Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 A Catanzaro i docenti di sostegno...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alpha76beta



Messaggi : 37
Data d'iscrizione : 27.09.11

MessaggioOggetto: A Catanzaro i docenti di sostegno...   Lun Giu 04, 2012 8:50 am

A Catanzaro i docenti di sostegno dell'Istituto "Chimirri" ricorrono al TAR contro la riconversione su sostegno dei perdenti posto

Luigi Cozza - In opposizione al D.M. n.7 del 16 aprile 2012, avente come oggetto la riconversione dei docenti soprannumerari su posti di sostegno, sulla scorta di un breve corso, i docenti di sostegno dell’ITAS “B. Chimirri” di Catanzaro hanno deciso di mobilitarsi mediante una raccolta di adesioni atte a promuovere un ricorso al TAR del Lazio.

Il suddetto decreto penalizzerà sia i docenti precari specializzati, che già da settembre 2012 rimarranno senza lavoro, sia i docenti specializzati di ruolo, che verranno scavalcati dai soprannumerari, convertiti in insegnanti di sostegno improvvisati, che concorreranno con il punteggio derivante dalla loro precedente anzianità di servizio.

Si invitano gli interessati a fornire immediatamente la propria adesione, coinvolgendo, ove possibile, i genitori degli alunni diversamente abili, che vedrebbero i propri figli affidati a personale non adeguatamente formato (per cominciare a insegnare, ai docenti da riconvertire basterà la semplice iscrizione al corso).

I docenti di sostegno esprimono la massima solidarietà nei confronti dei colleghi individuati come soprannumerari, ma pensano che i problemi si debbano risolvere attraverso azioni mirate al rilancio della scuola pubblica, non attraverso tagli sistematici sull'istruzione e sulla cultura. E' necessario, perciò, investire nella valorizzazione delle competenze già esistenti, sia dei precari che dei docenti a tempo indeterminato, a tutto vantaggio degli studenti, piuttosto che inventare soluzioni estemporanee, con finalità estranee alla risoluzione dei reali problemi della scuola italiana.

I nuovi corsi, previsti dal D.M., serviranno a "riciclare" nel sostegno il personale in "esubero", con un evidente risparmio da parte dello stato, ma con un altrettanto evidente danno a carico sia degli allievi in situazione di handicap e delle loro famiglie, sia dei docenti già specializzati.

Lo sdegno di noi docenti specializzati e' unanime, e in questo ci sentiamo solidali con le famiglie dei ragazzi in situazione di handicap e le loro associazioni, già penalizzati dai tagli sul sostegno.

I ragazzi disabili non devono rappresentare merce di scambio per tappare i buchi aperti nelle casse dello Stato. Non è giusto risparmiare sulla loro pelle, in quanto persone sensibili e fragili, soprattutto psicologicamente, che meritano un trattamento adeguato e professionale ai massimi livelli, cioè di essere seguiti da insegnanti motivati, che svolgano il loro lavoro con la competenza maturata nel corso di anni, prima di studio e poi di esperienza sul campo.

http://www.orizzontescuola.it/node/24041
Tornare in alto Andare in basso
 
A Catanzaro i docenti di sostegno...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Mobilita' sostegno
» utilizzazione docenti di sostegno
» CALABRIA - CATANZARO - GATJC
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» Ferie e collegio docenti

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: