Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Cellulari in classe: un dubbio.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Alex_ct



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 14.09.10

MessaggioOggetto: Cellulari in classe: un dubbio.   Ven Dic 02, 2011 6:14 pm

Promemoria primo messaggio :

Di recente mi è capitato di essermi dimenticato di spegnere il cellulare in classe, e così mentre stavo facendo lezione purtroppo si è attivata la vibrazione (non la suoneria) a causa di un messaggio arrivatomi. Naturalmente gli alunni hanno fatto la faccia con uno sguardo di rimprovero misto a soddisfazione per aver "beccato" il docente in fallo. Proprio ieri mattina un collega mi ha fattopure una battuta su questa mia disattenzione, riferitagli dalla classe, (abbiamo la classe in comune). Premettendo che il regolamento d'istituto vieta l'accensione dei dispositivi elettronici da parte degli alunni, e per quanto riguarda i docenti si fa riferimento alla circolare ministeriale del '98, dove però si fa esplicito divieto al docente di utilizzare il cellulare in classe, senza specificare se esso debba essere tenuto spento o acceso (con suoneria staccata). Tengo a sottolineare che io non ho mai utilizzato il cellulare in classe, il fatto che fosse stato acceso è stato solo una mia dimenticanza, inoltre ho sempre punito l'uso del cellulare in classe, ma quando è capitato che ad un ragazzo sia squillato in classe, ho invitato sempre a spegnerlo la prima volta, prima di mettere la nota, perchè ammetto anche nel caso dell'alunno un'eventuale dimenticanza (la prima volta). Vorrei sapere se vi è una legge che imponga anche al docente di tenere i cellulari spenti durante la lezione, oltre naturalmente l'obbligo di non utilizzarli.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
drifis_



Messaggi : 603
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Mar Dic 06, 2011 1:30 pm

Tabeta ha scritto:
Come detto, io lo tengo silenzioso solo perchè mi scoccia accenderlo e spegnerlo, perchè se arrivano messaggi o chiamate quando è spento mi arrivano anche il giorno dopo, ma dentro la borsa in modo che non si senta (tranne quell'incidente che ho narrato, cioè il telefono che vibrava contro qualocosa e si sentiva). Giusto per precisare, ma non lo controllo mai, nemmeno nei corridoi al cambio d'ora. L'anno scorso lo lasciavo nel cassetto, quest'anno no solo perchè li lasciamo aperti. Maggio lasciava invece intendere che lo lascia silenzioso per essere comunque raggiungibile, perchè un insegnante sarebbe in una posizione diversa in proposito rispetto agli studenti, e su questo non sono d'accordo.
sono d’accordo che si debba dare il buon esempio ma la situazione docente-discenti non è simmetrica ed è inutile forzare una simmetria che non esiste. I ragazzi che vengono dai paesi vicini sono automaticamente autorizzati ad arrivare giornalmente con 10min di ritardo e sono autorizzati ad uscire con 5 min di anticipo se escono alle 14, io pur dovendo prendere esattamente gli stessi mezzi pubblici OVVIAMENTE non posso usufruire delle stesse "agevolazioni" e mi tocca prendere il treno di un’ora prima e quello di ¾ d’ora dopo.
Io ho sempre il cellulare offline o silenzioso (senza suoneria) ma nel cambio dell'ora se temo possa ricevere telefonate di una certa importanza lo controllo eccome (in questo periodo potrebbe chiamarmi l'ospedale per chiedere conferma delle visite fissate e se non rispondo in mattinata la visita mi viene annullata!), così come nell'ora buca e non credo di dover chiedere scusa o il permesso a nessuno. Ma io non faccio foto/video di nascosto a compagni e professori non scarico versioni da copiare né mando sms a mio marito e amici, né mi collego a Facebook (per altro avendo exalunni come amici su Fb posso confermarvi che in barba a ogni divieto i ragazzi si collegano e lo usano eccome, come posso notare nelle mattine dei miei giorni liberi )... tutti motivi per i quali per lo più usano il cellulare gli studenti, ovvio che se un ragazzo mi chiede di tenerlo acceso per una situazione particolare (attende notizie di un genitore ricoverato o c'è una situazione familiare particolarmente delicata) glielo lascio fare senza problemi, ma una cosa del genere sarà capitata un paio, tre di volte in 9 anni e questo è già piuttosto significativo.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Mer Dic 07, 2011 4:57 pm

drifis_ ha scritto:

né mando sms a mio marito e amici, né mi collego a Facebook
non ci vedo nulla di male se nell'ora buca mandassi sms ad amici o al consorte o se ti collegassi a qualunche sito tu voglia
Tornare in alto Andare in basso
drifis_



Messaggi : 603
Data d'iscrizione : 21.08.10

MessaggioOggetto: Re: Cellulari in classe: un dubbio.   Mer Dic 07, 2011 10:18 pm

forza ha scritto:
drifis_ ha scritto:

né mando sms a mio marito e amici, né mi collego a Facebook
non ci vedo nulla di male se nell'ora buca mandassi sms ad amici o al consorte o se ti collegassi a qualunche sito tu voglia
nell'ora buca no, magari nel cambio dell'ora sono cose che farebbero perdere tempo per "futili motivi"
Tornare in alto Andare in basso
 
Cellulari in classe: un dubbio.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» un dubbio mi assale
» Dubbio amniocentesi...intanto abbiamo fatto la tn
» Quando il dubbio ti assale...
» Embrioni classe b
» Su facebook foto scattate in classe

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: