Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 funzioni strumentali

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
maestra Irma



Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 19.02.11

MessaggioOggetto: funzioni strumentali   Mer Ott 12, 2011 8:29 pm

Promemoria primo messaggio :

Ciao a tutti,
quest'anno sono stata nominata come funzione strumentale area 1 ed è la mia prima volta.
Qualcuno ha la sua esperienza da offrirmi? da dove cominciare, cosa stilare, quale info richiedere...insomma una pianificazione dettagliata! Non vorrei fare brutte figure!
Grazie a chiunque mi offrirà consigli e delucidazioni in merito alla sua esperienza :-)
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
franca60



Messaggi : 38
Data d'iscrizione : 03.06.11

MessaggioOggetto: Re: funzioni strumentali   Lun Set 08, 2014 8:35 pm

Ciao a tutti/e su insistenza della Dirigente e delle colleghe, ho fatto domanda per svolgere la F.S. 2 che nel mio istituto riguarda "l'autovalutazione d'istituto-invalsi-formazione-aggiornamento". Non avendo mai svolto prima d'ora questo ruolo chiedo se qualcuno può darmi suggerimenti. Vi ringrazio in anticipo e auguro a tutti/e un buon anno scolastico...soprattutto sereno.
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4692
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: funzioni strumentali   Lun Set 08, 2014 9:11 pm

sweetdream ha scritto:
mac67 ha scritto:
In tal caso, fai presente al tuo DS che non lavori gratis e declini l'offerta.

Con questo nuovo dato, la mia impressione cambia parecchio: si direbbe che il tuo DS abbia tentato di rifilarti un bel pacco contando sulla tua inesperienza, sapendo che gli altri gli avrebbero fatto una pernacchia se avesse osato chiedere loro di lavorare gratis al POF.

Ciao Mac, è rivolto a me questo messaggio? Io non sto sul POF... :-)

Se dicevi a me, ti confermo che il DS non c'entra proprio niente...
L'ho detto: è stata una panzana dei miei cari colleghi che stanno cercando di farmi dimettere, dato che ho detronizzato la cariatide che c'era prima...sai, è gente che ci tiene all'immagine... ;-)

Scusa, pensavo fosse l'altro thread.
Tornare in alto Andare in basso
sweetdream



Messaggi : 729
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: funzioni strumentali   Lun Set 08, 2014 9:29 pm

gian ha scritto:
Posso capire i primi anni delle funzioni obiettivo in cui il compenso sfiorava i due milioni di lire, diventati euro subito dopo. Ma che ci si faccia la forca sulle attuali funzioni strumentali per pochissime centinaia di euro che spesso non pagano il lavoro fatto al netto delle eventuali spese sostenute (tant'è che in molte scuole è il dirigente scolastico a implorare qualche candidatura) la dice lunga sullo stato di miseria della nostra categoria,

E' inutile, ha ragione l'OCSE quando afferma che quella italiana è una scuola di miserabili.

Beh, più che miserabili per soldi, miserabili per prestigio ed immagine.

A voler fare le pulci all'ISEE, dovrei essere io a seguire la pista dei soldi come un segugio...
...il loro è solo un fatto di facciata, una ritorsione perché per la prima volta siamo andati a votazione e la cariatide ha perso...

Inganno, slealtàààààà.......davvero, secondo me l'hanno vissuta come Kovu quando fu cacciato da Simba...ridiamoci su!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: funzioni strumentali   Lun Set 08, 2014 10:05 pm

Mart ha scritto:
il docente che ricopre l'incarico di funzione strumentale è considerato un delegato del dirigente? Con le nuove direttive relative all'informatizzazione del registro e alla connessione wireless nelle aule si aprono problematiche di sicurezza enormi e siccome gli alunni sanno trovare su internet ogni tipo di strumento per effettuare intrusioni mi chiedo: il docente che si occupa della funzione strumentale dell'informatica quali rischi corre da un punto di vista civile, penale e patrimoniale? Se uno studente cambia un voto, usa impropriamente la rete per un difetto della rete e procura un danno (il docente spesso non è un esperto di sicurezza informatica) cosa rischia il docente responsabile?
Stai tranquillo, l'ultimo dei responsabili sei proprio tu, a meno che non salti che abbia lasciato la password salvata sul browser di una sessione ospite in una postazione multiutenza oppure scritta su un post-it affisso sul monitor di una postazione o su un portatile (c'è da ridere ma sono cose che avvengono realmente nella scuola, soprattutto negli uffici, dove le password del personale amministrativo sono segreti di pulcinella).
Come funzione strumentale per l'informatica non hai alcuna possibilità di controllare la qualità della gestione del server che ospita il registro elettronico e delle relative misure di sicurezza adottate, in quanto di competenza del fornitore di servizi. Così come non hai alcuna possibilità di modificare il protocollo di trasmissione usato dal software: se un servizio di registro elettronico è programmato in modo che i client accedano con connessioni in chiaro e non attraverso il SSL/TLS, la responsabilità è del dirigente scolastico o della commissione tecnica che hanno sottoscritto un servizio senza valutarne la qualità e il grado di sicurezza. Così come non hai alcuna possibilità di imporre ai tuoi colleghi l'uso di una password solida invece del classico 12345 o del nome seguito dall'anno di nascita.
La responsabilità non è certo di un docente che al più dovrebbe occuparsi di promozione e divulgazione dell'uso didattico della multimedialità o di organizzazione funzionale dell'impiego didattico delle attrezzature informatiche.

Certo, se fossi un docente esperto d'informatica consiglierei al mio DS di prevedere l'uso di una rete cablata in rame invece del WIFI per la gestione del registro elettronico, se mi rendessi conto che una piattaforma non offre sufficienti garanzie di sicurezza segnalerei il fatto. Ma il tutto si ferma lì. Anche perché nella maggior parte dei casi il dirigente scolastico non ha competenze informatiche sufficienti a capire la criticità di un contesto.

Anni fa vidi una mia ex DS che si collegava ad internet dalla sua postazione in presidenza e le chiesi "ma perché usa l'account di amministratore per accedere ad internet?". Lei, candidamente, rispose "perché? che problemi ci sono?". Mi cascarono le braccia, anche perché prima di diventare preside era una docente d'informatica :-\
Alcuni mesi fa segnalai al DSGA che il mio account di accesso al portale SIDI era ancora attivo, pur non utilizzato da mesi, e che sarebbe stato opportuno disattivarlo, mi fu risposto che in fondo non c'erano problemi e che si poteva lasciare attivo nel caso sarebbe servito in futuro.

Cosa vuoi fare se ti ritrovi ad operare in realtà così desolanti che coinvolgono competenze non tue?
Tornare in alto Andare in basso
vale@



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 22.06.12

MessaggioOggetto: Re: funzioni strumentali   Lun Nov 17, 2014 7:50 pm

salve a tutti posto qui il mio problema, dopo due anni in provincia di treviso, ho chiesto il cambio di provincia a lecce e ho preso una cattedra che dista ben 125 km da casa mia.......diciamo pure che mi faccio 250 km al giorno per andare a lavoro puntuale ogni mattina.
Appena arrivata a scuola mi hanno chiesto delle mie passate esperienze e soprattutto quali sono le mie competenze che esulano dall'insegnamento.
Ho detto loro che me la cavavo abbastanza bene con il computer, programmi vari, tabulazione dati, siti web e bla bla bla.....durante il primo colloquio con la preside mi ha chiesto di occuparmi della FS area 5 tecnologia, informatizzazione e web......
Ho accettato e mi sono resa utile fin da subito.......da lì è cominciato l'incubo......la mia preside non essendo proprio portata per l'informatica in generale, ha cominciato a chiamarmi durante le mie giornate libere, di domenica e a tempestarmi di mail in cui mi dice: bisogna fare questo, quello, quell'altro, ovviamente senza una chiarezza di fondo. Sono in questa scuola da 2 mesi e comincio ora a capire il sistema scolastico in sè e comincio ora a barcamenarmi e a capire come funziona il sito e tutto il resto, tenendo conto che quando chiedo a chiunque mandami un file X con estensione Y, sembra che stia parlando arabo.
Dopo tutta questa premessa e dopo che negli ultimi tempi mi è presa la tachicardia perchè sento il telefono che squilla anche quando NON squilla e spesso mi sveglio la notte in preda all'ansia, vi chiedo se sia possibile rinunciare all'incarico con una lettera di dimissioni magari allegando un certificato medico o roba del genere.....e soprattutto se lei è costretta ad accettare le mie dimissioni.
Grazie a chi risponderà.

Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: funzioni strumentali   Lun Nov 17, 2014 9:05 pm

vale@ ha scritto:
salve a tutti posto qui il mio problema, dopo due anni in provincia di treviso, ho chiesto il cambio di provincia a lecce e ho preso una cattedra che dista ben 125 km da casa mia.......diciamo pure che mi faccio 250 km al giorno per andare a lavoro puntuale ogni mattina.
Appena arrivata a scuola mi hanno chiesto delle mie passate esperienze e soprattutto quali sono le mie competenze che esulano dall'insegnamento.
Ho detto loro che me la cavavo abbastanza bene con il computer, programmi vari, tabulazione dati, siti web e bla bla bla.....durante il primo colloquio con la preside mi ha chiesto di occuparmi della FS area 5 tecnologia, informatizzazione e web......
Ho accettato e mi sono resa utile fin da subito.......da lì è cominciato l'incubo......la mia preside non essendo proprio portata per l'informatica in generale, ha cominciato a chiamarmi  durante le mie giornate libere, di domenica e a tempestarmi di mail in cui mi dice: bisogna fare questo, quello, quell'altro, ovviamente senza una chiarezza di fondo. Sono in questa scuola da 2 mesi e comincio ora a capire il sistema scolastico in sè e comincio ora a barcamenarmi e a capire come funziona il sito e tutto il resto, tenendo conto che quando chiedo a chiunque mandami un file X con estensione Y, sembra che stia parlando arabo.
Dopo tutta questa premessa e dopo che negli ultimi tempi mi è presa la tachicardia perchè sento il telefono che squilla anche quando NON squilla e spesso mi sveglio la notte in preda all'ansia, vi chiedo se sia possibile rinunciare all'incarico con una lettera di dimissioni magari allegando un certificato medico o roba del genere.....e soprattutto se lei è costretta ad accettare le mie dimissioni.
Grazie a chi risponderà.


nessuno può constringerti a fare ciò che non sei tenuta a fare

il lavoro extra è extra

se non ce la fai scrivile che lasci perché non ce la fai

ricordati il detto "tutti sono utili, nessuno è indispensabile"

troverà qualcun altro
Tornare in alto Andare in basso
Mart



Messaggi : 22
Data d'iscrizione : 08.09.14

MessaggioOggetto: Re: funzioni strumentali   Lun Nov 17, 2014 9:08 pm

Certo che puoi dare le dimissioni e non serve neanche la motivazione dei motivi di salute.
Tornare in alto Andare in basso
 
funzioni strumentali
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» chi paga la funzione strumentale?
» parere su progesterone post transfer
» Statuto del Corpo Diplomatico

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: