Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 madre aggressiva

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: madre aggressiva   Mer Ott 26, 2011 6:47 pm

Promemoria primo messaggio :

Insegno da ormai 10 anni, ma non riesco a rimanere indifferente di fronte a certe esternazioni. lavoro con dedizione e passione e ho sempre trattato con il massimo rispetto tutti gli alunni, persino quelli delle classiche scuole di frontiera perchè per me non si può, a nessun livello, pretendere educazione se non si agisce di conseguenza. Questo il preambolo non per raccontarvi quanto io sia bella e brava, ma per spiegare a chi avrà la pazienza di leggere il mio post, che non sono certo una che se ne frega o che non pesa le parole.
In breve, il fatto: c'è un ragazzino in seconda media. Non è una cima ma neanche un deficiente (e quand'anche fosse un deficiente ritengo che compito di un docente sia tirare fuori il meglio da ognuno a prescindere da quel che ci ha regalato madre natura. E' facile, gratificante e bello lavorare con le eccellenze, ma bisogna relazionarsi ad ogni alunno e stimolarlo a dare il massimo a prescindere dai risultati degli altri). Tale ragazzino, non so perchè, un giorno in classe ha messo a dura prova la mia pazienza perchè non riusciva a comprendere una regola semplicissima. Stremata dall'ennesima spiegazione in cui avevo messo in atto qualsiasi strategia didattica per proporre in qualsiasi possibile modo l'argomento, ho detto all'alunno che avremmo ripreso l'argomento nella lezione successiva anche perchè l'ora era terminata e, come battuta perchè la cosa era stata davvero estenuante, ho detto, riporto le mie parole, "la prossima volta proverò a spiegartelo in ancora un altro modo". Ci vedete qualcosa di strano voi? io no. Anzi ci vedo un insegnante che si mette a disposizione. Apriti cielo, la mamma si è permessa di dire che ho mortificato il figlio facendolo sentire un cretino. Anzi ha detto che il figlio ha letteralmente capito che io ho detto che lui non comprende!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Siccome la signora mi ha detto questo davanti ad altri genitori in occasione della riunione tenutasi qualche pomeriggio fa, al momento (essendoci rimasta parecchio male) la prima cosa che mi è venuta in mente è stata quella di spiegare come fossero andate le cose e farle presente che durante le mie ore c'è sempre la docente di sostegno la quale se io avessi detto qualcosa di sbagliato avrebbe potuto testimoniarlo. Ed infatti la collega ha detto che in sua presenza non si è mai verificato nulla del genere. Mi /vi chiedo: perchè dobbiamo subire certi attacchi dai genitori? Perchè più facciamo il nostro dovere e meno lo comprendono? LA signora avrebbe preferito un docente che invece di dannarsi per assicurarsi che ogni alunno capisca l'argomento, dica loro di arrangiarsi? Mi farebbe piacere un confronto per sapere se sbaglio a pensarla in questo modo
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: madre aggressiva   Dom Ott 30, 2011 7:41 am

Ciao tortacaprese, buon giorno.
A quanto sembra eri già arrivata a tutto quello che ti è stato suggerito

Quindi, la tua decisione? lasci perdere?
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: madre aggressiva   Dom Ott 30, 2011 8:49 am

non lo so, la cosa brucia e parecchio. devo riflettere. Questi gg di "ponte" mi aiuteranno!
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: madre aggressiva   Dom Ott 30, 2011 9:02 am

Sì, ne sono certa.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: madre aggressiva   Dom Ott 30, 2011 9:39 am

tortacaprese ha scritto:
imho, già fatto, sia di parlare in generale alla classe per testare l'apprendimento che di dire alla signora che non era il momento adatto e che ero a disposizione per un colloquio privato. risultato? Quello che ti ho descritto!
Non insegno da ieri, ho esperienza in scuole "toste" di periferia (e per periferia intendo dire che, se hai visto il filme Gomorrra, ho fatto una bella gavetta proprio lì). Ho imparato a relazionarmi a genitori e alunni. Una situazione del genere, per me, è surreale!

Resto dell'opinione che sei stata solo un pretesto per quella madre di sfogarsi per paturnie tutte sue. Tu non c'entri nulla, sei sicuramente una docente coscienziosa e capace. Forse non c'entra nulla nemmeno quello che è successo con suo figlio: appunto, solo un pretesto.

Come hanno detto altri, se il resto dei genitori si trova bene con te, la mamma in questione sarà chiaramente valutata come una che in quell'occasione è uscita di cotenna (capita a tutti, ma capisco che trovarsi a fare il parafulmine non è proprio cosa gradita).

Che suggerirti oltre quanto è stato già detto? Fai passare un bel po' di tempo e poi chiedi un colloquio personale con questa mamma: di solito chiamiamo i genitori solo quando i loro figli hanno dei problemi con la scuola. Forse ci sono casi in cui è bene convocarli quando sono i genitori stessi ad avere problemi con la scuola...

Tornare in alto Andare in basso
IMHO



Messaggi : 987
Data d'iscrizione : 25.08.10
Località : Lombardia

MessaggioOggetto: Re: madre aggressiva   Dom Ott 30, 2011 2:04 pm

tortacaprese ha scritto:
imho, già fatto, sia di parlare in generale alla classe per testare l'apprendimento che di dire alla signora che non era il momento adatto e che ero a disposizione per un colloquio privato. risultato? Quello che ti ho descritto!
Non insegno da ieri, ho esperienza in scuole "toste" di periferia (e per periferia intendo dire che, se hai visto il filme Gomorrra, ho fatto una bella gavetta proprio lì). Ho imparato a relazionarmi a genitori e alunni. Una situazione del genere, per me, è surreale!

E allora mi piacerebbe sapere cosa "partorisci" in questi giorni di ponte... eviterei di chiamare la signora a colloquio privato , adesso.. aspetta di vedere il primo consiglio e di sentire i colleghi... magari l'alunno non ha solo problemi con te... quindi la situazione è solo della mamma...
Con questo non dico di abbandonare l'alunno a se stesso...anzi.... ma noi insegnano ai figli e mi rifiuto di farlo ai genitori... poi quelli aggressivi che vadano ad imparare un po' di educazione altrove.
Tornare in alto Andare in basso
Ire



Messaggi : 8322
Data d'iscrizione : 02.10.10

MessaggioOggetto: Re: madre aggressiva   Dom Ott 30, 2011 2:18 pm

Beh, potrebbe essere un bell'insegnamento al figlio,dimostrargli che i problemi si possono affrontare anche in modo diverso da come li affronta la sua mamma.
Tornare in alto Andare in basso
http://www.dis-tranoi.it/forum
IMHO



Messaggi : 987
Data d'iscrizione : 25.08.10
Località : Lombardia

MessaggioOggetto: Re: madre aggressiva   Mer Nov 02, 2011 4:46 pm

Ire ha scritto:
Beh, potrebbe essere un bell'insegnamento al figlio,dimostrargli che i problemi si possono affrontare anche in modo diverso da come li affronta la sua mamma.

...arduo, ma possibile..
Tornare in alto Andare in basso
 
madre aggressiva
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Salute psichica di mia madre
» non mi sento una buona madre, mi sono persa
» accettare di non poter essere madre
» Libro: I peccati di una madre di Danielle Steel
» Ricetta per lievito madre.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: