Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Gio Nov 10, 2011 5:31 pm

E' vera questa notizia?

1. DUE ORE DI RELIGIONE vs. UN'ORA DI INGLESE IN PRIMA ELEMENTARE.
Un'ora di inglese al primo anno della scuola elementare; mentre le ore di Religione sono due.

2. LA SPROPOZIONE TRA INGLESE E RELIGIONE CONTINUA NEGLI ANNI SUCCESSIVI.
Gli alunni studieranno un'ora di Inglese alla settimana, che in seconda diventano due e tre in terza, quarta e quinta. Le ore di Religione restano invece due a settimana, in tutte le classi. Si noti la sproporzione oraria.

3. EDUCAZIONE RELIGIOSA, TRA SCUOLA E TERRITORIO
Le due ore di religione alle elementari appaiono eccessive perchè gli alunni avvalentisi partecipano già - nell'extra-scuola - all'educazione religiosa delle Parrocchie che preparano ad alcuni Sacramenti dell'iniziazione cristiana (confessione e comunione; non ricordo quando è stata spostata ora la Cresima, penso che sia stata differita in terza media?).
La Scuola quindi potrebbe far tesoro della sinergia tra agenzia formativa scolastica e agenzia formativa sul territorio (parrocchia) relativamente all'educazione religiosa e dedicare un'ora di religione a scuola alle materie curriculari (penso a inglese o matematica).
Questo già avviene, ad opera delle insegnanti comuni che accettano di svolgere le ore di religione al posto degli specialisti IDR che spesso o per tutto il corso dell'anno utilizzano alcune ore di religione per consolidare, recuperare o potenziare la loro materia curriculare.

4. RELIGIONE RIMANE A QUOTA DUE ORE, NONOSTANTE IL CURRICOLO SIA STATO RIDOTTO DA 30 A 27 ORE.
Siccome l'orario è stato ridotto a 27 ore settimanali, le due ore di Religione peseranno di più nel curriculum rispetto al passato, quando gli alunni restavano in classe per 30 ore a settimana.

5. MAESTRE NON SPECIALISTE PER INGLESE vs. MAESTRI SPECIALISTI PER RELIGIONE
Inoltre, le maestre di inglese alle elementari non sono specialiste (ma sono insegnanti comuni che hanno fatto un corso blended di 340 ore di inglese). Al contrario, Religione alle elementari è insegnata da insegnanti specialisti, formati dalla Curia.

6. ANCHE PER RELIGIONE SI CERCA DI SOSTITUIRE GLI SPECIALISTI CON LE MAESTRE COMUNI MA...
a) l'operazione è davvero minoritaria;
b) nelle scuole in cui avviene, l'accettazione dell'IRC da parte di una maestra comune è a discrezione della maestra
c) al contrario, la maestra comune non può esimersi dall'insegnare inglese, sostituendo le specialiste
In altre parole, la sostituzione degli specialisti in inglese con le maestre comuni è stata resa obbligatoria, mentre la sostituzione degli IDR con le maestre comuni è discrezionale e, inoltre, largamente minoritaria.

La cosa risulta illogica poichè una lingua straniera non può essere insegnata in modo competente con un corso e non è nemmeno paragonabile ad una materia argomentativa-umanistica, quale è "religione", per di più semplificata nella mediazione didattica per alunni delle elementari. Perché un'insegnante di posto comune può imparare ad insegnare l'Inglese e non la religione?

7. NO LAUREA COME TITOLO DI ACCESSO PER IDR ALLE ELEMENTARI, LAUREA COME TITOLO DI ACCESSO PER MAESTRA COMUNE

8. ADDIO MAESTRO UNICO: CE NE POTEVANO ESSERE SOLO DUE, MA CE NE SONO TRE!
Le 27 ore settimanali saranno svolte sempre da due insegnanti, perché una sola ne può al massimo coprire 22, più la/lo specialista di Religione: in tutto tre.

Repubblica, 09 marzo 2011
http://www.repubblica.it/scuola/2011/03/09/news/inglese_e_religione_elementari-13396416
Tornare in alto Andare in basso
coccobello



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 06.10.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Gio Nov 10, 2011 5:44 pm

Tutto vero, parola per parola.

Io insegno alla scuola primaria da anni, ho il diploma magistrale dal 1992, 3 abilitazioni da concorso, una laurea in scienze politiche e da quest'anno, dopo un corso obbligatorio di appena 100 ore (60 in presenza e 40 online) sono costretta a insegnare inglese nella mia seconda e in due prime. Dall'anno prossimo, con altre 100 ore d'inglese potrò insegnare su tutte e cinque le classi.

Nel mio IC, lo scorso anno i bambini facevano 30 ore, da quest'anno siamo stati obbligati a portarle a 27. Come conseguenza di questa contrazione si è perso un posto e una collega è diventata soprannumeraria e spostata ad altra sede. Oviamente le ore da ridure sono quello curricolari mentre le ore di religione sono intoccabili (come intoccabili sono i docenti IRC).

Capisco quindi che qualche collega inizi a insegnare religione anche nelle sue classi, mi sembra una tattica come un'altra per salvarsi.
Tornare in alto Andare in basso
loredana



Messaggi : 208
Data d'iscrizione : 18.11.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Gio Nov 10, 2011 6:49 pm

ASSURDO!
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 2:14 pm

Coccobello, grazie per la conferma di un'insegnante delle elementari,

Loredana: assurdo dal punto di vista della formazione degli alunni ma perfettamente logico - come sappiamo - dal punto di vista ideologico-politico. I due piani corrono separati, purtroppo.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 2:40 pm

@ coccobello e tutti gli altri che non sanno...

Gli insegnanti di Religione SONO fuori organico!
cioè sono in AGGIUNTA... agli altri insegnanti.
(e vi generano pure compresenza compresenza.. che dovreste usare per l'alternativa ma non è quasi mai così)
Quindi insegnando voi, di posto comune, religione NON vi salvate il posto! Sappiatelo!
Togliete il posto a quello di religione e basta...
Dove potrebbero lavorare 2 persone ne lavora una sola.
... succede quando si ignorano le cose.
Tornare in alto Andare in basso
coccobello



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 06.10.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 3:20 pm

Coccobello sa... perfettamente, ti posso assicurare.

Proprio perchè siete fuori organico le vostre ore non si toccano mai, mentre le nostre sono le uniche che devono essere ridotte. E di quale compresenza parli? Proprio perchè siete in aggiunta mi spieghi come fate a crearci compresenza? Le vostre ore sono sempre scorporate dal monte orario studente quando si va a calcolare l'organico di diritto. E se insegni alla primaria dovresti sapere che le compresenze non esistono più e che il nostro orario sta diventando uno spezzatino proprio perchè siamo costretti a coprire più classi con moduli orari diversi (per me 40, 30 e 27 ore).

L'ora di alternativa viene fatta solo se vi sono studenti che la scelgono (da noi una sola madre con due figli, uno in prima e uno in quarta) e guarda un pò, appena si dispone l'insegnante per l'alternativa (facendo uscire una collega dalle sue classi per 4 ore nel nostro caso), la madre decide che preferisce portare i figli a casa anzichè lasciarli a scuola a fare altro.

Quanto al fatto che insegnare o meno religione ci permette di salvarci il posto ti confermo che il nostro orario è sempre di 22 ore in classe e 2 di programmazione. Che io nelle mie 22 ore faccia le mie materie o sia obbligata a fare inglese (senza conoscerlo) o decida di fare religione, sempre 22 ore rimangono. E se faccio 2 ore di religione vuol dire che non faccio 2 ore di storia in un'altra classe che invece farà un collega a rischio di soprannumerarietà e quindi salvo il suo posto.

Questo ovviamente per assurdo, poichè non sono interessata a fare religione e sono già abbastanza impegnata con gli aggiornamenti che mi vengono imposti.

Capisco che siamo in piena crisi, ma questa missione che avete intrapreso contro le "orribili" maestre che osano pensare di poter insegnare una materia ostica quale la religine cattolica... non la capisco.

Guardate ogni tanto oltre il vostro dito e vi renderete conto che oggi nel mondo della scuola nessuno può dirsi tranquillo del posto che ha.

Tornare in alto Andare in basso
coccobello



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 06.10.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 3:25 pm

Per ritonare In Topic, puoi smentire l'articolo di Repubblica?

Io ho risposto, dal mio punto di vista, che è tutto vero. Aspetto pareri contrari.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 3:37 pm

Io insegno informatica alla superiori... così per la cronaca! :-)

Ma appunto perchè l'orario di 22 ore è... e tale rimane con o senza religione dicevo che non si tratta di salvarsi il posto!
Certo, lo capisco che un insegnante preferisca starsene nella sua classe a fare religione che andare a fare immagine in un'altra ... lo capisco ma:
1) generalmente le insegnanti di posto comune poi religione non la fanno, e al di là delle nostre personali opinioni, l'ordinamento prevede 66 ore di RC e vanno fatte. Se poi si modifica il Concordato e la si elimina del tutto potrà anche starci bene ma.. per ora si DEVONO fare.
2) uno specialista è più competente e può dedicare più tempo alla materia
3) pare che se perde il posto la tua collega della classe a fianco SCANDALO!!! E' meglio proteggerla... se lo perde "quella" di religione (che quasi mai è considerata "collega") va bene... ma sarà uguale? Quindi tu 22 ore fai e non ti cambia niente... ma ti metti a fare religione non per salvare il tuo posto ma in difesa del posto di un'altra di posto comune.. perchè è diversa e più meritoria di conservarlo rispetto a "quella" di religione?
4) non so di dove sei tu... ma qui in Emilia l'alternativa è richiestissima (ma generlamente non attivata) perchè gli stranieri non cristiani sono tanti e saranno sempre di più.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 3:44 pm

Cosa dovrei dire dell'articolo?
La mia opinione?

Non farei più ore di inglese... semmai di italiano visto che i ragazzi arrivano ai gradi superiori di istruzione spesso con troppe carenze. (e qui mi contengo altrimenti si offendono tutti!!!)
Si alla laurea anche per la maestra di religione.
No ad obbligare le maestre a insegnare inglese.
Due ore di RC sono tante... basterebbe 1.

E già che ci sono alle superiori farei la pluriclasse di relione... vedo mie colleghi con 2 ragazzi in classe!

Questa la mia opione! :-)
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 3:58 pm

Mi spiace che Mary e Coccobello stiano discutendo nel solito modo (scontato e prevedibile) in cui si imposta la questione.

Io avevo postato delle questioni di merito sul curricolo: e cioè la sproporzione tra ore di IRC e ore di INGL alle elementari (1-2-3); la riduzione del curricolo a 27 ore (a fronte del mantenimento delle medesimo peso orario settimanale di 2h. di IRC; sarebbe a questo proposito interessante sapere – dato che io non lavoro alle elementari – quale materia ne ha fatto le spese) (4).

Inoltre, da quest’anno effettivamente il clima si è fatto peggiore a causa dell’operazione del Miur di “convertire” delle maestre comuni nelle attività degli “specialisti” (di inglese). E’ ovvio che, a fronte di questa operazione, il pensiero va agli altri specialisti nelle scuole elementari e cioè agli IDR. Difatti, da sempre i terzi specialisti (quelli di educazione fisica) alle elementari non entrano più, dal momento che “educazione fisica” viene svolta alle elementari dalle insegnanti comuni. Se il disegno del Miur è quello di eliminare gli specialisti alle elementari, si pone il problema degli unici specialisti che tuttora rimangono alle elementari, peraltro con 2 ore/settimanali (a fronte di 1h/sett. nel corso degli altri gradi scolastici), in un’epoca della vita – quella 6-11 anni – in cui, come dicevo, vi è un’altra agenzia formativa nel territorio (la parrocchia) che, in preparazione dei sacramenti dell’iniziazione cristiana, fornisce una educazione religiosa a bambini che poi a scuola, di certo, rappresentano gli avvalentisi. Le 66h/anno di IRC alle elementari (soprattutto da quando il curricolo è stato ridotto) rappresentano una illogicità formativa (soprattutto di fronte al monte-ore di inglese, materia come tutti sappiamo importante; o di matematica), che la prassi didattica cerca di “tamponare” facendo svolgere le 2h. alle maestre comuni in modo da “gestire con flessibilità” il lavoro d’aula suddividendolo tra le materie insegnante (es. italiano, storia, religione) a seconda del carico didattico e dei ritmi di apprendimento della classe. Io ritengo l’IRC una disciplina importante ma riconosco – come tutti, penso – la sua subordinazione nel curricolo a materie come italiano, matematica, inglese: e un’ora penso che basti, come del resto avviene in tutti gli altri gradi di scuola.

La questione 2h c'è sempre stato ma solo da qualche anno il monte-ore è stato portato a 27h; e solo da quest'anno gli specialisti di inglese sono stati espulsi dalla scuola elementare, con l'operazione "maestre comuni". Quindi, il Miur ha effettuato delle operazioni nuove che necessariamente fanno emergere una questione che, nella prassi e negli anni, era stata data per acquisita.
Tornare in alto Andare in basso
coccobello



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 06.10.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 4:08 pm

Io invece sono della Sardegna e da noi quasi tutti i genitori scelgono di far frequentare Religione ai propri figli.
I pochi che invece preferiscono l'esonero, nel corso degli anni passati hanno beneficiato dell'agevolazione del far spostare i propri figli nelle classi parallele a fare ancora matematica o italiano o altro (ricevendone un indubbio vantaggio rispetto ai compagnetti).
Da quando è stata regolamentata l'ora di alternativa (facendo stracci dei nostri orari e ponendoci seri problemi su cosa insegnare per non creare discriminazioni di nessuna sorta in termini di maggiore o minore vantaggio) pare invece che preferiscano far uscire i bambini. Ma guarda un pò!

A parte questo, che non è la norma ma solo un caso isolato e quindi non estensibile a tutta la relatà italiana, ti ripeto che stiamo forse dicendo le stesse cose ma da due prospettive diverse.

Scrivi: "3) pare che se perde il posto la tua collega della classe a fianco SCANDALO!!! E' meglio proteggerla... se lo perde "quella" di religione (che quasi mai è considerata "collega") va bene... ma sarà uguale? Quindi tu 22 ore fai e non ti cambia niente... ma ti metti a fare religione non per salvare il tuo posto ma in difesa del posto di un'altra di posto comune.. perchè è diversa e più meritoria di conservarlo rispetto a "quella" di religione?"

Sempre di un posto si tratta ma mentre il collega di Religione (per me è collega, non so che esperienza hai avuto tu ma non pensare che le opinioni di uno siano quelle della categoria) viene assegnato dalla Curia e con la mia graduatoria non ha nulla a che spartire, il collega di posto comune sotto di me può beneficiare della riduzione del mio orario che va a suo solo vantaggio. Tu vedi un collega di religione con ore in meno, io vedo un collega
di posto comune con ore in più. Questione di prospettiva, ti dicevo.


Tu dici anche "2) uno specialista è più competente e può dedicare più tempo alla materia" e hai perfettamente ragione. Ma cosa dire dell'inglese?

I docenti specialisti di lingua inglese (laureati in lingue e con molti anni di servizio e continuo aggiornamento sulla materia alle spalle) sono costretti a passare su posto comune per insegnare tutte le materie e anche inglese.

I poveri sfigati come me, docenti di posto comune che l'inglese l'avranno fatto, se gli viene bene, alle superiori e qualche esame universitario (quando gli viene male hanno studiato solo francese) sono invece costretti a seguire un ridicolo corso di 100 ore (60 in presenza e 40 online) e... abracadabra... sono a pieno titolo capaci di leggere, scrivere, conversare e insegnare inglese in prima e in seconda, proprio dove l'insegnamento è affidato esclusivamente sull'ascolto e sulla memorizzazione della corretta pronuncia delle parole straniere. Vogliamo parlare di lasciar lavorare gli specialisti?

Ciò comporta anche perdita di posti di lingua inglese e perdita di posti comuni (non di religione) e orari fantascientifici (vuoi il mio? ti parlo solo del venerdì: 1 ora di inglese in prima, 1 in seconda, 1 in un'altra prima, una mezzora nella stessa seconda e finalmente poi posso fare ben un'ora di matematica nella stessa seconda). Considera che faccio anche matematica, storia, geografia, scienze, informatica, musica e scienze motorie in terza.
Come puoi pensare che abbia voglia di fare anche religione? Finora non ne hp avuto bisogno, almeno io il mio posto quest'anno l'ho salvato ma sono 22esima e ultima in graduatoria (l'anno scorso eravamo 23 e l'anno prima ancora 24). Con questo ritmo quest'anno tocca a me.

Scusa lo sfogo ma vorrei davvero che la smettessimo di darci contro gli uni contro gli altri e iniziassimo invece a ragionare come categoria.

Ad esempio per ottenere uno stipendio migliore tutti. Spiegatemi perchè io che ho una laurea e un orario di lavoro di 24 ore debbas prendere di meno di chi ha una laurea e un orario di lavoro di 18? Ma anche questo è Off Topic, me ne scuso con LucaPS e rientro in carreggiata



Ultima modifica di coccobello il Ven Nov 11, 2011 4:15 pm, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
coccobello



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 06.10.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 4:13 pm

Leggo ora il post di LucaPS.

"sarebbe a questo proposito interessante sapere – dato che io non lavoro alle elementari – quale materia ne ha fatto le spese)"

Te lo dico, nel nostro caso 3 laboratori: arte, teatro e lingua sarda.

La sproporzione tra le ore è effettivamente quella da te detta: 1 ora d'inglese in prima, 2 in seconda e 3 nelle classi successive, con in più il limite che nel primo biennio l'inglese deve essere insegnato puntando tutto sul listening dato che i bambini stanno appena imparando a leggere e scrivere in italiano. quindi ci vorrebbe un'ottima pronuncia e un'ora di lezione parlando solo in inglese.

Per resto sottoscrivo tutto ciò che hai scritto.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 4:19 pm

Cioè alla fine siamo tutti d'accordo e invece di correggere compiti stiamo qui a discutere???? :-)))
Ma cari colleghi... la stiuazione cambierà solo con una revisione del Concordato...
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 4:32 pm

Sullo stipendio inferiore delle maestre elementari, la cosa non si giustifica più (ed è davvero una ingiustizia) nel momento in cui il titolo di accesso è diventata la laurea: e per di più con un monte-ore settimana di 24h. (vs. 18).

Ma la cosa presto cambierà: tutti 24h. in tutti i gradi di scuola e con parità di stipendio.

---

Sulla diversità di trattamento economico degli IDR, ti rimando al seguente thread:
http://www.orizzontescuolaforum.net/t19427-perche-e-giusto-che-gli-insegnanti-di-religione-siano-pagati-di-piu-degli-altri

1) maturazione degli scatti stipendiali anche quando i docenti di religione sono ancora precari, diversamente dai colleghi precari delle altre materie che sono bloccati allo stipendio iniziale per tutti gli anni di precariato;

2) oltre agli scatti stipendiali, gli insegnanti di religione ottengono in aggiunta scatti biennali di aumento dello stipendio mensile del 2,50% come misura compensativa per la natura degli incarichi “a tempo determinato” che fino al 2003 (quando è stato indetto il primo Concorso per i ruoli) non potevano essere che annuali;

3) nel 2003, primo Concorso Ordinario nella storia della Repubblica per la creazione di ruoli di insegnamento di Religione Cattolica nella Scuola Statale: è un paradosso la creazione di posti a tempo indeterminato per questa disciplina che, per definizione, è essa stessa “a tempo determinato cioè annuale” poiché le cattedre e di conseguenza l’organico degli insegnanti di religione può variare di anno in anno in conseguenza degli alunni non avvalentisi;

4) a seguito dell’entrata nei ruoli del personale insegnante di religione in seguito al Concorso del 2003, si ha il paradosso che – in caso di revoca del mandato di insegnamento da parte della Curia – l’insegnante di religione deve essere ricollocato su qualche materia, anche non in possesso di abilitazione o laurea specifica, in quanto assunto dallo Stato a tempo indeterminato;

5) ma nonostante gli insegnanti di religione dal 2003 abbiano perso la loro diversità di status di “supplenti annuali” – per la quale era stata data la maggiorazione di stipendio del 2.50% mensile di cui al punto 2) – tale maggiorazione non è stata tolta;

6) nel dicembre 2009 è stato fatto di più: gli aumenti biennali, che venivano calcolati nella misura del 2,5% del solo stipendio base, dal gennaio 2010 vengono calcolati sullo stipendio base comprensivo della Indennità Integrativa Speciale. Una variazione considerevole, dal momento che l'Indennità Integrativa Speciale rappresenta circa un quarto dell'intera retribuzione di un insegnante.

7) Inoltre è stato permesso il recupero di tali scatti del 2,5% per ogni biennio a partire dal 2003.

Lo stpendio degli IDR alle medie è parificato a quello degli IDR delle superiori, a differenza di ciò che avviene per gli insegnanti di materia. A questo va ad aggiungersi la maggiorazione di cui ai punti 1-7.

Sarebbe interessante sapere se oggi, quando 1) per tutti gli insegnanti sono stati bloccati gli scatti stipendiali fino al 2014, 2) per i neo-assunti 2011 il primo scatto stipendiale è stato prolungato da tre a nove anni di servizio, 3) per tutti i contratti da biennali sono diventati triennali. Ebbene, sarebbe interessante sapere se siano stati previsti anche per gli insegnanti di religione il blocco degli scatti fino al 2014 e i contratti si siano trasformati da biennali a triennali come per tutti gli altri insegnanti. E se, quand’anche vi fosse stato il blocco anche per loro, gli scatti aggiuntivi biennali del 2,5% su stipendio base + IIS sono stati mantenuti..
Tornare in alto Andare in basso
coccobello



Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 06.10.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 4:48 pm

Ho letto il thread che hai linkato dai primi post che avete scritto, ma finora non avevo mai risposto perchè, pur scoprendo informazioni per me del tutto nuove, concordo con chi dice che per risolvere questa disparità di trattamento non serva un ricorso dal basso (che porterebbe benefici solo ai ricorrenti) ma una riforma dall'alto.

Anch'io vorrei una sola ora di religione alla primaria, uno stipendio pari a quello degli IDR (o che il loro sia pari al mio) e un orario come i colleghi delle secondarie (o che loro lo abbiano pari al mio). :-) Ci sarebbe un bel risparmio per le casse dello stato! Tutti a 24 ore con lo stipendio della scuola primaria
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 4:57 pm

io invece proporrei per tutti (idr e non), dall'infanzia alle superiori, orario e stipendio dei colleghi "docenti universitari"!
Non sarei male come Ministro della Pubblica Istruzione che dite? :-)
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!    Ven Nov 11, 2011 8:59 pm

> concordo con chi dice che per risolvere questa disparità di trattamento
> non serva un ricorso dal basso (che porterebbe benefici solo ai ricorrenti) ma una riforma dall'alto.

Ah dunque sei d'accordo con Albith.
Mi permetto di ribadire le mie perplessità.
Non è possibile in Italia una riforma dall'alto in questo senso. Anche perchè la questione, per essere risolta, deve essere affrontata meramente come "tecnica-economica", mentre "dall'alto" tendono a farci entrare sempre l'aspetto ideologico. E alla fine il risultato è scontato.

Tuttavia, tuttavia... forse adesso l'attuale crisi economica (i fattori materiali, d marxiana memoria) possono mettere in discussione i fattori immateriali (ideologici). Mai disperare.

Ma aggiungo: guarda che l'Anief, con i ricordi dal basso, ha ottenuto importanti traguardi!
Tornare in alto Andare in basso
 
Elementari: si studi più RELIG e meno INGLESE!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» e' meno costoso....
» Di ritorno dalla dott.ssa Colombo: Humanitas o Santa Rita (Città Studi)?
» Per chi sa l'inglese, altro articolo interessante
» Fondo assicurativo per dipendenti studi professionali
» istituto clinico città studi milano

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: