Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 orario sostegno e aree disciplinari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
diotima77



Messaggi : 13
Data d'iscrizione : 23.08.12

MessaggioOggetto: orario sostegno e aree disciplinari   Mer Nov 07, 2012 7:42 pm

Salve! Sono un'insegnante di sostegno dell'area umanistica in un istituto tecnico, e come tutti gli anni scolastici, dovendo fare l'orario per i due alunni H con programmazione per obiettivi minimi, ho cercato di coprire le discipline nelle quali hanno più difficoltà, anche se non incluse nell'area umanistica. Dopo due mesi di scuola la coordinatrice, con l'avallo del Dirigente mi comunica di aver cambiato l'orario di tutti i docenti di sostegno, perchè la normativa obbliga a coprire principalmente le ore della propria area, con il risultato che mi ritrovo, ad esempio, la compresenza nell'ora di Religione (!), 3 ore di Francese e neanche un'ora di diritto o di economia o di informatica che sono materie importanti nell'indirizzo... dulcis in fundo ho un orario assurdo con quattro ore di buco settimanali. La coordinatrice, che non ci ha neanche interpellato sulle esigenze degli alunni, quando le ho espresso le mie perplessità mi ha detto: e fammi ricorso! e quando le ho detto che i ragazzi avranno problemi in alcune discipline se non saranno seguiti mi ha detto: e chi se ne frega, sono problemi delle famiglie!
Sapete dirmi se in effetti la normativa sulle aree è così rigida, o come io credo, la legge dà adito a diverse interpretazioni?
Tornare in alto Andare in basso
paolopaolo



Messaggi : 3104
Data d'iscrizione : 12.10.10

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Ven Nov 09, 2012 12:43 pm

diotima77 ha scritto:
Salve! Sono un'insegnante di sostegno dell'area umanistica in un istituto tecnico, e come tutti gli anni scolastici, dovendo fare l'orario per i due alunni H con programmazione per obiettivi minimi, ho cercato di coprire le discipline nelle quali hanno più difficoltà, anche se non incluse nell'area umanistica. Dopo due mesi di scuola la coordinatrice, con l'avallo del Dirigente mi comunica di aver cambiato l'orario di tutti i docenti di sostegno, perchè la normativa obbliga a coprire principalmente le ore della propria area, con il risultato che mi ritrovo, ad esempio, la compresenza nell'ora di Religione (!), 3 ore di Francese e neanche un'ora di diritto o di economia o di informatica che sono materie importanti nell'indirizzo... dulcis in fundo ho un orario assurdo con quattro ore di buco settimanali. La coordinatrice, che non ci ha neanche interpellato sulle esigenze degli alunni, quando le ho espresso le mie perplessità mi ha detto: e fammi ricorso! e quando le ho detto che i ragazzi avranno problemi in alcune discipline se non saranno seguiti mi ha detto: e chi se ne frega, sono problemi delle famiglie!
Sapete dirmi se in effetti la normativa sulle aree è così rigida, o come io credo, la legge dà adito a diverse interpretazioni?

Nella mia scuola ogni alunno ha tre insegnanti di sostegno e ciascun insegnante si occupa della propria area. Io seguo i miei alunni principalmente nell'area umanistica. Delle materie scientifiche si occupa la mia collega. C'è la normativa sull'area prevalente, che non ho mai approfondito però. Se nella scuola c'è un insegnante di sostegno di area scientifica, sarebbe opportuno ridistribuire le ore in modo adeguato.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Ven Nov 09, 2012 12:51 pm

diotima77 ha scritto:
...... La coordinatrice, che non ci ha neanche interpellato sulle esigenze degli alunni, quando le ho espresso le mie perplessità mi ha detto: e fammi ricorso! e quando le ho detto che i ragazzi avranno problemi in alcune discipline se non saranno seguiti mi ha detto: e chi se ne frega, sono problemi delle famiglie!.......
Ottime le risposte!!!!!!...una personcina veramente "a modo" la coordinatrice.....bisognerebbe cercare un modo per risponderle veramente "a tono"!!!! Non ti invidio cara Diotima :-)
Tornare in alto Andare in basso
Online
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Ven Nov 09, 2012 3:34 pm

i modi sono sbagliati, la sostenza no. se nelle superiori ci sono le aree queste vanno rispettate. Il vero problema e' che non vengono rispettate nel momento della richiesta. perche' non e' stato chiesto sostegno nell'area prevalente?
Tornare in alto Andare in basso
marcob



Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 12.08.11

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Ven Nov 09, 2012 7:54 pm

La coordinatrice è di un'ignoranza abissale. Non esiste nessuna normativa che dice questo. L'alunno va seguito in tutte le materie in cui ha bisogno. Altrimenti un docente AD04 che dovrebbe fare? Dovrebbe seguire l'alunno solo nelle ore di educazione fisica?
Hai tutta la mia stima e solidarietà diotima. Difficilmente si trovano docenti di sostegno senza paraocchi che hanno capito che l'alunno va aiutato nelle discipline in cui ha maggiormente bisogno, senza trincerarsi dietro l'alibi delle aree.
Purtroppo credo però ci sia poco da fare. Sinceramente ai colloqui con le famiglie io spiegherei la situazione ai genitori, direi loro che sei stata obbligata a seguire gli alunni in quelle materie contro la tua volontà. Almeno, i genitori si faranno sentire con il preside in modo che quella simpaticona venga richiamata ufficialmente... mi sembra il minimo...
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Ven Nov 09, 2012 11:42 pm

infatti caro Marcob. il ragazzo va seguito in tutte le aree con gli insegnanti specializzati per area. se ci sono un motivo ci sara': tanto e' vero che ci sono recentissime sentenze che hanno condannato scuole a rispettare la normativa e a sostituire docenti di Ad04 con docenti di sostegno delle aree prevalenti. quindi la normativa c'e' ed e' stata interpretata in questo senso da piu' giudici. Su cosa dovrebbe fare un docente di Ad04 ne abbiamo discusso parecchio, ma nessuno ha mai dato una spiegazione logica. ti parla una che, alla luce di quanto succede nelle scuole, e' per l'abolizione delle aree.

ps. un esempio:
MASSIMA del Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione VI) in Camera di Consiglio, 17 ottobre 2000, Se è vero che, ai fini dell’attuazione dell’obbligo dell’assistenza scolastica negli istituti superiori ai portatori di handicap, sancito dalla legge 30 marzo 1971, n. 118, come incisa dalla Corte Costituzionale con sentenza 3-8 giugno 1987, n. 215, non può esigersi che ciascun alunno affetto da menomazione sia affiancato da assistenti dotati di specializzazione nelle singole materie, essendo il sostegno medesimo preordinato a consentire l’inserimento globale dell’alunno nell’istituzione scolastica, è altrettanto vero che il sostegno medesimo non può, però, tradursi in un vuoto simulacro di ottemperanza formale alla normativa, con la conseguenza che, allorché le modalità con le quali sia organizzata l’assistenza, pur rispondendo, in via di principio, alla regolamentazione circa la scelta dell’insegnante, siano tali da risultare del tutto inidonee allo scopo, avuto riguardo a particolari fattispecie concrete, va garantito, in via prioritaria, il risultato voluto dal legislatore, anche al di là della regolamentazione secondaria, che deve costituire strumento di attuazione e non di elusione della norma primaria (nella specie è stata affermata l’illegittimità dei provvedimenti del Provveditore agli studi che, per due anni scolastici consecutivi, aveva nominato, a sostegno di un’alunna del liceo classico, avente difficoltà, per problemi di coordinazione motoria, a svolgere compiti scritti di latino e greco, un professore di educazione fisica).
Tornare in alto Andare in basso
eragon



Messaggi : 630
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Sab Nov 10, 2012 7:02 pm

Diciamo che la tua coordinatrice ti ha risposto sgarbatamente, semmai il problema non è delle famiglie, ma GIUSTAMENTE il problema è e DEVE ESSERE degli insegnanti curricolari.
Molto spesso capita che il docente di sostegno nella smania di aiutare al massimo l'alunna si impelaga (è capitato a me e me ne sono amaramente pentito, credimi) in discipline lontani anni luce dalla sua formazione (e se parliamo del quarto o quinto anno di un classico o scientifico voglio vedere chi, non avendo mai studiato greco può realmente dare una mano in greco, o chi non avendo mai studiato matematica può veramente aiutare un ragazzo a fare le derivate).
Il risultato purtroppo è l'esatto opposto di quello che lo stesso docente di sostegno vorrebbe. Spesso il curricolare della materia X appena sa che il docente di sostegno segue proprio quella materia, si sente deresponsabilizzato, non si preoccupa più dell'alunno perchè tanto c'è il docente di sostegno.
Ti ripeto, io per primo alla fine mi metto in materie non mie ma osservo che se da un lato aiuto un po' il ragazzo, dall'altro contribuisco, anche indirettamente, al menefreghismo dei curricolari.
Noi docenti di sostegno invece dovremmo fare proprio quello che dice la tua coordinatrice, metterci nelle nostre materie e chiarire ai curricolari che loro, in quanto esperti nelle loro discipline, DEVONO trovare il modo di aiutare i ragazzi che fanno gli obiettivi minimi, adattando le lezioni, gli esercizi e compagnia bella.
Purtroppo, e lo dico come amara riflessione personale, noi docenti di sostegno spesso alimentiamo il ragionamento "alunni-normali/insegnante curricolare, alunno-disabile/docente di sostegno", e finiamo così tanto in questo perverso meccanismo da arrivare a pensare che se l'alunno disabile fallisce è colpa nostra, quindi spesso, proprio per evitare un "nostro" fallimenti ci facciamo carico anche dal lavoro dei colleghi curricolari, scervellandoci anche in materie che non ci competono (magari poi passiamo interi pomeriggi a studiare quando quel lavoro, molto molto molto più agevolmente lo potrebbe fare il docente curricolare, ma caduti nel meccanismo infernale, quasi quasi ci sembra "brutto" che il collega della materia debba preparare il materiale anche per il "nostro" disabile", ma ripeto SBAGLIAMO DI GROSSO, non facciamo il bene del ragazzo, non facciamo crescere i nostri colleghi e alimentiamo noi stessi quella logica perversa che invece dovremmo spezzare.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17792
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Dom Nov 11, 2012 3:25 pm

eragon ha scritto:
Diciamo che la tua coordinatrice ti ha risposto sgarbatamente, semmai il problema non è delle famiglie, ma GIUSTAMENTE il problema è e DEVE ESSERE degli insegnanti curricolari.
Molto spesso capita che il docente di sostegno nella smania di aiutare al massimo l'alunna si impelaga (è capitato a me e me ne sono amaramente pentito, credimi) in discipline lontani anni luce dalla sua formazione (e se parliamo del quarto o quinto anno di un classico o scientifico voglio vedere chi, non avendo mai studiato greco può realmente dare una mano in greco, o chi non avendo mai studiato matematica può veramente aiutare un ragazzo a fare le derivate).
Il risultato purtroppo è l'esatto opposto di quello che lo stesso docente di sostegno vorrebbe. Spesso il curricolare della materia X appena sa che il docente di sostegno segue proprio quella materia, si sente deresponsabilizzato, non si preoccupa più dell'alunno perchè tanto c'è il docente di sostegno.
Ti ripeto, io per primo alla fine mi metto in materie non mie ma osservo che se da un lato aiuto un po' il ragazzo, dall'altro contribuisco, anche indirettamente, al menefreghismo dei curricolari.
Noi docenti di sostegno invece dovremmo fare proprio quello che dice la tua coordinatrice, metterci nelle nostre materie e chiarire ai curricolari che loro, in quanto esperti nelle loro discipline, DEVONO trovare il modo di aiutare i ragazzi che fanno gli obiettivi minimi, adattando le lezioni, gli esercizi e compagnia bella.
Purtroppo, e lo dico come amara riflessione personale, noi docenti di sostegno spesso alimentiamo il ragionamento "alunni-normali/insegnante curricolare, alunno-disabile/docente di sostegno", e finiamo così tanto in questo perverso meccanismo da arrivare a pensare che se l'alunno disabile fallisce è colpa nostra, quindi spesso, proprio per evitare un "nostro" fallimenti ci facciamo carico anche dal lavoro dei colleghi curricolari, scervellandoci anche in materie che non ci competono (magari poi passiamo interi pomeriggi a studiare quando quel lavoro, molto molto molto più agevolmente lo potrebbe fare il docente curricolare, ma caduti nel meccanismo infernale, quasi quasi ci sembra "brutto" che il collega della materia debba preparare il materiale anche per il "nostro" disabile", ma ripeto SBAGLIAMO DI GROSSO, non facciamo il bene del ragazzo, non facciamo crescere i nostri colleghi e alimentiamo noi stessi quella logica perversa che invece dovremmo spezzare.
Ci saranno anche docenti curricolari che si comportano come sostieni tu Eragon, ma generalizzare è sbagliato perchè non tutti sono come li presenti tu. Io da docente curricolare ho sempere predisposto le verofiche per obiettivi minimi per i miei alunni H, anche in presenza del collega di sostegno che ha collaborato con me, ma sono stata io a prepararle non il collega....quindi non è sempre vero ciò che dici...tu parli per la tua esperienza personale, ma ognuno di noi ha esperienze diverse....tienine conto nei tuoi interventi!!!
........e un'altra cosa....non siete voi insegnanti di sostegno che dovete "fare crescere" noi insegnanti curricolari....forse sarebbe meglio dire che dobbiamo "crescere insieme", l'aiuto deve essere reciproco!!!
Tornare in alto Andare in basso
Online
eragon



Messaggi : 630
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Lun Nov 12, 2012 3:26 pm

giovanna onnis ha scritto:
eragon ha scritto:
Diciamo che la tua coordinatrice ti ha risposto sgarbatamente, semmai il problema non è delle famiglie, ma GIUSTAMENTE il problema è e DEVE ESSERE degli insegnanti curricolari.
Molto spesso capita che il docente di sostegno nella smania di aiutare al massimo l'alunna si impelaga (è capitato a me e me ne sono amaramente pentito, credimi) in discipline lontani anni luce dalla sua formazione (e se parliamo del quarto o quinto anno di un classico o scientifico voglio vedere chi, non avendo mai studiato greco può realmente dare una mano in greco, o chi non avendo mai studiato matematica può veramente aiutare un ragazzo a fare le derivate).
Il risultato purtroppo è l'esatto opposto di quello che lo stesso docente di sostegno vorrebbe. Spesso il curricolare della materia X appena sa che il docente di sostegno segue proprio quella materia, si sente deresponsabilizzato, non si preoccupa più dell'alunno perchè tanto c'è il docente di sostegno.
Ti ripeto, io per primo alla fine mi metto in materie non mie ma osservo che se da un lato aiuto un po' il ragazzo, dall'altro contribuisco, anche indirettamente, al menefreghismo dei curricolari.
Noi docenti di sostegno invece dovremmo fare proprio quello che dice la tua coordinatrice, metterci nelle nostre materie e chiarire ai curricolari che loro, in quanto esperti nelle loro discipline, DEVONO trovare il modo di aiutare i ragazzi che fanno gli obiettivi minimi, adattando le lezioni, gli esercizi e compagnia bella.
Purtroppo, e lo dico come amara riflessione personale, noi docenti di sostegno spesso alimentiamo il ragionamento "alunni-normali/insegnante curricolare, alunno-disabile/docente di sostegno", e finiamo così tanto in questo perverso meccanismo da arrivare a pensare che se l'alunno disabile fallisce è colpa nostra, quindi spesso, proprio per evitare un "nostro" fallimenti ci facciamo carico anche dal lavoro dei colleghi curricolari, scervellandoci anche in materie che non ci competono (magari poi passiamo interi pomeriggi a studiare quando quel lavoro, molto molto molto più agevolmente lo potrebbe fare il docente curricolare, ma caduti nel meccanismo infernale, quasi quasi ci sembra "brutto" che il collega della materia debba preparare il materiale anche per il "nostro" disabile", ma ripeto SBAGLIAMO DI GROSSO, non facciamo il bene del ragazzo, non facciamo crescere i nostri colleghi e alimentiamo noi stessi quella logica perversa che invece dovremmo spezzare.
Ci saranno anche docenti curricolari che si comportano come sostieni tu Eragon, ma generalizzare è sbagliato perchè non tutti sono come li presenti tu. Io da docente curricolare ho sempere predisposto le verofiche per obiettivi minimi per i miei alunni H, anche in presenza del collega di sostegno che ha collaborato con me, ma sono stata io a prepararle non il collega....quindi non è sempre vero ciò che dici...tu parli per la tua esperienza personale, ma ognuno di noi ha esperienze diverse....tienine conto nei tuoi interventi!!!
........e un'altra cosa....non siete voi insegnanti di sostegno che dovete "fare crescere" noi insegnanti curricolari....forse sarebbe meglio dire che dobbiamo "crescere insieme", l'aiuto deve essere reciproco!!!
Ma guarda io ho fior fior di colleghi che preparano le verifiche per gli H, ma sono sempre una sparuta minoranza.
Tornare in alto Andare in basso
carla75



Messaggi : 4283
Data d'iscrizione : 26.10.10

MessaggioOggetto: Re: orario sostegno e aree disciplinari   Lun Nov 12, 2012 3:47 pm

a me quest'anno una collega curriculare mi ha chiesto gli obiettivi minimi della sua disciplina. penso di essere arrivata alla frutta.
Tornare in alto Andare in basso
 
orario sostegno e aree disciplinari
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Compensazione tra sostegno alle superiori
» insegnante di sostegno: è obbligatorio?
» aree iperecogene
» da materia utilizzo sostegno
» Dubbi su completamento di orario tra scuola statale e scuola paritaria

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Sostegno-
Andare verso: