Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Sab Ago 18, 2012 1:53 pm

Promemoria primo messaggio :

Da ciò dipendono molti fattori e possibili vantaggi: il popolo più critico, intelligente, non manipolabile dal potere politico; un popolo più acculturato; una popolazione giovanile più morale, civica, meno nichilista. La Gelmini diceva che andava introdotto lo studio della Bibbia nelle scuole. Non se ne è fatto niente. Ma la Bibbia non va bene. Per essa c’è già religione. Quello che il potere non vuole a scuola è la filosofia, è l’apparato critico, che rende libera la mente del cittadino, la plasma, la rende non manipolabile. Nessun ministro dell’istruzione lo ha fatto. Perché ? GP
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Dom Ago 19, 2012 8:08 pm

Credo che la storia non sia sufficiente. Ma - aggiungo - neppure la filosofia, paradosaalmente, è sufficente, per la filosofia. Intendo la storia della filosofia com'è strutturata oggi. Con il "peso" dato ai filosofi secondo le intenzioni "manipolative" [mi si passi il termine] dell'autore. Faccio un piccolo esempio. Severino dice che Bontadini vale tre Maritain, eppure le storie della filosofia gli dedicano poche righe rispetto al francese. E che cosa dice Bontadini ? Poco, ma non è questo essenziale. Ciò che è essenziale è capire il senso e la direzione della storia della filosofia. E cioè il moto del pensiero, che dalla neoscolastica ha condotto a un pensiero "sano", quello della Catollica di Milano degli anni post-guerra, che riprende i classici [gli antichi], che giunge a Severino, e da Severino giunge alla scuola di Venezia, piena di allievi di Severino, tutti grandi filosofi [ad esempio Galimberti, a parte le polemiche ...]. Mentre non so [perchè sono un pò ignorante] se Berti deriva dalla neoscolastica, o da dove egli abbia preso il neoartistotelismo. Questa è la cultura che fa grande l'Italia dal punto di vista filosofico [che io ho studiato a Venezia, dopo un momentaneo cambio di facoltà], anche nel mondo. Poi ci sono altre scuole, come messo in luce [ironicamente] nel gustoso saggio di Viano "Va pensiero. Il pensiero filosofico italiano contemporaneo" che consiglio di leggere a chi fosse interessato all'argomento. E' ricco di humor. Cosa dà la filosofia ? cosa trasmette ? Anche il senso dell'utopia. La storia ha ad esempio seguito Marx, che ha spaccato in due il mondo, poi è giunto fino in Cina e oggi se ne riparla in tempi di crisi economica e finanziaria. Qui è il filosofo che ha fatto la storia. Nei libri di storia spesso c'è il riassunto delle idee di qualche pensatore, a dimostrazione di questo fatto. La storia la fanno anche le utopie. Ai giovani di oggi mancano ideali per cui darsi da fare. Mi ha positivamente sospreso la rivolta di Occupy Wall Street. Vuol dire che i grandi ideali continuano ad avanzare nella storia, per il progresso. La filosofia può insengare agli studenti ad intercettarli e a parteciparvi.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Dom Ago 19, 2012 9:06 pm

> La storia la fanno anche le utopie.
D'accordissimo. Il pensiero - anche (e sopratutto) quello utopistico - ha sempre mosso l'azione.

> Credo che la storia non sia sufficiente. Ma - aggiungo - neppure la filosofia,
> paradosaalmente, è sufficente.
Molto d'accordo. Ogni sapere è metonimicamente sufficiente, cioè mai sufficiente e sempre superabile... senza scomodare Hegel o Schopenhauer. Nella nostra vita, la legge è quella della "sufficienza relativa" cioè è sufficiente relativamente al bisogno che esprimiamo in quella fase evolutiva (P. Hadot ritorna alla filosofia greca - slegata dalla storia, come l'idealismo poi ha concepito la filosofia -, accusando la fiosofia medievale di aver perversificato irrimediabilmente la filosofia; e neppure la religione è sufficiente per la fede e neppure la fede è sufficiente per la santità e neppure la santità è sufficiente per la mistica.

D'accordo anche su quel che dici nel resto della tua mail ma... stavamo parlando di filosofia-per-la-mediazione-didattica (addirittura in tutti gli indirizzi non-liceali e alle medie) e quella di cui parli tu è filosofia dell'Accademia, dalla quale dobbiamo compiere - secondo me - un processo di separazione e individuazione.

> Mi ha positivamente sospreso la rivolta di Occupy Wall Street.
Pure a me. Ne vedremo delle belle, quando gli ideal-tipi di questi ultimi cinquant'anni - con i quali ci han rotto le scatole - verranno rimessi in discussione. Poveri noi che ci siamo dentro, però. E' un'occasione - ma scomodo e pericoloso - capitar di vivere nei cambiamenti di paradigma.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Dom Ago 19, 2012 9:30 pm

Vorrei fare una piccola digressione. Enrico Berti è una gloria nazionale, e sarebbe bello che gli studenti a scuola lo sapessero, almeno quelli di filosofia. E' a capo dell'Istituto Internazionale di Filosofia di Parigi, riconosciuto dall'UNESCO al vertice della comunità filosfica mondiale. La sua pagina su Wikipedia non lo dice, e andrebbe aggiornata. Il mondo è sveglio, con le "antenne" tese. Un grande studioso come Berti viene riconosciuto e premiato.
Che cos'è Occupy Wall Street ? Come è stato possibile il passaggio da Madrid [indigiados] a New York ? Sono ragazzi tranquilli, che protestano pacificamente [non black block]. L'idealità dei giovani non si è spenta. Internet aiuta molto. Io penso che gran parte della Primavera Araba sia dovuta a Internet [forse addirittura a Facebook]. Essi vedono l'Europa, le nostre Costituzioni, e si chiedono "perchè devo vivere in una dittatura", anche se poi però la rivolta si fa violenta. Dico queste cose perchè a fronte di una gioventù che ancora crede e lotta per gli ideali, ce ne è un'altra, ed è gran parte della nostra popolazione studentensca, che "vegeta", e "si fa" di movide. C'è una differenza tra un professore di storia dei licei ed uno dei professionali: il primo dà alla sua lezione un taglio filosofico, e spiega le ideologie [a me un professore ateo mi disse di essere tollerante. Egli rispettava il mio credo, i miei prof. di filosofia, atei, mi hanno sempre rispettato, ero io a parlare loro "bene" di Nietzsche !]. Forse al posto della filosofia si potrebbe introdurre nei tecnici e professionali un'ora di "cultura generale".
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Lun Ago 20, 2012 12:41 pm

LM2012 ha scritto:
....... Forse al posto della filosofia si potrebbe introdurre nei tecnici e professionali un'ora di "cultura generale".

???????? cioè?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Lun Ago 20, 2012 3:08 pm

Quest'ora sarebbe la più ambita !!! Perchè non è dichiaratamente filosofia, e sarebbe interdisciplinare, molto, in quanto tutti i docenti con le loro relative discipline possono impartire cultura generale. Nuova materia interessantissima. Programma possibile: storia dei principali partiti politici dopo guerra; indice e sintesi del pensiero dei principali autori letterali contemporanei [anche scrittori poco noti]; lettura del giornale in classe e raffronto tra i diversi giornali dal punto di vista "ideologico"; il progresso esiste ?; raffronto tra creazionismo e evoluzionismo; storia della cultura della non-violenza; movimenti politici giovanili contemporanei; storia della destra e della sinistra politiche; i premi nobel italiani viventi; visita al parlamento; storia dei presidenti della repubblica; come passare il tempo libero; la droga e il fumo; la saute; elementi di educazione sessuale, civica, stradale; storia del tuo istituto scolastico; della tua città; i monumenti della tua città; l'unità d'Italia e la sua ricorrenza; i miti della cultura giovanile [politici, attori, cantanti]; attualità di Freud; elementi di economia domestica; l'uso del denaro; la rivoluzione digitale, il computer, l'ICT, Internet; la televisione; il cinema; il neorealismo; il primato artistico italiano nel mondo; introspezione psicologica: sono di carattere estroverso o introverso ?; il mio "gruppo dei pari"; come mi diverto; cosa penso della scuola, dei miei professori e dei miei genitori. Tutti temi di attualità [sono solo esempi], non filosofici, trasversali, e che insegnano a pensare, preparando alla vita.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Lun Ago 20, 2012 3:12 pm

Ma c'è già: Storia, Filosofia, Sociologia, Psicologia, Pedagogia, Antropologia, Religione : )))

Cosa vuoi che siano queste materie, se non culturale generale (o meglio "disinteressata" ai fini pratici, nel senso aristotelico), a fronte dell'andazzo culturale di oggi e nella riduzione delle ore del Riordino... es. da 3 a 2 ore di Filosofia e 1 ora di Filosofia nell'istituendo liceo sportivo : )

O Geostoria al biennio, cosa vuoi che sia... (1 ora di geografia o, in alternativa, un'ora di storia alla settimana).
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Lun Ago 20, 2012 3:23 pm

In realtà l'ora di "cultura generale" è una bella pensata. Perchè con quest'ora il CDC può pensare di arricchire il programma con argomenti che possono incidere sulla vita dell'allievo, secondo le più diverse necessità, senza chiamarla "filosofia" nei tecnici e professionali. Così ad esempio se la polizia entra a far lezione, senza scomodare diritto, la si introduce in quest'ora.
E' una bella pensata, perchè quest'ora non sarebbe tenuta da un docente, ma da tutti i dcoenti del CDC a rotazione, e con un ruolo da protagonista [per le ragioni dette] specificamente per il doc sos, che finalmente "può dire la sua" ...
Così se al professore di chimica preme commentare un fatto di cronaca, lo può fare in quest'ora. Ogni professore di materia tecnica e scientifica potrebbe intervenire su questioni "umanistiche". L'ora infatti non sarebbe di competenza dei soli professori di lettere, filosofia e storia, ma di tutti i memebri del CDC. Coordiantore della cattedra viene nominato il doc sos
[per porre un'ipotesi].
Diventerebbe forse l'ora più interessante dell'intera settimana. Non un'ora di filosofia, ma di cultura, con un programma non deciso dal ministero nè a inizio anno, ma scelto di volta in volta settimanalmente, e anche con argomenti scelti dagli studenti.
Ad esempio: l'assemblea di classe vorrebbe approfondire un fatto di cronaca, nazionale o locale [ad esempio, lo sport, la migrazione, la cultura islamica - il ramadam, ecc.]. Un professore che si documenta tiene la lezione.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Lun Ago 20, 2012 3:53 pm

LM, ti seguo per altre idee ma - perdonami - non per questa : )
Lasciam perdere con quest'idea... altrimenti rovini tutto il programma di innovazione didattico-pedagogica : )

Peraltro, non ci sono soldi per aggiungere ore (!) e l'unico modo sarebbe quello di togliere Religione e penso che ciò sia fattibibile - grazie allo Spirito che si manifesta - solo nei tempi lunghi della caduta delle iscrizioni a IRC e della riduzione dell'8x1000 per il cambiamento culturale delle giovani generazioni.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Lun Ago 20, 2012 3:59 pm

> Non un'ora di filosofia, ma di cultura, con un programma non deciso dal ministero
> nè a inizio anno, ma scelto di volta in volta settimanalmente
> e anche con argomenti scelti dagli studenti.
LM2012 nei libri di pedagogia, subito (imitando i tempi - a dir poco criticabili - della beatificazione di GPII)! Accanto al paragrafo del movimento della descolarizzazione di Illich : )
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Lun Ago 20, 2012 8:49 pm

Ho letto di Illich su Wikipedia ora, in particolare la descolarizzazione. Non sapevo di Illich [perchè sono un pò ignorante. Forse ho letto di esso al corso SSIS]. Purtroppo la descolarizzazione da lui proposta non è possibile atturla, e non solo perchè il Potere vi si opporrebbe. E' idilliaca e a me piacerebbe una scuola fatta da classi di 4, 5, 6 allievi, con un particolare legame tra discente e docente. O un insegnamento individulizzato tra singolo allievo e professore. Ma questo non è possibile, per diverse ragioni: 1. la società di massa presenta milioni di uomini e donne giovanissimi che devono essere istruiti. DEVONO, proprio perchè l'istruzione rende liberi. 2. il popolo non è sempre un gregge pacifico, ma è costituito da uomini e donne intrisecamente competitivi, che aspirano nella vita ai posti migliori [al potere, proprio ogni cittadini, espresso a casa, nei condomini, nei quartieri, nel luogo di lavoro, nelle istituzioni]. Per disciplinare il popolo occorre necessariamente [parliamo di milioni di persone] "inquadrarlo",e lo si fa ordinatamente e anche pacificamente con la scuola, poi nelle aziende [le 8 ore lavorative sono anche un modo per disciplinare il comportamento]. 3. la scuola quindi è progresso. E' vero che essa è tagliana per inquadrare la persona secondo le esigenze produttive, ma le aziende non sono solo il "diavolo": esse producono beni per la collettività, producono ricchezza, per milioni di uomini e donne [per gli ipermercati, per i supermercati, che alimentano decine di migliaia di città]. La scuola è dunque necessaria. Ma anche serve al capitalismo, per arricchiere pochi uomini senza scrupoli. In futuro, quando saranno arginate le plutocrazie, sarà allora possibile un insegnamento più a misura di studente, con ritmi meno frenetici, con un rapporto tra docente e discente simile all'attimo fuggente.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mar Ago 21, 2012 11:00 am

LM2012 ha scritto:
il popolo non è sempre un gregge pacifico,........

Per disciplinare il popolo occorre necessariamente [parliamo di milioni di persone] "inquadrarlo",e lo si fa ordinatamente e anche pacificamente con la scuola, poi nelle aziende [le 8 ore lavorative sono anche un modo per disciplinare il comportamento]....

la scuola quindi è progresso. E' vero che essa è tagliana per inquadrare la persona secondo le esigenze produttive,La scuola è dunque necessaria. .....

Non è possibile ...ma ti rendi conto LM di ciò che stai sostenendo?....o vuoi dire altro e io capisco il contrario?....spero dipenda dalla mia stanchezza e voglio darti il "beneficio del dubbio"....altrimenti ci sarebbe veramente da preoccuparsi.
Il popolo è un gregge che va inquadrato...ordine e disciplina...... e in questo senso la scuola è progresso ed è necessaria. Concetti che non si possono sentire...non si dovrebbero sentire....NON SI DEVONO sentire!
Mi rifiuto di pensare che chi come te ha lavorato 6 anni nella scuola, sia arrivato a certe comclusioni e considerazioni. E' possibile che le tue esperienze di insegnante di sostegno siano state così traumatiche??
Proponi quindi lobotomia e "lavaggio del cervello" a tutti gli studenti...così diventeranno un "popolo ordinato e disciplinato", un "gregge" dove le diversità, l'individualità e la personalità di ciascuno di loro, saranno completamente azzerate.
La scuola non potrà mai essere. non DOVRA' mai essre come tu prospetti. La scuola, l'istruzione è ben altra cosa, caro LM e mi dispiace che tu non te ne sia reso conto. E' vero i problemi sono tanti, anzi tantissimi, gli studenti non sono tutti "gioiellini", anzi...c'è un topic in questo forum che ha come titolo "Classi zooo senza disciplina...." dove, se leggi gli interventi, si evidenziano molti dei problemi che dobbiamo affrontare giornalmente come docenti in alcune realtà scolastiche, ma non per questo si può arrivare a certe considerazioni, ad esprimere certi concetti che a me personalmente fanno venire i brividi.
A questo punto sono convinta che la tua decisione di abbandonare la scuola sia proprio giustissima....meno male!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
Il volpino di Pomerania



Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 08.08.12
Età : 40
Località : Bergamo

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mar Ago 21, 2012 11:15 am

Ma può essere LM che gira e rigira proponi sempre visioni della vita, condannabili a mio avviso perché squadriste e, se mi permetti, campate in aria (i docenti che a turno fanno l'ora di cultura generale non si può sentire), furbescamente usando l'argomento scuola? Ma hai capito il senso di questo forum e gli argomenti di cui si parla qui? Sottile tentazione la tua, noto. Mi auguro che i moderatori intervengano.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mar Ago 21, 2012 1:56 pm

Le mie parole sono state malamente estrapolate. Einaudi ha scritto: "Quando si è capito che al popolo non si poteva spaccare la testa, lo si è fatto votare". Questo modo di esprimersi è di Einaudi, non mio. Eppure lo hanno fatto Presidente della Repubblica. Vi sembrano parole di chi apprezza la "democrazia" ? Hai scritto: "Il popolo è un gregge che va inquadrato...ordine e disciplina...... e in questo senso la scuola è progresso ed è necessaria". Hai malamente estrapolato, mettendo in sequenza le mie parole in modo estrapolato dal testo e non fedelmente ripostato. Ho detto che la scuola è progresso non perchè inquadra, ma perchè disciplina e orienta alla produzione. La scuola DISCIPLINA: mai sentito parlare della disciplina in classe ? [con riferimento al comportamento degi allievi]. Ma voi che siete insegnanti siete ingenui ? Mai sentito parlare della psicologia di massa ? Della sociologia del costumi ? Guardate che le decisioni sulla scuola il MIUR le pronde ascoltando non il parere degli insegnanti, ma degli psicologi, dei sociologi e degli economisti. Aprite gli occhi.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mar Ago 21, 2012 2:01 pm

Il volpino di Pomerania ha scritto:
Mi auguro che i moderatori intervengano.
Volpino, non essere così severo!
Leggi certi topic nella sezione "Diventare insegnanti"...
Lì cosa si dovrebbe fare se si censura LM!?!?!
Tornare in alto Andare in basso
Il volpino di Pomerania



Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 08.08.12
Età : 40
Località : Bergamo

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mar Ago 21, 2012 4:00 pm

Ok, chiedo venia per la severità... ognuno dica ciò che vuole, anche questa è democrazia.... purchè lo si faccia rispettando le intenzioni di fondo del forum.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mar Ago 21, 2012 4:26 pm

LM2012 ha scritto:
Ma voi che siete insegnanti siete ingenui ?

Noi siamo insegnanti, questo è un forum di insegnanti..... ma tu LM in quale veste parli?
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mar Ago 21, 2012 5:20 pm

La sos è una scuola "ampia": si studiano appunto psicologia e sociologia. Senza contare che il doc sos in sei anni studia di tutto: anche psicologia [come mi è capitato]. Ne viene fuori [mi si passi il termine] un docente quasi "onnisciente", con una cultura enciclopedica ... Non è che gli insegnanti sono ingenui. Ma il MIUR spesso non li ascolta, com'è il caso dei docenti di sostegno. Giovanni Bocchieri me lo ha detto nella sua lettera: "L'ho letta attentamente ...". Una lettera per certi versi drammatica.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mar Ago 21, 2012 5:21 pm

In essa riportavo la mia esperienza, ma ho parlato soprattutto di altri casi, che ho sentito da colleghi.
Tornare in alto Andare in basso
Il volpino di Pomerania



Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 08.08.12
Età : 40
Località : Bergamo

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mer Ago 22, 2012 9:46 am

LM, non è che io voglia fare sempre la parte del bastian contrario, per cui chiedo scusa se ciò che scrivo potesse apparire come in contrasto con le tue idee: dunque, io ho fatto cinque esami di psicologia in tutte le salse (dell'educazione, dell'adolescenza ecc. ecc.), una ventina di esami di filosofia di tutti i generi, oltre ad altri insegnamenti vari... per un totale di 125 esami nella mia vita. Penso di aver acquisito una buona cultura. Ma ci si rende conto neo corso del tempo che nel nostro lavoro la cultura, specie quando è encicolopedica, da sola non basta, in quanto non necessariamente essa è garanzia di un bravo professore. Entrano in gioco altre qualità quali la capacità di saper valutare, la capacità comunicativa, il saper cogliere i "segni dei tempi" di giovannea memoria. Insomma, essere buoni docenti significa avere un mix di qualità. Io ricordo un mio prof. che aveva una cultura super enciclopedica: sapeva tutto, ma non lo sapeva insegnare per cui era catalogato come una frana di docente.
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mer Ago 22, 2012 10:16 am

Io ho avuto allievi certificati che neppure volevano che spiegassi loro alcunchè. Solo mi chiedevano di riassumere il libro di testo. Non solo quindi il docente di sostegno senza valutazione è un docente dimezzato, ma tale lo è anche perchè è senza possiblità di insegnare ... Cosa vi pare ? Un insegnante senza voto e senza docenza, usato solo per semplificare ...
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mer Ago 22, 2012 10:37 am

Il volpino di Pomerania ha scritto:
.......Ma ci si rende conto neo corso del tempo che nel nostro lavoro la cultura, specie quando è encicolopedica, da sola non basta, in quanto non necessariamente essa è garanzia di un bravo professore. Entrano in gioco altre qualità quali la capacità di saper valutare, la capacità comunicativa, il saper cogliere i "segni dei tempi" di giovannea memoria. Insomma, essere buoni docenti significa avere un mix di qualità. Io ricordo un mio prof. che aveva una cultura super enciclopedica: sapeva tutto, ma non lo sapeva insegnare per cui era catalogato come una frana di docente.
Concordo pienamente Volpino...."un bravo insegnante non è colui che "conosce", ma colui che sa trasmettere la conoscenza"
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mer Ago 22, 2012 10:47 am

LM2012 ha scritto:
Io ho avuto allievi certificati che neppure volevano che spiegassi loro alcunchè. Solo mi chiedevano di riassumere il libro di testo. Non solo quindi il docente di sostegno senza valutazione è un docente dimezzato, ma tale lo è anche perchè è senza possiblità di insegnare ... Cosa vi pare ? Un insegnante senza voto e senza docenza, usato solo per semplificare ...

Un insegnante LM deve sapersi imporre...se tutti noi dessimo retta al "volere" degli studenti, chi di loro esprimerebbe la volontà di lavorare e di seguire la spigazione in classe?
L'insegnante di sostegno non è un insegnante dimezzato perchè non ha possibilità di insegnare....sei tu che ti sei "dimezzato" ritenendoti solo un "semplificatore" non un docente a tutti gli effetti....sei tu che hai "assecondato" gli studenti certificati come se fossero loro a gestire le modalità, metodi e strategie dei tuoi interventi. Agendo così nessun docente (sostegno o curricolare) potrebbe lavorare bene in classe e allora tutti diventeremo "docenti dimezzati"
Tornare in alto Andare in basso
meri



Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 26.11.10

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mer Ago 22, 2012 11:25 am

rispondo al quesito iniziale
secondo me in italia siamo carenti in cultura scientifica più che in filosofia.
e gli effetti si vedono, con la ricerca ridotta al lumicino e l'innovazione inesistente.
la filosofia sarà pure utile e formativa, ma per me è più urgente favorire l'innovazione tecnologica e l'incremento della ricerca scientifica
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mer Ago 22, 2012 3:46 pm

per giovanna onnis

ma io ho asscondato per evitare l'atteggimento di rifiuto nei miei confronti. quello tipico che l'allievo spesso manifesta verso il doc sos, perchè lo fa sentire "diverso". nel mio caso, un tale atteggiamento avrebbe compromesso l'intero anno.

per meri

vero, però il senso della vita non lo spiega la scienza, e neppure la religione.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia   Mer Ago 22, 2012 4:12 pm

> allora tutti diventeremo "docenti dimezzati"
Bisogna intendersi sul cosa vuol dire "docente dimezzato"?

Dimezzato rispetto a ciò che era il docente di una volta?
Dimezzato rispetto alla propria "idea di docente"?
Dimezzato rispetto al docente curriculare?
Dimezzato perchè insegna una materia meno importante?

Per esempio, non ritengo che la "semplificazione" e fare-gli-schemi sia un "dimezzamento" dell'azione di docente. Comporta analisi e sintesi - che sono abilità cognitive superiori e che la gran parte delle difficoltà degli studenti di oggni sta proprio del selezionale i contenuti significativi e omettere quelli ridondati, individuare cause e conseguenze logiche, etc. Tutte cose che si imparano facendo schemi.

Tra un po' arriveremo tutti a essere insegnanti curriculari che - con la didattica individualizzata e semplificata - dovremo chiedere consigli al collega Sos, che allora ci consiglierà perchè molto più avanti dei colleghi curriculari (basta pensare agli inutili corsi di recupero di una settimana che facciamo a febbraio, che se uno non li affronta con la didattica semplificiata... son guai).

La pietra scartata dai costruttori diverrà pietra angolare: è proprio il caso di dirlo.

Chi è dunque il "dimezzato" e chi è il "pieno"?
Tornare in alto Andare in basso
 
Occorre introdurre in ogni istituto scolastico, a partire dalle scuole medie, la filosofia
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» sto per partire
» Partire per l'Australia...
» ovodonazione Istituto Marques di Barcellona
» BARCELLONA (SPAGNA) - ISTITUTO MARQUES - Scheda
» istituto marques

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: