Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 PER GLI ESPERTI: CORRESPONSABILITA' INSEGNANTE DI SOSTEGNO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sagitta17



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 25.07.11

MessaggioOggetto: PER GLI ESPERTI: CORRESPONSABILITA' INSEGNANTE DI SOSTEGNO   Mar Ott 11, 2011 7:26 pm

Ciao a tutti,
ho accettato nomina sostegno infanzia 25h e la DS mi ha assegnato due bambini.

Nella sezione (medi e grandi) in cui è inserito uno dei due bambini h, una delle due ins. di sez. quando non è in compresenza, spesso mi chiede:

1) di uscire lei a lavorare con un gruppo di bimbi+quello h e dice a me di restare con il resto (la maggioranza) a svolgere (tra l'altro) la stessa attività, quando potrebbe lavorare con tutta la classe o attendere che arrivi la collega. Può farlo?

2) di rimanere con tutti i bambini (h compreso) mentre lei fa la programmazione, o riceve telefonate personali lunghe (durante l'orario di servizio) in un'altra stanza. Può farlo?

E ancora, quando uno dei due bambini h è assente, il mio ruolo è quello di rimanere di supporto alla classe anche se assente oppure di andare con quello presente?
E se entrambi fossero assenti, cosa devo fare? restare a disposizione del plesso?

Se esiste una normativa che regolamenta il ruolo e le responsabilità dell'insegnante di sostegno, avrei piacere di leggerla per chiarire una volta per tutte il mio ruolo specialmente nei confronti dell'insegnante di cui ai punti 1) e 2).

Grazie grazie grazie!
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: PER GLI ESPERTI: CORRESPONSABILITA' INSEGNANTE DI SOSTEGNO   Mar Ott 11, 2011 7:51 pm

1) Anche l'insegnante di classe può lavorare con il bambino H, anche in piccolo gruppo. Però normalmente si concorda insieme la cosa. Non deve essere una imposizione (tu prendi questi, io prendo quest'altri). Inoltre, se hai un progetto sul bambino, devi essere messa in grado di attuarlo. Sei tu l'esperta in grado di facilitare gli apprendimenti del bambino.
Se succedesse qualcosa al bambino, poi, dovresti giustificare perché non eri con lui... meglio quindi evitare cose strane (tipo allontanamenti del bambino dalla classe, senza di te, quando sei in orario di servizio).
2) La programmazione non deve svolgersi in orario di servizio. Né tantomeno un'insegnante può allontanarsi dalla classe per fare telefonate varie, a meno che non riguardino situazioni d'urgenza che abbiano a che fare con la scuola.
3) Se hai un'orario definitivo da rispettare, non puoi allontanarti dalla classe in cui dovresti essere in servizio, anche se non c'è il bambino H (in quanto sei contitolare della classe, succedesse qualcosa...dovresti giustificare perché non eri in classe). Si può concordare diversamente, ma allora la cosa va messa per iscritto, si deve fissare ua regola generale, di cui il dirigente si rende garante e responsabile. Normalmente per lo svolgimento di attività diverse da quelle concordate abituali, si deve avere un ordine di servizio.
Riguardo la normativa sul sostegno ci sono in giro parecchie circolari, parecchie indicazioni, non conosco una normativa unitaria che spieghi tutto per filo e per segno.
Non si resta a disposizione del plesso, solo perché mancano i bambini H. Fai valere i tuoi diritti di insegnante a pieno titolo. Fare l'insegnante di sostegno è già duro: mai farsi mettere i piedi in testa!
Tornare in alto Andare in basso
LaVale



Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioOggetto: Re: PER GLI ESPERTI: CORRESPONSABILITA' INSEGNANTE DI SOSTEGNO   Mer Ott 12, 2011 4:03 pm

sagitta17 ha scritto:
Ciao a tutti,
ho accettato nomina sostegno infanzia 25h e la DS mi ha assegnato due bambini.

Nella sezione (medi e grandi) in cui è inserito uno dei due bambini h, una delle due ins. di sez. quando non è in compresenza, spesso mi chiede:

1) di uscire lei a lavorare con un gruppo di bimbi+quello h e dice a me di restare con il resto (la maggioranza) a svolgere (tra l'altro) la stessa attività, quando potrebbe lavorare con tutta la classe o attendere che arrivi la collega. Può farlo?
CERTO! Siete contitolari della classe, avete entrambe la responsabilità educativa su TUTTI gli alunni.

2) di rimanere con tutti i bambini (h compreso) mentre lei fa la programmazione, o riceve telefonate personali lunghe (durante l'orario di servizio) in un'altra stanza. Può farlo?
Questo non è giusto: la programmazione non si fa in orario di servizio e le telefonate personali nemmeno!

E ancora, quando uno dei due bambini h è assente, il mio ruolo è quello di rimanere di supporto alla classe anche se assente oppure di andare con quello presente?
Hai un orario da rispettare, che ci siano o meno gli alunni, tu sei un'insegnante DELLA classe, quindi rimani in classe!
E se entrambi fossero assenti, cosa devo fare? restare a disposizione del plesso?
Come sopra: rimani nella classe come da orario.

Se esiste una normativa che regolamenta il ruolo e le responsabilità dell'insegnante di sostegno, avrei piacere di leggerla per chiarire una volta per tutte il mio ruolo specialmente nei confronti dell'insegnante di cui ai punti 1) e 2).

Per iniziare: L.104/92

3. Nelle scuole di ogni ordine e grado, fermo restando, ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616, e successive modificazioni, l'obbligo per gli enti locali di fornire l'assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali, sono garantite attività di sostegno mediante l'assegnazione di docenti specializzati.
4. I posti di sostegno per la scuola secondaria di secondo grado sono determinati nell'ambito dell'organico del personale in servizio alla data di entrata in vigore della presente legge in modo da assicurare un rapporto almeno pari a quello previsto per gli altri gradi di istruzione e comunque entro i limiti delle disponibilità finanziarie all'uopo preordinate dall'articolo 42, comma 6, lettera h).
5. Nella scuola secondaria di primo e secondo grado sono garantite attività didattiche di sostegno, con priorità per le iniziative sperimentali di cui al comma 1, lettera e), realizzate con docenti di sostegno specializzati, nelle aree disciplinari individuate sulla base del profilo dinamico-funzionale e del conseguente piano educativo individualizzato.
6. Gli insegnanti di sostegno assumono la contitolarità delle sezioni e delle classi in cui operano, partecipano alla programmazione educativa e didattica e alla elaborazione e verifica delle attività di competenza dei consigli di interclasse, dei consigli di classe e dei collegi dei docenti (1 ter).
6 - bis. Agli studenti handicappati iscritti all'università sono garantiti sussidi tecnici e didattici specifici, realizzati anche attraverso le convenzioni di cui alla lettera b) del comma 1, nonché il supporto di appositi servizi di tutorato specializzato, istituiti dalle università nei limiti del proprio bilancio e delle risorse destinate alla copertura degli oneri di cui al presente comma, nonché ai commi 5 e 5 -bis dell'articolo 16. (1 quater)



Grazie grazie grazie!

Prego prego prego! =)
Tornare in alto Andare in basso
LaVale



Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioOggetto: Re: PER GLI ESPERTI: CORRESPONSABILITA' INSEGNANTE DI SOSTEGNO   Mer Ott 12, 2011 4:11 pm

...dimenticavo, anche nelle linee guida integrazione as 2009-10 si parla della contitolarità e della responsabilità del docente di sostegno!
Tornare in alto Andare in basso
 
PER GLI ESPERTI: CORRESPONSABILITA' INSEGNANTE DI SOSTEGNO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» Pagamento ore "progetto sostegno"
» sostegno senza abilitazione
» quali sono i ginecologi esperti di endometriosi?
» da materia utilizzo sostegno

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: