Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 diventare idr?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 13 ... 22  Seguente
AutoreMessaggio
fufa78



Messaggi : 21
Data d'iscrizione : 26.01.12

MessaggioOggetto: diventare idr?   Gio Gen 26, 2012 4:46 pm

Promemoria primo messaggio :

Parla un'Idr di scuola materna ,ancora per poco:

sono nuova del forum ma, in cerca su internet di qualcuno che condividesse il mio stesso stato d'animo, mi sono imbattuta in questo spazio, dove ho trovato, in una precedemte discussione, alcuni idr (non ricordo bene i loro nomi) che grazie al cielo hanno espresso chiaramente un pensiero che ha creato dentro di me un conflitto tale negli ultimi tempi, da portarmi alla decisione di finire questo anno scolastico e passare definitivamente nelle graduatorie di terza fascia dove, per altro, sono già iscritta. Sono felice di aver letto che altre persone siano arrivate a pensarla come me, perchè sono entrata in una profonda prostrazione emotiva e cominciavo a credere di avere io qualcosa che non va.
Non posso pretendere di parlare a nome di tutti gli Idr d'Italia e non voglio assolutamente svilire l'operato o le convinzioni di quanti svolgono questo lavoro con passione e determinazione, ma dal momento che leggo di persone che, prese dal bisogno di lavorare in tempi brevi ( com'è successo a me 7 anni fa), stanno pensando di scegliere questo canale "preferenziale", ci tengo a dire che devono essere pronte a mettere da parte molta, molta dignità.
Io personalmente, oggi come oggi, non consiglierei mai a nessuno di intraprendere questa strada e se fossi stata meno ingenua, anni fa, e magari meno inguaiata economicamente, mi sarei risparmiata tante frustrazioni e tante mortificazioni, oltre che tante crisi esistenziali, della serie " sono io o sono loro?"
Io ritengo che l'ora di religione , nel caso di specie alla materna, così come viene fatta oggi, ovvero 1 ora e mezza alla settimana su 16 sezioni, sia totalmente priva di dignità.
A parte il fatto che in un momento in cui si sta tagliando anche sulla carta igienica( mancherà poco che ci chiederanno di portarcela da casa)e l'ora di religione può benissimo essere considerata superflua, se proprio si vuole che ci sia, per mantenere viva una tradizione che comunque appartiene al nostro paese, allora dovrebbe essere riorganizzata TOTALMENTE, perchè così com'è, secondo me, è solo una presa di giro per tutti: per i bambini, per le loro famiglie ( alcune delle quali ci tengono veramente che si faccia religione), per le colleghe che a volte fanno orari ad hoc apposta per noi ( almeno questo è il mio caso in certi plessi) e soprattutto...per NOI che dobbiamo sforzarci di insegnarla!
Io in certe classi non riesco a fare un bel nulla, perchè è obbiettivamente impossibile riuscirci, in altre far colorare qualche disegno e far cantare qualce canzone non mi sembra un contributo così speciale, da giustificare il fatto che lo Stato versi uno stipendio apposta per qualcuno che si limiti a fare ciò.
Ho tentato più e più volte di riadattare la mia programmazione, il mio metodo, i miei strumenti didattici, ma la conclusione è sempre la stessa...ed io non sono una pelandrona! Ho preso molto seriamente il mio lavoro, finchè non mi sono resa conto che era un non senso. Da allora ho perso slancio e motivazione e ho cominciato a starci davvero molto male.
Sono stanca dei soprusi, delle guerre che mi tocca fare a settembre per la formulazione dell'orario, che comprende sempre i bisogni di tutti tranne i miei; e io devo abbozzare ogni volta, perchè altrimenti quelle colleghe, se vogliono, durante l'anno mi rendono la vita impossibile.
Sono stanca degli sguardi perplessi dei genitori, quando mi affidano i loro figli la mattina all'arrivo (come biasimarli, visto che non mi conoscono? E come potrebbero visto che ci sono solo un'ora alla settimana?!); stanca di avere le stesse precise responsabilità delle altre, quando è evidente a tutti che conto meno di una moneta falsa.
Sono anche stanca che il mio stile di vita si possa riflettere sul lavoro ( se volessi separarmi da mio marito? E' un puro esempio!).
Sono anche stanca della tracotanza del nostro nuovo direttore dell'ufficio scuola, che ci tratta come pezze per piedi da quando è arrivato e pensa che si sia tutte di sua proprietà.
La lista potrebbe diventare infinita, ma la sostanza è che se fossi in chi ci tiene a diventare Idr, pensando così di semplificarsi la vita, ci penserei due volte.
Vorrà pur dire qualcosa se da uno stipendio praticamente sicuro che posso continuare a prendere finchè durerà la "manna", preferisco buttarmi nell'incerto mare delle supplenze, io che ho solo 56 punti e che ho delle spese fisse mensili come chiunque abbia una famiglia ( mio marito è un operaio!)?!

Torno a dire che con questo intervento non voglio sminuire il lavoro di nessuno e che questo mio è da prendere alla stregua di uno sfogo, nella speranza di creare un dibattivo civile e costruttivo e niente di più e magari di trovare un po' di solidarietà.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Gio Feb 23, 2012 10:18 am

Grazie LucaPS!
Oltre alla dialettica profonda e sempre problematicamente riflessiva che ho intravisto nei tuoi commenti, stavolta, a mio parere (impressioni totalmente personali e controvertibili ovviamente) hai fatto emergere un lato nuovo del tuo modus scribendi. Di primo acchito, direi signorile educazione e sincera conciliazione pasquale...Ciò a dimostrazione che, paradossalmente, a volte c'è piu' rispetto e spirito cristiano (passatemi l'espressione) nei forum (in questo in particolar modo) tra le righe scritte, di quanto non ve ne siano a parole nella vita reale.
Mi ripeto: questo forum è un bel mistero!
A parte le mie riflessioni a random, grazie per il tuo biglietto di auguri pasquali: l'ho gradito molto!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Gio Feb 23, 2012 12:02 pm

E' vero, nelle sue riflessioni, Luca PS è sempre molto profondo. E' preciso quando fa delle citazioni e dimostra di avere una grande cultura.
Ha dimostrato anche che può fornire degli interessanti spunti di riflssione. Io credo molto che si possa crescere con il confronto. Per questo, anche se orizzontescuola è un forum scolastico (legislazione e didattica), io credo che debba essere curata anche la cultura degli insegnanti.
Per noi idr credo che la filosofia e la storia siano delle sorgenti culturali molto importanti.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Gio Feb 23, 2012 12:38 pm

Ciao Enrico. Hai ragione. Orizzontescuola è un forum scolatico. Quindi è evidente che gli argomenti che esulano dalla scuola vengano banditi.
Volevo chiederti se conosci anche altri forum su cui potremmo incontrarci. Spero che tu sia ancora in linea. Grazie. Ciao.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Gio Feb 23, 2012 12:39 pm

giulia franchi 2010 ha scritto:
Ciao Enrico. Hai ragione. Orizzontescuola è un forum scolatico. Quindi è evidente che gli argomenti che esulano dalla scuola vengano banditi.
Volevo chiederti se conosci anche altri forum su cui potremmo incontrarci. Spero che tu sia ancora in linea. Grazie. Ciao.
Ciao.
Vai su www.riza.it
C'è un forum.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Gio Feb 23, 2012 12:45 pm

enrico draghi ha scritto:
giulia franchi 2010 ha scritto:
Ciao Enrico. Hai ragione. Orizzontescuola è un forum scolatico. Quindi è evidente che gli argomenti che esulano dalla scuola vengano banditi.
Volevo chiederti se conosci anche altri forum su cui potremmo incontrarci. Spero che tu sia ancora in linea. Grazie. Ciao.
Ciao.
Vai su www.riza.it
C'è un forum.
Trovato! Grazie mille! Sei fantastico!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Gio Feb 23, 2012 12:50 pm

Prego!
Volevo aggiungere:
http://www.religionecattolica.it/Cartoni.html
Per i cartoni animati di religione.
Anche su youtube c'è molto. Per esempio, c'è "Il principe d'Egitto".
E' la storia di Mosé a cartoni animati.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Gio Feb 23, 2012 1:00 pm

enrico draghi ha scritto:
Prego!
Volevo aggiungere:
http://www.religionecattolica.it/Cartoni.html
Per i cartoni animati di religione.
Anche su youtube c'è molto. Per esempio, c'è "Il principe d'Egitto".
E' la storia di Mosé a cartoni animati.

Ti ho trovato sul sito www.riza.it al forum. Sei nell'argomento "scuola" nel "gruppo insegnanti di religione".
Il sito su cartoni animati che hai indicato è molto bello. Volendo si può far vedere "Il principe d'Egitto" sulla LIM.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Gio Feb 23, 2012 1:49 pm

giulia franchi 2010 ha scritto:
enrico draghi ha scritto:
Prego!
Volevo aggiungere:
http://www.religionecattolica.it/Cartoni.html
Per i cartoni animati di religione.
Anche su youtube c'è molto. Per esempio, c'è "Il principe d'Egitto".
E' la storia di Mosé a cartoni animati.

Ti ho trovato sul sito www.riza.it al forum. Sei nell'argomento "scuola" nel "gruppo insegnanti di religione".
Il sito su cartoni animati che hai indicato è molto bello. Volendo si può far vedere "Il principe d'Egitto" sulla LIM.
Perfetto! Grazie Enrico, vado a vedere anch'io. Ciao.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 6:46 pm

Comunque tornando al titolo del topic... conviene si diventare e/o restare idr almento per quanto riguarda la possibilità di lavorare e i posti disponibili (Luca ti prego non riscriverci tutta la storia che gli idr prendono di più!!)

Dalla Repubblica di oggi: "E anche quest'anno il complesso universo degli insegnanti reclutati dallo stato per impartire le lezioni di religione si arricchisce di qualche centinaio di unità. Gli specialisti, infatti, passano dai 12.894 del 2009/2010 ai 13.166 dell'anno successivo, facendo segnare un più 2 per cento. Unica "materia" della scuola italiana che negli ultimi anni contrassegnato da tagli sopra tagli può vantare un trend positivo. "
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 8:12 pm

Mary M ha scritto:
Comunque tornando al titolo del topic... conviene si diventare e/o restare idr almento per quanto riguarda la possibilità di lavorare e i posti disponibili (Luca ti prego non riscriverci tutta la storia che gli idr prendono di più!!)

Dalla Repubblica di oggi: "E anche quest'anno il complesso universo degli insegnanti reclutati dallo stato per impartire le lezioni di religione si arricchisce di qualche centinaio di unità. Gli specialisti, infatti, passano dai 12.894 del 2009/2010 ai 13.166 dell'anno successivo, facendo segnare un più 2 per cento. Unica "materia" della scuola italiana che negli ultimi anni contrassegnato da tagli sopra tagli può vantare un trend positivo. "
Cioé 272 idr in più. Una media di 13-14 idr per regione in più.
Teniamo presente che quando vengono aggiunti dei nuovi idr, spesso, è perché le maestre di classe delle scuole d'infanzia e della scuola primaria hanno rinunciato a fare religione nelle loro classi.
Inoltre, alcuni idr chiedono il part-time liberando ore per altri neoassunti.
Per assurdo, una volta gli idr erano in calo, o meglio, le cattedre di idr. C'erano idr sacerdoti e suore che avevano solo part-time di alcune ore.
Poi, un idr laico, per avere una cattedra completa, prendeva le cattedre part-time di tre sacerdoti. Quindi, nel passaggio dell'irc dai sacerdoti/suore agli idr laici le cattedre sono diminuite.
Nelle superiori, quando vengono attivati nuovi indirizzi (leggevo qualcuno che parlava, nel forum, di liceo sportivo) che prima non c'erano, per ogni classe in più c'è un'ora in più di religione.
Però, il grosso delle assunzioni degli idr è nelle materne e nelle elementari.
Penso che, nel solo Piemonte, a causa delle rinunce all'irc delle maestre di classe nelle materne e nelle elementari si potrebbe raggiungere da un anno all'altro un aumento di un centinaio di insegnanti di religione come minimo.
Mentre studiavo scienze religiose avevo parlato con un mio insegnante, direttore dell'ufficio scuola. Mi aveva detto che nel territorio della sua diocesi, se di colpo tutte le maestre di classe avessero rinunciato all'irc, avrebbe dovuto assumere un centinaio di idr e non avrebbe saputo dove trovarli.
Un altro sacerdote, responsabile di un altro ufficio scuola, una volta mi disse che non poteva nemmeno cercare di convincere le scuole a chiedere l'idr specialista, perché non ne aveva abbastanza a disposizione. Mi spiegò che, secondo lui, era meglio che le scuole rinunciassero a fare irc con le loro maestre un po' alla volta, per dar tempo agli ISSR di formare i nuovi idr. Infatti molti idr, ancora oggi, non hanno finito scienze religiose. A volte ci sono idr che insegnano alle elementari ma che non hanno fatto il magistrale, ma ha un diploma tecnico. So di idr (iscritti a scienze religiose) con diploma di geometri che fanno irc alle elementari. So anche di un' ex parrucchiera, un' ex fotografo e un' ex buttafuori di discoteca che si sono presentati in curia, hanno detto "mi iscrivo a scienze religiose" e il 1° settembre hanno avuto la cattedra di idr.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 8:18 pm

Lascia stare va... io conosco anche un sacco di gente di dubbia moralità, non solo per i parametri cattolici, che insegnano rc.
Comunque se aumentano le cattedre io sono contenta... spero aumentino anche per le altrre materie!!!
(qui da me invece alla primaria diminuiscono perchè dopo la iforma molte maestre si sono affrettate a fare il corso x avere l'idoneità)
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 8:23 pm

Mentre sui discorsi di cui sopra (cartoni animati) vi consiglio questo cofanetto DVD. Sono 40 euri ma vi assicuro ben spesi. Ci sono tutti gli episodi biblici, ben fatti, seguendo le Scritture e ai bambini piace un sacco. Ogni episodio dura 30 minuti circa quindi prima avete modo di farle lavorare alacremente con la promessa del dvd!!! :-)

http://www.elledici.org/it/libreria/dettaglio.php/Storie-dalla-Bibbia-Con-guida-Cof-5-DVD-/?AREA=libreria&CODICE=18167
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 8:56 pm

Mary M ha scritto:
Mentre sui discorsi di cui sopra (cartoni animati) vi consiglio questo cofanetto DVD. Sono 40 euri ma vi assicuro ben spesi. Ci sono tutti gli episodi biblici, ben fatti, seguendo le Scritture e ai bambini piace un sacco. Ogni episodio dura 30 minuti circa quindi prima avete modo di farle lavorare alacremente con la promessa del dvd!!! :-)

http://www.elledici.org/it/libreria/dettaglio.php/Storie-dalla-Bibbia-Con-guida-Cof-5-DVD-/?AREA=libreria&CODICE=18167
Grazie!
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 9:43 pm

http://www.youtube.com/watch?v=eJ5hz4jIcLg&feature=related

sono questi.. su you tube li trovi cmq tutti... valgono davvero

se metti come ricerca "dommauro bambini" li trovi tutti
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 10:23 pm

Mary M ha scritto:
http://www.youtube.com/watch?v=eJ5hz4jIcLg&feature=related

sono questi.. su you tube li trovi cmq tutti... valgono davvero

se metti come ricerca "dommauro bambini" li trovi tutti
Molto belli!
Grazie.
Per quanti anni hai insegnato religione?
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 10:34 pm

Per 6 anni...tutti alla primaria. E sinceramente adesso quando non so da che parte cominciare per fare una lezione di Storia mi domando perchè cavolo ho lasciato un lavoro che sapevo fare e secondo qualcuno pure bene!!!! (e pure contrattualmente ed economicamente più conveniente)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 11:05 pm

Mary M ha scritto:
Per 6 anni...tutti alla primaria. E sinceramente adesso quando non so da che parte cominciare per fare una lezione di Storia mi domando perchè cavolo ho lasciato un lavoro che sapevo fare e secondo qualcuno pure bene!!!! (e pure contrattualmente ed economicamente più conveniente)
Questo per me è l'undicesimo anno. Il motivo principale per cui non lascio l'irc effettivamente è perché mi sento portato per questa materia e perché ho un po' di esperienza.
Penso che se cambiassi materia o se diventassi assistente amministrativo dovrei ricominciare tutto da capo.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 11:22 pm

Guarda... se riesci a farti scivolare addosso il fatto di essere "quello di religione" con annessi e connessi nella considerazione dei colleghi e del resto del mondo... stai dove sei!!!

(io poi dovevo lasciare per onestà intellettuale... diciamo che forse mi avrebbero fatto lasciare ugualmente se avessero saputo... nascondo terribili segreti!!!! ehehehe!)

Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Ven Feb 24, 2012 11:34 pm

Mary M ha scritto:
Guarda... se riesci a farti scivolare addosso il fatto di essere "quello di religione" con annessi e connessi nella considerazione dei colleghi e del resto del mondo... stai dove sei!!!

(io poi dovevo lasciare per onestà intellettuale... diciamo che forse mi avrebbero fatto lasciare ugualmente se avessero saputo... nascondo terribili segreti!!!! ehehehe!)

Di quello che pensano le colleghe non mi interessa. Ormai sono abituato a sentirmi "quello di religione". Anche quando conosco delle persone nuove, che non c'entrano con il mondo della scuola, e mi chiedono che mestiere che faccio a volte noto una certa delusione. Leggo nelle loro facce: "ecco il ruffiano dei preti". Certo, ci sono molti colleghi, e molte persone comuni che apprezzano il mio lavoro. Ma la mia soddisfazione è che molti alunni si sono trovati bene con me.
Ho saputo che nascondi dei terribili segreti. Mi vengono i brividi.
Tornare in alto Andare in basso
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Lun Feb 27, 2012 9:12 am

Mary M e Enrico Draghi, ben ritrovati!
Vi fa di fare due chiacchiere?
Vi chiedo subito: conoscete la situazione occupazionale degli idr nelle Marche? se e quanta richiesta di idr c'è ad oggi? e se e quante insegnanti alle elementari rinunciano ad insegnare religione cattolica lasciando così il posto agli idr?
qual è l'ufficio che può darmi concrete e reali info su quanto chiestovi sopra? l'uff. scuola pastorale è poco chiaro ed evasivo, l'uff. scuola sindacale incerto, l'uff. scuola dell'usp incredulo che qualcuno decida di fare l'idr per "pochi spiccioli al mese e zero futuro" (testuali parole)...ma loro allora quanto guadagnano per permettersi simili freddure?
Me lo direste voi, dunque, per illluminarmi su siffatto mistero, quanto guadagna mensilmente un idr per una cattedra di 18h alle elementari e per una di 24h? così come l'ho impostata, la mia piu' che una domanda potrebbe far pensare a un problemino di aritmetica delle elementari da risolvere, però, siccome non sono ancora riuscita a dare una risposta concreta, fuori dai denti, vera, con i numeri in mano, allora mi appello a voi che di informazioni ne avete date a iosa finora.
Infine: per poter ottenere una cattedra, è oramai chiaro ed evidente che ci si debba iscrivere a issr. Ma se ci si arena con gli esami, nel senso che se ne danno pochissimi all'anno, si viene comunque chiamati ad insegnare oppure no? da ciò che scrivete voi, Enrico e Mary, mi pare di capire (ditemi se mi sbaglio) che , perlomeno per me che ho già una laurea felicemente spendibile nel contesto filosofico-religioso, basterebbe iscriversi e automaticamente si ha una cattedra, indipendentemente dal numero degli esami sostenuti a issr.
p.s. da svariate settimane oramai, sono stata riconfermata come ata part-time in una scuola d'infanzia paritaria di suore e, a volte, sono chiamata a intrattenere i bimbi 3-5 anni..
Ambiente rilassante, armonioso, quasi un eden per quel che concerne relazioni con le suore e la madre superiora, per non parlare con i genitori dei piccoli. Il disbrigo delle pratiche contabili e amministrative ha un suo peso non indifferente, visto che quelle care suorine che conosco io non se la cavano un granché con le suddette, però l'ansia di fare tutto bene e di risultare idonea ad ogni cosa, non è niente se paragonata con quell'atmosfera ideale, fuori dal mondo e dai soliti schematismi sulle suore monotematiche e monotone che si sentono in giro. Morale: mi piace molto rapportarmi con i piccoli, con il loro modo di non ragionare per logica ma per impressione emotiva, la loro semplicità di linguaggio e la complessità/impossibilità delle loro domande!! credo che la bravura dell'insegnante stia proprio nella capacità di dare risposte basilari e semplici per espressione e non per spiegazione a delle menti così acerbe e affamate di tutto! per ora sono ata, contenta e impegnata, però - con tutte le chiacchiere fatte finora, mi avranno forse contagiato le suore! - volevo solo dirvi che mi vedrei proprio bene a "raccontare la religione cristiana" in ambiente così....un luogo paripatetico per antonomasia, addirittura! Non immaginate quanto parlino le suore con i bambini: aforismi, favole, storielle, filastrocche di Gianni Rodari, un autore che adoro oltremisura personalmente, raccomandazioni sui pericoli del mondo, proiezioni di filmini animati...e addirittura la lettura con tanto di faccette buffe delle avvertenze d'uso elencate dietro le confezioni dei giochi e dei colori! sono dei veri fiumi di parole pure quando li portano nel bagnetto a lavarsi le mani prima del pranzo. Insomma, parlare, confrontarsi, raccontare, farsi ascoltare per imparare sia i fondamenti della lingua sia le chiavi di lettura con cui accedere al mondo, lentamente e nel modo "giusto e buono" (una sorta di parola magica in quella scuola). Ecco, credo che l'idr abbia a che fare con tutto questo e altro (mi fermo perché devo andare!) e, se
alla dedizione per i piccoli, aggiunge la motivazione profonda all'insegnamento e farsi esempio di vita, beh allora ha fatto bingo, no?
Buona giornata a tutti!
p.s.: Grazie Mary M per la dritta sui dvd biblici: molto utili e ben fatti.
Tornare in alto Andare in basso
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Lun Feb 27, 2012 11:10 am

Aggiungo.
Sul sito del Dr.Incampo, ho trovato quanto segue datato 7 febbraio 2012. Chiedo a voi, Enrico e Mary, di spiegarmi ciò che metto in neretto....Per insegnare quindi non basta l'idoneità (che si ottiene come? me lo ricordate per favore?) + il titolo (cioè i 5 anni di issr), ma anche un esame presso il vicariato superato il quale l'ordinario diocesano (cioè chi esattamente?) comunicherà al ds (di tutte le scuole?) che il soggetto x è idoneo a insegnare?? non ci sto capendo molto...scusate...è possibile qualche semplificazione da parte vostra? grazie


Domanda
Buon giorno, sono laureata in Scienze religiose, ma non posso insegnare perché non ho fatto l’esame al vicariato. (Cioè ho fatto domanda ma non sono stata chiamata).
Vorrei chiedere se è possibile insegnare senza sostenere questo esame e a chi fare domanda. Anche nelle scuole private.
Abito a ***.

Risposta
Per poter insegnare religione cattolica, l’aspirante dovrà essere in possesso oltre che di un titolo di studio previsti dal punto 4 dell’Intesa tra Conferenza Episcopale Italiana e Ministero della Pubblica Istruzione del 1985, anche del decreto di idoneità rilasciato dell’Ordinario diocesano competente per territorio.
Le due condizioni però non sono ancora sufficienti (titolo ed idoneità) perché per poter insegnare religione è necessario che l’Ordinario diocesano presenti una proposta di nomina al Dirigente scolastico, per poter poi stipulare con quest’ultimo un contratto individuale di lavoro.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Lun Feb 27, 2012 4:04 pm

Per insegnare serve fondamentalmente l'idoneità che ti rilascia la Curia e come abbiamo detto più volte la rilascia anche senza titolo.
Però se per caso tu sia in situazione di incompatibilità (es hai già un altro rapporto di lavoro dipendente, carichi penali etc) la Curia non piò importi alla Scuola.
Quindi, titolo (ma anche no), idoneità (assolutamente si), requisiti per poter essere un dipendente pubblico (assolutamente si).
Spero di essermi spiegata!
M.
Tornare in alto Andare in basso
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Lun Feb 27, 2012 6:25 pm

Mery, ti sei spiegata, come d'altronde hai fatto altre volte, tuttavia ho chiesto da parte vostra una ripetizione di quanto già detto in passato perché non riuscivo a rintracciare i vostri interventi in merito...grazie per la moviola!
Adesso ricordo il discorso sull'idoneità ecc.
QUindi: forte del fatto che ho già una laurea umanistica, forte del fatto che non ho commesso reati, che sono ligia ai vari dettami cristiano-cattolici e che non ho quindi incompatibilità di alcun genere pendenti sul mio capo, e, sicuramente fondamentale, se sono simpatica al Vescovo della Curia (che ho capito essere il propulsore di tutta la vita dell'idr, quello che decide la vita e la morte dell'idr come insegnante ovviamente), io potrei ottenere seduta stante l'idoneità curiale, e iniziare già in pochi giorni a fare supplenze in caso di chiamata e di bisogno. Esatto? Non riesco a crederci. Pur senza il titolo accademico rilasciato dall'issr, io posso insegnare religione, perché, come il dr. Incampo ha piu' volte scritto, e d'altronde anche voi nel forum, l'idr prima ancora del titolo deve avere l'idoneità per insegnare. Ma allora, il titolo serve principalmente per ottenere un giorno il tanto agognato ruolo, ma alla fine dei conti non è sostanziale alla pratica dell'insegnamento vero e proprio.
A questo punto, mi spiego tante cose. Io mi mangio le unghie perché oggi non mi è consentito di iscrivermi all'issr, ma mi è stato caldamente consigliato dalla segreteria di aspettare settembre, mentre magari qualche eletto con santi in Paradiso, si disinteressa totalmente dell'iscrizione e di superare gli esami, e già forse fa delle ore di supplenza come idr in qualche scuola. C'est la vie!
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Lun Feb 27, 2012 6:37 pm

Per il ruolo non è detto che tu lo abbia prima o poi.
E' stato fatto 1 solo concorso per idr e forse non si farà mai più.. tuttavia sarai una precaria di lusso perchè avrai contratto 01/09 al 31/08 tutti gli anni, scatti stipendiali etc.. però se la curia decide di sbatterti a casa... ci vai e zitta! :-)

Si si certo, è pieno di insegnanti di religione che non solo non hanno titolo ma non hanno mai fatto un'ora di lezione in un issr.. e magari insegnano da 20 anni.

comunque se tu fai l'issr te la danno una cattedrina anche se non hai santi in paradiso o amici in chiesa.. fidati... a me l'hanno data!!!

Cmq ripeto, è un bel lavoro ma un brutto ambiente... in bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: diventare idr?   Lun Feb 27, 2012 6:50 pm

Sì, la cattedrina potrei pure ottenerla indipendentemente da aiuti superiori, però ogni anno mi troverei a mendicare attenzione presso la Curia, giusto? Posso avere i titoli e le doti che voglio, ma la Curia se vuole mi taglia le gambe per sempre.
E poi, non è detto che proprio tutti gli anni io ottenga il contratto dal 01/09 al 31/08. Se alla Curia all'improvviso non piaccio piu' per un motivo o un altro, vero o falso che sia, vado a casa senza possibilità di replica. Mi sento di solidalizzare con gli idr (e aggiungo con tutti gli insegnanti in generale, quelli precari) che, pur vivendo una precarietà di lusso come l'hai aggettivata tu Mary M, di sicuro ogni fine anno scolastico stanno col fiato sospeso per sapere se avranno una cattedra e se agli occhi del Vescovo si sono comportati bene. Ma così facendo, ci si sente sempre sotto esame. Chi sarebbero allora gli alunni: noi di fronte al Vescovo o i bimbi alle elementari?
buona serata!
Tornare in alto Andare in basso
 
diventare idr?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 5 di 22Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 13 ... 22  Seguente
 Argomenti simili
-
» Diventare rivenditori Crystal nails
» Come diventare Master o Trainer, quali corsi fare e con quali aziende?
» diventare rivenditore di zona
» Paleoantropologia - novità
» Le persone ciniche sbagliano poi di tanto ?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: