Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Diagnosi ADHD

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
Guybrush



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 26.06.12

MessaggioOggetto: Diagnosi ADHD   Mar Lug 17, 2012 6:15 pm

Una domanda rapida rapida, posta da un ex compagno di università che quest'anno ha lavorato in una scuola media nella provincia di Rovigo a cui non ho saputo dare una riposta secca e precisa.

Un alunno con diagnosi ADHD (in quanto eccessivamente vivace o con difficoltà di concentrazione) ha diritto ad avere verifiche scritte differenziate dagli altri compagni?

Voglio essere chiaro: è un diritto suo e quindi va fatto, è a discrezione del singolo insegnante o del consiglio di classe in base al ragazzo (e al grado di "disturbo") scegliere come comportarsi per le verifiche scritte oppure non ne ha diritto e deve fare gli stessi compiti dei compagni?
Tornare in alto Andare in basso
Ale78



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 02.11.10

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mar Lug 17, 2012 7:04 pm

L'ADHD non è un disturbo cognitivo in senso stretto, perchè danneggia la capacità di concentrazione e non le capacità logiche, che restano integre;inoltre non è neanche un disturbo specifico di apprendimento come la dislessia o la discalculia.
Quindi è di per sè poco educativo dare verifiche semplificate ad un ADHD, perchè il problema è comportamentale e non cognitivo:anche una misura come l'allungamento dei tempi di verifica sarebbe sbagliata e controproducente, perchè porterebbe il bambino ADHD a concentrarsi ancora meno ben sapendo di avere un tempo superiore rispetto agli altri!
Quindi a mio avviso non ha diritto a verifiche differenziate, ma si badi, la mia è solo un'opinione personale, poi si può discutere.
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mar Lug 17, 2012 7:46 pm

Veramente l'ADHD non è un disturbo comportamentale...e considera che il deficit dell'attenzione spesso causa anche problemi di apprendimento.

anche una misura come l'allungamento dei tempi di verifica sarebbe sbagliata e controproducente, perchè porterebbe il bambino ADHD a concentrarsi ancora meno ben sapendo di avere un tempo superiore rispetto agli altri! Sei proprio sicuro? Lo dici sulla base della tua esperienza o sono tue deduzioni teoriche? Perchè le esperienze che ho avuto io mi dicono il contrario...

Ogni caso è a se, ci sono bambini che hanno bisogno di verifiche semplificate (non nei contenuti, ma nella presentazione), perchè domande troppo elaborate o esposte in maniera troppo complessa rischiano di creare solo confusione in chi ha difficoltà di concentrazione..
Tornare in alto Andare in basso
Guybrush



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 26.06.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mar Lug 17, 2012 8:45 pm

Sì, benissimo, ma io vorrei capire: è a discrezione degli insegnanti (o del consiglio di classe o del dirigente scolastico) e quindi con una diagnosi da ADHD si possono avere verifiche diverse o uguali agli altri a seconda dei casi oppure è "obbligatorio" che le verifiche siano diverse?

Lo chiedo perchè, da quanto riferito dal mio amico, la famiglia di questo ragazzo si è impuntata dicendo che in seguito alla diagnosi lui DEVE avere verifiche differenziate.
A quanto mi è stato detto secondo il consiglio di classe il ragazzo non ha nessun tipo di problema e finora ha buoni voti (tra il 7 e l'8) avendo fatto per tutto l'anno le verifiche come gli altri.

Ma vorrei un parere ufficiale (cosa cioè dice la normativa) più che pareri personali.
Tornare in alto Andare in basso
Ale78



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 02.11.10

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mar Lug 17, 2012 9:32 pm

Ovviamente non c'è una regola fissa, ma ho affermato che l'allungamento dei tempi di verifica possa essere controproducente in base ad un'esperienza personale relativa a quest'anno appena trascorso:in classe avevo un ragazzino di dodici anni con diagnosi di ADHD a cui era stato tolto il sostegno in quarta elementare:ebbene, all'inizio dell'anno il Consiglio ha deciso (anche, ma non solo,su richiesta dei genitori) di effettuare alcune misure dispensative come l'allungamento dei tempi di verifica, ma appunto ciò ha avuto risultati non positivi, perchè il ragazzo durante il compito continuava a guardare fuori dalla finestra, a giocare con penne e matite senza impegnarsi ed il fatto di essere "agevolato" non lo stimolava a fare meglio, anzi. Poi ovviamente può variare da caso a caso, non c'è una regola fissa.
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mar Lug 17, 2012 11:58 pm

http://www.aifa.it/documenti/20100615MIURADHDcircolare_Prot4089.pdf
Tornare in alto Andare in basso
Guybrush



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 26.06.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 1:46 pm

Benissimo, proprio la circolare ministeriale adeguata.

L'uso del termine "suggerimenti" sulla lista delle azioni da adottare da parte degli insegnanti e l'uso dei verbi al condizionale fa pensare che tutto sia comunque a discrezione dei docenti.

E' cosi?
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 3:45 pm

Si.
Non ti possono dire con precisione "fai questo e quello" perchè ogni caso è a sè, con un alunno può funzionare una metodologia, con un altro alunno un'altra (lo dimostrano le diverse esperienze che abbiamo avuto io e Ale78).
Solo che siccome per gli alunni certificati devono essere attuati interventi personalizzati, di conseguenza, per coerenza, di solito anche le verifiche vengono personalizzate.
Ma ripeto, dipende dai casi.
La decisione viene presa dall'insegnante di sostegno insieme agli insegnanti delle singole materie. Dipende anche da che cosa hanno scritto nel PEI.
Se nel PEI hanno previsto verifiche personalizzate e poi non le hanno messe in atto, allora il tuo amico e i suoi colleghi sono nei guai.
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 3:48 pm

Ps: tutto questo dando per scontato che l'alunno, essendo certificato, abbia sostegno e di conseguenza PEI.
Se non ha il sostegno, dite ai genitori che anzichè muoversi ora per rompere le scatole ai docenti, dovevano muoversi prima per fare ricorso per far si che il figlio avesse almeno qualche ora di sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 3:51 pm

secondo il consiglio di classe il ragazzo non ha nessun tipo di problema[u]
Con tutto il rispetto per il consiglio di classe, ma se c'è una diagnosi di ADHD non vedo come possa il corpo docente ignorarla e negare che il problema ci sia...
Tornare in alto Andare in basso
Guybrush



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 26.06.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 4:01 pm

Il ragazzo non ha il sostegno.

Il problema non è stato negato nè ignorato. E' stato predisposto un PEI in cui ci si impegna a adottare delle strategie per aiutare lo studente. Non si fa nessuna menzione a verifiche personalizzate.
Il PEI è stato visionato e firmato dai genitori.

La considerazione del consiglio di classe si basa sul fatto che nel corso del tempo i genitori hanno più volte chiesto che venisse ridotto il carico di compiti e di studio. Si sono rivolti all'ULSS sostenendo che il ragazzo avesse problemi e i medici dell'ULSS non ha riscontrato nessun deficit. Lo stesso è successo con uno studio privato. Al terzo tentativo, di nuovo privato, è arrivata la diagnosi.
In ogni caso, da quanto mi è stato detto, questa è una considerazione del consiglio di classe motivata dal fatto che durante un intero anno scolastico più mezzo di quello appena concluso l'alunno non ha mostrato nessun problema e nessuna differenza rispetto agli altri, avendo una media che oscilla tra il 7 e l'8 con verifiche uguali a quelle dei compagni.

Ma, ripeto, è una considerazione personale. Quando è arrivata la diagnosi è stato predisposto il PEI con le modalità riportate sopra.

Ad anno concluso la famiglia si sente danneggiata perchè dice che il figlio DEVE avere verifiche diverse (in soldoni meno argomenti da studiare) e, da quanto mi ha riferito il mio amico, minaccia addirittura le vie legali.
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 4:09 pm

Ah bè se è così non è detto che i genitori la spuntino.
La certificazione di un privato non basta per il sostegno, ma se è cmq stato predisposto un PEI in cui non si fa riferimento a verifiche personalizzate, ed è stato firmato anche dai genitori, non si capisce cosa vogliano ora...
Credevo si riferissero a verifiche personalizzate previste e poi non attuate.
A questo punto mi viene da pensare che questi genitori stiano solo cercando la via più facile e comoda per il figlio.
Ma non ho capito qual'è il problema, l'alunno è stato bocciato?
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4699
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 5:06 pm

Guybrush ha scritto:
Il ragazzo non ha il sostegno.

Il problema non è stato negato nè ignorato. E' stato predisposto un PEI in cui ci si impegna a adottare delle strategie per aiutare lo studente. Non si fa nessuna menzione a verifiche personalizzate.
Il PEI è stato visionato e firmato dai genitori.

La considerazione del consiglio di classe si basa sul fatto che nel corso del tempo i genitori hanno più volte chiesto che venisse ridotto il carico di compiti e di studio. Si sono rivolti all'ULSS sostenendo che il ragazzo avesse problemi e i medici dell'ULSS non ha riscontrato nessun deficit. Lo stesso è successo con uno studio privato. Al terzo tentativo, di nuovo privato, è arrivata la diagnosi.
In ogni caso, da quanto mi è stato detto, questa è una considerazione del consiglio di classe motivata dal fatto che durante un intero anno scolastico più mezzo di quello appena concluso l'alunno non ha mostrato nessun problema e nessuna differenza rispetto agli altri, avendo una media che oscilla tra il 7 e l'8 con verifiche uguali a quelle dei compagni.

Ma, ripeto, è una considerazione personale. Quando è arrivata la diagnosi è stato predisposto il PEI con le modalità riportate sopra.

Ad anno concluso la famiglia si sente danneggiata perchè dice che il figlio DEVE avere verifiche diverse (in soldoni meno argomenti da studiare) e, da quanto mi ha riferito il mio amico, minaccia addirittura le vie legali.

La presenza di un disturbo specifico dell'apprendimento (DSA) dà diritto solamente a misure dispensative (per esempio, non fare leggere ad alta voce un dislessico) e compensative (per esempio, uso di mappe concettuali o più tempo per svolgere una verifica scritta), non dà alcun diritto a una diminuzione del carico di studio.

Se è stato elaborato un PEP (piano educativo personalizzato) accettato dai genitori che non prevede verifiche particolari per l'alunno, non capisco dove stia il problema. La scuola mi pare in una botte di ferro.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 5:21 pm

mac67 ha scritto:
Guybrush ha scritto:
Il ragazzo non ha il sostegno.

Il problema non è stato negato nè ignorato. E' stato predisposto un PEI in cui ci si impegna a adottare delle strategie per aiutare lo studente. Non si fa nessuna menzione a verifiche personalizzate.
Il PEI è stato visionato e firmato dai genitori.

La considerazione del consiglio di classe si basa sul fatto che nel corso del tempo i genitori hanno più volte chiesto che venisse ridotto il carico di compiti e di studio. Si sono rivolti all'ULSS sostenendo che il ragazzo avesse problemi e i medici dell'ULSS non ha riscontrato nessun deficit. Lo stesso è successo con uno studio privato. Al terzo tentativo, di nuovo privato, è arrivata la diagnosi.
In ogni caso, da quanto mi è stato detto, questa è una considerazione del consiglio di classe motivata dal fatto che durante un intero anno scolastico più mezzo di quello appena concluso l'alunno non ha mostrato nessun problema e nessuna differenza rispetto agli altri, avendo una media che oscilla tra il 7 e l'8 con verifiche uguali a quelle dei compagni.

Ma, ripeto, è una considerazione personale. Quando è arrivata la diagnosi è stato predisposto il PEI con le modalità riportate sopra.

Ad anno concluso la famiglia si sente danneggiata perchè dice che il figlio DEVE avere verifiche diverse (in soldoni meno argomenti da studiare) e, da quanto mi ha riferito il mio amico, minaccia addirittura le vie legali.

La presenza di un disturbo specifico dell'apprendimento (DSA) dà diritto solamente a misure dispensative (per esempio, non fare leggere ad alta voce un dislessico) e compensative (per esempio, uso di mappe concettuali o più tempo per svolgere una verifica scritta), non dà alcun diritto a una diminuzione del carico di studio.

Se è stato elaborato un PEP (piano educativo personalizzato) accettato dai genitori che non prevede verifiche particolari per l'alunno, non capisco dove stia il problema. La scuola mi pare in una botte di ferro.

E, inoltre, una certificazione medica rilasciata da una struttura privata, come dice Tata Matilda, non ha alcun valore legale per la scuola, può tenerne conto, ma non è obbligata a farlo. Anche a me viene da pensare che i genitori stiano cercando un "alibi" per far lavorare meno il loro figlio e per trovargli una "via più breve" e, quindi, più semplice.
Tornare in alto Andare in basso
Guybrush



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 26.06.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 5:39 pm

Allora... ho chiamato il mio amico per aver ulteriori info, visto che la discussione galoppa veloce ed è una cosa su cui è sempre bene essere informati.

Mi ha detto che:

a) la carta presentata è una diagnosi fatta da un centro privato. Lo stesso centro è convenzionato con l'Ulss, ma sulla carta non compare nè un timbro nè una firma di qualcuno dell'Ulss.
Domanda: per essere valida deve essere firmata o timbrata dall'Ulss? O il fatto che che il centro sia convenzionato lo esonera dal farlo?
Domanda: nella carta non compaiono mai le parole "certifica" o "certificazione". E' una certificazione o una semplice diagnosi?

b) già dall'inizio hanno avuto l'impressione che la mossa dei genitori fosse volta solamente a rendere la vita più facile al figlio. Mi ha detto che fin dall'inizio del percorso in quella scuola si sono mostrati molto protettivi (giustificazioni, esoneri, richieste ai prof, ecc)
Domanda (retorica): credono davvero di fare il bene del figlio? Mah...

c) Il figlio non è stato bocciato, ma ammesso all'esame e poi promosso.
Contestano il voto di uscita dall'esame credo. Mi pare che abbia preso 6 e vogliano il 7.

d) per mac67: attenzione... si parla di ADHD, non di DSA. E' diverso.
Tornare in alto Andare in basso
luisac72



Messaggi : 585
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 5:41 pm

Come avete fatto a stilare un PEI senza insegnante di sostegno e senza diagnosi della ASL?????
Tornare in alto Andare in basso
Guybrush



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 26.06.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 5:46 pm

Io non ho fatto niente. Per fortuna di cose non è successo nella mia scuola, ma quella in un mio ex compagno di università.

So quanto ho riportato... proverò a chiedere.

EDIT: l'interessato mi ha mandato un sms dicendomi, se serve, che l'alunno non è in possesso della legge 104.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 6:01 pm

luisac72 ha scritto:
Come avete fatto a stilare un PEI senza insegnante di sostegno e senza diagnosi della ASL?????

Come per gli alunni con DSA, anche molti alunni con ADHD possono non avere insegnante di sostegno e, quindi, per loro bisogna attenersi alla CM n. 4089 del 15 giugno 2010 e il Cdc deve predisporre un PDP/PEI ( con misure compensative e dispensative previste per ogni disciplina - prove di verifica e criteri di valutazione) che deve essere firmato dai genitori.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 6:04 pm

Guybrush ha scritto:
Io non ho fatto niente. Per fortuna di cose non è successo nella mia scuola, ma quella in un mio ex compagno di università.

So quanto ho riportato... proverò a chiedere.

EDIT: l'interessato mi ha mandato un sms dicendomi, se serve, che l'alunno non è in possesso della legge 104.

Che abbia o non abbia la 104 non ha nessuna importanza ai fini del dovere di un Cdc di fronte ad una VALIDA certificazione del disturbo
Tornare in alto Andare in basso
luisac72



Messaggi : 585
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 6:08 pm

giovanna onnis ha scritto:
luisac72 ha scritto:
Come avete fatto a stilare un PEI senza insegnante di sostegno e senza diagnosi della ASL?????

Come per gli alunni con DSA, anche molti alunni con ADHD possono non avere insegnante di sostegno e, quindi, per loro bisogna attenersi alla CM n. 4089 del 15 giugno 2010 e il Cdc deve predisporre un PDP/PEI ( con misure compensative e dispensative previste per ogni disciplina - prove di verifica e criteri di valutazione) che deve essere firmato dai genitori.
Mi sono espressa male, intendevo senza la diagnosi, nel senso che quando ho letto "Si sono rivolti all'ULSS sostenendo che il ragazzo avesse problemi e i medici dell'ULSS non ha riscontrato nessun deficit. Lo stesso è successo con uno studio privato. Al terzo tentativo, di nuovo privato, è arrivata la diagnosi" avevo inteso che un medico privato qualsiasi aveva fatto la diagnosi e che per questo motivo non aveva avuto riconosciuto il sostegno ma gli avevano fatto lo stesso un PEI senza diagnosi valida.
Invece da quel che ho capito leggendo i post successivi, la diagnosi di una struttura privata convenzionata è valida lo stesso?
Tornare in alto Andare in basso
Guybrush



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 26.06.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 6:12 pm

Giovanna, forse non hai letto i post precedenti o non mi sono spiegato bene... scusami.

Il PDP/PEI è stato fatto.
Nel PDP/PEI ogni insegnante riportava, per la propria disciplina, le misure che avrebbe adottato.
Nel PDP/PEI non si parlava mai di verifiche differenziate rispetto a quelle dei compagni e nessun insegnante aveva indicato come misura da adottare una riduzione del materiale di studio.
Il PDP/PEI è stato firmato dai genitori che ne conservano copia.
La Circolare del 2010 a cui si fa riferimento non parla mai di verifiche differenziate e indica dei "suggerimenti" che (questa è una mia considerazione personale) essendo "suggerimenti" rimangono a discrezione del cdc.

A fine anno i genitori contestano alla scuola di non aver fatto verifiche diverse (facilitate) e contestano anche il voto d'uscita (l'alunno è stato promosso)
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 6:27 pm

L' ADHD non rientra tra i DSA, attenzione non confondiamo le cose.
La diagnosi di un privato è valida in quando diagnosi, ma non vale come certificazione, che deve essere fatta dalla ASL. Sembra una sottigliezza ma è molto diverso.
E' anche vero, come dice LUISAC72, che non si può fare un PEI senza insegnante di sostegno e senza la partecipazione degli operatori della ASL "piano educativo individualizzato, alla cui definizione provvedono congiuntamente, con la collaborazione dei genitori della persona handicappata, gli operatori delle unità sanitarie locali e, per ciascun grado di scuola, personale insegnante specializzato della scuola, con la partecipazione dell'insegnante operatore psico-pedagogico individuato secondo criteri stabiliti dal Ministro della pubblica istruzione
Al max avranno fatto una specie di Pep, o una programmazione individualizzata, io il termine PEI in questo caso l'ho interpretato così, perchè ripeto, senza ins. di sostegno e senza operatori asl il PEI (nel senso regolare del termine) non esiste e non è valido.


Ultima modifica di tata matilda il Mer Lug 18, 2012 6:32 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 6:30 pm

Il fatto che il centro sia convenzionato con la asl non ha nessuna importanza. La certificazione deve essere fatta dal centro di Neuropsichiatria Infantile della ASL, non da un centro convenzionato con la ASL...
Tornare in alto Andare in basso
Guybrush



Messaggi : 164
Data d'iscrizione : 26.06.12

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 6:43 pm

Sì, credo anch'io che quello che il mio amico/collega ha definito PEI in realtà sia una sorta di piano personalizzato in cui i docenti indicano le misure da prendere in seguito alla diagnosi.


Scusa tata matilda, ma pongo un'ulteriore questione perchè questa mi interessa personalmente: all'atto pratico come si distingue una certificazione da una semplice diagnosi?
Tornare in alto Andare in basso
luisac72



Messaggi : 585
Data d'iscrizione : 15.09.10

MessaggioOggetto: Re: Diagnosi ADHD   Mer Lug 18, 2012 7:08 pm

tata matilda ha scritto:
Il fatto che il centro sia convenzionato con la asl non ha nessuna importanza. La certificazione deve essere fatta dal centro di Neuropsichiatria Infantile della ASL, non da un centro convenzionato con la ASL...
Quindi tirando le somme questo ragazzo non possiede una certificazione clinica redatta dalla ASL, pertanto in ambito scolastico non gli viene riconosciuta alcuna disabilità e dunque non gli spettano né docente di sostegno né PEI, (né tanto meno PEP che riguarda solo i dsa)? E allora in base a cosa il cdc può stilare un percorso personalizzato?
Tornare in alto Andare in basso
 
Diagnosi ADHD
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Andare alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Diagnosi preimpianto
» Procreatec e diagnosi preimpianto
» Diagnosi pre-impianto chi di voi ha fatta e con quale risultato?
» vorrei condividere con voi queste informazioni - diagnosi preimpianto
» Diagnosi online...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: