Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 registrazione alunni assenti il sabato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: registrazione alunni assenti il sabato   Gio Set 13, 2012 4:59 pm

Nella mia scuola ci sono alcuni studenti che, per motivi religiosi, non frequentano le lezioni il sabato.

Fino allo scorso anno non si segnava nulla sul registro di classe e nemmeno su quello personale. I docenti venivano informati in consiglio.
Ci sono stati però alcuni problemi.

1. In caso di evacuazione per incendio o altro (è successo per il terremoto), se in quel momento c'è un supplente e non sa che l'alunno è assente giustificato, anche se non segnato, si ritrova con uno studente in meno in elenco.

2. Se alla prima ora del sabato c'è un supplente e lo segna per errore? Non è il problema la cancellazione, ma la divulgazione in classe di un dato sensibile.

3. Con il registro elettronico come ci si comporta, visto che se si segna in quello di classe finisce anche su quello personale?

grazie
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Gio Set 13, 2012 5:49 pm

bgiordy ha scritto:

2. Se alla prima ora del sabato c'è un supplente e lo segna per errore? Non è il problema la cancellazione, ma la divulgazione in classe di un dato sensibile.

Ma perché, la classe non è GIA' al corrente che quel compagno ha l'esonero permanente dalle lezioni il sabato? E se anche fosse, sarebbero completamente tordi a non accorgersene, che di sabato quella persona non c'è mai? Come si farebbe a tenerlo nascosto?

Quando una cosa del genere è successa in una mia classe, la cosa è stata scritta chiaramente sul registro di classe, anche senza specificare i motivi per iscritto. Dove sta il problema? Io francamente non ci vedo nulla di diverso rispetto a quelli che hanno il permesso permanente per tutto l'anno di entrare dieci minuti dopo o di uscire un quarto d'ora prima per ragioni di pendolarismo e trasporti, o roba del genere.

Mica si scrive sul registro "X ha il permesso permanente per entrare alle 8.30 perché abita a Beccotorsolo di Monculi e deve prendere il treno da Monculi Scalo che prima delle 8.25 non arriva"!...

...ci si scrive "X ha il permesso permanente per entrare alle 8.30 ", punto e basta, e finisce lì, ma sul registro lo si scrive eccome, per ragioni organizzative, proprio perché chi si trova a segnare le presenze lo deve sapere.

E la stessa cosa si potrebbe fare per motivi religiosi o di coscienza... basta scriverci che "Y ha il permesso permanente per assentarsi il sabato".

Non c'è mica bisogno di scriverci esplicitamente se è ebreo, se è Avventista del Settimo Giorno, o se è seguace del Verdone Mangiasassi! Dove sta il dato sensibile?

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Gio Set 13, 2012 6:33 pm

paniscus ha scritto:


Ma perché, la classe non è GIA' al corrente che quel compagno ha l'esonero permanente dalle lezioni il sabato? E se anche fosse, sarebbero completamente tordi a non accorgersene, che di sabato quella persona non c'è mai? Come si farebbe a tenerlo nascosto?

Non è detto che ci sia la classe di tordi, ma c'è l'insegnante tordo, che vuole sapere il motivo per cui lo studente è a casa.

Ho scritto proprio perché è successo questo. In una classe gli studenti probabilmente sanno il motivo dell'assenza.
In un'altra, l'insegnante tordo insisteva nel sapere le motivazioni (durante la lezione) e il ragazzo non aveva alcuna intenzione di farlo sapere. Non solo, ma la cosa è continuata con un'affermazione disgustosa.

Citazione :
Quando una cosa del genere è successa in una mia classe, la cosa è stata scritta chiaramente sul registro di classe, anche senza specificare i motivi per iscritto. Dove sta il problema?

I problemi ci sono:

1. siccome è scritto all'inizio del registro cartaceo e non su tutti i sabati, se capita un altro insegnante tordo e lo segna assente (è successo più volte lo scorso anno) e poi gli studenti avvisano che non viene mai e allora il docente comincia a chiedere le motivazioni?

2. Il DS vorrebbe che fosse ugualmente segnato assente ogni sabato e non solo all'inizio del registro come lo scorso anno, per i motivi di sicurezza che ho accennato sopra. Siccome la rilevazione delle assenze viene fatta dai collaboratori scolastici con il palmare, io provvedo alla eventuale cancellazione della richiesta automatica di giustificazione in caso di errore, ma non sempre me ne accorgo. Purtroppo è successo che un altro insegnante, ancora più tordo, pretendesse la giustificazione con le motivazioni.

3. C'è poi il problema tecnico con il registro elettronico che, se lo si segna assente nel registro di classe, automaticamente il programma lo segna anche su quello personale. E qui c'è il programmatore tordo, che non ha capito come deve essere fatto il calcolo delle assenze.
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Sab Set 15, 2012 7:30 pm

Non occorre essere tordi, basta essere assegnati a una classe per una supplenza in una classe non propria.
Ad ogni modo, adesso saltatemi pura alla gola, credo che se i motivi religiosi non ti permettono di vivere in maniera completa le normali attività di un paese, faresti meglio a vivere in paesi che ti consentono di condurre la tua esistenza secondo le tue credenze e preferenze. Ne sono fermamente convinta, anche se non solleverei alcuna questione nel caso mi capitasse. Una mia collega ha due ore settimanali in una classe: il sabato e il lunedì. Se un alunno è assente tutti i sabati che succede?
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Sab Set 15, 2012 7:41 pm

Succede che fa solo un'ora di lezione.
Immaginiamo i risultati!
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Sab Set 15, 2012 7:48 pm

Appunto...
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Sab Set 15, 2012 8:00 pm

Tabeta ha scritto:
Non occorre essere tordi, basta essere assegnati a una classe per una supplenza in una classe non propria.
Ad ogni modo, adesso saltatemi pura alla gola, credo che se i motivi religiosi non ti permettono di vivere in maniera completa le normali attività di un paese, faresti meglio a vivere in paesi che ti consentono di condurre la tua esistenza secondo le tue credenze e preferenze. Ne sono fermamente convinta, anche se non solleverei alcuna questione nel caso mi capitasse. Una mia collega ha due ore settimanali in una classe: il sabato e il lunedì. Se un alunno è assente tutti i sabati che succede?

Ma infatti personalmente, per motivi di principio, è proprio questo che mi dà fastidio: ossia, che esista una normativa che dice chiaramente che in casi del genere è obbligo della scuola avere cura di disporre l'orario in maniera da non far perdere all'alunno una quota sproporzionata di alcune materie in particolare. Ossia, non solo bisogna giustificargli una quota esagerata di assenza rispetto al totale, ma bisogna pure strutturare tutto l'orario su misura per lui...

Di fronte a tutti questi innegabili privilegi, che vengono comunque garantiti, il fatto che ci si debba anche sbracciare per garantirgli il diritto all'invisibilità e costringere tutta la scuola a recitare la sceneggiata di far finta di non saperlo, mi pare un po' un'esagerazione.

Non capisco cosa c'entri la tua argomentazione sull' "andare a vivere in un altro paese": per la maggior parte questi casi non riguardano immigrati, ma ragazzi italianissimi (in generale di famiglia ebraica, oppure di alcuni particolari gruppi di protestanti).

Ma comunque, saltate pure alla gola anche a me... però onestamente ritengo che, se uno ci tiene talmente tanto alla sua appartenenza religiosa, e dà tanta importanza al rispetto dei suoi obblighi, da esporsi in tal senso in una sede formale (richiedendo, in nome di tale appartenenza, un trattamento di privilegio, che ha delle ricadute pubbliche anche sull'attività degli altri), allora dovrebbe avere anche la coerenza di dichiararla con orgoglio, questa appartenenza, invece di viverla come una cosa imbarazzante da tenere nascosta.

Non so, faccio un altro esempio... se una donna portasse abitualmente il velo islamico, ma contemporaneamente pretendesse che nessuno venga a sapere che è musulmana, o che tutti facciano finta di non saperlo, non sarebbe ridicolo?!

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
Tabeta



Messaggi : 1320
Data d'iscrizione : 10.10.10
Età : 47

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Sab Set 15, 2012 8:16 pm

paniscus ha scritto:
Tabeta ha scritto:
Non occorre essere tordi, basta essere assegnati a una classe per una supplenza in una classe non propria.
Ad ogni modo, adesso saltatemi pura alla gola, credo che se i motivi religiosi non ti permettono di vivere in maniera completa le normali attività di un paese, faresti meglio a vivere in paesi che ti consentono di condurre la tua esistenza secondo le tue credenze e preferenze. Ne sono fermamente convinta, anche se non solleverei alcuna questione nel caso mi capitasse. Una mia collega ha due ore settimanali in una classe: il sabato e il lunedì. Se un alunno è assente tutti i sabati che succede?

Ma infatti personalmente, per motivi di principio, è proprio questo che mi dà fastidio: ossia, che esista una normativa che dice chiaramente che in casi del genere è obbligo della scuola avere cura di disporre l'orario in maniera da non far perdere all'alunno una quota sproporzionata di alcune materie in particolare. Ossia, non solo bisogna giustificargli una quota esagerata di assenza rispetto al totale, ma bisogna pure strutturare tutto l'orario su misura per lui...

Di fronte a tutti questi innegabili privilegi, che vengono comunque garantiti, il fatto che ci si debba anche sbracciare per garantirgli il diritto all'invisibilità e costringere tutta la scuola a recitare la sceneggiata di far finta di non saperlo, mi pare un po' un'esagerazione.

Non capisco cosa c'entri la tua argomentazione sull' "andare a vivere in un altro paese": per la maggior parte questi casi non riguardano immigrati, ma ragazzi italianissimi (in generale di famiglia ebraica, oppure di alcuni particolari gruppi di protestanti).


Infatti, non ho scritto "tornino al loro paese". Ho scritto: vadano a vivere in un paese che consenta loro di vivere secondo le loro credenze e preferenze le normali attività sociali.
Ecco, se le mie credenze dicono che io non credo sia giusto pagare tutte queste tasse, mica possono dispensare me e farle pagare agli altri... Ok, ora mi allargo, ma il senso è quello.

Citazione :

Ma comunque, saltate pure alla gola anche a me... però onestamente ritengo che, se uno ci tiene talmente tanto alla sua appartenenza religiosa, e dà tanta importanza al rispetto dei suoi obblighi, da esporsi in tal senso in una sede formale (richiedendo, in nome di tale appartenenza, un trattamento di privilegio, che ha delle ricadute pubbliche anche sull'attività degli altri), allora dovrebbe avere anche la coerenza di dichiararla con orgoglio, questa appartenenza, invece di viverla come una cosa imbarazzante da tenere nascosta.

Non so, faccio un altro esempio... se una donna portasse abitualmente il velo islamico, ma contemporaneamente pretendesse che nessuno venga a sapere che è musulmana, o che tutti facciano finta di non saperlo, non sarebbe ridicolo?!

Lisa

Su tutto questo sono d'accordo.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Sab Set 15, 2012 8:30 pm

Aggiungo che in ogni caso il problema sollevato nella tua scuola (non ho capito se è stato sollevato dal DS, dalla famiglia del ragazzo, o da qualcun altro) mi sembra del tutto pretestuoso... perché in linea di principio non vedo alcuna differenza tra i motivi religiosi e qualsiasi altro motivo personale che è stato riconosciuto come abbastanza serio da concedere il permesso.

L'esempio del permesso di ingresso posticipato per ragioni di trasporto, l'ho già fatto, ma possono essercene altri. Ad esempio, l'anno scorso ho avuto un'alunna con problemi di salute, che in certi giorni doveva assentarsi per andare a fare delle terapie mediche: sul registro c'era scritto eccome, perché l'orario ridotto concesso dalla scuola non era affatto un "dato sensibile", ma un dato organizzativo, indispensabile per organizzare il lavoro a chiunque avesse a che fare con la classe. Sarebbe stato un "dato sensibile" se ci fosse stato scritto quale malattia avesse, o che genere di terapie dovesse fare, ma ovviamente non era così.

Se poi la questione è scoppiata solo perché un insegnante scorretto ha apostrofato l'alunno in modo ingiurioso, razzista o discriminatorio, il DS avrebbe dovuto limitarsi a fare un bel richiamo disciplinare all'insegnante... ma appunto il motivo del richiamo sarebbe la scorrettezza e l'offesa, NON il fatto che la situazione in sé dovesse rimanere segreta!

Se un DS non ha voglia di esporsi facendo quello che sarebbe suo preciso dovere, ossia sanzionare una singola persona che ha agito male, e per evitarsi le grane preferisce "vietare tutto" a monte, anche se questo crea problemi concreti a tutta la scuola... è anche nel DS che c'è qualcosa che non va.

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
bgiordy



Messaggi : 185
Data d'iscrizione : 17.02.12

MessaggioOggetto: Re: registrazione alunni assenti il sabato   Dom Set 16, 2012 10:20 am

E' vero quello che dici paniscus e in tanti anni non abbiamo mai avuto problemi, però ultimamente questi fatti si presentano sempre più frequentemente e il DS - che si è comunque infuriato con il docente - mi ha chiesto di sondare in giro per vedere come si comportano altre scuole per prevenire il ripetersi di questi episodi.
La nostra scuola è estremamente attenta alle problematiche degli studenti e il DS conosce personalmente tutti, comprese le loro difficoltà (non so come faccia, essendo più di 1100).
Non so perchè questo studente di prima non volesse farlo sapere, ma nella nostra scuola la riservatezza e il rispetto viene prima di ogni cosa.
Tornare in alto Andare in basso
 
registrazione alunni assenti il sabato
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» sabato transfer
» Sabato partiamo per le vacanze!
» romane & limitrofe: ma allora ci vediamo o no sabato?
» Buon sabato a tutte
» Che bello svegliarsi il sabato mattina.....in tre...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: