Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
ornella97



Messaggi : 80
Data d'iscrizione : 08.10.09

MessaggioOggetto: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Lun Ott 31, 2011 3:31 pm

Può un docente di materia (non specializzato sul so), pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?
Chiedo cortesemente un contributo da parte di chi si è trovato in questa situazione per meglio gestire una situazione anomala come questa.
Purtroppo mi trovo quest'anno a lavorare con un collega che pretende di mettere bocca, sul lavoro che svolgo, infatti, dice chiaramente che non gradisce i testi da me usati nelle sue discipline, ma non me ne suggerisce di migliori, non gradisce le sintesi da me prodotte, reputandole perdite di tempo e giudica le mie spiegazioni inutili, poichè sostiene che i ragazzi riescono a lavorare autonomamente a casa, (e purtroppo non è così).
Inoltre pretende di estendere gli obbiettivi del PEI ad altri allievi che non sono certificati, facendo così rallentare il mio lavoro individualizzato sull'allievo.
Come posso comportarmi? (l'essere falsamente cordiale non funziona).
Tornare in alto Andare in basso
FRANCY2



Messaggi : 2473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Lun Ott 31, 2011 3:39 pm

ornella97 ha scritto:
Può un docente di materia (non specializzato sul so), pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?
Chiedo cortesemente un contributo da parte di chi si è trovato in questa situazione per meglio gestire una situazione anomala come questa.
Purtroppo mi trovo quest'anno a lavorare con un collega che pretende di mettere bocca, sul lavoro che svolgo, infatti, dice chiaramente che non gradisce i testi da me usati nelle sue discipline, ma non me ne suggerisce di migliori, non gradisce le sintesi da me prodotte, reputandole perdite di tempo e giudica le mie spiegazioni inutili, poichè sostiene che i ragazzi riescono a lavorare autonomamente a casa, (e purtroppo non è così).
Inoltre pretende di estendere gli obbiettivi del PEI ad altri allievi che non sono certificati, facendo così rallentare il mio lavoro individualizzato sull'allievo.
Come posso comportarmi? (l'essere falsamente cordiale non funziona).

io non ho mai accettato imposizioni di alcun tipo, semmai la collaborazione, tu fai il tuo lavoro, le sintesi che ritieni opportune e se riieni che i ragazzi non siano autonomi da loro una mano, sempre cordiale ma ben ferma con la collega;
se i ragazzi non sono certificati, non devi fare alcuna estensione, basta e avanza il lavoro che già hai sulle spalle, se ben fatto è impegnativo e porta via tempo; non essere mai FALSAMENTE cordiali, sii sempre e comunque cordiale e poi segui le linee guida
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Mer Nov 02, 2011 9:34 am

ornella97 ha scritto:
Può un docente di materia (non specializzato sul so), pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?
Chiedo cortesemente un contributo da parte di chi si è trovato in questa situazione per meglio gestire una situazione anomala come questa.
Purtroppo mi trovo quest'anno a lavorare con un collega che pretende di mettere bocca, sul lavoro che svolgo, infatti, dice chiaramente che non gradisce i testi da me usati nelle sue discipline, ma non me ne suggerisce di migliori, non gradisce le sintesi da me prodotte, reputandole perdite di tempo e giudica le mie spiegazioni inutili, poichè sostiene che i ragazzi riescono a lavorare autonomamente a casa, (e purtroppo non è così).
Inoltre pretende di estendere gli obbiettivi del PEI ad altri allievi che non sono certificati, facendo così rallentare il mio lavoro individualizzato sull'allievo.
Come posso comportarmi? (l'essere falsamente cordiale non funziona).

la collaborazione è un principio importantissimo per ottenere ottimi risultati, per fortuna mi è sempre capitato di trovare gente intelligente, che aveva a cuore i ragazzi, salvo una volta e fu un calvario...................sinceramente.





Ultima modifica di angie il Gio Nov 03, 2011 6:41 pm, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Cinderella



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 27.10.09

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Mer Nov 02, 2011 3:32 pm

Ciao!

Mi sembra giusto che il docente curricolare condivida quanto sa con il docente di sostegno (e viceversa): non dimentichiamo che sono loro gli esperti della loro materia di insegnamento...
Quanto mi sembra di capire però sono le MODALITA': mi sembra di aver capito che la collega ti critichi forse in presenza dei ragazzi... e non le piacciano i libri che adotti senza sapere quali sono i deficit dei tuoi (anzi dei "vostri") ragazzi...

Ti consiglio quindi di mostrarti propositiva: al di fuori della classe, chiedile tu quali le sembrano i metodi per insegnare meglio la sua disciplina... Conocordate insieme le modalità di intervento, tarando l'intervento sulle potenzialità dei vostri ragazzi...

Ti devo raccontare una cosa: qualche tempo fa c'era una collega che voleva proporre al ragazzo che seguivo delle attività che non mi sembravano alla sua portata...
Io ero convinta che assolutamente non ce la potesse fare... e quindi suggerivo un percorso diverso....
La collega ha insistito e... aveva ragione lei... Lei sapeva infatti come insegnare la sua materia ed è riuscita a dirigere il ragazzo verso degli obiettivi che io giudicavo impensabili...

Quindi ci vuole collaborazione con gli insegnanti curricolari!

Ciao da Cindy
Tornare in alto Andare in basso
mary85



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Gio Nov 03, 2011 5:10 pm

a proposito di interferenze ma io sn obbligata a portare fuori inseime agli alunni certificati anche un alunno con dsa non certificato (disturbo specifico di appr)?
Tornare in alto Andare in basso
siamesedream



Messaggi : 99
Data d'iscrizione : 10.09.11

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Gio Nov 03, 2011 5:15 pm

Secondo me non sei obbligata a portare nessuno fuori dalla classe, né il tuo alunno né altri. Se poi per motivi educativi o didattici ritieni che sia utile farlo, sei tu a deciderlo, non ci deve essere qualcuno che ti obbliga a uscire dall'aula portandoti dietro chi dice lui.
Tornare in alto Andare in basso
mary85



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Gio Nov 03, 2011 5:28 pm

ok grazie!!!!
diciamo che spesso le insegnanti di classe specie quelle in ruolo si approffittano sempre delle supplenti
Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Gio Nov 03, 2011 5:40 pm

Il docente di sostegno è docente di classe, non del singolo alunno segnalato, a differenza dell'assistente fisico o dell'educatore che sono esclusivamente sul ragazzo. Di conseguenza qualsiasi programmazione o modalità di intervento VA programmata all'interno del Consiglio di classe, valutando il grado di handicap e le necessità del ragazzo. Certamente un conflitto tra due docenti è dannosso per tutta la classe, non solo per l'alunno H, ma non dimenticare che il PEI non è tuo, ma responsabilità dell'intero Consiglio. Personalmente sono contraria a portare i ragazzi fuori dalla classe, a meno che non si tratti di casi gravissimi, che non possono condividere la programmazione di altri e che non potranno quindi conseguire l'esame di stato, ma solo una certificazione. Negli altri casi, come tutti i neuropsichiatri sostengono, è opportuno un lavoro individualizzato, ma all'interno della classe o in piccolo gruppo, del quale può benissimo far parte anche l'alunno DSA. Non conosco i due insegnanti, sto solo citando la normativa, ma credo sarebbe opportuno un incontro del Consiglio di classe, ed eventualmente dello specialista di riferimento, per chiarire la situazione.
Tornare in alto Andare in basso
mary85



Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 12.09.11

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Gio Nov 03, 2011 5:50 pm

ma io stavo solo chiedendo a titolo informativo nn ho nessun problema a portare anche il bambino con dsa!!!
Tornare in alto Andare in basso
piulia



Messaggi : 318
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Gio Nov 03, 2011 5:58 pm

Mi inserisco in questo discorso per chiedere consiglio su come comportarmi in due situazioni diverse, ma comunque per me problematiche, forse anche a causa della mia scarsa conoscenza di certe dinamiche..
Io sono docente curricolare e non so come comportarmi con due docenti di sostegno in due classi diverse:
-prima classe: il docente di sostegno sistematicamente tiene gli alunni che lui segue, e speso anche qualcun altro non certificato, con lui nell'aula di informatica. Io questi alunni non li vedo mai, neanche so che faccia hanno. Poi quelli "aggiuntivi" che ogni tanto si porta dietro non ho ancora capito cosa vanno a fare. Fatto sta che se entro nell'aula di informatica sono davanti a internet a farsi i fatti propri.

-seconda classe: il docente di sostegno diventa sempre più invadente, essendo arrivato ad interrompere la mia lezione per riassumere i punti salienti del discorso o per chiedere agli alunni (non quelli che lui segue, ma gli altri), magari distratti, di ripetere un concetto. Inoltre mi da indicazioni (non consigli) su come impostare le verifiche o sugli strumenti didattici che dovrei utilizzare. Io non voglio essere scortese, ma voglio anche essere libera di organizzare il mio lavoro come più ritengo opportuno.
Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Gio Nov 03, 2011 6:05 pm

Per i tuoi due casi (ne ho conosciuti parecchi così quando insegnavo) vale quanto ho detto prima: discussione all'interno del Consiglio di classe, possibilmente alla presenza del dirigente, e verbalizzazione sul registro dei verbali di quanto stabilito. Tieni presente che le indicazioni sono di tenere il più possibile i ragazzi in classe, salvo gravi motivi di cui sopra. Per quanto riguarda il secondo caso, mi ha fatto sorridere pensando ad una mia collega di sostegno che, presente in classe durante le mie lezioni di inglese, pretendeva che la interrogassi insieme ai ragazzi, così poteva imparare la lingua.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?   Gio Nov 03, 2011 6:34 pm

miranda ha scritto:
Per i tuoi due casi (ne ho conosciuti parecchi così quando insegnavo) vale quanto ho detto prima: discussione all'interno del Consiglio di classe, possibilmente alla presenza del dirigente, e verbalizzazione sul registro dei verbali di quanto stabilito. Tieni presente che le indicazioni sono di tenere il più possibile i ragazzi in classe, salvo gravi motivi di cui sopra. Per quanto riguarda il secondo caso, mi ha fatto sorridere pensando ad una mia collega di sostegno che, presente in classe durante le mie lezioni di inglese, pretendeva che la interrogassi insieme ai ragazzi, così poteva imparare la lingua.

Dimmi che non è vero, ti prego!!!

Comunque mi inserisco anche io per dire che la collaborazione è fondamentale fra tutti i docenti. Un docente di sostegno può essere un buon collante all'interno del consiglio di classe, specie se, come nel mio caso (abbastanza raro ormai) ha 18 ore tutte in una sola classe.

Io mi regolo con i colleghi in modo da poter essere di aiuto oltre al ragazzo che seguo, anche agli altri. Si può lavorare in classe, ma anche fuori in piccoli gruppi, dove i ragazzi si aiutano a vicenda e si approfondisce un argomento a loro poco chiaro (l'abilità di diventare tuttologo a volte può aiutare, hehehehe).

Comunque questo funziona se ci si aiuta fra colleghi: un collega poco solidale, che si propone come libero professionista, quasi un franco tiratore svincolato da tutto e da tutti, mi spiace dirlo, ma non sa fare il suo lavoro, che sia docente curricolare o di sostegno.

Nella scuola la collaborazione fra docenti non è un optional, è cosa dovuta, e a mio avviso va pretesa, sebbene sempre con garbo e gentilezza ;-)
Tornare in alto Andare in basso
 
Può un docente di materia pretendere di controllare e giudicare il metodo di lavoro di un docente di sostegno?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» domande sulla materia
» DnsChanger - in guardia 9 luglio
» Materiale piu duro del diamante
» Antimateria
» Chi è dio? Chi è che ha "creato" tutto? Ecco una mia teoria

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: