Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 permanenza 10 anni su sostegno?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
sandro di staso



Messaggi : 356
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: permanenza 10 anni su sostegno?   Ven Lug 27, 2012 8:31 am

Salve a tutti! Cosa ne pensate della proposta della FISH di far rimanere per 10 anni i docenti di ruolo sostegno?
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Ven Lug 27, 2012 8:53 am

Va bene tutto, ma qual è il pensiero che c'è dietro? Quali sono le motivazioni?

Faccio un contro-esempio: il blocco quinquennale per trasferimenti, utilizzi e assegnazioni interprovinciali a chi entra di ruolo a partire dal 2011 ha di fatto bloccato la situazione in province del Nord, anche leghiste, dove prima si lavorava e bene, anche da III fascia GI, popolata, in quelle province, in buona parte da autoctoni.

Quindi la proposta si è, di fatto, rivoltata contro coloro che il partito promotore voleva tutelare più di tutti gli altri.

Qui quale pensiero c'è? 10 anni perché? Perché non 15? Perché non pensare a una permanenza stabile fino alla pensione?

Se il pensiero è solo vessatorio, punitivo, schiavizzante, è solo un pensiero becero di cui, di questi tempi, non è che se ne senta il bisogno.

Poi personalmente penso che il sostegno dovrebbe diventare cdc a sé, e quindi avere percorsi diversi di accesso, il che ovviamente taglierebbe la testa al toro al discorso di permanenza di 5 o 10 o 30 anni che siano.
Tornare in alto Andare in basso
sandro di staso



Messaggi : 356
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Ven Lug 27, 2012 9:05 am

Sono d'accordo con te.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Ven Lug 27, 2012 7:52 pm

Io invece non sono d'accordo per niente, nè per la classe di concorso nè per i 10 anni di permanenza.

Per la classe di concorso perchè penso che il sostegno sia una specializzazione che AGGIUNGE formazione a un docente, ma che se diventa una formazione A PARTE rischia la marginalizzazione del ruolo a carattere prevalentemente assistenziale e non didattico.
Ora, con l'idea di "contitolarità" e di "sostegno alla classe in cui è inserito l'alunno..." si cerca di tutelare (seppur a volte solo formalmente) l'idea di una risorsa per l'intera classe, che utilizza ANCHE le sue competenze disciplinari IN COLLABORAZIONE con i docenti curricolari.

Per i 10 anni di permanenza obbligatoria, penso sia pura follia e una finta tutela della continuità didattica. Tra l'altro, già ora i docenti che "non vogliono" continuità (per un alunno troppo difficile, per brutti rapporti con colleghi e/o genitori...) possono chiedere altra sede. Ricordo che per nessuna tipologia di posto e per nessun ordine di scuola esiste l'obbligo di permanenza quinquennale, ma dopo l'anno di prova si può chiedere la mobilità. Esiste solo sul sostegno e già in questo modo la disabilità è tutelata con la presenza di personale specializzato, che però nella vita può voler fare anche altre esperienze...

Credo che 5 anni di obbligo siano già un tempo considerevole, per essere "obbligo": nessuno vieta a chi vuole di restare sul sostegno a vita, ma se qualcuno non se la sente più è assurdo, 10 anni sono un'eternità (senza contare che spesso, a questi, si sommerebbe il preruolo).

Credo anche che un docente di sostegno che sceglie di tornare su materia possa portare un contributo di esperienza che AGGIUNGE qualcosa alla scuola, non TOGLIE niente a nessuno.
Il problema dei docenti Sos che tolgono posti a precari è fatto solo per sobillare gli animi, ci sono anche altri canali di mobilità molto più veloci (e molto meno faticosi) del canale del sos, sia per tipo di lavoro che per anni di permanenza.

Saluti!
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
Summano



Messaggi : 107
Data d'iscrizione : 17.05.12

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Ven Lug 27, 2012 8:19 pm

Albith ha scritto:
Faccio un contro-esempio: il blocco quinquennale per trasferimenti, utilizzi e assegnazioni interprovinciali a chi entra di ruolo a partire dal 2011 ha di fatto bloccato la situazione in province del Nord, anche leghiste, dove prima si lavorava e bene, anche da III fascia GI, popolata, in quelle province, in buona parte da autoctoni.

Condivido il tuo pensiero e aggiungo, da docente di ruolo, che ormai nei confronti dei precari è in atto una vera e propria vessazione. Il blocco quinquennale della mobilità per i neoassunti e l'eventuale (ne dubito!) permanenza decennale su posto di sostegno sono, a prescindere dalle singole situazioni, inaccettabili.


Ultima modifica di Summano il Sab Lug 28, 2012 1:42 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Cinderella



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 27.10.09

MessaggioOggetto: I "professori degli scemi"   Ven Lug 27, 2012 10:26 pm

Ciao!

scusate il titolo (volutamente) provocatorio del mio post...

Sembrerebbe che l'obiettivo della FISH sia quello (pienamente condivisibile) di evitare che nel sostegno vadano a finire docenti aspiranti curricolari che invece utilizzano il sostegno come "ripiego"...
In altre parole: se uno deve fare il sos per 10 anni... prima di fare il sos ci deve pensare...

L'obiettivo mi sembra ok... ma il modo di perseguirlo mi sembra che discrimini ulteriormente gli insegnanti di sostegno... anziché "selezionare insegnanti sos motivati"...

Nelle scuole superiori spesso non veniamo nemmeno considerati "insegnanti"... ma piuttosto una sorta di "badanti del ragazzo H"...
Questo accade perché i colleghi curricolari spesso non sanno nemmeno che siamo laureati... e soprattutto non sanno che siamo perfettamente in grado di insegnare la nostra materia esattamente come insegnanti "curricolari normali"...

Nelle riunioni di programmazione curricolari della nostra materia capita che qualcuno ci dica "qui non parliamo degli handicappati".
Oppure: "Beato te che non hai compiti da correggere!" oppure "Beato che che ne hai solo uno da seguire... invece di 20!"

I ragazzi non sanno nemmeno che noi siamo competenti nelle nostre materie...

Perché?!? Perché tutti ci considerano esclusivamente "il professore degli scemi"...
Anche la normativa dell'esame di stato ci considera così... Impedendoci di fare i commissari esterni... (a meno che non siamo di ruolo da almeno 10 anni... )
Perché?!? "Perché "uno che insegna agli scemi" non è in grado di esaminare e valutare ragazzi normali. I genitori potrebbero protestare... "...

Ebbene... Io penso invece che gli insegnanti di sostegno dovrebbero avere in ogni anno un tot di ore di sostegno e una manciata di ore nella loro materia...
In questo modo qualcuno capirebbe che siamo insegnanti "normali" (con una marcia in più)...

Qualcuno capirebbe che siamo in grado anche di insegnare ai normodotati esattamente come fanno loro. Insomma: condivideremmo un po' più di esperienze e ci integreremmo un po' di più.... Ci starebbero un po' più ad ascoltare...

Questo potrebbe essere un piccolo passo per poter essere considerati degli insegnanti... dai colleghi e dai ragazzi... e ciò potrebbe essere produttivo per i ragazzi H... che non sarebbero considerati quelli seguiti dal "professore degli scemi"...


Ciao da Cindy

PS: Per evitare fraintendimenti ribadisco che io mi sento e mi considero una "sos motivata"... ;-)
Tornare in alto Andare in basso
sandro di staso



Messaggi : 356
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 12:46 am

Ciao Gigi 79, sono d'accordo con le tue parole, quelle di Albith sono sicuramente ironiche o almeno io le ho interpretate così, forse sbagliando. Anche io penso che 5 anni sul sostegno siano sufficienti e farebbe bene a tutti i nostri colleghi ogni tanto stare anche dall'altra parte. Sandro
Tornare in alto Andare in basso
LaVale



Messaggi : 203
Data d'iscrizione : 25.10.09

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 8:09 am

Cara Cindy, condivido pienamente il tuo pensiero. Fino ad ora ho trovato colleghi che apprezzavano il lavoro di chi sa fare il suo mestiere nel sos. Purtroppo spesso siamo penalizzati, come categoria, da chi non lavora bene e si limita al ruolo di "badante". Fortunatamente ci sono anche tanti colleghi che amano il loro lavoro e lo fanno seriamente.
Anche a me piacerebbe tanto poter lavorare sia sul sostegno che sulla materia: non considero il sos un ripiego, lo faccio perché mi piace, ma amo molto anche la mia disciplina (altrimenti non l'avrei studiata così a lungo =)) e mi piacerebbe poterla insegnare ai ragazzi.
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25621
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 8:44 am

C'è anche da aggiungere che il passaggio sulla cdc fa parte sempre della terza fase dei trasferimenti e che dunque per le cdc più affollate (che spesso sono quelle che hanno più organico nel SOS) difficilmente si ottiene il trasferimento.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 10:05 am

Quando dico che il SOS dovrebbe essere cdc autonoma, penso soprattutto al punteggio in GAE: per me si dovrebbe accumulare o sul SOS come specifico o sulla curricolare come non specifico.

Da rifiutare la posizione che siamo i "badanti degli scemi", ma qui sta a noi rispondere ai detrattori!

Per il resto il vincolo quinquennale credo abbia soprattutto il valore di assumere personale specializzato e garantirsi i suoi servizi almeno per un certo periodo (il che è ragionevole).
Tornare in alto Andare in basso
sandro di staso



Messaggi : 356
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 10:33 am

Per il resto il vincolo quinquennale credo abbia soprattutto il valore di assumere personale specializzato e garantirsi i suoi servizi almeno per un certo periodo (il che è ragionevole).

si ma 5 anni sono già tanti. 10 sarebbero troppi. non vi pare?
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 11:59 am

Ciao a tutti, sono contenta di sentire così tante voci vicine...

Per Cindy: io ho proposto da tempo che non ci sia la possibilità di lavorare SOLO su sos o SOLO su disciplina, ma che si concepisca l'organico in modo differente, come ORGANICO AGGIUNTIVO da ripartire all'interno delle scuole. In questo modo, come dici tu, ognuno di noi potrebbe lavorare in entrambi i campi, insegnerebbe per una parte d'orario le materie che ama e che ha studiato, i ragazzi non ci considererebbero più "gli insegnanti degli scemi", come dici tu (e a volte anche i colleghi...) perchè tutti svolgeremmo la nostra attività su più fronti, come dovrebbe essere. In questo modo, si eviterebbero "fughe" dal sos che fanno così tanta paura alla FISH e si ridurrebbero molto frustrazioni e burn-out, perchè fare 5 anni SOLO "l'insegnante degli scemi" può essere faticoso psicologicamente, figuriamoci 10...

Per gugu: in realtà il trasferimente sos/comune appartiene alla seconda fase dei trasferimenti e non alla terza, ma nelle classi di concorso affollate è difficile ugualmente averlo. Quindi, se fai due conti: gli anni di preruolo + 10 su sos + un tempo indeterminato per avere il trasferimento diventa davvero una vita...
Anch'io mi ritengo un docente di sos motivato, ma la motivazione dipende anche dal fatto che penso a questa esperienza come a una delle tante possibili e arricchenti per un docente, se diventasse la mia "unica" prospettiva confesso che non mi sentirei più così.

Tra l'altro, credo che alla base della richiesta di una cdc autonoma ci sia il velato tentativo di limitare la mobilità: se infatti il trasferimento diventasse un passaggio, si passerebbe alla terza fase dei trasferimenti anzichè alla seconda. Peccato, però, che per gli altri passaggi di cattedra sia possibile chiederlo dopo l'anno di prova, mentre il sos ha il vincolo quinquennale... quindi sarebbe un "doppio vincolo". Pensate se poi diventassero 10 anni di vincolo...

Scusate, ma io penso che per fare sostegno ci voglia motivazione, senso di sacrificio, disponibilità alla collaborazione con i colleghi, prospettive di crescita professionale esattamente come tutti gli altri colleghi; se poi la crescita professionale uno la intende come permanenza sul sostegno o ritorno sul curricolare con il bagaglio dell'esperienza sos, saranno sue scelte, no?
In fondo c'è anche chi sceglie il sos per la vita e nessuno glielo vieta.

Non si deve pensare che la tutela della disabilità, sacrosanta, diventi però vessatoria per il personale che ci lavora; basta garantire personale specializzato e un adeguato turn over (ADEGUATO, per me, vuol dire che dopo QUALCHE anno di continuità si può far fare questa esperienza anche ad altri...)

Qualcuno sa se oltre alla FISH con il ministro (o chi per lui) parlano anche docenti sos che la vedono diversamente?
Non si potrebbe richiedere un canale per proporre anche quello di cui parliamo qui?
grazie
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 12:29 pm

Cinderella ha scritto:


Ebbene... Io penso invece che gli insegnanti di sostegno dovrebbero avere in ogni anno un tot di ore di sostegno e una manciata di ore nella loro materia...

Concordo in pieno!!!!
Tornare in alto Andare in basso
sandro di staso



Messaggi : 356
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 2:03 pm

Avevo aperto il post con questa intenzione, far sentire al ministro anche la nostra opinione. ma come possiamo fare?
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:03 pm

non so come possiamo fare, ma credo che dobbiamo davvero organizzare qualcosa, un movimento strutturato di docenti sos che non sono d'accordo con le proposte fatte.

Per Albith: ho pensato a quanto hai detto rispetto al punteggio in GAE e penso che la ragione sia di far sì che chi lavora su sos lo faccia perchè motivato e non per caricare il punteggio pieno anche nella cdc.
Questo lo capisco, ma penso che trasformare il sos in cdc solo per questo motivo avrebbe ripercussioni negative a lungo termine che potrebbero portare più svantaggi che altro (hai fatto tu l'esempio del blocco dei trasferimenti, che anche in questo caso calza a pennello...).
Per esempio: nel breve termine, lasciare sguarniti posti di docenti che non vorrebbero il punteggio decurtato e che prenderebbero materia, con la difficoltà di gestire i disabili; nel lungo termine, più difficoltà di mobilità da sos a materia dopo il famoso quinquennio, che libererebbe comunque posti in più ai precari.

Per tutti coloro che sono d'accordo a lavorare in parte sos e in parte disciplina: questo è il motivo per cui concordo complessivamente (con qualche limite, ma l'idea è buona...) con la proposta fatta dalla fondazione Agnelli l'anno scorso, che è stata molto criticata. Spero l'abbiate letta.

L'idea buona non era quella di ELIMINARE i docenti di sostegno, ma di RIASSORBIRE i docenti in organico nelle scuole MODIFICANDO LA VISIONE di questo ruolo: ebbene, se si riuscisse a pensare che non serve un docente H solo sui disabili, si potrebbe pensare di fare quanto diceva Cindy, cioè avere organico aggiuntivo da destinare un tot di ore a materia e un tot a sostegno.

Ora della proposta della fondazione non se ne parla più perchè è stata letta male, ma penso che sia da sostenere... vista l'autorevolezza della associazione, se ci fossero insegnanti di sostegno disposti ad appoggiare l'idea con questo scopo forse ci sarebbero interlocutori.

Per Sandro: poco tempo fa avevo provato a scrivere a Max Bruschi sul suo blog per portare la questione all'attenzione. Lui non è d'accordo con noi, ma almeno mi ha ascoltato ed è disponibile a un ricevimento di persona.
Non so se può servire proprio lui come persona, ma magari ha agganci o ci può fare nomi di persone a cui rivolgerci.
Tornare in alto Andare in basso
sandro di staso



Messaggi : 356
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:10 pm

Potremmo scrivere una lettera a orizzonte scuola o a lalla o alle organizzazioni sindacali, tipo anief. Non saprei ma conviene spiegare a qualcuno le nostre ragioni. Leggevo che la proposta della fish sia piaciuta al ministro e sia allo studio del settore legislativo del miur. dovrebbe essere pronta un'altra bozza per l'8 ottobre, giorno in cui pare ci sia una nuova riunione con il centro osservatorio sull'handicap, dove non so chi parteciperà, forse solo la fish? speriamo di no.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:13 pm

Io faccio presente che all'atto di ogni aggiornamento si può serenamente sottoscrivere un modulo in cui preventivamente si rinuncia a incarichi TI e TD sul sostegno, pur in possesso del titolo di specializzazione.

Il tono mi sembra di chi si trovi ingabbiato in una mansione, pur affermando motivazione e abnegazione sulla medesima.

E comunque i posti quelli sono: non è che se sùbito vi sganciate dal SOS liberate chissà quali posti: liberate il SOS per occupare una curricolare (al mio paese si dice pari e patta: favorite uno per sfavorire un altro).

Anche la proposta "un po' e un po'" mi sembra che nasconda il concetto "un po' quello che mi piace e che davvero voglio fare, un po' quello che devo altrimenti di ruolo non ci diventavo mai".

Scusate ma vi abbandono su questa linea: come molti che mi conoscono qui sanno bene, non la condivido. Nemmeno la condanno, sia chiaro, ma non la condivido.
Tornare in alto Andare in basso
Cinderella



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 27.10.09

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:14 pm

sandro di staso ha scritto:
. Anche io penso che 5 anni sul sostegno siano sufficienti e farebbe bene a tutti i nostri colleghi ogni tanto stare anche dall'altra parte. Sandro

IL vincolo quinquennale è dovuto al fatto che si vuole selezionare insegnanti sos motivati... cioè insegnanti disposti a rimanere 5 anni sul sos... e limitare quelli per i quali i sos è un ripiego...

Nel mio caso, come ho detto non è e non è stato un ripiego: mi sono arrivati entrambi i ruoli... sul sostegno e sulla mia materia e ho scelto il sostegno...

Però bisogna dire che il sostegno è una strada in salita... proprio e anche per il modo in cui viene percepito...

Ci sono i colleghi che pensano che tu sia di sos perché eri il fanalino di coda delle graduatorie e quindi che non potevi fare nient'altro... oppure pensano che hai scelto il sos perché "non hai compiti da correggere"... o comunque puoi stare con le mani in mano...

I compagni di Pierino non sanno nemmeno che tu sei laureato... e quando dici qualcosa sulla TUA materia a volte pensano che sia sbagliato...
Mi è già successo che alcuni ragazzi mi hanno detto che davo delle formule sbagliate... e pretendevano di saperne più di me.... Hanno chiesto al prof. curricolare se erano giuste...

I rappresentanti editoriali, quando chiedi informazioni sui libri... fuggono e ti dicono "non abbiamo niente per il sostegno!!!" e quindi vanno a perseguitare i curricolari...

Perfino i bidelli pensano che sei loro collega... o addirittura al di sotto di loro... Tempo fa un ha rimproverato una mia collega sos perché, invece di assistere il ragazzo H ai servizi e fornirgli la carta igienica... "stava in classe e si disinteressava"! E' piombata in classe con un "Venga subito qui a portare la carta igienica al SUO alunno!"


Alla FISH pensano che il sostegno è come dovrebbe essere per legge: insegnante di sostegno contitolare che condivide la programmazione, che agisce all'interno della classe etc etc etc... Ma purtroppo spesso è così solo sulla carta... e quindi la richiesta "10 anni" sarebbe una discriminazione ulteriore... "insegnanti degli scemi" e "insegnanti normali"... molto deleteria all'integrazione degli H...

Concludo con un piccolo aneddoto: durante l'estate tengo spesso i corsi di recupero agli alunni "rimandati"... e vengo quindi considerata da quei ragazzi come "insegnante normale"...
A settembre mi è stata assegnata una classe di cui facevano parte alcuni rimandati...
Questi mi chiedevano aiuto senza farsi troppi problemi... mi trattavano con rispetto ed è stato fantastico lavorare con loro... E il ragazzo H (un tipo che di solito non accetta il sostegno)... mi ha chiamata anche lui senza farsi troppi problemi... e sono riuscita ad aiutarlo...
Insomma: mi hanno considerata insegnante contitolare...

Non è questo quello che dovrebbe succedere?!?

Ciao da Cindy
Tornare in alto Andare in basso
Cinderella



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 27.10.09

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:20 pm

sandro di staso ha scritto:
Potremmo scrivere una lettera a orizzonte scuola o a lalla o alle organizzazioni sindacali, tipo anief. Non saprei ma conviene spiegare a qualcuno le nostre ragioni. Leggevo che la proposta della fish sia piaciuta al ministro e sia allo studio del settore legislativo del miur. dovrebbe essere pronta un'altra bozza per l'8 ottobre, giorno in cui pare ci sia una nuova riunione con il centro osservatorio sull'handicap, dove non so chi parteciperà, forse solo la fish? speriamo di no.

Idea!!!
Non potremmo scrivere alla FISH segnalando quale è il nostro problema in questa scuola discriminatoria (bidelli che ti fanno scenate e via dicendo)?
Bisognerebbe far capire che questa loro idea, che sembrerebbe buona, potrebbe avere come effetto collaterale proprio la discriminazione degli alunni H che vengono seguiti da un "prof degli scemi"....

Proporre in alternativa di rimanere anche 80 anni ;-) con la cattedra spezzata sos+materia...

In aggiunta: perché non scrivere qualcosa alla Erickson... ad esempio a Dario Ianes etc?!?

Ianes è una persona di spirito e molto disponibile all'ascolto...

Ciao!
Tornare in alto Andare in basso
Cinderella



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 27.10.09

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:25 pm

Albith ha scritto:

Anche la proposta "un po' e un po'" mi sembra che nasconda il concetto "un po' quello che mi piace e che davvero voglio fare, un po' quello che devo altrimenti di ruolo non ci diventavo mai".

Nel mio caso ti dico "ASSOLUTAMENTE NO"!... Non ho fini nascosti...
A me piace fare entrambe le cose... Materia e sostegno... E quando mi sono arrivati entrambi i ruoli ho scelto il sostegno!!!

Ciao! ;-)

Cindy
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:34 pm

A me è capitato il contrario, sarà che ho avuto sempre casi da 12/18 ore, quindi ero praticamente sempre in una massimo due classi (medie), ma ero quasi preso a mo' di riferimento unico, quale fosse la materia (flessibilità e tuttologia in pratica).

Forse però alle superiori più facilmente capitano situazioni che ti fanno sentire un docente di serie B.

Su casi quali ritenere che tu sia il badante dell'alunno H, beh, anche lì sta a noi saper mettere bene le cose in chiaro (in modo più o meno diplomatico in base al contesto e all'interlocutore).

A me però sembra che il MIUR sia orientato a una specializzazione sul sostegno spalmata su tutti i docenti, con quali obiettivi non ho difficoltà a immaginarlo...
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:39 pm

Capisco quanto dici, Albith, e a volte è vero che uno si sente "ingabbiato", con un vincolo tassativo quinquennale la sensazione a volte c'è ed è ipocrita nasconderlo. A me succede, ma non sempre :-)
Rispetto alla motivazione, credo che molto su sos dipenda dal contesto in cui sei, dall'alunno che segui, dai colleghi che hai: nel mio caso, in questa fase della mia esperienza sono motivato, in altri momenti non lo sono stato e forse non lo sarò, chissà... ma questo può capitare anche su materia, con una classe "non amata".

Rispetto alla proposta "un po' e un po'", credo sbagli la lettura (almeno, per me è così): io credo che sarebbe da intendere "un po' di quello che ho studiato come materia e in un rapporto più di classe, dal quale traggo alcune gratificazioni, un po' di quello per cui mi sono specializzato e in un rapporto più (e non solo) individuale, da cui si possono trarre altre gratificazioni". Penso sia un arricchimento globale della professionalità docente, come lo leggi tu mi pare troppo riduttivo.
E poi in questo modo si amplierebbe la quantità di persone che si occupano di sostegno e i rapporti tra colleghi diventerebbero più paritari, non perchè lo "esigi" da docente sos che non vuole essere trattato come il bidello di turno, ma perchè si condividerebbero davvero le esperienze.

Rispetto al modulo da sottoscrivere di cui parli, oltre ad essere piuttosto recente, può essere compilato ogni tre anni (e in tre anni possono cambiare le cose per chi deve o non deve passare di ruolo rispetto alle proprie scelte e motivazioni...), e poi quel modulo di accettazione o rinuncia riguarda LE REGOLE VIGENTI, non le regole future...
magari qualcuno se la sente di sostenere un obbligo quinquennale con una specializzazione, ma se poi l'obbligo diventa decennale e su cdc allora le cose cambiano.
Ritengo che qualsiasi cambiamento a riguardo debba essere con regole certe, sostenibili, programmate con largo anticipo e chiare per i nuovi che intendono intraprendere un percorso. Per chi invece ha accettato certe condizioni, è morale che vengano mantenute. Se invece ci devono essere cambiamenti, devono essere nel rispetto della libertà dei docenti, non nell'imposizione di ulteriori vincoli di qualsiasi natura.

Cindy, anche a me è capitato più volte quanto affermi e quindi ti capisco bene.

A Sandro dico che più che una lettera sarebbe più produttivo un contatto diretto con qualcuno, le lettere restano sul sito...
ciao a tutti
Gigi79
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:44 pm

Sarei d'accordo a scrivere sia alla FISH che a Ianes, anch'io lo trovo una persona che potrebbe capire le nostre ragioni.
Proporrei anche di scrivere alla Fondazione Agnelli, visto che la prima proposta era partita da loro... non si parlava in quel testo di cattedra mista, solo di riassorbimento organico, ma credo che con un confronto aperto sulla gestione delle risorse ci si potrebbe facilmente arrivare.
Tornare in alto Andare in basso
sandro di staso



Messaggi : 356
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 3:47 pm

Cambiare le regole in corsa non mi sembra giusto; il vincolo può rimanere quinquennale per chi ha già operato questa scelta a suo tempo, decennale per le future immissioni. mi sembrerebbe equo.
Tornare in alto Andare in basso
dami



Messaggi : 1159
Data d'iscrizione : 28.08.11

MessaggioOggetto: Re: permanenza 10 anni su sostegno?   Sab Lug 28, 2012 4:29 pm

Concordo in gran parte su ciò che dicono GiGi79 e Cinderella e non concordo su ciò che dice Albith.
Secondo me non si dovrebbe rimanere vincolati al sostegno per 5, 10 o 15 anni, poiché ciò non rappresenterebbe più una personale scelta, che ogni anno si rinnova per diversi motivi (ognuno ha i suoi e per me sono tutti legittimi), bensì sarebbe una costrizione. E comunque non si possono cambiare le carte in tavola per chi è già in ruolo; se mai lo si faccia per chi non è ancora entrato in ruolo, in modo che sia più cosciente della propria scelta...
Il fatto di potere in contemporanea insegnare sulla classe propria o su un'altra classe, e al contempo svolgere anche ore su sostegno, per me sarebbe un'ottima idea, per i motivi già citati dai colleghi.
Il fatto di essere considerati insegnanti di serie B o non insegnanti del tutto ritengo sia una piaga di questa professione. Non è un problema solo della scuola secondaria, ma anche della primaria.
Io ho tre lauree e lavoro alla primaria e vi assicuro che non vengo considerata un'insegnante neanche dai bambini di cui mi curo: anche per loro sono più una mamma bis o una educatrice, non perché io mi ponga in questo modo, ma proprio perché non ho mai occasione, se non durante qualche sporadica supplenza, di tenere delle lezioni (esclusa qualche lezione di rinforzo di tipo individuale a qualche bambino). Mi sono sentita anche io dire frasi del tipo "Ma anche tu sai insegnare?", "Ma allora sei anche tu una maestra?". Ho anche ricevuto dai genitori delle lettere del tenore: "La ringraziamo tanto, per noi e per i nostri bambini lei è una terza maestra".
Sono parole che mi fanno sempre un po' rabbrividire, ma la dicono lunga sul fatto che noi non siamo considerati dei veri insegnanti...
Tenerci fissi obbligatoriamente 10 anni su sostegno costituirebbe una ulteriore emarginazione, ne sono certa.
Io sono libera di essere una insegnante di sostegno solo finché posso dire che lo faccio perché mi piace, perché lo ritengo un lavoro utile socialmente, finché mi può dare comunque delle soddisfazioni, nonostante sia considerato un lavoro assolutamente poco prestigioso.
Spero di essere riuscita a esprimere in modo chiaro le mie perplessità sulla proposta in corso.
Tornare in alto Andare in basso
 
permanenza 10 anni su sostegno?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 7Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» elton john papà a 63 anni
» Usa, prete rubava soldi chiesa per pagare gigolò, condannato a 3 anni
» UN VIDEO PER MIO MARITO: 5 ANNI DI MATRIMONIO
» A 24 anni già ovodonazione
» che cosa dovrebbe saper fare un bambino di quattro anni?

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: