Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Scatti anzianità : dove sono finiti?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
sconcertato



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 20.07.11

MessaggioOggetto: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Dom Dic 11, 2011 11:13 am

In questi giorni si fa un gran parlare delle rivalutazione delle pensioni in funzione dell'inflazione.

Nessuno ricorda che gli insegnanti si ritrovano ad aver bloccato sia il rinnovo del contratto e sia (unico comparto pubblico) lo scatto di anzianità.

L'insegnante percepisce circa 1300 euro/mese e togliendo la benzina (assicurazione e bollo auto) per raggiungere il posto di lavoro (per molti si tratta di viaggiare per 50/60 km al giorno) siamo ad una cifra prossima ai 1000 euro netti mensili.

Con tutto il rispetto per i pensionati, loro non vanno al lavoro e non sostengono spese aggiuntive. Se per loro sarà previsto un adeguamento, perchè nessuno parla degli insegnanti?

Ricordiamoci che gli insegnanti sono anche padri/madri di famiglia e come tali devono garantire anche il benessere dei figli (i pensionati non piu').

Non è una battaglia contro i pensionati, ma non capisco perchè nessuno parla del grosso problema degli scatti per gli insegnanti e del loro stipendio da fame. Sindacati compresi!!!

Ricordo che l'inflazione galoppa al 3% ed è previsto un ulteriore aumento di iva ed irpef regionale. Che si dovrebbe fare per campare? Chiedere un contributo all'alunno se vuole un 6 sul registro?.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Dom Dic 11, 2011 6:54 pm

Sconcertato, sono ovviamente d'accordo. Dunque, c'è un nuovo sindacato - di cui non faccio il nome, altrimenti Giulia o Lalla bannano il thread (legittimamente, nel senso che su questo sito non si fa propaganda sindacale) - che ha promosso un ricorso contro il blocco degli scatti stipendiali. Forse sei ancora in tempo, anche se la pre-adesione era a fine novembre. Il sindacato in questione è del Sud e la sigla inizia per "A" e finisce per "F" (spero di non essere bannato).

A riguardo desidererei un chiarimento sugli scatti degli insegnanti di religione (IDR) poichè essi beneficiano di due tipologie di scatti: gli scatti normali e gli scatti speciali.

Da quanto ho capito da altri thread su questo sito - riporto soltanto quanto mi pare di aver capito ma non do per certo quanto scrivo, prima che la conferma arrivi da qualcuno che ha la notizia certa (pertanto ogni informazione scritta da me presente su questo thread potrebbe non risultare vera, fino a che non venga confermata o smentita) - gli IDR

* come noi hanno avuto bloccati gli scatti "normali" cioè quelli derivanti dalla progressione di carriera (gradoni 0-3, 3-8, etc.), amplificati grazie a ricostruzione di carriera da precari che è negata a tutti gli altri insegnanti;

* tuttavia sembra - ma attendo conferme o smentite - che continuino a scorrere gli scatti "speciali", cioè quelli biennali di aumento dello stipendio mensile del 2,50%, attribuiti come misura compensativa per la natura degli incarichi “a tempo determinato” che fino al 2004 (quando è stato indetto il primo Concorso per i ruoli) non potevano essere che annuali per gli IDR.

Inoltre, questi "scatti speciali biennali", che venivano calcolati nella misura del 2,5% del solo stipendio-base, dal gennaio 2010 vengono calcolati sullo stipendio base comprensivo della Indennità Integrativa Speciale. Una variazione considerevole, dal momento che l'Indennità Integrativa Speciale rappresenta circa un quarto dell'intera retribuzione di un insegnante.

Inoltre, sempre relativamente a questi "scatti speciali biennali", nel 2010 è stato permesso il recupero di tali scatti del 2,5% per ogni biennio a partire dal 2003.

---

Domando:
- perchè accade questo relativamente agli scatti aggiuntivi biennali degli IDR (nell'ipotesi che ciò che scrivo sia confermato)?
- perchè gli IDR della Scuola Media percepiscono lo stesso salario degli IDR della Scuola Superiore mentre ciò non avviene per tutti gli altri insegnanti?
- perchè ai neo-assunti 2011 il primo gradone stipendiale è stato portato da 0 a 8 anni (il primo scatto è dunque al nono anno)?
- perchè a tutti i precari si nega la ricostruzione di carriera dopo il quarto anno di incarico mentre ai precari di religione è permessa la ricostruzione di carriera dopo il quarto anno di incarico?

Nessuno di questi quattro punti è out of thread col post postato da Sconcertato, in quanto non è equo bloccare gli scatti a tutti gli insegnanti e al contempo mantenere questa disparità di trattamento per una parte di insegnanti, ovvero gli IDR.

Sconcertato, io - nelle scuole che mi capita di girare - informo i colleghi di questo e quasi tutti non conoscono la vicenda o la conoscono in maniera del tutto superficiale e parziale: quando li metto a conoscenza, punto per punto (le specificità degli IDR non si limitano al trattamento economico), rimangono allibiti.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 20.07.11

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Lun Dic 12, 2011 4:37 pm

Sinceramente sono un po' dubbioso sui ricorsi.

Prima della pronuncia definitiva ci vorranno mesi (forse anni). Nel frattempo si arriva al 2013 quando gli scatti dovrebbero ripartire (condizionale!) in automatico.

Quanti soldi si sono spesi nel frattempo?
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Lun Dic 12, 2011 6:48 pm

Quel sindacato dice solo 130 euro per il ricorso (che comunque mi pesano).

Cmq, c'è una novità Sconcertato, che ti farà imbestialire. La tredicesima del mese di dicembre 2011 è stata decurtata (aliquota dal 27% al 38% applicata alla parte eccedente la quota lorda di 28.000 euro). Questo a fronte dei privilegi economici degli IDR (siano pure considerati diritti - come dicono alcuni -, ma quando i diritti sono elargiti ad una minoranza e negati alla maggioranza si chiamano "privilegi"), al blocco degli scatti fino al 2014 (tranne gli scatti biennali speciali degli IDR che - sembra - continuino a scorrere) e alla cancellazione del gradone stipendiale 3-8 per i neo-assunti 2011.
Tornare in alto Andare in basso
sconcertato



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 20.07.11

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Lun Dic 12, 2011 7:00 pm

L'ho appena scritto in altro topic.

Comincio davvero ad incazzarmi.

Come mai questa applicazione di aliquota? E' un fatto momentaneo? Mi viene voglia di andare col lanciafiamme in certi palazzi romani. Altro che buste con proiettili. Qui si sta scherzando col fuoco.

Poi non ho capito se gli IDR hanno ricevuto lo stesso tratamento irpef.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Lun Dic 12, 2011 7:46 pm

> Poi non ho capito se gli IDR hanno ricevuto lo stesso tratamento irpef.

Ma guarda, non lo so. Comunque, il passaggio dell'aliquota dal 27% al 38% per lo stipendio lordo sopra i 28.000 significa "ultimo gradone stipendiale se si lavora nelle scuole dell’infanzia e nelle primarie, ultimi due se si lavora nella scuola secondaria di primo grado, ultimi tre se si lavora nella secondaria di secondo grado). A questi livello di anzianità gli IDR percepiscono davvero molti soldi in più rispetto ai colleghi-di-materia e quindi la decurtazione della tredicesima - nel caso dello stipendio di un IDR - non compeserebbe di certo la disparità di trattamento economico mensile.

Cmq diciamo che la tassazione al 38% è attuata in "via cautelativa", nel senso che è possibile che forse rivedremo quanto ci è stato tolto in febbraio 2012 (adeguamento alle trattenute) o al momento del conguaglio del 730 in luglio.

Tornare in alto Andare in basso
sconcertato



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 20.07.11

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Lun Dic 12, 2011 10:10 pm

io sono ancora al primo scatto (che avrei dovuto prendere quest'anno).

Chi devo ringraziare per la "lunga e inutile attesa"? Sindacati, governo o entrambi?

Quindi non capisco perchè ci sono 90 euro in meno rispetto a l'anno scorso. Non raggiungo certo i 28000, anzi sono molto vicino alla soglia "minima" dei pensionati.

Tornare in alto Andare in basso
FRANCY2



Messaggi : 2473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Ven Dic 16, 2011 2:33 pm

sconcertato ha scritto:
L'ho appena scritto in altro topic.

Comincio davvero ad incazzarmi.

Come mai questa applicazione di aliquota? E' un fatto momentaneo? Mi viene voglia di andare col lanciafiamme in certi palazzi romani. Altro che buste con proiettili. Qui si sta scherzando col fuoco.

Poi non ho capito se gli IDR hanno ricevuto lo stesso tratamento irpef.

la 13ma NON è stata decurtata; come scritto in altri post che, spero, tu abbia letto, l'aliquota del 38% si applica ai lordi superiori ai 28000 euro annui; fino a quella cifra paghi come al solito, se hai un lordo di 28500, sui 500 eccedenti paghi il 38%; questa maggiore imposizione verrà comunque compensata a febbraio con la chiusura dei conti; quindi, non cambia la cifra finale che tu prenderai; vale per TUTTI GLI ITALIANI indistintamente, compresi i famosi IDR (ormai Luca non capisce più nulla, lascia perdere, è solo un provocatore; se avesse voluto più soldi perchè non ha intrapreso la strada degli IDR? solo ora se ne accorge?)
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Ven Dic 16, 2011 2:44 pm

Francy, OS - e molti altri siti - scrivono che le tredicesime sono state decurtate, causa aumento aliquota.
http://www.orizzontescuola.it/node/21431

Io non posso verificare di persona perchè il nuovo netto riguarda solo stipendi lordi sopra i 28.000euro (ultimo, penultimo, terzultimo gradone, a seconda degli ordini di Scuola) e io non rientro in questi gradoni interessati.

E’ vero quanto scrivi: l'aliquota è salita al 38% solo per gli stipendi over-28.000 e solo per la parte eccedente ai 28.000 ed è stata fatta in "via cautelativa": diciamo - riguardo alla "via cautelativa" - che nella migliore delle ipotesi (!?), forse quanto viene tolto a dicembre verrà restituito in febbraio 2012 (adeguamento alle trattenute) o al momento del conguaglio del 730 in luglio.

Ma la questione sostanziale è un'altra: perchè lo Stato preleva in anticipo dalle tredicesime degli insegnanti una cifra in gran parte superiore rispetto a quella dovuta? E perchè si deve sperare cge venga restitutita fra un po'?

Inoltre, tenendo presente che l'età media dei proff. è alta (cioè molta parte di essi rientra nell'ultimo, penultimo, terzultimo gradone, cioè nei gradoni interessati dai tagli a seconda dei gradi di scuola), è un ulteriore tassa per gli insegnanti che si aggiunge al blocco dei rinnovi contrattuali per cinque anni e degli scatti stipendiali per (almeno) due anni.

E' vero come scrivi che questa manovra riguarda - e legittimamente - anche le tredicesime degli IDR: tuttavia, gli IDR a livelli di ultimo, penultimo, terzultimo gradone predono una quota aggiuntiva di stipendio mensile ragguardevole rispetto ai colleghi di materia e quindi l'anticipo di trattenuta di dicembre sulla tredicesima è sostanzialmente meno penalizzante rispetto a tutti gli altri casi.
Tornare in alto Andare in basso
FRANCY2



Messaggi : 2473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Ven Dic 16, 2011 3:28 pm

LucaPS ha scritto:


Ma la questione sostanziale è un'altra: perchè lo Stato preleva in anticipo dalle tredicesime degli insegnanti una cifra in gran parte superiore rispetto a quella dovuta? E perchè si deve sperare cge venga restitutita fra un po

Allora, Luca, A TUTTI I DIPENDENTI SIA PUBBLICI SIA PRIVATI il prelievo è medesimo, non solo agli insegnanti; la legge è uguale per tutti; secondo, NON SI DEVE SPERARE che venga resa, verrà resa se spetterà, pagherai meno a febbraio se risulterai a debito, cioè, se con il vecchio calcolo avresti pagato 100, con il nuovo pagherai 70 perchp i 30 li hai già obolati, ALLA FINE NULLA CAMBIA.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Ven Dic 16, 2011 3:32 pm

Il discorso è anche questo: l'anno scorso non c'era il cedolino unico mentre quest'anno la faccenda è dovuta alla nuova forma di pagamento attraverso cedolino unico, in cui vengono collocati i compensi accessori.

Il discorso è anche un altro, oltre al fatto tecnico del cedolino unico: il contesto socio-economico è cambiato e gli insegnanti sono stati fatti oggetto di perovvedimenti specifici che hanno abbassato gli stipendi e le pensioni (blocco contratti, blocco progressione di carriera con effetti a cascata su tutta la carriera, cancellazione gradone 3-8 per i neo-assunti). Prima molto si poteva tollerare - anche i privilegi di alcuni colleghi rispetto agli altri -, adesso mi sembra che la situazione sia cambiata.
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Scatti anzianità : dove sono finiti?   Ven Dic 16, 2011 6:37 pm

state ripetendo i topic in più conversazioni
Tornare in alto Andare in basso
 
Scatti anzianità : dove sono finiti?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Indovinate dove sono? IN OSPEDALE
» Moduli per ispettorato online??
» Ma le altre ragazze in cova da ovo dove sono?
» bulbi per lampada
» Allegati, dove sono?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: