Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 ricercatore a tempo determinato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
il mio gatto



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 17.12.11

MessaggioTitolo: ricercatore a tempo determinato   Sab Dic 17, 2011 1:44 am

Promemoria primo messaggio :

qualcuno sa con certezza se nel caso di vincita di un posto di ricercatore universitario a tempo determinato secondo quanto previsto dalla legge Gelmini sull'università (240/2010, art. 24, comma 3a) è possibile chiedere l'aspettativa a scuola come per dottorato, assegni ecc. o è obbligatorio lasciare il posto? (sono docente a tempo indeterminato)
o sapete dirmi dove posso trovare informazioni sicure?
grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
il mio gatto



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 17.12.11

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mar Ott 02, 2012 11:07 pm

Citazione :

Forse può essere utile sapere che altri vincitori di concorso a t.d. determinato che avevano in passato goduto di aspettative da scuola per: dottorato, assegni e anche motivi personali hanno ottenuto ora l'aspettativa ex DM 5/2012 (o L. 4/4/2012)...
Quindi credo che bisognerebbe riproporre il quesito all'amministrazione scolastica: forse l'altra volta avevano risposto in quel modo semplicemente perché non avevano ancora direttive precise "dall'alto" sulle aspettative da concedere ex L. 240/2010 + modificazioni.

spero proprio sia così, ormai il quesito glielo pongo quando presento la domanda di aspettativa... tu sai di sicuro di altri casi simili al mio a cui hanno dato l'aspettativa per ric. a t.d. senza fare storie per il cumulo di aspettative già godute? se ne dovessi avere bisogno saresti in grado di darmi qualche indicazione più precisa? senza nomi, ma quale scuola/ragioneria provinciale/csa ha deciso così e quando?
Tornare in alto Andare in basso
AxOnLine



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Lun Gen 07, 2013 6:47 pm

il mio gatto ha scritto:
Citazione :

Forse può essere utile sapere che altri vincitori di concorso a t.d. determinato che avevano in passato goduto di aspettative da scuola per: dottorato, assegni e anche motivi personali hanno ottenuto ora l'aspettativa ex DM 5/2012 (o L. 4/4/2012)...
Quindi credo che bisognerebbe riproporre il quesito all'amministrazione scolastica: forse l'altra volta avevano risposto in quel modo semplicemente perché non avevano ancora direttive precise "dall'alto" sulle aspettative da concedere ex L. 240/2010 + modificazioni.

spero proprio sia così, ormai il quesito glielo pongo quando presento la domanda di aspettativa... tu sai di sicuro di altri casi simili al mio a cui hanno dato l'aspettativa per ric. a t.d. senza fare storie per il cumulo di aspettative già godute? se ne dovessi avere bisogno saresti in grado di darmi qualche indicazione più precisa? senza nomi, ma quale scuola/ragioneria provinciale/csa ha deciso così e quando?

Beh, com'è finita? Hai presentato la domanda...??
Tornare in alto Andare in basso
il mio gatto



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 17.12.11

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Lun Gen 07, 2013 10:13 pm


Citazione :
Beh, com'è finita? Hai presentato la domanda...??

già ti devo una risposta...
è andato tutto bene wow!! sono entrata in servizio all'università prima di Natale e a scuola mi hanno dato aspettativa per tre anni chiedendola secondo l'art. 24, comma 3, lett. a) l. 240/2010 (legge Gelmini) e l'art. 49, comma 1, lett. m) d.l. n. 5 del 9.02.2012, convertito in legge 4.04.2012 n. 35 (il decreto semplificazione dove è esplicitato il diritto all'aspettativa in questi casi).

Non hanno fatto obiezioni per le aspettative pregresse, quindi dovrebbe essere tutto a posto a questo punto...
Insomma si può! buon anno e in bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
AxOnLine



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mar Gen 08, 2013 5:45 pm

Allora è andata proprio come speravo, sono molto contento per te! Dispiace solo che anche con l'amministrazione si debba ormai fare come all'Ikea: cercare e risolvere tutto da soli... Buon 2013 anche a te e speriamo che questo thread sia stato utile agli insegnanti futuri vincitori di concorsi all'università.
Tornare in alto Andare in basso
stefy70



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 25.01.13

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Ven Gen 25, 2013 9:13 pm

Carissimi mi trovo nella stessa situazione di il "mio gatto", sono vincitrice di concorso per ricercatore a tempo determinato, il preside e' ben disposto vorrebbe trovare come concedermi l'aspettativa, ma gli uffici non conoscono le normative citate e sono molti insicuri. Chiedo cortesemente di sapere in che università hai preso servizio e da quale istituto ti sei distaccata così magari posso dire di mettersi in contatto. Un precedente di successo può aiutarli a stare più sereni. Grazie a presto
Tornare in alto Andare in basso
druzhe



Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 30.08.12

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mar Ott 15, 2013 11:16 pm

Mi unisco all'appello di stefy70. C'è qualcuno che possa indicare casi concreti di applicazione della
art. 24, l. 240/2010 (legge Gelmini) e l'art. 49, comma 1, lett. m) d.l. n. 5 del 9.02.2012, convertito in legge 4.04.2012 n. 35?
Tornare in alto Andare in basso
AxOnLine



Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 15.05.12

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mer Ott 16, 2013 11:46 am

@stefy70 e @druzhe: guardate che basta fare una banalissima domanda di aspettativa come quella che riporto qui sotto e in virtù della quale mi è stata concessa l'aspettativa alla fine dello scorso a.s....

Il sottoscritto, ****, nato a ****, residente a **** in ****, docente a tempo indeterminato di **** (classe ****) presso questo Istituto,
AVENDO sottoscritto contratto individuale di lavoro nell’area professionale docente presso il Provveditorato agli Studi di **** in data ****, prot. n. ****,
ESSENDO stato assegnato alla sede definitiva dell’Istituto “****” di **** in data **** con Decreto n. **** del Dirigente Scolastico del **** con decorrenza giuridica ed economica dal ****,
DICHIARA sotto la propria responsabilità, ai sensi dell’art. 2 della Legge n. 15 del 04.01.1968, della Legge n. 127 del 15.05.1997, come modificata dalla Legge n. 191 del 16.06.1998 e dell’art. 1 del D.P.R. n. 403 del 20.10.1998,
di aver superato in data **** la selezione pubblica per un posto di Ricercatore a tempo determinato per il settore scientifico disciplinare **** indetto con Decreto Rettorale n. **** del **** dall’Università di ****.
L’incarico si configura in regime di impegno a tempo pieno per 36 mesi, salvo rinnovo per altri 24 alla scadenza, presso ****. ai sensi dell’art. 24, comma 3, della Legge n. 240 del 30.12.2010 e successive modificazioni.
Pertanto, visto l’art. 24, comma 9, della Legge n. 240 del 30.12.2010, come emendato dal Decreto Legge n. 5 del 09.02.2012 (poi convertito nella Legge n. 35 del 04.04.2012), art. 49, comma 1, lettera m) punto 2, in base al quale «per tutto il periodo di durata dei contratti di cui al presente articolo, i dipendenti delle amministrazioni pubbliche sono collocati, senza assegni né contribuzioni previdenziali, in aspettativa ovvero in posizione di fuori ruolo nei casi in cui tale posizione sia prevista dagli ordinamenti di appartenenza», il sottoscritto
CHIEDE
la collocazione in aspettativa a decorrere dal **** per l’intera durata del contratto con l’Università di ****.

Data, firma e allegati alla domanda

Se si rifiutano devono motivare, non chiedere "casi concreti" di concessione dell'aspettativa: sentite eventualmente l'ufficio concorsi dell'ateneo in cui avete vinto il posto di ricercatore t.d.: saprà darvi senz'altro tutti i riferimenti del caso (che poi son gli stessi che vi ho appena dato).

Good night and good luck
Tornare in alto Andare in basso
GiuliaCiao



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 25.02.14

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mar Feb 25, 2014 6:39 pm

qualcuno può aggiornarmi sulla questione dell'aspettativa concessa o meno per un concorso di ricercatore a t.D. dopo aver usufruito di qualche congedo negli anni precedenti. Mi sto trovando proprio in quella situazione.
Grazie mille nella speranza che nel frattempo si sia felicemente risolta senza dover rinunciare né tantomeno abbandonare il proprio posto.
Giulia
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Ven Feb 28, 2014 2:43 pm

Scusate, e se si è precari, come funziona?
Tornare in alto Andare in basso
Francesca Romana



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 20.03.14

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Gio Mar 20, 2014 1:06 am

@il mio gatto e @ax on line

Ciao a tutte e due. Io mi trovo in una situazione simile a "il mio gatto". Il mio dirigente mi ha concesso l'aspettativa per motivi di lavoro presso università, essendo vincitrice di concorso RTD. La mia domanda di aspettativa era molto simile a quella presentata da Ax on line, ma il dirigente ha ritenuto di concedere un anno di aspettativa da rinnovare.
Ho già preso servizio presso l'Universita' da 6 mesi. Ieri però presso la mia scuola e'arrivato parere negativo della Ragioneria poiché in passato avevo già usufruito di aspettativa per ricerca.

Potete darmi i riferimenti dei vostri istituti, in modo da poter eventualmente chiedere alla mia scuola di contattarli?

Grazie moltissime.
Tornare in alto Andare in basso
MaxR



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 06.08.14

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mer Ago 06, 2014 11:59 am

Salve a tutti, mi associo all'appello di Francesca. Io ho vinto un assegno di ricerca (ex L. 240) rinnovabile. La preside però si oppone al rinnovo dicendo che ho esaurito gli anni di congedo, cosa che le sarebbe stata comunicata dalla ragioneria. Sono in ruolo dal 2008 e da allora ho quasi sempre fatto postdoc all'estero con congedo sempre concesso senza problemi.

Il postdoc all'estero era associato al dottorato, che é regolamentato da vari DM. La L. 240 invece prevede espressamente la messa in aspettativa per gli assegnisti, senza nessun riferimento a cumuli con anni precedenti. Ci sarebbe quindi un conflitto tra il CCNL 2008 e la L. 240. L'avvocato del provveditorato afferma che la 240 non puo' soprassedere agli obblighi contrattuali del CCNL.

Il sindacato mi ha consigliato di chiedere un parere scritto e motivato per poi impugnarlo davanti al giudice del lavoro. Sono procedure lunghe e costose ma se trovassi una sentenza, un parere giuridico autorevole che li convinca a lasciarmi in pace sarebbe molto meglio.
Grazie!

MR
Tornare in alto Andare in basso
Francesca Romana



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 20.03.14

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Sab Ago 09, 2014 1:59 pm

Nella mia domanda di aspettativa, che alla fine è stata accettata anche dalla ragioneria di stato ho fatto esplicito riferimento alle seguenti norme, che, mi pare siano però riferite esclusivamente ai contratti come ricercatore a tempo determinato.

art. 24, comma 9, della Legge n. 240 del 30.12.2010, come emendato dal Decreto Legge n. 5 del 09.02.2012 (poi convertito nella Legge n. 35 del 04.04.2012), art. 49, comma 1, lettera m) punto 2, in base al quale «per tutto il periodo di durata dei contratti di cui al presente articolo, i dipendenti delle amministrazioni pubbliche sono collocati, senza assegni né contribuzioni previdenziali, in aspettativa ovvero in posizione di fuori ruolo nei casi in cui tale posizione sia prevista dagli ordinamenti di appartenenza»,

Il particolare è importante quanto dice l'articoli 49, comma 1, lettera m) punto 2, dal quale sembra emergere che non possa esserci discrezionalità da parte del dirigente nel concedere l'aspettativa.
La ragioneria non aveva controllato questo punto e, per questo aveva espresso parere negativo. In seguito ho parlato personalmente con il responsabile, che letto l'articolo ha avvallato il decreto della mia dirigente.

Ti consiglio di controllare se l'articolo si riferisce anche agli assegni.
Buona fortuna
Tornare in alto Andare in basso
MaxR



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 06.08.14

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Dom Ago 10, 2014 4:47 pm

Grazie mille!
Tornare in alto Andare in basso
adb75



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 08.01.15

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Gio Gen 08, 2015 4:37 pm

Salve a tutti.
Sono un docente a tempo indeterminato per la classe A051 e sto concorrendo
ad un posto come ricercatore a tempo determinato (del tipo A: 3+2 anni)
all'università.

Mi rivolgo a chi ha partecipato a questa discussione ed ha poi ottenuto l'aspettativa per avere alcune informazioni che non riesco a trovare altrove.

Questioni economiche a parte, l'aspettativa cosa comporterebbe?
Perderei la titolarità nella mia scuola?
E perderei anche tutto il punteggio maturato annualmente dal servizio e calcolato nelle graduatorie d'istituto per l'individuazione dei docenti soprannumerari?
Oppure quanti punti, annualmente, mi spetterebbero?
E se alla fine del triennio/quinquennio tornassi a scuola, il periodo trascorso da ricercatore sarebbe valutato?

Tante grazie in anticipo a chi avrà la cortesia di rispondermi.
Tornare in alto Andare in basso
Lorenzo_05



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 29.01.14

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Sab Gen 02, 2016 3:52 pm

Buongiorno a tutti,
mi associo alla discussione con un caso simile. Avendo un contratto da ricercatore a tempo determinato presso un CNR (quindi non Università), in caso di chiamata per supplenza fino al 30/6 o 31/8 da GdI sarebbe possibile richiedere il collocamento in aspettativa per motivi di ricerca (CCNL art 18 comma 2) maturando il punteggio in maniera simile a quello che accade per gli assegni di ricerca?

Ai sensi della predetta norma il dipendente può essere collocato in aspettativa anche
per motivi di studio, ricerca o dottorato di ricerca.
Per gli incarichi e le borse di studio resta
in vigore l’art. 453 del DPR n. 297 del 1994.

In caso contrario esiste qualche altra forma di aspettativa in modo da non perdere la possibilità di maturare il punteggio?

Vi ringrazio per l'aiuto
Tornare in alto Andare in basso
pippo.russotto



Messaggi : 25
Data d'iscrizione : 29.08.15

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Lun Feb 22, 2016 1:24 am

Salve, il caso è quello di un docente a tempo indeterminato che richiede aspettava per motivi di ricerca in quanto titolare di contratto di ricercatore a tempo determinato con ente di ricerca pubblico, non università in questo caso. Non si tratta di assegni di ricerca, dottorato o borse di studio, ma di contratto di lavoro dipendente.Credo si possa comunque far riferimento alla legge Gelmini che regola la figura di ricercatore universitario a tempo determinato, poiché la figura di ricercatore a tempo determinato con ente di ricerca pubblico è assimilabile a quella di un ricercatore universitario a tempo determinato.
La domanda è la seguente: c'è un limite temporale all'aspettativa per motivi di ricerca , tipo max 2 anni su 5 o qualcosa del genere, o l'aspettativa può essere richiesta per l'intera durata del contratto di ricercatore?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Leone86



Messaggi : 2
Data d'iscrizione : 17.03.16

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Gio Mar 17, 2016 9:34 pm

Ciao a tutti,
sono abilitato tramite TFA e assegnista di ricerca, in aspettativa dalla scuola nella quale ho una supplenza annuale. Ora c'è il concorso scuola per l'immissione in ruolo, ma nei prossimi mesi, è in partenza un contratto da RTD. Vorrei capire se, nel caso dovessi vincere il concorso scuola, posso richiedere immediatamente aspettativa di 3 anni per RTD.

ho chiesto al sindacato ma ne sanno meno di me e dicono che due contratti con lo stesso ministero non sono compatibili (CCNL)
Grazie mille
Tornare in alto Andare in basso
tizio



Messaggi : 26
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Gio Mag 19, 2016 10:48 pm

Carissimi,

avrei bisogno di una vostra consulenza. Sono docente di ruolo nella scuola e vorrei sapere:

1) se, in caso di vincita di un posto da Ricercatore a tempo determinato di tipo a presso un'Università (RTDa), avrei diritto ad un'aspettativa da scuola (da altri post qui pubblicati, direi di sì, ma gradirei una conferma);

2) se, qualora dopo la fruizione del contratto da RTDa ottenessi dall'Università un contratto da RTDb, avrei diritto ad un'ulteriore aspettativa;

3) che cosa comporterebbero tali aspettative sulla progressione economica della mia carriera scolastica e sul punteggio nella graduatoria interna per l'individuazione dei perdenti posto.

Grazie in anticipo.
Tornare in alto Andare in basso
pl28



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 19.09.17

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mar Set 19, 2017 6:04 pm

AxOnLine ha scritto:
@stefy70 e @druzhe: guardate che basta fare una banalissima domanda di aspettativa come quella che riporto qui sotto e in virtù della quale mi è stata concessa l'aspettativa alla fine dello scorso a.s....

Il sottoscritto, ****, nato a ****, residente a **** in ****, docente a tempo indeterminato di **** (classe ****) presso questo Istituto,
AVENDO sottoscritto contratto individuale di lavoro nell’area professionale docente presso il Provveditorato agli Studi di **** in data ****, prot. n. ****,
ESSENDO stato assegnato alla sede definitiva dell’Istituto “****” di **** in data **** con Decreto n. **** del Dirigente Scolastico del **** con decorrenza giuridica ed economica dal ****,
DICHIARA sotto la propria responsabilità, ai sensi dell’art. 2 della Legge n. 15 del 04.01.1968, della Legge n. 127 del 15.05.1997, come modificata dalla Legge n. 191 del 16.06.1998 e dell’art. 1 del D.P.R. n. 403 del 20.10.1998,
di aver superato in data **** la selezione pubblica per un posto di Ricercatore a tempo determinato per il settore scientifico disciplinare **** indetto con Decreto Rettorale n. **** del **** dall’Università di ****.
L’incarico si configura in regime di impegno a tempo pieno per 36 mesi, salvo rinnovo per altri 24 alla scadenza, presso ****. ai sensi dell’art. 24, comma 3, della Legge n. 240 del 30.12.2010 e successive modificazioni.
Pertanto, visto l’art. 24, comma 9, della Legge n. 240 del 30.12.2010, come emendato dal Decreto Legge n. 5 del 09.02.2012 (poi convertito nella Legge n. 35 del 04.04.2012), art. 49, comma 1, lettera m) punto 2, in base al quale «per tutto il periodo di durata dei contratti di cui al presente articolo, i dipendenti delle amministrazioni pubbliche sono collocati, senza assegni né contribuzioni previdenziali, in aspettativa ovvero in posizione di fuori ruolo nei casi in cui tale posizione sia prevista dagli ordinamenti di appartenenza», il sottoscritto
CHIEDE
la collocazione in aspettativa a decorrere dal **** per l’intera durata del contratto con l’Università di ****.

Data, firma e allegati alla domanda

Se si rifiutano devono motivare, non chiedere "casi concreti" di concessione dell'aspettativa: sentite eventualmente l'ufficio concorsi dell'ateneo in cui avete vinto il posto di ricercatore t.d.: saprà darvi senz'altro tutti i riferimenti del caso (che poi son gli stessi che vi ho appena dato).

Good night and good luck

@AxOnLine com'è andata poi a fine anno, ti hanno riconosciuto anche il punteggio di servizio come previsto per dottorato e assegno di ricerca?
grazie per l 'info
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18250
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mar Set 19, 2017 6:17 pm

http://www.orizzontescuolaforum.net/u13882

Ultimo passaggio nel forum 4 anni fa: è un po' improbabile che ti risponda :-)
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 459
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Lun Ott 09, 2017 11:40 am

Buongiorno a tutti. Sono docente di ruolo e, avendo vinto un concorso come ricercatore a tempo determinato, ho ottenuto l'aspettativa dal dirigente scolastico. Ora però c'è un problema: questa particolare aspettativa dà diritto alla progressione di carriera o no?

Nel mio decreto di aspettativa c'è scritto che non ne ho diritto.

Però il CCNI 2017/18 dell’ 11 aprile 2017 a pag. 79 (che si allega) specifica quanto segue: “Sono riconosciuti utili gli anni di servizio come ricercatore a tempo determinato del personale docente già di ruolo, ai sensi della legge 240/10 e s.i.m. art. 24 comma 9bis. Tale riconoscimento avviene tenuto conto della circostanza che il periodo di questo tipo di congedo straordinario è utile ai fini della progressione di carriera, del trattamento di quiescenza e di previdenza. Detto periodo non va valutato ai fini dell’attribuzione del punteggio concernente la continuità del servizio nella stessa scuola, né nel comune”.

Il testo parte dal fatto che per la mobilità sono riconosciuti gli anni di servizio come ricercatore a tempo determinato e poi spiega perché questo avviene per la mobilità: avviene perché il periodo di questo tipo di congedo straordinario è utile ai fini della progressione di carriera. Dunque, dal CCNI sembrerebbe che l'aspettativa (o congedo?) per ricercatore t.d. dia diritto a progressione di carriera.

Qualcuno sa darmi indicazioni più precise? Ci sono riferimenti normativi? Sulla base di cosa il CCNI dice che la progressione è riconosciuta?

Certo quella frase è un po' strana, perché l'unica norma che conosco (e che è ripoortata anche qui sopra) è questa: l'art. 24, comma 9, della Legge n. 240 del 30.12.2010, come emendato dal Decreto Legge n. 5 del 09.02.2012 (poi convertito nella Legge n. 35 del 04.04.2012), art. 49, comma 1, lettera m) punto 2, in base al quale «per tutto il periodo di durata dei contratti di cui al presente articolo, i dipendenti delle amministrazioni pubbliche sono collocati, senza assegni né contribuzioni previdenziali, in aspettativa ovvero in posizione di fuori ruolo nei casi in cui tale posizione sia prevista dagli ordinamenti di appartenenza». Dico che quella frase del CCNI è strana perché lì si parla di "trattamento di quiescenza e previdenza", mentre qui nell'articolo di legge si escludono le "contribuzioni previdenziali".

Comunque, a me delle questioni previdenziali non interessa niente; a me interessa la progressione di carriera. Qualcuno sa aiutarmi su questo punto? Qualcuno sa indicarmi riferimenti normativi? Qualcuno ha avuto un decreto di aspettativa che consenta la progressione di carriera? Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
fradacla
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 18250
Data d'iscrizione : 24.08.10

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Lun Ott 09, 2017 7:00 pm

Non so nulla dell'argomento, ma noto che si sovrappongono le nozioni di aspettativa e di congedo straordinario.
Tu sicuramente sai di cosa stai parlando, se di assegno di ricerca, dottorato, borsa post-doc, contratto da ricercatore, ecc.
Vedi un po' se ti può essere utile qualche spunto presente in questa pagina, sebbene datata.
http://digilander.libero.it/scuola_e_ricerca/Scuola_e_Ricerca.htm
Tornare in alto Andare in basso
adespoton



Messaggi : 459
Data d'iscrizione : 26.06.15

MessaggioTitolo: Re: ricercatore a tempo determinato   Mar Ott 10, 2017 5:23 pm

Ti ringrazio molto per la risposta e per l'indicazione del link che però riporta meno informazioni di quante ne abbia io. Il problema rimane aperto. Per specificare ancora una volta il senso della mia domanda, io chiedevo se il ricercatore a tempo determinato in aspettativa abbia diritto alla progressione di carriera o no. Non riesco a venire a capo del problema... Se qualcuno nella mia situazione si facesse sentire, sarebbe di grande aiuto! Grazie a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
 
ricercatore a tempo determinato
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Il tempo
» il tempo esiste?
» TEMPO TRA INIZIO TERAPIA E GIORNO DEL PICK UP
» In quanto tempo le beta si azzerano?
» Dopo la cura di antibiotico, quanto tempo si deve aspettare per ripetere spermiogramma e spermiocultura?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Ferie, assenze, permessi, stipendi, cedolini, disoccupazione-
Andare verso: