Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Liceo Sportivo: cui prodest?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
emma51



Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 24.01.12

MessaggioOggetto: Liceo Sportivo: cui prodest?   Dom Feb 19, 2012 11:36 pm

Promemoria primo messaggio :

E se i Licei Sportivi prendessero il sopravvento? Che fine farebbe il liceo scientifico tradizionale?
Può avverarsi l'ipotesi catastrofica della sua
scomparsa, nel corso del tempo, a causa del Liceo Sportivo e di quello delle Scienze applicate?
Che fine farà, così, il Latino?

Chi sa qualcosa in più?

Urge un confronto!

Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
fab86



Messaggi : 885
Data d'iscrizione : 31.01.12
Località : Friuli

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Mer Mar 07, 2012 4:40 pm

Ehi, vorrei spezzare una lancia a favore delle Liceo delle Scienze Applicate che, quando l'ho seguito io si chiamava Liceo Scientifico Tecnologico. Frequentato in un ITI potendo quindi contare su tutte le atrezzatture e i laboratori.
Non so come sia l'ordinamento attuale ma il mio corso prevedeva laboratori di fisica, chimica, informatica e biologia che erano una parte preponderante delle ore di lezione.
Niente latino e, sinceramente, non ne ho mai sentito la mancanza nei miei studi universitari.

Ad oggi della mia classe (siamo del 1986) su 15 diplomati abbiamo 5 laureati magistrali 110 e L, 2 sopra il 100, 4 che stanno terminando la laurea magistrale e 4 che hanno preso altre strade.

E posso affermare che molto del merito di questi risultati va alla preparazione avuta durante il liceo.

Ad ogni modo la scuola è fatta sì di ordinamenti, materie e programmi; ma sopratutto dalla qualità dei professori che ci lavorano.
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Mer Mar 07, 2012 6:21 pm

Citazione :
Ad oggi della mia classe (siamo del 1986) su 15 diplomati abbiamo 5 laureati magistrali 110 e L, 2 sopra il 100, 4 che stanno terminando la laurea magistrale e 4 che hanno preso altre strade.

Si parla di un sacco di tempo fa. Solo negli ultimi 5 anni ho visto il livello abbassarsi enormemente. Facevo molto di più al professionale 15 anni fa che non nel liceo attuale!

Citazione :
E posso affermare che molto del merito di questi risultati va alla preparazione avuta durante il liceo.

vero

Citazione :
Ad ogni modo la scuola è fatta sì di ordinamenti, materie e programmi; ma sopratutto dalla qualità dei professori che ci lavorano.

vero anche questo ...

... ma ...

... purtroppo la riforma, che ha ridotto le ore dei licei rispetto ai tecnici e ai professionali, ha visto un travaso di tipologia di studenti di questo tipo di indirizzi con quelli liceali e soprattutto dove non c'è latino.

Io non sono più al liceo scientifico ma al linguistico e alle scienze umane con opzione economico-sociale. Nel primo e soprattutto nel secondo arrivano sempre più studenti ripetenti dai tecnici e dai professionali.
Nel linguistico si è abbassato di molto il livello, con aumento notevole del numero di iscritti, molto probabilmente per la quasi scomparsa del latino e per la riduzione delle ore da 35 a 27.
Nella prima delle scienze umane ho addirittura 13 ripetenti su 26 studenti e vi assicuro che il livello è indescrivibile.
C'è stata perfino una madre che a ottobre ha telefonato a scuola per sapere se potevamo accogliere il figlio al liceo delle scienze umane, visto che aveva molte difficoltà ad affrontare il secondo anno del professionale agrario!

E quando vengono bocciati anche nella mia scuola dove vanno a finire? Nel LICEO SPORTIVO ovviamente (per chi se lo può permettere).


ciao
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Mer Mar 07, 2012 8:06 pm

Scusate ma mi pare solo una questione di "nomi".
Il liceo sportivo si chiamerà "liceo" ma non avrà niente a che fare con i licei che ricordiamo noi... stessa cosa per il "tecnologico/scienze applicate" che è nella sostanza un "tecnico" dei nostri tempi.
Per ora si potranno "beare" del nome di liceali.. ma tempo qualche anno sarà palese a tutti che questi indirizzi hanno sostituito, in termini di accoglienza per studenti che hanno poco voglia di studiare, gli "ipsia" di una volta.
Tornare in alto Andare in basso
fab86



Messaggi : 885
Data d'iscrizione : 31.01.12
Località : Friuli

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 1:21 am

Non lo so, non entro nel mio liceo (anzi, istituto tecnico) da alcuni anni. Ma i professori sono in gran parte gli stessi e non credo che in 5 anni abbiano cambiato i loro metodi e i loro metri di giudizio.

Dire che ora un liceo di questo tipo è di serie B solo perché manca il latino mi sembra una gran... leggerezza. Credo che nel 2012 sia più importante avere una base di programmazione informatica piuttosto che conoscere il latino. Il latino aiuta a conoscere ed a esprimersi in lingua italiana, ma in un liceo SCIENTIFICO questo compito può benissimo assolverlo l'insegnante di lettere. Molto più grave nel 2012 che un diplomato ad un liceo scientifico non sia in grado di scrivere una relazione, di impostare una prova sperimentale o anche solo di padroneggiare un foglio di calcolo. Tutte cose che poi l'università in una facolta scientifica gli chiederà di fare.

La presenza della parte applicativa non è un modo per addestrare "manovalanza" alle tecniche di laboratorio; ma è un vero e proprio metodo e approccio alla conoscenza. Il metodo scientifico si basa sull'empirismo e sull'osservazione non sullo studio teorico di quanto già scoperto.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 9:13 am

Mary M ha scritto:
Scusate ma mi pare solo una questione di "nomi".
Il liceo sportivo si chiamerà "liceo" ma non avrà niente a che fare con i licei che ricordiamo noi... stessa cosa per il "tecnologico/scienze applicate" che è nella sostanza un "tecnico" dei nostri tempi.
Per ora si potranno "beare" del nome di liceali.. ma tempo qualche anno sarà palese a tutti che questi indirizzi hanno sostituito, in termini di accoglienza per studenti che hanno poco voglia di studiare, gli "ipsia" di una volta.


A parte che gli ipsia esistono ancora, non esageriamo ora.


In ogni caso deve, a mio avviso, essere analizzata la situazione in termini anche quantitativi. Se una grande quantità di studenti sceglie le scienze applicate invece del tradizionale, più che la facilità potrebbe influenzare anche la spendibilità.


A parte i laureati in lettere, quanti altri liceali (classici o scientifici) hanno tratto, all'università, grandi benefici dal latino studiato al liceo?
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 2:09 pm

Citazione :
Non lo so, non entro nel mio liceo (anzi, istituto tecnico) da alcuni anni. Ma i professori sono in gran parte gli stessi e non credo che in 5 anni abbiano cambiato i loro metodi e i loro metri di giudizio.

Io purtroppo ho dovuto farlo e così anche i miei colleghi, piegandomi forse oltre il dovuto.

Citazione :
Dire che ora un liceo di questo tipo è di serie B solo perché manca il latino mi sembra una gran... leggerezza.

No! E' il contrario!
I programmi del liceo delle scienze applicate, come come quelli dell'economico-sociale sono di alto livello (escluse le scienze per quest'ultimo, che sono praticamente inesistenti).

Sono gli studenti che si iscrivono che pensano sia una specie di professionale proprio perché non c'è il latino.
Il problema è la percezione dell'utenza e l'adeguamento a cui noi siamo costretti a sottostare.

Non ho proprio idea di come cercare di sollevare le sorti di queste scuole, ma non ci si può arrendere a farle diventare scuole di serie B.


ciao
Tornare in alto Andare in basso
fab86



Messaggi : 885
Data d'iscrizione : 31.01.12
Località : Friuli

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 5:15 pm

Ma non capisco... a chi ti pieghi? Non esiste più la bocciatura? :-)
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 5:19 pm


fab86 ha scritto:
Ma non capisco... a chi ti pieghi? Non esiste più la bocciatura? :-)


Insegni o hai insegnato ?
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 5:27 pm

La bocciatura? Non è cosa facile. Anche con 6 materie insufficienti si viene promossi in questi indirizzi. E poi, bocci metà classe?


ciao
Tornare in alto Andare in basso
fab86



Messaggi : 885
Data d'iscrizione : 31.01.12
Località : Friuli

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 5:32 pm

No gugu, chiedo per l'appunto.

Posso portare solo la mia esperienza da studente. Ai miei tempi (cavoli a dir così mi ritrovo vecchio!) allo scientifico non c'era questo problema perché comunque chi sceglieva il liceo, e quindi in prospettiva l'università, di solito, aveva una certo livello base.

Però al tecnico (all'interno dello stesso istituto) capitava che al biennio mezza classe rimanesse per strada.
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 5:41 pm

Citazione :
Posso portare solo la mia esperienza da studente. Ai miei tempi (cavoli a dir così mi ritrovo vecchio!) allo scientifico non c'era questo problema perché comunque chi sceglieva il liceo, e quindi in prospettiva l'università, di solito, aveva una certo livello base.

Ora invece chi sceglie il liceo sempre più spesso non ha alcun livello di base e lo fa solo perché ci sono poche ore di lezione o perché lo frequentano gli amici. Basta guardare le statistiche: è la scuola più gettonata, tanto più se non c'è il latino!
Le bocciature sono ancora elevate ai tecnici e ai professionali ed è per questo che si trasferiscono poi ai licei (scienze applicate, economico-sociale, musicale)!!
E alla fine non si boccia per evitare l'uscita definitiva dal mondo della scuola; la scelta guarda più l'aspetto umano che le competenze scolastiche (non che ciò sia di per sé sbagliato).


ciao
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 5:58 pm

L'ho già scritto ma lo ripeto.
La scuola SIAMO NOI!
Non si boccia per la paura di perdere iscritti, che andrebbero in scuole più facili, ma se tutti ci mettiamo a bocciare?
Se ne fanno una sacrosanta ragione e ricominciano a studiare!

Certo che se i DS, che sono tutti ex insegnanti, ci appoggiassero.. ma che succede quando ottieni l'incarico da DS??? Ti fanno una lobotomia???
Tornare in alto Andare in basso
fab86



Messaggi : 885
Data d'iscrizione : 31.01.12
Località : Friuli

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 6:43 pm

Cerco di fare un ragionamento. Uno si iscrive ad una scuola rispetto ad un altra per una serie di ragioni, tra cui: interesse per un'indirizzo, capacità e conoscenze, background familiare, voglia di fare, fama della scuola.

Se dite che uno si iscrive ad un liceo rispetto che ad un tecnico o professionale perché ci sono meno ore di scuola la cosa non mi convince. Questo perché se uno sceglie un liceo sa che poi dovrà andare all'università altrimenti non avrebbe alcun titolo spendibile. Quindi se ha poca voglia di fare dovrebbe scegliere la scuola che permette il percorso più breve.

Inoltre se il motivo per cui si abbassano i livelli che la scuola pretende perché il livello medio degli iscritti si abbassa, si innesca un circolo vizioso al ribasso. Più scende il livello preteso dalla scuola più si abbasserà il livello di quelli che si iscriveranno e via dicendo...

Non può essere che il livello di una scuola dipenda dal numero di ore di lezione previste e dalla presenza o meno del latino. Il livello della scuola lo fissano i docenti.

Naturalmente il mio è un parere da "esterno", invece voi dovete vedervela con la realtà che è più complicata della teoria.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Gio Mar 08, 2012 10:43 pm

fab86 ha scritto:
. se uno sceglie un liceo sa che poi dovrà andare all'università .

...dove farà spendere un sacco di soldi ai genitori senza laurearsi mai probabilmente... guarda che non hanno così fretta e voglia di correre a lavorare... non hanno voglia di studiare ma nemmeno di fare dell'altro!
Poi al domani, e forse fanno bene, non ci pensano... l'importante è fare poco oggi!
Ma i genitori saranno cmq contenti del figlio "liceale" e del figlio "universitario"... questo è sempre stato...
Così si prendono due piccioni con una fava.. genitori contenti perchè si chiama liceo... figli contenti perchè si fanno poche ore!
E all'uni andranno a ingrossare le fila di "certe" facoltà...

Io ho avuto contemporaneamente una III programmatori mercurio e una III liceo tecnologico... mi limiterò a dire che la seconda pareva la versione light della prima (per essere politicamente corretta.. ma vi assicuro che userei temini più crudi)
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Ven Mar 09, 2012 12:46 pm

Concordo in pieno con Mary M, che ha colto perfettamente il problema. Vorrei tanto essere smentito ma purtroppo è così.
Conosco inoltre le motivazioni delle scelte degli studenti perchè ogni anno la nostra scuola fa un monitoraggio nell'ambito del sistema di gestione qualità.
Nella mia scuola gli studenti stanno benissimo e anche i genitori sono felici: lavoro inesistente, parcheggio davanti alle macchinette o in giardino a fumare, sufficienza praticamente assicurata in tante discipline ...

Il circolo vizioso al ribasso si è già innescato ed è una spirale senza fine.

Citazione :
Non può essere che il livello di una scuola dipenda dal numero di ore di lezione previste e dalla presenza o meno del latino. Il livello della scuola lo fissano i docenti.

Magari fosse così. Il livello è fissato dagli studenti, dai genitori e dal Dirigente, perché è con loro che hai da confrontarti. Prova a bocciare e ti ritrovi una marea di ricorsi. Noi ne abbiamo ogni anno, anche se abbiamo sempre vinto.

Ci vorrebbe del coraggio e dire: "se ti iscrivi qui devi sapere questo e quest'altro, devi avere certe conoscenze di base... Se non te la senti iscriviti in un'altra scuola". Ma come per i politici che sono a caccia di voti, i dirigenti sono a caccia di iscrizioni!

Ma non tutti gli indirizzi sono così. Nel mio linguistico il livello viene mantenuto molto alto e si seleziona molto (per questo il nostro concorrente ha il triplo degli iscritti). Quello che più mi urta è che molti docenti che hanno sia il lingistico che l'economico-sociale, frustano a sangue i primi si fanno calpestare dai secondi.

Esempio dello scorso anno. Uno studente di quarta scienze sociali è stato ammesso in quinta con 5 materie insufficienti: 2 abbonate a giugno e 3 condonate a settembre perché non ha recuperato nulla. Lo stesso gli era capitato nei tre anni precedenti. Voto discriminante per la promozione è di un insegnante: "poverino, perchè bocciarlo?".
Il giorno prima, in una seconda linguistico uno studente che già ripeteva l'anno, ha 4 insufficienze: bocciato direttamente a giugno. Voto discriminante per la bocciatura è dello stesso insegnante: "perché discutiamo per la sospensione del giudizio? Che se ne vada".

ciao
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Ven Mar 09, 2012 3:27 pm

gugu ha scritto:
A parte i laureati in lettere, quanti altri liceali (classici o scientifici) hanno tratto, all'università, grandi benefici dal latino studiato al liceo?
A me l'hanno detto dei colleghi di matematica. Magari mentivano per consolarmi, non lo so, ma ti assicuro che mi hanno detto che spaccarsi la testa sulle traduzioni gli è servito per acquisire un metodo di lavoro. E io non posso che condividere, di fronte a ragazzi che non sanno studiare ormai nessun tipo di materia, abituati a verifiche a scelta multipla e giochini vari. Naturalmente anche il latino si sta riducendo a questo per non perdere iscritti e per non demotivare i poveri allievi con troppe insufficienze. Il problema non è il latino in sè (se non per noi insegnanti di latino, forse), ma che la sua marginalizzazione rientra in un processo complessivo di banalizzazione della scuola e di deresponsabilizzazione degli studenti. Se le materie che prendono il posto del latino fossero affrontate con lo stesso rigore con cui veniva affrontato il latino una volta, forse il tuo discorso potrebbe avere senso. Ma anche tu insegni da un po' di anni e anche a te si può dire quello che hai scritto a fab86 alcuni post fa...
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25577
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Ven Mar 09, 2012 5:18 pm

Dec ha scritto:
Ma anche tu insegni da un po' di anni e anche a te si può dire quello che hai scritto a fab86 alcuni post fa...


Il fattore banalizzazione è ormai, penso, digerito dal sistema scuola. Penso che anche non sarà possibile tornare indietro.

Detto ciò, capisco perfettamente il valore formativo che si vuole dare alla materia, ma quello che mi rende un po' perplesso è che la stessa sia vista come aliena (un akairòs) qualche volta persino dagli stessi docenti.
Sarà che io una soluzione non sono più in grado di trovarla...anzi no, una soluzione ce l'avrei. Punterei molto più sull'italiano, anche in termini quantitativi. Vedere fà, stà,....anche su un forum di docenti spesso mi fa pensare quale generazione sia stata colpita per prima dalla banalizzazione. O se sia sempre esistita... :-(
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Ven Mar 09, 2012 5:42 pm

Sono d'accordo con te sull'ortografia e sulla sintassi. A volte però proprio il latino aiuta perchè (anche se io ci provo sempre) la grammatica italiana è indigesta e sottovalutata. Quando poi ci danno delle griglie di valutazione con le quali (come mi hanno raccontato) in quarta liceo si arriva a dare 7 a chi non conosce le basi della punteggiatura (virgole e punti) capisci che c'è qualcosa che non va. Però stiamo divagando. Trovo curioso che in questo topic abbiamo parlato di tutto (dal liceo delle scienze applicate al latino) tranne che del liceo sportivo e del senso di questo indirizzo.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Ven Mar 09, 2012 8:10 pm

Dec ha scritto:
Trovo curioso che in questo topic abbiamo parlato di tutto (dal liceo delle scienze applicate al latino) tranne che del liceo sportivo e del senso di questo indirizzo.

Selezione naturale... almeno nei topic dei forum degli insegnanti esiste!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
emma51



Messaggi : 72
Data d'iscrizione : 24.01.12

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Sab Mar 10, 2012 12:09 am

Infatti. Concordo con gugu e dec!
Non vi stupite colleghi, alcuni docenti scrivono qual'è, non sanno che d'accordo si scrive così e dicono sine verba invece di sine verbis!
La debanalizzazione della scuola deve partire dai docenti. Occorre rivalorizzarla attraverso i libri veri, il cinema, la cultura.

Ma quello che mi chiedevo all'inizio di questa discussione era: se davvero si procederà all'attivazione dell'indirizzo sportivo (aumentando le ore di educazione fisica si manterranno i livelli alti di cui sopra? Senza offendere i colleghi della materia) diminuiranno inesorabilmente le ore di
latino. Che fine faranno i docenti abilitati dopo un paio di anni? Non vi sembra che si stia esagerando a tagliare in questo senso?

Vediamo se partirà il tfa in corsa campestre, ci faccio un pensierino, mi abilito e così mantengo alto ugualmente il livello del Liceo Scientifico!



Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Sab Mar 10, 2012 9:55 am

Citazione :
Trovo curioso che in questo topic abbiamo parlato di tutto (dal liceo delle scienze applicate al latino) tranne che del liceo sportivo e del senso di questo indirizzo

Perché il liceo sportivo sarà come questi o (come temo) molto peggio.
In ogni caso, il liceo sportivo servirà:

1. a convogliarvi la massa dei nullafacenti e dei pluriripetenti.
2. a rimpolpare le iscrizioni di alcuni istituti.

Il meccanismo è semplice:
a. Molte scuole chiederanno di attivare il liceo sportivo.
b. la scuola "fortunata" potrà avviare la classe pilota.
c. Dopo pochi mesi (o forse giorni) di scuola, "scopri" la tipologia di studenti.
d. Quale dirigente permetterà la selezione anche di un solo studente? Sarebbe uno smacco per la scuola, con il rischio che non ti confermino l'indirizzo il prossimo anno. Dopo tutta la fatica e la pubblicità! E arrivano in blocco in quinta.

Ho provato questa esperienza con il liceo musicale partito quest'anno.
Grandi aspettative, deluse solo dopo pochi giorni: livello come il liceo economico. Avrei dovuto sospettarlo, dal momento che all’esame di ammissione sono stati fatti passare tutti. Accanto a poche persone motivate e volenterose, c’è un gruppo che non ha voglia di fare nulla, ma almeno sa suonare e la restante parte che non sa fare nemmeno quello. Prevedo già che nessuno sarà fermato. Noto comunque che c’è stato un grande interesse quando sono state fatte le mattinate orientative (oltre un centinaio di persone), ma quando hanno scoperto che ci sono molte ore di lezione e 2 o 3 pomeriggi le iscrizioni sono state solo una trentina.

Come dicono gugu, dec … è vero che deve partire da noi. Nell’ultimo (disastroso) compito, tre quarti della classe non ha saputo dare la definizione di atomo e di molecola. Sono io che non sono capace di insegnare? Il mio livello è troppo alto, come dicono molti? Pensavo che la definizione di atomo (non la sua struttura interna) fosse un prerequisito per accedere ad una scuola superiore e la stessa domanda l’avevo messa anche nel test d’ingresso. E poi quando vado a mettere 3 sul libretto ad uno studente che ha sbagliato tutte le crocette e ha lasciato in bianco le domande aperte e scopro che ha preso 10 in storia, mi chiedo: dove sto sbagliando?
So comunque che il mio 3 sarà portato a 6 da consiglio.


ciao
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Sab Mar 10, 2012 3:50 pm

Ovviamente non stai sbagliando. Intanto tu metti 3. Poi lo porteranno a 6 e pazienza. Qualcuno deve pur cominciare. Non per difendere il collega di storia, ma anche a me è capitato di mettere 10 in questa disciplina a ragazzi che erano gravemente insufficienti in altre (come pure il contrario, intendiamoci): non ti preoccupare di questo; tu valuta in coscienza e dai l'esempio; resto convinto che alla fine qualcuno (alunno, genitore, forse persino collega o dirigente, alla fine lo apprezzerà).
Tornare in alto Andare in basso
fab86



Messaggi : 885
Data d'iscrizione : 31.01.12
Località : Friuli

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Sab Mar 10, 2012 9:01 pm

Citazione :
Ma quello che mi chiedevo all'inizio di questa discussione era: se davvero si procederà all'attivazione dell'indirizzo sportivo (aumentando le ore di educazione fisica si manterranno i livelli alti di cui sopra? Senza offendere i colleghi della materia) diminuiranno inesorabilmente le ore di
latino. Che fine faranno i docenti abilitati dopo un paio di anni? Non vi sembra che si stia esagerando a tagliare in questo senso?

Scusa, forse fraintendo. Stai dicendo che una ragione valida per mantenere l'insegnamento del latino è quello di assicurare lavoro ai docenti abilitati in questa materia?

Citazione :
Il meccanismo è semplice:
a. Molte scuole chiederanno di attivare il liceo sportivo.
b. la scuola "fortunata" potrà avviare la classe pilota.
c. Dopo pochi mesi (o forse giorni) di scuola, "scopri" la tipologia di studenti.
d. Quale dirigente permetterà la selezione anche di un solo studente? Sarebbe uno smacco per la scuola, con il rischio che non ti confermino l'indirizzo il prossimo anno. Dopo tutta la fatica e la pubblicità! E arrivano in blocco in quinta.

Ma questo è un problema dell'indirizzo sportivo in quanto tale, o della modalità di gestione della scuola e dei fondi ad essa destinati?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47757
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Sab Mar 10, 2012 9:03 pm

E' un problema in particolare dei nuovi indirizzi che vengono attivati, se ben intepreto il post di bgiordy.
Tornare in alto Andare in basso
fab86



Messaggi : 885
Data d'iscrizione : 31.01.12
Località : Friuli

MessaggioOggetto: Re: Liceo Sportivo: cui prodest?   Sab Mar 10, 2012 9:13 pm

In altri termini un probelma di marketing. Nuovo oggetto messo sul mercato (oggetto = indirizzo scolastico), bisogna scegliere la strategia con cui entrare nel mercato. Solo che invece di scegliere una strategia di nicchia e valore (valore = spendibilità del titolo di studio) si sceglie una strategia di prezzo basso (prezzo = fatica per conseguire il diploma).
Tornare in alto Andare in basso
 
Liceo Sportivo: cui prodest?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» 13 ore in un liceo paritario
» Programmi ministeriali liceo linguistico
» Rimanere svegli
» Domande sull'alimentazione e sport
» UTILIZZAZIONI LICEI MUSICALI: "SCANDALOSE"!

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: