Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Riduzione di anni di scuola? Una proposta.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Riduzione di anni di scuola? Una proposta.    Lun Gen 16, 2012 4:31 pm

In un intervento, Bruschi propone di non considerare automatico che la riduzione di un anno avvenga alla Secondaria di Secondo Grado, dato che ora Primaria e Secondaria di Primo Grado sono stati riuniti in Istituti Comprensivi. Purtroppo, invece, penso che la riduzione - qualora avvenisse - sarebbe alle Superiori.
http://www.ilsussidiario.net/News/Educazione/2012/1/14/SCUOLA-1-Ridurre-le-superiori-da-5-a-4-anni-Ecco-come-fare/234142/

Non so se dal punto di vista didattico e pedagogico sia più utile ridurre di un anno gli otto anni di Elementari e Medie o ridurre di un anno i cinque anni di Superiori.

Oppure - lancio l'ipotesi! - anticipare la Primaria con la "famosa" primina, dato che ormai i bambini (grazie alle nuove tecnologie e comunque all'innalzamento della cultura in generale) hanno anticipato lo sviluppo cognitivo e psico-affettivo.

In realtà, mettendo insieme le tre ipotesi: si potrebbe addirittura ridurre il percorso di 2 o 3 anni : )

---

Nota bene. L'anticipo di un anno dell'ingrsso a scuola dei bambini porterebbe un aiuto alle famiglie con figli piccoli e porterebbe ad un risparmio per le rette della Scuola dell'infanzia (per la maggior parte private) o per il pagamento della baby-sitter (e questa - lanciata così - potrebbe essere una grande furberia propagandistica pro-Governo, che non fa mai male).

Le famiglie risparmierebbero molto ma lo Stato risparmierebbe poco, dato che le Scuole dell'Infanzia sono tutte private, per la maggioranza cattoliche. Ma forse anche per questo - per il fatto che sono private - non si è pensato di ridurle di un anno.

Tuttavia, si risparmierebbe nei trasferimenti delle Regioni e dei Comuni alle Scuole paritarie dell'infanzia.

Qui trovate l'intervento di un collega della Paritaria, che informa sui contributi regionali alle Scuole dell'Infanzia Paritarie
http://www.orizzontescuolaforum.net/t28482p15-qual-e-il-meccanismo-delle-scuole-paritarie

Tuttavia, se si anticipasse di un anno la scuola elementare e si riducessero di un anno gli otto anni dei costituendi istituti comprensivi (elementari + medie) - entrambi gli anticipi motivati dall'anticipato sviluppo cognitivo e psico-affettivo degli alunni -, il risparmio sarebbe davvero molto!

---

Il PDL avrebbe utilizzato l'anticipo della primaria e il conseguente risparmio alle famiglie come una grande trovata pubblicitaria e ci avrebbe marciato per anni (tipo trovata propangandistica "cancellazione ICI"). In più, l'avrebbe "venduta" come un AIUTO ALLE FAMIGLIE e quindi l'avrebbe spacciata per "proposta cattolica" (con gli applausi di Giovanardi e Casini).

Tranne che la Chiesa (o Comunione e Liberazione) non avrebbe stoppato la proposta, causa svantaggio delle Scuole cattoliche paritarie.
Tornare in alto Andare in basso
 
Riduzione di anni di scuola? Una proposta.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» elton john papà a 63 anni
» Usa, prete rubava soldi chiesa per pagare gigolò, condannato a 3 anni
» UN VIDEO PER MIO MARITO: 5 ANNI DI MATRIMONIO
» Religione nella scuola materna
» A 24 anni già ovodonazione

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: