stipendio del 2.50% mensile di cui al punto 2) – tale maggiorazione non è stata tolta;

6) nel dicembre 2009 è stato fatto di più: gli aumenti biennali, che venivano calcolati nella misura del 2,5% del solo stipendio base, dal gennaio 2010 vengono calcolati sullo stipendio base comprensivo della Indennità Integrativa Speciale. Una variazione considerevole, dal momento che l'Indennità Integrativa Speciale rappresenta circa un quarto dell'intera retribuzione di un insegnante.

7) Inoltre è stato permesso il recupero di tali scatti del 2,5% per ogni biennio a partire dal 2003.



Sarebbe interessante sapere se oggi, quando 1) per tutti gli insegnanti sono stati bloccati gli scatti stipendiali fino al 2014, 2) per i neo-assunti 2011 il primo scatto stipendiale è stato prolungato da tre a nove anni di servizio, 3) per tutti i contratti da biennali sono diventati triennali. Ebbene, sarebbe interessante sapere se sono stati previsti anche per gli insegnanti di religione il blocco degli scatti fino al 2014 e i contratti si sono trasformati da biennali a triennali come per tutti gli altri insegnanti. E se, quand’anche vi fosse stato il blocco anche per loro, gli scatti aggiuntivi biennali del 2,5% su stipendio base + IIS sono stati mantenuti.


APPENDICE 1. Inoltre, il capitolo sui docenti di religione a cui viene ritirata l’idoneità da parte della Curia, alla luce della recente normativa del Miur per i docenti inidonei per gravi motivi di salute. Dal 01-09-2011 gli insegnanti inidonei per motivi di salute perdono il loro profilo professionale di docenti e vengono collocati come personale tecnico-amministrativo. Sarebbe utile sapere se è stata prevista una normativa simile per gli insegnanti di religione che dovessero perdere l’idoneità da parte della Curia, dal momento che è difficile ricollocare un docente su materia affine alla religione cattolica; al contrario delle altre discipline, che nell’ordinamento sono ordinate secondo aree disciplinari (che raggruppano più materie).



APPENDICE 2. Non so nulla sulla questione dell’organizzazione / non-organizzazione da parte delle Scuola degli alunni non avvalentisi; so che in passato il Miur aveva disposto le ore alternative – su pressione di qualche sindacato di base – ma non so come è andata a finire e quindi la questione si dovrebbe integrare.

Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 9:35 pm

Albith ha scritto:
Una causa per mobbing personalmente diretta contro la collega RSU?

Pare che far pagare cara e salata un'ingiustizia direttamente sulla pelle di chi questa ingiustizia la perpetra, tra l'altro con palese malvagità, valga come un ringiovanimento cellulare di almeno 10 anni.
Però! Non lo sapevo. Se penso a tutte le cause per mobbing che potrei fare...potrei tornare all'infanzia.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 9:43 pm

enrico draghi ha scritto:
Albith ha scritto:
Una causa per mobbing personalmente diretta contro la collega RSU?

Pare che far pagare cara e salata un'ingiustizia direttamente sulla pelle di chi questa ingiustizia la perpetra, tra l'altro con palese malvagità, valga come un ringiovanimento cellulare di almeno 10 anni.
Però! Non lo sapevo. Se penso a tutte le cause per mobbing che potrei fare...potrei tornare all'infanzia.

Beh, se è davvero come l'hai raccontata tu, quella collega RSU è indegna di fare il nostro mestiere. Andrebbe licenziata seduta stante (la scuola non può e non deve essere un centro di collocamento per persone che hanno solo voglia si sputare la loro bile in faccia agli altri).
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 9:57 pm

Incredibile... un DS peggiore di quello che capitò a me!
Io purtroppo sono molto emotiva... e piangevo sempre per come mi trattavano.
Così ho lasciato la materia anche perchè mi sembrava di non far più bene il mio lavoro: non ne avevo più voglia di investirci energie e risorse e spesso non ero proprio dello stato d'animo per affrontare 25 bambini di 6 anni.
Non era giusto per me e per i miei alunni.
Ora sono mezza disoccupata, precarissima... ma almeno più serena.
In bocca al lupo a tutti gli IDR (solo a quelli che fanno bene il loro lavoro però!!!)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 10:08 pm

Albith ha scritto:
enrico draghi ha scritto:
Albith ha scritto:
Una causa per mobbing personalmente diretta contro la collega RSU?

Pare che far pagare cara e salata un'ingiustizia direttamente sulla pelle di chi questa ingiustizia la perpetra, tra l'altro con palese malvagità, valga come un ringiovanimento cellulare di almeno 10 anni.
Però! Non lo sapevo. Se penso a tutte le cause per mobbing che potrei fare...potrei tornare all'infanzia.

Beh, se è davvero come l'hai raccontata tu, quella collega RSU è indegna di fare il nostro mestiere. Andrebbe licenziata seduta stante (la scuola non può e non deve essere un centro di collocamento per persone che hanno solo voglia si sputare la loro bile in faccia agli altri).
Grazie per la comprensione!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 10:13 pm

Mary M ha scritto:
Incredibile... un DS peggiore di quello che capitò a me!
Io purtroppo sono molto emotiva... e piangevo sempre per come mi trattavano.
Così ho lasciato la materia anche perchè mi sembrava di non far più bene il mio lavoro: non ne avevo più voglia di investirci energie e risorse e spesso non ero proprio dello stato d'animo per affrontare 25 bambini di 6 anni.
Non era giusto per me e per i miei alunni.
Ora sono mezza disoccupata, precarissima... ma almeno più serena.
In bocca al lupo a tutti gli IDR (solo a quelli che fanno bene il loro lavoro però!!!)
Mi dispiace che non insegni più religione. Sono però contento che tu sia più serena.
Purtroppo ci sono anche i colleghi idr fannulloni. Quelli dovrebbero andarsene.
Quel DS, facendo lezione di religione ai bambini di prima elementare, diceva loro: "Il maestro non vi ha spiegato bene che le spine si conficcavano nel cervello di Gesù Cristo". Non so cosa mi ha trattenuto dal prenderlo a sberle. Forse il fatto che alcuni bambini stavano sbiancando e io stavo pensando di chiamare il 118. Attualmente quell'uomo è preside in un istituto comprensivo vicino ad un capoluogo lombardo.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 10:14 pm

P.S. Prima di fare il preside era maestro elementare!!!
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 10:57 pm

Mi dispiace le esperienze descritte da Mary e da Enrico: la causa è certamente da ricercarsi nella condizione "ambigua" degli IDR (sia per reclutamento che per retribuzione). Per questo dico che l'uguaglianza con gli altri insegnanti sarebbe un vantaggio per gli IDR. Non c'è pace senza giustizia, purtroppo! E questa pace (interiore nello svolgimento del proprio lavoro e tra colleghi) non può essere certo compensata - come descrive bene Mary - con quattro soldi in più (che tuttavia, per gli stipendi degli insegnanti e per le future pensioni contribuive, sono tantissimi).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 11:09 pm

LucaPS ha scritto:
Mi dispiace le esperienze descritte da Mary e da Enrico: la causa è certamente da ricercarsi nella condizione "ambigua" degli IDR (sia per reclutamento che per retribuzione). Per questo dico che l'uguaglianza con gli altri insegnanti sarebbe un vantaggio per gli IDR. Non c'è pace senza giustizia, purtroppo! E questa pace (interiore nello svolgimento del proprio lavoro e tra colleghi) non può essere certo compensata - come descrive bene Mary - con quattro soldi in più (che tuttavia, per gli stipendi degli insegnanti e per le future pensioni contribuive, sono tantissimi).
Io vorrei incoraggiare i colleghi idr in difficoltà a perseverare e ad avere fiducia. Molte volte i problemi si possono risolvere.
Per quanto riguarda stipendi e pensioni, non dimentichiamo che molti idr non hanno la cattedra piena perché le maestre di classe continuano a fare religione pur non guadagnando nulla in più. Molti rinunciano ad avere il completamento in scuole lontane perché non ce la fanno più. Mi ricordo di quando avevo i colloqui a 50 km da casa, in Valsesia.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 11:11 pm

Ma sono io che capisco male?
Uguaglianza con gli altri insegnanti vuol dire "togliamo i privilegi a quelli di religione"???
NO NO e poi NO.
Cominciamo a prendere a calci in ... i sindacati che non si adoperano affinchè questi diritti siano estesi a tutti gli insegnanti!!!
PS il reclutamento/nomine degli idr non te lo consiglio... meglio le nomine del cas/usp/ust... fidati!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Mer Nov 09, 2011 11:32 pm

Mary M ha scritto:
Ma sono io che capisco male?
Uguaglianza con gli altri insegnanti vuol dire "togliamo i privilegi a quelli di religione"???
NO NO e poi NO.
Cominciamo a prendere a calci in ... i sindacati che non si adoperano affinchè questi diritti siano estesi a tutti gli insegnanti!!!
PS il reclutamento/nomine degli idr non te lo consiglio... meglio le nomine del cas/usp/ust... fidati!!! ;-)
Hai ragione. Ma quando qualcosa va bene (il nostro stipendio di idr) gli altri subito attaccano. Nel forum io ho detto più volte che preferirei che i nostri privilegi economici fossero estesi anche agli altri colleghi. In quante scuole gli idr lo dicono! Eppure continuiamo ad essere considerati ad essere dei privilegiati e basta. In alcune scuole si attua un vero e proprio mobbing verso gli idr. Venite alle riunioni degli idr in curia e ne sentirete di tutti i colori. L'ufficio scuola ha disposto dei corsi di rimotivazione per idr, proprio perché alcuni di noi (a volte anch'io) sono più fragili emotivamente. E poi fanno i progetti sul bullismo, quando non c'è rispetto tra noi adulti.
A volte il surplus di stipendio lo considero un risarcimento per il mobbing subito. Poi, io spendo molto per il materiale didattico e per l'aggiornamento.
Per quanto riguarda le nomine, sono più fiducioso. Vedo che in molte curie le cose stanno lentamente cambiando. Intanto viene scelto non più il primo prete che deve fare carriera come direttore dell'ufficio scuola. Nel nostro caso è un insegnante che è andato in pensione dalla scuola e che fa il direttore dell'ufficio scuola. Quindi, una persona competente, visto che era vice preside di una scuola superiore. Il nostro direttore assegna i posti in base all'anzianità. A giugno chiama in ufficio e propone le scuole. Anno dopo anno vengono proposte scuole più vicine. Inoltre, mi sembra che stia esercitando un certo controllo sugli idr per così dire non meritevoli, spronandoli a fare meglio. I sindacati stanno entrando anche in curia, e questo gli idr devono saperlo.
Sono già intervenuti in casi di tentata revoca dell'idoneità, soprattutto la CGIL. Quindi colleghi idr attenti: a volte la curia minaccia di revocare l'idoneità, ma non può farlo se non ci sono dei veri motivi. A volte si limitano a spaventare. So di colleghi che hanno vinto dei contenziosi con la curia. I più importanti motivi di revoca è l'immoralità, il divorzio, l'aborto, ecc.
Se un preside scrive alla curia "tizio non sa tenere la classe" questo non basta, è troppo generico e a volte la curia ne approfitta per minacciare la revoca dell'idoneità. Se la curia arriva, caso raro, a mandarvi uno scritto in cui si dice che è in corso il procedimento di revoca, andate dai sindacati, perché di solito sanno come fare. Cercate, ho sentito il parere di altri, di evitare i sindacati troppo vicini alla Chiesa.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 7:50 am

Per quanto io sia ateo e lontanissimo dai dogmi cattolici, l'idea che un/una divorziato/a oppure un/una abortista tenga lezioni di RC è per urtante quanto pensare a un creazionista che faccia lezioni di scienze naturali oppure un revisionista che parli della Shoah...

Poi ovviamente il lavoro è il lavoro e non è il caso di soffermarsi troppo su queste inezie, anche perché la coerenza non è di questo mondo ed è inutile pretenderla.

Magari il problema è più a monte: la Curia al massimo, tramite le facoltà teologiche, si dovrebbe preoccupare di formare i futuri docenti di RC. Poi i criteri di reclutamento e di eventuale allontanamento dovrebbero essere solo a carico e scelta dello Stato.

Quindi uguale spazio a darwiniani e creazionisti quanto ad abortisti e penitenti :-)

Che siano poi gli studenti a scegliere quella che per loro è la visione più gradita del mondo.
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 8:55 am

Che la curia abbia voce pressochè esclusiva in merito alla scelta dei docenti di religione è la cosa più ridicola tra le purtroppo tante ridicolaggini della scuola italiana.
Ieri la curia arcivescovile ha inviato una richiesta per conoscere i libri di testo adottati..invece di limitarsi a conoscere i testi adottati dagli idr vuole conoscerli tutti.
Siamo alle bolle papali...alla teocrazia vaticana.
E' il reclutamento il vero scandalo contro cui ci si dovrebbe concentrare..oltre ovviamente alla disparità di trattamento economico (non giustificabile in alcun modo).
Ovviamente queste cose difficilmente cambieranno, visto la concentrazione di papisti e baciapile che ricoprono gli scranni del parlamento italiano. ^-^
Tornare in alto Andare in basso
mordekayn



Messaggi : 2619
Data d'iscrizione : 19.07.11
Età : 26

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 9:02 am

Albith ha scritto:
Per quanto io sia ateo e lontanissimo dai dogmi cattolici, l'idea che un/una divorziato/a oppure un/una abortista tenga lezioni di RC è per urtante quanto pensare a un creazionista che faccia lezioni di scienze naturali oppure un revisionista che parli della Shoah...

Poi ovviamente il lavoro è il lavoro e non è il caso di soffermarsi troppo su queste inezie, anche perché la coerenza non è di questo mondo ed è inutile pretenderla.
.

Vita privata, credenze ed insegnamento non è detto che collimino perfettamente, il che non è di per sè nè un bene , nè un male..l'importante è la qualità dell'insegnamento.
Ora, se l'insegnamento della religione ha un senso, di certo non ce l'ha nella forma attuale, visto che la selezione dei docenti è in mano alle curie...dovrebbe essere invece di competenza esclusiva del MIUR.
Il docente di religione dovrebbe essere nè più nè meno come un docente di filosofia delle superiori, giusto per capirci..altrimenti tanto vale farne a meno.
Tornare in alto Andare in basso
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 9:48 am

...pensa che a me il sacerdote di parrocchia, quando facevo la catechista, piu' volte, durante gli incontri tra catechisti e ricordo pure una volta, entrando in stanza durante una delle mie lezioncine di preparazione al Natale, mi disse: "ma non ti pare di fare troppa filosofia?"...beh, forse propria questa frase mi convinse a scegliere Filosofia all'università, con triennalizzzione di filosofia della religione..chissà, magari ho capito tardi quale è la mia strada...:))
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 5:12 pm

mordekayn ha scritto:
Albith ha scritto:
Per quanto io sia ateo e lontanissimo dai dogmi cattolici, l'idea che un/una divorziato/a oppure un/una abortista tenga lezioni di RC è per urtante quanto pensare a un creazionista che faccia lezioni di scienze naturali oppure un revisionista che parli della Shoah...

Poi ovviamente il lavoro è il lavoro e non è il caso di soffermarsi troppo su queste inezie, anche perché la coerenza non è di questo mondo ed è inutile pretenderla.
.

Vita privata, credenze ed insegnamento non è detto che collimino perfettamente, il che non è di per sè nè un bene , nè un male..l'importante è la qualità dell'insegnamento.
Ora, se l'insegnamento della religione ha un senso, di certo non ce l'ha nella forma attuale, visto che la selezione dei docenti è in mano alle curie...dovrebbe essere invece di competenza esclusiva del MIUR.
Il docente di religione dovrebbe essere nè più nè meno come un docente di filosofia delle superiori, giusto per capirci..altrimenti tanto vale farne a meno.
Hai ragione. La Chiesa potrebbe occuparsi della formazione teologica e lo stato potrebbe occuparsi dell'assunzione. In fondo, ciò che è peccato per la Chiesa, non è reato per lo stato. Credo che molti di noi idr, con una gestione "più statale" si troverebbe meglio. Io preferirei andare in provveditorato e poter scegliere le scuole in base ad un punteggio.
Credo che anche il rapporto con i presidi e con i colleghi nelle scuole adesso cambierebbe.
Sentendo molti colleghi non ho mai capito una cosa. Perché se un idr, per un motivo o per un altro, non piace ai colleghi o ai presidi, il preside manda uno scritto alla curia in cui dice, genericamente, che l'idr "non sa tenere la classe"?
Quando c'è un problema con un insegnante, il preside lo chiama in ufficio e gli dice cosa c'è che non va.
Ci sono insegnanti di religione che partecipano ai consigli di classe, viene detto loro che va tutto bene, che svolgono un buon lavoro. Poi telefona la curia: "il preside (spinto dai colleghi) si è lamentato per iscritto di te". Forse questo è un motivo per cui gli idr non hanno un'alta considerazione dei vari tipi di riunione.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 5:20 pm

insegnare1974 ha scritto:
...pensa che a me il sacerdote di parrocchia, quando facevo la catechista, piu' volte, durante gli incontri tra catechisti e ricordo pure una volta, entrando in stanza durante una delle mie lezioncine di preparazione al Natale, mi disse: "ma non ti pare di fare troppa filosofia?"...beh, forse propria questa frase mi convinse a scegliere Filosofia all'università, con triennalizzzione di filosofia della religione..chissà, magari ho capito tardi quale è la mia strada...:))
A questo punto mi incuriosisci. Che cosa avrai mai detto di filosofico? Anche a me piace molto Filosofia. Ho fatto scienze religiose, adesso sto insegnando Religione. Ho fatto anche l'esame di filosofia della religione, molti miei compagni di corso lo hanno fatto in due parti (come si dice? Biennalizzato?). Questo esame e l'esame di Cristologia erano considerati tra i più duri.
A volte vorrei fare anch'io Filosofia all'università. Nella mia città, un piccolo capoluogo di provincia, c'è Filosofia.
Però, per fare questi studi, occorrono molte informazioni e a me piacerebbe sentire l'esperienza di uno studente di Filosofia.
Tra l'altro, nella mia città è prevista la possibilità di studiare part-time e mi sembra che non ci sia l'obbligo di frequenza, mentre c'è l'obbligo di frequenza a scienze religiose. Credo, ma magari mi sbaglio, che si studi meglio in un piccolo capoluogo di provincia che in una grande città come Torino o Milano.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 5:41 pm

> La Chiesa potrebbe occuparsi della formazione teologica e lo stato potrebbe occuparsi dell'assunzione.

Ma è già accaduto: lo Stato ha già reclutato nel 2003 attraverso l'unico concorso ordinario nella storia che, per ragioni politiche, è stato effettuato. Un'ingiustizia per tutti gli altri IDR che non hanno potuto partecipare e che, a meno di nuovi "scambi elettorali" (la laicità della DC non ci pensò lontanamente ad organizzarne uno nei precedenti cinquanta anni; i neo-liberisti del relativismo culturale - anti-clericali per storica formazione liberale ma clericali "teo-con" per macchiavellica convinzione (il fine giustifica i mezzi) - lo organizzarono, appunto, nel 2004), non avranno più (ma, mai dire mai!) un concorso ordinario organizzato per una materia facoltativa, a forte oscillazione di iscritti.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 5:45 pm

LucaPS ha scritto:
> La Chiesa potrebbe occuparsi della formazione teologica e lo stato potrebbe occuparsi dell'assunzione.

Ma è già accaduto: lo Stato ha già reclutato nel 2003 attraverso l'unico concorso ordinario nella storia che, per ragioni politiche, è stato effettuato. Un'ingiustizia per tutti gli altri IDR che non hanno potuto partecipare e che, a meno di nuovi "scambi elettorali" (la laicità della DC non ci pensò lontanamente ad organizzarne uno nei precedenti cinquanta anni; i neo-liberisti del relativismo culturale - anti-clericali per storica formazione liberale ma clericali "teo-con" per macchiavellica convinzione (il fine giustifica i mezzi) - lo organizzarono, appunto, nel 2004), non avranno più (ma, mai dire mai!) un concorso ordinario organizzato per una materia facoltativa, a forte oscillazione di iscritti.
Si, ma molti idr non sono ancora di ruolo. Tra questi, io. Insegno da dieci anni.
Per occuparsi dell'assunzione intendevo: l'idr va al provveditorato e sceglie un posto in base al suo punteggio.
Il 1° settembre di ogni anno io mi presento con la lettera di individuazione in due o tre istituti.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 5:48 pm

Te lo auguro di cuore, Enrico, che le cose cambino e che la situazione di tutti gli IDR venga normata con criteri più equi e trasparenti e che sia uguale a quella degli insegnanti di materia. Lo diciamo da 11 pagine in questo post : )
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 5:50 pm

una materia facoltativa, a forte oscillazione di iscritti. [/quote]

Il problema si risolve facilmente: quando in Italia gli avvalenti saranno troppo pochi, quindi non più la maggioranza, allora si farà storia delle religioni o le religioni. Così tutti dovranno fare questa nuova materia.
Secondo me, in Italia, andrebbe discplinata anche l'ora alternativa all'IRC. Chi non fa religione dovrebbe fare una materia con un programma preciso e anche con un insegnante preciso. Non vorrei che l'alternativa diventi l'ora degli alunni disoccupati o degli alunni che brancolano senza fissa dimora nella scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 5:51 pm

LucaPS ha scritto:
Te lo auguro di cuore, Enrico, che le cose cambino e che la situazione di tutti gli IDR venga normata con criteri più equi e trasparenti e che sia uguale a quella degli insegnanti di materia. Lo diciamo da 11 pagine in questo post : )
Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 6:10 pm

> allora si farà storia delle religioni
Non sono d'accordo. L'ora deve rimanere di IRC, perchè la religione cattolica (e più in generale, il cristianesimo) è una parte centrale della nostra cultura occidentale, che dialoga ecumenicamente assieme alle altre religioni. Mi auguro che ciò non accada: per quale motivo, quei tempi sarebbero maturi per fare questa scelta, mentre i tempi odierni non sarebbero maturi?
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 6:19 pm

> allora si farà storia delle religioni
Inoltre, fare "storia delle religioni" - al posto di IRC - è pericoloso per gli IDR:gli specialisti IDR verrebbero presto sostituiti dai docenti di italiano e storia (A050) o di storia e filosofia (A037) o di antropologia e scienze umane (A036): vale la pena di ricordare infatti che l'antropologia delle religioni afferisce - nell'ordinamento universitario - alla classe delle discipline etno-demo-antropologiche e quindi - qualora nella tua ipotesi venisse trasformata da IRC a IR - di pertinenza primaria alla classe di concorso che insegna antropologia (A036) negli istituti dove è presente e di pertinenza umanistico-filosofica (A050-A037) negli altri istituti. Inoltre, il progetto "intercultura" - nelle scuole laddove è presente - viene svolto proprio da insegnanti di queste materie: e tale sarebbe la prospettiva di un insegnamento di religione sganciato - come proponi tu à- dalla prospettiva della confessione cristiana di rito cattolico.

La specificità della formazione degli IDR, dunque, non deve essere dispersa, va anzi valorizzata e deve rimanere legata all'IRC, in un contesto di dialogo interculturale ecumenico. Secondo me.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 6:33 pm

A spiegazione del perché IRC non deve trasformarsi, secondo me, in “Storia delle religioni”ma mantenere la sua specificità confessionale, articolata in forma ecumenica, ovviamente, ti copio il programma che le Indicazioni Nazionali del Riordino Gelmini 2010 hanno stilato per l’insegnamento di Antropologia Culturale nel primo biennio dei Licei delle Scienze Umane: “Lo studente dovrà acquisire le nozioni fondamentali relative al significato che la cultura riveste per l'uomo, comprendere le diversità culturali e le ragioni che le hanno determinate anche in collegamento con il loro disporsi nello SPAZIO GEOGRAFICO (…); le cosiddette culture primitive, il loro carattere prevalentemente magico e/o SACRALE e il passaggio alle cosiddette culture evolute, alla crescente differenziazione socio-culturale; c) le GRANDI CULTURE E RELIGIONI MONDIALI e la particolare razionalizzazione del mondo che ciascuna di esse produce”.

Come vedi, queste indicazioni – attribuite all’insegnamento di antropologia culturale (A036) ma facilmente affrontabili anche da un A050 (italiano e storia) e un A037 (storia e filosofia) possono facilmente riferirsi – alla bisogna – ad un insegnamento di “Storia delle religioni”, che tu auspichi in futuro. Io non lo auspico, sia per una motivazione epistemologica (e anche di “testimonianza cristiana”) e sia per un reale motivo di opportunità degli IDR che non possono vedersi trasformare la disciplina in “Storia delle Religioni”, per venire presto sostituiti – con indubbi motivi di risparmio economico o di sistemazione degli esuberi – da insegnanti di classi di concorso che hanno affinità di contenuti.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.   Gio Nov 10, 2011 8:21 pm

LucaPS ha scritto:
A spiegazione del perché IRC non deve trasformarsi, secondo me, in “Storia delle religioni”ma mantenere la sua specificità confessionale, articolata in forma ecumenica, ovviamente, ti copio il programma che le Indicazioni Nazionali del Riordino Gelmini 2010 hanno stilato per l’insegnamento di Antropologia Culturale nel primo biennio dei Licei delle Scienze Umane: “Lo studente dovrà acquisire le nozioni fondamentali relative al significato che la cultura riveste per l'uomo, comprendere le diversità culturali e le ragioni che le hanno determinate anche in collegamento con il loro disporsi nello SPAZIO GEOGRAFICO (…); le cosiddette culture primitive, il loro carattere prevalentemente magico e/o SACRALE e il passaggio alle cosiddette culture evolute, alla crescente differenziazione socio-culturale; c) le GRANDI CULTURE E RELIGIONI MONDIALI e la particolare razionalizzazione del mondo che ciascuna di esse produce”.

Come vedi, queste indicazioni – attribuite all’insegnamento di antropologia culturale (A036) ma facilmente affrontabili anche da un A050 (italiano e storia) e un A037 (storia e filosofia) possono facilmente riferirsi – alla bisogna – ad un insegnamento di “Storia delle religioni”, che tu auspichi in futuro. Io non lo auspico, sia per una motivazione epistemologica (e anche di “testimonianza cristiana”) e sia per un reale motivo di opportunità degli IDR che non possono vedersi trasformare la disciplina in “Storia delle Religioni”, per venire presto sostituiti – con indubbi motivi di risparmio economico o di sistemazione degli esuberi – da insegnanti di classi di concorso che hanno affinità di contenuti.
Io preferisco che le cose restino così. Ma vedo anche che c'è molto ostilità verso l'IRC e verso gli IDR. Continuiamo ad essere visti solo come dei privilegiati. Pensa alla storia della Chiesa: quando è sparito lo Stato della Chiesa (nel 1870) ed è nato lo Stato della Città del Vaticano (1929), la Chiesa ha guadagnato più autorevolezza perdendo la sua autorità temporale. Se le polemiche sono troppe, preferirei trovare un altro modo di proporre la religione (storia delle religioni, confronti tra religioni, ....) che non sminuisca il messaggio di Cristo, un messaggio di vita eterna. Diceva san Pietro: "Signore, da chi andremo? Tu solo hai parole di vita eterna". Bellissimo! Invece adesso molti insegnanti dicono: "Ecco un insegnante privilegiato, l'idr!". Non dimentichiamo che noi idr portiamo un messaggio. Se veniamo giudicati male noi, potrebbe essere giudicato male anche il messaggio. Non facciamo risuonare male un messaggio così bello.
Tornare in alto Andare in basso
 
Perchè è giusto che gli insegnanti di religione siano pagati di più degli altri.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 7 di 9Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Seguente
 Argomenti simili
-
» Qual è il giusto atteggiamento da tenere con gli alunni?
» 9 ore alternative alla Religione cattolica/allattamento e scrutini
» La situazione degli insegnanti di Religione
» Il Cristianesimo: la vera religione
» io però, mo c'ho paura perchè gli embrioni icsi non sono buoni come quelli

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: