Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?   Lun Ott 29, 2012 8:40 pm

Me lo diceva un collega, leggendo una circolare del suo istituto: senza consenso dello studente maggiorenne non si puo' parlare dell'andamento del ragazzo ai genitori.
Ma vale in tutte le scuole o è una delibera del collegio docenti?
E ad un maggiorenne li una nota non va trascritta sul libretto?

Illuminatemi
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?   Lun Ott 29, 2012 9:02 pm

Mi ricordo un post simile lo scorso anno.

Il mio parere è che la discriminante non sia il consenso del figlio ma se il figlio dichiara esplicitamente alla scuola, e secondo me lo deve fare per iscritto, di non dare informazioni alla famiglia.

Il figlio maggiorenne che dipende dai genitori è equiparato a quello minorenne.

La famiglia ha in ogni caso il diritto e soprattutto il dovere di informarsi sull'andamento del figlio seppur maggiorenne.

Quindi a mio avviso l'eventuale diniego da parte delle scuola di fornire informazioni al genitore di figlio maggiorenne che ne fa esplcita richiesta non deve essere così automatica.

Io, per esempio, sconsiglio alle scuole di emanare circolari (le definisco "gratuite") nelle quali si informano i docenti a non effettuare ricevimento ai genitori di figli maggiorenni o comunque a non dare loro le informazioni sull'andamento del proprio figlio.

Anche perché non vi è una legge che lo vieti a priori.

Altra cosa sicuramente è se il figlio (quindi l'allievo) maggiorenne mette per iscritto che non vuole, quindi è lui direttamente che solleva il problema.

Tornare in alto Andare in basso
precary80



Messaggi : 2011
Data d'iscrizione : 26.08.10

MessaggioOggetto: Re: per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?   Lun Ott 29, 2012 9:05 pm

Si la circolare specificava che ci doveva essere un consenso scritto
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?   Lun Ott 29, 2012 9:11 pm

precary80 ha scritto:
Si la circolare specificava che ci doveva essere un consenso scritto

Io invece dico che ci dev'essere il diniego scritto.

Cioè: non aspetto che l'allievo maggiorenne mi dia il consenso, ovvero che io ds gli/le chieda "vuoi che i tuoi genitori chiedano informazioni su di te o ritirino i documenti di vlutazione"?.

Ma aspetto che lui/lei mi chieda di non farlo. Per iscritto.

Perché la scuola deve porre queste inziative mi chiedo, ponendosi come chiusura a prescindere e dando questa opportunità all'allievo senza che sia lui a chiederlo?

Non so se è chiaro il discorso...
Tornare in alto Andare in basso
carletto



Messaggi : 1971
Data d'iscrizione : 27.07.11

MessaggioOggetto: Re: per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?   Lun Ott 29, 2012 9:18 pm

a me sembra è chiaro che tu voglia evitarti rogne :-)

ma io il problema me lo porrei: in che senso il figlio maggiorenne che dipende dai genitori è equiparato a quello minorenne?
al massimo è vero che il minorenne emancipato è equiparato al maggiorenne...

da cosa evinci che la famiglia abbia il diritto/dovere di informarsi sull'andamento del figlio? se vuole, può parlargli, o aspettare i risultati alla fine dell'anno, che sono pubblici...
Tornare in alto Andare in basso
Paolo1974
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 6573
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?   Lun Ott 29, 2012 9:35 pm

carletto ha scritto:
a me sembra è chiaro che tu voglia evitarti rogne :-)

ma io il problema me lo porrei: in che senso il figlio maggiorenne che dipende dai genitori è equiparato a quello minorenne?
al massimo è vero che il minorenne emancipato è equiparato al maggiorenne...

da cosa evinci che la famiglia abbia il diritto/dovere di informarsi sull'andamento del figlio? se vuole, può parlargli, o aspettare i risultati alla fine dell'anno, che sono pubblici...

Non è questione di rogne, anche perché probabilmente la giurisprudenza potrebbe dare in questo caso più ragione all'allievo che alla scuola.

E' una questione a mio avviso di non chiudere le porte ai genitori negando loro un diritto/dovere cioè quello di accertarsi dell'andamento del figlio seppur maggiorenne.

L'art. 147 del cc recita "Il matrimonio impone ad ambedue i coniugi l'obbligo di mantenere, istruire ed educare la prole tenendo conto delle capacità, dell'inclinazione naturale e delle aspirazioni dei figli".

L'art. 155 "...Il coniuge cui i figli non siano affidati ha il diritto e il dovere di vigilare sulla loro istruzione ed educazione e può ricorrere al giudice quando ritenga che siano state assunte decisioni pregiudizievoli al loro interesse."

http://www.papaseparatilombardia.org/on_line/stampa.asp?stampa=348

"MAGGIORENNI.
Il diritto del figlio a essere mantenuto dai genitori non cessa con il compimento del diciottesimo anno e non prevede un termine finale, che va individuato, caso per caso, con il raggiungimento della possibilità di autosufficienza economica del figlio e con criteri di rigore proporzionalmente crescenti con l'età della prole (Cassazione, sentenza 12477/04). Il maggiorenne, finché non si renda autonomo, è equiparato al minorenne e il genitore separato, o divorziato, ha diritto a percepire dall'altro un assegno per il suo mantenimento purché sia con questi convivente (è ritenuto tale il figlio, studente universitario fuori sede e pendolare, che ritorni a casa solo nei fine settimana ovvero ogni volta gli impegni glielo consentano: (Cassazione, sentenze 6681/10 e 17275/10). L'assegno per il maggiorenne non può essere disposto d'ufficio, ma deve essere richiesto dal genitore convivente (Cassazione, sentenza 66o6/10) al quale spetta anche l'onere di dimostrare che il figlio non è autosufficiente (Cassazione, sentenza 16612/10) non essendo onere dell'altro genitore fornire la <> dell'inerzia del maggiorenne nella ricerca di un lavoro ovvero del rifiuto ingiustificato di offerte lavorative.
11 dovere di mantenimento cessa quando il figlio ha iniziato un'attività lavorativa tale da consentirgli una concreta prospettiva di autonomia economica, ovvero abbia raggiunto un'età tale da far presumere la capacità di provvedere a se stesso, salvo il caso di grave minorazione fisica o psichica (Cassazione, sentenza 1830/11).
Tuttavia, non ogni lavoro può ritenersi idoneo a esonerare il genitore dal dovere di mantenere il maggiorenne, ma solo quell'attività lavorativa che gli consenta un reddito sufficientemente stabilizzato che non sia incongrua rispetto alle concrete e ragionevoli aspettative del figlio (tribunale di Catania, sentenza 14 gennaio 2011, secondo cui non è autonoma la figlia venticinquenne che svolge la pratica presso lo studio di un commercialista e percepisce duecento euro al mese). Inoltre, non è in colpa il figlio che rifiuti un lavoro non adeguato alla sua preparazione, quanto meno nei limiti di tempo in cui le sue aspirazioni, anche universitarie, abbiano una ragionevole possibilità di riuscita e il rifiuto sia compatibile con le condizioni economiche della famiglia (Cassazione, sentenza 24108/08). "

Io, che faccio consulenza anche ai DS, sconsiglio anche per queste ragioni una circolare nel senso che dicevo prima senza diciamo "motivi oggettivi".

Non a caso lo Statuto dello studente e della studentessa, adottato dalla Provincia Autonoma di Bolzano, prevede che “i genitori degli studenti/delle studentesse maggiorenni continuano a ricevere le comunicazioni della scuola, a meno che non rinuncino espressamente o a meno che lo studente/la studentessa non si opponga per iscritto”.

http://www.provincia.bz.it/intendenza-scolastica/studenti/statuto-studenti.asp
Tornare in alto Andare in basso
Valerie



Messaggi : 4599
Data d'iscrizione : 11.09.10

MessaggioOggetto: Re: per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?   Lun Ott 29, 2012 11:21 pm

carletto ha scritto:
a me sembra è chiaro che tu voglia evitarti rogne :-)
ma io il problema me lo porrei: in che senso il figlio maggiorenne che dipende dai genitori è equiparato a quello minorenne?
al massimo è vero che il minorenne emancipato è equiparato al maggiorenne...
da cosa evinci che la famiglia abbia il diritto/dovere di informarsi sull'andamento del figlio? se vuole, può parlargli, o aspettare i risultati alla fine dell'anno, che sono pubblici...
Carletto, immagino tu non abbia figli! Altro che emancipati, dove vanno a mangiare 'sti ragazzi? Da papà e mamma? E allora perché papà e mamma non dovrebbero essere informati del loro andamento scolastico? Normativa a parte, peraltro da lui citata in dettaglio, concordo su tutto ciò che dice Paolo, come insegnante e soprattutto come mamma.
Tornare in alto Andare in basso
carletto



Messaggi : 1971
Data d'iscrizione : 27.07.11

MessaggioOggetto: Re: per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?   Mar Ott 30, 2012 7:05 am

Paolo1974: capisco il tuo punto di vista, che condivido al 90%... tranne appunto al caso in cui lo studente non dichiari nulla.

perché se poi un giorno si sveglia e dice che non avrei dovuto comunicare la tal cosa riservata ai suoi genitori e questo gli ha procurato un danno?
anche tu dici che è probabile che la giurisprudenza stia dalla parte della tutela della riservatezza...
sarebbe meglio che su questo punto l'insegnante pretenda che figlio e genitori si mettano d'accordo esplicitamente. :-) o no?

Valerie ha scritto:
carletto ha scritto:
a me sembra è chiaro che tu voglia evitarti rogne :-)
ma io il problema me lo porrei: in che senso il figlio maggiorenne che dipende dai genitori è equiparato a quello minorenne?
al massimo è vero che il minorenne emancipato è equiparato al maggiorenne...
da cosa evinci che la famiglia abbia il diritto/dovere di informarsi sull'andamento del figlio? se vuole, può parlargli, o aspettare i risultati alla fine dell'anno, che sono pubblici...
Carletto, immagino tu non abbia figli! Altro che emancipati, dove vanno a mangiare 'sti ragazzi? Da papà e mamma? E allora perché papà e mamma non dovrebbero essere informati del loro andamento scolastico? Normativa a parte, peraltro da lui citata in dettaglio, concordo su tutto ciò che dice Paolo, come insegnante e soprattutto come mamma.

sono perfettamente d'accordo che la famiglia abbia delle ragionevoli aspettative!!!!

la faccenda è complicata. da una parte c'è la famiglia che deve provvedere al figlio, anche maggiorenne. dall'altra il figlio che ha acquisito certi doveri in seno alla società, così come molti diritti: può votare per decidere il governo della collettività, per esempio (anche se vive coi genitori): non vogliamo dargli nemmeno la capacità di badare a sé stesso?

mettiamo il caso, che so, che in gita scolastica la notte invece di andare a dormire a mezzanotte scelga di andare in giro per i locali della città, anche su nostro "parere contrario".
se è minorenne, l'insegnante è pure guardiano, e ne deve garantire l'incolumità: potrà allora, che ne so, rivolgersi al limite alle forze dell'ordine per riportare in albergo il fuggitivo (ovvio che sono casi limite).
se è maggiorenne, d'altra parte, l'insegnante non può fare molto... al massimo gli mette una nota o lo fa sospendere...
Tornare in alto Andare in basso
 
per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» per privacy non si può parlare a genitori di maggioreni?
» Alzheimer, parlare 2 lingue fa bene
» Ma i figli PMA hanno diritto alla privacy ?
» ma quando iniziano a parlare i bimbi?
» vacanze per genitori single

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: