Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 NUOVE CLASSI DI CONCORSO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
meide



Messaggi : 483
Data d'iscrizione : 26.04.11

MessaggioOggetto: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mar Gen 17, 2012 2:32 pm

Promemoria primo messaggio :

per il prossimo anno scolastico le classi di concorso muteranno? Quando entreranno in vigore quelle nuove?! A036 e A037 dovrebbero essere accorpate, giusto? Grazie
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mer Mag 02, 2012 12:31 pm

mary75 ha scritto:
Si sta facendo confusione. I TFA non sono corsi di riconversione del personale di ruolo ma sono nati, nell'idea del legislatore, con la finalità di far abilitare i giovani non ancora abilitati, soprattutto quelli del periodo post-Ssis. Poi ci sono tante contraddizioni perchè è stato progettato il punteggio di servizio (che non c'era nella Ssis) che va indubbiamente a favore dei meno giovani che hanno già lavorato nella Scuola.

Secondo me, la riconversione dei docenti in soprannumero o chi rischierà di diventarlo a breve dovrebbe prendere altre strade, anche perchè un docente di ruolo che rischia di andare in soprannumero non dovrebbe essere costretto a pagarsi l'abilitazione al caro prezzo del Tfa (dovrebbe quindi essere a carico dell'Amministrazione).

Anche perchè, per il personale di ruolo, c'è ancora il dubbio se l'abilitazioine da Tfa potrà essere usata per la mobilità (sicuramente sarà valido per il personale in soprannumero, dato che - in quanto soprannumerario e in mancanza di posti disponibili in provincia nella classe di appartenenza - può insegnare un'altra materia addirittura col solo titolo di accesso cioè la laurea; ma per il personale di ruolo non soprannumerario rimane ancora il dubbio - che sicuramente sarà sollevato da alcuni sindacati al tempo dei primi movimenti di mobilità, per andare a favore dei neo-abilitati o dai precari a tempo determinato - se l'abilitazione da Tfa, essendo un titolo senza il valore concorsuale a differenza dell'abilitazione Ssis, consentirà di accedere alla mobilità professionale.

Secondo me questo sarebbe stato un punto da chiarire, prim'ancora di far concorrere docenti di ruolo al Tfa, con annesse spese, sacrifici per chi viene ammesso e esclusioni per chi non viene ammesso solo per la motivazione del punteggio di servizio.
Concordo pienamente con te
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mer Mag 02, 2012 1:49 pm

Cerchiamo di non rendere le cosa più complicate di quanto già siano. Requisito per la mobilità del personale di ruolo è l'ABILITAZIONE e non il superamento di un concorso.
Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mer Mag 02, 2012 7:32 pm

giovanna onnis ha scritto:
mary75 ha scritto:
Si sta facendo confusione. I TFA non sono corsi di riconversione del personale di ruolo ma sono nati, nell'idea del legislatore, con la finalità di far abilitare i giovani non ancora abilitati, soprattutto quelli del periodo post-Ssis. Poi ci sono tante contraddizioni perchè è stato progettato il punteggio di servizio (che non c'era nella Ssis) che va indubbiamente a favore dei meno giovani che hanno già lavorato nella Scuola.

Secondo me, la riconversione dei docenti in soprannumero o chi rischierà di diventarlo a breve dovrebbe prendere altre strade, anche perchè un docente di ruolo che rischia di andare in soprannumero non dovrebbe essere costretto a pagarsi l'abilitazione al caro prezzo del Tfa (dovrebbe quindi essere a carico dell'Amministrazione).

Anche perchè, per il personale di ruolo, c'è ancora il dubbio se l'abilitazioine da Tfa potrà essere usata per la mobilità (sicuramente sarà valido per il personale in soprannumero, dato che - in quanto soprannumerario e in mancanza di posti disponibili in provincia nella classe di appartenenza - può insegnare un'altra materia addirittura col solo titolo di accesso cioè la laurea; ma per il personale di ruolo non soprannumerario rimane ancora il dubbio - che sicuramente sarà sollevato da alcuni sindacati al tempo dei primi movimenti di mobilità, per andare a favore dei neo-abilitati o dai precari a tempo determinato - se l'abilitazione da Tfa, essendo un titolo senza il valore concorsuale a differenza dell'abilitazione Ssis, consentirà di accedere alla mobilità professionale.

Secondo me questo sarebbe stato un punto da chiarire, prim'ancora di far concorrere docenti di ruolo al Tfa, con annesse spese, sacrifici per chi viene ammesso e esclusioni per chi non viene ammesso solo per la motivazione del punteggio di servizio.
Concordo pienamente con te

Tra confusi vi capite ;-)

anecoico
Tornare in alto Andare in basso
fefe02



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 02.05.12

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mer Mag 02, 2012 9:55 pm

patty20 ha scritto:
Cerchiamo di non rendere le cosa più complicate di quanto già siano. Requisito per la mobilità del personale di ruolo è l'ABILITAZIONE e non il superamento di un concorso.

In un altro thread mi stavo chiedendo proprio la stessa cosa: se il semplice superamento del tfa , che è una pura abilitazione che non dà luogo a inserimento nelle GAE, possa essere sufficiente per i docenti di ruolo per possibile futuri passaggi di ruolo o cattedra.
Tornare in alto Andare in basso
mary75



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mer Mag 02, 2012 10:02 pm

> mai e poi mai i sindacati lo solleverebbero
Ti riferisci anche a quel nuovo Sindacato nato al Sud e che ricorre su tutto al costo di 150euro a ricorso, persino sull'Ordinanza della Mobilità 2012 per il riconoscimento del titolo Siss come diploma di Specializzazione ai sensi della L. 341/1990 (pt. 5) e per il riconoscimento dell'abilitazione Ssis come prova concorsuale diversa dal Concorso Ordinario (pt. 12) ai sensi della L. 124/1999 e L. 306/2000 o ancora per il riconoscimento del servizio pre-ruolo come servizio di ruolo relativamente al punteggio, come in tutta Europa?

Ad esempio, la legge L. 124/1999 e L. 306/2000 dell'abilitazione come prova concorsuale non può essere invocata nel caso dell'abilitazione da Tfa.

> rischiando di danneggiare i docenti di ruolo per favorire i neo-abilitati o i precari a tempo determinato
Confondi la legittima riconversione dei docenti in soprannumero: i docenti danneggiati sono i docenti in soprannumero, ma per questi c'è la riconversione professionale, che è cosa diversa.

> Requisito per la mobilità del personale di ruolo è l'ABILITAZIONE
> e non il superamento di un concorso.
Il fatto è che finora il problema non si è posto perchè tutte le abilitazioni rilasciate (Ordinario, Riservato, Ssis) avevano appunto valore concorsuale; e quindi i modelli di passaggio di ruolo o di cattedra chiedevano solo "è in possesso dell'abilitazione?"... proprio perchè le abilitazioni fino adesso avevano per legge valore concorsuale.

Anche oggi su OS c'è un articolo sulla questione:
Precari delle superiori scavalcati anche dai colleghi delle materne!
http://www.orizzontescuola.it/node/23501
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mer Mag 02, 2012 10:21 pm

Senty MAry75 abbiamo capito che temi il fatto che qualcuno possa sfruttare la mobilità prendendo il tfa ma credo tu debba rilassarti. Sti poveri tfaini, dopo tante fatiche (neanche Ercole fece tanto), già non possono entrare in GE, se gli togli pure la possibilità che l'abilitazione conseguita possa essere utilizzata nella mobilità professionale possono anche DONARE 2000/30000EURO per il risanamento dello stato che fanno prima!
Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mer Mag 02, 2012 10:55 pm

mary75 ha scritto:
> mai e poi mai i sindacati lo solleverebbero
Ti riferisci anche a quel nuovo Sindacato nato al Sud e che ricorre su tutto al costo di 150euro a ricorso, persino sull'Ordinanza della Mobilità 2012 per il riconoscimento del titolo Siss come diploma di Specializzazione ai sensi della L. 341/1990 (pt. 5) e per il riconoscimento dell'abilitazione Ssis come prova concorsuale diversa dal Concorso Ordinario (pt. 12) ai sensi della L. 124/1999 e L. 306/2000 o ancora per il riconoscimento del servizio pre-ruolo come servizio di ruolo relativamente al punteggio, come in tutta Europa?

Ad esempio, la legge L. 124/1999 e L. 306/2000 dell'abilitazione come prova concorsuale non può essere invocata nel caso dell'abilitazione da Tfa.

> rischiando di danneggiare i docenti di ruolo per favorire i neo-abilitati o i precari a tempo determinato
Confondi la legittima riconversione dei docenti in soprannumero: i docenti danneggiati sono i docenti in soprannumero, ma per questi c'è la riconversione professionale, che è cosa diversa.

> Requisito per la mobilità del personale di ruolo è l'ABILITAZIONE
> e non il superamento di un concorso.
Il fatto è che finora il problema non si è posto perchè tutte le abilitazioni rilasciate (Ordinario, Riservato, Ssis) avevano appunto valore concorsuale; e quindi i modelli di passaggio di ruolo o di cattedra chiedevano solo "è in possesso dell'abilitazione?"... proprio perchè le abilitazioni fino adesso avevano per legge valore concorsuale.

Anche oggi su OS c'è un articolo sulla questione:
Precari delle superiori scavalcati anche dai colleghi delle materne!
http://www.orizzontescuola.it/node/23501
L'abilitazione è un titolo, non importa se abilitante con valore concorsuale o meno. I docenti a t.i. non devono vincere alcun concorso. Fattene una ragione.

anecoico
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Mer Mag 02, 2012 11:01 pm

Mettiamola così: i tieffini, sperando che i concorsi vengano fatti presto, una volta di ruolo avranno comunque 12 punti in più dei sissini e degli abilitati da corsi riservati in quanto avranno i punti derivanti da un concorso a cattedra.
Tornare in alto Andare in basso
mary75



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 12:46 am

> Sti poveri tfaini, dopo tante fatiche (neanche Ercole fece tanto),
> già non possono entrare in GE, se gli togli pure la possibilità che
> l'abilitazione conseguita possa essere utilizzata nella mobilità professionale
Ma ti riferisci ai TFAini docenti di ruolo già abilitati? A quali fatiche ti riferisci se sono già abilitati e di ruolo, alcune con diverse abilitazioni? A quali TFAini ci stiamo riferendo?

> L'abilitazione è un titolo, non importa se abilitante con valore concorsuale o meno.
Ma certo che è un titolo: abilitante ma senza valore concorsuale. Questa è una novità che non permette di paragonare l'abilitazione da Tfa alle precedenti abilitazioni (Ordinario, Riservato, Ssis) nelle procedure di mobilità. Questa ragione potrebbe essere utilizzata per porre la questione della mobilità professionale, che in effetti, al di là delle situazioni personali, legittime, introduce una indubbia stortura del Sistema, che solo adesso (a causa della restrizione dei posti, della mancanza di lavoro e del cambiamento delle procedure di abilitazione) si sta ponendo, come ad esempio risulta dal post che ho citato.

> i tieffini, sperando che i concorsi vengano fatti presto,
> una volta di ruolo avranno comunque 12 punti in più dei sissini e degli abilitati da corsi riservati
Ne sarei felice, ma penso che a quel momento, anche la Ssis avrà i 12 punti (vedi ricorso).

Infatti la Ssis, avendo valore concorsuale, rappresenta a tutti gli effetti un Concorso nel ruolo di appartenenza: ecco perchè bastava solo l'abilitazione Ssis per passare di ruolo o di cattedra. Ed ecco perchè un Sindacato sta facendo ricorso L. 124/1999 e L. 306/2000 per 12pt Ssis come concorso diverso da Ordinario. In pratica, i moduli della mobilità chiedevano solo l'abilitazione solo perchè l'abilitazione era stata di fatto sempre come se fosse "concorso nel ruolo di appartenenza".

Io dico solo che ci sono margini per aprire la questione, a suon di 150euro pro capite. Lo si è fatto per molto meno, penso che tutti i precari appoggino la causa di raddrizzare un po' la faccenda dei passaggi di cattedra e di ruolo... di questi tempi.
Tornare in alto Andare in basso
mary75



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 1:04 am

Per quale ragione allora ci fu il depennamento dalle graduatorie ad esaurimento dei docenti assunti a tempo indeterminato? Per lasciare più possibilità ai docenti precari di essere immessi in ruolo e togliere quindi un ulteriore canale di mobilità professionale indiretta.

Ma la questione della mobilità è solo una conseguenza.

Se avesse valore concorsuale, potrebbe dare accesso al ruolo e quindi non avrebbe senso l'inserimento dei Tieffini in una fascia-limbo rispetto agli abilitati precedenti, da tempo inseriti nelle graduatorie e nel sistema di reclutamento al momento vigente.

Quindi il ricorso si potrebbe fare non tanto e non solo per la mobilità ma proprio per l'inserimento dei Tieffini in una qualsiasi graduatoria per l'accesso diretto al ruolo (anche quella per soli titoli cioè le GaE).

Dal sito http://www.gildavenezia.it/docs/Archivio/2011/dic2011/lettera-oliviero.htm
In particolare i Tfa, come richiesto dall' on. Lupi, a regime, prevederanno un numero di abilitati ben superiore al fabbisogno della Scuola italiana (e quindi superiore al numero di abilitati tramite le Ssis): ne deriva che, a differenza delle Ssis, le abilitazioni conseguite tramite Tfa non possono avere valore concorsuale e quindi non possono dare l'accesso diretto alle Graduatorie ad esaurimento, né tantomeno a canali privilegiati per l'accesso diretto al ruolo (e/o agli incarichi a tempo determinato) nella Scuola statale.

Comunque penso che quando il Tfa non sarà più transitorio, ma solo il tirocinio di un anno al termine du tre anni di Laurea magistrale, si chiarirà anche questo punto. In pratica, ai passaggi di ruolo abilitati col Tfa manca il concorso nel ruolo di appartenenza, che invece c'era con tutte le altre abilitazioni; tanto è vero che mentre per la Ssis si può invocare L. 124/1999 e L. 306/2000 per i 12pt, quelle leggi non si potranno invocare per il Tfa: ci sarà una ragione...



Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 1:30 am

Beh, in ogni caso al momento la mobilità con passaggio di ruolo richiede il possesso di specifica abilitazione ottenuta in base a concorsi, SSIS e corsi riservati.

Certo, se dall'anno prossimo, quando ci saranno i primi abilitati da TFA, la normativa della mobilità dovesse escludere il TFA come abilitazione valida, sarebbe una notevole beffa...

Oppure se ci fosse l'indicazione TFA+idoneità concorsuale nella specifica cdc... altro che beffa...

Magari è il caso di dirlo prima, ma mi sento di escludere una simile ipotesi (per quanto le sensazioni possano valere in un mondo caotico, magmatico e mutevole qual è quello delle normative scolastiche).
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 8:36 am

fefe02 ha scritto:
patty20 ha scritto:
Cerchiamo di non rendere le cosa più complicate di quanto già siano. Requisito per la mobilità del personale di ruolo è l'ABILITAZIONE e non il superamento di un concorso.

In un altro thread mi stavo chiedendo proprio la stessa cosa: se il semplice superamento del tfa , che è una pura abilitazione che non dà luogo a inserimento nelle GAE, possa essere sufficiente per i docenti di ruolo per possibile futuri passaggi di ruolo o cattedra.

la risposta è affermativa.
Tornare in alto Andare in basso
mary75



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 10:40 am

Sì, al momento non è stato ancora detto nulla in merito e quindi la risposta è affermativa solo per default di legislazione.

Il passaggio dall'abilitazione a reclutamento deve essere ancora stabilito, se non mi sbaglio.

Vediamo se qualcuno porrà il problema che, cambiando lo status giuridico dell'abilitazione, la frase "è in possesso dell'abilitazione?" presente nei moduli di passaggio di ruolo e cattedra cambi, di fatto, di di contenuto rispetto a quando l'abilitazione conteneva al suo interno automaticamente il concorso per l'accesso al ruolo per il quale si chiede il movimento. In pratica, prima di ora, abilitazione+idoneità+reclutamento erano la stessa cosa, invece ora si è separata l'abilitazione dal reclutamento e in più sembra che si sia aggiunta il passo intermedio dell'idoneità data dal concorso successivo al Tfa. Insomma, la questione andrebbe normata perchè per i nuovi Tieffini è stato aggiunto un passaggio in più successivo all'abilitazione, che non c'era per gli abilitati con le precedenti procedure (Ordinario, Riservato, Ssis).
Tornare in alto Andare in basso
patty20



Messaggi : 2631
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 10:59 am

Credo che saranno in poco quelli interessati a perseguire l'idea di un ricorso, anche perchè difficilmente accoglibile da qualsiasi giudice. Inoltre nessun sindacato e dico nessuno si sognerebbe di limitare le possibilità di mobilità soprattutto in un periodo di crisi come questo con tanti sovrannumerari.
Tornare in alto Andare in basso
mary75



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 4:38 pm

> nessuno si sognerebbe di limitare le possibilità
> di mobilità soprattutto in un periodo di crisi come
> questo con tanti sovrannumerari
Ancora una volta si scambia il Tfa con la procedura di riconversione per i sovrannummerari. I sovrannumerari non devono essere costretti a pagarsi il titolo per essere riconvertiti (es. pagarsi e frequentare il Tfa). E non mi sembra neanche giusto fare terrorismo e indicare la possibilità di frequentare il Tfa ai docenti di ruolo che magari sanno tra qualche anno di rischiare il soprannumero.

> Credo che saranno in poco quelli interessati a perseguire l'idea di un ricorso
Tutti i precari dovrebbero essere interessati, da anni segnalano i passaggi di ruolo come questione che rallenta le immissioni in ruolo, lo scorrimento delle GaE e accentua il rinnovamento dei docenti solo negli ordini inferiori di scuola.

Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 8:01 pm

mary75 ha scritto:
Sì, al momento non è stato ancora detto nulla in merito e quindi la risposta è affermativa solo per default di legislazione.

Il passaggio dall'abilitazione a reclutamento deve essere ancora stabilito, se non mi sbaglio.

Vediamo se qualcuno porrà il problema che, cambiando lo status giuridico dell'abilitazione, la frase "è in possesso dell'abilitazione?" presente nei moduli di passaggio di ruolo e cattedra cambi, di fatto, di di contenuto rispetto a quando l'abilitazione conteneva al suo interno automaticamente il concorso per l'accesso al ruolo per il quale si chiede il movimento. In pratica, prima di ora, abilitazione+idoneità+reclutamento erano la stessa cosa, invece ora si è separata l'abilitazione dal reclutamento e in più sembra che si sia aggiunta il passo intermedio dell'idoneità data dal concorso successivo al Tfa. Insomma, la questione andrebbe normata perchè per i nuovi Tieffini è stato aggiunto un passaggio in più successivo all'abilitazione, che non c'era per gli abilitati con le precedenti procedure (Ordinario, Riservato, Ssis).
Non vedo cambi di norme all'orizzonte. Il titolo TFA o SSIS è sempre lo stesso, anzi si tratta di una SSIS ridotta nei contenuti e non nei costi. Questo titolo vale per la mobilità professionale che è una questione di civiltà e non toglie posti di lavoro (quello lo fanno i tagli). riguardo al depennamento degli insegnanti di ruolo dalle g.e. (a partire dal 2008 se non ricordo male) lo ritengo giusto perchè toglie possibilità ai precari ed era una doppia possibilità per la mobilità! Ci vuoi togliere anche quella?

Ci scandalizziamo che con le atipicità (mostruosita') di fatto non viene richiesta neanche l'abilitazione per insegnare una materia, basta il solo titolo di studio e te la prendi con i docenti che certificano le loro competenze superando un concorso!
Sbagli a mischiare reclutamento,formazione . Senza scomodare stati giuriduci e altre parolone il tieffino che supererà il concorso avrà i suoi 12 punti, così come un Ordinarista. La differenza sostanziale è tutta qui.

anecoico
Tornare in alto Andare in basso
mary75



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 9:01 pm

> Il titolo TFA o SSIS è sempre lo stesso,
> anzi si tratta di una SSIS ridotta nei contenuti e non nei costi.
Il Tfa è una Ssis ridotta dal punto di vista del percorso e delle materie; non lo è dal punto di vista giuridico, perchè l'abilitazionbe da Tfa non ha valore concorsuale e non permette direttamente l'accesso al ruolo.

> mobilità professionale non toglie posti di lavoro
Ti rimando www.orizzontescuola.it/node/23501 per la risposta.

> riguardo al depennamento degli insegnanti di ruolo dalle g.e.
> (a partire dal 2008 se non ricordo male) lo ritengo giusto
> perchè toglie possibilità ai precari
Esattamente come la mobilità professionale.

> Ci scandalizziamo che con le atipicità (mostruosita') di fatto non
> viene richiesta neanche l'abilitazione per insegnare una materia,
> basta il solo titolo di studio
Confondi le atipicità che servono per la mobilità condizionata per docenti di ruolo che hanno perso il posto con l'abilitazione aggiuntiva per docenti di ruolo che chiedono la mobilità volontaria. Non puoi mettere sullo stesso piano i perdenti posto, che devono essere ricollocati per forza (non penso tu voglia licenziarli) con chi ha il posto di titolarità e vuole spostarsi senza essere perdente posto.

> Sbagli a mischiare reclutamento, formazione.
Ma non li ho mischiati. Dico l'esatto contrario: che erano mischiati ai tempi della Ssis (con l'abilitazione con valore di concorso nel ruolo di appartenenza) e invece ora sono stati separati con il Tfa (con l'abilitazione non concorsuale)

> il tieffino che supererà il concorso avrà i suoi 12 punti
Hai detto bene; avrà 12 punti solo il Tieffino che superarà il concorso, ma non li avrà il Tieffino che si limita ad avere soltanto l'abilitazione da Tfa: quindi l'abilitazione da Tfa non ha valore concorsuale e non potrebbe essere usata come concorso nel ruolo di appartenenza diverso da Concorso ordinario. E' quello che penso anch'io.
Tornare in alto Andare in basso
mary75



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Gio Mag 03, 2012 9:04 pm

Scusa, ho sbagliato una frase ma il senso non cambia.

Confondi le atipicità che servono permettere al docente di ruolo perdente posto di non costringerlo alla mobilità condizionata se riesce a rimanere nella Scuola con l'abilitazione aggiuntiva per docenti di ruolo che chiedono la mobilità volontaria. Non puoi mettere sullo stesso piano i perdenti posto con chi ha il posto di titolarità e vuole spostarsi senza essere perdente posto.
Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Ven Mag 04, 2012 12:01 am

mary75 ha scritto:

Il Tfa è una Ssis ridotta dal punto di vista del percorso e delle materie; non lo è dal punto di vista giuridico, perchè l'abilitazionbe da Tfa non ha valore concorsuale e non permette direttamente l'accesso al ruolo.
Spero che non sei un avvocato perchè di diritto ne sai poco ;-)

> mobilità professionale non toglie posti di lavoro
Ti rimando www.orizzontescuola.it/node/23501 per la risposta.
Non leggo storie e lettere non firmate. Hanno sempre scheletri nell'armadio.

> riguardo al depennamento degli insegnanti di ruolo dalle g.e.
> (a partire dal 2008 se non ricordo male) lo ritengo giusto
> perchè toglie possibilità ai precari
Esattamente come la mobilità professionale.
Non hai capito come al solito vai per la tangente. La mobilità esiste ed è una conquista (che da persona in ruolo apprezzi, da precaria meno), non ritenevo giusto l'ulteriore mobilità per g.e.
> Ci scandalizziamo che con le atipicità (mostruosita') di fatto non
> viene richiesta neanche l'abilitazione per insegnare una materia,
> basta il solo titolo di studio
Confondi le atipicità che servono per la mobilità condizionata per docenti di ruolo che hanno perso il posto con l'abilitazione aggiuntiva per docenti di ruolo che chiedono la mobilità volontaria. Non puoi mettere sullo stesso piano i perdenti posto, che devono essere ricollocati per forza (non penso tu voglia licenziarli) con chi ha il posto di titolarità e vuole spostarsi senza essere perdente posto.
traduci???

> Sbagli a mischiare reclutamento, formazione.
Ma non li ho mischiati. Dico l'esatto contrario: che erano mischiati ai tempi della Ssis (con l'abilitazione con valore di concorso nel ruolo di appartenenza) e invece ora sono stati separati con il Tfa (con l'abilitazione non concorsuale)
traduci????
>il tieffino che supererà il concorso avrà i suoi 12 punti
Hai detto bene; avrà 12 punti solo il Tieffino che superarà il concorso, ma non li avrà il Tieffino che si limita ad avere soltanto l'abilitazione da Tfa: quindi l'abilitazione da Tfa non ha valore concorsuale e non potrebbe essere usata come concorso nel ruolo di appartenenza diverso da Concorso ordinario. E' quello che penso anch'io.Non ti avventurare in cose che non conosci!


anecoico
Tornare in alto Andare in basso
anecoico



Messaggi : 1645
Data d'iscrizione : 13.10.10

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Ven Mag 04, 2012 12:11 am

mary75 ha scritto:
Scusa, ho sbagliato una frase ma il senso non cambia.

Confondi le atipicità che servono permettere al docente di ruolo perdente posto di non costringerlo alla mobilità condizionata se riesce a rimanere nella Scuola con l'abilitazione aggiuntiva per docenti di ruolo che chiedono la mobilità volontaria. Non puoi mettere sullo stesso piano i perdenti posto con chi ha il posto di titolarità e vuole spostarsi senza essere perdente posto.
Se il miur per ricollocare un perdente posto permette ad un laureato in bilogia di insegnare chimica in un iti, perchè ti scandalizzi se il collega decide di abilitarsi tramite tfa in chimica e chiedere la mobilità. Non faccio alcuna confusione con le atipicità, sei te che hai l'idea che il docente di ruolo tramite mobilità sia un tagliatore di teste/posti.

anecoico
Tornare in alto Andare in basso
mary75



Messaggi : 173
Data d'iscrizione : 12.07.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Ven Mag 04, 2012 12:25 am

In che senso la frase "il Tfa è una Ssis ridotta dal punto di vista del percorso e delle materie; non lo è dal punto di vista giuridico, perchè l'abilitazionbe da Tfa non ha valore concorsuale e non permette direttamente l'accesso al ruolo" non sarebbe giusta dal punto di vista giuridico?

> Non leggo storie e lettere non firmate. Hanno sempre scheletri nell'armadio.
Al di là del giudizio su chi ha scritto, la questione è reale.

> La mobilità esiste ed è una conquista (che da persona in ruolo apprezzi, da precaria meno)
Penso infatti che quando una cosa è positiva per una parte del sistema ma è negativa per un'altra parte, quella cosa non sia buona in sè ma nasconda qualche cosa che non è del tutto buona. Chiunque riconosce che la mobilità professionale libera posti su determinate classi di concorso o gradi di scuola e ne ingolfa altri, facendo rimanere ferme le graduatorie costituite da persone che stanno insegnando da precari sulla specifica classe di concorso, per accogliere docenti che si spostano da altre classi di concorso o addirittura dalla scuola dell'infanzia o elementare, che non hanno esperienza sulla classe di concorso come i colleghi precari che vi insegnano da anni.

> Ci scandalizziamo che con le atipicità (mostruosita') di fatto non
> viene richiesta neanche l'abilitazione per insegnare una materia,
> basta il solo titolo di studio
Mi spiego. Volevo dire che non puoi mettere sullo stesso piano le atipicità delle cdc (che sono una forma transitoria di gestione per sistema coloro che hanno perso il posto) che obbligano il docent a spostarsi da cdc a cdc e la mobilità volontaria del docente che sceglie di spostarsi da cdc a cdc. Nel primo caso c'è un docente di ruolo senza cattedra che deve per forza essere ricollocato anche col solo titolo di accesso, nel secondo caso c'è un docente che ha la cattedra.

> La mobilità esiste ed è una conquista
Cioè vuoi dire che può cambiare tutto (perfino le ore di scuola, il numero di posti e il sistema di reclutamento o il sistema delle pensioni) e invece la mobilità deve rimanere per forza com'è? Non è forse meglio domandarsi se la mobilità (o semmai la quota della mobilità) non fosse pensata per altri periodi della Scuola in cui ci son sempre stati molti posti liberi?

> Sbagli a mischiare reclutamento, formazione.
Infatti, non li ho mischiati io. Erano mischiati con le precedenti abilitazioni (in cui l'abilitazione Ssis comprendeva anche il diritto all'accesso al ruolo mediante l'iscrizione nelle GP o con i concorsi ordinari e riservati che comprendevano il diritto al ruolo mediante iscrizione alle GM). Il Tfa ha diviso la formazione (abilitazione) dal reclutamento avendo tolto all'abilitazione il valore di accesso al ruolo (reclutamento), proprio come tutte le altre abilitazioni professionali (es. avvocato, medico, ingegnere, etc.).

> Non ti avventurare in cose che non conosci!
Avevo solo detto che l'abilitazione da Tfa non ha valore concorsuale e secondo me per questo non può essere usata come concorso nel ruolo di appartenenza così come invece erano le abilitazioni da C.O., da C. riservato e da Ssis. Il Tieffino non può reclamare i 12pt. se non ha fatto il concorso, il Sissino invece può reclamarli dato che l'abilitazione Ssis ha valore concorsuale ed è per questo che è stato organizzato un ricorso per tentare di riconoscere i 12pt. all'abilitazione Ssis come prova concorsuale diversa da Concorso Ordinario ai sensi della L. 124/1999 e L. 306/2000.
Tornare in alto Andare in basso
LEON2000



Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Sab Mag 05, 2012 8:29 am

>Ci scandalizziamo che con le atipicità (mostruosita') di fatto non viene richiesta neanche l'abilitazione per insegnare una materia, basta il solo titolo di studio

Significa cosa questo?

Dove sta scritto?

Es. Doc.A perdente posto, la sua è una cdc atipica con un'altra, se ha il titolo per ACCEDERE all'altra classe di concorso, pur NON AVENDO l'abilitazione, può andare sull'altra, ovviamente all'interno del proprio istituto?

La fonte?

grazie
Tornare in alto Andare in basso
fefe02



Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 02.05.12

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Sab Mag 05, 2012 8:58 am

Infatti, mai sentito nulla del genere....
Atipicità oggi significa solo, TRANSITORIAMENTE, che se un docente insegna le discipline per cui è abilitato nella sua scuola di titolarità, ove magari - a seguito della cosiddetta Riforma - la sua classe di concorso non è più prevista, egli ha diritto a restarvi, quindi non è sottoposto a "mobilità coatta" finché non richieda trasferimento. Mentre resta quindi in questa scuola egli coesiste con colleghi di altre cdc - quelle ufficialmente previste dopo la Riforma - con pari diritti rispetto alla conservazione del posto per soprannumerarietà. Ma ciò non significa che egli possa insegnare le discipline per cui non è abilitato. Insegnerà solo le sue.

Ad esempio:
liceo delle scienze umane, sono presenti docenti A050 (abilitati in Italiano, Storia, Geografia) e docenti A051 (abilitati in Latino, Italiano, Storia, Geografia); secondo la c.d. Riforma in quella scuola dovranno restare solo gli A051; gli A050 non vengono quindi "cacciati via", ma rimangono come atipici finché non chiedano trasferimento e insegneranno però solo Italiano, Storia, Geografia per cui sono abilitati (assolutamente non Latino anche se hanno il titolo di studio) , e inoltre - in caso di individuazione di un soprannumerario - avranno pari diritti rispetto alla A051, ovvero si incrociano le graduatorie A050 e A051 e si individua quello con meno punteggio per dichiararlo soprannumerario.
Questo comunque è un meccanismo dichiarato TRANSITORIO, in attesa dell'emanazione del fantomatico regolamento di riordino definitivo della classi di concorso, cosa che potrebbe porta o a trasferimenti forzati, o a meccanismi di riconversione per chi ha il titolo di studio, o ad attendere che le atipicità si risolvano per pensionamento degli atipici oppure non ne ho assolutamente idea...
FONTE: le circolari sulla costituzione degli organici che escono ogni anno, da tre anni a questa parte.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Sab Mag 05, 2012 3:34 pm

Tranquillo Leon. L'insegnamento col solo titolo di accesso (laurea) è solo una extrema-extrema-extrema ratio e viene solo dopo-dopo-dopo che il docente non ha più posti per cui è abilitato nemmeno in provincia in cui essere trasferito. Finchè ci sono posti in provincia subisce la mobilità condizionata, in modo da farlo insegnare su ore disponibili per cui è abilitato: e intanto qualche posto/ora per cui è abilitato si libererà, si spera. Quindi non mi preoccuperei dell'eventualità che alcuni insegnanti vadano a insegnare col solo titolo di accesso.
Tornare in alto Andare in basso
valeria64



Messaggi : 549
Data d'iscrizione : 16.08.11

MessaggioOggetto: Re: NUOVE CLASSI DI CONCORSO   Sab Mag 05, 2012 4:23 pm

Leon 2000, invece bisogna stare attentissimi perchè alcuni interpretano a modo loro la nota. Io son andata a chiarire col Dirigente come avrebbe affidato le ore di un determinato corso. Infatti bisogna assolutamente essere sovrannumero abilitati e con una laurea tale da poter far scattare la atipicità.
Tornare in alto Andare in basso
 
NUOVE CLASSI DI CONCORSO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Due nuove fate
» Nuove faccine
» Nuove fatine
» Corso base-nuove forme-micropittura..ecc
» Nuove linee guida del SSN per amniocentesi e villocentesi

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: