Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Cellulari in classe: un dubbio.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Alex_ct



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Cellulari in classe: un dubbio.   Ven Dic 02, 2011 6:14 pm

Di recente mi è capitato di essermi dimenticato di spegnere il cellulare in classe, e così mentre stavo facendo lezione purtroppo si è attivata la vibrazione (non la suoneria) a causa di un messaggio arrivatomi. Naturalmente gli alunni hanno fatto la faccia con uno sguardo di rimprovero misto a soddisfazione per aver "beccato" il docente in fallo. Proprio ieri mattina un collega mi ha fattopure una battuta su questa mia disattenzione, riferitagli dalla classe, (abbiamo la classe in comune). Premettendo che il regolamento d'istituto vieta l'accensione dei dispositivi elettronici da parte degli alunni, e per quanto riguarda i docenti si fa riferimento alla circolare ministeriale del '98, dove però si fa esplicito divieto al docente di utilizzare il cellulare in classe, senza specificare se esso debba essere tenuto spento o acceso (con suoneria staccata). Tengo a sottolineare che io non ho mai utilizzato il cellulare in classe, il fatto che fosse stato acceso è stato solo una mia dimenticanza, inoltre ho sempre punito l'uso del cellulare in classe, ma quando è capitato che ad un ragazzo sia squillato in classe, ho invitato sempre a spegnerlo la prima volta, prima di mettere la nota, perchè ammetto anche nel caso dell'alunno un'eventuale dimenticanza (la prima volta). Vorrei sapere se vi è una legge che imponga anche al docente di tenere i cellulari spenti durante la lezione, oltre naturalmente l'obbligo di non utilizzarli.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4600
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Ven Dic 02, 2011 6:17 pm

Anche a me è capitato. Mi ero dimenticata di spegnerlo e mi è arrivato un messaggio. Non avevo la vibrazione, quindi si è proprio sentito. Mi sono scusata con i ragazzi, ho spento il cellulare e ho aggiunto "ragazzi, stavolta nota alla prof!". Si sono fatti una risata e tutto è finito lì. ;-)
Quanto al tuo collega... un po' di affari suoi no? ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
draghetto



Messaggi : 633
Data d'iscrizione : 06.05.11

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Ven Dic 02, 2011 6:23 pm

Alex_ct non credo ci sia una legge perentoria ma solo il buon senso: se non vogliamo che i nostri alunni tengano il cellulare acceso dobbiamo per primi dare l'esempio. Tutto sommato si è solo sentito vibrare non squillare, doveva esserci proprio tanto silenzio! Non credo che nessuno possa accusarti, come dice Valerie bastava ammettere di non averlo spento e far notare comunque che non è stato usato nè per rispondere nè per chiamare.
Ci vuole una certa elasticità, non siamo automi!
Tornare in alto Andare in basso
Alex_ct



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Ven Dic 02, 2011 6:38 pm

draghetto ha scritto:
Alex_ct non credo ci sia una legge perentoria ma solo il buon senso: se non vogliamo che i nostri alunni tengano il cellulare acceso dobbiamo per primi dare l'esempio. Tutto sommato si è solo sentito vibrare non squillare, doveva esserci proprio tanto silenzio! Non credo che nessuno possa accusarti, come dice Valerie bastava ammettere di non averlo spento e far notare comunque che non è stato usato nè per rispondere nè per chiamare.
Ci vuole una certa elasticità, non siamo automi!

Infatti è proprio quello che ho fatto, ho ammesso di averlo dimenticato acceso e pensavo che la cosa fosse terminata lì. In realtà quello che più mi ha dato fastidio è che ne hanno parlato in classe con un altro collega.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Ven Dic 02, 2011 6:43 pm

beh, io sono in una scuola dove ci sono molti precari sino ad avente diritto, e in qs periodo di chiamate lo tengono acceso con la suoneria senza problemi!!!

io di norma lo tengo sul silenzioso, ogni tanto nelle pause ci dò un'occhiata... uno può avere necessità di famiglia e dover essere rintarcciato (la scuola non ha il telefono portatile)


a quale circolare dle 98 fai riferimento?
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3221
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Ven Dic 02, 2011 7:22 pm

non ne farei un problema eccessivo. quoto Valerie e per quanto mi riguarda lo tengo sul silenzioso e durante le pause lo controllo.
Tornare in alto Andare in basso
Alex_ct



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Ven Dic 02, 2011 8:01 pm

forza ha scritto:
beh, io sono in una scuola dove ci sono molti precari sino ad avente diritto, e in qs periodo di chiamate lo tengono acceso con la suoneria senza problemi!!!

io di norma lo tengo sul silenzioso, ogni tanto nelle pause ci dò un'occhiata... uno può avere necessità di famiglia e dover essere rintarcciato (la scuola non ha il telefono portatile)


a quale circolare dle 98 fai riferimento?

Cito dal regolamento del mio istituto: "Si osserva che il divieto di utilizzare il telefono cellulare durante l’orario di servizio vale anche per il personale docente (C.M. 362, del 25/08/1998)".

Il problema che di recente hanno irrigidito il regolamento d'Istituto, quindi i ragazzi sono più pronti a puntare il dito :).
Tornare in alto Andare in basso
draghetto



Messaggi : 633
Data d'iscrizione : 06.05.11

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Sab Dic 03, 2011 3:32 pm

Alex_ct ha scritto:
Cito dal regolamento del mio istituto: "Si osserva che il divieto di utilizzare il telefono cellulare durante l’orario di servizio vale anche per il personale docente (C.M. 362, del 25/08/1998)".

Il problema che di recente hanno irrigidito il regolamento d'Istituto, quindi i ragazzi sono più pronti a puntare il dito :).

Bene Alex_ct tu non stavi utilizzando il telefono, era nella tua borsa e con modalità silenziosa, non l'hai usato quindi non hai infranto la regola ;-)
Tornare in alto Andare in basso
IMHO



Messaggi : 987
Data d'iscrizione : 25.08.10
Località : Lombardia

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Sab Dic 03, 2011 3:58 pm

Nelle scuole dove ho insegnato c'erano regolamenti diversi, ma solo per gli alunni, per i docenti è sempre stato vietato: in una scuola si dovevano sequestrare i cell e consegnare in segreteria fino a fine anno scolastico... ( praticamento lo facevo solo io e uan collega, perchè eravamo le uniche che non ci siamo mai dimenticate di lasciare il cell spento); gli altri concedevano di tenerlo acceso... evidentemente anche loro lo facevano.. ; in un'altra scuola il cell veniva sequestrato ai ragazzi solo per la mattinata e poi veniva restituito, direttamente dal docente; in un'altra scuola invece lo tenevano tutti acceso e tutti silenzioso...quindi ogni tanto si dava la sbirciatina.. Insomma dipende ..cmq non mi farei un problema ....e avrei riposto al collega ficcanaso ...invece di collaborazione, stai ad ascoltare quello che dicono i ragazzi?!..... Nel caso il discorso saltasse fuori ancora in consiglio, basta dire che è successo solo quella volta... PUNTO! Ma cosa vuoi che succeda... niente! Tranqui!!!
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Sab Dic 03, 2011 6:31 pm

Io penso che dipenda dal clima della scuola: dove ero l'anno scorso, se non si applicava la linea dura, ci saremmo trovati a "Pronto Raffaella" in meno di 15 minuti.

Dove sono quest'anno mai una volta che un ragazzo l'abbia fatto suonare, e so che alcuni lo portano, ma mai nessuno che dava sbirciatine o cose varie. Forse in qualche terza qualcuno, con i primi "amori" tiene l'occhio sul cellu di più, ma non mi sembra che ci sia un'esigenza speciale nel tenerli a freno, quindi vuol dire che non esplode come problema.

Invece nella scuola dell'anno scorso, sembravamo una dependance della Vodafone o della TIM...

Valuterei quindi in base ai casi: è inutile l'iperpedagogia. Se i ragazzi già sanno che certe cose non si fanno, è un'inutile "violenza didattica" fare terrorismo psicologico. In caso contrario, è bene mettere i paletti d'acciaio.
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Sab Dic 03, 2011 7:30 pm

Avere un cellulare con il vibracall non significa usare il cellulare. Puoi proprio dire al tuo collega che era silenziato. Punto.
Io lo tengo sempre silenziato perchè ci mette minuti ad accendersi e odio aspettarli. Perà una volta mi è capitato che fosse posizionato in borsa in modo tale che facesse rumore. Allora ho detto: "uffa, ho il cellulare silenziato ma si sente lo stesso. lo prendo per spegnerlo del tutto" e così ho fatto. Nessun commento dei ragazzi se non uno che ha detto "prof, se vuole le insegno come si toglie anche la vibrazione".
Tornare in alto Andare in basso
maggio61



Messaggi : 552
Data d'iscrizione : 07.06.11

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Sab Dic 03, 2011 9:57 pm

Ma veramente scherziamoooo?????? Possibile che si possa pensare che noi docenti utilizziamo il cellulare come i ragazzi'' ( qualcuno forse si però). Io tengo il cellulare acceso, regolamento o non regolamento, naturalmente non lo uso, ha il silenzioso ma ho due genitori anziani disabili, nessuno mi può impedire di essere immediatamente avvisata se succede qualcosa; lo stesso possiamo dire per chi ha figli o chiunque altro lontano o fuori; sappiamo tutti perchè si è impedito l'uso dei cellulari a scuola: a parte le foto che si possono fare i ragazzi avrebbero sempre lo sguardo e l'attenzione puntati sul cell., non credo proprio che per noi docenti sia lo stesso!!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Sab Dic 03, 2011 10:37 pm

maggio61 ha scritto:
Ma veramente scherziamoooo?????? Possibile che si possa pensare che noi docenti utilizziamo il cellulare come i ragazzi'' ( qualcuno forse si però). Io tengo il cellulare acceso, regolamento o non regolamento, naturalmente non lo uso, ha il silenzioso ma ho due genitori anziani disabili, nessuno mi può impedire di essere immediatamente avvisata se succede qualcosa; lo stesso possiamo dire per chi ha figli o chiunque altro lontano o fuori; sappiamo tutti perchè si è impedito l'uso dei cellulari a scuola: a parte le foto che si possono fare i ragazzi avrebbero sempre lo sguardo e l'attenzione puntati sul cell., non credo proprio che per noi docenti sia lo stesso!!!!!!!
Invece non possiamo dire loro che non si fa e poi farlo noi. Scusa, ma non esiste che un docente usi il cellulare in aula. Se succede qualcosa puoi essere avvertita tramite la scuola.
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3221
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Sab Dic 03, 2011 10:56 pm

ma maggio non sta dicendo che sta usando il cellulare in classe, dice solo che lo tiene acceso ma silenzioso.
Io non trovo che sia sbagliato.
Alle superiori tutti i ragazzi hanno il cellulare, secondo me basterebbe che non lo prendessero in mano durante la lezione e non lo usassero (sì perchè io ho visto e rimproverato ragazzi che mandavano sms durante la lezione), poi ovviamente lo possono controllare durante la lezione.
Tornare in alto Andare in basso
Friciulin



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 07.07.11

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 9:14 am

Qualche anno fa, ho avuto un ds che chiamava i docenti durante l'orario di servizio per verificare che i cellulari fossero rigorosamente spenti. Chi era nuovo e rispondeva si prendeva una bella lavata di capo. Personalmente, tengo il telefonino sempre spento, anzi, ad inizio giornata, lo spengo davanti ai ragazzi, invitandoli a fare la stessa cosa. Qualche volta, mi è capitato di dimenticarlo acceso e se c'è stato (di rado, perché i miei familiari, se avessero bisogno di contattarmi, mi chiamano sul fisso della scuola) uno squillo, l'ho semplicemente spento, scusandomi con i ragazzi per la dimenticanza. Inoltre, aggiungo che in molte scuole c'è nel regolamento l'espresso divieto per i ragazzi di portare il cellulare. Circa quest'ultimo punto, ho avuto in Collegio uno scambio animato di battute con qualche ds, in quanto ritengo che si tratti di un abuso: avere con sé il cellulare non può essere motivo di sanzione, in quanto non è un'arma, la legge non lo vieta ed inoltre noi docenti non abbiamo il potere (guai a farlo) di perquisire i ragazzi. Ciò che, invece, andrebbe censurato è solo e soltanto l'uso in classe del medesimo sia da parte dei ragazzi che dei docenti. In base a quanto detto, uno squillo, non essendo uso dell'apparecchio, non può configurarsi come infrazione del divieto da parte di nessuno.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 9:22 am

Laura70 ha scritto:
secondo me basterebbe che non lo prendessero in mano durante la lezione e non lo usassero (sì perchè io ho visto e rimproverato ragazzi che mandavano sms durante la lezione), poi ovviamente lo possono controllare durante la lezione.
Laura, non c'è una contraddizione tra le due parti che ho evidenziato? Come fanno a controllarlo senza prenderlo in mano? Io non sono assolutamente d'accordo con te e con maggio61: i regolamenti di tutte le scuole dove sono stato sono abbastanza chiari in proposito; i ragazzi non devono proprio tirare fuori dalla cartella il cellulare durante l'orario scolastico (e per inciso neanche l'i-pod perchè ieri mi è capitato uno che voleva convincermi che non c'era niente di male a mostrare l'i-pod ai compagni durante l'interrogazione di altri alunni) e ovviamente la stessa cosa devono fare i docenti: i genitori anziani e i figli piccoli sono sempre esistiti; mi chiedo come facessero i nostri colleghi vent'anni fa quando i cellulari non esistevano; ad una mia amica è capitato che il marito avesse un piccolo incidente mentre lei era in classe: hanno avvisato a scuola e i bidelli sono venuti a chiamarla; non esiste che tenesse il cellulare acceso. E' chiaro che se lo tenete in silenzioso siete anche disposte a rispondere se necessario e questo a me sembra assurdo.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 10:34 am

Concordo con Dec ma ribadisco anche che bisogna sempre tenere in conto il contesto in cui ci si trova.

Anche perché se usiamo il cellulare in classe per chiamare o cose simili, poi i ragazzi (ma direi chiunque) potrebbe dire: "Perché Lei sì e noi no?". Eviterei questa situazione, perché non se ne esce più e si fa solo la figura dei deficienti (e da quel momento il nostro ruolo autorevole di docenti finisce dritto dritto nel WC con tanto di scarico tirato...).

Certo, una dimenticanza può capitare: quindi si chiede scusa, e si ribadisce che durante la lezione, o meglio durante tutto l'orario scolastico, non si usa il cellulare, soprattutto perché è maleducazione, da parte di chiunque, e tanto c'è la segreteria per ricevere e fare telefonate.

Se invece poi, come mi è capitato l'anno scorso, un ragazzo usava il cellulare per riprendere le sue prodezze genitali sotto il banco... beh, un sequestro dell'aggeggio (e anche una ramanzina di livello cosmico) ci sta tutto!
Tornare in alto Andare in basso
Laura70



Messaggi : 3221
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 12:08 pm

scusa dec ha ragione! in realtà volevo scrivere: durante la ricreazione!


ma allora secondo te gli insegnanti non dovrebbero controllarlo neppure in aula insegnanti?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47788
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 1:05 pm

No, in aula insegnanti è diverso, perchè se abbiamo un'ora buca non siamo in servizio. Anzi ammetto che all'inizio dell'anno, quando siamo tempestati di chiamate dalle segreterie per le supplenze, anch'io ho richiamato qualche altra scuola ed è normale che chi ha esigenze familiari faccia lo stesso. Basta non farlo davanti ai ragazzi; è chiaro che tra colleghi ci si capisce.
Per quanto riguarda gli studenti, anch'io durante la ricreazione chiudo un occhio e faccio finta di non vedere, anche se ho sempre il dubbio se faccio bene o male. Naturalmente parlo di un uso normale e non di quello che raccontava Albith:-)
Concordo anche con Albith nel dire che una dimenticanza può capitare a tutti e basta scusarsi. Diverso è se c'è intenzionalità. Anche su questo ho un aneddoto divertente: una volta avevo un cellulare con il pulsante sul davanti che si accendeva anche con una minima pressione; pur tenendolo chiuso e nella borsa il peso dei libri lo aveva fatto accendere ed è squillato (era appunto una scuola che mi cercava per una supplenza); ad aggravare la situazione - dato che il cellulare lo uso poco e non conosco nemmeno la mia suoneria - mi sono arrabbiato dando la colpa ai ragazzi, salvo poi dover ammettere che era il mio... Ovviamente ho cambiato subito cellulare.
Tornare in alto Andare in basso
draghetto



Messaggi : 633
Data d'iscrizione : 06.05.11

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 1:30 pm

Noi docenti siamo un modello per i nostri alunni, non solo per l'uso del cellulare ma anche per la puntualità, la correttezza, il rispetto delle regole. Il nostro modus operandi è sempre sotto osservazione, non dimentichiamocelo. Per quanto riguarda il cellulare, ma anche l'iPod, l'iPad e tutti gli strumenti tecnologici che hanno a disposizione i nostri alunni sono a volte un problema per le attività di apprendimento e di verifica. Alcuni dispositivi possono collegarsi a internet e scaricare in pochi minuti la traduzione di un'intera versione o comunicare con un esperto che suggerisca le risposte dei compiti assegnati e in questi casi è bene privare gli allievi della loro strumentazione, non perquisendoli ma invitandoli a lasciarli sulla cattedra o nello zaino, se non addirittura a casa (ma questa è un'utopia!). Alcuni colleghi, seri e professionali, di materie tecnico-pratiche permettono l'utilizzo di riproduttori di musica con cuffiette e questo spinge gli allievi a chiederne l'utilizzo anche durante lo svolgimento di esercitazioni in materie più teoriche per le quali necessita una maggiore concentrazione e l'assoluto silenzio.
Personalmente prima cerco di valutare la classe nel complesso e se ritengo che non abbiano la maturità e la correttezza necessari al loro processo di apprendimento chiedo loro di lasciare i cellulari sulla cattedra prima di cominciare la lezione o di svolgere un compito scritto.
Altrimenti mi limito a girare per i banchi o mi posiziono alla fine dell'aula alle spalle di tutti, la visuale è migliore!
Tornare in alto Andare in basso
IMHO



Messaggi : 987
Data d'iscrizione : 25.08.10
Località : Lombardia

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 4:18 pm

Friciulin ha scritto:
Qualche anno fa, ho avuto un ds che chiamava i docenti durante l'orario di servizio per verificare che i cellulari fossero rigorosamente spenti. Chi era nuovo e rispondeva si prendeva una bella lavata di capo. Personalmente, tengo il telefonino sempre spento, anzi, ad inizio giornata, lo spengo davanti ai ragazzi, invitandoli a fare la stessa cosa. Qualche volta, mi è capitato di dimenticarlo acceso e se c'è stato (di rado, perché i miei familiari, se avessero bisogno di contattarmi, mi chiamano sul fisso della scuola) uno squillo, l'ho semplicemente spento, scusandomi con i ragazzi per la dimenticanza. Inoltre, aggiungo che in molte scuole c'è nel regolamento l'espresso divieto per i ragazzi di portare il cellulare. Circa quest'ultimo punto, ho avuto in Collegio uno scambio animato di battute con qualche ds, in quanto ritengo che si tratti di un abuso: avere con sé il cellulare non può essere motivo di sanzione, in quanto non è un'arma, la legge non lo vieta ed inoltre noi docenti non abbiamo il potere (guai a farlo) di perquisire i ragazzi. Ciò che, invece, andrebbe censurato è solo e soltanto l'uso in classe del medesimo sia da parte dei ragazzi che dei docenti. In base a quanto detto, uno squillo, non essendo uso dell'apparecchio, non può configurarsi come infrazione del divieto da parte di nessuno.

aahah...a me è successo il contrario... era stata organizzata una giornata particolare a scuola.. ero con ragazzi suddivisi in gruppo.. alla fine della mattinata salgo in segreteria e tutti agitati mi dicono che il Ds mi cercava. Insomma..vado da lui e mi dice:"Pechè non risponde alla chiamata d'ufficio? E' dalle 8 che la cerco! E io stralunata:" Ero in classe! Mica è i lregolamento che dice che il telefono si deve tenere spento?ahahahah!!!!"
Tornare in alto Andare in basso
IMHO



Messaggi : 987
Data d'iscrizione : 25.08.10
Località : Lombardia

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 4:30 pm

Cmq ... il cell non lo guardo mai, è perennemente silenzioso o spento.. Mi sono pure dimenticata di guardarlo lo scorso anno, che mi è morto il cane e i miei figli erano a casa con lui e piangevano.... dopo la 5a ora, per puro caso , ho visto le chiamate e i messaggi... mi è venuto un colpo!
Se per caso mi dovesse rimanere acceso, non mi interessa niente.. basta avere coraggio e dire ai ragazzi che può capitare .. Ad ogni modo, i ragazzi stessi sanno su quale docente possono infierire e con me non ci provano..
Quelli del primo anno o che non ti conoscono la prima volta tentano sempre con la solita frase: "Mia madre mi sta chiamando.. è urgente, posso rispondere?"
"Bene, se è così urgente chiamerà a scuola,intanto spegni il cell!" Non te lo chiederanno più, hanno tentato.. per vedere fino a dove possono spingersi per ottenere!
Ve ne racconto un'altra: una volta mia figlia mi ha telefonato dal suo cellulare, e mi ha fatto parlare con la sua prof... in pratica per poter uscire prima da scuola, i prof hanno detto ai ragazzi di telefonare col proprio cellulare ai genitori e davanti a loro ci avvisavano che li facevano uscire, ci chiedevano se ero d'accordo o meno in quanto minorenni. Questo è ancora più assurdo!!!
Tornare in alto Andare in basso
maggio61



Messaggi : 552
Data d'iscrizione : 07.06.11

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 5:02 pm

Ho detto che lo tengo acceso, silenzioso e non parlo in classe; nella mia scuola il telefono è perennemente occupato, succedesse qualcosa verrei avvisata dopo due ore....ma il punto non è questo; ha ragione chi dice che noi dobbiamo dare l'esempio ai ragazzi , ma spiegando loro che si tiene acceso per le emergenze non credo ci sia alcun problema....ribadisco: l'uso che ne fanno i ragazzi non è lo stesso degli adulti ( almeno spero sia così9; se poi c'è qualche collega cretino che lo usa in classe è un altro discorso.......
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 6:37 pm

Dec ha scritto:
Laura70 ha scritto:
secondo me basterebbe che non lo prendessero in mano durante la lezione e non lo usassero (sì perchè io ho visto e rimproverato ragazzi che mandavano sms durante la lezione), poi ovviamente lo possono controllare durante la lezione.
Laura, non c'è una contraddizione tra le due parti che ho evidenziato? Come fanno a controllarlo senza prenderlo in mano? Io non sono assolutamente d'accordo con te e con maggio61: i regolamenti di tutte le scuole dove sono stato sono abbastanza chiari in proposito; i ragazzi non devono proprio tirare fuori dalla cartella il cellulare durante l'orario scolastico (e per inciso neanche l'i-pod perchè ieri mi è capitato uno che voleva convincermi che non c'era niente di male a mostrare l'i-pod ai compagni durante l'interrogazione di altri alunni) e ovviamente la stessa cosa devono fare i docenti: i genitori anziani e i figli piccoli sono sempre esistiti; mi chiedo come facessero i nostri colleghi vent'anni fa quando i cellulari non esistevano; ad una mia amica è capitato che il marito avesse un piccolo incidente mentre lei era in classe: hanno avvisato a scuola e i bidelli sono venuti a chiamarla; non esiste che tenesse il cellulare acceso. E' chiaro che se lo tenete in silenzioso siete anche disposte a rispondere se necessario e questo a me sembra assurdo.

Come detto, io lo tengo silenzioso solo perchè mi scoccia accenderlo e spegnerlo, perchè se arrivano messaggi o chiamate quando è spento mi arrivano anche il giorno dopo, ma dentro la borsa in modo che non si senta (tranne quell'incidente che ho narrato, cioè il telefono che vibrava contro qualocosa e si sentiva). Giusto per precisare, ma non lo controllo mai, nemmeno nei corridoi al cambio d'ora. L'anno scorso lo lasciavo nel cassetto, quest'anno no solo perchè li lasciamo aperti. Maggio lasciava invece intendere che lo lascia silenzioso per essere comunque raggiungibile, perchè un insegnante sarebbe in una posizione diversa in proposito rispetto agli studenti, e su questo non sono d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
ML



Messaggi : 531
Data d'iscrizione : 29.09.09

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Dom Dic 04, 2011 9:46 pm

Io per motivi di salute guardo l'ora sul cellulare. Lo tengo ovviamente silenzioso. E faccio subito presente a inizio anno questa mia necessità chiedendo "il permesso" ai ragazzi. In tutti questi anni non ho mai letto un sms durante una lezione nè ovviamente, ricevuto telefonate. Penso che debba prevalere il buon senso. I ragazzi lo devono aver spento più che altro per evitare foto/filmini ecc e che si distraggano mandando sms. ma del resto se lo tengono in cartella silenzioso e non lo tiran fuori, nessuno dice loro nulla. Aggiungiamo che un adulto può avere mille motivi in più di un adolescente di tenerlo acceso muto per usarlo a mo di "segreteria". L'importante è che ci sia il rispetto, sia da parte nostra che da parte loro. E come a loro capita di dire "Prof. mi scusi è rimasto acceso, lo spengo" e non ci vedo niente di male, così anche a noi può capitare una volta ogni mille che suoni. Uno si scusa e lo silenzia.
Tornare in alto Andare in basso
 
Cellulari in classe: un dubbio.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» un dubbio mi assale
» Dubbio amniocentesi...intanto abbiamo fatto la tn
» Quando il dubbio ti assale...
» Embrioni classe b
» Classe A40

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: