Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 riconversione docenti di sostegno

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1 ... 5 ... 7, 8, 9 ... 16 ... 25  Seguente
AutoreMessaggio
julia77



Messaggi : 318
Data d'iscrizione : 05.07.11

MessaggioOggetto: riconversione docenti di sostegno   Dom Dic 18, 2011 11:37 am

Promemoria primo messaggio :

http://www.orizzontescuola.it/node/21491
avete letto?si cercano tutor per riconvertire i docenti di altre materie su sostegno...faranno dei corsi farsa di poke ore poi avran risolto il problema dei sovrannumerari d ruolo e dei precari, che nn lavoreranno+..belle news ..bel regalo d Natale
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
salerno



Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 28.12.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 12:20 pm

E il ministero ci rassicura....che bella rassicurazione!!!!

http://www.gildacuneo.it/2012/04/dallesubero-al-sostegno-le-preoccupazioni-dei-docenti-le-rassicurazioni-del-miur/

E tra 2 anni cosa facciamo??? laviamo i vetri.....al primo semaforo!!!!
Tornare in alto Andare in basso
miu miu



Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 1:16 pm

Ragazzi io non voglio scoraggiare nessuno anzi utilizzare tutti i mezzi possibili per individuare un canale d'ascolto col MIUR. Circa 2 anni fa, prima dei tagli effettuati con la riforma insieme ai docenti di ruolo sulla mia classe di ccncorso raccogliemmo numerosissime firme per una petizione e sapete cos'è successo? Oggi la nostra classe di concorso è stata quella più penalizzata, nessuna cattedra annuale per supplenza figuriamoci gli spezzoni e ben 10 docenti di ruolo dico di ruolo sono diventati in "esubero".
WWW il governo italiano che investe sull'Istruzione.WWW


Ultima modifica di miu miu il Lun Apr 23, 2012 6:20 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
vanilla77



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 15.07.11
Età : 39
Località : reggio calabria

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 1:25 pm

scusate, c'è qualche link in cui si elencano i soprannumerari provincia per provincia? giusto per stimare i danni....
Tornare in alto Andare in basso
manux2



Messaggi : 723
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 3:23 pm

vanilla77 ha scritto:
scusate, c'è qualche link in cui si elencano i soprannumerari provincia per provincia? giusto per stimare i danni....
a breve spero di postarlo... cmq la situazione sarà tragica per la scuola secondaria di 2 grado, dove gli esuberi in tante province superano gli incarichi dati ai precari.. inoltre la più cosa più grave, se non ho capito male, è che hai corsi potranno partecipare tutti i docenti appartenenti alle classi in esubero, quindi anche chi non ha perso la titolarità..questo secondo me bisogna cercare di evitarlo a tutti i costi...
Tornare in alto Andare in basso
Snell



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 19.07.11

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 5:08 pm

vanilla77 ha scritto:
Albith ha scritto:
Capisco lo scoramento e la rabbia, ma non mi è ben chiaro su quali basi giuridiche potete protestare ottenendo ciò che chiedete.

Dovreste di mostrare che il corso che si sta preparando non è idoneo alla formazione professionale dei colleghi e che quindi si cagionerebbe un danno agli alunni disabili.

Trovo molto difficile che si dimostri ciò (e capisco quindi che persino l'ANIEF non se la senta di affrontare una simile battaglia).

Inoltre non dimenticate che per il MIUR un docente di ruolo, almeno fino a quando non si potrà liberamente e facilmente licenziare anche nella Pubblica Amministrazione, viene sempre e comunque prima del più titolato dei precari.

Infatti non ho apprezzato due passaggi della lettera della prof.ssa Perinetti relativamente ai docenti diplomati: in uno in qualche modo si sottolinea che, in quanto diplomati, non sarebbero adatti a lavorare sul sostegno (implicitamente ritenendo di serie B le maestre elementari che ancora in grossissimo numero sono diplomate e non laureate); nel secondo informo che per i docenti di 2° grado diplomati, gli ITP appunto, tranne che in pochissime sedi (l'unica a mia conoscenza è stata il Suor'Orsola Benincasa di Napoli) il SOS era precluso a tali docenti (ne conosco vari che avrebbero voluto specializzarsi ma che non l'hanno potuto fare).

Insomma, capisco la rabbia e la frustrazione, ma allora mi concentrerei su quella, e quindi sui tagli che sono stati fatti e che hanno portato ad avere tanti docenti in esubero, e non sulla presunta inidoneità preventiva dei colleghi che si riconvertiranno sul sostegno, altrimenti è matematicamente certo che al MIUR faranno orecchie da mercanti quanto e più di prima, perché è una posizione insostenibile.

nessuna rabbia contro i "diplomati", ma A NOI hanno chiesto laurea + prima abilitazione+ seconda (sostegno)...adesso è tutto più semplice...del resto c'è già gente che col diploma, avendo un certo toto d'insegnam si abilitò e poi prese pure sostegno "saltando" la laurea.,...quindi...

Albith, Vanilla ha delineato in modo chiaro e preciso qual'è il nostro stato d'animo, in questo momento. Aggiungo che nella scuola in cui insegno questi "diplomati" nel frattempo sono diventati anche Coordinatori di Materia provocando disastri non solo nella divisione delle ore di sostegno ai vari ragazzi diversamente abili ( riducendo al minimo le ore di supporto), ma anche le loro competenze e soprattutto la sopportazione che mostrano nei confronti dei ragazzi e a volta anche nei confronti dei colleghi non è assolutamente tollerabile. Quindi mi dispiace contraddirti, la preparazione professionale viene prima di tutto in ogni lavoro che si rispetti allora che incomincino anche loro a conseguire l'iter formativo che ci è costato a noi laureati e abilitati tanti sacrifici in ordine di tempo, di denaro, e di duro studio. Adesso per colpa di un ulteriore incapace "Chiappetta" (basta ricordare i disordini che ha generato nelle convocazioni degli anni precedenti a Milano per capire chi è) noi precari dovremo casomai prenderci un ulteriore abilitazione solo perchè gli Itp in esubero non si riesce a collocarli???? Possono benissimo ricoprire posti nella pubblica amministrazione come lo svolgono già tantissima altra gente (diplomata o laureata).
Tornare in alto Andare in basso
Snell



Messaggi : 106
Data d'iscrizione : 19.07.11

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 5:27 pm

In questo articolo Fonte: http://www.gildacuneo.it/2012/04/dallesubero-al-sostegno-le-preoccupazioni-dei-docenti-le-rassicurazioni-del-miur/

esplicita meglio l'equiparazione tra i docenti abilitati al sostegno e quelli riconvertiti.


Interpellato dalla redazione di Superabile, replica Max Bruschi, presidente della Commissione deputata alla definizione di percorsi si specializzazione per il sostegno. “Premetto innanzitutto che l’impegno preso con l’Osservatorio permanente per l’integrazione degli alunni con disabilità lo scorso gennaio è stato mantenuto: abbiamo costruito insieme questo percorso. Un percorso – chiarisce Bruschi – che ha le stesse caratteristiche di quello che hanno svolto gli insegnanti di sostegno abilitati. In uscita, quindi, i docenti hanno le stesse competenze e superano la stessa prova finale. Quello che le associazioni e gli insegnati temevano, cioè un ‘corsetto’ di 120 ore, senza valutazioni, è assolutamente superato da questo provvedimento, che garantisce una formazione di qualità. Il corso che la docente nella lettera definisce ‘discutibile’, quindi, di fatto non lo è, perché è lo stesso dei neo-abilitati. La parte on-line, poi, può essere equiparata a quei testi supplementari che i non frequentanti dovevano studiare all’università, ma non sostituisce in nessun caso la frequenza del corso e delle attività in presenza, tra cui la valutazione”. Per quanto riguarda poi il timore dei docenti specializzati di essere “rimpiazzati” dai docenti in esubero “riconvertiti”, Bruschi evidenzia che “non è prevista alcuna equiparazione, visto che dopo il primo modulo questi ultimi potranno essere utilizzati solo in subordine rispetto ai docenti abilitati: parliamo di casi in cui, attualmente, si ricorre spesso a personale non formato”.
Tornare in alto Andare in basso
isterix



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 05.09.11

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 5:41 pm

leggete...continuiamo a scrivere alla flcgil

http://www.flcgil.it/scuola/riconversione-su-sostegno-non-si-risolve-cosi-il-problema-degli-esuberi.flc
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 5:46 pm

vanilla77 ha scritto:
scusate, c'è qualche link in cui si elencano i soprannumerari provincia per provincia? giusto per stimare i danni....

questa è una prima informativa

http://www.orizzontescuola.it/node/22130
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 6:04 pm

su www.regioni.orizzontescuola.it ci sono ogni giorno notizie sugli organici, in quanto gli uffici sono al lavoro

ad es. oggi milano

http://regioni.orizzontescuola.it/2012/04/21/gli-esuberi-a-milano-sono-343-la-maggior-parte-al-ii-grado/
Tornare in alto Andare in basso
salerno



Messaggi : 41
Data d'iscrizione : 28.12.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 8:58 pm

Qualcosa si sta muovendo:

http://www.gildacuneo.it/wp-content/uploads/2012/04/Corso-di-riconversione-sul-sostegno-e-docenti-precari3.pdf

Non molliamo!!!!continuiamo ad inviare mail!!!
Tornare in alto Andare in basso
manux2



Messaggi : 723
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 9:09 pm

isterix ha scritto:
leggete...continuiamo a scrivere alla flcgil

http://www.flcgil.it/scuola/riconversione-su-sostegno-non-si-risolve-cosi-il-problema-degli-esuberi.flc
Ottimo, speriamo di ottenere qualcosa....
Sono favorevole all'unificazione delle aree, ma la soluzione del MIUR mi sembra obbligata e meschina, infatti basterebbe già il solo numero degli ITP in esubero (destinati ad aumentare..) per superare abbondantemente tutti i posti in organico dell'area AD03... Ad esempio a Messina negli ultimi anni i posti dati in AD03 saranno stati un 6-7 mentre i SOLI itp in esubero supereranno sicuramente i 30...
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 9:14 pm

Se sperate nella Gilda perdete il tempo. L'anno scorso emanò un sacco di note dicendo che le atipicità per alcune materie (vedi A039) andavano tolte e che mai avrebbero tollerato il ripetersi negli anni successivi e quest'anno il 29 marzo è magicamente riapparsa senza che la Gilda proferisse parola! Se volete un consiglio non abbandonate la lotta e non vi fidate di nessuno se non di voi stessi.
Tornare in alto Andare in basso
manux2



Messaggi : 723
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 9:45 pm

Colleghi ho raccolto gli indirizzi della CISL...a breve ne posterò altri...
In considerazione dell'incontro del 3 MAGGIO è fondamentale sensibilizzare al massimo i sindacati, non si possono licenziare 10.000 docenti precari senza muovere un dito, NON E' GIUSTO che tutte le riconversioni vengano fatte sul sostegno...

A scuola appena si nomina la riconversione sul sostegno tutti i docenti in esubero (e non solo) si mostrano interessati e chiedono informazioni... la faranno tutti anche solo per provare o per farsi un anno nella scuola sotto casa...poi chiaramente la maggior parte si renderà conto che non è cosa sua...

I corsi saranno facilitati al massimo, basta solo considerare che il 50% sarà fatto a casa...
(Non date retta ad alcuni messaggi pubblicati nei vari siti, guarda caso scritti da ITP che aspettano da tempo di riconvertirsi e che addirittura parlano di aumenti di posti per i precari).
riporto a proposito l'osservazione della CGIL: "Inoltre in ossequio alla trasparenza sarebbe essenziale avere inoltre maggiori informazioni sulle reti e sulla relativa Convenzione tra la Direzione Generale per il Personale Scolastico, la Direzione Generale per lo Studente, l’Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione, le Università di Firenze, Bari, Salerno, Padova e Cattolica di Milano e il Liceo Alfano I di Salerno del 27 dicembre 2011, di cui non c'è traccia sul sito del MIUR."

Ecco gli indirizzi della CISL...

CISL: contatto nazionale (Inserite il messaggio nel link seguente..) http://www.cislscuola.it/scrivi

SEGRETERIE REGIONALI: cislscuola_reg_lazio@cisl.it; cislscuola_reg_abruzzo@cisl.it; cislscuola_reg_basilicata@cisl.it; cislscuola_reg_calabria@cisl.it; cislscuola_reg_campania@cisl.it; cislscuola_reg_emilia@cisl.it; cislscuola.friulivg@cisl.it; cislscuola_reg_liguria@cisl.it; cislscuola_reg_lombardia@cisl.it; cislscuola_reg_marche@cisl.it; cislscuola_campobasso@cisl.it; cislscuola_reg_piemonte@cisl.it; cislscuola_bari@cisl.it; Cislscuola_reg_puglia@cisl.it; cislscuola_reg_sardegna@cisl.it; cislscuola_reg_sicilia@cislscuola.it; cislscuola_reg_toscana@cisl.it; cislscuola_reg_altoadige@cisl.it; cislscuola_reg_umbria@cisl.it; cislscuola_reg_aosta@cisl.it; cislscuoa_reg_veneto@cisl.it

SEDI REGIONALI E PROVINCIALI: cislscuola_frosinone@cisl.it; cislscuola_latina@cisl.it; cislscuola_rieti@cisl.it; cislscuola.roma@cisl.it; cislscuola_viterbo@cisl.it; cislscuola_avezzano@cisl.it; cislscuola_chieti@cisl.it; cislscuola_aquila@cisl.it; cislscuola_pescara@cisl.it; cislscuola_teramo@cisl.it; cislscuola_matera@cisl.it; cislscuola_potenza@cisl.it; cislscuola_catanzaro@cisl.it; cislscuola_cosenza@cisl.it; cislscuola_crotone@cisl.it; cislscuola_reggioc@cisl.it; cislscuola_vibovalentia@cisl.it; cislscuola_avellino@cisl.it; cislscuola_benevento@cisl.it; cislscuola_caserta@cisl.it; cislscuola_napoli@cisl.it; cislscuola_salerno@cisl.it; cislscuola_bologna@cisl.it; cislscuola_ferrara@cisl.it; cislscuola_forli@cisl.it; cislscuola_imola@cisl.it; cislscuola_modena@cisl.it; cislscuola_parma@cisl.it; cislscuola_piacenza@cisl.it; cislscuola_ravenna@cisl.it; cislscuola_reggioe@cisl.it; cislscuola_rimini@cisl.it; cislscuola_altofriuli@cisl.it; cislscuola_gorizia@cisl.it; cislscuola_pordenone@cisl.it; cislscuola_trieste@cisl.it; cislscuola_udine@cisl.it; cislscuola_tigullio@cisl.it; cislscuola_genova@cisl.it; cislscuola_imperia@cisl.it; cislscuola_spezia@cisl.it; cislscuola_savona@cisl.it; cislscuola_bergamo@cisl.it; cislscuola_brescia@cisl.it; cislscuola_como@cisl.it; cislscuola_cremona@cisl.it; cislscuola_lecco@cisl.it; cislscuola_magenta@cisl.it; cislscuola_lodi@cisl.it; cislscuola_milano@cisl.it; cislscuola_monza@cisl.it; cislscuola_pavia@cisl.it; cislscuola_sondrio@cisl.it; cislscuola_darfo@cisl.it; cislscuola_varese@cisl.it; cislscuola_ascolipiceno@cisl.it; cislscuola_ancona@cisl.it; cislscuola_macerata@cisl.it; cislscuola_pesaro@cisl.it; cislscuola_campobasso@cisl.it; cislscuola_campobasso@cisl.it; cislscuola_campobasso@cisl.it; cislscuola_alessandria@cisl.it; cislscuola_asti@cisl.it; cislscuola_biella@cisl.it; cislscuola_cuneo@cisl.it; cislscuola_ivrea@cisl.it; cislscuola_novara@cisl.it; cislscuola_torino@cisl.it; cislscuola_verbania@cisl.it; cislscuola_vercelli@cisl.it; cislscuola_brindisi@cisl.it; cislscuola_foggia@cisl.it; cislscuola_lecce@cisl.it; cislscuola_taranto@cisl.it; Cislscuola_reg_puglia@cisl.it; cislscuola_brindisi@cisl.it; cislscuola_foggia@cisl.it; cislscuola_lecce@cisl.it; cislscuola_taranto@cisl.it; cislscuola_bari@cisl.it; cislscuola_cagliari@cisl.it; cislscuola_carbonia@cisl.it; cislscuola_nuoro@cisl.it; cislscuola_olbia@cisl.it; cislscuola_oristano@cisl.it; cislscuola_sassari@cisl.it; cislscuola_tortoli@cisl.it; cislscuola_agrigento@cisl.it; cislscuola_caltanissetta@cisl.it; cislscuola_catania@cisl.it; cislscuola_enna@cisl.it; cislscuola_messina@cisl.it; cislscuola_palermo@cisl.it; cislscuola_ragusa@cisl.it; cislscuola_siracusa@cisl.it; cislscuola_trapani@cisl.it; cislscuola_arezzo@cisl.it; cislscuola_firenze@cisl.it; cislscuola_grosseto@cisl.it; cislscuola_livorno@cisl.it; cislscuola_lucca@cisl.it; cislscuola_massa@cisl.it; cislscuola_pisa@cisl.it; cislscuola_pistoia@cisl.it; cislscuola_prato@cisl.it; cislscuola_siena@cisl.it; cislscuola_perugia@cisl.it; cislscuola_terni@cisl.it; cislscuola_belluno@cisl.it; cislscuola_padova@cisl.it; cislscuola_rovigo@cisl.it; cislscuola_treviso@cisl.it; cislscuola_venezia@cisl.it; cislscuola_venezia_orientale@cisl.it; cislscuola_verona@cisl.it; cislscuola_vicenza@cisl.it



Tornare in alto Andare in basso
manux2



Messaggi : 723
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 11:15 pm

GILDA: contatto nazionale (INSERITE IL MESSAGGIO DAL SEGUENTE LINK..) http://www.gildains.it/contattaci/default.asp

CONTATTI PROVINCIALI: pulsar.ant@alice.it; gildainsegnanti@libero.it; gildavc@tin.it; gildabrescia@yahoo.it; gildacrem@gmail.com; coordinatore@gildalecco.org; gilda.lodi@gmail.com; gildamantova@gmail.com; gilda.bl@virgilio.it; gildapadova@tin.it; contatto@gildatreviso.it; info@gildavenezia.it; gildavicenza@virgilio.it; gildaverona@tiscali.it; gilda.ferrara@libero.it; gilda.ferrara@libero.it; gildafirenze@email.it; gildagrosseto@gmail.com; gildalucca@libero.it; gildamassacarrara@gmail.com; gildapisa@gildapisa.it; coord@gildaprato.191.it; septem@libero.it; gilda.perugia@alice.it; gilda.fr@libero.it; gildanapoli@gildanapoli.it; info@gildasalerno.it; agropoli.gilda@tiscali.it; gildabattipaglia@alice.it; gildanocera@tiscali.it; info@gildacb.it; gildabenevento@gildabenevento.it; coordinatore@gildafoggia.org; gildafg@tin.it; cerignola@gildafoggia.org; gildaba@tin.it; gildacatanzaro@tiscali.it; gildalamezia@tiscali.it; gildasoverato@virgilio.it; gildapalermo@email.it; direzione@gildaragusa.it; gilda.sr@virgilio.it; info@gildaenna.net; gilda.messina@virgilio.it; gildazancle@virgilio.it; gildacagliari@aleval.net; gildanuoro@email.it; gildass@tiscali.it; info@gildabr.it


Ultima modifica di manux2 il Mar Apr 24, 2012 12:56 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
isterix



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 05.09.11

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Lun Apr 23, 2012 11:16 pm

cosa scrivete nel testo?
Tornare in alto Andare in basso
vanilla77



Messaggi : 953
Data d'iscrizione : 15.07.11
Età : 39
Località : reggio calabria

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 10:42 am

Snell ha scritto:
vanilla77 ha scritto:
Albith ha scritto:
Capisco lo scoramento e la rabbia, ma non mi è ben chiaro su quali basi giuridiche potete protestare ottenendo ciò che chiedete.

Dovreste di mostrare che il corso che si sta preparando non è idoneo alla formazione professionale dei colleghi e che quindi si cagionerebbe un danno agli alunni disabili.

Trovo molto difficile che si dimostri ciò (e capisco quindi che persino l'ANIEF non se la senta di affrontare una simile battaglia).

Inoltre non dimenticate che per il MIUR un docente di ruolo, almeno fino a quando non si potrà liberamente e facilmente licenziare anche nella Pubblica Amministrazione, viene sempre e comunque prima del più titolato dei precari.

Infatti non ho apprezzato due passaggi della lettera della prof.ssa Perinetti relativamente ai docenti diplomati: in uno in qualche modo si sottolinea che, in quanto diplomati, non sarebbero adatti a lavorare sul sostegno (implicitamente ritenendo di serie B le maestre elementari che ancora in grossissimo numero sono diplomate e non laureate); nel secondo informo che per i docenti di 2° grado diplomati, gli ITP appunto, tranne che in pochissime sedi (l'unica a mia conoscenza è stata il Suor'Orsola Benincasa di Napoli) il SOS era precluso a tali docenti (ne conosco vari che avrebbero voluto specializzarsi ma che non l'hanno potuto fare).

Insomma, capisco la rabbia e la frustrazione, ma allora mi concentrerei su quella, e quindi sui tagli che sono stati fatti e che hanno portato ad avere tanti docenti in esubero, e non sulla presunta inidoneità preventiva dei colleghi che si riconvertiranno sul sostegno, altrimenti è matematicamente certo che al MIUR faranno orecchie da mercanti quanto e più di prima, perché è una posizione insostenibile.

nessuna rabbia contro i "diplomati", ma A NOI hanno chiesto laurea + prima abilitazione+ seconda (sostegno)...adesso è tutto più semplice...del resto c'è già gente che col diploma, avendo un certo toto d'insegnam si abilitò e poi prese pure sostegno "saltando" la laurea.,...quindi...

Albith, Vanilla ha delineato in modo chiaro e preciso qual'è il nostro stato d'animo, in questo momento. Aggiungo che nella scuola in cui insegno questi "diplomati" nel frattempo sono diventati anche Coordinatori di Materia provocando disastri non solo nella divisione delle ore di sostegno ai vari ragazzi diversamente abili ( riducendo al minimo le ore di supporto), ma anche le loro competenze e soprattutto la sopportazione che mostrano nei confronti dei ragazzi e a volta anche nei confronti dei colleghi non è assolutamente tollerabile. Quindi mi dispiace contraddirti, la preparazione professionale viene prima di tutto in ogni lavoro che si rispetti allora che incomincino anche loro a conseguire l'iter formativo che ci è costato a noi laureati e abilitati tanti sacrifici in ordine di tempo, di denaro, e di duro studio. Adesso per colpa di un ulteriore incapace "Chiappetta" (basta ricordare i disordini che ha generato nelle convocazioni degli anni precedenti a Milano per capire chi è) noi precari dovremo casomai prenderci un ulteriore abilitazione solo perchè gli Itp in esubero non si riesce a collocarli???? Possono benissimo ricoprire posti nella pubblica amministrazione come lo svolgono già tantissima altra gente (diplomata o laureata).

QUOTO
Tornare in alto Andare in basso
miu miu



Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 11:53 am

isterix ha scritto:
cosa scrivete nel testo? Mi associo anche io cosa scrivete?
Tornare in alto Andare in basso
isterix



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 05.09.11

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 1:03 pm

Credo che questa possa andare bene è stata utilizzata da colleghi

Gentili Signori, tutti noi, insegnanti di sostegno precari, siamo rimasti sorpresi dalla pubblicazione del dm n. 7 del 19/04/2012 denominato “Corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno destinati al personale docente in esubero”. Sorpresi perché qualche giorno prima il Sottosegretario all’Istruzione rispondendo ad un’ interpellanza Parlamentare aveva affermato, rassicurando l’On. Interpellante, la mancanza di qualsiasi pianificazione in atto per la formazione dei docenti di sostegno. Così non è stato!
Soltanto qualche giorno dopo, il Direttore Generale del Ministero dell’Istruzione, ha sottoscritto il dm di cui in precedenza, gettando nel panico la maggior parte dei docenti precari specializzati per le attività di sostegno da oltre un decennio, i quali tra l’altro, si sono pagati la formazione personale di tasca loro, e non a carico dello stato come previsto per i docenti in esubero, hanno conseguito la specializzazione attraverso corsi biennali di 1280 ore, corsi SISS post specializzazione, corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria, hanno arricchito il loro curriculum di nuovi titoli di laurea, master, perfezionamento, ecc. …. . Posseggono esperienze ultra decennali, hanno raggiunto livelli di competenza che altri stati ci invidiano.
Invece, contrariamente alle attese, si decide di specializzare i docenti in esubero attraverso corsi frettolosi, nella maggior parte ITP, in possesso del solo diploma di scuola superiore.
Che sia ben inteso, nulla contro i colleghi ITP, i quali potevano essere utilizzati tranquillamente in altro modo, senza arrecare danno a nessuno.
A proposito, ma la meritocrazia che fine ha fatto? E la volontà di superare il precariato?
Perché agli alunni diversamente abili viene negato il diritto di usufruire in classe di docenti con esperienze consolidate ampiamente collaudate? Che fine ha fatto quella conquista culturale, di civiltà che si sono conquistati gli alunni diversamente abili ed i loro familiari dal ’92 ad oggi, di cui ci siamo vantati per anni?
Purtroppo ancora una volta si è giocato al ribasso, si è scelto di scaricare il costo di una riforma improvvisata per motivi di cassa esclusivamente sulle spalle dei precari, facendo svanire definitivamente la speranza di quanti fossero in attesa di una sistemazione definitiva.
Lasciare senza lavoro oltre diecimila docenti di sostegno per il prossimo anno scolastico, dopo oltre un decennio di incarichi, è un’ingiustizia inaudita!
Per questo chiediamo che il dm n. 7 del 19/04/2012 venga ritirato e che siano predisposte soluzioni alternative per l'utilizzo del personale in esubero che non pregiudichino le legittime aspettative e diritti del personale precario.
Tornare in alto Andare in basso
Babilonia



Messaggi : 872
Data d'iscrizione : 04.02.11

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 2:19 pm

scusate, questi corsi di riconversione riguardano pure la scuola primaria?
Tornare in alto Andare in basso
isterix



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 05.09.11

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 3:08 pm

riguardano tutti i docenti in esubero
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 3:09 pm

Babilonia ha scritto:
scusate, questi corsi di riconversione riguardano pure la scuola primaria?

se necessario. il grosso dell'esubero è atteso nella scuola secondaria
Tornare in alto Andare in basso
manux2



Messaggi : 723
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 3:11 pm

Babilonia ha scritto:
scusate, questi corsi di riconversione riguardano pure la scuola primaria?
certo..
l unico requisito d accesso è l appartenenza ad una classe di concorso in esubero..

stasera postero altri indirizzi sindacali, mi raccomando di esprimere tutto lo sdegno che potete.. non dimentichiamoci che la responsabilità di questi corsi è principalmente loro..
Tornare in alto Andare in basso
manux2



Messaggi : 723
Data d'iscrizione : 20.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 6:48 pm

Ecco la UIL... Inviate in massa a tutti e due gli indirizzi...

UIL: contatto nazionale (INSERITE IL MESSAGGIO DAL SEGUENTE LINK...) http://www.uil.it/uilscuola/scrivi_uil
E da qui: uilscuola@uilscuola.it

Stasera spero di postare anche COBAS e SNALS

Purtroppo UIL e CISL sembrano decisamente a favore dei corsi e dei docenti di ruolo...

Ecco la la risposta della UIL nazionale:
"Gentile collega ,
comprendo tutto il suo disappunto e la preoccupazione per vedersi svanire la possibilita' di consolidare a breve scadenza la propria condizione occupazionale.
Devo premettere pero' che la vicenda dei corsi abilitanti e' stata gia' bloccata una volta dalle OO.SS. quando, con un bando Ansas, il Miur aveva dato il via a corsi di riconversione di 100 ore, e che in questo ultimo risvolto il decreto 7, gia' firmato, e' stato trasmesso a noi senza alcuna informazione preventiva specifica.
La prego in tale contesto di considerare la difficile situazione in cui le OO. SS vengono a trovarsi, e sempre piu spesso: quella di scegliere le priorità della propria azione. Nello specifico significa scegliere tra i diritti e gli interessi del personale che lei anche rappresenta, cioè giovani precari o invece quelli di docenti con contratti a tempo indeterminato che, trovandosi in situazione di soprannumerarieta', non per loro responsabilita' ne' nostra e con le nuove norme sul lavoro in via di approvazione, rischiano di trovarsi espulsi dal lavoro che hanno svolto con impegno, magari in condizione di esodati, vista la riforma delle pensioni, senza piu stipendio e senza ancora il trattamento di pensione.
Forse guardare le cose da questa altra ottica non servira' a placarla ma almeno, con il tempo anche a capire la complessità e la lacerazione che accompagna alcune scelte.

Noemi Ranieri"

Tornare in alto Andare in basso
bart



Messaggi : 394
Data d'iscrizione : 01.10.09

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 7:24 pm

Scusa manux2 potresti procurarci gli indirizzi mail dei membri delle commissioni cultura di camera e senato e gli indirizzi dei quotidiani nazionali?
Tornare in alto Andare in basso
miu miu



Messaggi : 1377
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: riconversione docenti di sostegno   Mar Apr 24, 2012 7:24 pm

manux2 ha scritto:
Ecco la UIL... Inviate in massa a tutti e due gli indirizzi...

UIL: contatto nazionale (INSERITE IL MESSAGGIO DAL SEGUENTE LINK...) http://www.uil.it/uilscuola/scrivi_uil
E da qui: uilscuola@uilscuola.it

Stasera spero di postare anche COBAS e SNALS

Purtroppo UIL e CISL sembrano decisamente a favore dei corsi e dei docenti di ruolo...

Ecco la la risposta della UIL nazionale:
"Gentile collega ,
comprendo tutto il suo disappunto e la preoccupazione per vedersi svanire la possibilita' di consolidare a breve scadenza la propria condizione occupazionale.
Devo premettere pero' che la vicenda dei corsi abilitanti e' stata gia' bloccata una volta dalle OO.SS. quando, con un bando Ansas, il Miur aveva dato il via a corsi di riconversione di 100 ore, e che in questo ultimo risvolto il decreto 7, gia' firmato, e' stato trasmesso a noi senza alcuna informazione preventiva specifica.
La prego in tale contesto di considerare la difficile situazione in cui le OO. SS vengono a trovarsi, e sempre piu spesso: quella di scegliere le priorità della propria azione. Nello specifico significa scegliere tra i diritti e gli interessi del personale che lei anche rappresenta, cioè giovani precari o invece quelli di docenti con contratti a tempo indeterminato che, trovandosi in situazione di soprannumerarieta', non per loro responsabilita' ne' nostra e con le nuove norme sul lavoro in via di approvazione, rischiano di trovarsi espulsi dal lavoro che hanno svolto con impegno, magari in condizione di esodati, vista la riforma delle pensioni, senza piu stipendio e senza ancora il trattamento di pensione.
Forse guardare le cose da questa altra ottica non servira' a placarla ma almeno, con il tempo anche a capire la complessità e la lacerazione che accompagna alcune scelte. Ho capito la UIL prova a tutelare solamente i suoi interessi. Gentile UIL provate voi almeno una volta ad immaginare come vive un supplente precario che pur formandosi a sue spese su di un lavoro che sa fare con passione perchè lo sceglie di fare e vi lavora da numerosi anni anche se a tempo determinato con un'età che va dai 30 ai 45 anni ora diteci pure cara UIL questa gente quando cavolo potrà avere gli stessi diritti di chi è di ruolo da più di 30 anni, stipendiato con contributi e con diritto alla pensione anche se rimarrà in cattedra fino all'età di 70 anni? Diteci voi quando questi precari potranno avere gli stessi diritti un futuro e cioè quello di poter lavorare su ciò che si è formato con passione. Dato che la Costituzione italiana cita che la Repubblica Italiana è fondata guarda un pò sul "Lavoro" dal suo discorso cara UIL una sola cosa fa capire che per voi evidentemente la Repubblica Italiana è fondata si sul lavoro ma su quello esclusivamente dei tesserati UIL. Che mondo crudele ma....confido pur sempre in una giustizia prossima
Noemi Ranieri"


Ultima modifica di miu miu il Mar Apr 24, 2012 7:33 pm, modificato 4 volte
Tornare in alto Andare in basso
 
riconversione docenti di sostegno
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 8 di 25Andare alla pagina : Precedente  1 ... 5 ... 7, 8, 9 ... 16 ... 25  Seguente
 Argomenti simili
-
» Mobilita' sostegno
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» Ferie e collegio docenti
» da materia utilizzo sostegno
» Pagamento ore "progetto sostegno"

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Graduatorie - Supplenze-
Andare verso: