Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Programma semplificato: chiarimenti?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Programma semplificato: chiarimenti?   Mer Feb 01, 2012 8:32 pm

Vorrei sapere dove posso trovare la normativa a riguardo dele programmazioni semplificate/individualizzate: se un alunno NON è certificato, in quali casi l'insegnante deve x forza fargli seguie un percorso più semplice e ridotto?
Dove lavoro io vogliono che faccia verifiche facilitate e ridotte a un determinato alunno, perchè prende sempre cinque. Perchè a lui sì e agli altri che prendono sempre 5 - 5 emmezzo no? Mi dicono che i genitori potrebbero contestarmi perchè se lui prende 5 io devo facilitargli le cose e dimostrare di averlo fatto...Ma da quando a scuola chi non studia ha diritto a semplificazioni del programma?
Cioè, bisogna facilitargli le cose, sempre più sempre più finchè non arriva almeno al sei? Ma io quando ho frequentato le scuole non ho mai visto cose simili, le verifiche erano uguali per tutti, giustamente...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Gio Feb 02, 2012 6:10 pm

La personalizzazione degli apprendimenti è prevista dalla normativa per tutti gli alunni, non solo i certificati (vedi per es. Fioroni). I certificati, invece, hanno diritto a percorsi individualizzati. Non è la stessa cosa.
Io faccio diversi tipi di verifica all'interno della stessa classe, suddividendole per livelli. Questo non per dare 6 a tutti ma per dare a tutti la possibilità di imparare secondo le proprie capacità. Giustizia non è dare a tutti la stessa cosa, ma a ciascuno ciò di cui ha bisogno.
Hai ragione, anche l'altro ragazzo ha diritto ad un percorso personalizzato.
Tornare in alto Andare in basso
Tah-Dah!



Messaggi : 899
Data d'iscrizione : 02.01.12

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Gio Feb 02, 2012 6:21 pm

Per Viola: chi ti obbliga e in che termini? Solitamente la didattica viene decisa e approvata in sede di Consiglio di Classe in base ad esigenze precise con criteri precisi no? Comunque non basta un semplice passaparola credo
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Gio Feb 02, 2012 8:00 pm

Sono una supplente arrivata ad anno iniziato, i miei colleghi mi han detto di applicare su questo bambino riduzioni e facilitazioni del programma.
Il motivo? Lui è in Italia da due anni, perchè adottato, dicono loro. Cosa ne penso io? Lui parla correttamete l'italiano (l'ha imparato molto velocemente) e nelle schede di comprensione del testo guarda a caso fa più giusto lui di certi compagn italiani! Il problema? Non studia! E infatti prende cinque - cinque emmezzo, che poi in fase di pagella son diventati sei (storia e geografia). Ora mi chiedo, ma chi lo dice che lui ha diritto a fare verifiche più facili? E poi, quanto più facili? (tra l'altro durante le spiegazioni non sta mai attento, gioca e si fa i cavoli suoi, ed inoltre ha grossi problemi di comportamento, tanto che con me specialmente è ingestibile e mi rende difficile portare avanti le lezioni in quella classe, perchè lui vuole fare quello che vuole, essere sempre più "speciale" degli altri, altrimenti ti manda a fan...lo.)

Cmq Valerie, non è mia semplice stabilire di cosa un bambino ha bisogno, l modalità più facili x luix imparare...Io ho una classe intera, per stargli dietro in questa maniera ci vorrebbe un insegante personalizzato! Tu come stabilisci le verifiche "x livelli"?


Ultima modifica di Violaxxx il Ven Feb 03, 2012 6:25 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Gio Feb 02, 2012 11:46 pm

Violaxxx ha scritto:
Cmq Valerie, non è mia semplice stabilire di cosa un bambino ha bisogno, l modalità più facili x luix imparare...Io ho una classe intera, per stargli dietro in questa maniera ci vorrebbe un insegante personalizzato! Tu come stabilisci le verifiche "x livelli"?
A chi lo dici! Io di classi ne ho 9, di 28 alunni ciascuna! E' difficilissimo! Hai ragione poi, per certi ragazzi ci vorrebbe un insegnante speciale, ma purtroppo questi insegnanti speciali non vengono più dati nemmeno agli H per questioni di tagli.
Viola, ti consiglio di leggere il libro di Isabella Milani (trovi tutte le info sul suo blog): ci sono suggerimenti pratici che ti aiutano a gestire questi bambini sempre fuori dalle righe. Io li ho testati su alcuni miei casi e per lo meno ora riesco a sopravvivere! Lo leggi in un paio d'ore e ti è utile per tutta la vita.
Per le verifiche a livelli, intendo dire che per ogni classe somministro la stessa verifica in due/tre versioni di diversa difficoltà ma di pari argomento in modo da capire fino a che punto arrivano i vari alunni. Ti faccio un esempio: un esercizio sul verbo essere può essere ad abbinamento, a scelta multipla, a completamento guidato, a completamento libero.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Ven Feb 03, 2012 12:07 am

io ho brutte esperienze di verifiche semplificate: poi quelli che normalmente studiavano hanno smesso di farlo, xkè dicevano ke non era giusto ke qualcuno potesse avere la verifica più facile, così loro non raggiungevano gli obiettivi xkè non studiavano ed avevano diritto alla smeplificazione...
No, io semplifico solo x i certificati e i segnalati, insomma qlli ke hanno una cerficazione o ke sono riconosciuti, x gli altri piuttosto faccio il recupero, ma solo inc erti casi
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Ven Feb 03, 2012 5:29 pm

forza ha scritto:
io ho brutte esperienze di verifiche semplificate: poi quelli che normalmente studiavano hanno smesso di farlo, xkè dicevano ke non era giusto ke qualcuno potesse avere la verifica più facile, così loro non raggiungevano gli obiettivi xkè non studiavano ed avevano diritto alla smeplificazione...
Sta a noi far capire il concetto, la differenza tra chi non vuole e chi non riesce. Di solito faccio vari discorsi ed esempi pratici all'inizio dell'anno, poi chiedo cosa ne pensano del concetto di giustizia, chiedo se secondo loro è giusto dare gli occhiali a un miope per fargli vedere bene la lavagna o se è più giusto non darglieli per trattarlo allo stesso modo degli altri. Insomma dobbiamo fargli capire il concetto che ho detto nel post precedente. Chi non lo vuol capire può così lamentarsi, avrà comunque la verifica che ritengo giusta per lui, se non la fa o la fa male si becca 4 o 5. Punto e stop. Che mi mandino pure i genitori se non gli è chiaro, glielo spiego io, normative alla mano!
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Sab Feb 04, 2012 2:27 pm

Valerie ha scritto:

Sta a noi far capire il concetto, la differenza tra chi non vuole e chi non riesce. Di solito faccio vari discorsi ed esempi pratici all'inizio dell'anno, poi chiedo cosa ne pensano del concetto di giustizia, chiedo se secondo loro è giusto dare gli occhiali a un miope per fargli vedere bene la lavagna o se è più giusto non darglieli per trattarlo allo stesso modo degli altri. Insomma dobbiamo fargli capire il concetto che ho detto nel post precedente. Chi non lo vuol capire può così lamentarsi, avrà comunque la verifica che ritengo giusta per lui, se non la fa o la fa male si becca 4 o 5. Punto e stop. Che mi mandino pure i genitori se non gli è chiaro, glielo spiego io, normative alla mano!

Ecco, sono queste le normative avrei bisogno di consultare...quali sono, dove posso trovarle?
Cmq come dici tu, il punto x noi insegnanti è capire, cosa assolutamente non facile, chi ha oggetive difficoltà di apprendimento, e chi invece non studia e basta. Questo è fondamentale, così che poi x dire, ad uno che non studia continuiamo ad applicargli le stesse verifiche della classe e non, solo perchè prende insufficienze, fargliele più facili: sarebbe ingiusto nei confronto degli altri e SPERO davvero che noi insegnanti non siamo obbligati a fare iò, e che poi non ci trviamo orde di genitri inca...ti che pretendono verifiche pi facili ad ogni costo! Non mi sembra giusto, ecco...se qualcuno ha inventato questa normativa ha fatto veramente una cavolata.
(cercherò il libro di cui mi hai parlato.)


Ultima modifica di Violaxxx il Dom Feb 05, 2012 1:26 am, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Sab Feb 04, 2012 2:32 pm

forza ha scritto:
io ho brutte esperienze di verifiche semplificate: poi quelli che normalmente studiavano hanno smesso di farlo [...]No, io semplifico solo x i certificati e i segnalati, insomma qlli ke hanno una cerficazione o ke sono riconosciuti, x gli altri piuttosto faccio il recupero, ma solo incerti casi

Il punto è che qualcuno sostiene che noi siamo obbligati ad applicare verifiche diverse a tutti...il che significa più facili per chi và male. A livello legislativo cosa siamo tenuti a fare? So che quel Fioroni a parlato di piani individualizzati, ma innanzitutto è impossibile x me progettare un piano indiv. x ogni singolo mio alunno, secndo poi è evidente che li non è mai stato un insegnante x esprimere tali pareri!
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Sab Feb 04, 2012 6:36 pm

io ho 11 classi, pensa se facessi un piano individualizzato x ogni alunno!!!
Nessuno mi ha mai chiesto di fare ciò, e appena viene fuori l'argomento tutti evitano....
insomma, verifiche semplificate/differenziate per chi è certificato, per chi è segnalato ok, gli altri se non sono nememno segnalati va da sè che non hanno difficoltà....
magari semplifico un po' per gli stranieri e i dsa o differenzio nella valutazione, ma agli esami avranno tutto come i normodotati

e poi, l'esame è unico x tutti, se ad un alunno ho semplificato/differenziato, all'esame come fa? vuol dire ke devo calibrare l'esame sul livello più basso? cioè appiattire tutti?
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Sab Feb 04, 2012 8:21 pm

Anche riguardo all'esame la normativa è chiara quando parla di prove a ventaglio o a gradini.
I dsa hanno diritto per legge a una programmazione tutta loro. Ciò che si mette in pratica durante l'anno vale anche per l'esame. Per es. la prova è la stessa ma le domande sono a scelta multipla invece che aperte. Questo è una misura dispensativa/strumento compensativo previsto dalla normativa.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Sab Feb 04, 2012 8:37 pm

i dsa non hanno diritto ad una programmazione tutta loro, ma a misure dispensative/compensative ma il programma è lo stesso degli altri

d'accordo sulle prove a scalare, dalla più facile alla più diffcile

ho dei dubbi ke i dsa possano fare risposte a scelta multipla invece ke aperte, non l'ho mai visto fare, sarebbe diversa la richiesta... cioè non vuol dire ke io non sia d'accordo, ben intenso, anzi, ma in tutte le scuole dove sono stata o fotocopie ingrandite, valutazione differenziata, ma mai nessun insegnnate di lingue ha approvato qs modalità, per cui lavorando in team l'ho scartata
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 1:30 am

Io sono alla scuola primaria (non c'è l'esame, ma le prove invalsi sì). Per quanto riguarda gli stranieri, x quanto tempo, dal loro arrivo in Italia, è giusto considerarli appunto stanieri, e quindi alunni che hanno bisogno di facilitazioni perchè non hanno la conoscenza della lingua?
Valerie, hai letto risposta che ti ho dato, più sù?
Tornare in alto Andare in basso
ori79



Messaggi : 1284
Data d'iscrizione : 14.06.11

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 8:43 am

"quel" Fioroni e' colui che ha dettato i programmi che stiamo seguendo :-)
Vai su internet, cercati tutte le indicazioni del curriculum Fioronj e li tutto apparra' "per magia"!
Sforza per i ragazzi che non studiano più perché il compagno adottato e trasferito in Italia da neanche 2anni ha una verifica individualizzata, io proporrei un bel richiamo ai genitori, che una volta venuti a scuola dovranno giustificate il perché il loro "dolce e maturo" figlio non studia più!
Il bambino e' straniero, e' troppo poco che vive in Italia, ha delle problematiche forti (essere adottati non i porta solo felicita', se sei adottato e' perché qualcuno ti ha lasciato per sempre e lo sai!),quindi Viola, come già ti ho consigliato una volta, se non lo fai per lui (e ti capisco perché ad averlo in classe lo sbatteresti ripetutamente contro un muro quando fa l'idiota seguito da mezza classe, ma ricorda lo fa per problemi gravi)fallo per te! Hai delle indicazioni che parlano di programmazioni individualizzate per OGNI alunno, qualora i genitori decidessero di far ricorso e tu non l'hai attuata un ispettore darà torto solamente a te! (e sono i casi complessi che fanno ricorsi...)
In bocca al lupo :-)
Tornare in alto Andare in basso
LaVale



Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 8:53 am

@Forza: le prove strutturate per i DSA sono possibili e previste dalla normativa, fanno parte delle misure dispensative.
Quando insegnavo francese le proponevo anche all'esame: davo loro lo stesso testo dei compagni, ma formulavo domande con risposta a scelta multipla. Era possibile quindi verificare la comprensione del testo, evitando lo sforzo della scrittura. Lasciavo comunque le ultime due domande che di solito prevedevano una risposta personale di una o due righe, in modo che chi se la fosse sentita avrebbe potuto rispondere, ovviamente in questi casi non consideravo gli errori di scrittura, ma solo il contenuto. In ogni caso prevedevo una valutazione che permettesse di raggiungere la sufficienza anche senza quelle due domande, ma questo valeva per tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 9:16 am

LaVale ha scritto:
@Forza: le prove strutturate per i DSA sono possibili e previste dalla normativa, fanno parte delle misure dispensative.
Quando insegnavo francese le proponevo anche all'esame: davo loro lo stesso testo dei compagni, ma formulavo domande con risposta a scelta multipla. Era possibile quindi verificare la comprensione del testo, evitando lo sforzo della scrittura. Lasciavo comunque le ultime due domande che di solito prevedevano una risposta personale di una o due righe, in modo che chi se la fosse sentita avrebbe potuto rispondere, ovviamente in questi casi non consideravo gli errori di scrittura, ma solo il contenuto. In ogni caso prevedevo una valutazione che permettesse di raggiungere la sufficienza anche senza quelle due domande, ma questo valeva per tutti.
Quoto e straquoto. Si dà lo stesso brano che si dà alla classe, con le stesse domande. Solo che invece delle risposte aperte ci sono risposte a scelta multipla o vero/falso. La legge sui dsa prevede questa pressi come misura dispensativa/strumento compensativo. E' proprio citato nelle indicazioni uscite dopo le legge. Io inoltre fornisco la registrazione audio del brano da ascoltare su lettore mp3 della scuola. Io non metto le domande personali nella comprensione: chi vuole raccontare di sè può scegliere la lettera.
Tornare in alto Andare in basso
LaVale



Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 9:21 am

Anche io davo la registrazione audio, così se la potevano riascoltare quanto e come volevano. Durante l'anno la preparavo a casa, il giorno dell'esame la preparavo non appena estratte le tracce, è questione di 5 minuti.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 9:23 am

ori79 ha scritto:
Forza per i ragazzi che non studiano più perché il compagno adottato e trasferito in Italia da neanche 2anni ha una verifica individualizzata, io proporrei un bel richiamo ai genitori, che una volta venuti a scuola dovranno giustificare il perché il loro "dolce e maturo" figlio non studia più!
Brava ori! E' così che si fa!

ori79 ha scritto:
Hai delle indicazioni che parlano di programmazioni individualizzate per OGNI alunno, qualora i genitori decidessero di far ricorso e tu non l'hai attuata un ispettore darà torto solamente a te! (e sono i casi complessi che fanno ricorsi...)
E' proprio così.
Certo non si prepara il pep per tutti, ma si deve tener conto di OGNI alunno come persona, con le sue personali e uniche caratteristiche. Io per es. preparo la verifica in due versioni (voto massimo per quella più libera 10, voto massimo per quella guidata 7 o 8). Poi all'interno della stessa versione dico ad alcuni tu non fare questo, fai solo quello. Per es. agli stranieri non faccio fare la parte di grammatica. Oppure li guido nel procedimento. Insomma, ad ognuno ciò di cui ha bisogno. Anche la valutazione è proporzionata alle capacità di ognuno. Per un alunno intelligente e capace, metà della verifica vuol dire 5, ma per un alunno con difficoltà che si impegna per quello che può, metà verifica può essere un 6.
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 9:28 am

forza ha scritto:
i dsa non hanno diritto ad una programmazione tutta loro, ma a misure dispensative/compensative ma il programma è lo stesso degli altri
Attenzione, per legge i dsa hanno diritto al pep, ora chiamato pdp. E' ufficiale: la loro programmazione è personalizzata! Se non lo fai sei fuori legge!

forza ha scritto:
ho dei dubbi ke i dsa possano fare risposte a scelta multipla invece ke aperte, non l'ho mai visto fare, sarebbe diversa la richiesta... cioè non vuol dire ke io non sia d'accordo, ben intenso, anzi, ma in tutte le scuole dove sono stata o fotocopie ingrandite, valutazione differenziata, ma mai nessun insegnnate di lingue ha approvato qs modalità, per cui lavorando in team l'ho scartata
I tuoi colleghi sono male informati. Fagli leggere l'ultima normativa: è proprio previsto soprattutto per le lingue.
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 12:23 pm

[quote="Valerie"]
ori79 ha scritto:
Forza per i ragazzi che non studiano più perché il compagno adottato e trasferito in Italia da neanche 2anni ha una verifica individualizzata, io proporrei un bel richiamo ai genitori, che una volta venuti a scuola dovranno giustificare il perché il loro "dolce e maturo" figlio non studia più!
La signora in questione ai colloqui mi ha detto "provi lei a spiegare il senso di giustizia ad un ragazzino di 12 anni"!!!
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 12:24 pm

i miie colleghi interpretano ke se le domande sono previste sono poste in modo diverso anke la verifica è diversa... il pep l'abbiamo fatto...
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 12:35 pm

scusate se parliamo di dsa, trasferiamoci nel topic della dislessia...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 1:08 pm

forza ha scritto:
i miie colleghi interpretano ke se le domande sono previste sono poste in modo diverso anke la verifica è diversa... il pep l'abbiamo fatto...
Sì Forza, ho capito. Per questo ti suggerisco di far loro leggere la normativa dove si dice chiaramente che per i dsa si devono usare domande a scelta multipla invece che domande aperte. Vedrai che staranno zitti!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 1:12 pm

[quote="forza"]
Valerie ha scritto:
ori79 ha scritto:
Forza per i ragazzi che non studiano più perché il compagno adottato e trasferito in Italia da neanche 2anni ha una verifica individualizzata, io proporrei un bel richiamo ai genitori, che una volta venuti a scuola dovranno giustificare il perché il loro "dolce e maturo" figlio non studia più!
La signora in questione ai colloqui mi ha detto "provi lei a spiegare il senso di giustizia ad un ragazzino di 12 anni"!!!
Certo che noi insegnanti ci proviamo, ma devono farlo anche i genitori. Altrimenti cosa si dovrebbe fare secondo lei? Lasciare che ognuno faccia quello che vuole? E' normale che un ragazzino non lo capisca subito o non lo accetti: bisogna insistere, a scuola e a casa. Non bisogna arrendersi se il messaggio sembra non passare. Altrimenti avremo una società di debosciati.
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Programma semplificato: chiarimenti?   Dom Feb 05, 2012 2:00 pm

ori79 ha scritto:
Il bambino e' straniero, e' troppo poco che vive in Italia, ha delle problematiche forti (essere adottati non i porta solo felicita', se sei adottato e' perché qualcuno ti ha lasciato per sempre e lo sai!),quindi Viola, come già ti ho consigliato una volta, se non lo fai per lui (e ti capisco perché ad averlo in classe lo sbatteresti ripetutamente contro un muro quando fa l'idiota seguito da mezza classe, ma ricorda lo fa per problemi gravi)fallo per te! Hai delle indicazioni che parlano di programmazioni individualizzate per OGNI alunno, qualora i genitori decidessero di far ricorso e tu non l'hai attuata un ispettore darà torto solamente a te! (e sono i casi complessi che fanno ricorsi...)
In bocca al lupo :-)
Mi dispiace ma il richiamo ai genitori non lo faccio certo x gli altri alunni, perchè devno subire uno che in classe fa il bullo, rovina l'atmosfera e la serenità, li picchia se non fanno ciò che vuol, viene trattato con riguardo da tutti...anzi, poveri loro che devono sopportarlo!!! Ricorderanno questi anni in modo sgradevole. Ricordo che, a parte lui, gli altri alunni alcuni sono adottati pure loro, e in generale, ognuno di loro ha il proprio vissuto e le proprie problematiche famigliari...chi lo dice che gli altri hanno tutti situazioni felici? Non è così purtroppo, e lo so.
L'ho detto ironicamente "quel Fioroni"....come faccio a preparare programmi individualizzati x ogni singolo alunno? E' impossibie scusa! Considerando anche il fatto che non li conosco dalla prima, ma da neanche tre mesi (e sono in quinta)! Prima devo conoscere i loro limiti, le loro capacità, per poter elaborare programmi individualizzati!
Cmq quante storie, io quando ho fatto le scuole il programma era uguale x tutti, c'è chi rende e c'è chi rende meno....allora cosa servono a fare i voti? L'obiettivo è dare a tutti dieci? Anche a chi non fa una mazza?
Capisco gli alunni certificati, ma gli altri...
L'ultima verifica agli altri ho fatto domande aperte, a lui crocette..ma ti sembra la stessa cosa? A uno che ha tutte le capacità e forse più di qualcun'altro?
Tra laltro chi lo dice che li fa fatica? Sai che negli esercizi di comprenine del testo fa tutto giusto? Più di alcuni suoi compagni italiani? Sai che lui ha un anno in più degli altri?

Se le regole sono queste, che siamo obbligati fare verifiche più facili a chi va male, in pratica siamo obbligati a dare a tutti bei voti...meglio saperlo subito che cambio mestiere. Stanno così le cose?


Ultima modifica di Violaxxx il Dom Feb 05, 2012 2:12 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
 
Programma semplificato: chiarimenti?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» non è un film ma il programma di fazio e saviano è per me stupendo....
» Prima FIVET in programma..
» Programma di religione...
» programma italiano scuola media
» sto cambiando

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: