Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Cosa fare in presenza di bullismo in classe?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
stefi2010



Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 02.12.10

MessaggioOggetto: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Ven Nov 23, 2012 3:42 pm

Una mia classe in particolare è tremenda: hanno messo insieme 4 bulli e una bulla che mi rendono la lezione un inferno.
Dopo la segnalazione da parte mia di un episodio più increscioso di altri, il d.s. ha accettato in sede di c.d.c. di sospenderne uno.
Oggi però l'altro ha dato ancora più in escandescenza dell'altra volta, provocandomi di continuo, rispondendomi male, anche con parolacce, alzandosi quasi per tutte le due ore, lanciando palline di carta e gessetti sul disabile al primo banco e poi sbattendosi ossessivamente il quaderno sulla gamba per fare rumore ed impedirmi di far lezione.
Sembrava di stare in un manicomio.
Ad un certo punto gli altri (quelli "regolari") hanno cominciato a dire:"Ma non è giusto" perché volevano completare la lezione.
All'uscita dei ragazzi ho esposto tutto alla vice, ma lì sembrano tutti rassegnati e mi guardano con l'aria di chi pensa che non so tenere la classe.
Allora ho pensato di telefonare alla madre, senza avere il benché minimo appoggio da parte degli altri.
La madre mi ha compreso ed ha detto che parlerà con il figlio,
Cosa mi consigliate di fare?
Tornare in alto Andare in basso
steel



Messaggi : 347
Data d'iscrizione : 29.07.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Ven Nov 23, 2012 4:11 pm

Ogni volta che entri in classe scrivi una o più note dettagliate sul comportamento dei ragazzi sul registro di classe, specificando che tale comportamento non permette lo svolgimento della lezione. Fai convocare i genitori a scuola ed informa il DS.
Se dopo un paio di lezioni, nulla accade, chiedi un altro consiglio di classe straordinario con la presenza anche dei rappresentanti di classe degli alunni e pretendi che i sabotatori vengano sospesi nuovamente al fine di poter assicurare un servizio decente al resto degli alunni.
Tornare in alto Andare in basso
stefi2010



Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 02.12.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Ven Nov 23, 2012 4:22 pm

Grazie dei consigli, Steel. E' la seconda volta che li vedo ed ogni volta esco nauseata dalla loro classe.

Le note disciplinari le ho messe, solo oggi allo stesso ragazzo tre volte, Come me le mettono anche gli altri, ma oltre quello non si va. Ma perché fanno così? Hanno paura di essere mal giudicati dal D.S.? Oggi dopo di me è entrato il docente di matematica (mentre io insegno una materia "secondaria", diciamo così). Sentivo il caos a due aule di distanza ed è durato per tutt'e due le ore.
Quando siamo usciti gli ho chiesto come era andata e lui ha risposto che non c'era male. Assurdo! Gli schiamazzi si sentivano per tutto il piano.
Poi quando si è trattato di telefonare alla mamma di uno di questi soggetti si è defilato.

Mi sconvolge più questo falso buonismo della maleducazione dei ragazzi.
Operativamente se adotto una linea non dura ma seria cosa posso rischiare? Perché questi colleghi sono così arrendevoli?
Tornare in alto Andare in basso
ciko



Messaggi : 359
Data d'iscrizione : 14.09.11

MessaggioOggetto: scusate se entro nella discussione ma    Ven Nov 23, 2012 5:14 pm

alla scuola dell'infanzia che si può fare?ho casi molto difficili in classe.ho già scritto di uno aggressivo, ma la situazione è generale e secondo me ambientale....molte classi sono indisciplinate.ma cosa si può fare?io non ho mai sentito di sospenzioni alla scuola dell'infanzia, ma che si può fare?
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Ven Nov 23, 2012 5:34 pm

stefi2010 ha scritto:
Grazie dei consigli, Steel. E' la seconda volta che li vedo ed ogni volta esco nauseata dalla loro classe.

Le note disciplinari le ho messe, solo oggi allo stesso ragazzo tre volte, Come me le mettono anche gli altri, ma oltre quello non si va. Ma perché fanno così? Hanno paura di essere mal giudicati dal D.S.? Oggi dopo di me è entrato il docente di matematica (mentre io insegno una materia "secondaria", diciamo così). Sentivo il caos a due aule di distanza ed è durato per tutt'e due le ore.
Quando siamo usciti gli ho chiesto come era andata e lui ha risposto che non c'era male. Assurdo! Gli schiamazzi si sentivano per tutto il piano.
Poi quando si è trattato di telefonare alla mamma di uno di questi soggetti si è defilato.

Mi sconvolge più questo falso buonismo della maleducazione dei ragazzi.
Operativamente se adotto una linea non dura ma seria cosa posso rischiare? Perché questi colleghi sono così arrendevoli?
Non sono arrendevoli Stefi....sono "idioti"....sono quelli che nei Cdc sostengono che loro in classe non hanno problemi, mentre nella realtà gli studenti gli "mangiano la pastasciutta in testa" e loro li lasciano fare....atteggiamento questo che fa figurare te come l'unica che "non riesce a tenere la classe", come l'unica che si lamenta anche, se come dici, le note nel registro le mettono anche loro. Come è possibile che non vengano presi provvedimanti disciplinari veramente seri???....Nella mia scuola dopo tre note nel registro di classe si sospende e questo può ripetersi più volte nel corso dell'a.s. per lo stesso alunno.
Mi associo al consiglio che ti ha dato Steel...relazione scritta al DS, convocazione immediata dei genitori, convocazione di un Cdc straordinario per provvedimenti disciplinari...non arrenderti per l'atteggiamento dei "colleghi", insisti e fatti valere!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
steel



Messaggi : 347
Data d'iscrizione : 29.07.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Ven Nov 23, 2012 7:17 pm

Cosa importante: dai documenti (registro di classe, avviso DS, convocazione genitori) deve risultare evidente che, nonostante siano stati messi in opera tutti gli accorgimenti necessari per far capire al "discepolo" come ci si comporta in classe, non si ottengono risultati.
Al consiglio di classe fai notare che è proprio l'inizio dell'anno il momento per essere severi nei provvedimenti disciplinari, non la fine, perchè solo così si possono allontanare i disturbatori prima che succedano cose incresciose o addirittura di rilievo penale.

Io ho a che fare con situazioni identiche tutti gli anni, compresi i ricorsi da parte dei relativi genitori verso i provvedimenti punitivi richiesti. L'ho sempre avuta vinta ricevendo i ringraziamenti dei colleghi, dei vari DS, e soprattutto dagli altri alunni, i quali (anche se non lo dicono) DESIDERANO sia questo il trattamento riservato ai disturbatori.
Ricordati che se questi teppistelli arrivano a mancare di rispetto al docente, ne fanno dieci volte di peggio ai compagni ed è un pericolo per la scuola stessa assumersi la responsabilità dei loro comportamenti.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Ven Nov 23, 2012 7:26 pm

Condivido in pieno Steel, gli studenti devono capire che certi comportamenti non sono e non possono essere tollerati...onde evitare che lo spirito di emulazione, in mancanza di seri provvedimenti, spinga qualche altro studente a percorrere la stessa strada. Quale messaggio educativo verrebbe trasmesso al resto della classe se certi atteggiamentio non venissero sanzionati???????? Purtroppo ci sono molti colleghi che per il "quieto vivere" non la pensano come noi e questo porta alla "rovina" di una classe!!!!
Tornare in alto Andare in basso
stefi2010



Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 02.12.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Ven Nov 23, 2012 9:26 pm

Grazie Steel e Giovanna, mi state dando forza, vi considero più che colleghi, amici, se spendete un po' del vostro tempo ad aiutarmi.
Questo stesso aiuto non l'ho avvertito tra i colleghi deputati a farlo: quando è arrivato il collega di matematica oggi (lo stesso con cui hanno fatto la rivoluzione per due ore e che invece a me ha detto che la lezione non era stata male) ha chiamato fuori dall'aula questo tizio che mi ha reso l'ora di lezione impossibile (io ero ancora sulla porta) e questi passandomi vicino gli ha detto "Con voi (da noi si usa il voi purtoppo, anche se a me si rivolgono in prima istanza col tu) ci parlo, ma con "questa" no".
Bene, l'insegnante non ha speso neanche una parola per me anzi mi ha del tutto ignorata.
Grazie ancora dei vostri interventi. Ho pensato, avendo telefonato alla madre, di aspettare la prossima lezione e poi procedere oltre che a verbalizzare con tutte le cautele sul registro di classe quanto accade, anche di segnarmi su una mia agenda quanto vedo ed ascolto e poi preparare una relazione scritta da inviare al D.S.
Ma ditemi, la relazione dovrà contenere tutto il turpiloquio che sono costretta ad ascoltare? Ad esempio oggi mentre lo guardavo importunare la compagna di banco, il complice che è stato sospeso si è girato e gli ha detto "Ti sta guardando". Lui per tutta risposta, ad alta voce "E che c.... me ne fo..e!"
Si possono mai inserire termini del genere in una relazione?
Pensate che alla sospensione dell'altro tanto si è arrivati in quanto ho raccontato in consiglio davanti al d.s. (con enorme imbarazzo) che nella precedente lezione quello sospeso, parlando ad alta voce dal primo banco, comunicava a quest'altro esemplare di oggi seduto al terzo banco, che non si poteva alzare per andare da lui in quel momento, perché -non so come scriverlo- ha cominciato a fare gesti con le due mani visibili a tutti per far capire che stava avendo un problema idraulico, diciamo così. E via con la rivoluzione di tutta la classe.
Ma posso mai sopportare queste mortificazioni?
Tornare in alto Andare in basso
steel



Messaggi : 347
Data d'iscrizione : 29.07.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Sab Nov 24, 2012 2:50 am

stefi2010, riporta tutto sul registro di classe nella maniera più fedele possibile, comprese le note sull'atteggiamento dell'alunno verso il docente anche fuori dall'orario di lezione. Smetti i panni dell'educatore comprensivo e sii freddo pubblico ministero.
Non farti fregare da un paio di mocciosi maleducati, ogni loro mancanza deve essere annotata e mostrata al consiglio di classe. Sfido qualunque docente o DS, a minimizzare certi comportamenti. E se anche fosse, non sarebbe più tua la responsabilità di non poter svolgere la lezione.
Tornare in alto Andare in basso
choir



Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 22.01.11

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Sab Nov 24, 2012 7:22 am

Non dimentichiamo che il responsabile ultimo del corretto andamento delle attività didattiche è il DS: con 1 (o più, se necessarie) relazioni scritte (e protocollate) non può continuare a ignorare la situazione, non solo perché deve assicurare il diritto ad un sereno ambiente di apprendimento agli alunni, ma anche perché deve, come datore di lavoro, mettere te in condizione di far fronte ai tuoi impegni professionali. Certo non ci si aspettano miracoli, ma almeno che si faccia carico della situazione senza tirarsi fuori dalle SUE responsabilità.
Sul comportamento di tanti colleghi stendiamo un velo pietoso.
Tornare in alto Andare in basso
giovanna onnis



Messaggi : 17791
Data d'iscrizione : 15.04.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Sab Nov 24, 2012 10:31 am

stefi2010 ha scritto:
Grazie Steel e Giovanna, mi state dando forza, vi considero più che colleghi, amici, se spendete un po' del vostro tempo ad aiutarmi.
Questo stesso aiuto non l'ho avvertito tra i colleghi deputati a farlo: quando è arrivato il collega di matematica oggi (lo stesso con cui hanno fatto la rivoluzione per due ore e che invece a me ha detto che la lezione non era stata male) ha chiamato fuori dall'aula questo tizio che mi ha reso l'ora di lezione impossibile (io ero ancora sulla porta) e questi passandomi vicino gli ha detto "Con voi (da noi si usa il voi purtoppo, anche se a me si rivolgono in prima istanza col tu) ci parlo, ma con "questa" no".
Bene, l'insegnante non ha speso neanche una parola per me anzi mi ha del tutto ignorata.
Grazie ancora dei vostri interventi. Ho pensato, avendo telefonato alla madre, di aspettare la prossima lezione e poi procedere oltre che a verbalizzare con tutte le cautele sul registro di classe quanto accade, anche di segnarmi su una mia agenda quanto vedo ed ascolto e poi preparare una relazione scritta da inviare al D.S.
Ma ditemi, la relazione dovrà contenere tutto il turpiloquio che sono costretta ad ascoltare? Ad esempio oggi mentre lo guardavo importunare la compagna di banco, il complice che è stato sospeso si è girato e gli ha detto "Ti sta guardando". Lui per tutta risposta, ad alta voce "E che c.... me ne fo..e!"
Si possono mai inserire termini del genere in una relazione?
Magari non in modo esplicito, del resto non li hai inseriti completamente neanche nel tuo post, ma sei stata ugualmente molto chiara!!!!
stefi2010 ha scritto:

Ma posso mai sopportare queste mortificazioni?
No, assolutamente no cara Stefi, non sopportare nessun tipo di mortificazione, ma "rompi continuamente le scatole" al DS che alla fine sarà costretto ad intervenire!!!!!!
Tornare in alto Andare in basso
roby1979



Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 29.07.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Sab Nov 24, 2012 10:56 am

Ciao,
anche io ti consiglio di registrare tutto, ma sul registro di classe. La relazione la puoi fare, ma il registro è un documento ufficiale. Poi pretendi che le tue osservazioni siano annotate nel verbale del consiglio di classe e manifestale ai genitori sia al consiglio che alle udienze. Rompi le scatole al DS (francamente penso di essere stata molto fortunata fino ad ora, quando ho avuto difficoltà i miei dirigenti non hanno mai fatto come il tuo) e suggerisci qualche intervento dello psicologo il classe. Chiedi al prof. d'italiano se può fare qualche percorso o lettura sul bullismo (a volte neanche loro sanno cosa stanno facendo). Poi in classe hai 2 possibilità: divide et impera, quando la classe ride e dà corda al bullo, dai a tutti più compiti (se sono furiosa aumento in maniera esponenziale, così ripassano pure le potenze ), se non li fanno dai insufficiente e telefoni a casa, aumenta le prove in classe e dai una bella rasoiata alle udienze e in pagella...il bullo verrà isolato...quando ti provoca non ti arrabbiare, fagli una battutina che lo sminuisca, fai vedere agli altri che non è più forte di te, ma è uno sfigato! Se la metti muro contro muro tu perdi (sempre). Propsta 2: parli apertamente con la classe del clima negativo che c'è, della fatica che stai facendo, del disagio che si percepisce e chiedi a loro se hanno dei suggerimenti, magari possono scriverli su un foglio in forma anonima e poi li leggi a tutti, quelli sciocchi (che il bullo farà perchè non è in grado di capire, lo spiazzi con questa mossa) li salti e dici che ci sono dei ragazzi immaturi che non riescono a capire la situazione...dedica 20 min al max x l'attività, xkè poi li perdi e finisci l'ora con qualcosa di piacevole, un film magari (che possa riguardare il programma)
Il dirigente può fare onestamente poco: non avrà di sicuro risorse x affiancarti qualcuno, non può essere sempre in classe con te, può sospendere i ragazzi, ma non toglierli dalla classe. Devi provare a giocarti le tue carte.
Tornare in alto Andare in basso
stefi2010



Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 02.12.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Sab Nov 24, 2012 11:38 am

Apprezzo molto la vostra solidarietà ed i vostri consigli, del resto è da stamattina alle 6,30 che cerco risposte (non riuscivo purtoppo a dormire).
Devo farcela, ma non posso farmene una malattia, mi rendo conto. Del resto ho una famiglia a cui badare e devo dire che in questa prima settimana ho mancato a parecchi dei miei doveri.
I bulli in questione sono molto più grandi dei loro compagni di classe, in quanto ripetenti. I "regolari" piccoli mi hanno già dato, bisbigliando impauriti, dei suggerimenti e la cosa mi ha molto intenerito, dicendomi che l'anno scorso (quando d.s. e vicaria erano diversi), questi elementi venivano allontanati dalla classe e convocati di continuo in sala professori, ottenendo varie sospensioni.
Purtroppo quest'anno lo scenario è cambiato. La dirigente è nuova, proviene dalla primaria ed è alla prima esperienza con le medie, la nuova vicaria -anch'ella ottima persona- mi sembra affetta da buonismo cronico e quando entra in classe le sue, più che ramanzine sembrano delle carezze. Molto signorili, per carità, ma assolutamente inefficaci a mio avviso nei confronti di questi "tipi".
Continuate a darmi delle dritte, se vi viene in mente qualche altra strategia e soprattutto indicatemi più o meno come impostare queste relazioni al D.S., qualora -e non me lo auguro- questo stato di cose dovesse proseguire.
Grazie ancora! Spero comunque che questo mio sfogo possa servire anche ad altri colleghi nella mia scomoda situazione.
Tornare in alto Andare in basso
roby1979



Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 29.07.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Sab Nov 24, 2012 11:56 am

Stefi, perchè non provi a fare una chiacchierata a tu per tu con questi ragazzi? Sai perchè si comportano così?
Tornare in alto Andare in basso
stefi2010



Messaggi : 640
Data d'iscrizione : 02.12.10

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Sab Nov 24, 2012 12:21 pm

Ho saputo che uno dei due peggiori è figlio di separati, ma per telefono la madre mi è sembrata una persona perbene. Quando ho chiesto a lui in separata sede di dirmi perché si comportava così mi ha detto che è ...zzato per qualcosa che ha a che fare con sua madre (la madre dal nuovo compagno ha altri due figli più piccoli). Questo credo sia il peggiore di tutti.
L'altro, quello sospeso, quando gli ho chiesto perché si comportava così mi ha risposto che si "scoccia" di stare a scuola (in dialetto, naturalmente).
La madre l'ho vista e pure mi è sembrata una persona che vuol salvare i suoi figli (ne ha un altro più piccolo che pure è tremendo e lei spesso è a convocata a scuola e piange).
Quindi non mi sembrano situazioni tragiche, difficili di certo, ma negli anni ho visto di peggio.
Qui credo che sia passato il concetto di totale impunità di fronte alle malefatte. Poi posso sbagliare ed è per questo che temporeggio ed osservo ancora per questa prossima settimana.
Tornare in alto Andare in basso
roby1979



Messaggi : 73
Data d'iscrizione : 29.07.12

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Sab Nov 24, 2012 12:47 pm

Allora nulla di drammatico...convoca la mamma a udienza e fai venire anche il ragazzino (il figlio dei separati) e provate a parlarne insieme. Ne avevo uno così 2 anni fa, abbiamo parlato, ha capito che non ero una sua nemica, ma poteva anche contare su di me se aveva qualcosa di cui sfogarsi, probabilmente ti incolpa per la sospensione. Per il secondo la cosa è più facile, non riesce a seguire, è indietro e quindi si annoia e non trova di meglio da fare che disturbare. Prova a proporre alla famiglia un percorso personalizzato e prova a fare un "patto " con lui, un programma minimo che deve essere in grado di fare e coinvolgilo nelle lezioni, lodalo se dice qualcosa di giusto, non biasimarlo se sbaglia, ma incoraggialo. Prova. Se il bastone non ha funzionato, prova con la carota! Se non funziona la carota, passa al bazooka!
Comunque puoi sempre fare la relazione, ma non migliorerà la situazione, questo te lo dico con sincerità, non ti aiuterà a risolvere il problema.
Tornare in alto Andare in basso
MonicaGuido



Messaggi : 506
Data d'iscrizione : 13.01.11

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Mar Nov 27, 2012 10:57 am

Occhio.. io ho segnalato alla preside e la preside mi ha risposto che se io non sono in grado di tenere la classe, mi devo dimettere dall'incarico, perché secondo lei è compito del docente tenere la disciplina senza ricorrere a note o chiedere sospensioni per comportamenti gravi. Che faccio? Scrivo due righe su come si comporta la preside a chi di dovere?
Tornare in alto Andare in basso
forza
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 5295
Data d'iscrizione : 28.09.09

MessaggioOggetto: Re: Cosa fare in presenza di bullismo in classe?   Mar Nov 27, 2012 10:07 pm

MonicaGuido ha scritto:
Occhio.. io ho segnalato alla preside e la preside mi ha risposto che se io non sono in grado di tenere la classe, mi devo dimettere dall'incarico, perché secondo lei è compito del docente tenere la disciplina senza ricorrere a note o chiedere sospensioni per comportamenti gravi. Che faccio? Scrivo due righe su come si comporta la preside a chi di dovere?

è così pe rmolti ds purtroppo....

sarà anche compito del docente, ma se i ragazzi non fanno la loro parte...
Tornare in alto Andare in basso
 
Cosa fare in presenza di bullismo in classe?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» cosa fare e non fare durante il pt?
» dopo due ovodonazioni fallite cosa fare..
» Fattore V Leiden in eterozigosi
» ISTEROSCOPIA diagnostica, cosa devo fare?
» Cosa non fare dopo transfer

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Didattica-
Andare verso: