Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
irismaggio



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 15.11.10

MessaggioOggetto: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Lun Nov 15, 2010 12:27 pm

Promemoria primo messaggio :

Mi sono persa nel forum tra tutti i post: chiedo solo un chiarimento con domanda secca: Ad oggi la situazione dei TFA è tale che le univerisità possono attivarli? Ovvero si sa quando partiranno o ancora siamo alla politica invece che alla traduzione pratica?
grazie per le risposte
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
monkeyflip



Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 20.11.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Lun Nov 22, 2010 9:34 pm

mi sembra giusto premiare un 110 e lode ma 14 punti di differenza tra un 110elode e un 102 mi sembrano parecchi e in quel caso, appunto, con un solo test, difficili da colmare se non impossibili. purtroppo le storie personali non fregano a quelli che poi danno il posto alla siss, poi sarà il tfa o il lavoro, ma anchio sono dovuto andare a lavorare perchè purtroppo ho perso entrambi i miei genitori, questo forse non giustifica il voto ma certo mi giravano altre cose per la testa in quel periodo.
se facciamo un discorso nord e sud credo che si faccia il gioco di chi ci mette uno contro l'altro, è però vero che chi governa di certo non controlla molto le università e la meritocrazia rischia di divenire nepotismo, credo che tutti quelli che hanno fatto l'università hanno incrociato figli di ecc... nel caso della siss di trieste poi, è vero che un'insegnante siss non potendo rinnovare il contratto con l'università, era il famoso periodo dei contratti co co co l'anno dopo si è iscritta proprio alla siss........
come qualcuno ha detto sopra, un test non può certificare le competenze di un laureato, ma visto che lo fa e visto che il test elimina molti pretendenti io mi sono solo chiesto, come mai io con 4 punti (il 102) nonostante un buon risultato al test (16 punti) sono stato scavalcato da un 110elode (18) e dal suo test 4 punti... fate le somme... avesse preso 10 o 12 punti al test ma 4....
io spero che ci sia un giusto accordo tra punteggio base e test, inoltre sarebbe da capire cosa intendono quando parlano di regioni che regoleranno il numero degli iscritti, perchè è vero che in molti fanno le siss in altre regioni perchè la propria è carente di posti ma poi una volta preso l'attestato vanno in giro per altre regioni...
e spero si consideri seriamente chi già lavora, magari nelle scuole, chi ha casa o famiglia o mutui vari e capire se farà questo tirocinio gratuitamente anzi pagando l'iscrizione, magari da 2000 euro, e rischiando poi di stare un anno senza lavoro o cercando in maniera cervellotica, datore di lavoro permettendo, di crearsi un part time....
Tornare in alto Andare in basso
titifra



Messaggi : 6720
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Lun Nov 22, 2010 9:48 pm

tinkerbell ha scritto:
Dipende però da DOVE ti laurei e come. [...] Poi si sente al tg in questi giorni di alcune università al sud che 'regalano' lauree a figli di camorristi e mi viene da pensare: e se fosse prassi comune? [...]
Per fortuna, non è così...
Tornare in alto Andare in basso
Ospite
Ospite



MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Lun Nov 22, 2010 10:14 pm

tinkerbell ha scritto:
GIbergamo ha scritto:
Dallolio ha scritto:
Nessuno penso che possa saperlo perchè non c'è ancora nulla di certo. Comunque lo spavento degli abilitati è assolutamente giustificato perchè questo governo e i precedenti hanno creato decine di situazioni poco chiare, che hanno portato al superamento di massa tra docenti e allo stravolgimento continuo delle graduatorie (ad esempio: accorpamento della terza e quarta fascia ad esaurimento, o inserimento a pettine in massa del ciclo VIII a "giochi fermi" senza poter aggiornare). Quindi non c'è nessun rancore verso gli aspiranti abilitati ma semplicemente la completa sfiducia che un governo sappia gestire la delicata fase di transizione tra vecchia e nuova abilitazione.
Inoltre, stante l'arrivo del terzo taglio (20 mila) chi è già nel sistema si chiede legittimamente come potranno lavorare dei nuovi abilitati se nemmeno c'è più il posto per lui.
I non abilitati non sono necessariamente neo-laureati, ma anche docenti che lavorano da anni nelle GI e non hanno per i motivi più svariati preso l'abilitazione.

Infatti, di per sè io sarei anche favorevole alle abilitazioni, sia per i neolaureati che per coloro che hanno esperienza, tuttavia io diffido delle capacità di questo governo e del precedente, e so benissimo che le intenzioni giuste e nobili di Bruschi verrebbero stravolte verognosamente facendo decine di migliaia di abilitati all'anno... le ssis erano una vergogna, numeri allargatissimi e assolutamente inverosimili, e non ci sono elementi per credere che sarà differente...
nelle scialuppe i posti letto sono tutti occupati e il capitano grida... ce ne stanno ancora!
Tornare in alto Andare in basso
piccolasusina



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 18.10.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mar Nov 23, 2010 9:42 am

Dallolio ha scritto:
I non abilitati non sono necessariamente neo-laureati, ma anche docenti che lavorano da anni nelle GI e non hanno per i motivi più svariati preso l'abilitazione.
[/quote]

Infati, PRIMA di aprire in modo indiscriminato a tutti, pensiamo a sistemare tutti quelli che già lavorano nel mondo della scuola; i primi TRE anni dell'eventuale TFR lo riserviamo a coloro che, entro il 2008 (anno successivo alla chiusura delle sis), già lavoravano nel mondo della scuola; chi si è iscritto all'università dal 2007 in poi, si metterà in coda, poichè non può venirmi a dire che NON SAPEVA NULLA! Le sis sono state chiuse, quindi avrebbe dovuto pensarci PRIMA e cercarsi una facoltà che desse altri sbocchi lavorativi; non mi venga ora a dire "l'insegnamento-è-la-mia-somma-passione-sono-distrutto-se-non-insegno-ecc...-ecc..."; trascorsi tre anni, chi è entrato nel TFR e si è abilitato, bene, gli altri che, per i più svariati motivi non sono entrati, si metteranno in lista con i nuovi laureati. Per lo meno, diamo qualche possibilità a chi sta nel limbo da anni e anni!
Tornare in alto Andare in basso
monkeyflip



Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 20.11.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mar Nov 23, 2010 10:57 am

piccolasusina ha scritto:
Dallolio ha scritto:
I non abilitati non sono necessariamente neo-laureati, ma anche docenti che lavorano da anni nelle GI e non hanno per i motivi più svariati preso l'abilitazione.

Infati, PRIMA di aprire in modo indiscriminato a tutti, pensiamo a sistemare tutti quelli che già lavorano nel mondo della scuola; i primi TRE anni dell'eventuale TFR lo riserviamo a coloro che, entro il 2008 (anno successivo alla chiusura delle sis), già lavoravano nel mondo della scuola; chi si è iscritto all'università dal 2007 in poi, si metterà in coda, poichè non può venirmi a dire che NON SAPEVA NULLA! Le sis sono state chiuse, quindi avrebbe dovuto pensarci PRIMA e cercarsi una facoltà che desse altri sbocchi lavorativi; non mi venga ora a dire "l'insegnamento-è-la-mia-somma-passione-sono-distrutto-se-non-insegno-ecc...-ecc..."; trascorsi tre anni, chi è entrato nel TFR e si è abilitato, bene, gli altri che, per i più svariati motivi non sono entrati, si metteranno in lista con i nuovi laureati. Per lo meno, diamo qualche possibilità a chi sta nel limbo da anni e anni![/quote]

non sono d'accordo perchè non spetta a noi risolvere i casini che hanno fatto i diversi governi in tutti questi anni, se uno lavora con ragazzi disabili sa che spesso gli insegnanti a novembre ancora mancano!!! inoltre il discorso utilitaristico per cui uno dovrebbe scegliere la facoltà dove c'è più lavoro mi sembra molto triste, magari c'è chi desidera fare l'insegnante ma... siccome c'è carenza di infiermieri e medici deve fare una facoltà che dà lavoro!!! per poi scoprire che anche quelle sono a numero chiuso. il fatto è che se si pensa così saranno tutte a numero chiuso e solo un elite di privilegiati o fortunati che passano un test potranno poi fare la professione che desiderano...
Tornare in alto Andare in basso
gugu



Messaggi : 25632
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mar Nov 23, 2010 11:03 am

Scusate ma quello che leggo sopra è un discorso assurdo. A parte che l'ultimo anno di SSIS è stato il 2007, per cui chi si è iscritti nel 2005 all'università non poteva certo sapere cosa sarebbe successo poi.
E perchè se io ho un ottimo laureato devo "metterlo in coda" a chi ha fatto magari un anno in una privata preso per meriti poco chiari? Che "diritto" avrebbe quest'ultimo ad accedere al TFA (senza selezioni?) rispetto al laureato?
E dunque perchè chi "ha lavorato" dovrebbe avere differenti diritti ai nuovi laureati o a chi ha fatto normalmente la SSIS negli anni precedenti?

Qualcuno potrebbe darmi delucidazioni su un discorso che proprio non riesco a capire ?
Tornare in alto Andare in basso
monkeyflip



Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 20.11.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mar Nov 23, 2010 11:09 am

gugu ha scritto:
Scusate ma quello che leggo sopra è un discorso assurdo. A parte che l'ultimo anno di SSIS è stato il 2007, per cui chi si è iscritti nel 2005 all'università non poteva certo sapere cosa sarebbe successo poi.
E perchè se io ho un ottimo laureato devo "metterlo in coda" a chi ha fatto magari un anno in una privata preso per meriti poco chiari? Che "diritto" avrebbe quest'ultimo ad accedere al TFA (senza selezioni?) rispetto al laureato?
E dunque perchè chi "ha lavorato" dovrebbe avere differenti diritti ai nuovi laureati o a chi ha fatto normalmente la SSIS negli anni precedenti?

Qualcuno potrebbe darmi delucidazioni su un discorso che proprio non riesco a capire ?

sono pienamente d'accordo con te!!!
Tornare in alto Andare in basso
titifra



Messaggi : 6720
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mar Nov 23, 2010 9:18 pm

monkeyflip ha scritto:
gugu ha scritto:
Scusate ma quello che leggo sopra è un discorso assurdo. A parte che l'ultimo anno di SSIS è stato il 2007, per cui chi si è iscritti nel 2005 all'università non poteva certo sapere cosa sarebbe successo poi.
E perchè se io ho un ottimo laureato devo "metterlo in coda" a chi ha fatto magari un anno in una privata preso per meriti poco chiari? Che "diritto" avrebbe quest'ultimo ad accedere al TFA (senza selezioni?) rispetto al laureato?
E dunque perchè chi "ha lavorato" dovrebbe avere differenti diritti ai nuovi laureati o a chi ha fatto normalmente la SSIS negli anni precedenti?

Qualcuno potrebbe darmi delucidazioni su un discorso che proprio non riesco a capire ?

sono pienamente d'accordo con te!!!
Quoto.
Tornare in alto Andare in basso
charman



Messaggi : 3084
Data d'iscrizione : 07.11.09
Località : san benedetto del tronto

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mar Nov 23, 2010 11:52 pm

Purtroppo è diverso tempo che ci portano in giro con la storiella del TFA. E noi di 4 mesi in 4 mesi ci troviamo a dire...chissà se settembre partirà?..Poi chissà se a gennaio partirà...secondo me ci sono i tempi...chissà se a giugno...chissà a settembre...chissà a gennaio...ed intanto è passato un anno...vedrete che tra un pò saremo qui a chiederci se riusciranno a farlo partire a settembre 2011...Sapete una cosa? Non ci credo più..ci hanno raccontato un sacco di balle...secondo voi è possibile che questi politici e consiglieri in 2 anni di lavoro sono stati capaci di scrivere solo 5 paginette di decreto?...simile alla SSIS?....e per cosa hanno incassato nelle loro tasche mila e mila euro? Per fare cosa in due anni?...
Tornare in alto Andare in basso
piccolasusina



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 18.10.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mer Nov 24, 2010 8:37 am

gugu ha scritto:
Scusate ma quello che leggo sopra è un discorso assurdo. A parte che l'ultimo anno di SSIS è stato il 2007,
Infatti, se leggi bene:
...riserviamo a coloro che, entro il 2008 (anno successivo alla chiusura delle sis), già lavoravano nel mondo della scuola...
(ho dato un anno in più, così che chi si era iscritto nl 2005, con la triennale avrebbe potuto terminare e scegliere una specializzazione che non fosse finalizzata esclusivamente all'insegnamento.

E perchè se io ho un ottimo laureato devo "metterlo in coda" a chi ha fatto magari un anno in una privata preso per meriti poco chiari? Che "diritto" avrebbe quest'ultimo ad accedere al TFA (senza selezioni?) rispetto al laureato?
Chi ha mai parlato di NON fare la selezione???

E dunque perchè chi "ha lavorato" dovrebbe avere differenti diritti ai nuovi laureati o a chi ha fatto normalmente la SSIS negli anni precedenti?

Non si tratta di differenti diritti, bensì di mettere dei paletti MOMENTANEI (parlo dei tre anni iniziali del tfa) per dare delle possibilità in più a chi E' GIA' laureato e, per svariati motivi, NON ha potuto partecipare alle vecchie sis; i nuovi futur laureati ormai dovrebbero aver ben capito che il mondo della scuola è chiuso, ormai il precariato ha raggiunto limiti insostenibili, che senso ha dir loro ENTRATE ENTRATE c'è posto per tutti? Poi creiamo il SP, poi ci lamentiamo che a termine della disoccupazione non ce ne danno un'altra immediata? Scusa, ma qui siamo al puro assistenzialismo masochistico!
Tornare in alto Andare in basso
marina2



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 02.09.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mer Nov 24, 2010 9:02 am

[quote="monkeyflip"]

non sono d'accordo perchè non spetta a noi risolvere i casini che hanno fatto i diversi governi in tutti questi anni, se uno lavora con ragazzi disabili sa che spesso gli insegnanti a novembre ancora mancano!!! inoltre il discorso utilitaristico per cui uno dovrebbe scegliere la facoltà dove c'è più lavoro mi sembra molto triste, magari c'è chi desidera fare l'insegnante

Il fatto è che la maggior parte delle volte non si "desidera" far l'insegnante, si pensa solo a cercare di entrare nello Stato per "sistemarsi": credi che se noi insegnanti non avessimo tutti i vantaggi che abbiamo rispetto al privato, aneleremmo così tanto per fare questa professione? Ne dubito fortemente; io, donna, aspetto a fare un figlio quando mi ritrovo anche solo una supplenza, così sarò pagata per tutta la maternità e avrò tutti i punti così che la mia raccolta non si interrompa, io, uomo, ho un piccolo raffreddore, sto a casa "ammalato" tanto sono pagato; non è una novità che tante donne fanno le richieste più assurde, tipo, come posso fare a stare a casa il più possibile con la mia famiglia pur percependo lo stipendio? Non è un mistero che più volte i moderatori abbiamo sgridato persone che "vorrebbero ammalarsi a comando" in base alle loro esigenze, guardate quanti post ci sono su OS in merito al sistema migliore per "rubare" in modo elegante i giorni delle vacanze di Natale alla supplente che spera nella continuità perchè vorrebbe mangiare pure lei, quanti insegnanti se ne fregano degli alunni e della continuità (se sto a casa in malattia, in ferie, se interrompo il congedo, se ... se... salvo fare retromarcia quando viene risposto loro che non avrebbero diritto allo stipendio intero); purtroppo, è vero, i vari governi questo problema non ho hanno mai affrontato, essendo anche la nostra categoria un bacino di voti non indifferente.
Tornare in alto Andare in basso
marina2



Messaggi : 158
Data d'iscrizione : 02.09.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mer Nov 24, 2010 9:10 am

charman ha scritto:
Purtroppo è diverso tempo che ci portano in giro con la storiella del TFA. E noi di 4 mesi in 4 mesi ci troviamo a dire...chissà se settembre partirà?..Poi chissà se a gennaio partirà...secondo me ci sono i tempi...chissà se a giugno...chissà a settembre...chissà a gennaio...ed intanto è passato un anno...vedrete che tra un pò saremo qui a chiederci se riusciranno a farlo partire a settembre 2011...Sapete una cosa? Non ci credo più..ci hanno raccontato un sacco di balle...secondo voi è possibile che questi politici e consiglieri in 2 anni di lavoro sono stati capaci di scrivere solo 5 paginette di decreto?...simile alla SSIS?....e per cosa hanno incassato nelle loro tasche mila e mila euro? Per fare cosa in due anni?...

E' da quando chiusero le ssis, nel lontano 2007, che sto scrivendo che la nuova formazione non sarebbe partita prima di 6/7 anni; ai tempi, quando lo scrissi sul forum che venne chiuso, quasi tutti mi diedero addosso, mi spiace non poter recuperare quei post! In ogni caso, non sono due anni, ormai siamo nel quarto anno (2007/08 - 2008/09 - 2009/10 - 2010/11) e hai pienamente ragione a dire: cosa hanno fatto i nostri politici? Beh, hanno provveduto a cercare le escort da affibbiare a nonni vari, a confermare che un certo Ma..zzo, pur sposato, andava con i trans, a trovare appartamenti vari regalati a partiti e "intascati" dal capo del medesimo partito, passando dai vari Dipietro e Bersani che, poverini, sembrano "voce di colui che grida nel deserto" tanto sono patetici a voler far credere che loro non c'entrano...: come vedi, solo in questi ultimi quattro anni qualcosa tutti hanno fatto, lasciamo perdere gli ultimi trent'anni.
Tornare in alto Andare in basso
ornella86



Messaggi : 1
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mer Nov 24, 2010 12:28 pm

tinkerbell ha scritto:
Dipende però da DOVE ti laurei e come. Io ad esempio non sono uscita con un voto altissimo dall'università, perché gli ultimi due anni lavoravo già e chiaramente questo ha inficiato sulla qualità della tesi e degli esami, anche se gli insegnanti concordavano sul fatto che il mio livello di inglese fosse assolutamente buono e comunque alto. Poi si sente al tg in questi giorni di alcune università al sud che 'regalano' lauree a figli di camorristi e mi viene da pensare: e se fosse prassi comune? In fondo, è difficile dire quanto un voto sia meritato o meno, dipende dall'università. Io penso che il test iniziale sia un abominio, semplicemente occorrerebbe far partire un corso serio che al limite 'bocci' in fase finale, piuttosto che iniziale. Però sul voto di laurea ci andrei cauta, o perlomeno non gli attribuirei un punteggio enorme come invece è avvenuto ad esempio per il voto di maturità magistrale. Una mia amica solo perché era uscita con 100 (una botta di fortuna, non era nemmeno tanto meritato) ha avuto in pratica come 'regalo' il punteggio di un anno di lavoro. A me non pare tanto corretto, ha preso più punti per quello che io con la mia laurea.
soliti luoghi comuni
Tornare in alto Andare in basso
nukkumatti



Messaggi : 46
Data d'iscrizione : 28.09.10
Località : Verona

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mer Nov 24, 2010 12:49 pm

charman ha scritto:
Purtroppo è diverso tempo che ci portano in giro con la storiella del TFA. E noi di 4 mesi in 4 mesi ci troviamo a dire...chissà se settembre partirà?..Poi chissà se a gennaio partirà...secondo me ci sono i tempi...chissà se a giugno...chissà a settembre...chissà a gennaio...ed intanto è passato un anno...vedrete che tra un pò saremo qui a chiederci se riusciranno a farlo partire a settembre 2011...Sapete una cosa? Non ci credo più..ci hanno raccontato un sacco di balle...secondo voi è possibile che questi politici e consiglieri in 2 anni di lavoro sono stati capaci di scrivere solo 5 paginette di decreto?...simile alla SSIS?....e per cosa hanno incassato nelle loro tasche mila e mila euro? Per fare cosa in due anni?...

Mi sento di darti ragione anche se non farei tutta di un'erba un fascio. Penso che ad esempio uno come Bruschi ci abbia creduto veramente a mettere in piedi il TFA in tempi brevi; il problema e' che lui e' inserito in un sistema "malato" e che cosa puo' fare un uomo solo(lui e qualche altro) contro un parlamento menefreghista nei confronti della scuola?
Tornare in alto Andare in basso
FRANCY2



Messaggi : 2473
Data d'iscrizione : 31.08.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mer Nov 24, 2010 2:56 pm

nukkumatti ha scritto:
charman ha scritto:
Purtroppo è diverso tempo che ci portano in giro con la storiella del TFA. E noi di 4 mesi in 4 mesi ci troviamo a dire...chissà se settembre partirà?..Poi chissà se a gennaio partirà...secondo me ci sono i tempi...chissà se a giugno...chissà a settembre...chissà a gennaio...ed intanto è passato un anno...vedrete che tra un pò saremo qui a chiederci se riusciranno a farlo partire a settembre 2011...Sapete una cosa? Non ci credo più..ci hanno raccontato un sacco di balle...secondo voi è possibile che questi politici e consiglieri in 2 anni di lavoro sono stati capaci di scrivere solo 5 paginette di decreto?...simile alla SSIS?....e per cosa hanno incassato nelle loro tasche mila e mila euro? Per fare cosa in due anni?...

Mi sento di darti ragione anche se non farei tutta di un'erba un fascio. Penso che ad esempio uno come Bruschi ci abbia creduto veramente a mettere in piedi il TFA in tempi brevi; il problema e' che lui e' inserito in un sistema "malato" e che cosa puo' fare un uomo solo(lui e qualche altro) contro un parlamento menefreghista nei confronti della scuola?

Ma no| Se anche dovesse cambiare governo, con il nuovo avremmo un nuovo Bruschi che ci racconterebbe sempre le stesse storielle come avremmo una nuova Gelmini che verrebbe mandata avanti a fare la figura dal nuovo governo, malato pre lui, perchè ormai tutti vogliono il meglio per se e che il popolino si arrangi| Ragazzi, svegliamoci|
Tornare in alto Andare in basso
monkeyflip



Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 20.11.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Mer Nov 24, 2010 9:02 pm

[quote="marina2"]
monkeyflip ha scritto:


non sono d'accordo perchè non spetta a noi risolvere i casini che hanno fatto i diversi governi in tutti questi anni, se uno lavora con ragazzi disabili sa che spesso gli insegnanti a novembre ancora mancano!!! inoltre il discorso utilitaristico per cui uno dovrebbe scegliere la facoltà dove c'è più lavoro mi sembra molto triste, magari c'è chi desidera fare l'insegnante

Il fatto è che la maggior parte delle volte non si "desidera" far l'insegnante, si pensa solo a cercare di entrare nello Stato per "sistemarsi": credi che se noi insegnanti non avessimo tutti i vantaggi che abbiamo rispetto al privato, aneleremmo così tanto per fare questa professione? Ne dubito fortemente; io, donna, aspetto a fare un figlio quando mi ritrovo anche solo una supplenza, così sarò pagata per tutta la maternità e avrò tutti i punti così che la mia raccolta non si interrompa, io, uomo, ho un piccolo raffreddore, sto a casa "ammalato" tanto sono pagato; non è una novità che tante donne fanno le richieste più assurde, tipo, come posso fare a stare a casa il più possibile con la mia famiglia pur percependo lo stipendio? Non è un mistero che più volte i moderatori abbiamo sgridato persone che "vorrebbero ammalarsi a comando" in base alle loro esigenze, guardate quanti post ci sono su OS in merito al sistema migliore per "rubare" in modo elegante i giorni delle vacanze di Natale alla supplente che spera nella continuità perchè vorrebbe mangiare pure lei, quanti insegnanti se ne fregano degli alunni e della continuità (se sto a casa in malattia, in ferie, se interrompo il congedo, se ... se... salvo fare retromarcia quando viene risposto loro che non avrebbero diritto allo stipendio intero); purtroppo, è vero, i vari governi questo problema non ho hanno mai affrontato, essendo anche la nostra categoria un bacino di voti non indifferente.

si ma pure i privati garantiscono la maternità... e se uno è in malattia è in malattia...
cmq questa cosa è triste, dispiace che ci siano persone che si ammalano a comando e che alcune coppie decidano di fare figli in base alla possibilità di avere una supplenza piuttosto che per la felicità di averli... capisco la disponibilità economica e un minimo di ragionamenti ma così la vita diventa proprio meccanica bleeeeeeee
Tornare in alto Andare in basso
Silviacru



Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 23.09.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 9:17 am

"si ma pure i privati garantiscono la maternità... e se uno è in malattia è in malattia..."

non è propriamente così. anzi i contratti presso i privati oggi sono quasi sempre a progetto...
Tornare in alto Andare in basso
piccolasusina



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 18.10.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 10:33 am

Silviacru ha scritto:
"si ma pure i privati garantiscono la maternità... e se uno è in malattia è in malattia..."

non è propriamente così. anzi i contratti presso i privati oggi sono quasi sempre a progetto...

Non solo, nessun privato ti assume se sei incinta; nella scuola vai alle convocazioni e prendi il posto magari anche se sei già in obbligatoria e hai tutti i diritti delle donne incinte; se rimani incinta nel privato, non ti metti subito in maternità anticipata, nel pubblico di corsa, tanto sei pagata e nessuno dice nulla, nel privato hai il padrone che ti sta alle costole (secondo i dati INPS nel privato neppure il due per cento delle donne sfrutta l'anticipata, nel pubblico sfioriamo ormai il 70%: tutte delicate?); nel privato non esistono certificati più o meno veri per malattie varie di mamma e bimbo, nel pubblico basta leggere quante domande si pongono le persone anche su OS..., nel privato i sei mesi di congedo parentale sono tutti pagati al 30% e li devi sfruttare entro l'anno di vita del bimbo, nel pubblico hai il primo mese al 100% quindi 5 al 30% sfruttabili entro i TRE anni di vita del bimbo, prorogabili fino all'ottavo anno anche se senza retribuzione; non preoccuparti, caro Monkeyflip, qui ci sono tante "insegnanti" che conoscono meglio la normativa sulla maternità e sulle malattie rispetto alla materia che dovrebbero insegnare!
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 10:38 am

io non capisco perchè vi accanite tanto con le neomamme, quando un'assenza per maternità aiuta a lavorare anche chi è in III fascia, considerando anche che ,dopo che il bambino ha compiuto tre anni, le mamme lavoratrici hanno diritto solo a 8, dicasi 8 , gg di assenza per malattia bambino non retribuita. E di figli in Italia non se ne fanno così tanti, un vero peccato perchè servono a riempire le classi che aumentano i nostri posti di lavoro. Per cui tolleriamo un po' di più chi preferisce stare accanto al suo bambino finché può, permettendo di lavorare anche ad altri che potrebbero un domani essere nella stessa situazione.
Tornare in alto Andare in basso
piccolasusina



Messaggi : 213
Data d'iscrizione : 18.10.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 10:48 am

giulia boffa ha scritto:
io non capisco perchè vi accanite tanto con le neomamme, quando un'assenza per maternità aiuta a lavorare anche chi è in III fascia, considerando anche che ,dopo che il bambino ha compiuto tre anni, le mamme lavoratrici hanno diritto solo a 8, dicasi 8 , gg di assenza per malattia bambino non retribuita. E di figli in Italia non se ne fanno così tanti, un vero peccato perchè servono a riempire le classi che aumentano i nostri posti di lavoro. Per cui tolleriamo un po' di più chi preferisce stare accanto al suo bambino finché può, permettendo di lavorare anche ad altri che potrebbero un domani essere nella stessa situazione.

Non mi sto accanendo contro le mamme, ma non si può paragonare una maternità nella scuola con quella nel privato, come sopra qualcuno sosteneva, per le ragioni che ho ben spiegato; in un'azienda privata se stai a casa, sei comunque un costo per l'azienda stessa, almeno in parte, ma lo sei, oltre a dover assumere un'altra persona per sostituirti; analogamente, lo Stato (cioè tutti noi contribuenti) dobbiamo pagare una persona che sta comodamente a casa sua e una seconda (sperando che non sia pure lei incinta o in congedo), quindi noi contribuenti abbiamo due costi da sostenere;
comodamente a casa sua= nel privato l'INPS calcola che circa il 2% delle future mme stanno a casa veramente con problemi, nello Stato circa il 70%: tutte delicate le statali? C'è chi dice che a pensar male ci si azzecca!
Tornare in alto Andare in basso
clarissa



Messaggi : 769
Data d'iscrizione : 23.10.09

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 10:49 am

piccolasusina ha scritto:
Silviacru ha scritto:
"si ma pure i privati garantiscono la maternità... e se uno è in malattia è in malattia..."

non è propriamente così. anzi i contratti presso i privati oggi sono quasi sempre a progetto...

Non solo, nessun privato ti assume se sei incinta; nella scuola vai alle convocazioni e prendi il posto magari anche se sei già in obbligatoria e hai tutti i diritti delle donne incinte; se rimani incinta nel privato, non ti metti subito in maternità anticipata, nel pubblico di corsa, tanto sei pagata e nessuno dice nulla, nel privato hai il padrone che ti sta alle costole (secondo i dati INPS nel privato neppure il due per cento delle donne sfrutta l'anticipata, nel pubblico sfioriamo ormai il 70%: tutte delicate?); nel privato non esistono certificati più o meno veri per malattie varie di mamma e bimbo, nel pubblico basta leggere quante domande si pongono le persone anche su OS..., nel privato i sei mesi di congedo parentale sono tutti pagati al 30% e li devi sfruttare entro l'anno di vita del bimbo, nel pubblico hai il primo mese al 100% quindi 5 al 30% sfruttabili entro i TRE anni di vita del bimbo, prorogabili fino all'ottavo anno anche se senza retribuzione; non preoccuparti, caro Monkeyflip, qui ci sono tante "insegnanti" che conoscono meglio la normativa sulla maternità e sulle malattie rispetto alla materia che dovrebbero insegnare!

Scusami piccolasusina, ma rimango davvero sconvolta a leggere i tuoi post, su questo e su altri topic. Dovessi chiamarlo con un nome lo definirei astio o non so che altro... Ci metti una cattiveria e una malafede da rimanere sconcertati... Che nel privato le donne vengano addirittura licenziate perchè rimangono incinte non mi sembra un onorevole termine di paragone e confronto... Sei davvero una donna? Sembra incredibile. Tante che ci hanno preceduto hanno lottato per anni per conquistare sacrosanti diritti, per fortuna non sono tutti come te. Sicuramente ci sarà chi ne approfitta, per carità, e non è da lodare, ovvio, ma come in tutte le cose, e da qui ad attaccare chi ne usufruisce a ragione o chi cerca consigli perché malata e con bimbi piccoli preferisce trasferirsi dai suoi... ce ne passa.
Chiedo scusa a tutti, in primis ai moderatori, perché il mio intervento sarà fuori luogo, ma non meno di tanti altri, che a ben guardare spesso non forniscono alcuna informazione utile all'argomento del topic ma servono solo ad alimentare polemica e rabbia in chi legge.
Tornare in alto Andare in basso
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 10:52 am

Scusate, faccio una domanda un po' fuori dal coro:
Giulia Boffa ha giustamento sottolineato che l'insegnante che va in maternità consente a un'altra in III fascia di sostituirla e quindi di lavorare pure lei.
Io che sono in III fascia nelle GI, come faccio a sapere quante persone sopra di me in graduatoria hanno lavorato finora, cioè hanno avuto l'assegnazione di supplenze? Come faccio a sapere fino a che numero in graduatoria sopra di me sono state assegnate le supplenze? Chi può informarci su quante possibilità posso avere io che, man a mano nell'avvicendamente di graduatoria, si arrivi a me assegnandomi una supplenza??
E' indubbio che sopra di me ci sono graduatorie stracolme e di aventi diritto piu' di me, senz'altro, però io, che comunque in graduatoria ci sono e vorrà pur dir qualcosa, da chi devo andare per informarmi?
lo chiedo perché, giorni fa, con in testa le suddette domande, telefonando alla scuola capofila a cui io consegnai nel 2008 la mia domanda di inserimento nelle GI di terza fascia, mi son sentita rispondere un po' freddamente: "avrebbe dovuto annotarsi la sua posizione su un foglio di carta a tempo debito, quando le GI sono state rese note, e fare questa domanda all'ufficio scolastico provinciale.
Ora, va bene che io non so mai effettivamente a chi rivolgere le mie innumerevoli richieste di informazioni su graduatorie o tfa ecc., secondo voi, è normale che mi si sia risposto così o no? Dovrei forse recarmi di persona in segreteria e controllare personalmente su cartaceo? ma poi le GI di terza fascia del 2008, sono ancora consultabili nelle segreterie scolastiche?? grazie a tutte
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 10:52 am

Non è questo l'argomento del topic, comunque il privato ha a cuore i suoi interessi, lo Stato deve pensare al benessere dei suoi cittadini, presenti e futuri. Se uno è condizionato nel privato, non vedo perché dovrebbe esserlo anche nel pubblico. Riguardo al discorso vere o finte malattie, la responsabilità delle certificazioni è del medico, non certo della gravida.
P.S. anche chi è in maternità o fa supplenze su maternità paga le tasse, magari per sé stessa...


Ultima modifica di giulia boffa il Gio Nov 25, 2010 11:05 am, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 10:58 am

insegnare1974 ha scritto:
Scusate, faccio una domanda un po' fuori dal coro:
Giulia Boffa ha giustamento sottolineato che l'insegnante che va in maternità consente a un'altra in III fascia di sostituirla e quindi di lavorare pure lei.
Io che sono in III fascia nelle GI, come faccio a sapere quante persone sopra di me in graduatoria hanno lavorato finora, cioè hanno avuto l'assegnazione di supplenze? Come faccio a sapere fino a che numero in graduatoria sopra di me sono state assegnate le supplenze? Chi può informarci su quante possibilità posso avere io che, man a mano nell'avvicendamente di graduatoria, si arrivi a me assegnandomi una supplenza??
E' indubbio che sopra di me ci sono graduatorie stracolme e di aventi diritto piu' di me, senz'altro, però io, che comunque in graduatoria ci sono e vorrà pur dir qualcosa, da chi devo andare per informarmi?
lo chiedo perché, giorni fa, con in testa le suddette domande, telefonando alla scuola capofila a cui io consegnai nel 2008 la mia domanda di inserimento nelle GI di terza fascia, mi son sentita rispondere un po' freddamente: "avrebbe dovuto annotarsi la sua posizione su un foglio di carta a tempo debito, quando le GI sono state rese note, e fare questa domanda all'ufficio scolastico provinciale.
Ora, va bene che io non so mai effettivamente a chi rivolgere le mie innumerevoli richieste di informazioni su graduatorie o tfa ecc., secondo voi, è normale che mi si sia risposto così o no? Dovrei forse recarmi di persona in segreteria e controllare personalmente su cartaceo? ma poi le GI di terza fascia del 2008, sono ancora consultabili nelle segreterie scolastiche?? grazie a tutte

Devi armarti di pazienza e controllare le nomine delle scuole che ti interessano, anche andando personalmente, in genere le segreterie non hanno tempo di stare al telefono a dare le informazioni a tutti quelli che chiamano. I contratti sono affissi in bacheca insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
insegnare1974



Messaggi : 657
Data d'iscrizione : 29.09.10

MessaggioOggetto: Re: mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?   Gio Nov 25, 2010 11:11 am

Grazie Giulia. Di pazienza ne ho eccome! Quindi se a me interessa insegnare ad es. in 3 scuole in particolare, nelle quali si insegnino le materie delle cdc A036 e A037, ci vado e in bacheca trovo il n° progressivo della candidata sopra di me in GI che a cui hanno affidato la supplenza. ok.
Ultimissima domanda se permetti.
Ammettiamo che la persona sopra di me nella GI III fascia abbia portato a termine la sua supplenza ad es. di 3 settimane di filosofia. Dopo alcuni giorni, c'è di nuovo la necessità di attribuire un'altra supplenza di filosofia altrove, in un altro istituto. Chi verrà convocata in tal caso? Sempre la persona sopra che ha piu' punteggio di me oppure io che sto dopo? E' questo passo che non capisco: si fa lavorare tutti o no? come funziona?
Mi scuso per le domande che potranno sembrarvi banali (e pure mal poste), ma veramente cerco chiarezza.
ringrazio sempre tutti per le info che mi date
Comunque alla scuola ci vado. sicuro.
Tornare in alto Andare in basso
 
mi sono persa: ma allora questi TFA possono essere attivati?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» mi sono persa con i calcoli...
» non mi sento una buona madre, mi sono persa
» sono un pò preoccupata; non so se faccio una cosa giusta!!
» Crioconservazione
» Lezioni sulle patologie delle unghie

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: