Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Attività alternativa scuola primaria

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
PennaRossa



Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 05.09.12

MessaggioOggetto: Attività alternativa scuola primaria   Mer Set 05, 2012 6:47 pm

Ciao a tutti, mi sono appena iscritta.
Lavoro in una scuola primaria e sono nell'interclasse 2°. Quest'anno per la prima volta dovrò insegnare italiano in due classi a causa del taglio di organico (nella mia scuola 4 posti...)
In questi giorni stiamo impazzendo per fare gli orari, che saranno comunque pesantini per tutti. Una soluzione che potrebbe darci un po' di respiro sarebbe di mandare i bambini che non fanno religione in un 'altra classe anzichè impegnare una maestra per gestirne 2 o 3.
La collega con cui ne ho appena parlato pensa che il dirigente non sarà mai d'accordo e i genitori nemmeno.
Da voi come vi organizzate? Chi non fa religione ha sempre un insegnante per l'attività alternativa?
Grazie
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4608
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: Attività alternativa scuola primaria   Mer Set 05, 2012 6:50 pm

Lavoro alle medie. Nella nostra scuola abbiamo sempre mandato i ragazzi che non fanno religione in un'altra classe. Quindi ti direi che si può fare.
Tornare in alto Andare in basso
Tima78



Messaggi : 168
Data d'iscrizione : 26.08.12

MessaggioOggetto: Re: Attività alternativa scuola primaria   Mer Set 05, 2012 6:54 pm

Da noi l'ora di alternativa è garantita a tutti e viene stilata una programmazione ad hoc. Però una soluzione a volte, se i bambini erano pochi, è stata quella (quando gli ins di IRC erano due) di accorpare due sezioni.
Tornare in alto Andare in basso
PennaRossa



Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 05.09.12

MessaggioOggetto: Re: Attività alternativa scuola primaria   Mer Set 05, 2012 8:37 pm

Quella dell'accorpamento è la soluzione che abbiamo adottato lo scorso anno, ma le due ins. di IRC erano una da noi, in prima, e l'altra in quinta: l'alternativa con un gruppo misto di due età così diverse non è stata granchè come esperienza.
Alle medie so che si adotta spesso la soluzione di cui parli, Valerie, ma non sono sicura che sia possibile alla primaria. Mi piacerebbe incontrare qualcuno che lo fa.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Attività alternativa scuola primaria   Mer Set 05, 2012 9:59 pm

Secondo la normativa, la soluzione di mandare i ragazzi in altre classi è del tutto irregolare. Che poi in molte scuole lo facciano lo stesso, contando sul fatto che nessuno protesti perché in generale la gente non lo sa, è un altro discorso... ma per essere irregolare, lo è eccome.

La legge prevede che le scuole siano OBBLIGATE a offrire l'attività alternativa sempre, anche se le richieste sono poche. E la stessa legge prevede che questa offerta non debba necessariamente gravare sui fondi interni della scuola, perché (nel caso che nessuna risorsa interna della scuola sia disponibile) esistono dei fondi regionali stanziati APPOSTA, sia per la religione sia per le attività alternative, per nominare un supplente apposito, e sono disponibili a qualunque scuola che li richieda.

Per cui, l'argomentazione diffusissima secondo cui "non possiamo programmare l'attività alternativa perché non ci sono i soldi" è una balla: basta chiedere l'assegnazione di quelle risorse, che sono già previste per legge.

I motivi per cui la maggior parte delle scuole non lo fa sono due: o perché non lo sanno nemmeno loro (perché non è mai capitato nessun genitore che insistesse abbastanza), o perché fa troppa fatica attivarsi a fare la domanda, e fa molto più comodo imbastire una scusa qualunque, contando sul fatto che gli utenti se la bevano.

Resta il fatto che c'è una legge precisa che prevede il diritto all'attività alternativa, e che ci sono già state delle scuole sonoramente multate per non averla garantita.

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
PennaRossa



Messaggi : 17
Data d'iscrizione : 05.09.12

MessaggioOggetto: Re: Attività alternativa scuola primaria   Mer Set 05, 2012 11:23 pm

Grazie!
Divulgherò l'informazione.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Attività alternativa scuola primaria   Gio Set 06, 2012 12:36 am

Per quanto riguarda l'informazione sulla normativa, c'è un gruppo che sta facebdo da anni un lavoro eccelso.

E' un gruppo che originariamente viene dall'UAAR, associazione di atei e agnostici organizzati, ma che è aperto anche a chi non c'entra niente (preciso che io non sono iscritta all'UAAR, perché su moltissimi aspetti non mi ci ritrovo, ma garantisco che fa un lavoro straordinario di documentazione legale utile per tutti).

Le discussioni sono questa mailing list che è aperta a tutti:
oraalternativa@yahoogroups.com

Gli organizzatori iniziali sono alcuni soci dell'UAAR, ma i partecipanti, per la maggior parte, sono esterni. In particolare alcuni sono normalissimi genitori che si sono rivolti a quel gruppo per chiedere consiglio su come far valere i propri diritti, e ci sono parecchi casi di gente che l'anno successivo c'è riuscita in pieno.

Si può condividere o no il punto di vista dell'associazione, ma la mole di documentazione oggettiva utile a tutti che hanno raccolto è indiscutibile!

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Attività alternativa scuola primaria   Gio Set 06, 2012 3:45 pm

Concordo con Paniscus, le scuole sono obbligate a offrire l'attività alternativa che non deve essere improvvisata, ma organizzata e stabilita con relativa delibera dagli organi collegiali. Infatti in proposito esistono precise disposizioni ministeriali:
C.M. n. 61 del 18 luglio 2012
....Si ricorda che deve essere assicurato l’insegnamento dell’ora alternativa alla religione cattolica agli alunni interessati, rammentando che è stata diramata una nota ( n. 26482 del 7 marzo 2011) che chiarisce i vari aspetti della materia e detta istruzioni per la parte relativa alla materia contrattuale e retributiva...."
Nella Nota indicata si chiarisce che "le ore alternative all’insegnamento della religione cattolica sono un “servizio strutturale obbligatorio” e come tali devono essere regolarmente retribuite e per la loro realizzazione possono essere impiegati sia docenti di ruolo che docenti a TD"
Le attività alternative all’IRC devono essere definite entro il primo mese dall’inizio dell’anno scolastico.
Mandare gli alunni che non si avvalgono in un'altra classe dove vengono svolte lezioni di ore curricolari, non credo possa rappresentare una reale "alternativa", anche perchè la normativa (C M 368 del 20.12.1985) prevede che "I contenuti della attività alternative non devono appartenere a programmi curriculari, ma devono avere carattere formativo ed educativo vedi conoscenza dei diritti umani"
La procedura corretta che dovrebbe essere seguita ogni anno scolastico ai sensi della normativa attualmente vigente è la seguente:
Il genitore, o chi per esso, sceglie se avvalersi o meno dell’IRC all’atto
dell’iscrizione;
•Tra il primo settembre e l’inizio delle lezioni il Dirigente scolastico convoca il genitore del non avvalentesi e gli chiede cosa sceglie al posto dell’IRC;
•Se il genitore sceglie l’attività alternativa, il Dirigente dovrà obbligatoriamente portare la questione in Collegio docenti ed in questa sede dovrà individuare i contenuti e i docenti della stessa.
Lo Scuola, quindi, ha l’obbligo solo di assicurare all’alunno l’insegnamento della religione cattolica; ai non avvalentesi, invece, offre la possibilità di seguire attività alternative.
Questo significa che l’individuazione delle attività alternative all’IRC dovrà essere oggetto di delibera del Collegio docenti, annualmente, nel periodo dal primo settembre all’inizio delle lezioni.
Lo stesso Collegio decenti dovrà anche indicare i criteri di scelta del docente all’interno del Collegio o, in mancanza, ricorrere alla nomina di un supplente in possesso dei requisiti richiesti.

Tornare in alto Andare in basso
 
Attività alternativa scuola primaria
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» ESEMPI di power point scuola primaria
» Domande pervenute a Taranto SCUOLA PRIMARIA SOSTEGNO
» Assegnazione provvisoria scuola primaria -allegati
» Religione nella scuola materna
» lettera scuola materna

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: