Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 classe di sfaticati

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
tortacaprese



Messaggi : 647
Data d'iscrizione : 08.01.11

MessaggioOggetto: classe di sfaticati   Dom Apr 15, 2012 8:34 am

Riassumere la situazione è un po' difficile, perchè essa si trascina da tempo con varie vicissitudini che sarebbe impossibile raccontare senza dover scrivere un capitolo-fiume.

Il nocciolo della questione è il seguente: c'è una terza media i cui alunni non hanno studiato per nulla (o in modo assolutamente superficiale e frettoloso) durante l'anno. I genitori, più volte allertati (sia tramite convocazioni individuali dei singoli docenti, che collettive che tramite assemblee delle famiglie) hanno sempre o difeso i figli o fatto finta di essere determinati ad intervenire o, peggio, non sono riusciti ad "imporsi". Il risultato prevedibile è che più di metà classe, ormai, davvero non può più recuperare talmente tante sono le lacune pregresse.

Noi docenti le abbiamo provate tutte, ovviamente: recuperi in itinere (di cui se ne sono impipati, continuando a non fare nulla), allungamento dei tempi di acquisizione, lunghe "pause didattiche" per consetire la revisione degli argomenti, incontri pomeridiani (senza percepire neanche un euro) per il recupero delle lezioni alle quali venivano circa 7/8 studenti (e neanche quelli più "bisognosi", perchè per gli altri era troppo rimanere a scuola dopo una giornata di 6 ore!!!!!!!!!!!!!!!!!!). Non si tratta di ragazzi "stupidi", ma di ragazzi intelligenti e viziati abituati ad ottenere tutto senza sforzi e pretenderebbero di applicare lo stesso metodo a scuola. Sono figli di professionisti, vestiti alla moda, ultimo cellulare, che ti guardano anche con aria di sufficienza vedentoti arrivare con la tua utilitaria o indossare abiti non firmati! Non che mi interessi che cosa pensino della mia macchina, ci mancherebbe, o del mio abbigliamento, ma per descrivere quali siano i disvalori a cui sono abituati.

I genitori, che evidentemente, pensavano noi scherzassimo quando parlavamo di ammissione a rischio, come pensavano che i nostri 7 in comportamento del 1 quadrimestre fossero solo uno spauracchio, hanno continuato pe la propria strada. Addirittura una madre è venuta a chiedermi di spostare un compito in classe perchè la sera prima ci sarebbe stato il compleanno della figlia in un noto locale notturno (per festeggiare i 13 anni , no i 18, non so se ci rendiamo conto). Quando ho detto alla signora che io non spostavo proprio nulla, casomai era lei che spostava il compito, la tipa ha addirittura minacciato di rivolgersi al Preside. Non l'ha fatto, non so se per un improvvisa illuminazione che abbia squarciato la propria stoltezza o per effettiva messa a fuoco dell'assurdità....

Di fatto siamo nella fase finale dell'anno e questi simpaticoni si stanno giocando l'ultima carta: l'assenza strategica nei giorni delle interrogazioni o dei compiti.

Non sappiamo più cosa fare. Certo non possiamo non ammettere metà classe (io lo farei anche ma il DS figurarsi, ci denuncerebbe!) , ma anche premiare degli scansafatiche mi dà sui nervi.

Si permettono di trattare docenti e scuola come se fosse un favore il fatto di frequentare. Addirittura in settimana una ragazzina mi ha detto che se noi continuiamo ad assegnare loro non possono, poveretti, recuperare. Ho fatto un urlo da Tarzan, le ho detto che ci voleva una bella faccia tosta a permettersi di dire cose del genere. Ho fatto presente che se erano rimasti indietro era per la propria disonestà intellettuale, per i propri giochetti e per un totale disinterese. ho ricordato che i nostri corsi di recupero sono andati deserti, che quando è stata data loro l'opportunità di avere dei periodi di pausa li hanno presi come una vacanza, li ho anche in un certo senso mortificati dicendo loro che avevamo abbassato gli obiettivi chiedendo loro il minimo neanche fossero dei ragazzi con oggettive problematiche di apprendimento, ho anche rinfacciato loro che era comodo non fare nulla fino ad aprile e poi pretendere di essere anche aiutati. E secondo voi si sono mortificati? Risposta negativa, han continuato con quelle faccette strafottenti.

Voi che avreste fatto/che fareste? Noi del consiglio di classe siamo alla disperazione :-(
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: classe di sfaticati   Mar Mag 01, 2012 5:53 pm

tortacaprese ha scritto:
Riassumere la situazione è un po' difficile, perchè essa si trascina da tempo con varie vicissitudini che sarebbe impossibile raccontare senza dover scrivere un capitolo-fiume.

Il nocciolo della questione è il seguente: c'è una terza media i cui alunni non hanno studiato per nulla (o in modo assolutamente superficiale e frettoloso) durante l'anno. I genitori, più volte allertati (sia tramite convocazioni individuali dei singoli docenti, che collettive che tramite assemblee delle famiglie) hanno sempre o difeso i figli o fatto finta di essere determinati ad intervenire o, peggio, non sono riusciti ad "imporsi". Il risultato prevedibile è che più di metà classe, ormai, davvero non può più recuperare talmente tante sono le lacune pregresse.

Noi docenti le abbiamo provate tutte, ovviamente: recuperi in itinere (di cui se ne sono impipati, continuando a non fare nulla), allungamento dei tempi di acquisizione, lunghe "pause didattiche" per consetire la revisione degli argomenti, incontri pomeridiani (senza percepire neanche un euro) per il recupero delle lezioni alle quali venivano circa 7/8 studenti (e neanche quelli più "bisognosi", perchè per gli altri era troppo rimanere a scuola dopo una giornata di 6 ore!!!!!!!!!!!!!!!!!!). Non si tratta di ragazzi "stupidi", ma di ragazzi intelligenti e viziati abituati ad ottenere tutto senza sforzi e pretenderebbero di applicare lo stesso metodo a scuola. Sono figli di professionisti, vestiti alla moda, ultimo cellulare, che ti guardano anche con aria di sufficienza vedentoti arrivare con la tua utilitaria o indossare abiti non firmati! Non che mi interessi che cosa pensino della mia macchina, ci mancherebbe, o del mio abbigliamento, ma per descrivere quali siano i disvalori a cui sono abituati.

I genitori, che evidentemente, pensavano noi scherzassimo quando parlavamo di ammissione a rischio, come pensavano che i nostri 7 in comportamento del 1 quadrimestre fossero solo uno spauracchio, hanno continuato pe la propria strada. Addirittura una madre è venuta a chiedermi di spostare un compito in classe perchè la sera prima ci sarebbe stato il compleanno della figlia in un noto locale notturno (per festeggiare i 13 anni , no i 18, non so se ci rendiamo conto). Quando ho detto alla signora che io non spostavo proprio nulla, casomai era lei che spostava il compito, la tipa ha addirittura minacciato di rivolgersi al Preside. Non l'ha fatto, non so se per un improvvisa illuminazione che abbia squarciato la propria stoltezza o per effettiva messa a fuoco dell'assurdità....

Di fatto siamo nella fase finale dell'anno e questi simpaticoni si stanno giocando l'ultima carta: l'assenza strategica nei giorni delle interrogazioni o dei compiti.

Non sappiamo più cosa fare. Certo non possiamo non ammettere metà classe (io lo farei anche ma il DS figurarsi, ci denuncerebbe!) , ma anche premiare degli scansafatiche mi dà sui nervi.

Si permettono di trattare docenti e scuola come se fosse un favore il fatto di frequentare. Addirittura in settimana una ragazzina mi ha detto che se noi continuiamo ad assegnare loro non possono, poveretti, recuperare. Ho fatto un urlo da Tarzan, le ho detto che ci voleva una bella faccia tosta a permettersi di dire cose del genere. Ho fatto presente che se erano rimasti indietro era per la propria disonestà intellettuale, per i propri giochetti e per un totale disinterese. ho ricordato che i nostri corsi di recupero sono andati deserti, che quando è stata data loro l'opportunità di avere dei periodi di pausa li hanno presi come una vacanza, li ho anche in un certo senso mortificati dicendo loro che avevamo abbassato gli obiettivi chiedendo loro il minimo neanche fossero dei ragazzi con oggettive problematiche di apprendimento, ho anche rinfacciato loro che era comodo non fare nulla fino ad aprile e poi pretendere di essere anche aiutati. E secondo voi si sono mortificati? Risposta negativa, han continuato con quelle faccette strafottenti.

Voi che avreste fatto/che fareste? Noi del consiglio di classe siamo alla disperazione :-(

Oggi nella scuola situazioni come quella da te descritta sono, purtroppo, frequenti e credo che siano destinate ad aumentare se non si ha il coraggio di cambiare direzione e far valere le proprie ragioni.
Mi spiego meglio, per me la svalutazione della scuola italiana è legata alla "difficoltà" di prendere decisioni impopolari alle quali molti colleghi si oppongono con i dirigenti scolastici in prima linea.
In una classe come quella da te descritta, è necessario, a mio avviso, dare un forte segnale che funzionerà sicuramente come messaggio educativo per gli altri studenti della scuola. Il consiglio di classe è sovrano e la sue decisini prese all'unanimità o a maggioranza, non possono essere ribaltate dal D.S. che, suo malgrado, si dovrà adeguare a quanto stabilito dal corpo docente. Considerando che i genitori sono stati ampiamente informati circa l'andamento dei propri figli e non si sono attivati al fine di modificare il loro atteggiamento, credo che ci siano tutte le condizioni per poter non ammettere al'esame di licenza media tutti gli studenti che hanno dimostrato nessuna volontà di recupero e nessun margine di miglioramento. Io, personalmente farei questa proposta al c.d.c. con l'obiettivo di dare un importante segnale di serietà che permetta alla scuola e agli insegnanti di riacquistare credibilità agli occhi degli studenti e delle famiglie.
Tornare in alto Andare in basso
DAIMON



Messaggi : 193
Data d'iscrizione : 16.10.10

MessaggioOggetto: Re: classe di sfaticati   Lun Mag 14, 2012 2:57 pm

Date il sei e peggio per loro se saranno bocciati alle superiori. Capisco che la situazione possa essere avvilente. Non conviene inoltre avere più di un quarto della classe insufficiente al momento dello scrutinio.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: classe di sfaticati   Lun Mag 14, 2012 3:18 pm

DAIMON ha scritto:
Date il sei e peggio per loro se saranno bocciati alle superiori. Capisco che la situazione possa essere avvilente. Non conviene inoltre avere più di un quarto della classe insufficiente al momento dello scrutinio.

Non mi trovi per niente in accordo con quanto sostieni. Non si possono mandare gli studenti allo sbaraglio alle superiori. E' questa filosofia che sta mandando la scuola in frantumi (oltre a tutte le decisioni penalizzanti prese dall'alto).
Quale credibilità avrebbero, in tal modo, i colleghi della scuola media agli occhi degli alunni e delle famiglie?
LA SCUOLA E TUTTO IL CORPO DOCENTE DEVE RECUPERARE, RICONQUISTARE LA SUA CREDIBILITA', NON PERDERLA DEL TUTTO.

Cosa intendi poi con "....NON CONVIENE inoltre avere più di un quarto della classe insufficiente al momento dello scrutinio....."?
Fai anche tu un discorso di numeri? Ricordati che gli studenti sono persone che hanno bisogno di segnali corretti, non "materiale" utile per formare le classi (" più sono,meglio è per l'organico")


Tornare in alto Andare in basso
russele



Messaggi : 494
Data d'iscrizione : 06.03.12

MessaggioOggetto: Re: classe di sfaticati   Lun Mag 14, 2012 6:13 pm

Non che ciò che racconti sia diverso da molte realtà, anche tra scuole la cui utenza è decisamente meno abbiente di quella della tua scuola.
Anche io rabbrividisco di fronte ad un DS che interferisce sul mio lavoro e mi giudica se decido di bocciare bollandomi come incompetente. Succede tutti gli anni da me. Puoi decidere di "fargliela pagare" all'esame, come facevo io all'inizio forte del fatto che chi conta è il presidente ma purtroppo poi il consiglio di classe fa retromarcia, teme i ricorsi, gli strali del DS.... e si promuove. Condivido pure chi afferma che non si può delegare alla scuola superiore l'onere di fermarli. Il punto è che c'è ben poco da fare fintanto che i DS non ritorneranno a fare il loro lavoro e smettano di essere dirigenti di una azienda i cui proventi sono direttamente proporzionali al numero degli alunni, e il numero degli alunni sarà tanto più alto quante più zampate sul sedere daremo loro per farli andare avanti.... L'ultima...sapete perchè nella mia attuale seconda sarebbe meglio non bocciare un paio di alunni che viaggiano su una media del 3? Perchè poi l'anno prossimo la sezione ora composta da 26 alunni sarà di 28.......NON SCHERZO!!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: classe di sfaticati   Mer Mag 16, 2012 5:18 pm

russele ha scritto:
Non che ciò che racconti sia diverso da molte realtà, anche tra scuole la cui utenza è decisamente meno abbiente di quella della tua scuola.
Anche io rabbrividisco di fronte ad un DS che interferisce sul mio lavoro e mi giudica se decido di bocciare bollandomi come incompetente. Succede tutti gli anni da me. Puoi decidere di "fargliela pagare" all'esame, come facevo io all'inizio forte del fatto che chi conta è il presidente ma purtroppo poi il consiglio di classe fa retromarcia, teme i ricorsi, gli strali del DS.... e si promuove. Condivido pure chi afferma che non si può delegare alla scuola superiore l'onere di fermarli. Il punto è che c'è ben poco da fare fintanto che i DS non ritorneranno a fare il loro lavoro e smettano di essere dirigenti di una azienda i cui proventi sono direttamente proporzionali al numero degli alunni, e il numero degli alunni sarà tanto più alto quante più zampate sul sedere daremo loro per farli andare avanti.... L'ultima...sapete perchè nella mia attuale seconda sarebbe meglio non bocciare un paio di alunni che viaggiano su una media del 3? Perchè poi l'anno prossimo la sezione ora composta da 26 alunni sarà di 28.......NON SCHERZO!!

Quanto ti capisco Russele, purtroppo non è uno scherzo, ma la cruda realtà di molte scuole (sia 1°grado che 2° grado). Vengono così mandati al macero tutti gli sforzi che una parte di noi docenti fa nel corso dell'anno scolastico per inviare agli studenti messaggi corretti, per far nascere in loro almeno un embrione di curiosità e intersse per l'attività in classe, da poter curare e far crescere con tanta pazienza. Via tutto questo. Se i numeri servono per una terza, si boccia maggiormente in quarta e si promuove più facilmente in seconda, alla faccia dei giudizi equilibrati, oggettivi ed equi per tutti gli studenti. Nella logica dei numeri e nella logica di un'"azienda", ciò che, nella scuola dovrebbe essere essenziale e fondamentale, passa in secondo piano, fino a scordarlo quasi del tutto.
Tornare in alto Andare in basso
 
classe di sfaticati
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Embrioni classe b
» Su facebook foto scattate in classe
» Elezione rappresentante di classe
» Non ci spero ma voglio capire
» LA CASTA

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: