Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
gilda.saija



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 18.02.12

MessaggioOggetto: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Gio Set 06, 2012 11:20 pm

Qualcuno mi sa spiegare perchè i miei dieci anni di ruolo su sostegno prestati alle medie non sono computanili ai fini dell'espletamento del vincolo quinquennale nelle superiori? Ho ottenuto il passaggio di ruolo su filosofia e storia nel 2009, fuori provincia per motivi di lavoro di mio marito. Poi, a causa di una malattia, lui è stato costretto apensionarsi anticipatamente e, nella mia provincia, dove siamo dovuti rientrare, non c'erano più posti nella mia classe di concorso. Giocoforza ho dovuto chiedere sostegno per rientrare e perchè francamente, a cinquant'anni, non mi andava di rischiare ogni anno con l'assegnazione provvisoria. Secondo me non è giusto, dopo essersi fatta dieci anni su sostegno medie, essere costretti nuovamente al vincolo per altri cinque anni. Vorrei sapere su quale base normativa gli anni delle medie, validi per tutte le altre fattispecie, punteggio e varie, almeno la metà, non debbano comunque essere computati ai fini del compimento del quinquennio di permanenza su sostegno.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Ven Set 07, 2012 6:28 pm

Cara Gilda, hai ragione. Il motivo (sulla carta) è che è passaggio di ruolo (da medie a superiori). Ritengo però che si dovrebbe uniformare il discorso ALMENO sulla scuola secondaria tutta (primo e secondo grado), ma sinceramente sai come la penso sugli obblighi... Non dovrebbe esistere del tutto.

Credo però che nel tuo caso sia un'altra questione che si somma a questa. Infatti il contratto attuale dice che se si chiede TRASFERIMENTO su posto di sostegno si è costretti alla permanenza per un quinquennio. quindi nel tuo caso tu hai avuto un primo obbligo relativo all'immissione in ruolo e ora un nuovo obbligo relativo al trasferimento chiesto.
Bisognerebbe far sì che al limite un docente sia sottoposto a un vincolo una sola volta nella vita... :-)
ciao, a presto!
GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
lallaorizzonte
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 23152
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Sab Set 08, 2012 5:37 am

gilda.saija ha scritto:
Qualcuno mi sa spiegare perchè i miei dieci anni di ruolo su sostegno prestati alle medie non sono computanili ai fini dell'espletamento del vincolo quinquennale nelle superiori? Ho ottenuto il passaggio di ruolo su filosofia e storia nel 2009, fuori provincia per motivi di lavoro di mio marito. Poi, a causa di una malattia, lui è stato costretto apensionarsi anticipatamente e, nella mia provincia, dove siamo dovuti rientrare, non c'erano più posti nella mia classe di concorso. Giocoforza ho dovuto chiedere sostegno per rientrare e perchè francamente, a cinquant'anni, non mi andava di rischiare ogni anno con l'assegnazione provvisoria. Secondo me non è giusto, dopo essersi fatta dieci anni su sostegno medie, essere costretti nuovamente al vincolo per altri cinque anni. Vorrei sapere su quale base normativa gli anni delle medie, validi per tutte le altre fattispecie, punteggio e varie, almeno la metà, non debbano comunque essere computati ai fini del compimento del quinquennio di permanenza su sostegno.


il principio in questo caso è di tutelare che il passaggio su sostegno sia utilizzato per scopi personali (nel tuo caso il rientro nella tua provincia), per poi transitare nuovamente nella materia.
Tornare in alto Andare in basso
gilda.saija



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 18.02.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Sab Set 08, 2012 3:36 pm

Capisco bene il principio e ringrazio Lalla per la precisazione. Ciò che non mi sembra giusto è il fatto che non vengano valutati AFFATTO gli anni di sostegno nelle medie ai fini del compimento del quinquennio. Faccio un esempio: x ha svolto cinque anni su sostegno superiore fuori provincia e si fa trasferire, sempre su sostegno, nella provincia di residenza, perchè su sos c'è posto, mentre per la materia no. L'anno successivo è DOS, ma senza vincolo, perchè gli vengono conteggiati gli anni svolti su sostegno nello stesso ruolo e fuori provincia. Anche questo è un "aggirare l'ostacolo per scopi personali". Ciò che trovo disdicevole è la assoluta non valutazione del servizio su sos alle medie: gli anni non vengono valutati nemmeno la metà, come invece avviene ai fini del riconoscimento di qualsiasi altro servizio prestato in ruolo diverso da quello vigente. Se il principio della permanenza nel ruolo, qualsiasi esso sia, deve essere applicato, perchè non lo è anche nei passaggi dalla primaria alla secondaria, dove basta aver superato l'anno di prova per abbandonare, anche qui per scopi personali,in primis quello del miglior trattamento economico, quel ruolo a favore di un altro? In fondo questa è anche la ratio di chi nel contratto ha specificato che per i soprannumerari transitati nel sostegno non si applica il vincolo quinquennale: anche il soprannumerario poteva andare su materia, però lontano da casa, invece "ripiega" su sostegno perchè gli conviene di più stare vicino casa. Non deve "scegliere" tra sostegno e licenziamento, ma tra sedi a lui più comode: più scopo personale di così! Mi sembra, invece, che gli unici a avere vincoli siano sempre e solo gli insegnanti di sostegno titolari.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Sab Set 08, 2012 3:49 pm

Credo che l'idea di base sia dare priorità sempre all'attività di sostegno, e solo in subordine alla materia. Questo perché è anche più probabile che per il sostegno non si trovino poi specializzati (vedi AD00 a Milano dove sono avanzate, dopo le convocazioni, centinaia di cattedre) mentre sulle classi curricolari questo accade molto più di rado e su cdc più di nicchia (A059 a parte, che davvero fa caso a sé).

Anche tu, del resto, hai affermato di aver chiesto il sostegno per non rischiare di vederti rifiutato il trasferimento sulla curricolare, dando ragione all'amministrazione che teme che le cattedre di sostegno siano usate solo alla bisogna non garantendone mai una copertura stabile.
Tornare in alto Andare in basso
gilda.saija



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 18.02.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 09, 2012 4:05 pm

No, Albith, io, all'epoca, ho chiesto il trasferimento su curriculare nelle prime quattordici preferenze, ma non c'era un posto. Comunque chiudiamo questo argomento, perchè lo spirito della mia riflessione era un altro e non è stato compreso; perchè gli anni delle medie non valgono un centesimo bucato ai fini del compimento del quinquennio? Sostegno è l'uno e sostegno è l'altro, alle medie e alle superiori E L'INSEGNAMENTO SU SOSTEGNO E' USURANTE, A FORTE RISCHIO BURN OUT. Dieci anni di sostegno alle medie e ora tre alle superiori, perchè mi sono sempre passati davanti i soprannumerari di tutti gli altri ruoli, che avevano la precedenza.... Io non ho mai avuto la fortuna di essere soprannumeraria, ecco la verità. I soprannumerari avevano il passaggio di ruolo ogni anno, dopo che io nel 2000 ho conseguito l'abilitazione e dunque ogni anno chiedevo il passaggio di ruolo alle superiori dalle medie, su materia e non lo ottenevo, con un punteggio di gran lunga superiore ai colleghi soprannumerari appena entrati di ruolo: questa è un'altra assurdità. Gli anni sos nelle medie non potrebbero valere almeno la metà, per l'espletamento del quinquennio? Era questa la mia considerazione. Grazie a tutti lo stesso: a vita, sul sostegno, a vita, buttiamo via la chiave.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 09, 2012 4:52 pm

Capisco la tua amarezza: per me vale il contrario (trovo usurante la materia, non il sostegno).

La normativa è questa purtroppo ed è molto intricata, complicata poi da altri meccanismi imprevedibili (esuberi, tagli, ridimensionamenti, ecc.).

Consolati pensando che il nostro comparto, in un modo o nell'altro, consente una mobilità maggiore rispetto a qualsiasi altra PA.

Non prenderla così male però, altrimenti davvero finisci in burn out, e non penso che ne valga la pena.
Tornare in alto Andare in basso
gilda.saija



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 18.02.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 09, 2012 6:30 pm

Grazie, Albith. Io ho provato sia il curriculare, otto anni italiano alle medie, sia il sos, dieci medie più tre superiori, come ho detto per una stupida fatalità: passaggio dal 2009 su materia fuori provincia e poi...nessuna possibilità di rientro. L'anno successivo, 2010, tutti gli ins. di italiano medie, sopranumerari, ognuno è andato dove ha voluto. E' vero che è usurante pure insegnare nel curriolare, altrochè se è vero. Però sul curriculare hai più autonomia, in un certo senso, insegni una cosa che conosci, non dipendi in tutto e per tutto dai colleghi, perchè: sono loro a valutare, anche il tuo operato. Il problema sono i colleghi, spesso al superiore ti guardano dall'alto in basso, devi parlare sottovoce per non disturbare, ascoltare, a volte, delle grandi sciocchezze. Io, comunque, non difendo nè accuso mai "categorie"; so bene che in discussione siamo sempre noi come individui, come persone. Quando lavoravo sul curriculare, un anno mi è capitato in classe un collega di sostegno che si sedeva accanto a me e non faceva assolutamente nulla, se non aprire e chiudere le finestre, giuro! Io auspicherei -but it's a dream! - un sistema misto, in cui ci si scambia il ruolo, perchè solo così ciascuno prenderebbe veramente coscienza dei problemi, delle difficoltà che ciascuno di noi di volta in volta si trova a vivere. Parte dell'orario sulla materia, parte sul sostegno, così tutti gli alunni vedono che tu sei un docente come gli altri, i colleghi si confrontano con la necessità di una mediazione didattica semplificata. Ma le resistenze sono troppe e della scuola, a chi importa ormai? Gli alunni della classe dove opererò quest'anno, per motivi di organico, cambieranno insegnante di matematica, inglese, italiano e altri ancora che non ricordo. Capisci: i loro insegnanti sono fisicamente rimasti nello stesso istituto, ma le loro cattedre sono talmente spezzettate che loro cambiano tutto. Mi "consola", si fa per dire, una cosa sola: ho fatto esami di stato quest'anno e dei 42 ragazzi esaminati ce ne erano si e no 3 o 4 in grado di dialogare su argomenti di storia e di filosofia: i rimanenti era come se non avessero mai neppure sentito parlare di Hegel o della seconda guerra mondiale. Perchè? L'insegnante era sempre impegnata come vicaria!!! Anche per questo insegnare sul curriculare è anch'esso usurante; il ricambio continuo non garantisce nessuna qualità alla didattica, con buona pace delle scuole private che si stanno ingrassando coi soldi di chi si deve preparare per l'ingresso all'università.
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 09, 2012 6:42 pm

Sulla proposta di creare cattedre miste, se ne parlava qui nella sezione. Magari è un'idea che vale davvero la pena approfondire.

In bocca al lupo!!!

Tieni duro, mi raccomando!!!!
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 09, 2012 6:47 pm

gilda.saija ha scritto:
Qualcuno mi sa spiegare perchè i miei dieci anni di ruolo su sostegno prestati alle medie non sono computanili ai fini dell'espletamento del vincolo quinquennale nelle superiori? Ho ottenuto il passaggio di ruolo su filosofia e storia nel 2009, fuori provincia per motivi di lavoro di mio marito. Poi, a causa di una malattia, lui è stato costretto apensionarsi anticipatamente e, nella mia provincia, dove siamo dovuti rientrare, non c'erano più posti nella mia classe di concorso. Giocoforza ho dovuto chiedere sostegno per rientrare e perchè francamente, a cinquant'anni, non mi andava di rischiare ogni anno con l'assegnazione provvisoria. Secondo me non è giusto, dopo essersi fatta dieci anni su sostegno medie, essere costretti nuovamente al vincolo per altri cinque anni. Vorrei sapere su quale base normativa gli anni delle medie, validi per tutte le altre fattispecie, punteggio e varie, almeno la metà, non debbano comunque essere computati ai fini del compimento del quinquennio di permanenza su sostegno.

ma hai richiesto sostegno dopo la materia? non hai continuato su sostegno senza soluzione di continuità?
Tornare in alto Andare in basso
gilda.saija



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 18.02.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 09, 2012 6:56 pm

Sì, Giulia. E' un po' complicato. 1992/2000= sos medie; 2000/2009= italiano medie; 2009= passaggio di ruolo da medie a superiore su filosofia, ma fuori provincia per trasferimento di tutta la famiglia a Crotone; problemi di salute di mio marito, necessità di rientrare nella provincia di residenza; 2010: pur avendo richiesto 14 sedi su filosofia e storia, niente posti nella provincia di residenza, dunque trasferimento da filosofia posto comune a filosofia sostegno AD02. Totale: 10 anni sos medie, ora sos dal 2010 su AD02.
Tornare in alto Andare in basso
giulia boffa
Admin


Messaggi : 36316
Data d'iscrizione : 28.09.09
Età : 52
Località : milano

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 09, 2012 7:16 pm

è per quello che ripartono i 5 anni
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 09, 2012 8:05 pm

Forse avrebbe potuto chiedere il trasferimento solo per A037 e l'AP solo su sostegno, anche se appunto come ha detto, non voleva rischiare anno per anno.
Tornare in alto Andare in basso
eemm



Messaggi : 313
Data d'iscrizione : 05.07.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 16, 2012 11:55 am

Scusate vedo che siete informati...chissà se riuscite a rispondere alla mia domanda.

Supponete di avere il sostegno alle superiori AD01 questo va con la classe nelle GE.

Questo titolo può essere utilizzato anche nelle GI in 3 fascia. Ora vi chiedo se io posso insegnare con la mia laurea anche una materia alle medie posso inserire il sostegno che ho alle superiori in 3 fascia colllegato alla materia che posso insegnare alle medie e quindi insegnare sostegno alle medie AD00 secondo le scuole e il punteggio prima naturalmente dei non abilitati??
Tornare in alto Andare in basso
eemm



Messaggi : 313
Data d'iscrizione : 05.07.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 16, 2012 11:55 am

Up
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 16, 2012 12:00 pm

eemm ha scritto:
Scusate vedo che siete informati...chissà se riuscite a rispondere alla mia domanda.

Supponete di avere il sostegno alle superiori AD01 questo va con la classe nelle GE.

Questo titolo può essere utilizzato anche nelle GI in 3 fascia. Ora vi chiedo se io posso insegnare con la mia laurea anche una materia alle medie posso inserire il sostegno che ho alle superiori in 3 fascia colllegato alla materia che posso insegnare alle medie e quindi insegnare sostegno alle medie AD00 secondo le scuole e il punteggio prima naturalmente dei non abilitati??

Apri un altro topic, altrimenti sarà difficile che avrai risposte.
Tornare in alto Andare in basso
eemm



Messaggi : 313
Data d'iscrizione : 05.07.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 16, 2012 12:16 pm

Sì ma tu non mi sai dare risposte Albith???

Secondo me è possibile...tu che dici?
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Dom Set 16, 2012 12:44 pm

Sì, visto che sei specializzata SOS, conseguentemente a un'abilitazione delle superiori, il tuo titolo si "spalma" anche sulle cdc di cui hai solo il titolo di accesso.

Quindi ti prendono in considerazione prima degli altri docenti in III GI privi del titolo.

Però sul serio, meglio aprire un altro topic, anche a uso e aiuto di altri colleghi interessati.
Tornare in alto Andare in basso
GiGi79



Messaggi : 280
Data d'iscrizione : 17.05.12
Località : Milano

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Mar Set 18, 2012 5:08 pm

Ciao Gilda, ho provato a scriverti per mail ma il mio pc mi dice che fallisce la consegna del messaggio... hai forse cambiato indirizzo mail? forse hai la casella piena? fammi sapere come posso contattarti!

A presto, GiGi79
Tornare in alto Andare in basso
Indignazione



Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 11.04.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Mar Set 18, 2012 5:41 pm

gilda.saija ha scritto:
Grazie, Albith. Io ho provato sia il curriculare, otto anni italiano alle medie, sia il sos, dieci medie più tre superiori, come ho detto per una stupida fatalità: passaggio dal 2009 su materia fuori provincia e poi...nessuna possibilità di rientro. L'anno successivo, 2010, tutti gli ins. di italiano medie, sopranumerari, ognuno è andato dove ha voluto. E' vero che è usurante pure insegnare nel curriolare, altrochè se è vero. Però sul curriculare hai più autonomia, in un certo senso, insegni una cosa che conosci, non dipendi in tutto e per tutto dai colleghi, perchè: sono loro a valutare, anche il tuo operato. Il problema sono i colleghi, spesso al superiore ti guardano dall'alto in basso, devi parlare sottovoce per non disturbare, ascoltare, a volte, delle grandi sciocchezze. Io, comunque, non difendo nè accuso mai "categorie"; so bene che in discussione siamo sempre noi come individui, come persone. Quando lavoravo sul curriculare, un anno mi è capitato in classe un collega di sostegno che si sedeva accanto a me e non faceva assolutamente nulla, se non aprire e chiudere le finestre, giuro! Io auspicherei -but it's a dream! - un sistema misto, in cui ci si scambia il ruolo, perchè solo così ciascuno prenderebbe veramente coscienza dei problemi, delle difficoltà che ciascuno di noi di volta in volta si trova a vivere. Parte dell'orario sulla materia, parte sul sostegno, così tutti gli alunni vedono che tu sei un docente come gli altri, i colleghi si confrontano con la necessità di una mediazione didattica semplificata. Ma le resistenze sono troppe e della scuola, a chi importa ormai? Gli alunni della classe dove opererò quest'anno, per motivi di organico, cambieranno insegnante di matematica, inglese, italiano e altri ancora che non ricordo. Capisci: i loro insegnanti sono fisicamente rimasti nello stesso istituto, ma le loro cattedre sono talmente spezzettate che loro cambiano tutto. Mi "consola", si fa per dire, una cosa sola: ho fatto esami di stato quest'anno e dei 42 ragazzi esaminati ce ne erano si e no 3 o 4 in grado di dialogare su argomenti di storia e di filosofia: i rimanenti era come se non avessero mai neppure sentito parlare di Hegel o della seconda guerra mondiale. Perchè? L'insegnante era sempre impegnata come vicaria!!! Anche per questo insegnare sul curriculare è anch'esso usurante; il ricambio continuo non garantisce nessuna qualità alla didattica, con buona pace delle scuole private che si stanno ingrassando coi soldi di chi si deve preparare per l'ingresso all'università.

Ma un sistema misto proprio per niente!

O, altrimenti, si toglie la possibilità del passaggio sulla materia dopo cinque anni, magari con una manciata di punti, superando colleghi precari curricolari, che hanno accumulato punteggio per decenni! E si impone l'orario anche per i docenti di sostegno, senza margini di trattativa: prima ora del lunedì, ultima del sabato dopo ora buca e giorno libero che coincide con le festività dell'anno!

Se un insegnante ha deciso anni fa di insegnare nella scuola non dell'obbligo, sulla materia, perché dovrebbe trovarsi obbligato a lavorare come insegnante di sostegno con dei caratteriali o autistici, spesso pericolosi, che nemmeno i genitori riescono a gestire?

Sarebbe come deportare un cardiochirurgo in una clinica psichiatrica, così anche lui capisce!
Tornare in alto Andare in basso
Albith



Messaggi : 10574
Data d'iscrizione : 22.08.10

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Mar Set 18, 2012 6:01 pm

Indignazione ha scritto:
gilda.saija ha scritto:
(...) Io auspicherei -but it's a dream! - un sistema misto, in cui ci si scambia il ruolo, perchè solo così ciascuno prenderebbe veramente coscienza dei problemi, delle difficoltà che ciascuno di noi di volta in volta si trova a vivere. Parte dell'orario sulla materia, parte sul sostegno, così tutti gli alunni vedono che tu sei un docente come gli altri, i colleghi si confrontano con la necessità di una mediazione didattica semplificata. (...)

Ma un sistema misto proprio per niente!

O, altrimenti, si toglie la possibilità del passaggio sulla materia dopo cinque anni, magari con una manciata di punti, superando colleghi precari curricolari, che hanno accumulato punteggio per decenni! E si impone l'orario anche per i docenti di sostegno, senza margini di trattativa: prima ora del lunedì, ultima del sabato dopo ora buca e giorno libero che coincide con le festività dell'anno!

Se un insegnante ha deciso anni fa di insegnare nella scuola non dell'obbligo, sulla materia, perché dovrebbe trovarsi obbligato a lavorare come insegnante di sostegno con dei caratteriali o autistici, spesso pericolosi, che nemmeno i genitori riescono a gestire?

Sarebbe come deportare un cardiochirurgo in una clinica psichiatrica, così anche lui capisce!

Il sistema misto non ci sarà mai, non temere. La gestione sarebbe complessa e farraginosa.

Sul passaggio da sostegno a materia non mi pronuncio: ne sto vedendo spesso molti al contrario (quindi è chiaro che sono due attività diverse, ognuna con pregi e difetti).

Noti appunto un pregio e un difetto già tu: il primo è la creazione di un orario a proprio uso e consumo (che poi è vero parzialmente, visto che è tarato sulle esigenze dei ragazzi, anche se in effetti le ore buca sono rare o inesistenti, lo ammetto), ma il secondo è che ti possono capitare casi da paura (ne ho parlato già abbondantemente, e comunque li abbiamo tutti sotto gli occhi).

Credo che però la collega volesse dire che fra colleghi curricolari e di sostegno non sempre esiste quell'empatia che garantisce la buona collaborazione. Ma se umanamente una persona, prima ancora che docente, ha un tessuto "povero" nell'animo, può fare le esperienze che vuoi, ma sempre un campione di meschinità ed egoismo rimarrà.

Ho avuto colleghi fantastici, estremamente attenti ai bisogni dei ragazzi H senza aver mai fatto un giorno come docenti di sostegno e docenti di sostegno plurispecializzati con esperienze decennali empatici come un pezzo di marmo...
Tornare in alto Andare in basso
gilda.saija



Messaggi : 32
Data d'iscrizione : 18.02.12

MessaggioOggetto: Re: anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè   Mar Set 18, 2012 11:26 pm

Ciao, Giulia. No, ho sempre lo stesso indirizzo di posta. Provo a vedere se la casella è piena. Mi fa molto piacere sentirti.
Quanto a ciò che tu scrivi, Indignazione, è proprio il caso di dire che "nomina sunt significantia rerum". Con chi sei "indignato"? Con gli inseganti di sostegno? Ognuno è responsabile delle sue azioni, cerca di tenerlo a mente. Ci sono gli insegnanti professionali e quelli che non lo sono , a prescindere dall'essere curriculari, di sostegno, di ruolo o precari. Io direi che dobbiamo giudicare la persona e non la categoria. Ti manderò volentieri, se lo vorrai, la copia dei miei orari da ins. di sos, così potrai constatare di persona che anch'io ho la prima ora del lunedì, la sesta del venerdì e il mio bravo buchino. Sarebbe poi anche il caso di non "indignarsi" solo per alcune scorrettezze che fanno alcuni ins. di sos: ne vedo tante dei curriculari! Ma non per questo faccio, come mi sembra faccia tu, di tutta l'erba un fascio. Quanto agli autistici, cerchiamo di parlarne con estremo rispetto: conosciamo così poco di questa sindrome. E se per caso capitasse anche a noi un figlio così? Ci piacerebbe l'etichetta "pericoloso"? O vogliamo concordare con Hitler e con le leggi di Norimberga? Credimi: non stanno bene certe considerazioni in bocca a un docente....
Tornare in alto Andare in basso
 
anni di sostegno prestati alle medie non utili al vincolo quinquennale nelle superiori: perchè
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» METODI PER INSEGNARE GEOGRAFIA NELLE SCUOLE MEDIE
» DOLORI ALLE PARTI BASSE
» Compensazione tra sostegno alle superiori
» elton john papà a 63 anni
» Usa, prete rubava soldi chiesa per pagare gigolò, condannato a 3 anni

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: