Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 religione e alfabetizzazione motoria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 12:28 am

Promemoria primo messaggio :

Nella mia scuola c'è il progetto di alfabetizzazione motoria. In due classi "cedo" un'ora di religione per fare compresenza con l'insegnante di educazione motoria. Durante quell'ora la responsabilità degli alunni avvalenti è mia. E quella dei non avvalenti? E' normale fare questo tipo di compresenza.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 2:51 am

Mary M ha scritto:
Si che un insegnate di classe può fare alternativa! E da quando no???
Cmq io casi sono 2.. o hanno agito nell'assoluta legalità nelle scuole dove ho lavorato io (circa una decina) oppure sono fantasiosi nelle tue!!!
Oppure si può semplicemente tutto e il contrario di tutto!!!
Perchè abbiamo esperienze dirette diametralmente opposte!

Se un bambino fa prima e ha un' insegnante di italiano, una di matematica e una di inglese e non si avvale, sarà un insegnante, per esempio, di seconda che fa attività alternativa e che lo valuta.
Altrimenti diventa una discriminazione verso gli avvalenti. L'insegnante di un'altra classe dovrebbe essere più imparziale nell'alternativa.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 2:55 am

Ohi sarà come dici tu... ma io ho SEMPRE visto farlo insegnanti di classe.. e ti dico.. di scuole ne ho viste!!! :-)

Cmq, mio caro adesso ti do la buonanotte!!!

Cmq, io mi sono sempre sentita un insegnante come tutti gli altri di fronte a tutti gli alunni... ma forse sbagliavo io! Infatti ho smesso! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 2:58 am

Mary M ha scritto:
Stiamo parlando di cose diverse! I non avvalenti non devono rimanere in classe se c'è RC ovvio!!!
I dico se alla presenza di un idr si fa altro (cinema,gita,unprogetto)!!! Qui secondo me decade il discrimine avvalenti o no!
Come c'è scritto sopra: "l'insegnante (di religione) è responsabile dei suoi alunni". Altrimenti il preside può assumersi la responsabilità o la famiglia dichiara che l'alunno può rimanere in classe quando c'è l'idr, magari per un certo progetto. Altrimenti vale il modulo del non avvalente presentato ad inizio anno.
In ogni caso, come quello del ricorso al TAR di Padova, una volta che i genitori dichiarano che il figlio non si avvale l'idr non viene più chiamato in causa per le denunce, tipo le colleghe abbandonano il n.a. in classe. Per questo motivo, a Padova, la scuola ha risarcito la famiglia del n.a. perché lasciato in classe. Ma l'idr non è stato toccato.
E, come detto sopra, è la scuola che deve attivarsi per i n.a.
Anch'io vado in gita, ma con altri insegnanti. Se facessi un corso di musica al di fuori del mio orario, da solo, senza un altro insegnante, ci vorrebbe una dichiarazione dei genitori dei n.a. che lo accettano.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 2:59 am

Mary M ha scritto:
Ohi sarà come dici tu... ma io ho SEMPRE visto farlo insegnanti di classe.. e ti dico.. di scuole ne ho viste!!! :-)

Cmq, mio caro adesso ti do la buonanotte!!!

Cmq, io mi sono sempre sentita un insegnante come tutti gli altri di fronte a tutti gli alunni... ma forse sbagliavo io! Infatti ho smesso! ;-)
C'è il modulo dei non avvalenti in segreteria che blocca tutto.
Buona notte!
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 3:02 am

IRC e non avvalentesi


Autore: Incampo, Nicola
Fonte: CulturaCattolica.it E-mail: nicola.incampo@culturacattolica.it

domenica 16 settembre 2007


Domanda
Gentile prof. Incampo,
vorrei sottoporle alcune questioni che vorrei cercare di chiarire una volta per tutte.
In questi giorni in cui la mia scuola (sec. 1 grado) sta formulando l’orario, alcuni colleghi stanno tentando di “scaricare” il problema della vigilanza di alcuni alunni non avvalentesi nelle ore mattutine intermedie, proponendo che rimangano in classe durante le mie ore. Ciò succede, perché nessuno vuole assumere questo incarico considerato “ingombrante” e scomodo tanto che in passato è stata persino abitudine incentivare (...o costringere indirettamente) qualche bidello a dare la disponibilità per vigilare gli studenti sistemati in un’auletta vicina ai loro piani di competenza. Vorrei sapere se la norma dà qualche indicazione precisa in merito, che tipo di responsabilità o rischi comporta tenerli eventualmente in classe, non solo nei confronti dei genitori che hanno espresso una precisa scelta contraria, ma anche in riferimento alle mie responsabilità su alunni che non fanno parte del mio gruppo classe. La scuola può obbligarmi o impormi di fare questo?
Tra le altre cose... la mia scuola, una volta fatto l’orario, “accomoda” i cambiamenti delle opzioni dell'alternativa, telefonando ai genitori e, nei casi necessari, invitando a passare in segreteria a ricompilare la parte del modulo. E' lecito?
Quando all’ora di religione è abbinato l’intervallo, i non avvalentisi con chi lo devono passare? rientrano in classe e quindi passano sotto la mia responsabilità?
Sullo stesso argomento... vorrei anche sapere se un docente della scuola, che ha un’ora a disposizione per svolgere l’attività alternativa durante la mia lezione di religione, può automaticamente “rispedire” in classe gli alunni non avvalenti perché in quell'ora gli è stata attribuita una supplenza.
Mi toglie qualche sassolino?
Grazie.

Risposta
L’insegnante di religione è responsabile degli alunni che si avvalgono dell’ora di religione cattolica, e solo di quelli.
I non avvalentesi, per loro scelta, hanno scelto di fare “altro” .
E’ evidente che l’insegnante di religione non trascriverà sul suo registro personale i non avvalentesi, che non sono suoi alunni.
E’ buona norma che il Capo d’Istituto comunichi al docente di religione cattolica gli alunni non avvalentesi.
Per gli alunni che non si avvalgono dell’IRC, la Circolare Ministeriale numero 122 del 9 maggio 1991, prevede le seguenti possibilità
1. Attività didattiche e formative;
2. Attività di studio e/o di ricerca individuale con assistenza di personale docente;
3. Libera attività di studio e/o di ricerca senza assistenza di personale docente;
4. Uscita dalla scuola.
Questo significa che la scuola si deve organizzare per garantire la scelta fatta dall’alunno.
Quanto poi alle attività didattiche e formative all’IRC, ti ricordo che esse vengono programmate dal Collegio dei docenti per la Scuola Media e la Scuola Superiore, e dai consigli di interclasse per la Scuola Elementare e questo impegno non può essere rifiutato.
Infatti la Circolare Ministeriale numero 302 del 29.10,1986 così recita: “Al riguardo è appena il caso di precisare come la programmazione delle attività per gli alunni che comunque non abbiano dichiarato di avvalersi dell’insegnamento della religione cattolica, costituendo momento integrante della più generale funzione di programmazione dell’azione educativa attribuita alla competenza dei Collegi dei docenti dall’articolo 4 del DPR numero 416/74, venga a configurarsi con i caratteri di prestazione di un servizio obbligatorio posto a carico dei collegi dei docenti medesimi. Di conseguenza, qualora tale puntuale adempimento non sia stato ancora compiuto dal collegio dei docenti, sarà cura dei Capi d’Istituto intervenire perché subito l’organo collegiale predetto vi provveda, onde rendere possibile l’immediato avvio delle attività in parola.”
Infine vorrei ricordare che le attività alternative all’IRC “… sono definite … entro il primo mese dall’inizio della scuola dal Collegio dei docenti …”.
Inoltre la Circolare numero 316 del 28 ottobre 1987 chiarisce che i docenti delle attività alternative fanno parte del consiglio di classe e valutano solo gli alunni di loro competenza e non altri, così come avviene per il docente di religione cattolica e che gli stessi vengono individuati dal collegio dei docenti tenendo presente le competenze.
La suddetta circolare stabilisce ancora che i docenti delle attività alternative “debbono essere scelti tra quelli della scuola che non insegnano nella classe o nelle classi degli alunni interessati alla attività in parola, atteso che così viene assicurato per gli alunni avvalentesi e per quelli non avvalentesi, il rispetto del principio della ‘par condicio’.
Quanto poi ai contenuti delle stesse rispondo che non esistono programmi precisi per l’attività alternativa emanati dal Ministero, ma è compito di ogni scuola definirli e in modo particolare del collegio dei docenti se trattasi di scuola media di primo e secondo grado, o dei consigli di interclasse se trattasi di scuola elementare.
Proprio perché i contenuti non sono prescrittivi, il Ministero ha suggerito alcune indicazioni con le seguenti Circolari:
• Circolare ministeriale numero 128del 3.5.1986 avente per oggetto: “IRC e attività alternative nella scuola materna;
• Circolare ministeriale numero 129del 3.5.1986 avente per oggetto: “IRC e attività alternative nella scuola Elementare;
• Circolare ministeriale numero 130del 3.5.1986 avente per oggetto: “IRC e attività alternative nella scuola media;
• Circolare ministeriale numero 131 del 3.5.1986 avente per oggetto: “IRC e attività alternative nella scuola superiore.
Questo è quanto dice la norma.
Questo significa che nella tua scuola la norma non viene proprio applicata.
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 3:03 am

enrico draghi ha scritto:

C'è il modulo dei non avvalenti in segreteria che blocca tutto.
Buona notte!

Il mio modulo parla della materia NON dell'insegnante!!!! :-))))

Ri-notte!!!
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 3:06 am

però sulla cosa dell'intervallo non ti ha risposto!!!

cmq ok, sulla cosa dell'alternativa... in tantissime scuole fanno diversamente
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 3:16 am

In parole povere. Il modulo per non avvalenti vuol dire: non voglio la religione e il suo insegnante. Nemmeno all'intervallo.
Naturalemente non li caccio. La collega magari va in cortile a fumare la sigaretta. Ma se io passassi su posto comune, non lascerei un non avvalente con il docente di religione nemmeno all'intervallo.
Sogni d'oro!
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 3:53 am

E faresti bene... brutta gente quella!!! :-P
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: religione e alfabetizzazione motoria   Dom Feb 26, 2012 7:07 pm

enrico draghi ha scritto:
E, sempre più in teoria, non ci dovrebbe essere ginnastica nell'ora di religione.
Nemmeno in pratica!!!!! Nella scuola di mio figlio l'esperto chiamato per il progetto di motoria fa lezione nelle ore in cui è in servizio l'insegnante a cui sono state assegnate le ore di motoria. Punto e stop. Se ci sono ore previste per motoria, perché mai l'esperto dovrebbe intervenire nelle ore delle altre materie, siano esse religione, italiano o altro? Ma scherziamo!!!! Ribellatevi!!!!! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
 
religione e alfabetizzazione motoria
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Siti satira religione e chiesa
» La religione, strumento politico ed economico
» I Cattolici conoscono la religione peggio degli atei
» religione ed elezioni americane
» Ora di religione: cosa propone Profumo?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: