Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 POTERE DEI DIRIGENTE

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 11:35 am

SALVE,
può un dirigente inviatare l'insegnante ad attuare una didattica simpatica ai genitori? Dov'è adata a finire la libertà d'insegnamento e come è possibile tutelarsi, ma in modo serio e considerato tutti i problemi?
Tornare in alto Andare in basso
mauriziamilani1980



Messaggi : 695
Data d'iscrizione : 20.06.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 11:57 am

alice23 ha scritto:
SALVE,
può un dirigente inviatare l'insegnante ad attuare una didattica simpatica ai genitori? Dov'è adata a finire la libertà d'insegnamento e come è possibile tutelarsi, ma in modo serio e considerato tutti i problemi?
nelle scuole private e paritarie è la normalità, checchè ci siano persone che tentanto di affermare il contrario!
D'altronde i genitori pagano delle considerevoli cifre!
Nella statale non capisco cossa possa guadagnarci un DS...
Tornare in alto Andare in basso
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 12:16 pm

mauriziamilani1980 ha scritto:
alice23 ha scritto:
SALVE,
può un dirigente inviatare l'insegnante ad attuare una didattica simpatica ai genitori? Dov'è adata a finire la libertà d'insegnamento e come è possibile tutelarsi, ma in modo serio e considerato tutti i problemi?
nelle scuole private e paritarie è la normalità, checchè ci siano persone che tentanto di affermare il contrario!
D'altronde i genitori pagano delle considerevoli cifre!
Nella statale non capisco cossa possa guadagnarci un DS...
Ci guadagna l'amicizia dei genitori che a questo punto si possono permettere tutto e che di fatto comandano.
Tornare in alto Andare in basso
greta2010



Messaggi : 1478
Data d'iscrizione : 28.12.10

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 1:31 pm

Non capisco, cosa intendi per didattica simpatica ai genitori?
Questi cari genitori hanno dato dei suggerimenti per un insegnamento più efficace? Sono venuti in classe per avere un'idea di come le cose vadano fatte??
Siamo alla frutta!!!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 4:32 pm

greta2010 ha scritto:
Non capisco, cosa intendi per didattica simpatica ai genitori?
Questi cari genitori hanno dato dei suggerimenti per un insegnamento più efficace? Sono venuti in classe per avere un'idea di come le cose vadano fatte??
Siamo alla frutta!!!!!!!!!
Esatto! E sai chi ha autorizzato il tutto? Il ds!!!!!!!!!!!!Altro che frutta...siamo già alla digestione!
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47864
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 4:34 pm

Può dirlo e tu puoi ignorare il suggerimento, senza che lui possa fare niente.
Tornare in alto Andare in basso
Online
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 6:07 pm

Dec ha scritto:
Può dirlo e tu puoi ignorare il suggerimento, senza che lui possa fare niente.
Più facile a dirsi che a farsi.
Il D.S. mi sta dando problemi perchè non acetto i suoi suggerimenti e quelli dei genitori, mi ha chiesto agenda programmazione etc.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 6:19 pm

Una volta che avrà controllato agenda, programmazione, registro, etc. e avrà visto che è tutto a posto, non potrà dirti nulla, con buona pace dei genitori.
Io chiederei anche al DS quali titoli e quali esperienze hanno i genitori in questione. Sono specializzati nella tua materia? Hanno passato un concorso di abilitazione all'insegnamento? Hanno frequentato la SISS? Hanno esperienza di insegnamento? Se non c'è nulla di tutto questo, su cosa si basano i loro suggerimenti didattici? Hanno un qualche fondamento scientifico?
Tornare in alto Andare in basso
Online
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 6:29 pm

Valerie ha scritto:
Una volta che avrà controllato agenda, programmazione, registro, etc. e avrà visto che è tutto a posto, non potrà dirti nulla, con buona pace dei genitori.
Io chiederei anche al DS quali titoli e quali esperienze hanno i genitori in questione. Sono specializzati nella tua materia? Hanno passato un concorso di abilitazione all'insegnamento? Hanno frequentato la SISS? Hanno esperienza di insegnamento? Se non c'è nulla di tutto questo, su cosa si basano i loro suggerimenti didattici? Hanno un qualche fondamento scientifico?
Sappiamo molto bene che, il nostro lavoro è da sempre stato oggetto di critiche ed ognuno si arroga il diritto di metterci il naso. I genitori, seppure avessere i titoli per criticare, sono sempre genitori e vedono tutto nell'ottica genitoriale, non solo, ma penso che si sentano spalleggiati da norme che gli permettono di criticare e noi non possiamo criticare loro, anche se spesso a scuola ci mandano dei teppisti "sensibili" però.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 6:34 pm

chi decide se la tua didattica è "simpatica" oppure no?

nel contratto dei docenti questo non è specificato. l'importante è creare un clima di serenità, adatto all'apprendimento, ma l'aggettivo "simpatica" mi sembra fuori luogo

di che ordine di scuola parliamo? qual è l'estrazione sociale dei genitori? (sorvolo sul dirigente)
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 6:37 pm

Lo so Alice che è così, ma dobbiamo far notare che non hanno le competenze per farlo. Poi lo faranno lo stesso, ma le cose vanno messe in chiaro. Pensa che io lo scrivo addirittura nella mia programmazione. Sono consapevole del fatto che il francese possa essere insegnato in diversi modi, io ne ho scelto uno: nella programmazione ho spiegato in cosa consiste e perché l'ho scelto. Poi l'ho resa pubblica per alunni e genitori tramite internet. Se qualcuno mai si sognerà di criticare, deve venire da me con la mia programmazione alla mano e dimostrare di saperla controbattere riga per riga. A quel punto per lo meno mi prenderei la briga di ascoltare. Ma prima no.
Per quanto riguarda le norme che permettono loro di criticarci, a cosa ti riferisci esattamente?
Tornare in alto Andare in basso
Online
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 6:44 pm

Valerie ha scritto:
Lo so Alice che è così, ma dobbiamo far notare che non hanno le competenze per farlo. Poi lo faranno lo stesso, ma le cose vanno messe in chiaro. Pensa che io lo scrivo addirittura nella mia programmazione. Sono consapevole del fatto che il francese possa essere insegnato in diversi modi, io ne ho scelto uno: nella programmazione ho spiegato in cosa consiste e perché l'ho scelto. Poi l'ho resa pubblica per alunni e genitori tramite internet. Se qualcuno mai si sognerà di criticare, deve venire da me con la mia programmazione alla mano e dimostrare di saperla controbattere riga per riga. A quel punto per lo meno mi prenderei la briga di ascoltare. Ma prima no.
Per quanto riguarda le norme che permettono loro di criticarci, a cosa ti riferisci esattamente?
Mi riferisco non a qualcosa di scritto, ma proveniente dai giornali, dai politici e dai dirigenti. Loro criticano e noi a subire con l'assenso dei dirigenti
Tornare in alto Andare in basso
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Ven Nov 18, 2011 6:49 pm

lallaorizzonte ha scritto:
chi decide se la tua didattica è "simpatica" oppure no?

nel contratto dei docenti questo non è specificato. l'importante è creare un clima di serenità, adatto all'apprendimento, ma l'aggettivo "simpatica" mi sembra fuori luogo

di che ordine di scuola parliamo? qual è l'estrazione sociale dei genitori? (sorvolo sul dirigente)
Ho scoperto che in questa scuola la didattica da sempre la ddecidono i genitori e guai a dire che magari il loro pargolo non sempre si attiene alle regole della convivenza civile. Scuola primaria, non conosco il ceto sociale, ma la loro maleducazione sì. Con l'assenso del Ds, sono venuti ad affrontarmi per aver osato mettere i voti, quando poi si mette bravo e bravissimo, ho fatto notare che alla primaria non c'erano più i giudizi, ma i voti...Ho cercato di creare e cerco ancora di creare un clima sereno, ma lavorare in quell'ambientaccio è davvero difficile. Ho chiesto aiuto ad un sindacalista per farmi tutelare, ma come al solito ha fatto spallucce.
Tornare in alto Andare in basso
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: STRAPOTERE DEI DIRIGENTI   Sab Nov 19, 2011 8:55 am

alice23 ha scritto:
lallaorizzonte ha scritto:
chi decide se la tua didattica è "simpatica" oppure no?

nel contratto dei docenti questo non è specificato. l'importante è creare un clima di serenità, adatto all'apprendimento, ma l'aggettivo "simpatica" mi sembra fuori luogo

di che ordine di scuola parliamo? qual è l'estrazione sociale dei genitori? (sorvolo sul dirigente)
Ho scoperto che in questa scuola la didattica da sempre la ddecidono i genitori e guai a dire che magari il loro pargolo non sempre si attiene alle regole della convivenza civile. Scuola primaria, non conosco il ceto sociale, ma la loro maleducazione sì. Con l'assenso del Ds, sono venuti ad affrontarmi per aver osato mettere i voti, quando poi si mette bravo e bravissimo, ho fatto notare che alla primaria non c'erano più i giudizi, ma i voti...Ho cercato di creare e cerco ancora di creare un clima sereno, ma lavorare in quell'ambientaccio è davvero difficile. Ho chiesto aiuto ad un sindacalista per farmi tutelare, ma come al solito ha fatto spallucce.
Salve,
cerco altri colleghi che hanno la sfortuna di imbattersi in situazioni del genere e di come si sono tutelati.
Cerco, in breve, consigli e possibili tutele, affinchè nessuno possa trovarsi in simili inciuci.
Rispetto per noi lavoratori, rispetto e dignità per docenti.
Tornare in alto Andare in basso
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Sab Nov 19, 2011 9:45 pm

alice23 ha scritto:
alice23 ha scritto:
lallaorizzonte ha scritto:
chi decide se la tua didattica è "simpatica" oppure no?

nel contratto dei docenti questo non è specificato. l'importante è creare un clima di serenità, adatto all'apprendimento, ma l'aggettivo "simpatica" mi sembra fuori luogo

di che ordine di scuola parliamo? qual è l'estrazione sociale dei genitori? (sorvolo sul dirigente)
Ho scoperto che in questa scuola la didattica da sempre la ddecidono i genitori e guai a dire che magari il loro pargolo non sempre si attiene alle regole della convivenza civile. Scuola primaria, non conosco il ceto sociale, ma la loro maleducazione sì. Con l'assenso del Ds, sono venuti ad affrontarmi per aver osato mettere i voti, quando poi si mette bravo e bravissimo, ho fatto notare che alla primaria non c'erano più i giudizi, ma i voti...Ho cercato di creare e cerco ancora di creare un clima sereno, ma lavorare in quell'ambientaccio è davvero difficile. Ho chiesto aiuto ad un sindacalista per farmi tutelare, ma come al solito ha fatto spallucce.
Salve,
cerco altri colleghi che hanno la sfortuna di imbattersi in situazioni del genere e di come si sono tutelati.
Cerco, in breve, consigli e possibili tutele, affinchè nessuno possa trovarsi in simili inciuci.
Rispetto per noi lavoratori, rispetto e dignità per docenti.
Consigli?
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 8:49 am

è una scuola statale?

lettera non firmata su giornale locale
Tornare in alto Andare in basso
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 9:24 am

lallaorizzonte ha scritto:
è una scuola statale?

lettera non firmata su giornale locale
Certo è statale
Tornare in alto Andare in basso
choir



Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 22.01.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 10:21 am

I genitori sono entrati in classe? In base a cosa il DS li ha autorizzati (per iscritto)? Non sa che esiste una cosa chiamata tutela della privacy per la quale nessuno può venire inclasse, salvo chi espressamente autorizzato, motivatamente e impegnandosi al rispetto della segretezza dei dati?
Sei sicura che il DS non sia solo un debole e non stia cogliendo l'occasione per metterti in difficoltà? A me in passato è successo: lui aveva avuto un richiamo per "colpa" mia e dopo un paio d'anni colse l'occasione di una madre squilibrata per darmi filo da torcere. Resisti, fai le tue cose senza farti prendere dall'agitazione, tieni i registri A POSTO e RESISTI!
Tornare in alto Andare in basso
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 10:29 am

choir ha scritto:
I genitori sono entrati in classe? In base a cosa il DS li ha autorizzati (per iscritto)? Non sa che esiste una cosa chiamata tutela della privacy per la quale nessuno può venire inclasse, salvo chi espressamente autorizzato, motivatamente e impegnandosi al rispetto della segretezza dei dati?
Sei sicura che il DS non sia solo un debole e non stia cogliendo l'occasione per metterti in difficoltà? A me in passato è successo: lui aveva avuto un richiamo per "colpa" mia e dopo un paio d'anni colse l'occasione di una madre squilibrata per darmi filo da torcere. Resisti, fai le tue cose senza farti prendere dall'agitazione, tieni i registri A POSTO e RESISTI!
Tutto a posto, compreso registro.
Il D.S. non è un debole, non mi pare, penso che voglia darmi filo da torcere per aver cercato di esprimere la mia libertà d'insegnamento e di non farmi suggerire le cose da altri o dai genitori.
Lui ha autorizzato l'incontro, con la motivazione 'incontro docenti- genitori', ma non era un incontro ordinario, era un processo nei miei confronti, che di fatto avevo disubbidito. A quanto pare, loro sono abituati a suggerire la didatttica e i docenti ad eseguire, grandemente spalleggiati dal DS, è cristallino.
Tornare in alto Andare in basso
choir



Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 22.01.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 12:01 pm

Lo so, non è facile lavorare bene in un clima simile ma tu procedi serena. Attieniti a ciò che dice il POF riguardo ai criteri, modalità e tempistica delle valutazioni, documenta il tuo lavoro e nessuno ti potrà toccare.
A me si risolse con il cambio di DS: quello nuovo era un tipo che girava per le classi quando c'era occasione e per le aule quando erano vuote: osservava e si rendeva conto. Partecipava ai consigli di interclasse e non solo pro-forma. Quando quella madre provò a parlare con lui trovò un muro a difesa dell'operato mio e del team. A distanza di anni, quando il figlio non era più mio alunno da tempo, è venuta a scusarsi e a ringraziarmi per il mio lavoro. (Peccato che a suo tempo mi aveva fatto star male, anche fisicamente visto che avevo somatizzato il mio disagio). Perciò ti dico: cerca di essere serena, soprattutto nei rapporti con la classe: questo ti dà la forza di affrontare tutto.
Tornare in alto Andare in basso
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 12:07 pm

choir ha scritto:
Lo so, non è facile lavorare bene in un clima simile ma tu procedi serena. Attieniti a ciò che dice il POF riguardo ai criteri, modalità e tempistica delle valutazioni, documenta il tuo lavoro e nessuno ti potrà toccare.
A me si risolse con il cambio di DS: quello nuovo era un tipo che girava per le classi quando c'era occasione e per le aule quando erano vuote: osservava e si rendeva conto. Partecipava ai consigli di interclasse e non solo pro-forma. Quando quella madre provò a parlare con lui trovò un muro a difesa dell'operato mio e del team. A distanza di anni, quando il figlio non era più mio alunno da tempo, è venuta a scusarsi e a ringraziarmi per il mio lavoro. (Peccato che a suo tempo mi aveva fatto star male, anche fisicamente visto che avevo somatizzato il mio disagio). Perciò ti dico: cerca di essere serena, soprattutto nei rapporti con la classe: questo ti dà la forza di affrontare tutto.
Grazie,
ma io non ho team che mi appoggia, è proprio l'andazzo della scuola. Tuttavia, cerco di essere serena e di andare avanti con professionalità e competenza, ma soprattutto con l'entusiamo per il lavoro che svolgo. Una cosa mi rattrista, è che siamo sempre soli e senza difese in queste situazioni; non è possibile che dirigenti si comportino in questo modo subdolo e che genitori si permattano di entrare in una sfera che a loro non compete senza incorrere in nessun tipo di richiamo.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 12:18 pm

Qualche anno fa mi è capitato di avere un dirigente che mi remava contro.
Di solito queste cose succedono quando all'interno della classe c'è qualche alunno difficile che destabilizza anche i compagni.
Può essere che i genitori percepiscano che c'è qualcosa che non va nella classe e allora iniziano le interferenze.
Nel mio caso tutti sapevano che c'era un bambino con seri problemi... Posso dirti che ho resistito tutto l'anno con un d.s. che a ogni opportunità si faceva trovare fuori dalla porta. Ad ogni modo a fine d'anno ho avuto la gradevole sorpresa di sapere che il d.s. andava in pensione anticipata (arrabbiato perché i genitori gli avevano scritto una lettera di protesta per un episodio avvenuto a scuola, che segnalava la sua mancanza di organizzazione - il che mi lascia pensare che fosse sotto torchio anche lui -). Il bambino difficile è stato pure diagnosticato...
Questo per farti notare che si cerca spesso il capro espiatorio a scuola (ed è facile individuarlo nell'insegnante), ma poi le cose possono risolversi, sia in modo fortuito, sia perché i nostri interventi sono andati a buon fine.
Riguardo ai genitori, so per certo che per questioni di privacy, nonché di sicurezza, non possono entrare in aula, se non autorizzati. E comunque non ci possono permanere, se non c'è qualche progetto a scuola che lo consenta.
Il principio della libertà d'insegnamento non è stato ancora abolito e trova fondamento nella Costituzione stessa.
Per quanto riguarda invece i voti, dal momento che qualche tempo fa sono stati aboliti i giudizi alla primaria, è di norma ormai darli. Eventualmente potresti sostituirli con le percentuali di successo. Es. nell'esercizio "esatto 18/20".
Personalmente ho sempre pensato che la sostanza non cambia. Solo che col sistema dei voti è più difficile avere 10 (che corrisponde al fare le verifiche sempre bene), mentre prima era più facile avere ottimo.
Io ti consiglio di andare per la tua strada, se sei convinta che il sistema che adotti è il migliore per la tua classe. Eventualmente se qualche bambino è insufficiente dai un bel 6 politico. Credo infatti che qualche genitore possa innervosirsi se crede che il figlio verrà bocciato a fine anno ma, dal momento che non si boccia se non in casi drammatici, cerca di far capire che nessuno è a rischio...
Tornare in alto Andare in basso
choir



Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 22.01.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 3:12 pm

Anche io avevo la contitolare che non mi aiutava (anzi!), ma questa è più o meno la norma.
Piuttosto mi hai fatto ricordare un episodio di quel difficile anno: la madre in questione non uscì subito allo scoperto ma inizialmente montò un'altra che fu così incauta da chiedere un incontro genitori-maestra (nota:non maestre) al quale il DS si guardò bene dal partecipare e nel corso del quale mi chiese con fare irritante che metodologia utilizzassi. Mi divertii a prenderla sul serio: mi produssi in un discorso pedagogico-metodologico talmente tecnico da essere degno di un concorso. Chiaramente la lasciai senza parole e almeno lei si tolse dai piedi, costringendo l'altra a scoprirsi (era una collega).
Se i genitori vogliono entrare a testa bassa nel nostro campo devono sapere che hanno a che fare con dei professionisti pronti a rispondere: loro sono in grado di capire?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4611
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 3:39 pm

choir ha scritto:
Se i genitori vogliono entrare a testa bassa nel nostro campo devono sapere che hanno a che fare con dei professionisti pronti a rispondere: loro sono in grado di capire?
Infatti. E' quello che intendevo dire io più sopra.
Mi è capitata una cosa simile il primo anno di insegnamento. Gli alunni di una terza media sono rimasti sconvolti perché primo volevo farli lavorare ANCHE in francese (considerata una sottomateria per non dire una sottolingua), poi pretendevo silenzio e impegno, infine utilizzavo metodi diversi da quelli a cui erano abituati (li ho tempestati di ascolti, attività di produzione orale e interazione mentre erano abituati a fare solo un paio di esercizi di grammatica per ogni lezione). Alla prima riunione i genitori erano in rivolta. Io ho semplicemente spiegato la mia metodologia, il perché è efficace e quali risultati avrebbe portato. L'ho presentata come un dato di fatto, non certo come se potesse essere messa in discussione. Al momento sono rimasti zitti, più per perplessità che per convinzione. Alla fine dell'anno genitori e alunni non sapevano più come ringraziarmi. Quindi tieni duro Alice!

@Alice: Per i voti vedo che, pur essendo obbligatorio il voto numerico intero in pagella, durante l'anno, specialmente se non si tratta di verifiche e interrogazioni, ma di esercitazioni, i bambini delle elementari vengono valutati appunto con i vari bravo, bene, benino, bravissimo, benissimo, spesso accompagnati da stelline o altri simboli per gratificare il bambino se lavora bene o fargli capire che sta sbagliando senza l'umiliazione del voto insufficiente. Magari basterebbe questo per "sedare" gli animi dei genitori dei tuoi alunni. In effetti noi insegnanti abbiamo anche questo compito: correggere senza umiliare e premiare senza esaltare. Non sempre è facile.
Tornare in alto Andare in basso
Online
alice23



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 18.11.11

MessaggioOggetto: Re: POTERE DEI DIRIGENTE   Dom Nov 20, 2011 4:23 pm

Valerie ha scritto:
choir ha scritto:
Se i genitori vogliono entrare a testa bassa nel nostro campo devono sapere che hanno a che fare con dei professionisti pronti a rispondere: loro sono in grado di capire?
Infatti. E' quello che intendevo dire io più sopra.
Mi è capitata una cosa simile il primo anno di insegnamento. Gli alunni di una terza media sono rimasti sconvolti perché primo volevo farli lavorare ANCHE in francese (considerata una sottomateria per non dire una sottolingua), poi pretendevo silenzio e impegno, infine utilizzavo metodi diversi da quelli a cui erano abituati (li ho tempestati di ascolti, attività di produzione orale e interazione mentre erano abituati a fare solo un paio di esercizi di grammatica per ogni lezione). Alla prima riunione i genitori erano in rivolta. Io ho semplicemente spiegato la mia metodologia, il perché è efficace e quali risultati avrebbe portato. L'ho presentata come un dato di fatto, non certo come se potesse essere messa in discussione. Al momento sono rimasti zitti, più per perplessità che per convinzione. Alla fine dell'anno genitori e alunni non sapevano più come ringraziarmi. Quindi tieni duro Alice!

@Alice: Per i voti vedo che, pur essendo obbligatorio il voto numerico intero in pagella, durante l'anno, specialmente se non si tratta di verifiche e interrogazioni, ma di esercitazioni, i bambini delle elementari vengono valutati appunto con i vari bravo, bene, benino, bravissimo, benissimo, spesso accompagnati da stelline o altri simboli per gratificare il bambino se lavora bene o fargli capire che sta sbagliando senza l'umiliazione del voto insufficiente. Magari basterebbe questo per "sedare" gli animi dei genitori dei tuoi alunni. In effetti noi insegnanti abbiamo anche questo compito: correggere senza umiliare e premiare senza esaltare. Non sempre è facile.
In genere si usa così, ma solo perchè siamo professionisti seri e sensibili e si cerca sempre di non mortificare i bambini, tuttavia da qui ad informarmi che i voti non si 'mettono' ce ne vuole e loro si sono intromessi anche in questo, oltre che in tutta la didattica in generale.
Tornare in alto Andare in basso
 
POTERE DEI DIRIGENTE
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Il potere del maligno
» Focus - L'invisibile potere dei microbi 18.09.13 ore 22.40
» Il potere temporale della Chiesa
» POPOLO LIBERTA' E POTERE
» Relazione al dirigente bambino turbolento

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: