Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Mar Nov 13, 2012 11:34 pm

Prima di procedere con i tagli del Fondo di istituto è possibile la parità tra insegnanti di materia e insegnanti di religione, per i seguenti punti?

1) Accorpare le classi nelle ore di religione - come già avviene per seconda e terza lingua e per strumento musicale - e cancellare la normativa che vieta l'accorpamento delle classi nelle ore di religione anche se vi è un solo alunno avvalentesi. Di fatto, IRC è l'unica materia scolastica che ha l'organico di insegnanti sganciato dal numero di alunni.

2) l'insegnante di religione (IDR) delle medie viene pagato di più del collega di matematica o inglese perchè viene pagato come l'insegnante di religione delle superiori;

3) gli IDR hanno rinnovi contrattuali biennali, mentre gli insegnanti di materia hanno contratti triennali;

4) gli aumenti stipendiali dei rinnovi contrattuali (biennali) degli IDR vengono calcolati anche sulla I.I.S. oltrechè sullo stipendio tabellare, mentre agli insegnanti di materia gli aumenti stipendiali dei rinnovi contrattuali (triennali) sono calcolati solo sullo stipendio tabellare (esclusa I.I.S.); inoltre nel 2009 per gli IDR è stato permesso il recupero di tali scatti aggiuntivi biennali del 2,5% per ogni biennio a partire dal 2003;

5) la ricostruzione di carriera degli IDR ha un metodo di calcolo diverso da quella degli insegnanti di materia: per gli IDR tutti gli anni di precariato vengono calcolati al 100%, anzichè al 66% per gli anni successivi al quarto, come avviene per gli insegnanti di materia; questo calcolo peserà molto di più col nuovo sistema pensionistico contributivo;

6) gli IDR vengono "stabilizzati" anche da precari, in quanto la ricostruzione di carriera e la stabilizzazione dell'incarico avviene automaticamente dopo quattro anni di supplenza, anche se - ad esempio - il precario è o sarà soprannumerario); gli IDR hanno quindi la ricostruzione di carriera anche da precari;

7) Un'ora di religione in tutti i gradi di scuola (attualmente alle elementari si fanno due ore, quasi a pari merito con inglese in alcuni anni; e alle materne, un'ora e mezza).
Tornare in alto Andare in basso
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Mer Nov 14, 2012 2:50 pm

Vox clamantis in deserto:
Luca, ti quoto e straquoto e mi auguro che prima o poi, chissà. si contempli almeno l'ipotesi di discuterne...
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Mer Nov 14, 2012 3:57 pm

Ti ringrazio.

Hai ragione che da sempre è una questione "che grida nel deserto"; ma tuttavia OGGI non è come IERI. E quindi tutto può e deve cambiare.

Fino a tre anni fa, infatti, questi privilegi non equi potevano tutto sommato essere tollerati; oggi invece - con le cose che stanno cambiando nella Scuola - questi privilegi non sono più tollerabili.

Nelle sale-insegnanti, quando i colleghi vengono informati in maniera precisa e per punti - come ho elencato sopra - cadono dalle nuvole, perchè non conoscono la situazione nella sua reale portata e rimangono, oggi più di ieri, attoniti.

Se potete e volete, informate a Scuola, così come faccio io: troverete che i primi ad essere d'accordo sono i colleghi di religione che vorrebbero essere come tutti gli altri insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Dom Nov 18, 2012 12:19 pm

Concordo totalmente con LucaPS, in questo momento di crisi certi privilegi e sprechi sarebbero da abolire. Aggiungo che mentre i fondi per i supplenti sono sempre in calo, il pagamento dell'alternativa alla IRC è previsto e il contratto va inserito in SIDI come i contratti annuali. Con una alta percentuale di stranieri a scuola, ho classi dove meno della metà fanno religione, ma guai a mettere lezioni alla prima (che permette entrata in ritardo ai non avvalentesi) o all'ultima (uscita anticipata). I docenti di religione non vogliono perchè non si da importanza alla loro materia. Ce ne sono dei bravissimi, ma ce ne sono anche tanti che fanno lezioni noiosissime e pseudo catechistiche. Inoltre vorrebbero che l'ora di alternativa fosse affidata a persone che fanno lezioni poco piacevoli per "punire" i ragazzi. Io però, in base al POF e ai progetti istituto, nomino docenti di materie gradite come musica, arte, ed.fisica.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Dom Nov 18, 2012 12:38 pm

Miranda, però la discussione non era sulla qualità degli insegnanti di religione (che sono come gli insegnanti di materia e quindi anche tra gli insegnanti di materia ce ne sono che fanno lezioni noiosissime).

Il discorso è un altro ed è sul lato della parità economica:
A1. dal 2009 (riordino Gelmini, con l'aumento degli alunni per classe, cioè "classi-pollaio")
B1. dal 2009 (riordino Gelmini, con la riduzione delle ore per materia)
C1. dal 2010 (progressione di carriera bloccata al 31-10-2010 per ruolisti e anche precari, quando i precari faranno la ricostruzione di carriera)
D1. ancora dal 2010 (i contratti degli insegnanti di materia sono diventati triennali, quelli degli insegnanti di religione sono rimasti biennali)
E1. dal 2011 (prima fascia stipendiale allungata a 0-8 per i neo-assunti dal 2011)
F1. dal 2012 (blocco indennità di vacanza contrattuale, proposta delle 24 ore, taglio FIS).

Per ogni punto di cui sopra, c'è un privilegio degli insegnanti di religione, per cui bisogna informare i colleghi dei quali la maggior parte non sa o sa solo parzialmente; soprattutto bisogna informare i colleghi di seconda e terza lingua e di strumento musicale, che hanno l'organico calcolato sulle classi accorpate (mentre i colleghi di religione hanno l'organico scanciato dal numero effettivo di alunni):
A2. divieto di accorpare le classi nelle ore di IRC, anche in presenza di un solo alunno avvalentesi;
B2. le ore delle altre materie - e anche il curricolo delle elementari - diminuiscono e così il monte-ore di religione (1ora settimana) diviene imporivvisamente simile o uguale a molte altre materie (alle elementari, IRC ha 2 ore, come inglese in alcuni anni di corso) (alle superiori, in alcuni indirizzi Arte ha solo un'ora come religione e Filosofia è stata ridotta a 2 ore);
C2. non è possibile a fronte del punto C1 che gli IDR delle medie prendano di più del collega di matematica, in quanto pagati come gli insegnanti delle superiori, che abbiano gli scatti stipendiali anche da precari, che abbiano la ricostruzione di carriera al 100% (anzichè al 66% come gli insegnanti di materia per gli anni successivi al quarto);
D2. non è possibile che abbiano contratti triennali come li hanno invece tutti gli insegnanti di materia; e che abbiano gli scatti calcolati - anche da precari - anche su IIS, oltrechè - come tutti - sullo stipendio tabellare;
E2. vedi D2 e C2
F2, vedi D2 e C2.


Tornare in alto Andare in basso
miranda



Messaggi : 429
Data d'iscrizione : 30.08.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Dom Nov 18, 2012 12:44 pm

Era solo una digressione, il punto è sui privilegi: i soldi per alternativa alla RC ci sono sempre, per il supplente di religione pure, per il supplente di inglese, matematica ecc. solo a volte e spesso si devono dividere le classi o far fare lezione ad un insegnate che, con la spending review, forse non verrà neppure pagato.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Dom Nov 18, 2012 12:47 pm

Concordo, Miranda.

A noi non rimane che informare i colleghi che non sanno dei privilegi degli insegnanti di religione, privilegi che oggi - dal 2009/10 - sono diventati intollerabili (io sperimento che nelle sale-insegnanti si sa davvero poco di questo argomento). E speriamo, così, che si crei a poco a poco una sensibilizzazione su questa questione.
Tornare in alto Andare in basso
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Dom Nov 18, 2012 2:58 pm

Vero, Luca e Miranda; pochi sanno di questa situazione e i diretti interessati se ne guardano bene dal renderla nota.
Francamente non se ne può più:le nostre graduatorie sono lì,parlano di noi e di cosa abbiamo fatto, i punti sono sudati e conquistati,ogni anno la maggiorparte di noi attende la data delle convocazioni GAE per sapere che ne sarà di sè e della sua famiglia - per i più fortunati - oppure deve attendere una chiamata, controllare la posta elettronica nel miraggio di una proposta ...
Non è voler generalizzare però è vero che con pochi esami e, piacendo alla eminenza e alla curia di turno, loro hanno un contratto...
Vorrei solo trasparenza e regole uguali per tutti .
Tornare in alto Andare in basso
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Dom Nov 18, 2012 2:59 pm

Vero, Luca e Miranda; pochi sanno di questa situazione e i diretti interessati se ne guardano bene dal renderla nota.
Francamente non se ne può più:le nostre graduatorie sono lì,parlano di noi e di cosa abbiamo fatto, i punti sono sudati e conquistati,ogni anno la maggiorparte di noi attende la data delle convocazioni GAE per sapere che ne sarà di sè e della sua famiglia - per i più fortunati - oppure deve attendere una chiamata, controllare la posta elettronica nel miraggio di una proposta ...
Non è voler generalizzare però è vero che con pochi esami e, piacendo alla eminenza e alla curia di turno, loro hanno un contratto...
Vorrei solo trasparenza e regole uguali per tutti .
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Dom Nov 18, 2012 3:35 pm

Gabri, concordo ma il discorso non è sul reclutamento: conosciamo tutti le modalità di reclutamento degli IDR, verso cui dovrebbero muovere rivendicazioni gli stessi IDR, se essi non fossero - umanamente - bisognosi di un lavoro soprattutto di questi tempi e quindi fragili di fronte al Potere di chi gestisce le graduatorie medesime.

Sappiamo tutti che nel 2005 lo Stato attraverso Concorso Pubblico ha legittimato di diritto - sentita la Conferenza Episcopale Italiana della Chiesa Cattolica - punteggi acquisiti mediante modalità di fatto non trasperenti, mettendo gli uni contro gli altri gli insegnanti di religione tra loro (divisi in ben tre categorie: ruolisti, stabilizzati, non stabilizzati), creando così divisione anzichè comunione.

Ma, ripeto, il reclutamento è un problema secondario: lasciamoglielo pure gestire il reclutamento, se intendono tenersi questi poteri piccoli-piccoli, non riuscendo a fare il salto di Giustizia e di Fede oltre il Potere della Città dell'Uomo.

---

Il discorso invece era meramente centrato sul trattamento economico stipendiale e previdenziale degli insegnanti di religione e dei privilegi che oggi - dopo il 2009 - sono divenuti intollerabili, a fronte della situazione della Scuola italiana (compresa la questione di organico, conseguente al divieto di accorpamento delle classi nelle ore di IRC, a fronte delle situazioni di classi-pollaio).

Bisogna informare nelle sale insegnanti: infatti, i colleghi sanno poco o nulla sui privilegi degli insegnanti di religione.

Esempio: non si può tagliare il fondo di Istituto e continuare a pagare di più un IDR delle medie rispetto al collega delle medie di matematica o di lingue. E tutto il resto (vedi post precedenti).
Tornare in alto Andare in basso
enrico draghi



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 20.10.12

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Mer Nov 28, 2012 12:29 am

Riguardo ai privilegi degli insegnanti di religione, vorrei solo aggiungere (sarà poco, ma è già qualcosa) che, dal prossimo anno scolastico, gli idr che non hanno i titoli di studio richiesti saranno trasformati in supplenti fino al termine delle attività didattiche. Questo significa che, fino al 31 agosto 2013, gli idr saranno retribuiti fino ad agosto anche senza aver terminato gli studi teologici. Dopo quella data, rimarranno in servizio fino al termine delle attività didattiche (per esempio, fino al 12 giugno). Non saranno più retribuiti d'estate (luglio e agosto). E' un primo passo avanti.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Mer Nov 28, 2012 10:32 pm

Lo sai che non mi riferivo a quello.

Ribadisco che prima di tagliare l'Offerta Formativa del Fondo di Istituto, dovrebbero pagare gli insegnanti di religione come tutti gli altri insegnanti.
Tornare in alto Andare in basso
enrico draghi



Messaggi : 126
Data d'iscrizione : 20.10.12

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Mer Nov 28, 2012 10:51 pm

Lo so che non ti riferivi a quello.
Però, dal prossimo anno scolastico i supplenti di religione senza titolo saranno pagati fino al termine delle attività didattiche. E' già un piccolo risparmio per lo stato. Gli insegnanti di terza fascia con titolo non sono pagati a luglio e ad agosto (tranne pochi casi). Fino alla fine di questo anno scolastico, gli idr senza titolo saranno pagati anche a luglio e ad agosto. Poi basta. E' già un piccolo passo avanti.
Anche se, conoscendo i politici, ho paura che anche equiparando gli idr agli altri insegnanti continuerebbero a fare tagli sulla scuola. Ma questo è un altro discorso.
Tornare in alto Andare in basso
paniscus



Messaggi : 1607
Data d'iscrizione : 27.04.12

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Mer Nov 28, 2012 11:28 pm

miranda ha scritto:
Concordo totalmente con LucaPS, in questo momento di crisi certi privilegi e sprechi sarebbero da abolire. Aggiungo che mentre i fondi per i supplenti sono sempre in calo, il pagamento dell'alternativa alla IRC è previsto e il contratto va inserito in SIDI come i contratti annuali. Con una alta percentuale di stranieri a scuola, ho classi dove meno della metà fanno religione, ma guai a mettere lezioni alla prima (che permette entrata in ritardo ai non avvalentesi) o all'ultima (uscita anticipata). I docenti di religione non vogliono perchè non si da importanza alla loro materia.

Francamente non capisco questo punto, che implicherebbe che il pagamento degli insegnanti di attività alternativa sia "uno spreco" (o comunque un lusso in più non indispensabile) mentre quello degli insegnanti di religione no; quando invece la normativa prevede esplicitamente che le due cose debbano essere considerate come paritarie e trattate allo stesso modo.

Quanto agli insegnanti di religione che "non vogliono che la loro materia sia messa alla prima o all'ultima ora", nella mia esperienza è esattamente il contrario: salvo (comprensibili) esigenze di comodità personale come quelle che possiamo avere tutti.... spesso ai sostenitori dell'insegnamento di religione così come sta adesso, PIACE l'idea che quella materia sia messa all'inizio o alla fine dell'orario, perché questo per la scuola costituisce un incentivo a NON attivare la programmazione della materia alternativa, con la scusa che "tanto i ragazzi preferiscono uscire prima" o stare a casa a dormire un'ora di più, e costituisce anche un alibi per denigrare i non avvalentisi, facendo passare il messaggio che lo facciano solo per pigrizia e svogliatezza. Invece, se l'ora di religione sta nel mezzo della giornata come tutte le altre, la scuola è più motivata ad attivare un insegnamento alternativo fatto bene, e quindi esiste il confronto e la concorrenza.

Ovviamente c'è una grossa differenza di approccio a seconda dell'età degli studenti, su questo non c'è dubbio.

Alle elementari, dove spesso (purtroppo) la preoccupazione principale delle famiglie non è la qualità della didattica, ma la sorveglianza e la copertura dell'orario, ci può essere quello che non è convinto sull'opportunità di iscrivere il figlio a religione, ma in mancanza di una programmazione alternativa chiara ce lo iscrive lo stesso perché "ha paura che sia parcheggiato in corridoio con la custode". In tal caso, effettivamente, la disposizione dell' orario ptrebbe giocare un certo ruolo nel condizionare gli "indecisi", perché una cosa è andarsi a riprendere il bambino un'ora prima e portarselo a casa, un'altra è lasciarlo a scuola dalle 10 alle 11, tra un'ora di matematica e una di disegno, senza sapere cosa gli facciano fare nel frattempo. Per cui, può capitare che mettere le ore di religione in mezzo all'orario normale aumenti il numero dei frequentanti.

Mentre alle superiori i ragazzi scelgono da soli, e per loro non fa una grossa differenza che la lezione di religione sia alla prima ora piuttosto che nelle ore intermedie: se non hanno voglia di farla, non la fanno comunque, indipendentemente che ci sia l'attività alternativa o no. Uscire un'ora prima o starsene un'ora in più a casa a dormire è attraente... ma anche avere un'ora di caXXeggio libero con gli amici a metà mattinata mentre un altro gruppo sta in classe, non è mica una prospettiva brutta, per un adolescente! Per cui, alle superiori per l'insegnante di religione non c'è nessun vantaggio (dal punto di vista del numero di iscritti, o dell'importanza data alla materia) nel fatto di avere lezione alla prima ora piuttosto che alla terza, perché i motivi della scelta non sono quelli.

Lisa
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Mer Nov 28, 2012 11:41 pm

> conoscendo i politici, ho paura che anche equiparando gli idr
> agli altri insegnanti continuerebbero a fare tagli sulla scuola

Allora va bene così.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.    Gio Dic 13, 2012 9:21 pm

Oggi si sa cosa verrà tagliato del fondo FIS, con una menzione anche ad altre questioni che non dovrebbero essere tagliate. Ed è su questo che desidero soffermarmi.

Premessa: torno a dire, perchè non pagare gli insegnanti di religione come tutti gli altri insegnanti, eliminando così qualche taglio al FIS?

Si dirà: ma gli insegnanti di religione sono pochi, in rapporto agli altri insegnanti (quindi, poca cosa per fare risparmi adeguando il loro trattamento economico stipendiale e previdenziale a quello dei colleghi di materia)!

Risposta: il Personale Educativo dei Convitti e degli Educandati Statali è assai meno numeroso degli IDR ma è stato preso in considerazione nel senso che si dice che l'indennità festiva e notturna dei turni del personale educativo al momento non dovrebbe essere toccata, come a tutti noi sembra giusto e doveroso che sia. Di certo, gli IDR sono molti di più del Personale Educativo e quindi un adeguamento del loro stipendio a quello di tutti gli altri insegnanti potrebbe evitare qualche taglio al FIS.

---

Ridotti dal FIS
- funzioni strumentali
- le risorse per gli incarichi specifici del personale ATA
- i compensi per le ore eccedenti del personale docente di ed. fisica nell'avviamento della pratica sportiva le risorse per le Funzioni strumentali sono ridotte di
- le risorse per i progetti delle aree a rischio, a forte processo immigratorio e contro l'emarginazione scolastica

Dovrebbero essere matenute
- attività di recupero delle scuole secondarie di II grado
- turni del personale educativo
- ore eccedenti di insegnamento e per la sostituzione dei colleghi assenti, comunque non inferiore a quanto attualmente destinato.

Rimandati al prossimo rinnovo contrattuale più idonei istituti contrattuali per assicurare livelli di produttività e di qualità adeguati al fabbisogno.

---

IL TRATTAMENTO ECONOMICO DEGLI INSEGNANTI DI RELIGIONE.
Vedi post di inizio thread.

Tornare in alto Andare in basso
 
Fondo FIS e privilegi insegnanti di religione.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 9 ore alternative alla Religione cattolica/allattamento e scrutini
» La situazione degli insegnanti di Religione
» Siti satira religione e chiesa
» La religione, strumento politico ed economico
» I Cattolici conoscono la religione peggio degli atei

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: