Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 La pensione - Ma noi come faremo?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Daniela74



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioOggetto: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 2:56 pm

Ma anche voi come me vi chiedete come faremo? noi non andremo mai in pensione con 40 anni di servizio, io per lo meno dovrei lavorare fino 77 anni. Ma questa età per la pensione non potrà arrivare a 77 anni, del resto che credo che nessuno riuscirebbe a insegnare a 77 anni in una scuola elementare. Avrò quindi meno anni di contributi e una pensione minima, gli attuali 500-600 euro, credo. Ergo dopo una vita di insegnante farò la fame.
Altre considerazioni:
-io e anche voi stiamo pagando ad altri qualcosa che per noi non ci sarà mai. bene, W l'altruismo.
-dovremmo pensare ad una pensione privata. buona idea, ma sinceramente con 1200 euro, un mutuo, le bollette, la macchina e mangiare (le vacanze sono un ricordo), tirare fuori 200-300 è davvero impossibile.
e allora, cosa stanno facendo per noi, i politici?
niente, nessuno ci pensa a noi nati negli anni '70-'80 che iniziamo a lavorare a circa 40 anni (con contributi versati, perchè i simpatici contratti co.co.co. li abbiamo conosciuti tutti).
ma noi come faremo?
poi non so voi, ma quando sento le maestre sessantenni avvolte nei loro colli di pelliccia arrabbiate perchè non ci sono più le ore di compresenza e non possono correggere i quaderni ma devono (ma tu ci pensi!) portarli a casa, arrabbiate perchè la scuola non passa l'agenda della programmazione e loro devono (inammissibile davvero) comprare un quadernone apposta, arrabbiate perchè devono insegnare in tre classi e ricordarsi i nomi di ben 70 ragazzini è davvero chiedergli troppo, arrabbiate perchè dovranno aspettare un altro anno per andare in pensione, ho quasi l'istinto di ridergli in faccia...
poi mi controllo e mi dico che io vengo dal privato e siamo distanti anni luce. loro non sanno neanche cosa significa chiedere il pagamento degli straordinari e vedere il simpatico responsabile delle risorse umane che risponde indicando il faldone dei curricola, aggiungendo semmai non lo avessi capito, "se non ti va bene qui fuori c'è la fila". Altro che quadernoni per la programmazione.
Poi penso che nei prossimi anni pagherò la pensione a queste maestre, non tutte così per fortuna, e un po', anzi parecchio mi fa arrabbiare.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 3:03 pm

Credo che semplicemente "non faremo"...

Non è escluso inoltre che, in caso di crisi ancora più forte, le pensioni erogate attualmente verranno sospese (di ciò non si parla perché provocherebbe una sommossa epocale: credo che si aspetti solo che queste persone invecchino un filino di più, in modo da essere "fisicamente" non più pericolose).

Quindi è anche probabile che le maestre di cui tu parli, e che adesso sono arrabbiate, potrebbero un giorno essere arrabbiate, al verde e del tutto impotenti...

Il guaio è che nessuno si sta davvero "arrabbiando", e come si deve, sull'argomento, ma tutti pensano "io speriamo che me la cavo".

E se non te la cavi? La domanda al momento sembra non pervenuta...
Tornare in alto Andare in basso
Daniela74



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 19.09.10

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 3:12 pm

Scusa non ci capisco molto di economia, ma davvero pensi che potrebbero bloccarle? Lo hanno fatto già in Grecia o in Argentina?


Albith ha scritto:
Credo che semplicemente "non faremo"...
Il guaio è che nessuno si sta davvero "arrabbiando", e come si deve, sull'argomento, ma tutti pensano "io speriamo che me la cavo".

Quanto puoi avere ragione, che popolo di vigliacchi che siamo...
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 20.07.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 3:46 pm

semplicemente la pensione la vedremo dall'oltretomba. Da qui a 40 anni cambieranno tante cose e magari nel mentre si farà una legge per andare in pensione a 100 anni dopo 60 di contributi (chissà!). Chi vivrà vedrà diceva un vecchio proverbio....molto molto azzeccato al momento....
Tornare in alto Andare in basso
miria



Messaggi : 639
Data d'iscrizione : 09.05.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 3:55 pm

Daniela74 ha scritto:
Ma anche voi come me vi chiedete come faremo? noi non andremo mai in pensione con 40 anni di servizio, io per lo meno dovrei lavorare fino 77 anni. Ma questa età per la pensione non potrà arrivare a 77 anni, del resto che credo che nessuno riuscirebbe a insegnare a 77 anni in una scuola elementare. Avrò quindi meno anni di contributi e una pensione minima, gli attuali 500-600 euro, credo. Ergo dopo una vita di insegnante farò la fame.
Altre considerazioni:
-io e anche voi stiamo pagando ad altri qualcosa che per noi non ci sarà mai. bene, W l'altruismo.
-dovremmo pensare ad una pensione privata. buona idea, ma sinceramente con 1200 euro, un mutuo, le bollette, la macchina e mangiare (le vacanze sono un ricordo), tirare fuori 200-300 è davvero impossibile.
e allora, cosa stanno facendo per noi, i politici?
niente, nessuno ci pensa a noi nati negli anni '70-'80 che iniziamo a lavorare a circa 40 anni (con contributi versati, perchè i simpatici contratti co.co.co. li abbiamo conosciuti tutti).
ma noi come faremo?
poi non so voi, ma quando sento le maestre sessantenni avvolte nei loro colli di pelliccia arrabbiate perchè non ci sono più le ore di compresenza e non possono correggere i quaderni ma devono (ma tu ci pensi!) portarli a casa, arrabbiate perchè la scuola non passa l'agenda della programmazione e loro devono (inammissibile davvero) comprare un quadernone apposta, arrabbiate perchè devono insegnare in tre classi e ricordarsi i nomi di ben 70 ragazzini è davvero chiedergli troppo, arrabbiate perchè dovranno aspettare un altro anno per andare in pensione, ho quasi l'istinto di ridergli in faccia...
poi mi controllo e mi dico che io vengo dal privato e siamo distanti anni luce. loro non sanno neanche cosa significa chiedere il pagamento degli straordinari e vedere il simpatico responsabile delle risorse umane che risponde indicando il faldone dei curricola, aggiungendo semmai non lo avessi capito, "se non ti va bene qui fuori c'è la fila". Altro che quadernoni per la programmazione.
Poi penso che nei prossimi anni pagherò la pensione a queste maestre, non tutte così per fortuna, e un po', anzi parecchio mi fa arrabbiare.
QUOTO IN PIENO! ritengo sia la generazione più fortunata e ingratata (non tutti, ma in molti) quella dei sessantenni di oggi. I nonni del dopoguerra avevano patito fame e sofferenze, e i nati nel 70/80 di questo passo la patiranno nel 2050... La cosa più divertente è che come hai detto tu, gli ARRABBIATI sono loro... quelli che sono già in pensione o che stanno per andarci, quelli che si lamentano perchè HANNO LAVORATO (magari lo potessimo fare noi), quelli che si fanno le gite, che il sabato vanno a ballare il liscio, che hanno l'abbonamento a teatro, dal parrucchiere, e tessera cinema (io e il mio ragazzo non facciamo da tempo queste attività!!!) Quelli che hanno avuto l'opportunità di sposarsi a 25 anni e fare figli a 26. Quelli che non conoscono il significato del termine precariato e che invece hanno imparato quello di bamboccione... Alzi la mano chi (come me) vorrebbe rendersi indipendente DEL TUTTO, comprare casa, fare figli, farsi una famiglia o comunque PIANIFICARE UN FUTURO come meglio crede! Siamo in tanti...
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 10:21 pm

Un modo c'è! Iscriversi a Scienze Religiose e diventare insegnanti di religione (IDR). 1) Si viene assunti anche senza aver terminato la Facoltà; 2) dopo quattro anni di precariato si viene stabilizzati, anche senza essere assunti in ruolo; 3) e quindi si ha diritto alla ricostruzione di carriera anche da precari; 4) inoltre si prendono qualche centinaio di euro in più al mese (o per esempio gli IDR delle medie prendono quanto gli IDR delle superiori); 5) i contratti vengono rinnovati ogni biennio anzichè ogni triennio come avviene per gli altri insegnanti; 6) lo stipendio aggiuntivo puoi utilizzarlo per farti una pensione integrativa pagata dallo Stato; 7) e inoltre sono contributi previdenziali aggiuntivi; inoltre, siccome gli alunni avvalentisi IRC diminuiscono, hai meno alunni per classe e la normativa prevede che anche con un solo alunno per classe non si possono accorpare le classi; 9) il carico di lavoro è sicuramente di meno; 10) a chi piacciono le materie umanistiche, studiare religione e insegnarla è anche bello; 11) è bello anche perchè hai l'opportunità - se la insegni in maniera intellettualmente "avvertita" di far conoscere ai ragazzi la trascendenza e - per chi è cristiano - anche il Dio di Gesù Cristo e di mettere in guardia relativamente alle religioni che devono essere solo lo strumento e non il fine della Fede.

Ma io ritornerei sugli aspetti economici che, per i nostri stipendi, non sono poi da buttare via!

Tornare in alto Andare in basso
Stella_sc



Messaggi : 516
Data d'iscrizione : 04.02.11
Età : 35

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 10:32 pm

miria ha scritto:
QUOTO IN PIENO! ritengo sia la generazione più fortunata e ingratata (non tutti, ma in molti) quella dei sessantenni di oggi. I nonni del dopoguerra avevano patito fame e sofferenze, e i nati nel 70/80 di questo passo la patiranno nel 2050... La cosa più divertente è che come hai detto tu, gli ARRABBIATI sono loro... quelli che sono già in pensione o che stanno per andarci, quelli che si lamentano perchè HANNO LAVORATO (magari lo potessimo fare noi), quelli che si fanno le gite, che il sabato vanno a ballare il liscio, che hanno l'abbonamento a teatro, dal parrucchiere, e tessera cinema (io e il mio ragazzo non facciamo da tempo queste attività!!!) Quelli che hanno avuto l'opportunità di sposarsi a 25 anni e fare figli a 26. Quelli che non conoscono il significato del termine precariato e che invece hanno imparato quello di bamboccione... Alzi la mano chi (come me) vorrebbe rendersi indipendente DEL TUTTO, comprare casa, fare figli, farsi una famiglia o comunque PIANIFICARE UN FUTURO come meglio crede! Siamo in tanti...

Quoto il QUOTO IN PIENO!
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 10:46 pm

Io, tra vedere e non vedere, 10 anni fa ho attivato una polizza pensionistica. Da precaria mi è costato e mi costa tanto, ma la paura di ritrovarmi un domani con un pugno di mosche era talmente forte che mi sono imbarcata. Almeno non mi ritroverò da vecchietta a mendicare un tozzo di pan secco. Almeno spero.
:-((((
Tornare in alto Andare in basso
carletto



Messaggi : 1971
Data d'iscrizione : 27.07.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 11:10 pm

pazza! stai dando i pochi soldi che hai a chi ti dice che te li darà con gli interessi tra 40 anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!

se te li chiedessi io me li daresti?

si approfittano della tua paura. io ci penserei bene... e mi leggerei tutte le critiche su internet riguardo le pensioni integrative...
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 11:20 pm

Mi permetto un OT per Luca: gli IRC non sono, a mio giudizio, come il prezzemolo per le minestre: non sono un argomento da tirare fuori proprio in ogni topic che riguardi stipendio, pensione e reclutamento.

Anzi, in un topic come questo, il rischio è solo fomentare odii e risentimenti, non cogliendo quella, che mi è parso sia, la tua motivazione principale.

Ti consiglio di discernere dove e quando inserire il tuo argomento di battaglia.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 11:35 pm

Hai ragione, Albith. In questo post ho usato un po' troppo la modalità connotativa ("connotativa" in senso lato); un'altra volta cercherò di argomentare in modo esclusivamente tecnico. Mi collegavo comunque all'argomento esposto da alcuni dulla pensione integrativa e su stipendi che dovrebbero essere anche di poche centinaia di euro più alti, parificati a quelli degli insegnanti di religione cattolica.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 11:54 pm

Concordo, però ricordo anche che non eri del tutto d'accordo all'inizio con questa posizione (equiparazione di tutti agli stipendi degli IRC), in quanto, mi sottolineavi tu, ci sarebbe il rischio di sbancare. Vedo quindi che ti sei ravveduto :-)

Un po' di stipendio in più non guasterebbe, ma mi sento di dire che, per quanto riguarda le pensioni, il problema è decisamente più strutturale, e quindi più che una questione economico-finanziaria è principalmente politica.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Lun Nov 21, 2011 11:56 pm

Ma certo, Albith. Mi sono ravveduto: non erano i sofisti che ci insegnavano le "antilogie" ovvero dire sulla stessa questione da due argomentazioni opposte, entrambe logicamente corrette?!
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Mar Nov 22, 2011 8:11 am

carletto ha scritto:
pazza! stai dando i pochi soldi che hai a chi ti dice che te li darà con gli interessi tra 40 anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!

No, solo tra dieci anni. E' una compagnia storica, non penso sia un bidone... Spero. Se dovesse esserci una bufera economico finanziaria tale per cui tutto il sistema skrascha, li perderei in ogni caso, non pensi?

se te li chiedessi io me li daresti?

Dipende. Fai anche l'assicuratore???? :-))))

si approfittano della tua paura. io ci penserei bene... e mi leggerei tutte le critiche su internet riguardo le pensioni integrative...

Le mie sorelle l'hanno fatta e hanno avuto quanto pattuito ; si, è vero, gli interessi sonno bassi, ma faccio conto di accantonarli in banca dove non mi darebbero certo di più. Se non avessi usato questo metodo non sarei riuscita a conservare neanche le molliche di Pollicino, e il materasso mi sembrava veramente troppo scontato.
Tu, per contro, cosa suggerisci?

Tornare in alto Andare in basso
carletto



Messaggi : 1971
Data d'iscrizione : 27.07.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Mar Nov 22, 2011 8:38 am

raganella ha scritto:
carletto ha scritto:
pazza! stai dando i pochi soldi che hai a chi ti dice che te li darà con gli interessi tra 40 anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!

No, solo tra dieci anni. E' una compagnia storica, non penso sia un bidone... Spero. Se dovesse esserci una bufera economico finanziaria tale per cui tutto il sistema skrascha, li perderei in ogni caso, non pensi?

se te li chiedessi io me li daresti?

Dipende. Fai anche l'assicuratore???? :-))))

si approfittano della tua paura. io ci penserei bene... e mi leggerei tutte le critiche su internet riguardo le pensioni integrative...

Le mie sorelle l'hanno fatta e hanno avuto quanto pattuito ; si, è vero, gli interessi sonno bassi, ma faccio conto di accantonarli in banca dove non mi darebbero certo di più. Se non avessi usato questo metodo non sarei riuscita a conservare neanche le molliche di Pollicino, e il materasso mi sembrava veramente troppo scontato.
Tu, per contro, cosa suggerisci?


cosa suggerisco? eh, boh... :-)

però se dici che le tue sorelle hanno visto i soldi, bene.
è che spesso si trovano economisti che mostrano come certe cose rendano meno dei titoli di Stato...
Tornare in alto Andare in basso
denise.romano52



Messaggi : 279
Data d'iscrizione : 24.05.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Mar Nov 22, 2011 9:11 pm

Non so quanto spende mensilmente Raganella per la polizza assicurativa; se fosse nell'ordine di 200-300 €, io suggerirei di comprare un garage ed affittarlo - oppure unitamente alle sorelle- acquistare un mini-mini-appartamento. Poi rivendere il tutto dopo10 anni, sicuramente prenderai più del montante che ti darebbe l'assicurazione.
Tornare in alto Andare in basso
raganella



Messaggi : 2039
Data d'iscrizione : 24.08.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Mar Nov 22, 2011 9:26 pm

denise.romano52 ha scritto:
Non so quanto spende mensilmente Raganella per la polizza assicurativa; se fosse nell'ordine di 200-300 €, io suggerirei di comprare un garage ed affittarlo - oppure unitamente alle sorelle- acquistare un mini-mini-appartamento. Poi rivendere il tutto dopo10 anni, sicuramente prenderai più del montante che ti darebbe l'assicurazione.

Brillante! Quasi quasi... Il problema è che per l'appartamentino dovremmo negoziare un mutuo con una banca e quello, sia come sia, lo devi poi rimborsare. L'assicurazione invece, quando sono proprio alle strette, posso decidere di sospenderla fin quando il gran flusso del denaro che mi arriva dalle supplenze rincomincia a scorrere.
Però, mi hai messo una pulcetta che mi sta procurando un certo prurito. Mo' m'informo ^^
Tornare in alto Andare in basso
lola2011



Messaggi : 1880
Data d'iscrizione : 08.10.11

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Sab Dic 10, 2011 10:01 am

Daniela74 hai pienamente ragione, noi degli anni 70/80 pensione non ne vedremo... Tra tirocini gratuiti, co.co.co, supplenze varie ma senza poter diventare di ruolo, pure io dovrei lavorare fino a 75 anni per avere la pensione minima... Stiamo pagando per gli errori fatti da altri anni fa, prima si poteva andare in pensione anche a 40 anni, per la scuola facevano concorsi per potersi abilitare e diventare di ruolo e anche nel privato era + facile entrare. Pochi studiavano e chi aveva il diploma trovava lavoro anche in banca. Ora richiedono laurea, master, conoscenza dell'inglese, informatica ecc... Poi sento dire da qualche 60enne che i giovani di oggi non hanno voglia di lavorare... Anche le persone di quella generazione hanno fatto sacrifici e patito la fame, ma il lavoro c'era, bastava aver voglia di lavorare. Tanti con la terza media avevano un lavoro che io con la laurea me lo sogno, ma la colpa non è nostra...Sono cambiate troppe cose ma a noi chi ci pensa? Paghiamo tasse per cosa o per chi? Un mutuo non me lo concederanno mai da precaria, mettere su famiglia senza la certezza dello stipendio non è il caso, viaggi o altri sfizi non esistono. Triste analisi ma questa è la realtà di tanti precari...
Tornare in alto Andare in basso
angie



Messaggi : 2469
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: La pensione - Ma noi come faremo?   Sab Dic 10, 2011 10:29 am

è vero, è davvero triste, io sono la maggiore, precaria, poi ho due fratelli e una sorella più piccoli di qualche anno, la ragazza cerca lavoro, i due maschi sono laureati e vorrebbero mettere su famiglia, ma diventa sempre più difficile, le tentano tutte, ma .......nulla!
Circa la pensione poi...................siamo tutti entrati in crisi..
Che futuro ci attende? Nero!?
Tornare in alto Andare in basso
 
La pensione - Ma noi come faremo?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» La capo infermiera andrà in pensione e...
» Ermanna Cossio, in pensione a 29 anni
» E STASERA FAREMO UN BEL FALO'...............................
» La mia strada...ce la faremo?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: