Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ma contro le 24 h concretamente che si fa????

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
fog5555



Messaggi : 303
Data d'iscrizione : 11.10.10

MessaggioOggetto: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Ven Ott 19, 2012 4:56 pm

Promemoria primo messaggio :

Ok lo sciopero di novembre ... Ma poi?!
Solo quello!?!!
Ma ci diamo una svegliata???
Cosa si può fare di CONCRETO???
Non chiedo pareri...ma AZIONi !!!!!
Nella mia scuola son tutti zitti zitti e immobili.... Ohhhhhhh!!!
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
trumma



Messaggi : 822
Data d'iscrizione : 09.10.09

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 1:37 pm

Ed intanto che qui si filosofeggia su cose che nascondono inerzia, rassegnazione, oggi nell'editoriale di Scalfari non si fa menzione sulle 24 ore, dice che la legge di stabilità trova il PD mugugnante per le detrazioni, l'aumento dell'iva, ma non per l'estensione delle 24 ore, il problema tra l'altro in tanti forum sta scivolando senza prendere il punto centrale cioè l'eliminazione dei precari. In qualche post ho letto che si deve rinnovare la scuola superiore come quella delle elementari, più ore più tempo per i ragazzi, più ore per attività extrascolastiche. Cavolate!
Il punto principe è estendetolo pure l'orario delle 18 al le 24 ore ma non toccate le supplenze, per dio.
Tornare in alto Andare in basso
trumma



Messaggi : 822
Data d'iscrizione : 09.10.09

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 2:05 pm

traffico bloccato a Trastevere
Flash mob dei professori al Ministero

Centinaia di professori hanno organizzato oggi a Roma un flash mob di protesta davanti al ministero dell'Istruzione contro l'aumento a 24 ore dell'orario previsto dalla legge di stabilità.

http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=170573
Tornare in alto Andare in basso
biancamaria



Messaggi : 245
Data d'iscrizione : 03.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 2:30 pm

bene!
cercate di informare le vostre scuole! E' impressionante come i colleghi ignorino ciò che sta succedendo. Portate materiale informativo perchè sia letto!
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 2:49 pm

LucaPS ha scritto:
Perchè ritengo che il funzionamento della Scuola debba essere assicurato, per deontologia professionale e responsabilità educativa e sociale. Quindi, non mi piacciono i blocchi dei servizi pubblici.

Cosa faccio? Blocco di correggere le verifiche e le interrogazioni? Gliele faccio fare e poi non le correggo e quindi accumulo e poi me le devo correggere entro gli scrutini di gennaio?

---

Partirei, invece, con la segnalazione delle attività aggiuntive, mediante richiesta di certificazione ai D.S. o autocerficazione, per fare emergere dal sommerso delle attività che tutti noi - per superficialità o comodità - abbiamo sempre ritenuto conteggiare in modo forfetario e invece sono ore e ore dei ns giorni.

Le uniche attività aggiuntive che bloccherei sono le gite, ormai inutili... per vari motivi. Ma sembrano le più importanti per i D.S.
Ma non si tratta di bloccare un servizio pubblico, perchè si continuerà a lavorare in classe con gli studenti, infatti il blocco riguarderebbe esclusivamente tutte le attivita' del Piano dell'Offerta Formativa: funzioni strumentali, dipartimenti, coordinamenti di vario tipo, consigli di classe, blocco dei viaggi di istruzione e delle uscite didattiche, blocco di tutte le attivita' extracurricolari, antimeridiane e pomeridiane, adozione dei libri di testo. Per quanto concerne la didattica, la proposta è una settimana di ''didattica essenziale'' dal 22/10/2012 al 27/10/2012 con sospensione delle verifiche scritte e orali, non un blocco ad oltranza…che non sarebbe possibile
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 2:55 pm

Danitristesse ha scritto:
come ho scritto in un altro thread, per me dobbiamo andare a scuotere settori economici.

Oltre al blocco delle gite (turismo), pensate a cosa succederebbe con il blocco delle adozioni dei libri di testo.

Oltre, ovviamente, a bloccare le somministrazione delle prove Invalsi
Concordo...bloccare e boicottare le prove Invalsi in maniera unanime avrebbe sicuramente una risonanza non indifferente.....possiamo farlo adottando strategie che ci permettano di realizzare questo senza incorrere in sanzioni...perchè non proviamo a ragionarci insieme su quale potrebbe essere la strada percorribile?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 3:01 pm

trumma ha scritto:
Ed intanto che qui si filosofeggia su cose che nascondono inerzia, rassegnazione, oggi nell'editoriale di Scalfari non si fa menzione sulle 24 ore, dice che la legge di stabilità trova il PD mugugnante per le detrazioni, l'aumento dell'iva, ma non per l'estensione delle 24 ore, il problema tra l'altro in tanti forum sta scivolando senza prendere il punto centrale cioè l'eliminazione dei precari. In qualche post ho letto che si deve rinnovare la scuola superiore come quella delle elementari, più ore più tempo per i ragazzi, più ore per attività extrascolastiche. Cavolate!
Il punto principe è estendetolo pure l'orario delle 18 al le 24 ore ma non toccate le supplenze, per dio.
Cioè?????...forse ho capito male.....saresti favoreviole all'aumento dell'orario da 18 a 24 se venissero salvaguardate le supplenze (cosa comunque impossibile)???????????
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 3:20 pm

> Ma non si tratta di bloccare un servizio pubblico,
> perchè si continuerà a lavorare in classe con gli studenti
Tutti sappiamo che il processo di insegnamento non è scindibile dal processo di apprendimento; e il processo di apprendimento si basa anche sul processo di valutazione. Lavorare in classe con gli studenti significa anche valutare, se non sommativamente, almeno formativamente: ma penso - tra i due casi - maggiormente alle verifiche sommative. Se si bloccano quelle, il processo di insegnamento-apprendimento è di fatto bloccato.

> infatti il blocco riguarderebbe esclusivamente tutte le attivita' del Piano dell'Offerta Formativa
> consigli di classe
Penso che i Consigli di classe siano indispensabili. Cmq se ne può parlare per il blocco: sono d'accordo.

> settimana di ''didattica essenziale'' dal 22/10/2012 al 27/10/2012
> con sospensione delle verifiche scritte e orali
Io, pur non aderendo a questa settimana di didattica essenziale, dal 22 al 27 già avevo deciso di spiegare e quindi di non interrogare (il primo giro di verifiche scritte le ho finite con questa settimana).
Non penso, pertanto, che la settimana senza verifiche scritte e orali sia un gran disagio (tutt'altro!) nè per gli alunni, nè per le famiglie e nè per i D.S. che diranno. fate pure, basta che avete un numero congruo di verifiche per valutare per gli scrutini.

Confermo che mi sembra più utile segnalare - invece di bloccare - le 50 ore circa settimanali svolte settimanalmente l'anno scorso.

---

Sul blocco delle gite sono d'accordissimo: ricordo che nel 2010-11 le gite sono state bloccate per l'entrata in vigore del Riordino che diminuiva le ore di tutti gli insegnamenti.
Tornare in alto Andare in basso
Tolandus Redivivus



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 6:21 pm

A tutti i colleghi!! E' stato creato un grande gruppo Facebook (del tutto lontano da partiti e sindacati) per attuare una mobilitazione contro la proposta delle 24 ore!! Il gruppo si chiama "Insegnanti uniti contro le 24 ore settimanali". Iscrivetevi tutti!!! Abbiamo boisogno di voi!!
Tornare in alto Andare in basso
Tolandus Redivivus



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 6:22 pm

A tutti i colleghi!! E' stato creato un grande gruppo Facebook (del tutto lontano da partiti e sindacati) per attuare una mobilitazione contro la proposta delle 24 ore!! Il gruppo si chiama "Insegnanti uniti contro le 24 ore settimanali". Iscrivetevi tutti!!! Abbiamo bisogno di voi!!
Il link è:

www facebook.com/#!/groups/181290265340928/
Tornare in alto Andare in basso
Tolandus Redivivus



Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 21.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 6:23 pm

,
Tornare in alto Andare in basso
Benny77



Messaggi : 320
Data d'iscrizione : 19.10.10

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 10:38 pm

trumma ha scritto:
la legge di stabilità trova il PD mugugnante per le detrazioni, l'aumento dell'iva, ma non per l'estensione delle 24 ore....

http://www.corriere.it/cronache/12_ottobre_21/scuola-bersani-protesta_3e5071e0-1b89-11e2-9e30-c7f8ca4c8ace.shtml

qui puoi leggere proprio l'esatto opposto di quanto hai detto
Tornare in alto Andare in basso
annari



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 21, 2012 11:23 pm

@trumma
la posizione del partito che hai menzionato, è questa:
http://www.bastico.eu/?p=17307#more-17307

con questa newsletter, potremo monitorare:

http://www.deputatipd.it/Documents/Newsletters/NL120.htm
Tornare in alto Andare in basso
massimiliano.malgieri



Messaggi : 120
Data d'iscrizione : 06.07.12

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Lun Ott 22, 2012 7:09 am

Ora, come previsto, si sta facendo l'ipotesi di aumentare l'orario "solo" a 20 o 21 ore. Spero siano tutti d'accordo che, almeno a parità di stipendio, non si lavora nemmeno un minuto di più.

Se i sindacati non hanno le palle per uno sciopero ad oltranza, allora secondo me la seconda forma più efficace di protesta potrebbe essere il blocco delle attività valutative con il 6 politico.
Tornare in alto Andare in basso
Sasha73



Messaggi : 218
Data d'iscrizione : 27.04.11

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Lun Ott 22, 2012 8:08 am

massimiliano.malgieri ha scritto:
Ora, come previsto, si sta facendo l'ipotesi di aumentare l'orario "solo" a 20 o 21 ore. Spero siano tutti d'accordo che, almeno a parità di stipendio, non si lavora nemmeno un minuto di più.

Se i sindacati non hanno le palle per uno sciopero ad oltranza, allora secondo me la seconda forma più efficace di protesta potrebbe essere il blocco delle attività valutative con il 6 politico.

Vogliamo solo la cancellazione. Trattiamo solo i tagli a progetti, funzioni strumentali, insomma a tutto ciò che è extracurricolare e secondario. Su questo spero ci sia convergenza generale. Non abbocchiamo alla soluzione di "compromesso" che probabilmente verrà proposta dal Governo. Adesso è il momento di essere ancora più determinati perché questa potrebbe essere la settimana decisiva e dobbiamo farci sentire.
Tornare in alto Andare in basso
biancamaria



Messaggi : 245
Data d'iscrizione : 03.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Lun Ott 22, 2012 2:19 pm

sono d'accordo con malingieri. Non si lavora nemmeno un minuto in più. Propongo sciopero ad oltranza, se è legalmente fattibile. Non facciamoci fregare!!!
Tornare in alto Andare in basso
annari



Messaggi : 1312
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Lun Ott 22, 2012 2:43 pm

Articolo pubblicato sul sito sindacato Gilda:
La dichiarazione di Bersani sulla necessità di una retromarcia per le misure sulla scuola contenute nella legge di stabilità, sono l'ultima dura presa di posizione del Partito democratico a difesa della scuola pubblica.

Non è la prima volta che il Pd , negli ultimi anni sempre sulle barricate contro l'ipotesi di tagli all'istruzione, alza la voce anche contro il governo che gode della sua fiducia. Lo aveva già fatto contro il provvedimento sulla meritocrazia del ministro Profumo, riuscendo ad ottenerne il ritiro senza alzare polveroni. Questa volta però Bersani ha usato parole piuttosto forti, minacciando, per la prima volta, di non votare a favore del governo. Non è solo il clima delle primarie a suggerire al segretario dem di alzare i toni. Giungono infatti pressioni da molti deputati, dai responsabili scuola del partito ma anche dagli esponenti del governo, come il sottosegretario Rossi Doria, per fermare alcune misure che sembrano francamente ingiustificate. In questi ultimi anni, questo il succo del pensiero di molti esponenti democratici, il mondo della scuola ha già dato molto e ci si aspettava un'inversione di tendenza. Il governo Monti aveva promesso di rimettere al centro dei processi di crescita il sapere e l'istruzione ed invece nell'ultima l’ennesima manovra economica il governo chiede al Miur di tagliare di 183 milioni di euro il proprio bilancio. Per ottenere questo risparmio di spesa si chiede ai docenti di incrementare del 30% l'orario di lavoro a parità di salario. Le ore lavorate in più serviranno ad evitare di chiamare i supplenti. Ma il risparmio così ottenuto sarà però largamente superiore ai 183 milioni richiesti dal ministero dell'Economia, arrivando addirittura, secondo le stime dei sindacati e del Pd, ad 1 miliardo di euro l'anno. Un eccesso di zelo del ministro Profumo che vuole fare più e meglio di quanto richiesto dal governo. Una dieta strettissima che però rischia di rendere indigeste le carote destinate ai docenti e agli studenti italiani. Il pressing sul governo ha già ottenuto i suoi frutti. Due norme che il Pd contestava, una sui docenti inidonei obbligati a diventare personale tecnico o amministrativo e l'altra sulle nuove certificazioni richieste per gli studenti disabili, sono sparite dalla bozza di decreto. Una parziale vittoria ma ora il Pd si appresta, sul piede di guerra, a contrastare con ogni mezzo l'aumento di orario per i docenti. Solo questa settimana si saprà se nella commissione Bilancio della Camera si riuscirà a trovare una nuova copertura ai tagli proposti dal governo. Bersani ha dichiarato più volte che i saldi dovranno rimanere invariati e la prima proposta del Pd è di spostare quel taglio dal capitolo di bilancio destinato all'istruzione a quello destinato alla difesa. In alternativa si possono trovare fonti di risparmio anche all'interno del bilancio della scuola ma questo lavoro deve essere fatto in maniera mirata. Una delle proposte del Pd è l'adozione del software open source (gratuito e senza costi di licenza) nei computer delle scuole. Questa misura potrebbe portare ad un risparmio di un centinaio di milioni di euro. Ma è la situazione generale dei docenti italiani, sempre più a rischio impoverimento, a preoccupare il Pd. Se il titolo di Professore era prima un vanto, oggi sembra quasi uno stigma. I docenti italiani già lavorano più ore dei loro colleghi europei sia nella scuola primaria (22 ore settimanali contro 19,6 di media) che nella secondaria superiore (18 contro 16,3). Gli stipendi invece rimangono al palo. Il loro potere d'acquisto, secondo Eurydice, la banca dati europea sulla scuola, è calato leggermente a partire dal 2010 ma il rischio grosso è che, a seguito delle misure di austerity, siano loro i più toccati dai tagli. Sedici Paesi Ue hanno già congelato o addirittura ridotto gli stipendi per i docenti. Gli insegnanti di Irlanda, Grecia, Spagna, Portogallo sono stati i più colpiti. Il rischio è che i prossimi siano proprio gli italiani. Con ieri il Pd ha forse voluto lanciare il segnale d'allarme prima che sia troppo tardi.

Tornare in alto Andare in basso
docG



Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 14.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Mer Ott 24, 2012 3:10 pm

NON BISOGNA ABBASSARE LA GUARDIA!





QUI IL LINK DELLA PETIZIONE:

http://firmiamo.it/contro-aumento-orario-di-lavoro-per-la-scuola



FIRMATE E DIFFONDETE!




Tornare in alto Andare in basso
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ma contro le 24 h concretamente che si fa????   Dom Ott 28, 2012 8:38 pm

A Gorizia,in segno di protesta contro le 24 ore settimanali, l'assemblea sindacale dei docenti del Polo liceale "Alighieri" ha deciso, all'unanimità, a partire dalla settimana che va ad iniziare, una sospensione di tutti gli incarichi e le attività non obbligatorie.
Tornare in alto Andare in basso
 
Ma contro le 24 h concretamente che si fa????
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» pontifex contro medjugorje
» Chi vuol essere Navy Seal contro il fanatismo cattolico?
» il papa contro le superstizioni africane
» Un Prete contro i Ciclisti
» Divorzio e Crimini contro l'umanità.

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: