Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 A036 E A037

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
AutoreMessaggio
LEON2000



Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 16.02.11

MessaggioOggetto: A036 E A037   Lun Mag 21, 2012 4:58 pm

Promemoria primo messaggio :

Sicuramente sbaglio ma……………
Io credo che: - i colleghi della A036 dovrebbero riflettere anche su quello che acquistano oltre che su quello che perdono.
I famosi asterischi apposti sulla A037, allargano, fanno sì che un A036 possa cqe accedere alla A037.
Secondo me, questa proposta, questo allargamento, così come presentato, è a vantaggio di tutte e due le CDC, in quanto il problema sta proprio nelle ore di storia.
- Nei licei, triennio, le ore di storia sono della A037, ma con le sperimentazioni ( liceo psicoped e altri, che a seconda della situazione potevano essere o A036 O A037, nella mia provincia il linguistico è A037 così come l’artistico) le ore di storia sono state attribuite alle varie A050/51, quando le ore di filosofia erano della A036.
( Vi assicuro che si tratta di perdita di ore ingente per la A037)
Partendo dal presupposto che queste cdc verranno accorpate, se attribuiranno l’insegnamento di filosofia, linguistico, artistico, scienze umane, e bla,bla,anche alla A036 che cosa succederà?
Perderemo sia noi, A037, che voi, le ore di storia, sia noi che voi, perché la cdc sarà accorpata e quindi sulle poche ore rimaste convergeranno tutte e due le cdc e chi ci avrà guadagnato?
Ovviamente è il terzo che gode.
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 1:22 pm

AISUM ha scritto:

In tutti i suoi interventi Ontoteologia probabilmente fraintende, o finge di non conoscere, il contenuto del DM 39/98.

Al di là di pseudoassociazioni che si nominano tali e cercano improbabili agganci politici solo per dare un po' di spessore alle loro idee, il contenuto del dm 39/98 è chiarissimo e le sperimentazioni sono, oggi, annullate. E' tanto vero questo che la bozza ripristina la connessione, propria dei licei, tra filosofia e storia. Troppo semplice per qualcuno, ma tant'è. Continuare a dire che si insegna filosofia ai licei è semplicemente errato, perché ai licei l'insegnamento di filosofia è pensato insieme a quello di storia. Capisco non lo si voglia accettare, ma questa è un'altra ragione.
Che dire poi sulla pseudoesistenza degli istituti magistrali, non presenti nella riforma Gelmini? Che qualcuno crede, evidentemente, a ciò che più gli aggrada.
Ad ogni modo affermazioni del genere non possono più stupire, se si è arrivati a sostenere, per bocca di un onorevole che ha poi proposto di cancellare le GaE, che "Non è un caso, ad esempio, che importanti sociologi (come Comte, Spencer, Marx e Weber), psicologi (come Freud o James) e pedagogisti (come Platone e Aristotele, Agostino e Tommaso, Locke e Rousseau, Dewey e molti altri) figurino in tutti i manuali di storia della filosofia". Dinanzi a cotanta invidiabile sapienza, meglio tacere. Qualcuno (sarà forse un pedagogista, magari presente anche nei manuali di filosofia?) affermava che "su ciò di cui non si può parlare, si deve tacere".


Ultima modifica di ontoteologia il Gio Mag 24, 2012 1:42 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 1:28 pm

marcellus35 ha scritto:

Secondo te, ci sono gli estremi legali per toglierci l'abilitazione in filosofia?

Continui a sbagliare. La A036 non insegna "filosofia" (e basta), ma "filosofia da qualche parte" e non è colpa mia se quella realtà, tipica degli istituti magistrali, è stata stravolta in questi anni. La A013, allo stesso modo, non insegnava "chimica" ma "chimica da qualche parte": ebbene, è semplicemente accaduto che non sia stata inserita, nelle bozze precedenti, nei licei (hai presente la loro petizione intitolata "la chimica ai chimici?"). Capisco non ti faccia comodo accettarlo, ma è la verità. Non a caso la bozza, che non ho scritto io - sia chiaro!, ribadisce semplicemente il rispetto del dm.
Che poi nessuna attenzione sia stata dedicata alla denuncia di un professore universitario (che pure dovrebbe tutelare le realtà scolastiche dalle quali proviene, per lo più, la sua utenza), relativa alla qualità nulla dei licei in cui insegnano classi di concorso (come A036 e A050) pensate per altro, dimostra quanta poca attenzione ci sia per la didattica e la qualità e quanto, invece, si badi ad interessi di natura corporativa. Quando, come nulla fosse, si crea un liceo con gli stessi docenti di un istituto magistrale/tecnico/professionale è, inevitabile, che queste situazioni accadano. Naturalmente su tutto questo meglio glissare.
Come poi evolverà la situazione, non ci è dato sapere, ma che la bozza ministeriale si sia semplicemente limitata al rispetto di una norma è, piaccia o meno, evidente, a dimostrazione - almeno - che certe tesi (che non piacciono, magari) non sono campate per aria. Per quanto mi riguarda, io mi limito ad essere contento che la mia idea di liceo, che è poi quella che ispira il dm, sia stata ripristinata. A questo punto è d'obbligo (anche se a me non piace) il compromesso che vede unite le due classi di concorso, fermi restando i requisiti dell'una e dell'altra classe di concorso. I requisiti per insegnare filosofia ai licei è, come noto, avere anche quelli di storia (ed è solo in ossequio a questo che 36+50=37), così come per insegnare ai tecnici e professionali bisogna avere i requisiti sociopsicopedagogici. A me, che pure l'unione non piace, sembra semplice buon senso, di gran lunga migliore rispetto all'anarchia imperante che vede classi di concorso di tecnici e professionali al posto di una cdc pensata solo per i licei: starà poi ad ognuno di noi vedere se colmare le lacune oppure meno, avere cioè più possibilità di lavorare anche in realtà nelle quali - dm alla mano - la nostra cdc non avrebbe accesso.

marcellus35 ha scritto:

:))) Mi sei molto simpatico, credimi. Ma le tue elucubrazioni sulle reali intenzioni del decreto ministeriale sono smentite proprio da quello che affermi

Grazie. Però le mie elucubrazioni, al di là della bozza finale che magari sarà diversa ed emendata, sono - semmai - confermate.
Tornare in alto Andare in basso
marcellus35



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.06.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 3:10 pm

Ripeto, abbiamo punti di vista diversi e siamo entrambi convinti di avere ragione. Trovo anche sgradevole il tuo modo di rivolgerti a noi colleghi della A036.
Quindi il dibattito per me si chiude qui.
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 4:59 pm

Premetto che non sono della materia, ma mi sorge una curiosità.
La mia scuola ha l'indirizzo linguistico dove storia è insegnata dalla 50 o 51 e filosofia dalla 36. All'indirizzo scienze sociali la storia è insegnata dalla 50 e filosofia dalla 36. Con il passaggio alle scienze umane la 36 perde ore e una collega rischia di diventare soprannumeraria. Essendo di ruolo sulla 36 e abilitata nella 37, potrà accedere automaticamente all'insegnamento di storia e filosofia?

Ciao
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 5:06 pm

marcellus35 ha scritto:
Ripeto, abbiamo punti di vista diversi e siamo entrambi convinti di avere ragione. Trovo anche sgradevole il tuo modo di rivolgerti a noi colleghi della A036.
Quindi il dibattito per me si chiude qui.

Io trovo molto sgradevoli proposte che cercano referenze politiche assai discutibili contro altre cdc. Lì la si smettere di produrre opinioni, o elucubrazioni che dir si voglia, per passare ai fatti. Basta le cerchi in rete. Se poi rifarsi ad un articolo di un famoso professore universitario, per sottolineare il fallimento di certe realtà scolastiche, significa offendere qualcuno, allora meglio dire che va tutto bene, anche se non è vero? "Sperimentazioni" significa (avrebbe dovuto significare) mettere alla prova quelle realtà per poi verificare (in un esperimento si verifica qualcosa, altrimenti non è un esperimento) quali andavano bene e quali erano errate. Ecco perché sono state centinaia, tutte con lievi differenze, nel piano orario, nei docenti (lasciati all'autonomia dei collegi) ecc. Cos'è accaduto? Che sono servite solo per dare posti di lavoro in più, nessuno ha avuto il coraggio di verificare un bel niente né di dire se era meglio che a insegnare chimica fossero i docenti della A013 o quelli della A060 o se fosse opportuno un linguistico con certe caratteristiche o altre. Siamo arrivati a centinaia di sperimentazioni, diversissime tra di loro ma tutte accettate, in virtù di un'autonomia scolastica che aveva i tratti dell'anarchia. Così lo stesso Beniamino Brocca (non il sottoscritto!) ha di recente affermato, per rispondere allo stesso Ricolfi, che il problema di una sperimentazione come l'ex sociopsicopedagogico stava proprio nel fatto che le sperimentazioni "che funzionavano si sarebbero dovute portare a regime con una legge del Parlamento. Non è mai stato fatto". Il problema è che se a parlare è un professore universitario o un ex sottosegretario alla Pubblica Istruzione, allora li si ascolta con referenza, se a citare le loro parole è un collega, ci si sente offesi.


Ultima modifica di ontoteologia il Gio Mag 24, 2012 5:19 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 5:07 pm

bgiordy ha scritto:
Premetto che non sono della materia, ma mi sorge una curiosità.
La mia scuola ha l'indirizzo linguistico dove storia è insegnata dalla 50 o 51 e filosofia dalla 36. All'indirizzo scienze sociali la storia è insegnata dalla 50 e filosofia dalla 36. Con il passaggio alle scienze umane la 36 perde ore e una collega rischia di diventare soprannumeraria. Essendo di ruolo sulla 36 e abilitata nella 37, potrà accedere automaticamente all'insegnamento di storia e filosofia?

Ciao

In realtà può già fare richiesta di assegnazione provvisoria se soprannumeraria.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47758
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 5:20 pm

Confermo: se vuole insegnare storia, deve chiedere il passaggio sulla A037, con il rischio di essere trasferita in un altro istituto. Non può stare metà su una classe di concorso e metà su un'altra, anche se è abilitata per entrambe.
Tornare in alto Andare in basso
Online
Lidia



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:07 pm

Scusate, qualcuno mi aiuti a capire. Se leggo l'allegato B gli asterischi sulla a036 mi segnalano un certo tipo di esami da possedere per poter insegnare sulla 37 (tre annualità di storia e tre di filosofia)
Ma se vado sul sito http://www.istruzione.it/PRTA-TitoliAccesso e inserisco come cdc a37 e vedo alla voce Laurea in Scienze dell'educazione (la mia) mi da' altri requisiti per accedervi (tre annualità di storia e due annualità di filosofia, tra l'altro diverse da quelle indicate nell'allegato B) A chi devo "credere"?
Insomma come faccio per non sbagliare l'esame giusto da dare?
Tornare in alto Andare in basso
AISUM



Messaggi : 3
Data d'iscrizione : 24.05.12

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:14 pm

ontoteologia ha scritto:
Al di là di pseudoassociazioni che si nominano tali e cercano improbabili agganci politici solo per dare un po' di spessore alle loro idee, il contenuto del dm 39/98 è chiarissimo e le sperimentazioni sono, oggi, annullate...

Agli insulti personali non rispondiamo, perché non è nel nostro stile.
Ci limitiamo semplicemente ad invitare il collega Ontoteologia ad informarsi su cosa siano, nell'ordinamento italiano, le associazioni e quali siano le procedure attraverso le quali vengono costituite.

Sul fatto che il DM 39/98 sia chiarissimo, nessuno ha dubbi.
Ma cosa dice il DM 39/98? Esattamente quello che abbiamo più volte spiegato, ossia ciò che è sempre accaduto nelle scuole italiane.
Che le sperimentazioni siano state eliminate non cambia assolutamente nulla. L'Allegato L del regolamento dei licei (DPR 15 marzo 2010, n. 89) ha convertito ogni sperimentazione in uno dei nuovi indirizzi. Il linguistico brocca non esiste più, al suo posto c'è ora il linguistico dell'era Gelmini. A chi spetta, quindi, l'insegnamento di filosofia nel nuovo indirizzo linguistico? Evidentemente se è attivato all'interno di un istituto denominato "liceo classico" o "liceo scientifico" alla 37/A, se si trova invece in un "istituto magistrale" alla 36/A. Questo dice il DM 39/98, che è ancora in vigore.
Il problema del passaggio al nuovo regolamento è legato al fatto che gli insegnamenti non verranno più attribuiti in base alla tipologia di istituto, ma all'indirizzo di studio. Questo significa, però, che a meno di voler negare diritti definiti dal DM 39/98 non è possibile togliere la possibilità di insegnare filosofia al linguistico né alla 36/A né alla 37/A.

Per chiarirci ulteriormente le idee poniamo ad Ontoteologia alcune semplici domande.
1) In quale legge o decreto è scritto che i collegi docenti, come egli sostiene, possono attribuire a qualsiasi classe di concorso gli insegnamenti del proprio istituto, senza rispettare le indicazioni contenute nel DM 39/98?
2) In quale legge, decreto o regolamento viene abolito l'istituto magistrale? E cosa sarebbe diventato? E' evidente che se l'istituto magistrale venisse convertito in "istituto liceale", tutte le classi di concorso che avevano accesso all'istituto magistrale darebbero automaticamente accesso a tutti gli istituti liceali. Dunque, ponendo per assurdo che sia accaduto questo, sarebbe comunque illegittimo sottrarre l'insegnamento di filosofia alla 36/A, perché semmai questo insegnamento dovrebbe essere esteso anche al classico e allo scientifico.
3) Quali indirizzi di studio il DM 39/98, nel momento in cui è entrato in vigore, attribuiva alla 36/A? Si trattava di indirizzi liceali oppure no? E, nello specifico, di quali indirizzi?
4) Per quale ragione i colleghi della 36/A, che secondo Ontoteologia non avrebbero alcun diritto ad insegnare filosofia nei licei, otterrebbero nuovamente questo diritto acquisendo soltanto alcuni crediti di storia? Delle due l'una: o hanno già diritto ad insegnare filosofia negli indirizzi liceali (cosa che hanno sempre fatto e che il DM 39/98 dice chiaramente, purché lo si legga assieme agli altri documenti a cui esso fa riferimento, come ad esempio l'anagrafe ufficiale del MIUR) oppure non potrebbero certo acquisire questo diritto attraverso pochi esami di storia, che di certo non vanno ad incrementare la loro preparazione filosofica.
5) Infine, come mai nessuna delle bozze di regolamento elaborate negli ultimi tre anni prevedeva la completa cancellazione dell'insegnamento di filosofia per la 36/A? Come mai anche la nota transitoria del 29 marzo 2012, che si limita ad applicare proprio il DM 39/98 ai nuovi indirizzi di studio riformati dalla Gelmini, continua ad attribuire filosofia alla 36/A in tutti gli indirizzi liceali, eccetto classico e scientifico? E come mai, invece, l'ultima bozza di regolamento si pone in netto contrasto con tutti i documenti e le norme precedenti? Forse perché qualcuno, magari grazie a pseudoargomentazioni simili a quelle che abbiamo letto in queste pagine ed utilizzando "appoggi" più o meno limpidi, è riuscito ad ottenere finalmente ciò che ha sempre voluto, ossia togliere ai colleghi della 36/A l'insegnamento di filosofia? Non ci si lagni, perciò, se chi si cerca di danneggiare reclama il rispetto dei propri diritti.

Di tutto, per carità, si può discutere, ma il significato delle norme non è opinabile e determina in modo rigido la loro applicazione. Sostenere che la classe 36/A non ha mai avuto diritto ad insegnare filosofia negli indirizzi liceali è palesemente contraddittorio, perché sin da quando è nata questa classe di concorso la realtà, che costituisce appunto un'applicazione della norma, dice esattamente in contrario.

Direttivo AISUM
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:18 pm

> e non è colpa mia se quella realtà, tipica degli istituti magistrali,
> è stata stravolta in questi anni.
Ma perchè dite che la realtà degli Istituti Magistrali è stata stravolta? La realtà degli Istituti Magistrali (poi Licei Psico-pedagogici) è stata accolta e confermata dal Riordino Gelmini con due licei (Liceo delle Scienze Umane e Liceo delle Scienze Umane, opzione Economico-Sociale); il percorso I.M. ha quindi perso la funzione professionalizzante (ma non con il Riordino Gelmini ma dal 2000 con la nascita delle Facoltà di Scienze della Formazione Primaria) ma è stato accolto, confermato e addirittura ritenuto capace (a torto o a ragione) di ospitare un Liceo (quello Economico-Sociale) che la Riforma Moratti voleva autonomo (Liceo Economico) ma che poi la Riforma Gelmini ha pensato come opzione del Liceo delle Scienze Umane proprio perchè la Filosofia e l'Economia che vi si insegna è strettamente legata alla Sociologia, all'Antropologia, alla Metodologia della Ricerca e anche alla Psicologia (oggi, anche in ambito accademico, si parla di Psicologia Economica, a torto o a ragione); del resto, l'economia è sicuramente una discliplina delle Scienze Sociali e la Filosofia che in questi indirizzi si insegna deve essere curvata in questa direzione (cosa che, secondo me, le Indicazioni del Riordino Gelmini non fanno perchè non distinguono i programmi di Filosofia in base agli indirizzi di studio, cosa che invece le sperimentazioni Brocca - penso per esempio alla Filosofia insegnata negli Istituti Tecnici Economici o ai più recenti Licei Scientifici-tecnologici - avevano cercato di fare, nella direzione di una Filosofia che dialogasse con le Scienze Umane e Sociali, in una visione per così dire più aristotelico-enciclopedica del sapere e poi moderno-rinascimentale (vs. piramidale) che in una visione platonico-sequenziale del sapere, in una visione per così dire più anglosassone ed empirista della Filosofia (che oggi le Scienze Sociali interpellano e rispetto alle quali la Filosofia deve dare il suo indispensabile apporto e non ritirarsi nell'aventino, che risulterebbe incomprensibile agli alunni, soprattutto quando si ha a che fare - appunto - con le questioni dei nostri alunni e dell'attualità) che in una visione razionalistico-idealista della Filosofia (comprendendo in questa visione anche di una Filosofia che sia in gran parte Filosofia della Storia).
Tornare in alto Andare in basso
Lidia



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:21 pm

Scusate, nessuno sa rispondere al mio quesito, un po' più tecnico e meno "di principio"? Lalla, Giulia?
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:30 pm

Lidia ha individuato una incongruenza che, tra il formale e il sostanziale, io direi che acquisisce un significato sostanziale. Anche alla luce delle nostre discussioni "di principio".
Lidia, devi attenerti alla normativa sul TFA, che è ancora attivato sulle vecchie classi di concorso.
Tornare in alto Andare in basso
Lidia



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:33 pm

Quindi non guardo quanto scritto sull'allegato? Ma come faccio a saperlo con certezza?
Tornare in alto Andare in basso
Lidia



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:40 pm

per non parlare del fatto che, sul sito del miur, se clicco "titoli di accesso" o "titoli di accesso con validità temporale" mi compaiono dei requisiti diversi.... ma cosa sarebbero i titoti con validità temporale?
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:47 pm

Lidia, l'allegato B di cui si sta parlando in questo thread non riguarda PER NULLA i requisiti di accesso al Tfa: devi considerare quanto ti dice il sito sui requisiti per il Tfa e attenerti a quello.
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 7:59 pm

Dec ha scritto:
Confermo: se vuole insegnare storia, deve chiedere il passaggio sulla A037, con il rischio di essere trasferita in un altro istituto. Non può stare metà su una classe di concorso e metà su un'altra, anche se è abilitata per entrambe.

La collega non può chiedere il passaggio alla 37, non essendoci nell'istituto. Non si tratta perciò di rischio di trasferimento, ma di certezza quando si esauriranno tutte le ore.
E questo vuole anche dire che nei nostri nuovi licei non ci sarà mai la 37?
Oppure che crearanno la 37, facendo trasferire un docente da un altro istituto mandando via un docente di ruolo della 36 abilitato nella 37?
E la salvaguardia del posto?
E l'accorpamento delle due classi di concorso non gioverà a nulla?


ciao
Tornare in alto Andare in basso
Lidia



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 8:38 pm

LucaPS ha scritto:
Lidia, l'allegato B di cui si sta parlando in questo thread non riguarda PER NULLA i requisiti di accesso al Tfa: devi considerare quanto ti dice il sito sui requisiti per il Tfa e attenerti a quello.
Ma chi ha parlato di accesso al tfa? Io sto parlando dei crediti da recuperare in vista dell'accorpamento delle cdc (36 e 37) Io sono abilitata nella 36, ma quando si accorperanno dovrò possedere i titoli per la 37, giusto? e' di questo che sto parlando!
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 8:41 pm

Lidia ha scritto:

Ma chi ha parlato di accesso al tfa? Io sto parlando dei crediti da recuperare in vista dell'accorpamento delle cdc (36 e 37) Io sono abilitata nella 36, ma quando si accorperanno dovrò possedere i titoli per la 37, giusto? e' di questo che sto parlando!

No, non dovrai possedere, ma potrai possedere i titoli per la 37 se vorrai insegnare anche ai licei. Viceversa potrai continuare ad insegnare nella ex A036.
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 8:43 pm

LucaPS ha scritto:

Ma perchè dite che la realtà degli Istituti Magistrali è stata stravolta?

Intendiamoci: se per te che un istituto cessi di essere abilitante e si trasformi da istituto magistrale in liceo significa non essere stravolto, allora non è stato stravolto. Evidentemente ognuno ha la sua opinione. Per me l'istituto magistrale era decisamente un'altra cosa e, innanzitutto, aveva valore abilitante. Non a caso è stata eliminata musica perché ormai non ha più la funzione di un tempo ma è un'altra cosa, ossia un liceo previsto dalla riforma Gelmini.


Ultima modifica di ontoteologia il Gio Mag 24, 2012 8:45 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Lidia



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 8:43 pm

ontoteologia ha scritto:
Lidia ha scritto:

Ma chi ha parlato di accesso al tfa? Io sto parlando dei crediti da recuperare in vista dell'accorpamento delle cdc (36 e 37) Io sono abilitata nella 36, ma quando si accorperanno dovrò possedere i titoli per la 37, giusto? e' di questo che sto parlando!

No, non dovrai possedere, ma potrai possedere i titoli per la 37 se vorrai insegnare anche ai licei. Viceversa potrai continuare ad insegnare nella ex A036.

Ok, e dove trovo questi titoli? Sul sito miur o sull'allegato B di cui sopra? dove guardo? Le informazioni date sono diverse. In uno si elencano degli esami, nell'altro si parla di altri esami.
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 8:46 pm

Allegato B.
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 8:50 pm

LucaPS ha scritto:
del resto, l'economia è sicuramente una discliplina delle Scienze Sociali e la Filosofia che in questi indirizzi si insegna deve essere curvata in questa direzione (cosa che, secondo me, le Indicazioni del Riordino Gelmini non fanno perchè non distinguono i programmi di Filosofia in base agli indirizzi di studio, cosa che invece le sperimentazioni Brocca - penso per esempio alla Filosofia insegnata negli Istituti Tecnici Economici o ai più recenti Licei Scientifici-tecnologici - avevano cercato di fare, nella direzione di una Filosofia che dialogasse con le Scienze Umane e Sociali, in una visione per così dire più aristotelico-enciclopedica del sapere e poi moderno-rinascimentale (vs. piramidale) che in una visione platonico-sequenziale del sapere, in una visione per così dire più anglosassone ed empirista della Filosofia (che oggi le Scienze Sociali interpellano e rispetto alle quali la Filosofia deve dare il suo indispensabile apporto e non ritirarsi nell'aventino, che risulterebbe incomprensibile agli alunni, soprattutto quando si ha a che fare - appunto - con le questioni dei nostri alunni e dell'attualità) che in una visione razionalistico-idealista della Filosofia (comprendendo in questa visione anche di una Filosofia che sia in gran parte Filosofia della Storia).

LucaPS, non so che quadro stai dipingendo, ma forse non ti è ben chiaro il livello della stragrande maggioranza dei licei sociopsicopedagogici (e non parliamo delle scienze sociali!). Ti rimando, visto che le opinioni non hanno tutte lo stesso peso, agli interventi dei professori Ricolfi e Brocca (sì, proprio lui!). Del resto quando ormai esistono associazioni culturali, che intendono essere un pur minimo punto di riferimento di ciò che chiami "scienze umane" (espressione quanto meno infelice) e che pure dovrebbero pubblicare qualcosa o almeno esprimere pensieri sul ruolo delle proprie discipline, in realtà solo attente al proprio orticello e a contattare il primo onorevole di turno, ci mettiamo a parlare di "visione razionalistico-idealista" o di "aristotelico-enciclopedica"? Ricolfi ha ragione quando dice che ormai l'orientamento è pubblicità.
Tornare in alto Andare in basso
marcellus35



Messaggi : 87
Data d'iscrizione : 13.06.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 8:56 pm

Lidia, ricordati che quella che hai visto è solo una bozza... e che probabilmente cambierà e che avrà tempi di approvazione molto lunghi. Io, se fossi in te, mi limiterei a sostenere le tre annualità di storia nella disgraziata ipotesi di un accorpamento.

Lidia ha scritto:
ontoteologia ha scritto:
Lidia ha scritto:

Ma chi ha parlato di accesso al tfa? Io sto parlando dei crediti da recuperare in vista dell'accorpamento delle cdc (36 e 37) Io sono abilitata nella 36, ma quando si accorperanno dovrò possedere i titoli per la 37, giusto? e' di questo che sto parlando!

No, non dovrai possedere, ma potrai possedere i titoli per la 37 se vorrai insegnare anche ai licei. Viceversa potrai continuare ad insegnare nella ex A036.

Ok, e dove trovo questi titoli? Sul sito miur o sull'allegato B di cui sopra? dove guardo? Le informazioni date sono diverse. In uno si elencano degli esami, nell'altro si parla di altri esami.
Tornare in alto Andare in basso
Lidia



Messaggi : 343
Data d'iscrizione : 02.10.09

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 9:00 pm

marcellus35 ha scritto:
Lidia, ricordati che quella che hai visto è solo una bozza... e che probabilmente cambierà e che avrà tempi di approvazione molto lunghi. Io, se fossi in te, mi limiterei a sostenere le tre annualità di storia nella disgraziata ipotesi di un accorpamento.

Lidia ha scritto:
ontoteologia ha scritto:
Lidia ha scritto:

Ma chi ha parlato di accesso al tfa? Io sto parlando dei crediti da recuperare in vista dell'accorpamento delle cdc (36 e 37) Io sono abilitata nella 36, ma quando si accorperanno dovrò possedere i titoli per la 37, giusto? e' di questo che sto parlando!

No, non dovrai possedere, ma potrai possedere i titoli per la 37 se vorrai insegnare anche ai licei. Viceversa potrai continuare ad insegnare nella ex A036.

Ok, e dove trovo questi titoli? Sul sito miur o sull'allegato B di cui sopra? dove guardo? Le informazioni date sono diverse. In uno si elencano degli esami, nell'altro si parla di altri esami.

Ok. questo lo posso anche decidere con calma, basta sapere dove guardare e a cosa fare riferimento. Le annualità di storia sono uguali sia sull'allegato che sul sito miur, ma le filosofie no. Cosa fa fede? Mi dicono l'allegato B.... l'allegato non è passibile di modifiche? Vorrei avere qualche certezza perchè tanti esami singoli costano, e sbagliarli sarebbe il colmo!
Tornare in alto Andare in basso
ontoteologia



Messaggi : 762
Data d'iscrizione : 11.07.11

MessaggioOggetto: Re: A036 E A037   Gio Mag 24, 2012 9:06 pm

per ora il riferimento è l'allegato B. Naturalmente si parla di 1° settembre 2013, quindi c'è tempo, anche se studiare non fa mai male.
Tornare in alto Andare in basso
 
A036 E A037
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 6Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente
 Argomenti simili
-
» Dare una speranza agli A036 e A037!!!
» Un consiglio spassionato sulla mia situazione.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: