Scuola, insegnanti, docenti, dirigenti scolastici, personale ATA
 
IndiceIndice  CercaCerca  FAQFAQ  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Ultimi argomenti
Link sponsorizzati
Condividere | 
 

 TFA partirà mai?

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1 ... 10 ... 15, 16, 17
AutoreMessaggio
licisca_27



Messaggi : 190
Data d'iscrizione : 26.11.10

MessaggioOggetto: TFA partirà mai?   Gio Dic 23, 2010 1:41 pm

Promemoria primo messaggio :

Allora questo TFA? Sto cercando di reperire notizie in merito ma niente. Pensate che, qualora il decreto venisse registrato in Gazzetta per gennaio, quanto tempo deve passare fino alla partenza effettiva? questo anno accademico è fuori discussione o sbaglio?
mi affido alla vostra competenza
Tornare in alto Andare in basso

AutoreMessaggio
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47782
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: TFA partirà mai?   Mer Giu 22, 2011 1:58 pm

caesar753 ha scritto:
continuando con la politica di abilitazione selvaggia cominciata alla fine del XX secolo a causa delle SSIS (ci voleva tanto, già allora, a prevedere il numero di docenti che sarebbero serviti di anno in anno, come si sta facendo adesso? se si fosse fatto allora non ci sarebbero 250000 insegnanti non in ruolo) ...
Preciso solo che per la realtà che conosco meglio (la mia provincia e la mia classe di concorso) i posti della SSIS che ho frequentato io (quella della mia regione) erano calcolati in modo giusto, tanto è vero che appena usciti si aveva subito un contratto annuale e si entrava in ruolo nel giro di tre-quattro anni, che mi sembra un tempo ragionevole per fare un po' di esperienza; anzi erano addirittura sottostimati perchè questo succedeva nonostante ad ogni aggiornamento si iscrivessero persone che avevano fatto la SSIS in altre regioni, dove evidentemente i posti per tutti gli abilitati non c'erano già allora. Poi sono arrivati i tagli e siamo rimasti senza incarico (non parliamo nemmeno del ruolo) sia noi sia quelli che provenivano da altre regioni, che probabilmente sono stati ancora più incentivati a spostarsi. Perciò non generalizziamo sulla cattiva programmazione delle SSIS: nessuno poteva prevedere i tagli che sarebbero venuti dopo.
Tornare in alto Andare in basso
caesar753



Messaggi : 376
Data d'iscrizione : 22.05.11

MessaggioOggetto: Re: TFA partirà mai?   Gio Giu 23, 2011 2:08 am

Dec ha scritto:

Preciso solo che per la realtà che conosco meglio (la mia provincia e la mia classe di concorso) i posti della SSIS che ho frequentato io (quella della mia regione) erano calcolati in modo giusto, tanto è vero che appena usciti si aveva subito un contratto annuale e si entrava in ruolo nel giro di tre-quattro anni, che mi sembra un tempo ragionevole per fare un po' di esperienza; anzi erano addirittura sottostimati perchè questo succedeva nonostante ad ogni aggiornamento si iscrivessero persone che avevano fatto la SSIS in altre regioni, dove evidentemente i posti per tutti gli abilitati non c'erano già allora. Poi sono arrivati i tagli e siamo rimasti senza incarico (non parliamo nemmeno del ruolo) sia noi sia quelli che provenivano da altre regioni, che probabilmente sono stati ancora più incentivati a spostarsi. Perciò non generalizziamo sulla cattiva programmazione delle SSIS: nessuno poteva prevedere i tagli che sarebbero venuti dopo.
Non riesco a seguirti, probabilmente mi manca qualche cognizione tecnica e quindi ti chiedo delle delucidazioni: dici
Citazione :
nella mia regione (ammettiamo: il Molise) i posti della SSIS erano calcolati in modo giusto, tanto è vero che appena usciti si aveva subito un contratto annuale e si entrava in ruolo nel giro di tre-quattro anni
: a questo punto probabilmente mi manca la definizione di docente di ruolo: sono figlio di due insegnati, uno già in pensione e l'altra che andrà in pensione il prima possibile, e, a quanto ne so, "avere il ruolo" vuol dire quello che nel mondo esterno si intende per "avere un contratto a tempo indeterminato", "essere assunti a tempo indeterminato" quindi da quello che dici tutti gli abilitati SSIS del Molise sono passati di ruolo, ovvero hanno avuto un contratto a tempo indeterminato, in un certo numero di anni (4) ed anzi, dato che non bastavano, sono entrati in ruolo anche SSIS di altre regioni, bene, correggetemi se ho sbagliato qualche passaggio.
Poi dici
Citazione :
Poi sono arrivati i tagli e siamo rimasti senza incarico (non parliamo nemmeno del ruolo) sia noi sia quelli che provenivano da altre regioni, che probabilmente sono stati ancora più incentivati a spostarsi.
bene: ma abbiamo detto che fino al momento dei tagli il reclutamento SSIS funzionava, quindi quelli senza in carico chi sono, dato che i SSIS passavano di ruolo?
Da quello che dici questo il passaggio di ruolo si è verificato per almeno la maggior parte degli anni in cui è stata attiva la SSIS, escludendo forse gli ultimi. Non riesco dunque a capire il passaggio in cui dici "ad un certo punto ci sono stati i tagli", bene: ammettiamo che questi siano avvenuti tra la fine del primo governo Berlusconi e gli anni del governo Prodi, ovvero tra il 2005 e il 2007 (ultimo anno di SSIS): d'improvviso gli abilitati SSIS di questo triennio - quadriennio non sono più passati di ruolo nè in molise nè in nessun'altra regione, tuttavia, facendo un rapido calcolo, questo non fa tornare i conti (che sono l'unica cosa veramente importante): ovvero come si spiegano gli attuali 250000 insegnati cosiddetti "precari", ovvero cosa si cela dietro il termine "precari": se intendiamo i docenti ABILITATI CON SSIS ma NON IMMESSI IN RUOLO il numero di 250000 persone non sta nè in cielo nè in terra (prese per buone le ipotesi, ovvero che per un certo numero di anni i SSIS sono entrati regolarmente in ruolo, perchè i posti erano giusti, e dunque costoro non sono più insegnanti precari, essendo di ruolo) perchè per i 4 -5 anni considerati questo numero, con i posti SSIS, non torna, oppure intendiamo per insegnanti precati chiunque si senta in qualche modo in diritto di dover insegnare per qualche ragione, NON AVENDO CONSEGUITO ABILITAZIONE SSIS, e allora in questo caso il TFA sbroglierà la matassa, per quanto possibile ...
Ad ogni modo, almeno finchè non capirò bene i punti esposti sopra, a mio parere il metodo di reclutamento SSIS non ha funzionato (se non per i primissimi anni) a causa, come detto dai più, proprio per la mancanza da parte del governo centrale di PROGRAMMARE il numero del fabbisogno di personale, cosa che, a partire dalla più piccola delle aziende e a finire ai moderni stati nazionali, sembra essere una assoluta necessità.
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47782
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: TFA partirà mai?   Gio Giu 23, 2011 1:10 pm

Ti spiego: la regione non è il Molise, ma una regione del nord, il Veneto, e il mio discorso non vuole essere generale, ma limitato alle classi di concorso letterarie (in particolare la A043 e la A051) e ancora più precisamente alla mia provincia; ebbene qui sono entrati in ruolo (cioè hanno avuto un contratto a tempo indeterminato) tutti gli abilitati SSIS dei primi quattro cicli (a meno di casi particolari di persone che non hanno lavorato per alcuni anni o hanno disperso il punteggio su diverse classi di concorso) e anche qualcuno del quinto (o perfino del sesto), sia quelli abilitati dalla SSIS Veneto sia ovviamente quelli che sono venuti da altre regioni con uguale o maggiore punteggio. Erano anni felici, determinati probabilmente anche da una concentrazione dei pensionamenti; e infatti passavamo per essere una regione in cui lavoravano tutti. Quelli che sono attualmente in graduatoria sono gli abilitati dal quinto ciclo in poi (che sono entrati in graduatoria nel 2005; perciò se sommi i tre anni di precariato "normale" arrivi al 2008, quando sono arrivati i primi tagli, quelli decisi dal governo Prodi) e gli abilitati dei corsi riservati del 2005 (che non sono moltissimi, ma sono andati ad occupare alcuni posti non rientrando nelle previsioni SSIS); attualmente ottengono l'incarico quelli del quinto e in parte del sesto ciclo (alle medie anche quelli del settimo e dell'ottavo, magari allontanandosi un po' da casa). I posti per gli incarichi annuali sono passati nella A051 da una cinquantina a una decina e anche per le altre classi di concorso letterarie sono calati notevolmente (in alcuni anni sono dimezzati). Basta guardare le graduatorie per rendersi conto che quello che dico è vero. Naturalmente so benissimo che non è stato così in tutte le classi di concorso (per esempio le lingue straniere, ma qui il disastro penso sia avvenuto prima delle SSIS, perchè i posti alla SSIS non erano moltissimi) e che in altre regioni non lavorano gli abilitati del concorso o dei primi cicli, però quando si critica la programmazione delle SSIS si dovrebbe andare un po' più nel dettaglio (se è possibile farlo in un forum) e non generalizzare.
Tornare in alto Andare in basso
caesar753



Messaggi : 376
Data d'iscrizione : 22.05.11

MessaggioOggetto: Re: TFA partirà mai?   Gio Giu 23, 2011 1:46 pm

Ed è proprio questo quello che non mi torna: se è come dici tu che le cose funzionavano così bene da dove vengono questi 250000 precari? Ovvero se per precari si intende gli abilitati non di ruolo e i primi anni le cose funzionavano quando si sono originati questi precari?
Tornare in alto Andare in basso
Dec
Moderatore
Moderatore


Messaggi : 47782
Data d'iscrizione : 23.08.10

MessaggioOggetto: Re: TFA partirà mai?   Gio Giu 23, 2011 2:07 pm

Ripeto: in altre regioni e altre classi di concorso non sarà stato così. Comunque se sommi gli abilitati SSIS degli ultimi quattro cicli e gli abilitati dei corsi riservati del 2005 non dico che ti venga quella cifra, ma almeno la metà (e penso anche di più, ma non ricordo i numeri esatti) sì; se consideri che negli ultimi due anni le immissioni sono state minime...
Tornare in alto Andare in basso
mariposita



Messaggi : 1745
Data d'iscrizione : 14.10.09

MessaggioOggetto: Re: TFA partirà mai?   Gio Giu 23, 2011 5:13 pm

Scusate se mi intrometto. Vorrei solo esprimere una posizione personale, che credo sia condivisa ormai da molti.
Non sono d'accordo con chi ritiene che è inutile abilitare, perché non ci sono i posti e i neolaureati possono dedicarsi ad altro...anzitutto, credo che dipenda dalla classe di concorso, oltre che dalla regione. Si può dire che sono stati sfornati troppi abilitati? Beh, se ci sono classi di 30 alunni, c'è una discrepanza tra abilitati e posti disponibili che non è solo colpa delle SSIS...
Poi, chi sarebbero i neolaureati ? Dopo tre anni dalla chiusura delle SSIS non ci sono solo neo-laureati, ma anche gente disperata che da 3 anni tenta di fare esperienza nei modi più disparati, e anche di riciclarsi in altri settori.
Vorrei sapere, poi, perché questi neolaureati non debbano avere il diritto all'opportunità di conseguire questa benedetta abilitazione. Ma perché non posso decidere di usarla all'estero o di incorniciarla e appenderla al muro?
Non credo che abilitandomi (quand'anche riuscissi a farlo e ne avessi le capacità) andrei a ledere i diritti di qualcuno. Chiedo solo di avere l'opportunità di conseguire un titolo professionale e magari togliere il disturbo. Forse è meglio un' emigrata che una disoccupata in più.
Tornare in alto Andare in basso
simand



Messaggi : 255
Data d'iscrizione : 27.08.10
Località : taranto

MessaggioOggetto: Re: TFA partirà mai?   Gio Giu 23, 2011 5:19 pm

hai tutto il diritto di abilitarti, ma hai anche tutto il diritto di sapere cosa fartene dell'abilitazione, visto che al momento non c'è nessun tipo di nuovo reclutamento!!
Tornare in alto Andare in basso
dimberaidiel



Messaggi : 614
Data d'iscrizione : 22.02.11

MessaggioOggetto: Re: TFA partirà mai?   Gio Giu 23, 2011 5:23 pm

Mariposita obiettivamente in alcune classi di concorso di abilitati o aspiranti insegnanti ce ne sono troppi, come ci sono troppi avvocati, psicologi, scienziati della comunicazione che, per forza di cose, sono a spasso.
Il problema non è, a mio avviso, dare l'abilitazione a tutti - cosa che per un mestiere come quello dell'insegnamento non si dovrebbe assolutamente fare - il problema è far capire chiaramente che posto per tutti non c'è e che la scuola non è un parcheggio. Se non fossimo il paese dei ricorsi e dei diritti "acquisiti" forse il problema di dover abilitare solo gli insegnanti strettamente necessari non si sarebbe neppure posto.
Tornare in alto Andare in basso
 
TFA partirà mai?
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 17 di 17Andare alla pagina : Precedente  1 ... 10 ... 15, 16, 17
 Argomenti simili
-
» a giormi partirò e ho bisogno di un suo parere , per favore

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
OrizzonteScuola :: Riforme-
Andare verso: