Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Problemi coi genitori: help!

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Problemi coi genitori: help!   Mer Mar 21, 2012 11:43 pm

Forse non è il forum più appropriato x parlarne, ma dopodutto si parla di insegnanti, e quindi...
da quest'anno lavoro in una scuola primaria, come supplente naturalmente, e all'inizio andava tutto bene, ma pian piano i problemi sono emersi. C'è un alunno ingestibile e aggressivo, che non ha il rispetto dell'adulto e quando lo sgridi ti ride in faccia mandandoti a f....o.
Ma se questo lo potevo anche accettare, ora si sono aggiunti i genitori rompiscatole: una madre mi aggredisce, con tono autoritario e impedendomi di risponderle per gran parte del colloquio, dicendo che è stufa che sua figlia viene "picchiata" dal suddetto alunno e che se non faremo qcosa ricorrerà a provvedimenti più gravi.
Inoltre è capitato a volte che dopo le liti tra i due bambini e le continue lamentele di sua figlia, ho detto a questa bambina che più di sgridarlo e dargli note non potevo fare, e di dire a sua madre di rivolgersi alla madre del bambino. Ebbene la madre ha detto che io non posso assolutamente dire una cosa del genere, perchè devo essere io a risolvere la questione. Il tutto facendomi passare x un'emerita imbecille che non sorveglia sua figlia.
Io le ho detto che posso anche aver sbagliato a dirle così, ma che di cose se ne dicono tante ed evidentemente ero anche esasperata (sì perchè sua foiglia è una bambina che letteralmente "ti esaspera"). Io ci sono rimasta male, se la vita della scuola è questa, continue liti e problematiche con tutti, che devi stare attenta alla minima frase che dici altrimenti te la vengono a segnalare, io quasi che cambio mestiere...non voglio farmi venire un infarto anzitempo.
Voi che ne pensate?
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 12:35 am

Si, la vita della scuola è questa.
Si, i genitori vengono spesso e volentieri a dirti cosa devi/non devi fare e se lo vengono a dire a te sei ancora fortunata perchè se vanno diritti dal preside è peggio perchè al 99% per non avere rogne lui/lei darà ragione ai genitori... e poi se la prenderà con te.
(una mamma di un mio bambino di prima elementare andò dalla preside dicendo di volermi denunciare perchè io sgridando il figlio davanti ai compagni gli avevo causato uno stress psicologico tale che il bambino non aveva nemmeno pranzato)

Nel caso specifico effettivamente non è stata una buona idea dire quelle cose alla bambina... però fa niente. Devi sempre dimostrare di avere la situazione sotto controllo e tranquillizzare i genitori facendogli capire che sai benissimo cosa devi fare e che lo stai facendo.

Per quanto riguarda il bambino:
Hai chiamato la mamma del bambino agressivo? Non risolverà la situazione ma almeno ci si prova se non altro a capire perchè si comporta così.
Altra possibilità, perchè i bambini non sono fetenti di loro lo fanno per attirare l'attenzione, è farlo sentire speciale... stabilire un contatto con lui può essere la soluzione... lui deciderà di comportarsi bene per te, per avere la tua approvazione e smetterà certi comportamenti.
(sempre che non ci siano problematiche più gravi ma così senza sapere altro mi sento di darti questo consiglio)
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 12:55 am

Grazie della risposta. Ma perchè ho fatto una cosa così sbagliata a dire così alla bambina? Tanto x capire...io volevo solo far sì che, dato che con le mie sole "sgridate" il problema non si risolveva, magari sentendoselo dire da altre mamma lo avrebbe punito in modo più efficace...
Al di là di questo, la mamma in questione non può avere la pretesa che sua figlia non entri contatto con lui, dato che lui c'è ed è in quella scuola...sei d'accordo?
Comunque considerando il mio modo d'essere, molto permalosa e che ci rimango male x tante cose, forse non è il mestiere adattoa me...non so se reggerei continui attacchi (giustificati o no) dei genitori...
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:04 am

Io infatti sono passata alla superiori... e ci ho rimesso dal punto di vista delle possibilità lavorative... però con i genitori è tutta un'altra storia!
Però i bambini li rimpiango... i miei dicenti sono fetenti per davvero!!!

E' sbagliato perchè non puoi dire a una bambina di dire a sua mamma cosa deve fare! MAI parlare con i bambini!

Si che entreranno in contatto... devi cercare di farli andare d'accordo! E' così che si fa alla primaria... e qui ti rimando alla prima riga! ;-)
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:12 am

Passare alle superiori per me non sarebbe possibile (e poi non mi sento adatta). Col mio titolo potrei provare alla materna semmai...ci sono meno problematiche lì coi genitori?
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:16 am

Non ci sono mai stata... ma non credo... più sono piccoli più i genitori sono protettivi ovviamente.
Però forse, ma così un'idea solo teorica, hai meno motivi di discussione (essendo la parte "didattica" un bel po' diversa)... ma ripeto non so.

Poi sai, ci sono anni e classi in cui tutto fila liscio però la parte "genitori" di questo lavoro è consistente.
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:21 am

Sì, ma non credevo che i genitori fossero così beghi e arroganti. Non tutti, sia chiaro, però quelli che ci sono bastano e avanzano! :-(
non che fare, ero così contenta di avere ricevuto la mia prima supplenza, ma avendo capito come funziona, temo di non essere tagliata...non per i bambini in sè, che adoro, ma x tutto il resto, che appunto è molto consistente..sono troppo emotiva e sensibile alle critiche.
Devo rivedere tutto il mio progetto di vita ora?!? Mi sparerei!
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:28 am

Ma dai!
La prima supplenza è difficile... guarda io ho cambiato una decina di scuole e ho visto almeno 50 classi... certi giorni ho amato questo lavoro e tornavo a casa contenta altri l'ho odiato (e ho pure pianto)!
Poi conta che adesso tu non sei sicura di te e quindi sei vulnerabile. Con il tempo si impara a tener testa ai genitori e a sopportarli perchè sono la parte spiacevole di un lavoro che ti da altre soddisfazioni...
Non crucciarti troppo e aspetta ancora un po' per prendere decisioni... non è sempre così fidati!

Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:30 am

Anche perchè a meno che tu non possa vivere di rendita in qualunque lavoro troverai persone ignoranti, maleducate e arroganti... quindi tieniti questo va... che le ferie sono lunghissime!!! ;-))))
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:32 am

Sì anch'io ho pianto, dal nervoso!
Ok, proverò a darmi del tempo...conta anche molto il mio carattere, dovrei essere più forte e menefreghista, ma purtroppo non lo sono e chissà se mai lo diventerò...ho i miei dubbi. Grazie del conforto cmq!



Ultima modifica di Violaxxx il Gio Mar 22, 2012 1:38 am, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Mary M



Messaggi : 1229
Data d'iscrizione : 31.10.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:34 am

Guarda ci siamo passate quasi tutte!
Coraggio... e in bocca al lupo!
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 1:37 am

No, non posso vivere di rendita (magari!!!). Però magari in un altro tipo di lavoro, che so la commessa, forse puoi trovare i clienti cafoni, ma la cosa non và così sul personale come nel rapporto genitori-insegnanti...in questo caso le critiche credo siano più pesanti...
Crepi il lupo


Tornare in alto Andare in basso
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 8:02 am

Mary M ha scritto:
Guarda ci siamo passate quasi tutte!
Coraggio... e in bocca al lupo!

straquoto. E poi, diciamocelo, gli inizi non sono mai facili e soffrire è tipica, bellissima caratteristica di chi mette il cuore nelle cose che fa per cui più che deprimerti questa cosa dovrebbe farti forza. Non lo dico tanto per tirarti su, ma perchè lo penso davvero. nel lavoro ci sono sempre ostacoli, ma bisogna prenderli come occasioni per capire qualcosina in più di noi e di chi ci sta attorno.
Ti racconto una cosa, perchè tu mi ricordi un pochino me agli inizi. Primissima esperienza in assoluto della mia vita. Naturalmente, come tutti, entro in classe modello "alice nel paese delle meraviglie" con in testa ancora tutto quel che trovi scritto nei libri di didattica che devi studiare per il concorso. Varchi la porta con in tuo bagaglio di conoscenze, ma anche di "inesperienza" e ti si apre un mondo che tu non sempre (anzi quasi mai) riesci a gestire alla perfezione. Ad esempio io mi ricordo che tendevo a sopravalutare il grado di maturità degli alunni. non perchè fossi deficiente e non sapessi che in prima media hanno 11 anni, ma perchè per quel che ne potevo sapere io ad 11 anni alcune elementari norme devono essere ormai scontate. Eppure non era così. E chi me lo aveva insegnato? nessuno. Nessun libro, nessuna esperienza.
Per fartela breve inizio a fare lezione e gli alunni, sia perchè per indole propria vivaci, sia perchè io non ero troppo in grado di tenerli a bada (si acquisisce con il tempo, diventa una sorta di sopravvivenza, ma non credere a chi ti dice di non aver mai avuto problemi nella gestione di una classe perchè è pura menzogna!) iniziano con le loro bambinate: chi tirava le palline di carta e smetteva appena lo guardavo facendo la faccetta angelica; chi parlottava etc. Alla terza interruzione, ho smesso di fare lezione ed ho assegnato senza terminare la spiegazione. naturalmente sottolineando che era per il loro comportametno "dal momento che vi distraete deduco che non abbiate bisogno dell'insegnante e della spiegazione perchè in grado di studiare da soli, quindi per la prossima volta dovete fare i seguenti esercizi". Naturalmente a casa, dai genitori, è arrivato il seguente messaggio "non spiego, vi arragiate", perchè i santi figlioli ovviamente non hanno mica confessato che stavano facendo baccano.
Il giorno successivo arriva una delegazione inferocita di genitori che mi attacca. interviene la vicepreside la quale, letteralmente scavalcandomi, dice a questi cretini di aver pazienza perchè sono inesperta e perchè mi è sfuggito il controllo ed io, mortificata perchè ci erano riusciti a fdarmi sentire una nullità, sono riuscita solo a spiegare che la mia era una punizione. Ovviamente loro, percependomi in dififcoltà, hanno iniziato ad infierire nel senso che ognuno di loro mi diceva cosa avrei dovuto fare. Sono tornata a casa in lacrime, delusa e amareggiata sia per come ero stata trattata dai genitori, sia per come gfli alunni avevano saputo girare la frittatina, sia per la vicepreside etc.
Le strade erano due: arrendermi o lottare. Siccome avevo impiegato tempo e denaro per diventare una docente ho deciso di lottare. E dalla mia parte non avevo nessuno. I colleghi spesso te li raccomando. Nella mia carriera ne ho avuti di splendidi, ma anche di carogne. nel corso della mia prima esperienza ne incontrai tanti del secondo tipo che "GODEVANO", nel farmi sentire diversa ("a me non è mai capitato, sai bisogna avere polso"). Poi li vedevi nei corridoi che lasciavano le classi mentre io ero in aula a sgobbafre e mi dovevo sentire pure inferiore?????????????????
Alla fine l'ho spuntata. Appena si distraggono COntinuo ad utilizzare questo metodo e dà i suoi risultati tant'è che la lezione dopo con il cavolo che si distraggono. Di genitori che si lamentano ne continuano ad arrivare, ma la mia reazione è opposta. Senza scompormi, con gentilezza e fermezza, sono io a fare sentire LORO inadeguati. Sai cosa dico (mia risposta standard): "è un modo per responsabilizzarli. Naturalmente, essendo un metodo volto a tal fine, non assegno voti a chi senza spiegazione non ha svolto adeguatamente i compiti. E' puramente educativo. Che i ragazzi non lo comprendano e vedano solo lo spauracchio e a paura (e adesso come facciamo?) è normale - anzi deve essere così - ma che non lo comprendano degli adulti è, francamente, disarmante". In altre parole dico loro che non hanno compreso una beneamata mazza e che si devono vergognare. Toh!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 9:03 am

tortacaprese ha scritto:
Sai cosa dico (mia risposta standard): "è un modo per responsabilizzarli. Naturalmente, essendo un metodo volto a tal fine, non assegno voti a chi senza spiegazione non ha svolto adeguatamente i compiti. E' puramente educativo. Che i ragazzi non lo comprendano e vedano solo lo spauracchio e a paura (e adesso come facciamo?) è normale - anzi deve essere così - ma che non lo comprendano degli adulti è, francamente, disarmante". In altre parole dico loro che non hanno compreso una beneamata mazza e che si devono vergognare. Toh!
Sei un mito!!!! Questa frase te la copio di sicuro!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 9:09 am

@Viola
Vedo che il ragazzino adottato di cui parlavamo nell'altro post dà ancora tanto filo da torcere. Io insisto nel dirti che per risolvere i problemi della classe devi prima risolvere i suoi. Per questo e per tutto il resto (da cui come ti hanno detto le altre colleghe siamo passati TUTTI TUTTI) ti consiglio di leggere il libro di Isabella Milani: ci sono davvero consigli pratici su come gestire la classe e perfino i genitori! Costa poco, ma vale tanto: leggilo, oltre che utile, farà bene al tuo morale. ;-)
p.s. Mai dire al bambino di far intervenire la mamma: vuol dire non sapersi relazionare con i bambini perché li tratti come un adulto e vuol anche dire mandare al genitore il messaggio che non sai gestire la classe. Anche se è vero (come lo è stato per tutte all'inizio e a volte lo è ancora), bisogna dare l'impressione che lo si sappia fare, bisogna mostrarsi sicuri anche se non lo si è. E' difficile, intendiamoci, ma il libro di Isabella ti aiuta anche in questo. Leggilo e facci sapere. ;-)
Tornare in alto Andare in basso
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 5:36 pm

beh, valerie, copia copia pure. Dobbiamo coalizzarci, unire le forze, suggerirci vicendevolmente strategie per combattere la tracotanza imperante dei genitori!!! Battute a parte !la vera verità" è che ne ho le classiche scatole piene di genitori boriosi, superprotettivi che protestano per qualsiasi cosa. Invece di ringraziare che c'è chi lavorta con serietà lo si scambia per un "inquisitore"
Tornare in alto Andare in basso
JaneEyre



Messaggi : 1261
Data d'iscrizione : 25.11.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Gio Mar 22, 2012 7:33 pm

Sì, la situazione è questa e purtroppo alle superiori non è diversa. I genitori sono assenti e non collaborano, sebbene si sia diffuso il patto di corresponsabilità nelle scuole. Tutta aria fritta. Quando si presentano, lo fanno per criticare o fare scenate. Non sempre, ma sempre più spesso.
All'inizio ci si soffre molto, poi ci si abitua e impari a reagire con lo spirito giusto. Devi tenerti dentro una sorta di bolla di professionalità, che ti distacca da tutto. In fondo è il tuo lavoro, non sei in missione per salvare il mondo. Certo devi essere competente e mostrare di sapere ciò che fai. Se ti mancano certezze dal punto di vista professionale, credo sia più facile essere vittima del burn-out.
Il primo anno che ho preso una nomina annuale alla scuola superiore è venuto un papà che mi ha fatto una predica di un'ora su come si educano gli adolescenti. La figlia era tra gli studenti che davano maggiori problemi in classe. Guarda caso...
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Ven Mar 23, 2012 1:32 am

tortacaprese ha scritto:

straquoto. E poi, diciamocelo, gli inizi non sono mai facili e soffrire è tipica, bellissima caratteristica di chi mette il cuore nelle cose che fa per cui più che deprimerti questa cosa dovrebbe farti forza. Non lo dico tanto per tirarti su, ma perchè lo penso davvero. nel lavoro ci sono sempre ostacoli, ma bisogna prenderli come occasioni per capire qualcosina in più di noi e di chi ci sta attorno.
Ti racconto una cosa...

Grazie della tua storia, mi è stata di conforto. Esilarante la tua conclusione, ai genitori...brava!!! Mi sono immedesimata nel tuo racconto e, anche se col tempo sei diventata più forte, posso comprendere benissimo quanto all'inizio questa situazione ti abbia fatta soffrire...lo so perchè è ciò che provo io ora. Spero solo che almeno riesca a fortificarmi caratterialmente, anche se questo è un pò il mio modo d'essere. Però bisogna farsela una scorza, altrimenti si viene divorati da tutta la miriade di gente sapientona/cattiva/arrogante/insensibile che si incontra nella vita...a proposito, ma perchè questa categoria di "persone" è così diffusa?!? Aiuto!!! Peccato non si estinguano!
Tornare in alto Andare in basso
Violaxxx



Messaggi : 664
Data d'iscrizione : 08.09.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Ven Mar 23, 2012 1:38 am

Valerie ha scritto:

Vedo che il ragazzino adottato di cui parlavamo nell'altro post dà ancora tanto filo da torcere...
Ciao, lo sto cercando quel libro, nei prossimi gg passo a fare un giro in altre librerie! Purtroppo ho sbagliato a dirle così, chissà che mi passava in testa in quel momento, ma io credevo di far bene! Devo ancora imparare come relazionarsi al meglio coi bambini, ma soprattutto coi loro genitori, per evitare il più possibile rogne...Io per ora agisco ancora in nome della spontaneità e di ciò che sento sia meglio fare, ma in questo mondo conta ben altro per sopravvivere, come scaltrezza a furbizia.
Tornare in alto Andare in basso
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Ven Mar 23, 2012 6:41 am

Viola, si all'inizio è stata dura ma per lo meno è servito. A tante cose. Prima fra tutte a farmi riflettere sul fatto che chi criticava (dai colleghi ai genitori) aveva più di uno scheletro nell'armadio ed era decisamente divertente e comodo incolpare gli altri. Il fatto è che quando apri gli occhi ti stufi di gente che si arroga dei diritti senza sapere. Siamo arrivati al punto che gli altri (in primiis i genitori, ma anche gli alunni ) possono pensare e dire quel che vogliono, possono aggredirci verbalmente, possono sparlare di noi, possono giudicare ogni virgola senza sapere nulla e noi dobbiamo misurare ogni parola? NON ESISTE (scusa il maiuscolo, ma ci vuole :-)) . Ma
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4614
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Problemi coi genitori: help!   Ven Mar 23, 2012 2:45 pm

Violaxxx ha scritto:
Ciao, lo sto cercando quel libro, nei prossimi gg passo a fare un giro in altre librerie!

Non lo trovi in libreria, lo trovi qui:
http://www.lulu.com/shop/isabella-milani/consigli-pratici-per-giovani-insegnanti/paperback/product-17790448.html;jsessionid=B1AF9A121884F9927C1391F0C1D7494F
oppure qui:
http://www.amazon.it/Consigli-Pratici-Per-Giovani-Insegnanti/dp/1447849574/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1332510300&sr=8-1
Buona lettura!

Tornare in alto Andare in basso
 
Problemi coi genitori: help!
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Problemi con la mia amica
» problemi con la sorella
» vacanze per genitori single
» Mantenere i proprio genitori
» Problemi con smalto semipermanente Layla

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: