Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Monia1980



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Dom Set 30, 2012 2:11 pm

Ciao, avevo già scritto un altro post, qualche sett fa per chiedere consigli e mene avete dati di utili...quindi ci riprovo.Sono ins. di sostegno (avente diritto per ora)di un bambino di 10 anni, con una patologia molto rara. Inizialmente il bambino ha avuto una reazione non bella alla mia presenza, poi piano piano siamo riusciti ad impostare una sorta di routine e una sorte di lavoro, che però trovo MOLTO faticoso e difficile perché il bimbo ha tempi di attenzione brevissimi, si stanca subito di qualsiasi attività e didatticamente è a livello di pregrafismo, il che preclude moltissimi lavori. Insomma sono un pò frustrata perché mi sembra di fare l'assistente alla persona che è un lavoro che ho fatto in passato, ma che non mi gratificava. Comunque, negli ultimi giorni, pareva che ci stessimo adattando a vicenda, anche se ogni tanto lui cerca di darmi sberle, morsi, calci ecc...L'altro giorno però in palestra, tutto d'un tratto, senza che fosse successo nulla di particolare mi ha rincorso con il palo di metallo che si usa per attaccare la rete e ho avuto paura, dunque sono scappata in corridoio e ho chiesto aiuto alle altre docenti che lo hanno calmato. Io ci son rimasta malissimo, oltre al fatto che non so come reagire a questa violenza, non ci sono abituata e sono bloccata, non so che fare....datemi dei consigli, se anche a voi è capitato.
Tornare in alto Andare in basso
flo



Messaggi : 1781
Data d'iscrizione : 17.04.11
Località : Genova

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Dom Set 30, 2012 3:57 pm

Non so darti indicazioni precise su cosa sia meglio fare o meno con questo tuo alunno...

ma la strada intrapresa mi pare quella giusta:
- instaurare una routine di lavoro che scandisca in modo chiaro la sua giornata a scuola (apesso le novità creano disagio e malessere)
- tempi: attività da eseguire in tempi brevi, visti i tempi di attenzione...
col tempo vedrai se potrai allungare gradualmente i tempi
- luoghi: cerca di capire se la permanenza in alcuni può accentuare l'insorgere di certi comportamenti (magari un ampio spazio, come la palestra, può essere per lui destabilizzante)
- condizioni ambientali: per alcuni bambini sono molto disturbanti luci forti, rumore eccessivo... osserva e valuta i suoi comportamenti in situazioni diverse...

Sono piccoli suggerimenti... dati a distanza e valgono per quello che sono...

Potranno sicuramente essere maggiormente d'aiuto il confronto e la condivisione con gli altri docenti e con l'équipe ASL che segue l'alunno

Metti al corrente della situazione il DS che, in quanto responsabile legale della scuola, "è tenuto ad adottare nell'esercizio dell'impresa le misure che,secondo la particolarità del lavoro, l'esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l'integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro), il cui scopo è appunto quello di prevenire le conseguenze dannose del rischio professionale - e cioè del rischio insito nell'attività lavorativa svolta all'interno dell'impresa - ponendo una serie di obblighi a carico del datore di lavoro e non certo quello di far ricadere tale rischio e i suoi effetti negativi sul lavoratore"

vedi: Corte d’Appello di Trieste, Sezione Lavoro, con la Sentenza n. 112 del 16/08/2010 (un caso di infortunio sul lavoro di un docente di sostegno occorso a seguito del comportamento di un alunno)
http://www.pinodurantescuola.com/wp-content/uploads/2010/11/infortunio_insegnante_sost__causa_alunno_disabile.pdf

Con l'augurio, però, di non doverti trovare in tale situazione... :-)
Tornare in alto Andare in basso
Monia1980



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Dom Set 30, 2012 10:53 pm

GRAZIE Flo per i consigli...riguardo ai luoghi più adatti dove portarlo è chiaro che la palestra è dispersiva e ha oggetti "condundenti"...e ci ho pensato varie volte a non portarlo, però è un bambino che non riesce a stare in classe più di un tot, che dopo un pò deve uscire, sfogarsi, semplicemente fare una passeggiata e adora la palla, quindi ho pensato di usare l'argomento "palestra" come rinforzo positivo e anche come occasione per fare un pò di psicomotricità...forse mi son sbagliata.
Cmq ti ringrazio per l'articolo che mi hai mandato.ciao
Tornare in alto Andare in basso
ciko



Messaggi : 359
Data d'iscrizione : 14.09.11

MessaggioOggetto: mamma mia che situazione, mi dispiace!   Lun Ott 01, 2012 9:12 am

Flo ti ha dato le indicazioni giuste secondo me, informa immediatamente per iscritto il DS, scrivete una lettera possibilmente tutte voi insegnanti (non tu da sola, il bambino non è tuo ed è importante lavorare con un'unità di intenti), se ci sono colleghe del plesso disposte a confermare gli atteggiamenti pericolosi del bambino all'interno della scuola tanto meglio.
A mio avviso qui ci vorrebbe anche un glh straordinario e il sostegno dell'equipe e anche la possibilità di avere assistenza educativa in compresenza al sostegno spiegando appunto la necessità del bambino ad uscire dalla classe (sfogo e rinforzo).
Ci sono passata, io e le colleghe, non temere che ti dicano che non sei capace, la mia paura era quella, ci sono casi molto difficili e i D.S. lo sanno già ma se tu li informi faranno di tutto per la sicurezza.Mettete in evidenza la pericolosità dei comportamenti per se stesso e per gli altri bambini della scuola con cui viene in contatto, l'imprevedibilità degli eventi, la pericolosità degli atti nei confronti delle insegnanti.
A mio avviso evita la palestra e rimani sempre con una collega per ora.non puoi trovarti sola in situazioni del genere.
Tornare in alto Andare in basso
Monia1980



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 01, 2012 6:02 pm

Si...ho pensato di andare a parlare con la DS e spiegare la situazione...oggi è ricapitato che lanciasse sassi a me e sulle macchine fuori durante la ricreazione in giardino...un delirio!!il problema è che io adesso ho paura ogni volta che ha in mano qualche cosa e si ho paura che mi dicano di essere un incapace perché le colleghe parlano e me ne accorgo bene.

Cmq mi consola sapere che sono avente diritto e ho deciso che non accetterò qualora sia io l'avente diritto, non me la sento di passare un anno così!
Tornare in alto Andare in basso
sweetbaby863



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 01, 2012 6:51 pm

Monia1980 ha scritto:
Si...ho pensato di andare a parlare con la DS e spiegare la situazione...oggi è ricapitato che lanciasse sassi a me e sulle macchine fuori durante la ricreazione in giardino...un delirio!!il problema è che io adesso ho paura ogni volta che ha in mano qualche cosa e si ho paura che mi dicano di essere un incapace perché le colleghe parlano e me ne accorgo bene.

Cmq mi consola sapere che sono avente diritto e ho deciso che non accetterò qualora sia io l'avente diritto, non me la sento di passare un anno così!
Non devi mollare così facilmente, tu devi fare il possibile e lo farai, i tuoi colleghi invece di parlare ti devono dare una mano, se ti arriva un sasso in testa è infortunio sul lavoro e minimo minimo te ne stai tre mesi a casa...vedi il lato positivo nelle cose
Tornare in alto Andare in basso
mirko.vi



Messaggi : 371
Data d'iscrizione : 04.08.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 01, 2012 6:58 pm

Chiedi immediatamente che il DS convochi un incontro con gli esperti dell'Asl e i genitori, da quello che racconti mi viene da pensare che il bambino sia scoperto anche farmacologicamente, non si tratta di trovare l'intervento educativo adeguato! Ad ogni modo per un caso come questo c'è bisogno di compresenza costante per poter permettere l'incolumità di tutti.
Fatti sentire dal DS e fagli presente che se il bambino fa male ad un docente o ancor peggio ad un compagno sono denunce che volano!
Mi raccomando verbalizza ogni cosa che accade e fai protocollare tutto dalla segreteria, se succede qualcosa puoi dimostrare di aver denunciato l'accaduto e il preside non potrà far finta di nulla.
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 01, 2012 8:47 pm

Monia1980 ha scritto:
Si...ho pensato di andare a parlare con la DS e spiegare la situazione...oggi è ricapitato che lanciasse sassi a me e sulle macchine fuori durante la ricreazione in giardino...un delirio!!il problema è che io adesso ho paura ogni volta che ha in mano qualche cosa e si ho paura che mi dicano di essere un incapace perché le colleghe parlano e me ne accorgo bene.

Cmq mi consola sapere che sono avente diritto e ho deciso che non accetterò qualora sia io l'avente diritto, non me la sento di passare un anno così!

E fai bene. Se non te la senti e lavorare in queste condizioni è un incubo, lascia.
So che questo mio intervento non riscuoterà molti consensi, ma anche io ho una volta ho rifiutato la proroga di un ragazzino di 11 anni che non faceva che pestare e mordere, le 5 ore a scuola erano diventate un incubo, e ho deciso che la mia incolumità fisica veniva prima di tutto.
Tornare in alto Andare in basso
Monia1980



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 01, 2012 9:47 pm

mirko.vi ha scritto:
Chiedi immediatamente che il DS convochi un incontro con gli esperti dell'Asl e i genitori, da quello che racconti mi viene da pensare che il bambino sia scoperto anche farmacologicamente, non si tratta di trovare l'intervento educativo adeguato! Ad ogni modo per un caso come questo c'è bisogno di compresenza costante per poter permettere l'incolumità di tutti.
Fatti sentire dal DS e fagli presente che se il bambino fa male ad un docente o ancor peggio ad un compagno sono denunce che volano!
Mi raccomando verbalizza ogni cosa che accade e fai protocollare tutto dalla segreteria, se succede qualcosa puoi dimostrare di aver denunciato l'accaduto e il preside non potrà far finta di nulla.

GRAZIE PER LE INDICAZIONI...MA NEL VERBALE COSA DOVREI SCRIVERE?GENTILE D.S VORREI FARE PRESENTE LA SITUAZIONE DELL'ALUNNO X, IN QUANTO LE SUE REAZIONI POSSONO ESSERE PERICOLOSE PER DOCENTI E ALUNNI?

Hai ragione a dirmi di verbalizzare tutto, ma nessuno prima l'ha mai fatto, anche se mi han detto che l'ins. di sostegno ha sempre ricevuto calci, sberle e morsi, forse mai un sasso in testa e l'ins che aveva in prima e seconda quando ha saputo di essere incinta si è fatta spostare su un altro caso...comunque nessuno ha MAI verbalizzato nulla, ho paura che verrei considerata l'incapace di turno....anche perché questo bambino sembra lo faccia quasi esclusivamente con l'insegnante di sost, con le insegnanti di classe non è così...così mi sento ancora più frustrata!
Tornare in alto Andare in basso
sweetbaby863



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 01, 2012 10:20 pm

TU NON SEI AFFATTO INCAPACE, TOGLITI DALLA MENTE QUESTA IDEA...hai un caso molto molto difficile, non ti sottovalutare.
Tornare in alto Andare in basso
dino80



Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 07.08.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 02, 2012 12:10 pm

sweetbaby863 ha scritto:
TU NON SEI AFFATTO INCAPACE, TOGLITI DALLA MENTE QUESTA IDEA...hai un caso molto molto difficile, non ti sottovalutare.
Queste parole mi sollevano: anche io ho un caso molto difficile, tra l'altro non ho l'incarico fino ad avente diritto, ma sono nel tanto sognato anno di prova. Ai colleghi sembra non importi nulla, anzi si preoccupano più del fatto che l'alunno possa arrecare disturbo in classe e quindi spingono affinchè io lo porti fuori; di contro gli specialisti mi dicono che devo farlo stare il più possibile in classe, da solo, consigliandomi di andare in corridoio, gli stessi poi, con poca coerenza, mi dicono che non devo forzarlo a stare in classe e farlo uscire tutte le volte che vuole, in pratica sempre; il dirigente sostiene che non devo puntare sui contenuti didattici; la collega X pretende prestazioni da normodotati... ma insomma, cosa volete da me??? Io ogni mattina vado a scuola nella speranza di trovarlo nella fase positiva, per poi scoprire che una nuova crisi psicotica è lì in agguato ad aspettarmi e demotivarmi sempre più: forse non è proprio il lavoro più adatto a me!!! Scusate lo sfogo e lo sconforto, ma con chi, se non con voi posso condividere la mia angoscia scolastica?! Anno di prova?? si, di nervi!!!
Tornare in alto Andare in basso
tata matilda



Messaggi : 566
Data d'iscrizione : 25.10.11

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 02, 2012 1:10 pm

dino80 ha scritto:
: forse non è proprio il lavoro più adatto a me!!!

Però non dire così...i casi difficili scoraggiano chiunque...come ho scritto prima, io per un caso che veramente non riuscivo a gestire (e che era pericoloso per la mia incolumità fisica), avevo rifiutato una proroga (come d'altra parte avevano fatto tutte le colleghe prima di me...solo dopo mi sono spiegata come mai fossero arrivati a chiamare me, che ero ultima in graduatoria...tutti rifiutavano...la collega che sostituivo era stata mandata in ospedale dall'alunno).
Ma sinceramente non per questo mi sento inadeguata a fare questo lavoro: semplicemente non siamo superman, e ci sono condizioni estreme, che poco hanno a che fare col lavoro di insegnante, che non sempre possiamo reggere.
Non essere superman non vuol dire non poter essere un bravo insegnante...
Tornare in alto Andare in basso
dino80



Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 07.08.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 02, 2012 1:13 pm

Grazie, mi servono proprio parole di conforto oggi: è stata proprio una giornata pesante...
Tornare in alto Andare in basso
sweetbaby863



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 02, 2012 9:11 pm

dino80 ha scritto:
sweetbaby863 ha scritto:
TU NON SEI AFFATTO INCAPACE, TOGLITI DALLA MENTE QUESTA IDEA...hai un caso molto molto difficile, non ti sottovalutare.
Queste parole mi sollevano: anche io ho un caso molto difficile, tra l'altro non ho l'incarico fino ad avente diritto, ma sono nel tanto sognato anno di prova. Ai colleghi sembra non importi nulla, anzi si preoccupano più del fatto che l'alunno possa arrecare disturbo in classe e quindi spingono affinchè io lo porti fuori; di contro gli specialisti mi dicono che devo farlo stare il più possibile in classe, da solo, consigliandomi di andare in corridoio, gli stessi poi, con poca coerenza, mi dicono che non devo forzarlo a stare in classe e farlo uscire tutte le volte che vuole, in pratica sempre; il dirigente sostiene che non devo puntare sui contenuti didattici; la collega X pretende prestazioni da normodotati... ma insomma, cosa volete da me??? Io ogni mattina vado a scuola nella speranza di trovarlo nella fase positiva, per poi scoprire che una nuova crisi psicotica è lì in agguato ad aspettarmi e demotivarmi sempre più: forse non è proprio il lavoro più adatto a me!!! Scusate lo sfogo e lo sconforto, ma con chi, se non con voi posso condividere la mia angoscia scolastica?! Anno di prova?? si, di nervi!!!
Guarda io ho tolto il saluto alla coordinatrice dello scorso anno (e in vita mia non mi era mai capitato di arrivare a tanto con nessuno) perchè per un anno mi ha rotto le scatole con pretese assurde, non risparmiandosi delle affermazioni pesanti nei miei confronti.
Pretendeva che io preparassi materiali per 30 ore di lezione (cioè per tutte le ore in cui l'alunno era in classe) quando io con lui ne facevo 9. Le avevo spiegato che il ragazzo era un ragazzo della classe anche se faceva la differenziata e che quindi non poteva stare 30 ore (tutto il tempo scuola) a fare altro rispetto alla classe. Per ripicca mi ha aizzato la madre che avanzava pretese assurde (compiti per casa per tutte le materie, calcola che il ragazzo non capiva il corsivo e non usavo testi già pronti quindi dovevo scrivere di mio pugno a stampatello domande a risposta multipla visto che aveva difficoltà nell'espressione).
Un'altra docente invece mi ha "sbattuto" fuori dalla classe perchè mi ha detto che se io lavoravo col ragazzo in classe davamo fastidio. In questa materia aveva provato a fare qualcosa agganciato alla classe ed abbiamo avuto un serio scontro perchè secondo lei "non era alla sua portata".
La madre inoltre aizzata dalla coordinatrice mi ha rotto le scatole per un anno col discorso di trovare altre attività da fare fuori dalla scuola (laboratori protetti) e/o inserimenti lavorativi (ma il ragazzo non aveva ancora l'età necessaria).
Purtroppo capitano queste situazioni e spesso è inevitabile farsi il sangue molto molto amaro.
Quest'anno ho lo stesso ragazzo ma sono cambiati alcuni docenti così:
A)Al nuovo coordinatore di classe ho spiegato il discorso che il ragazzo non può fare sempre l'alieno e che è un alunno di TUTTI i docenti, faremo un cdc apposta e si discuterà di questo ed io dirò che a mio giudizio quando io non ci sono (o non c'è l'educatrice) quella è l'occasione giusta per integrarlo ancora di più e per farlo interagire con i colleghi curricolari (SUOI insegnanti) e con i suoi compagni.
B)Chiarirò subito alla madre che siamo una scuola e non un centro di collocamento quindi non ci scassasse con la richiesta del lavoro e di attività dell'extrascuola (è la NPI a dover dare indicazioni in merito).
C)Stavolta non mi faccio scassare l'anima da nessuno, alla prima critica fuori le righe andiamo dal dirigente e discutiamo di tutto lì, se sbaglio io mi prendo il richiamo dal dirigente, se sbaglia la collega se lo prende lei.
PURTROPPO è capitato che le ore di sostegno sono state via via ridotte e si pretende che noi lavoriamo il quadruplo per sopperire ai tagli del ministero.
Come vedi anche io ho molto di cui sfogarmi.
Tornare in alto Andare in basso
Monia1980



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 02, 2012 9:32 pm

Bè dai, mal comune mezzo gaudio...almeno non mi sento sola!!!
Oggi almeno ho avuto una giornata rilassante, il bambino era tranquillo e miracolosamente siamo riusciti a lavorare senza scleri...io ero contenta, lui era contento e le insegnanti di classe sono riuscite a fare lezione in pace...fosse sempre così!!
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4282
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 02, 2012 10:04 pm

Cara Monia, non ti scoraggiare! Una volta ho avuto un alunno che sclerava quando vedeva le banane, e siccome stava in un alberghiero capitava che in sala ci fossero! ho chiesto alla mamma come mai ma neanche lei sapeva darsi una spiegazione! vedi un po'. cerca di anticipare i suoi sbalzi di umore. osserva cosa lo fa sclerare, chiama chi c'era con lui l'anno scorso. un mio alunno dava di matto quando rimaneva senza fare nulla. l'ho gonfiato di lavoro tutto l'anno: e' stato un Santo. se lo vedi un po' irritato prova a fargli fare la ciclette (questo l'ho visto fare da un collega) o una bella corsetta. se gli piace la palla compragli magari qella di spugna. piano piano vedrai che capirai come fare. Coraggio!
Tornare in alto Andare in basso
dino80



Messaggi : 78
Data d'iscrizione : 07.08.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mer Ott 03, 2012 3:37 pm

Cambiano gli alunni, cambiano le scuole, le regioni, ma i problemi sono sempre gli stessi! Siamo sempre visti non come docenti specializzati, ma come badanti che devono tugliere tutti gli elementi di disturbo dalla classe. Insomma questa integrazione dove e con chi dovremmo attuarla se in classe gli diamo fastidio perchè disturbiamo?
Tornare in alto Andare in basso
Monia1980



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Sab Ott 06, 2012 11:50 am

grazie a tutti per le preziose indicazioni e per gli incoraggiamenti!!!
Bè Dino80...io mi sento ancora fortunata, per i colleghi intendo, alla fine comunque moralmente mi supportano e se proprio non è una situazione incontenibile cercano di lavorare con la classe...che capisco non sia facile con qualcuno in fondo alla classe che parla (io con l'alunno h) e con lui che sposta i banchi e le sedie, a volte caccia urli o tenta di prendermi a sberle..insomma la concentrazione si perde e li capisco! comunque io la mia decisione l'ho presa...appenasi sblocca la situazione graduatorie e aventi diritto cambio posto se ne ho la possibilità...insomma alla fine questo ragazzino si merita qualcuno che abbia un passione per questo lavoro, non che lo senta come un peso (che è quello che sta succedendo a me)...buon lavoro a tutti.
Tornare in alto Andare in basso
Vi84



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.09.11

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 08, 2012 9:53 pm

Ciao a tutti, mi aggiungo anche io a questa discussione perchè mi trovo una situazione più o meno simile. Avevo già scritto in un altro post che quest'anno, dopo aver scelto la stessa scuola dell'anno scorso alle nomine, ho fatto 10 giorni seguendo i miei bambini dello scorso anno e poi sono stata spostata su un bambino che ha vinto un ricorso al tar. Il problema è che questo bambino dopo le vacanze estive è totalmente cambiato: è diventato violento, risponde male, mi picchia continuamente, mi sputa, mi lancia oggetti, le sedie, qualche giorno fa le forbici prese da un compagno, mi mette le mani addosso, dentro la maglia, dentro i pantaloni...io sono davvero in difficoltà, non so più come comportarmi. Se lo rimproveri, anche urlando, lui si mette a ridere e fa ancora peggio. Il pomeriggio è ingestibile in classe, non si riesce a tenere per 8 ore a scuola. Questo bambino ha una forza pazzesca e dopo certi comportamenti potete capire che io non mi prendo la responsabilità di portarlo da sola in sala computer o in biblioteca..ci andiamo solo durante le 3 ore di compresenza con l'AEC.
In tutto questo, per rendere ancora più "piacevole" la situazione, mi trovo a dividere tutte le mie ore con una collega a dir poco "STR***", presuntuosa e arrogante. Io ammetto i miei difetti, le mie difficoltà, sono disposta a sopportare molte cose per quieto vivere, però qualche giorno fa è arrivata a mandarmi via dalla classe dicendo che sono troppo agitata e in classe così non mi vuole, che per lei potevo andare via e gestiva da sola il bambino..che lei ha fatto da sostegno al sostegno.... io sono andata via distrutta, ho parlato con il dirigente, ci sono state tante storie e mi ha dato 1 giorno di permesso per calmarmi un pò e tornare serena. Tornata a scuola, con tutti i buoni propositi, entro in classe ma lei non mi saluta, mi avvicino per parlarle e chiarire ma di tutta risposta continuo a ricevere accuse e mi vengono ribadite le sue posizioni. Colleghi, io sono in crisi, sto davvero sull'orlo di un esaurimento nervoso, in queste condizioni come si fa a lavorare? io non riesco ad arrivare a giugno, ho deciso di lasciare l'incarico. A cosa vado incontro rinunciando ad un incarico preso al csa? aiuto! :"(
Tornare in alto Andare in basso
Monia1980



Messaggi : 308
Data d'iscrizione : 04.09.12

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 09, 2012 1:28 pm

ciao Vi 84....chiedi bene ai sindacati le sanzioni a cui vai incontro e comunque informa il DS della difficile situazione in cui sei....secondo me enfatizza di più sulla violenza del ragazzo piuttosto che sulla scorrettezza delle colleghe...su quest'ultima è difficile che un DS si pronunci, mentre le mani addosso sono un gesto molto brutto e fastidioso e non potrà ribattere nulla a riguardo.
Tornare in alto Andare in basso
Vi84



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.09.11

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 09, 2012 10:21 pm

grazie Monia, il DS è al corrente della situazione..ieri pomeriggio l'abbiamo chiamato per venire in classe a vedere la situazione in cui ci troviamo a lavorare. Il bambino per terra, si è tolto le scarpe e le ha lanciate addosso ai compagni, idem con libri e quaderni negli scaffali, ci spingeva, cercava di toglierci le scarpe, ci infila le mani nei pantaloni...situazione davvero assurda..però siamo state costrette a far intervenire il DS affinchè si rendesse conto di qual'è la situazione reale in classe. E in effetti ha capito benissimo, il problema è che non prende provvedimenti. Oggi il bambino ha continuato a fare queste scene, lo rimproveriamo e ride, ci sputa in faccia come segno di sfida ogni volta che gli si chiede di fare un'attività..si lancia per terra..se viene rimproverato o punito ride, ci picchia. anche nei momenti di "calma" ci infila la mano nelle parti intime...è davvero una situazione dura....sta tranquillo soltanto quando può fare ciò che vuole, come ad esempio stare in biblioteca a giocare. Ma io sono un'insegnante, e oltre a tutte le botte che prendo ogni giorno, non sono pagata per stare lì a guardarlo 4 ore al giorno mentre gioca..visto che è questo che mi si chiede di fare!
Io farò di nuovo presente la situazione al DS e senza mezzi termini dirò chiaramente che così è una situazione ingestibile...sarà colpa mia che non sono in grado di affrontare la situazione, sarò incompetente, però sto rischiando l'esaurimento nervoso e se non si prendono dei provvedimenti io sono costretta a mollare tutto..a costo di rimetterci un anno di lavoro e di punteggio. Ho già avuto un richiamo dal mio medico perchè non sto bene e dovrei fare delle analisi ma sto rimandando per mantenere il mio dovere e tenere alto quel minimo di autostima che mi è rimasto, almeno finchè le forze fisiche e mentali mi accompagneranno.
Tornare in alto Andare in basso
sweetbaby863



Messaggi : 315
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mer Ott 10, 2012 3:07 pm

Vi84 ha scritto:
grazie Monia, il DS è al corrente della situazione..ieri pomeriggio l'abbiamo chiamato per venire in classe a vedere la situazione in cui ci troviamo a lavorare. Il bambino per terra, si è tolto le scarpe e le ha lanciate addosso ai compagni, idem con libri e quaderni negli scaffali, ci spingeva, cercava di toglierci le scarpe, ci infila le mani nei pantaloni...situazione davvero assurda..però siamo state costrette a far intervenire il DS affinchè si rendesse conto di qual'è la situazione reale in classe. E in effetti ha capito benissimo, il problema è che non prende provvedimenti. Oggi il bambino ha continuato a fare queste scene, lo rimproveriamo e ride, ci sputa in faccia come segno di sfida ogni volta che gli si chiede di fare un'attività..si lancia per terra..se viene rimproverato o punito ride, ci picchia. anche nei momenti di "calma" ci infila la mano nelle parti intime...è davvero una situazione dura....sta tranquillo soltanto quando può fare ciò che vuole, come ad esempio stare in biblioteca a giocare. Ma io sono un'insegnante, e oltre a tutte le botte che prendo ogni giorno, non sono pagata per stare lì a guardarlo 4 ore al giorno mentre gioca..visto che è questo che mi si chiede di fare!
Io farò di nuovo presente la situazione al DS e senza mezzi termini dirò chiaramente che così è una situazione ingestibile...sarà colpa mia che non sono in grado di affrontare la situazione, sarò incompetente, però sto rischiando l'esaurimento nervoso e se non si prendono dei provvedimenti io sono costretta a mollare tutto..a costo di rimetterci un anno di lavoro e di punteggio. Ho già avuto un richiamo dal mio medico perchè non sto bene e dovrei fare delle analisi ma sto rimandando per mantenere il mio dovere e tenere alto quel minimo di autostima che mi è rimasto, almeno finchè le forze fisiche e mentali mi accompagneranno.
Allora devi stare calma e non devi sentirti inadeguata. A volte ci capitano dei casi davvero INGESTIBILI, e mi spiace dirlo, a volte l'unica cosa che funzionerebbe sarebbero due schiaffoni ma dati con forza (io sono pestalozziana in questo), non incito nessuno a questo ma sono consapevole che in certi casi puoi parlare, cercare di convincere, fare di tutto e di più e non basta.
Riguardo alla tua autostima non devi legarla a questo particolare caso, è una caso ai limiti dell'impossibile quindi, come tutti nella vita, possiamo fallire (sai quanti medici operano per salvare delle vite e invece il paziente muore? mica cambiano mestiere, l'intervento era troppo difficile!) ci sta e non devi sentirti abbattuta per questo.
Quindi non sentirti inadeguata, ti è capitato un caso che anche docenti di sostegno con anni ed anni di esperienza faticherebbero a gestire (tra l'altro volendo metterla in chiave psicologica quando il rinforzo positivo fallisce, volente o nolente, dovresti usare le punizioni).
Ora il DS sa la situazione, quindi visto che quando è in biblioteca a giocare sta buono, puoi usare questo come rinforzo positivo ad esempio "se stai 5 minuti buono in classe poi stiamo 10 minuti in biblioteca a giocare"....poi aumenti piano piano il tempo di permanenza in classe tenendo fermo il tempo del rinforzo positivo. Ci vorrà molta molta pazienza e se non sta buono lo dovresti tenere a forza in classe. Rinforzalo solo quando fa il bravo (puoi usare una clessidra per fargli vedere lo scorrere del tempo).
Altri suggerimenti su queste tecniche di matrice comportamentista te li può dare il NPI.
Altra tecnica è quella del fargli pagare le conseguenze delle proprie azioni, se butta i quaderni per terra, tu a forza glieli fai prendere, come? Fisicamente lo costringi, lo chiudi in un angolo quaderni e zaino e da lì non esce finchè non li ha messi a posto, aspettati calci, pugni, sputi ma se gli fai capire che si fa come dici tu altrimenti si resta nell'angolo per 6 ore cambierà idea.
Per la collega sinceramente non darci troppo peso, io, per la prima volta in vita mia ho tolto il saluto ad una persona che si era permessa di fare delle considerazioni fuori luogo, a volte ci sono gli stupidi ed ho imparato che è un grande dono avere la "fortuna" di non doverli salutare e di non salvare le apparenze.
Poi se il bambino ti picchia e ti fai male quello è INFORTUNIO sul lavoro, è un tuo diritto restare a casa (ma pagata e col punteggio) se subisci un danno nello svolgimento delle tue mansioni, io ti consiglierei di affrontare la questione con il tuo medico di famiglia, a furia di prendere botte a volte ci possono essere dei traumi non visibili all'esterno che ci costringono al riposo....
In bocca al lupo e non scoraggiarti...
Tornare in alto Andare in basso
Vi84



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.09.11

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 15, 2012 5:20 pm

Sweetbaby, grazie per l'incoraggiamento ed il supporto. Ho continuato ad insistere, provando in tutti i modi possibili ed immaginabili..con le buone e con la forza..credimi, è stato tutto inutile! Ogni giorno è stata sempre la stessa storia: botte, sputi, quaderni e oggetti vari lanciati in giro per la classe...si calma solo quando fa ciò che vuole..o restando in biblioteca PER CONTO SUO a sfogliare libri. Ho evidenziato "per conto suo" perchè non posso avvicinarmi quando sfoglia i libri, mi manda via..mi spinge con il braccio dicendomi di lasciarlo in pace.
Oggi pomeriggio abbiamo deciso di non opporci e di non insistere per fargli fare qualcosa perchè abbiamo visto che così otteniamo solo un effetto peggiore con più violenza. Con le buone, giocando l'abbiamo accompagnato al banco, fatto prendere quaderno e astuccio..ha iniziato a lavorare scrivendo SOLTANTO UNA PAROLA, dopo ha lanciato per aria tutto quello che aveva sopra e sotto il banco. Quindi, fine della sua giornata lavorativa. Niente rimproveri, anzi, l'ho portato nel corridoio a guardare i cartelloni e i disegni vari, era tranquillo, sorridente..dopo qualche minuto, però, ha iniziato a spingermi per mandarmi via, idem con la collaboratrice che si era avvicinata per salutarlo..ad un certo punto, eravamo da soli, è scappato via, andando verso le scale. L'ho dovuto prendere di peso, da sola, con uno sforzo pazzesco perchè ha molta forza oltre ad essere pesante. lui si opponeva, prendendomi a calci ma nonostante tutto l'ho portato in classe di forza, dove ha comunque continuato a fare solo ciò che voleva. Per far lavorare gli altri 21 bimbi,però, l'ho portato in biblioteca: l'ho "guardato" come fa una babysitter fino alle 16 perchè se mi avvicinavo a lui per leggere qualcosa insieme iniziava a dare di matto, lanciando libri. Scusate, ma questa non mi sembra una situazione normale! mi è stato suggerito di scrivere una lettera indirizzata al DS (che nel frattempo se ne sta fregando altamente, prendendo tutto alla leggera) dove illustrare chiaramente la situazione ed evidenziare come una persona da sola, io in questo caso, non è in grado di gestire fisicamente un bambino così grave, il quale, vista la situazione, non riesce a reggere i ritmi del tempo pieno a 40 ore settimanali. Secondo voi cosa dovrei fare?

P.S.
ho dimenticato di aggiungere che anche i genitori non sono affatto disponibili, dicendo che il bambino a casa è tranquillo e non fa così; di continuare ad insistere con la forza; e per di più, in loro presenza il bambino ha lanciato i nostri occhiali o fatto male ad altri bambini e loro sono rimasti impassibili....
Tornare in alto Andare in basso
iza



Messaggi : 170
Data d'iscrizione : 02.05.11

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Lun Ott 15, 2012 7:50 pm

concordo con sweetbaby..anche a me la coordinatrice pretende che io lasci e prepari materiale al ragazzo per tutte le altre ore in cui io non ci sono..ma mi sono rifiutata follia pura..il bambino è anche suo ma mi sa che non l'ha capito
Tornare in alto Andare in basso
Vi84



Messaggi : 138
Data d'iscrizione : 01.09.11

MessaggioOggetto: Re: alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?   Mar Ott 23, 2012 1:54 pm

ciao a tutti, provo a fare un aggiornamento del caso che sto seguendo. Il bambino continua ad essere violento ogni qual volta gli viene chiesto di sedersi al banco e lavorare. Si butta per terra, lancia oggetti, mi picchia con calci e pugni, mi sputa, mi infila le mani dentro il pantalone e dentro la maglia...più uno lo allontana e più continua a farlo. Qualche giorno fa, durante la lezione di religione, si è verificata la stessa scena di ogni pomeriggio in classe: il bambino buttato per terra che lancia oggetti, sputa e da botte. Dopo ha iniziato anche a mettere le mani tra le gambe dell'insegnante di religione che "sconvolto" cercava di bloccare l'alunno. In seguito il bambino ha cercato di scappare dalla classe molte volte, gli siamo corsi dietro e in 3 persone abbiamo faticato a tenerlo fermo e riportarlo in classe. Il DS ha assistito alla scena perchè si trovava casualmente nel nostro piano per altri motivi ed è rimasto a bocca aperta, sotto shock. Il pomeriggio ha convocato noi insegnanti della classe per affrontare la situazione, chiedendo un glh URGENTE il prima possibile perchè bisogna far riflettere i genitori su come stanno le cose perchè il bambino non regge il tempo pieno (8ore al giorno sono troppe) e perchè in questo momento, in queste condizioni, non ha bisogno di un insegnante ma di educatori specializzati nel campo in quanto adesso a lui non serve la didattica. Fin qui tutto ok, il glh per motivi organizzativi dei vari operatori sarà i primi di novembre. Nel frattempo, nell'orario di assenza dell'AEC il bambino viene accompagnato in bagno da me perchè non c'è la figura predisposta a farlo. Io sono piena di lividi, graffi e morsi su braccia e gambe, ho la schiena distrutta per tutti gli sforzi che devo fare ogni giorno per bloccarlo quando si butta a terra, o per prenderlo di forza quando cerca di scappare. Oggi mi ferma il DS per dirmi che i genitori non accetteranno di ridurre l'orario scolastico del figlio quindi noi a scuola dobbiamo cercare di farlo stare il più possibile calmo, anche lasciandolo stare 4 ore sdraiato per terra basta che non faccia male a nessuno e non interrompa la lezione, così almeno il resto della classe lavora. Questo non è tutto, la cosa che mi ha davvero lasciata sconvolta è stata la richiesta del DS di lasciare il bambino "a fare ciò che vuole", anche stando sdraiato per terra, e allo stesso tempo di scrivere degli esercizi sul quaderno del bambino e di SVOLGERLI IO, IN MODO CHE LA FAMIGLIA VEDA CHE IL BAMBINO IN CLASSE LAVORA!!!! io non ci sto! io metto per iscritto tutto quello che succede ogni giorno e se lui strappa la pagina dei compiti che gli do, o ci sputa sopra o la scarabocchia, io lascio il quaderno così com'è. Sono un'insegnante e come tale devo essere trattata. Anche le insegnanti di classe iniziano a dire che se il bambino sta per terra e possono lavorare con la classe per loro va bene e allo stesso tempo mi hanno detto di dire alla famiglia che va tutto bene e il bambino lavora.
Se vogliamo davvero il bene del bambino, allora cerchiamo di fargli avere ciò che è meglio per lui, non ciò che è meglio per la reputazione della scuola. Che poi, a parlare a spese degli altri siamo tutti bravi!

Voi che avete più esperienza, cosa mi consigliate di fare???
Tornare in alto Andare in basso
 
alunno a volte aggressivo con l'insegnante di sost...come si reagisce?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» A volte, come oggi, mi sembra di vivere un sogno
» Quante volte tentare...per una seconda gravidanza PMA?
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» A volte mi sembra tutto cosi' irreale....
» A volte è proprio bello essere me..

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: