Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Astio colleghe: help !

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4
AutoreMessaggio
alese2001



Messaggi : 186
Data d'iscrizione : 09.09.10

MessaggioOggetto: Astio colleghe: help !   Lun Feb 06, 2012 5:59 pm

Promemoria primo messaggio :

Insegno da anni e non ho mai avuto problemi. Amo il mio lavoro e faccio di tutto x farlo bene!
Qst'anno sono su una maternità . Con le mie colleghe tutto bene, ho ricevuto anche dei complimenti che mi hanno fatto davvero piacere, non x vanagloria ma perché questo significa che sto facendo bene.
Due colleghe peró si comportano male, non salutano e se lo faccio nemmeno mi guardano. Sin dal primo giorno!
Non so il perché ma credo sia anche il loro modo di fare.
La cosa grave è peró che da qualche tempo una di loro discute il mio operato: è entrata in classe mentre stavo facendo il compito d latino e davanti agli alunni mi ha chiesto xkè non avessi separato i banchi (sorridendo ho risp che le versioni erano diverse)
Inoltre mi ha ripreso xkè ha visto sul libretto di in ragazzo che gli ho dato 9. Ma la versione era perfetta! Con lei il ragazzo potrà anche andare male....ma con me no.
Comincio ad aver davvero fastidio.....
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 12:01 am

enrico draghi ha scritto:
gavroche ha scritto:
Enrico, potresti dirci quanti anni hai?
37.
Ok, allora non puoi essere mio figlio. Quindi non mi offendo più...
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 7:51 am

Marylin ha scritto:
...questo topic sta assumendo i tratti tipici del capolavoro (nel senso in cui Max Jacob intende il capolavoro)...già dal titolo prometteva bene, ma ci si sta superando....
Comunque a forza di cazzeggiare a nessuno frega più una mazza della povera collega vessata dalle crudeli Araminta e Arabella..e c'è da dire che lei ha messo anche "Help" nel titolo....è proprio un forum di gente egoista questo, neanche nell' age d'or in cui il mitico Pittoni vaneggiava di bloccare gli scavalchi ho visto tanta cattiveria ed indifferenza verso i colleghi in difficoltà...



Ma di consigli gliene abbiamo dati! Mancava solo di consigliarle di arrivare a scuola con un lanciafiamme o con un'ascia bipenne per punire le sorellastre cattive!!!

Non mi pare nemmeno che abbiamo lesinato in solidarietà umana e professionale, tutt'altro :-)

Il consiglio "serio" non può poi che essere o di ignorarle (ma dipende da quanta bile uno è in grado di ingoiare prima di esplodere) oppure di denunciare la cosa in consiglio di classe o di istituto (regolamento alla mano).

Il resto è semplice condivisione di tanti graziosi impazzimenti a cui assistiamo quotidianamente...
Tornare in alto Andare in basso
Marylin



Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 07.04.11
Località : Square Heads City

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 8:19 am

Si si Albith, caro amico mio, è tutto giusto quello che dici... è che mi aspettavo qualcosa di più, chessò una petizione online, una pagina di facebook o per lo meno un ricorso Anief per la collega in difficoltà (che non si nega mai a nessuno)..qui si fa presto a parlare, ma provate voi ad andare a scuola e ad avere le colleghe cattive che vi rubano la merenda, vi mettono la carta igienca tutta attorno alla macchina (mi è giunta voce che una volta, a ridosso di Carnevale, le hanno addirittura tirato una fialetta puzzolente e io sono solidale con lei, anche se si vergogna a dirlo..coraggio, supererai anche questa).

L'intervento del prof. di religione l'ho apprezzato molto, anche se, per essere veramente all'altezza della weltanschauung che traspare da questo topic, avrebbe dovuto concludere come il miglior Verdone nei panni del professore con un bel "Questa, signori miei, è porno anarchia!" (cfr. Carlo Verdone "Un Sacco Bello" Medusa Distribuzione, Italia, 1980).
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 10:06 am

Marylin, però il disagio di lavorare in un ambiente ostile è reale, io non banalizzerei in questo modo...
Alla nostra amica consiglierei quello che mi diceva una mia amica psicoterapeuta. Cioè che le azioni degli altri dipendono poco da noi, ma piuttosto da loro, dal film mentale che si fanno della lore realtà. Quindi se ci trattano male, non dobbiamo permettere loro di intaccare ilnostro equilibrio. Io non credo che dire loro "ma con me hanno nove,", oppure "li sposto dove voglio" migliori la situazione. Semmai la inasprisce. Alle loro scorrettezze bisogna rispondere subito a botta calda e farsi vedere serene e tranquille. Andare dopo a "parlare" non serve a nulla. Quindi io ora se fossi in lei non farei niente, saluterei cortesemente ma non farei comunella. Alla prossima provocazione risponderei subito e poi basta, saluto cordiale e via. Così da lasciare la questione a livello puramente professionale e non personale.
Tornare in alto Andare in basso
Marylin



Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 07.04.11
Località : Square Heads City

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 2:12 pm

Ma Tabeta carissima, io non banalizzerei invece su un punto che ritengo assai più rilevante rispetto ad un'adulta che non sa farsi le proprie ragioni (qui basta Darwin, non è che c'è da elucubrare chissà cosa..), ovvero sul fatto che se un'insegnante non sa come comportarsi come/cosa può pretendere di trasmettere ai suoi alunni?
Io di colleghe/i topini di laboratorio bravissimi con un libro davanti che, poi, sono degli emeriti minus habens a livello relazionale (e parlo dentro e fuori dalle mura scolastiche..diciamo "vivo dentro un mondo fatato che è nella mia testolina e non sono capace di fare nulla appena mi tolgono dal mio contesto") ne conosco fin troppi. Fin dai tempi dell'università sono stata una convinta sostenitrice dell'assunto secondo cui un topino da laboratorio va rinchiuso appunto in un laboratorio a fare ricerca per regalarci importanti scoperte scientifiche (ovviamente rinunciando alla propria accidentale esistenza e mettendosi al servizio degli universali, per dirla con il Benda de "La Trahison des clercs"), mentre chi ha qualcosa da trasmettere a livello umano innanzitutto (e direi anche nel bene e nel male...ben vengano i cattivi maestri a dispetto dei secchioni quattrocchi) dovrebbe insegnare..insomma, la nostra classe già è bistrattata perché molti professori appena li senti aprire bocca tra accento e proprietà di linguaggio starebbero obiettivamente bene a lavorare nei campi a mani nude..metteteci anche la lamentela stile asilo e siamo apposto (incapacità professionale+incapacità umana=zero rispetto, e credo che, al di là del buonismo di circostanza, sarete tutti d'accordo che non è poi tanto sbagliato che vada così)..
Tornare in alto Andare in basso
Tah-Dah!



Messaggi : 895
Data d'iscrizione : 02.01.12

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 2:13 pm

non ci deve essere una prossima provocazione tantomeno davanti alla classe non deve permetterlo
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 3:44 pm

Marylin, le capacità relazionali si acquisiscono con.., le relazioni. L'esperienza. Io prima di fare l'insegnante ho lavorato per anni con la gente, mi sono smazzata conflitti miei e altrui. Con i genitori me la cavo sempre molto bene, anche quelli più incazzati, perchè io avevo a che fare con cittadini incazzati, e ne ho imparate di cose. La gestione del reclamo, le striscianti lotte tra uffici erano il mio cibo quotidiano. Ma ci sono arrivata con l'esperienza. E posso dirti che il "comitato di benvenuto" delle "storiche" in una delle due scuole di quest'anno mi ha ferita. Solo che me lo sono gestita. Ma non che mi sia passata come acqua fresca. Normale che le prime volte in cui ci si trova in queste situazioni se ne soffra. Non per questo una non è una brava insegnante. Aggiungo che quella deplorevole categoria che citi, i ragionamenti che stiamo a fare qui, manco li prendono in considerazione, perchè non si mettono in discussione...
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 3:52 pm

Tabeta ha scritto:
Marylin, le capacità relazionali si acquisiscono con.., le relazioni. L'esperienza. Io prima di fare l'insegnante ho lavorato per anni con la gente, mi sono smazzata conflitti miei e altrui. Con i genitori me la cavo sempre molto bene, anche quelli più incazzati, perchè io avevo a che fare con cittadini incazzati, e ne ho imparate di cose. La gestione del reclamo, le striscianti lotte tra uffici erano il mio cibo quotidiano. Ma ci sono arrivata con l'esperienza.
Idem.
Tornare in alto Andare in basso
ori79



Messaggi : 1284
Data d'iscrizione : 14.06.11

MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 3:58 pm

Io penso che nella vita tutte affronteremo un periodo meno "propizio" ed avere una parola d'aiuto può solo far bene.
Poi sparlare delle colleghe (seppur in difficoltà) o "rimproverarle" dinanzi gli alunni e' davvero da persone non degne di insegnare! Sinceramente direi alla collega di rispondere con calma ed attendere perché nella vita tutto torna :-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 8:09 pm

Marylin ha scritto:
Si si Albith, caro amico mio, è tutto giusto quello che dici... è che mi aspettavo qualcosa di più, chessò una petizione online, una pagina di facebook o per lo meno un ricorso Anief per la collega in difficoltà (che non si nega mai a nessuno)..qui si fa presto a parlare, ma provate voi ad andare a scuola e ad avere le colleghe cattive che vi rubano la merenda, vi mettono la carta igienca tutta attorno alla macchina (mi è giunta voce che una volta, a ridosso di Carnevale, le hanno addirittura tirato una fialetta puzzolente e io sono solidale con lei, anche se si vergogna a dirlo..coraggio, supererai anche questa).

L'intervento del prof. di religione l'ho apprezzato molto, anche se, per essere veramente all'altezza della weltanschauung che traspare da questo topic, avrebbe dovuto concludere come il miglior Verdone nei panni del professore con un bel "Questa, signori miei, è porno anarchia!" (cfr. Carlo Verdone "Un Sacco Bello" Medusa Distribuzione, Italia, 1980).

Scusa, ma a qualcuno hanno messo la carta igienica intorno alla macchina?
Se andiamo avanti di questo passo ci righeranno la macchina. Se è così, stiamo andando dal mobbing alla delinquenza.
Io ho sempre detto che bisogna reagire. Intanto ci sono i sindacati. Nel mio caso, in più occasioni i sindacati sono intervenuti contro i presidi che esageravano a comportarsi male con me.
Riguardo alle scuole (insegnanti e alunni) difficili, anch'io mi sono trovato di fronte a situazioni veramente stressanti.
In più noi abbiamo la curia. Quindi, un soggetto in più con cui dover trattare.
So che il mio sindacato è intervenuto più volte nei confronti della curia perché ci sono stati vari casi in cui la curia avrebbe tolto l'idoneità per futili motivi. E credo che il mio sindacato abbia sempre dimostrano di mettere in pratica quello in cui crede.
Se poco per volta il discorso di questo forum è andato sempre più verso una direzione scherzosa era per sdrammatizzare. Nei momenti difficili che ho avuto nella scuola ho sentito anche la necessità di avere dei momenti in cui rilassarmi.
Secondo me il punto è che molti insegnanti semplicemente dovrebbero rivolgersi ai sindacati quando hanno dei problemi.
E poi...il lanciafiamme contro le colleghe no! ... Prima bisogna spargere la benzina per bene. Dopo, vai con il lanciafiamme.
P.S. Si prega gentilemente di inviare i cadaveri delle maestre ladre di merendine a Sparta, per essere gettati giù dalla rupe.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 8:10 pm

Tabeta ha scritto:
Marylin, però il disagio di lavorare in un ambiente ostile è reale, io non banalizzerei in questo modo...
Alla nostra amica consiglierei quello che mi diceva una mia amica psicoterapeuta. Cioè che le azioni degli altri dipendono poco da noi, ma piuttosto da loro, dal film mentale che si fanno della lore realtà. Quindi se ci trattano male, non dobbiamo permettere loro di intaccare ilnostro equilibrio. Io non credo che dire loro "ma con me hanno nove,", oppure "li sposto dove voglio" migliori la situazione. Semmai la inasprisce. Alle loro scorrettezze bisogna rispondere subito a botta calda e farsi vedere serene e tranquille. Andare dopo a "parlare" non serve a nulla. Quindi io ora se fossi in lei non farei niente, saluterei cortesemente ma non farei comunella. Alla prossima provocazione risponderei subito e poi basta, saluto cordiale e via. Così da lasciare la questione a livello puramente professionale e non personale.
Ottimo!!!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 8:26 pm

Marylin ha scritto:
Ma Tabeta carissima, io non banalizzerei invece su un punto che ritengo assai più rilevante rispetto ad un'adulta che non sa farsi le proprie ragioni (qui basta Darwin, non è che c'è da elucubrare chissà cosa..), ovvero sul fatto che se un'insegnante non sa come comportarsi come/cosa può pretendere di trasmettere ai suoi alunni?
Ognuno ha il suo carattere. Alcuni insegnanti non vorrebbero mai offendere nessuno.
Altri invece ci provano gusto ad essere cattivi.
Secondo me è molto importante l'esperienza.
Io però credo che a volte il lavoro vada vissuto con un certo distacco. Non bisogna sempre prendersela, ma bisogna anche saper reagire. Per esempio, se devo compilare le schede di valutazione di religione e mi dicono: "Adesso le cerco, appena le trovo le porto, te le darò domani...", io rispondo: "Bene, il giorno tale è l'ultimo che vengo in questa scuola. Poi sarò in altre scuole. Guarda che non mi faccio 20 km di corsa quando tu sei comoda a darmi le pagelle. Se non me le dai per tempo ti arrangi. Il giorno della distribuzione delle pagelle dirò che tu non me le hai date perché te ne freghi della scuola!"
Purtroppo se tutti gli insegnanti fossero corretti, non ci sarebbero problemi. Io ho visto che le persone troppo brave e gentili vengono maltrattate ancora di più. E anche nei corsi di aggiornamento in curia ci hanno detto che delle volte dobbiamo farci rispettare.
Un giorno mi ha telefonato la segreteria del mio secondo istituto. Era la pausa pranzo e io ero in servizio nel mio primo istituto. Mi hanno detto: "Buongiorno professore, leggendo il suo orario abbiamo visto che lei ha due ore libere. La aspettiamo per firmare il contratto". E io: "No, non faccio 20 km di andata e 20 km di ritorno per una firma. Verrò da voi lunedì, quando insegno in zona". E loro: "No, professore. Lunedì quando lei è libero noi siamo chiusi. Abbiamo controllato il suo orario". Io: "Allora trovate un momento in cui potete ricevermi perché io non vengo da voi solo quando sono in zona". Loro: "Venga pure lunedì, una segretaria rimarrà a scuola a riceverla".
Cose del genere capitano a molti insegnanti di religione. E ci sono quelli che corrono avanti e indietro da una scuola all'altra. Secondo me, a volte è meglio essere bruschi. Tanto se vogliono trattarti male, lo fanno anche se sei gentile e disponibile.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Astio colleghe: help !   Ven Feb 10, 2012 8:28 pm

Tabeta ha scritto:
enrico draghi ha scritto:
gavroche ha scritto:
Enrico, potresti dirci quanti anni hai?
37.
Ok, allora non puoi essere mio figlio. Quindi non mi offendo più...
Va bene. Ciao sorella.
Tornare in alto Andare in basso
 
Astio colleghe: help !
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 4 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: