Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 Ultima bordata di Monti sugli insegnanti

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
gabri2



Messaggi : 582
Data d'iscrizione : 28.08.10

MessaggioOggetto: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Dom Nov 25, 2012 9:24 pm

Promemoria primo messaggio :

Sentito Monti cinque minuti fa ospite da Fazio?
Noi insegnanti usando gli studenti come scudi a difesa del nostro corporativismo, ci siamo opposti ad un aumento anche minimo di due ore dell'orario...
Ecco perchè l'Italia non decolla, perchè ognuno pensa alla sua corporazione.
Sì, quella più sbeffeggiata e vilipesa:sono senza parole sopratutto perchè vengono dette da chi ha la patente di credibilità e serietà...
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 6:54 pm

Caro collega, infatti quello che per adesso mi ronza in testa è di iniziare insieme a più colleghi e anche con gente al di fuori del mondo scuola, un'opera di volantinaggio fuori dalle scuole e delle riunioni nei locali della scuola o in quelli messi a disposizione dai comuni o da associazioni, in cui invitare genitori e comunque tanta parte della popolazione al fine di far vedere i video che vi ho postato e per discutere insieme sulla situazione dei lavoratori in generale. Spiegare cosa è il fiscal compact, a che gioco giocano i Monti, i partiti politici e i banchieri italiani ed europei e il perchè dell'aumento delle tasse. Spiegare l'opera di delegittimazione della scuola e il perchè. Spiegare come il governo tenta di mettere tutti i lavoratori gli uni contro gli altri. Parlare insieme è necessario per far svegliare tanti anche sulle proprie disgrazie. E' il metodo alla Gandhi.
Hai ragione nel dire che siamo noi l'opinione pubblica.
Cosa ne pensi dell'idea di organizzare non soltanto cortei di soli docenti e studenti, ma vere e proprie conferenze con la gente al modo dei grillini? Ma andiamo anche al di là: cerchiamo di informarli e di organizzare insieme ad altri lavoratori manifestazioni e una catena di sant'antonio in cui ognuno porta qualcuno.
Un porta a porta è anche necessario.
In questo modo non gliela si darà vinta.
Per le prossime elezioni è necessario convincere a non votare i partiti e le persone dell'attuale governo e chi è d'accordo con lui.
E' necessario strappare le tessere e togliere i finanziamenti ai sindacati che ci hanno tradito (tipo cisl, uil e snals) e premiare quelli che ci SEGUONO (non che ci precedono, purtroppo) nelle nostre lotte.
Un merito particolare all'Anief per le sue lotte giuridiche senza quartiere, ma per adesso anche...alla Cgil e ai Cobas.
Tornare in alto Andare in basso
dolente scuola superiore



Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 7:30 pm

susanita,
sì, giusta l'idea, infatti nella mia scuola abbiamo fatto un documento poi fatto conoscere ai genitori durante le elezioni rappresentanti. Un primo passo. Bisogna tentare, informare il mondo al di fuori della scuola, che recepisce questi messaggi per nulla subliminali. Già ad Avellino qualche settimana fa un gruppo di docenti era presente al Corso principale per spiegare il lavoro degli insegnanti. Non dimenticare che si va incontro a un'opinione pubblica cresciuta a pane a programmi Mediaset da decenni, un pubblico la cui opinione si forma in due luoghi: il bar sport e il Tg (spesso 1 o 5), un pubblico che non ama la scuola e i docenti per diversi motivi: siamo scansafatiche (strano, quando lavoriamo sul serio e facciamo il nostro mestiere mettendo i 4 e i 5 nemmeno va bene!), siamo una corporazione (a differenza di professioni veramente libere come notai, farmacisti e tassisti), la scuola statale, quando svolge pienamente le sue funzioni, garantisce cultura, laicità, legalità (tre parole che fanno venire i brividi all'italiano medio). Ci sono tanti altri motivi, che si voglia ridurre la scuola pubblica italiana (che comunque ha i suoi meriti nonostante tutto) a quella americana?
Per finire susanita una provocazione legata a quanto stiamo dicendo: tra noi docenti una discussione sulla scolarizzazione di massa. é servita veramente? é valsa la pena? Quando vedo che i nostri nonni non avevano questa possibilità e pur parlavano di maestri e insegnanti con rispetto, così come della cultura e dell'importanza di un'istruzione, talvolta mi prende lo sconforto. Da qualche parte c'è stato un corto circuito.
Tornare in alto Andare in basso
Jeeg



Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 7:52 pm

Io la penso diversamente da molti di voi (lo so), ma mi sembra che in un momento come questo chiedere agli insegnanti di ruolo che hanno la certezza del posto fisso statale di fare un sacrificio e di lavorare di più, non era certo una cosa fuori dal mondo. E non credo che il discorso sono le 6 ore in più: anche fossero state solo 2 ore ci sarebbe stata la stessa levata di scudi.
E poi, per piacere, basta con questa finta solidarietà nei confronti dei precari dei quali non interessa niente soprattutto alla scuola. Siamo visti come dei semplici tappabuchi dai dirigenti e dagli insegnanti di ruolo in primis, dei "cestini" ai quali far fare le cose extra-18 ore (guarda caso) che loro non vogliono assolutamente fare: corsi di recupero, accompagnare i ragazzi in gita, ecc.
Citazione :
evitando così di ricorrere ai precari e così lasciarne a casa e senza stipendio tanti di loro!
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47782
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 7:59 pm

I corsi di recupero e le gite puoi benissimo non farli, anche se sei precario.
Tornare in alto Andare in basso
Jeeg



Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:07 pm

Dec ha scritto:
I corsi di recupero e le gite puoi benissimo non farli, anche se sei precario.
Infatti quando mi volevano far accompagnare ragazzi che conoscevo da nemmeno un mese (al grido della preside: "deve per forza venire fuori un nome") mi sono rifiutato.
Ma non è questo il senso di quanto scrivevo.
Tornare in alto Andare in basso
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:10 pm

Corto circuito, dici?
Sì. Mi sono data una risposta. E' stato il vituperato movimento di pensiero sessantottino. Da allora non vi è stato più rispetto per gli adulti in generale e tantomeno per gli insegnanti. La lettera ad una professoressa di don Lorenzo Milani è stato il cavallo di battaglia non di chi voleva portare la cultura a tutti, ma chi la voleva annullare, abbassare sostenendo che non era necessaria. Tanti docenti hanno cavalcato questa moda non accorgendosi del danno che provocavano alle future generazioni.
Droga, auto, discoteche, sballo, alcool, sesso sono stati di moda.
A scuola colleghi di sinistra tutti contenti davano il sei politico e la promozione garantita ad autentici asini e la maleducazione era un segno distintivo e di cui andare fieri.
Negli anni dopo il novanta vi sono stati notevoli provvedimenti che hanno scardinato e la didattica e lo stare in una società civile: non era più importante il programma didattico, anzi ognuno poteva fare quello che gli pareva e piaceva, il voto di condotta è stato abolito, gli insegnanti considerati inutili o capri espiatori di qualsiasi negatività al posto degli stessi studenti e dei genitori. Si sono create masse di ignoranti e amorali che poi sono stati arruolati dai partiti e portati nei posti di potere: dal semplice ufficio tecnico o di anagrafe o di ragioneria agli scranni del Parlamento. Il berlusconismo ha fatto tutto il resto, portanto all'esasperazione la maleducazione e l'ignoranza italica condendo il tutto con parecchio prosciutto sugli occhi di tanti. ricordo qualche anno fa che i berlusconiani dicevano di non credere a quello che si leggeva sui giornali... Ovvio! Così erano più liberi di fare quello che volevano difendendo l'indifendibile e anche i pifferai magici. Tanti colleghi si sono arruolati nei partiti di gran moda tralasciando ogni coscienza critica.
Tanti colleghi si sono lanciati a capofitto sui progetti di tutti i tipi...
Devo continuare con l'autocritica del docente tipo?
Adesso sia per noi che per l'intera classe lavoratrice sta arrivando il momento di pagare i conti di anni di cattivo comportamento e di mentalità contorta.
Però...è il momento del riscatto. Come i titani adesso che siamo a terra dobbiamo riprendere forza proprio perchè abbiamo toccato il fondo.
Quello che dobbiamo avere adesso è l'ottimismo e la collaborazione fra di noi.
Noi docenti abbiamo sbagliato a vivere in un mondo solo nostro, dobbiamo invece considerarci parte della società e non ragionare a compartimenti stagni: per cui io preferisco mescolarmi agli altri lavoratori e agli studenti e fare fronte comune con loro. mettiamoci a capo di tutte le proteste o anche seguimo altri che come leader hanno le idee chiare sul fatto che si deve combattere contro un governo italiano ed europeo con scopi massonici.
Tornare in alto Andare in basso
dolente scuola superiore



Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:22 pm

mi dispiace Jeeg ma non sono d'accordo.
1. Chiedere di lavorare di più, a parità di salari, è idea sconcia, in quanto non rispetta un contratto di lavoro, è una mossa unilaterale ed è una proposta indirizzata solo a noi. Si chieda lo stesso sacrificio a professori universitari.
2. Certezza del posto fisso, con questa proposta migliaia di docenti di ruolo rischiavano la cattedra. Per quanto mi riguarda, non navigo nell'oro, e non saprei fare nient'altro.
3. Mi dispiace sentire parlare di finta solidarietà, ma non sarò ipocrita con te. Sono di ruolo, quando ero precario anch'io mi sentivo di serie B (e magari lavoravo più di quelli di ruolo, come immagini fai pure tu), ma, a differenza di altri, non dimentico quel periodo, la tensione nei mesi estivi, vedere se qualcunco ti scavalcava in graduatoria, attendere il calendario delle nomine ecc. E ricordo anche quando qualcuno pronunciava la parola "supplente" con sopraciglio elevato e tono pietoso.
Vedi Jeeg, anche quando mi hanno proposto 2 (due) ore in più, le ho sempre rifiutato, quelle ore erano punteggio per i miei colleghi precari, e personalmente non ho mai digerito i colleghi che pretendevano di lavorare 24 ore (che poi si lamentavano di non aver il giorno libero). Questa proposta profumiana avrebbe lasciato a casa migliaia di precari (già alle prese con un concorso inutile), e mi puoi credere o meno, trovo ripugnante l'idea che un governo (specialmente di tecnici, benestanti e senza problemi con figli già sistemati) dica a chi ha investito il proprio futuro in un determinato campo, di andare a casa e fare altro. Con la solidarietà dei docenti di ruolo ci fai giustamente la zuppa, e questo è un problema nostro, che non sappiamo veramente solidarizzare con i colleghi precari.
Tornare in alto Andare in basso
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:28 pm

Jeeg ha scritto:
Io la penso diversamente da molti di voi (lo so), ma mi sembra che in un momento come questo chiedere agli insegnanti di ruolo che hanno la certezza del posto fisso statale di fare un sacrificio e di lavorare di più, non era certo una cosa fuori dal mondo. E non credo che il discorso sono le 6 ore in più: anche fossero state solo 2 ore ci sarebbe stata la stessa levata di scudi.
E poi, per piacere, basta con questa finta solidarietà nei confronti dei precari dei quali non interessa niente soprattutto alla scuola. Siamo visti come dei semplici tappabuchi dai dirigenti e dagli insegnanti di ruolo in primis, dei "cestini" ai quali far fare le cose extra-18 ore (guarda caso) che loro non vogliono assolutamente fare: corsi di recupero, accompagnare i ragazzi in gita, ecc.
Citazione :
evitando così di ricorrere ai precari e così lasciarne a casa e senza stipendio tanti di loro!

Io sono di ruolo, ma sinceramente mi preoccupo dei precari perchè portare il pane a casa è importante per tutti e con l'aumento delle ore ai di ruolo FAR BUTTARE IN MEZZO AD UNA STRADA ANCHE UNO SOLO DI NOI O DI QUALUNQUE CATEGORIA DI LAVORATORI MI FA RIBOLLIRE DI RABBIA! Ho sempre partecipato negli anni a tutti gli scioperi sia per i maestri che per i professori.
Il discorso sulle sei ore fa acqua da tutte le parti ed è amorale e illegale per tanti motivi: amorale perchè non ci è stato chiesto nulla e non si sono consultati con nessuno di noi anche in pubblici dibattiti alla tv (ti accorgi che c'è la censura in tutta la stampa su di noi e sulle nostre motivazioni????) e si è tentato di fregarci mettendoci contro a più riprese l'opinione pubblica e davanti ad uno stato di fatto.
Illegale perchè si va a violare soprattutto la Costituzione e poi i contratti nazionali. Non si modificano a colpi di legge unilateralmente i contratti e neanche la semplice legge può andare a violare la LEGGE SUPREMA che è la Costituzione.
Se avessero avviato con noi una discussione onesta avremmo trovato insieme una soluzione onesta, tipo l'abbattimento dei costi della difesa (sinceramente non so cosa ce ne facciamo di ottanta o novanta cacciabombardieri F35! Sono 14 miliardi di euro), l'imposizione di una vera IMU agli immobili della chiesa cattolica, il taglio ai privilegi dei politici, una tassazione graduale ed equa in base ai redditi, una patrimoniale oltre ad una certa somma di denaro, etc etc.
Se poi dovevamo tagliare, oltre i costi della difesa e le prebende e i privilegi e l'evasione fiscale dei politicanti e della gente ricca e di malaffare, anche i nostri stipendi ed aumentare le ore di lavoro, questo doveva essere fatto insieme alle altre categorie di lavoratori e in primis i politici e la Chiesa cattolica devono dare il loro esempio. Ti risulta che queste ultime categorie si siano spostati di un millimetro i loro privilegi di casta e di CORPORAZIONE?
Non so se mi sono spiegata, tagliare a noi lo stipendio aumentando le ore di lavoro e lasciare i privilegi ai ricchi, ai politici e alla chiesa, non lo posso accettare. VOI SI E PURE TU COLLEGA jEEG?


Ultima modifica di susanita il Lun Nov 26, 2012 8:44 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:34 pm

Anche io ho sempre rifiutato le ore in più propostemi dal preside e anche tutti i colleghi che conosco in altre scuole. L'accettare le ore in più da parte di qualcuno è stato occasionale e non duraturo negli anni ed era dovuto ad una necessità impellente di denaro per il pagamento di un prestito o perchè si aveva famiglia, più che per un egoismo. Questo perchè tra noi si è sempre detto: LASCIAMO LAVORARE I COLLEGHI (precari). Comunque, è stato sempre visto di malocchio chi accettava anche per validi motivi.
Se anche per questo atteggiamento si è visti da Monti come CORPORAZIONE...(o solidarietà?).
Tornare in alto Andare in basso
uro09



Messaggi : 104
Data d'iscrizione : 08.06.11

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:44 pm

Jeeg ha scritto:
Dec ha scritto:
I corsi di recupero e le gite puoi benissimo non farli, anche se sei precario.
Infatti quando mi volevano far accompagnare ragazzi che conoscevo da nemmeno un mese (al grido della preside: "deve per forza venire fuori un nome") mi sono rifiutato.
Ma non è questo il senso di quanto scrivevo.
Ancora non riesco a cogliere il senso della tua "protesta".
Conosco bene i problemi dei precari (solo quest'anno sono entrato in ruolo) e quello che hai detto non c'entra niente. L'anno scorso ho fatto i corsi di recupero e me li hanno pagati, ho accompagnato i ragazzi in gita... dov'è il problema? Quest'anno non farò niente in più rispetto a quello che espressamente citato all'art 29 comma 2 del cnl (funzione docente) per appoggiare una protesta che ormai in tutte le scuole si sta radicando.
Anche solo un aumento di due ore (che stai tranquillo fra non più di 7-8 mesi riproporranno, dando anche solo 50/100 euro lordi in più, e a quel punto vedrai che non ci saranno proteste) per i precari significa perdere posti di lavoro! Ogni 9 insegnanti di ruolo ce ne sarà uno precario in meno: ti sembra bello? e se le ore in più fossero 6 fatti i conti!
A parte questo mi da fastidio che nessuno si accorga del lavoro che facciamo (anche tu da precario) che non si riduce alle 18 ore!
Quindi scusa (avrei tante altre cose da dire) ma non capisco cosa vuoi dire
In ogni caso ti saluto, perchè immagino che il tuo sfogo sia dettato da altro, non da un risentimento nei confronti di colleghi (anche di ruolo) che dimostrano il loro disappunto nei confronti di chi a scuola non ci mette piede da tempo
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 691
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:48 pm

monti andrebbe denunciato per diffamazione. vattene a casa uomo della Goldman Sachs e del Gruppo Bilderberg che se siamo nella merda con questa interminabile crisi è anche colpa tua. per inciso caro monti gli studenti non sono dei burattini imbecilli nella mani dei loro insegnanti, hanno una testa pensante e la capacità di capire che la scuola PUBBLICA va difesa. scendono in piazza, a fianco dei loro insegnanti e scioperano insieme a loro, come i MIEI STUDENTI che liberamente, deliberatamente, consapevolmente, hanno scelto di non andare a scuola sabato ma di manifestare pacificamente insieme ai loro genitori e ai loro insegnanti per informare la gente comune. ma di questo non parla nessuno. CONTINUEREMO A FARCI SENTIRE, STANNE CERTO.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 691
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:49 pm

monti andrebbe denunciato per diffamazione. vattene a casa uomo della Goldman Sachs e del Gruppo Bilderberg che se siamo nella merda con questa interminabile crisi è anche colpa tua. per inciso caro monti gli studenti non sono dei burattini imbecilli nella mani dei loro insegnanti, hanno una testa pensante e la capacità di capire che la scuola PUBBLICA va difesa. scendono in piazza, a fianco dei loro insegnanti e scioperano insieme a loro, come i MIEI STUDENTI che liberamente, deliberatamente, consapevolmente, hanno scelto di non andare a scuola sabato ma di manifestare pacificamente insieme ai loro genitori e ai loro insegnanti per informare la gente comune. ma di questo non parla nessuno. CONTINUEREMO A FARCI SENTIRE, STANNE CERTO.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 691
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:49 pm

monti andrebbe denunciato per diffamazione. vattene a casa uomo della Goldman Sachs e del Gruppo Bilderberg che se siamo nella merda con questa interminabile crisi è anche colpa tua. per inciso caro monti gli studenti non sono dei burattini imbecilli nella mani dei loro insegnanti, hanno una testa pensante e la capacità di capire che la scuola PUBBLICA va difesa. scendono in piazza, a fianco dei loro insegnanti e scioperano insieme a loro, come i MIEI STUDENTI che liberamente, deliberatamente, consapevolmente, hanno scelto di non andare a scuola sabato ma di manifestare pacificamente insieme ai loro genitori e ai loro insegnanti per informare la gente comune. ma di questo non parla nessuno. CONTINUEREMO A FARCI SENTIRE, STANNE CERTO.
Tornare in alto Andare in basso
boston



Messaggi : 691
Data d'iscrizione : 16.09.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 8:50 pm

monti andrebbe denunciato per diffamazione. vattene a casa uomo della Goldman Sachs e del Gruppo Bilderberg che se siamo nella merda con questa interminabile crisi è anche colpa tua. per inciso caro monti gli studenti non sono dei burattini imbecilli nella mani dei loro insegnanti, hanno una testa pensante e la capacità di capire che la scuola PUBBLICA va difesa. scendono in piazza, a fianco dei loro insegnanti e scioperano insieme a loro, come i MIEI STUDENTI che liberamente, deliberatamente, consapevolmente, hanno scelto di non andare a scuola sabato ma di manifestare pacificamente insieme ai loro genitori e ai loro insegnanti per informare la gente comune. ma di questo non parla nessuno. CONTINUEREMO A FARCI SENTIRE, STANNE CERTO.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 9:07 pm

> chiedere agli insegnanti di ruolo che hanno la certezza del posto
> fisso statale di fare un sacrificio e di lavorare di più

Iaeg? Vuoi far lavorare gli insegnanti nel modo seguente?

18 (frontali) + 18 (ALMENO un'ora a casa per ogni ora frontale) + 1 (ricevimento settimanale) + [40+40 annuali] (attività funzionali)

+ 6 ore settimanali proposte dal Governo, di cui penso almeno 3 frontali (a cui quindi bisogna aggiungerne altre 3 di preparazione e correzione compiti)

TOTALE: 48,5 ORE / SETTIMANA ???
Tornare in alto Andare in basso
Jeeg



Messaggi : 134
Data d'iscrizione : 13.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 9:38 pm

L'avevo scritto all'inizio che la penso diversamente dalla maggior parte dei docenti, non immaginavo certo consensi.
Evidentemente voi che ora siete di ruolo quando eravate precari avete avuto esperienze diverse dalle mie, ed ovviamente ho delle idee (anche politiche) diverse dalla stragrande maggioranza di chi insegna.
La Fornero, per me, con la sua frase "Gli statali (a tempo indeterminato) che non fanno bene il loro lavoro siano licenziabili" mi ha "comprato" a vita. Peccato che non potrò mai votarla.
Parlando del lavoro in più oltre alle 18 ore in aula, beh avrei molto da dire nel senso che come sappiamo tutti c'è chi effettivamente impiega il tempo dovuto per curare la didattica, preparare lezioni, strutturare e poi correggere i compiti, ecc. ma c'è anche chi fa lo stretto necessario (correzione compiti) e nel più breve tempo possibile. Dopotutto questa parte del lavoro di un insegnante non è controllabile e quindi ognuno si regola a coscienza.
Mi chiedo come mai molti docenti di ruolo sbuffano e fanno il possibile per evitare i corsi di recupero (neanche fossero non pagati) e altre attiività che li impiegherebbero il pomeriggio. Solidarietà per i precari? Evidentemente abbiamo avuto esperienze differenti di come funziona la scuola.
Tornare in alto Andare in basso
LucaPS



Messaggi : 1960
Data d'iscrizione : 08.11.10

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 10:17 pm

> lo stretto necessario (correzione compiti) e nel più breve tempo possibile

Meglio che non risponda.

5 classi; per ogni classe
* almeno 2 verifiche scritte nel trimestre breve (ma ne faccio tre, per i recuperi)
* almeno 3 verifiche scritte nel secondo periodo.

E i colleghi di italiano? E quelli di lingue? O di matematica?

---

Certo, un anno ho provato - quanto avevo la materia solo orale - a fare una sola verifica scritta a periodo e poi sempre orali: col risultato che - con due ore - non capivo i ragazzi. Quindi gli scritti ci vogliono, o perchè sono obbligatori o validi per l'orale... perchè senza scritti difficilmente inquadri i ragazzi, soprattutto se cambi classi.

> questa parte del lavoro di un insegnante non è controllabile
I ragazzi, le famiglie... sono i meglio controllori!
Tornare in alto Andare in basso
mac67



Messaggi : 4691
Data d'iscrizione : 09.04.12
Località : Pianeta Terra

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 11:12 pm

Jeeg ha scritto:
Io la penso diversamente da molti di voi (lo so), ma mi sembra che in un momento come questo chiedere agli insegnanti di ruolo che hanno la certezza del posto fisso statale di fare un sacrificio e di lavorare di più, non era certo una cosa fuori dal mondo.

Sono docente di ruolo. Chiariamo alcune cose:

non ci hanno chiesto di fare 2 o 6 ore in più: "chiedere" presuppone chiamare i sindacati (per quanto ci rappresentino poco), contrattare e rinnovare un contratto scaduto da 3 anni. Stabilire le nostre ore di lavoro per legge a casa mia si chiama "imporre". Chiamiamo le cose col loro nome e iniziamo a ragionare correttamente.

Fare 6 ore in più non è un sacrificio per chi è di ruolo: ridurci lo stipendio lo sarebbe. Fare 6 ore in più significa che migliaia di colleghi, che per ora lavorano, l'anno prossimo non lavorano.

Dunque, "chiederci" 6 ore settimanali in più significa fare il boia dei nostri colleghi non di ruolo. Io non ci sto. Sono stipendi di persone, famiglie con bambini. Quei 186 milioni li cerchino altrove. Aumentare il numero di disoccupati o non lavoranti non ci aiuterà a uscire dalla crisi.
Tornare in alto Andare in basso
Posidonia



Messaggi : 1604
Data d'iscrizione : 05.11.09

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 11:28 pm

mac67 ha scritto:
Jeeg ha scritto:
Io la penso diversamente da molti di voi (lo so), ma mi sembra che in un momento come questo chiedere agli insegnanti di ruolo che hanno la certezza del posto fisso statale di fare un sacrificio e di lavorare di più, non era certo una cosa fuori dal mondo.

Sono docente di ruolo. Chiariamo alcune cose:

non ci hanno chiesto di fare 2 o 6 ore in più: "chiedere" presuppone chiamare i sindacati (per quanto ci rappresentino poco), contrattare e rinnovare un contratto scaduto da 3 anni. Stabilire le nostre ore di lavoro per legge a casa mia si chiama "imporre". Chiamiamo le cose col loro nome e iniziamo a ragionare correttamente.

Fare 6 ore in più non è un sacrificio per chi è di ruolo: ridurci lo stipendio lo sarebbe. Fare 6 ore in più significa che migliaia di colleghi, che per ora lavorano, l'anno prossimo non lavorano.

Dunque, "chiederci" 6 ore settimanali in più significa fare il boia dei nostri colleghi non di ruolo. Io non ci sto. Sono stipendi di persone, famiglie con bambini. Quei 186 milioni li cerchino altrove. Aumentare il numero di disoccupati o non lavoranti non ci aiuterà a uscire dalla crisi.

hai centrato il problema caro collega, oltre al fatto che della didattica fatta bene, se quest'aumento di ore passasse, non resterebbe nulla! lo vogliamo capire che l'obbiettivo di questo governo è quello di sterilizzare tutti i precari, PROPRIO perchè questi costituiscono una SPESA per lo stato, e come tale deve essere abbatttuta!
Tornare in alto Andare in basso
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Lun Nov 26, 2012 11:43 pm

A proposito di Monti. Avete notato che oltre a Casini, a Montezemolo a sostenere la sua candidatura per la prossima legislatura vi è in prima fila anche Raffaele Bonanni della Cisl?
Ecco il perchè corre velocemente ad ogni chiamata ed nella famosa nottata del 23 ha fatto promesse di far smettere i lavoratori di manifestare...
Insieme a lui nel famigerato patto di quella notte si sono uniti uil, snals e gilda.
Perchè non strappare le tessere di questi sindacati e togliere loro le quote in denaro nei nostri cedolini?

Inoltre a volere Monti di nuovo al governo vi sono le cattolicissime Acli e il ministro Andrea Riccardi il quale cura da poco tempo l'editoriale di Famiglia Cristiana.
Capito?
L'editoriale di un giornale è la sua anima, il suo pensiero.
Per cui Famiglia Cristiana letta da tanti cattolici da qualche tempo fa lodi sperticate al governo Monti senza farne alcuna critica o ammorbidendola di parecchio. Un bel lavaggio di cervello a parte dell'elettorato italiano.
Tornare in alto Andare in basso
dolente scuola superiore



Messaggi : 28
Data d'iscrizione : 12.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Mar Nov 27, 2012 12:12 am

scusami susanita, ero convinto di aver inviato la mia risposta a te prima di rispondere a Jeeg, non so cosa sia successo. Mi accorgo solo adesso che non c'è. Volevo risponderti su quanto hai detto. Prima di tutto, un excursus storico-sociale il tuo che andrebbe approfondito. Non dimenticare negli anni '90 il caro Berlinguer con la scuola delle tre C, delle infinite finalità, degli obiettivi a gogò, con il risultato che alla fine in nome della competenza bastava conoscere il liscio o saper strimpellare una chitarra e la promozione era garantita (che poi non si conoscessero Dante, le equazioni, la rivoluzione francese, la biologia, peggio per noi). Ricordi bene la scuola progettificio, i colleghi che lasciavano la classe per poter organizzare corsi sulla cucina finlandese o sulla poesia araba preislamica o i famigerati cineforum, con colleghi improvvisatisi registi. Bello il paragone con i titani,sarà difficile diffondere informazione presso l'opinione pubblica, come ho spiegato prima. il discorso è importante perchè ci aiuta a capire gli errori del passato per meglio evitare di ripeterli in futuro, e in questo modo, dopo questo bagno di umiltà, i docenti saranno più credibili anche nella guida di opposizione critica (opposizione che giustamente come dici non può rimanere solo all'interno della scuola) a questo governo, che persegue, come fai notare, scopi massonici. Se qualcuno ci accusasse di complottismo, basta prendersi il disturbo di leggere le origini del potere di Monti. Il suo sodale e predecessore ha simili origini; Tremonti partecipava a incontri a Davos, la Gelmini pare sia di CL. P2, CL, Opus Dei, Bilderberg, dubito che sia una coincidenza che questa accozaglia spari sulla scuola, che per il momento è ancora in grado di formare una coscienza critica.
PS sì, Famiglia Cristiana, sempre pronta a pubblicare e a commentare lettere di disoccupati, precari, licenziati ecc., che si dichiara dalla parte degli "ultimi" appoggia in pieno il caro Monti. Perfino l'Espresso qualche settimana fa, ha osato criticare l'operato del governo.
siamo solo all'inizio. Qui politici e sindacati si stanno preparando per il Monti bis, che per noi significa essere alla frutta.
Tornare in alto Andare in basso
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Mar Nov 27, 2012 3:16 pm

susanita ha scritto:
Guardate qui!

Come al solito ci amano! :-)

http://notizie.tiscali.it/articoli/politica/12/11/26/docenti_contro_monti.html

Rispondere? Forse è inutile di fronte a certe teste.
Che fare? E su questi tipi che fa leva Monti mente.

Oggi 27 novembre HANNO RIMOSSO LA PAGINA!!! DA NON CREDERCI!
SE FOSSERO RIMASTI NEI COMMENTI GLI INSULTI NEI NOSTRI CONFRONTI AVREBBERO LASCIATO IL POST!!!


ANCHE TISCALI tu quoque, Brute, fili mi?
Tornare in alto Andare in basso
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Mar Nov 27, 2012 4:24 pm

dolente scuola superiore ha scritto:
scusami susanita, ero convinto di aver inviato la mia risposta a te prima di rispondere a Jeeg, non so cosa sia successo. Mi accorgo solo adesso che non c'è. Volevo risponderti su quanto hai detto. Prima di tutto, un excursus storico-sociale il tuo che andrebbe approfondito. Non dimenticare negli anni '90 il caro Berlinguer con la scuola delle tre C, delle infinite finalità, degli obiettivi a gogò, con il risultato che alla fine in nome della competenza bastava conoscere il liscio o saper strimpellare una chitarra e la promozione era garantita (che poi non si conoscessero Dante, le equazioni, la rivoluzione francese, la biologia, peggio per noi). Ricordi bene la scuola progettificio, i colleghi che lasciavano la classe per poter organizzare corsi sulla cucina finlandese o sulla poesia araba preislamica o i famigerati cineforum, con colleghi improvvisatisi registi. Bello il paragone con i titani,sarà difficile diffondere informazione presso l'opinione pubblica, come ho spiegato prima. il discorso è importante perchè ci aiuta a capire gli errori del passato per meglio evitare di ripeterli in futuro, e in questo modo, dopo questo bagno di umiltà, i docenti saranno più credibili anche nella guida di opposizione critica (opposizione che giustamente come dici non può rimanere solo all'interno della scuola) a questo governo, che persegue, come fai notare, scopi massonici. Se qualcuno ci accusasse di complottismo, basta prendersi il disturbo di leggere le origini del potere di Monti. Il suo sodale e predecessore ha simili origini; Tremonti partecipava a incontri a Davos, la Gelmini pare sia di CL. P2, CL, Opus Dei, Bilderberg, dubito che sia una coincidenza che questa accozaglia spari sulla scuola, che per il momento è ancora in grado di formare una coscienza critica.
PS sì, Famiglia Cristiana, sempre pronta a pubblicare e a commentare lettere di disoccupati, precari, licenziati ecc., che si dichiara dalla parte degli "ultimi" appoggia in pieno il caro Monti. Perfino l'Espresso qualche settimana fa, ha osato criticare l'operato del governo.
siamo solo all'inizio. Qui politici e sindacati si stanno preparando per il Monti bis, che per noi significa essere alla frutta.


Questo non è il momento della frutta, ma del digestivo per poi eliminare le scorie!!!! :-))

Parlo ora seriamente.
Questo è il momento in cui dobbiamo osservare come si coalizzeranno le liste degli uomini politici per poi non votare (e non far votare) chi appoggia Monti e la politica del fiscal compact e tutti quei partiti fallimentari e corrotti del passato.
Anche le nuove formazioni sono da valutare e bisogna vedere i loro programmi. Mai accettare a scatola chiusa! ADESSO OCCHI APERTI.
I docenti sono in tanti e tanti sono i loro familiari e i loro amici. Bisogna, come una catena di sant'Antonio, parlare e convincere a votare almeno quattro a testa. Si devono portare i vecchi partiti che fanno una politica CONTRO TUTTI I LAVORATORI sotto la soglia del 5%.
Un'impresa? per niente. Non hai visto la nostra vittoria per le 24 ore? E' stato dovuto al fatto che abbiamo detto chiaro e tondo che non avremmo votato chi remava contro di noi docenti. Vi sono state le elezioni siciliane e tanti di noi (e altri lavoratori e gente comune) è stata di parola.
Ora dobbiamo chiaro e tondo avvertire i partiti per le prossime elezioni.
Niente promesse, ma fin da adesso devono fare politiche di sviluppo e incremento. Devono muoversi velocemente LORO! l'INTERESSE è LORO. Se non lo fanno li puniremo in blocco alle prossime politiche e regionali.
Il Presidente Crocetta della Sicilia sta, per adesso, svolgendo un'opera di pulizia. Ha licenziato di già i funzionari multimilionari esterni ed interni. Sta tagliando privilegi, sta correndo come un pazzo per avere i contributi europei che scadranno il prossimo anno. Ha una giunta diversa con zero papaveri.
Sta facendo altro ancora, fra i mugugni anche del suo partito.
ECCO IL NOSTRO MODELLO DI POLITICO, non credi collega dolente?.


Ultima modifica di susanita il Mar Nov 27, 2012 9:18 pm, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Marylin



Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 07.04.11
Località : Square Heads City

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Mar Nov 27, 2012 7:55 pm

4 pagine commoventi di nulla contemporaneo.
Un unico appunto: Mary ha semplicemente sbagliato target definendo gli insegnanti "una corporazione". Una corporazione sa difendere i propri interessi, fa lobbying come si deve, porta a casa dei risultati etc.etc.. involontariamente zio Marione ha fatto un complimento ai docenti itaglians, ma nessuno l'ha capito...ironicamente, molti post indignati saranno stati sicuramente scritti nella brevissima pausa quotidiana durante la preparazione per il quizzone ministeriale indi per cui mi sento di concludere con: la dignità la si difende coi fatti, snobbando il concorsone e non accendendola neanche la tv per guardare quel chewing-gum masticato di fabio fuck-zio, altro che mandare letterine e farsi invitare per replicare...come cantava qualcuno "abbocchi sempre all'amo", caro itaglian(average)teacher:)
Tornare in alto Andare in basso
susanita



Messaggi : 221
Data d'iscrizione : 23.10.12

MessaggioOggetto: Re: Ultima bordata di Monti sugli insegnanti   Mar Nov 27, 2012 9:07 pm

Cara marylin il tuo invito all'ignavia è commovente.

Ricordo come nello stesso modo tempo fa ci consigliavi caldamente di stare buoni e calmi di fronte all'innalzamento alle 24 ore e poi di non esultare perchè non era vero che era merito nostro che si fosse bloccato tutto.
Grazie ancora per i tuoi saggi consigli e conforti. Te ne siamo grati.

Ora, naturalmente, cominceremo un battibecco condito di quisquilie che ci porterà lontano dalla sostanza del post e dal da farsi, ossia di inviare ancora letterine, INSISTERE a FARCI INVITARE NEI TALK SHOW e parlare di quale politico e sindacalista desideriamo silurare o appoggiare.

Grazie ancora per la tua opinione.

PS. Italia dei valori dopo il servizio sput..na.m..to di REPORT è sceso nei sondaggi all'1%.
Chissà Monti e il partito di Casini dopo le sparate del primo su docenti e sanità. Meno male che c'è Berlusconi che fa pubblicità a tutti e due minacciando unità inaudite di onesti e di centristi! (e ricordate come ci lodava silvio e come ci ha reso facile il nostro lavoro durante la sua permanenza nei piani alti?).
Poi c'è Bersani che dimostra stitichezza nel parlare di scuola di fronte a Fazio, mentre il programma politico dei Grillini parla di scuola totalmente on line, tutor e facilitatori (e niente insegnanti) e abolizione del valore legale del titolo di studio. Renzi non si è sbottonato. Anzi no: ieri sera non aveva bottoni, almeno evidenti.
Riguardo a Bonanni e la Cisl (ma niente di diverso per la Uil, la gilda e lo snals) in prima fila con Montezemolo, Casini ad acclamare Monti come presidente bis e... c'è da piangere...
Mi sapete parlare delle idee chiare di altri eminentissimi uomini e donne appartenenti a qualunque condizione sociale???
Tornare in alto Andare in basso
 
Ultima bordata di Monti sugli insegnanti
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Governo Monti
» tra poco terza e ultima ecografia
» PER RIDERE UN Pò...FREDDURE SUGLI UOMINI!
» L'ultima intervista a Mussolini
» buona sera dottoressa...io volevo chiederle una cosa sugli stick persona...

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: