Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 pof e criteri di ammissioni alla classe successiva

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Domizia



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Roma

MessaggioOggetto: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Mer Ott 05, 2011 2:05 pm

Mi è venuto un dubbio, nel pof della scuola i criteri di ammissione alla classe successiva (debiti e con quanti debiti si è bocciati) devono essere esplicitati oppure possono essere comunicati a voce agli alunni a inizio anno?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Mer Ott 05, 2011 3:36 pm

Domizia ha scritto:
Mi è venuto un dubbio, nel pof della scuola i criteri di ammissione alla classe successiva (debiti e con quanti debiti si è bocciati) devono essere esplicitati oppure possono essere comunicati a voce agli alunni a inizio anno?

Cioè viene stabilito nel POF il numero massimo di insufficienze che un allievo deve avere per non essere ammesso?
Tornare in alto Andare in basso
Domizia



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Mer Ott 05, 2011 5:46 pm

si
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Mer Ott 05, 2011 6:42 pm

Domizia ha scritto:
si

A mio avviso è una consuetudine poco legittima, soprattutto se non si tiene conto delle specificità delle situazioni e delle competenze dei consigli di classe.

Ricordiamo infatti che la ammissione o la non ammissione di un allievo alla classe successiva è prerogativa dei consigli classe.

Allora stabilire il massimo di insufficienze per non ammetterlo alla classe successiva o agli esami e ritenere ciò vincolante o un limite insuperabile per tutti i consigli di classe non sembrerebbe legittimo, a meno che ciò non è un criterio di massima, un'indicazione a cui il consiglio di classe può poi non attenersi.

Io sconsiglio di mettere a conoscenza gli allievi di tali criteri, e anche di inserirli nel POF. Potrebbe essere un criterio da mettere a verbale in una seduta del collegio dei docenti con le considerazioni che ho espresso.
Tornare in alto Andare in basso
Domizia



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Mer Ott 05, 2011 7:26 pm

Paolo1974 ha scritto:
Domizia ha scritto:
si

A mio avviso è una consuetudine poco legittima, soprattutto se non si tiene conto delle specificità delle situazioni e delle competenze dei consigli di classe.

Ricordiamo infatti che la ammissione o la non ammissione di un allievo alla classe successiva è prerogativa dei consigli classe.

Si lo so però un criterio deve essere stabilito

Allora stabilire il massimo di insufficienze per non ammetterlo alla classe successiva o agli esami e ritenere ciò vincolante o un limite insuperabile per tutti i consigli di classe non sembrerebbe legittimo, a meno che ciò non è un criterio di massima, un'indicazione a cui il consiglio di classe può poi non attenersi.

Non dovrebbe essere il collegio docenti che deve stabilire a inizio anno i criteri a cui tutti devono attenersi???

Io sconsiglio di mettere a conoscenza gli allievi di tali criteri, e anche di inserirli nel POF. Potrebbe essere un criterio da mettere a verbale in una seduta del collegio dei docenti con le considerazioni che ho espresso.

Ma se l'alunno non sa con quanti debiti verrà non ammesso e di conseguenza i genitori ,non si incorre in un vizio di forma??? Per cui facendo ricorso contro la bocciatura lo vincono?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Mer Ott 05, 2011 8:06 pm

Non vincono un bel nulla perché PER LEGGE basta una sola insufficienza per bocciare!!! Quindi l'alunno sa che con UNA insufficienza può (e aggiungo dovrebbe) essere bocciato. Punto e stop. Stai tranquilla!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Mer Ott 05, 2011 8:10 pm

Paolo1974 ha scritto:
Domizia ha scritto:
Mi è venuto un dubbio, nel pof della scuola i criteri di ammissione alla classe successiva (debiti e con quanti debiti si è bocciati) devono essere esplicitati oppure possono essere comunicati a voce agli alunni a inizio anno?

Cioè viene stabilito nel POF il numero massimo di insufficienze che un allievo deve avere per non essere ammesso?
Ma Paolo, questa cosa non è contro la legge? C'è una normativa che dice che con una insufficienza si è bocciati, come è possibile ufficializzare diversamente in un pof? Non capisco...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Mer Ott 05, 2011 8:19 pm

Valerie ha scritto:
Paolo1974 ha scritto:
Domizia ha scritto:
Mi è venuto un dubbio, nel pof della scuola i criteri di ammissione alla classe successiva (debiti e con quanti debiti si è bocciati) devono essere esplicitati oppure possono essere comunicati a voce agli alunni a inizio anno?

Cioè viene stabilito nel POF il numero massimo di insufficienze che un allievo deve avere per non essere ammesso?
Ma Paolo, questa cosa non è contro la legge? C'è una normativa che dice che con una insufficienza si è bocciati, come è possibile ufficializzare diversamente in un pof? Non capisco...

Concordo con te e l'ho messo in evidenza.

Il collegio può dare dei criteri, per omogeneità, che possono riguardare tutti i consigli di classe.

Ma sia chiaro che ciò deve essere non una direttiva o un criterio "fisso" da cui non ci si può discostare, questo perché il singolo consiglio di classe è l'unico che poi può decidere in base alle situazioni che ha, che ovviamente sono diverse dagli altri consigli di classe. Sempre tenendo presente la normativa di riferimento che hai citato.
Tornare in alto Andare in basso
Domizia



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Gio Ott 06, 2011 3:38 pm

Scusami Paolo se insisto ma continuo a essere un po' perplessa.
Supponiamo che io sia un genitore. Fermo restando che mio figlio dovrebbe avere le sufficienze in tutte le materie, ammettiamo per ipotesi che mio figlio in alcune discipline ad esempio tre oppure due vada male.
Non riesco a farlo recuperare ed io non so se mio figlio verrà o meno bocciato.
Supponiamo che mio figlio vada male in tre discipline e se penso che la scuola che con 3 discipline boccia, decido visto che ho un figlio svogliato di fargliene recuperare una (visto che tutte e tre è inutile), per poter salvare almeno l'anno, ma se io non so tutto questo come faccio?
Io genitore che iscrivo un figlio in una scuola non devo essere informato di questa decisione che mi riguarda da vicino, non ho diritto di sapere come la scuola si regola in caso di giudizio sospeso?
Parlo di superiori.


Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Gio Ott 06, 2011 8:40 pm

Ma qui si parla invece di medie, visto che si cita il POF...

Come genitore so che se mio figlio va male anche in una sola materia può essere bocciato, che se va male in due o tre la bocciatura è ancora più probabile, che il suo personalissimo caso verrà analizzato e discusso dei suoi insegnanti i quali decideranno se promuoverlo o bocciarlo. Inoltre non dipende solo dal numero delle insufficienze ma dal tipo di insufficienze, dalle materie in cui si registrano, da tante altre cose che non possono essere dettagliate in modo netto. Nel caso specifico da te citato, il genitore potrebbe consultarsi con gli insegnanti e chiedere un consiglio su quale materia recuperare per prima, ma in teoria dovrebbe recuperarle tutte per assicurarsi la promozione. L'ideale sarebbe che il genitore si muovesse prima in modo che di insufficienze non ce ne siano o siano colmate per tempo. Io parlo di medie. ;-)

Come insegnante penso che la questione sia molto delicata soprattutto alla scuola dell'obbligo che ha valore formativo e non normativo. Infatti ogni anno a giugno mi viene il mal di scrutini perché la promozione e la bocciatura non sono riducibili a una questione matematica, come vorrebbe il genitore dell'esempio da te citato. ;-)

Vediamo cosa dice Paolo...
Tornare in alto Andare in basso
Domizia



Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 30.09.09
Località : Roma

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Gio Ott 06, 2011 9:18 pm

Quello che vorrei capire in caso di bocciatura a cosa i genitori si possono appigliare?
Non certo al voto che è insindacabile e allora perchè alcuni ricorsi vengono vinti?
Se un genitore non vede nulla scritto puo' anche dire che non sapeva nulla sui criteri di ammissione e che nessuno lo ha avvisato.
Certo il fatto che vengano scritti nel pof non cambia certamente una insufficienza ma non puo' ritenersi una omissione della scuola nei riguardi dei genitori e figli?
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Gio Ott 06, 2011 10:23 pm

Domizia ha scritto:
Quello che vorrei capire in caso di bocciatura a cosa i genitori si possono appigliare?
Non certo al voto che è insindacabile e allora perchè alcuni ricorsi vengono vinti?
Se un genitore non vede nulla scritto puo' anche dire che non sapeva nulla sui criteri di ammissione e che nessuno lo ha avvisato.
Certo il fatto che vengano scritti nel pof non cambia certamente una insufficienza ma non puo' ritenersi una omissione della scuola nei riguardi dei genitori e figli?

Concordo in pieno con Valerie.

Il riferimento per insegnanti, allievi e genitori è il regolamento della valutazione, fermo restando poi la valutazione caso per caso.

Il messaggio da far passare ad allievi e genitori è quello che l'insegnante (ancora meglio se dice il "consiglio di classe") valuta su una serie di criteri ben definiti, che prendono in considerazione una serie di fattori, che comprendono le prove, le verifiche ma che non si limitano solo a quello.

I ricorsi si vincono solo per vizi di forma, allora la prima cosa da fare è quello che ho detto, informare i genitori e gli allievi che esistono dei criteri (ovviamente devono esistere!) su ci gli insegnanti li valuteranno, complessivmente, disciplina per disciplina.

Ciò che dici tu potrebbe ritorcersi contro per due motivi: primo perché non è possibile derogare un dpr e dichiarare che con 3 o 4 insufficienze si viene promossi e con 5 no. Secondo perchè vi potreste trovare di fronte casi con pari insufficienze ma con decisioni che posso essere prese, appunto perché casi diversi, in modo differente. Quindi stabilire in un pof e darvi come crtierio rigido ciò che vi siete dati, io personalmente non lo trovo sensato.

Diverso sarebbe, ripeto, se ve lo foste dati come un criterio per uniformare i consigli di classe ma sempre dal quale potreste non tenerne conto. E' una cosa secondo me che dovreste dirvi, perché ti garantisco che ai consigli sarà oggetto di controversie tra colleghi
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Ven Ott 07, 2011 3:49 pm

Domizia ha scritto:
Se un genitore non vede nulla scritto puo' anche dire che non sapeva nulla sui criteri di ammissione e che nessuno lo ha avvisato. Certo il fatto che vengano scritti nel pof non cambia certamente una insufficienza ma non puo' ritenersi una omissione della scuola nei riguardi dei genitori e figli?
Sul nostro pof viene fatto riferimento alla normativa sulla valutazione (quello in cui si dice che con un'insufficienza si è bocciati). Inoltre noi mettiamo i criteri di valutazione per far capire a cosa corrispondono i voti. Infine i genitori dei ragazzi con insufficienze vengono informati per iscritto tramite raccomandata in diversi momenti dell'anno (in genere dopo ogni cdc). Non credo proprio che con queste premesse si possa parlare di ommissione da parte della scuola. Tranqui.
In ogni caso come dice Paolo noi non possiamo modificare una legge.
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: pof e criteri di ammissioni alla classe successiva   Lun Ott 10, 2011 5:47 pm

Valerie ha scritto:
Domizia ha scritto:
Se un genitore non vede nulla scritto puo' anche dire che non sapeva nulla sui criteri di ammissione e che nessuno lo ha avvisato. Certo il fatto che vengano scritti nel pof non cambia certamente una insufficienza ma non puo' ritenersi una omissione della scuola nei riguardi dei genitori e figli?
Sul nostro pof viene fatto riferimento alla normativa sulla valutazione (quello in cui si dice che con un'insufficienza si è bocciati). Inoltre noi mettiamo i criteri di valutazione per far capire a cosa corrispondono i voti. Infine i genitori dei ragazzi con insufficienze vengono informati per iscritto tramite raccomandata in diversi momenti dell'anno (in genere dopo ogni cdc). Non credo proprio che con queste premesse si possa parlare di ommissione da parte della scuola. Tranqui.
In ogni caso come dice Paolo noi non possiamo modificare una legge.

Esatto. Oltretutto aggiungo che la cosa che a mio avviso è fuori normativa potrebbe essere a favore di un genitore nel caso di un ricorso per una non ammissione. Il POF, infatti, non può contenere i criteri illustrati da Domizia, perché un collegio docenti non ha le competenza per derogare una legge. Ciò andrebbe contro anche il principio della valutazione, che deve considerare caso per caso anche se all'interno de contesto classe. Il mio consiglio e' quello di parlarne in collegio per evitare future "grane".
Tornare in alto Andare in basso
 
pof e criteri di ammissioni alla classe successiva
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» + Modalità di erogazione delle prestazioni di pma nelle varie Regioni italiane (numero tentativi in convenzione, accesso a strutture private convenzionate, ticket, eccetera eccetera)
» e continuerò per sempre a dire grazie alla vita
» oggi eco alla 10 + 0...meraviglia!!!!!
» alla fine arriva mamma?
» conferma ricovero alla 35 settimana

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: